Sei sulla pagina 1di 45

Sviluppo acceleratori medicali allENEA

LUIGI PICARDI C. RONSIVALLE U APRAD ENEA !ra"cati

Sommario
#revi ce$$i "torici Dai piccoli acceleratori di elettro$i per IOR a%li acceleratori per proto$i i$ ENEA Adroterapia e proto$terapia I pro%etti SPAR&LE' ISPAN e OP I(PLAR Co$clu"io$i

Ori%i$i

Il la)oratorio acceleratori dellENEA a !ra"cati c*e o%%i + i$clu"o $ella U$it, ec$ica Applica-io$e delle Radia-io$i. /U APRAD. + u$a deriva-io$e del %ruppo macc*i$a dellelettro"i$crotro$e di !ra"cati de%li a$$i 01.231

Acceleratori di Elettro$i
Dopo la c*iu"ura del "i$crotro$e' $el 4536' le compete$-e di 7i"ica de%li acceleratori di particelle pre"e$ti $el CNEN /ora ENEA. 7uro$o me""e a di"po"i-io$e della i$$ova-io$e i$ campo applicativo e' i$ particolare' medicale. Lavora$do "i$er%icame$te co$ altri la)oratori i$ter$i come 8uelli i$ Ca"accia di Radio)iolo%ia e di (etrolo%ia delle radia-io$i e co$ realt, e"ter$e come ISS' IN!N' IRCSS come lI!O' ed U$iver"it,' tali compete$-e 7uro$o tra"7erite alla Societ, 9I ES:S /e; Irvi$ S<"tem". di Aprilia. Ci= co$"e$t> la reali--a-io$e del "i"tema per Radioterapia Intraoperatoria (IORT) NOVAC7 /prima macc*i$a i$"tallata i$ u$ o"pedale $el 4553.

"ommi$i"tra-io$e di u$a do"e elevata /circa 4?@ di 8uella di u$a R tradi-io$ale. di radia-io$e al re"iduo tumorale o al letto tumorale e"po"to c*irur%icame$te tramite u$ 7a"cio collimato di elettro$i. Peculiarit: possibilit dellimpie o diretto in sala operatoria

La Radioterapia I$traOperatoria /IOR . La IOR + u$a modalit, di trattame$to radioterapico c*e co$"i"te $ella

120

E0=3.7 MeV, Ep0=4.48 MeV


100

E0= .0 MeV, Ep0= .3! MeV


80 60

E0=".0 MeV, Ep0=".48 MeV E0=7.0 MeV, Ep0=7.7# MeV

Relative Dose (%)

40

20

0 0 10 20 30 40 50 60 70

Depth in water phantom(mm)

#revetti IOR
Ne%li a$$i AB1 7u "tudiata i$ ENEA u$a "truttura acceleratrice auto7oc*e%%ia$te )a"ata "ulla 7orma e lu$%*e--a delle celle accelera$ti' media$te la 8uale + "tato po""i)ile evitare il pe"a$te "ole$oide di 7oc*e%%iame$to allora pre"e$te $ei li$ac per R C Due"ta i$ve$-io$e 7u i$clu"a $el )revetto pri$cipale della reali--a-io$e della IOR /L 56A11114E del 45?5?4556.' la"ciato totalme$te alla 9ite"<" come a""et della ditta. Il "i"tema IOR 7u corredato di altri due )revetti ENEA' $e%li a$$i "ucce""ivi FCavit a Ridotta Corrente Oscura ed Alta Efficienza per Testa Radiante, e Testa Radiante a Corrente Variabile per Apparecchiatura di Radioterapia IntraoperatoriaG /R(E11EA111EB@ 2E1?H?E11E. FDispositivo per il controllo dosimetrico di un fascio di particelle ionizzanti utilizzabile in particolare per Terapie oncolo icheG /#OE11@A111461 2 46?1@?E11@.

(ACC9INE IOR

Acca$to alla produ-io$e i$du"triale del Novac 3 da parte della 9ite"<"' cui attualme$te + "u)e$trata la ditta NRT' lENEA' tramite il PROGE O IOR ' 7i$a$-iato $el E111 dal (IUR2UE' *a reali--ato il "i"tema IOR 24' prototipo della macc*i$a LIAC attualme$te prodotta dalla ditta !OR"INA Piu di #$ macc%ine& tra NOVAC7 e 'IAC' sono operati(e in strutture ospedaliere. ali "i"temi "i "ta$$o di77o$de$do a$c*e "ul mercato e"tero "ia europeo c*e tra$"ocea$ico. LENEA promuove ulteriori "viluppi.

NOVAC7 (NRT)

'IAC (!ordina)

Stato attuale (acc*i$e IOR

III.$eIrt.it
Attualme$te circa EE (acc*i$e i$"tallate e 7u$-io$a$ti i$ Italia Grecia Germa$ia USA

III."ordi$a.com
Attualme$te circa E@ (acc*i$e i$"tallate e 7u$-io$a$ti i$ Italia Spa%$a Germa$ia Svi--era Sudamerica

U$ico altro competitor i$ campo i$tera-io$eC (o)etro$ della "ociet, IN RAOP (ercato i$ e"pa$"io$e ottimi ri"ultati ri7eriti a$$ualme$te alla Co$7 I$ter$a- ISIOR ar%et pri$cipaliC U(ORI DELLA (A((ELLA' U(ORI DEL RE O LOCAL(EN E AVANJA I' U(ORI DELLO S O(ACO ed altri

Ulteriori "viluppi i$ campo IOR CLi$ac #a$da C

Ca(it in )anda !

III.adam2%e$eva.com
Ca(it in )anda C

La "ociet, ADA( c*e' colla)ora a$c*e co$ la NR ' *a commi""io$ato ad ENEA u$o "tudio per lo "viluppo di "i"temi compatti i$ )a$da C /H34E (9-. 7i$ali--ati a diver"e applica-io$i tra cui la IOR . La )a$da C riduce pe"i e dime$"io$i da met, a 4?@.

C*band /*+.e 'inac at C+RN , A"A- Courtes.

C*band IORT 'inac at C+RN , A"A- Courtes.

Adroterapia e Proto$terapia
Picco di #ra%%

Adroterapia K radioterapia co$ proto$i e io$i Protonterapia K radioterapia co$ proto$i


A""e$-a di irradia-io$e oltre u$a certa pro7o$dit,

Va$ta%%io ri"petto alle altre tec$ic*eC Selettivit, "pa-iale c*e implica u$a terapia co$7orma-io$ale (a%%ior Ri"parmio de%li or%a$i "a$i

Proto$terapia a modula-io$e di i$te$"it,C I-PT

(utua$do le tec$ic*e radioterapic*e piL ava$-ate /I(R . co$ 7a"ci di 7oto$i' "i po""o$o otte$ere co$ i proto$i co$ce$tra-io$i di do"e a$cora piL co$7ormi /I(P ..
7 campi con IMRT 2 campi con IMPT

Con2ronto tra I-RT e I-PT

"I00+R+N1A TRA I-RT + I-PT

Di77u"io$e della P $el mo$doC Ce$tri operativi al E141

Di77u"io$e della P $el mo$doC Ce$tri operativi tra E a$$i

Di77u"io$e della P i$ Italia

Rapporto dellAIRO del E116C i tumori tratta)ili co$ P "o$o 34$$$5anno Cate oria A /tumori per cui la P + elettiva.Cmela$oma uveale e i tumori della )a"e
cra$ica e della colo$$a verte)rale /cordomi' "arcomi e me$i$%iomi. Cate oria ) /tumori per cui la P + va$ta%%io"a.C pro"tata' polmo$e' 7e%ato' e"o7a%o e di"tretto cervico2ce7alico

! si pu" stimare come necessario un numero di # o $ centri di protonterapia distribuiti per bacini di utenza di circa dieci milioni di abitanti nelle diverse aree eo rafiche del nord, centro e sud dell% Italia &AIRO ' ())#*

O"tacoli alla di77u"io$e della P


Gi%a$ti"mo Co"ti di impia$to Co"ti di %e"tio$e Ritor$o eco$omico tardivo

Radioterapia Co$ve$-io$ale

Area di "viluppo di u$ impia$to moder$o di proto$terapia Ridu-io$e di Co"ti di impia$to Co"ti di %e"tio$e Ritor$o eco$omico rapido

Adroterapia 2 CNAO

Attivit, ENEA "u acceleratori li$eari per proto$terapia

3667: LENEA partecipa alla Colla)ora-io$e Adroterapia /Amaldi 4554. occupa$do"i dello "viluppo di acceleratori compatti e della do"imetria i$dividua$do $ello "viluppo de%li acceleratori li$eari u$a po""i)ile alter$ativa alle macc*i$e circolari Lavora$do i$ Colla)ora-io$e co$ CERN e IN!N #revetta$do &R+,$A)))$-# ' ,./.0,,$* un acceleratore lineare compatto da ()) +eV comprendente una sezione di tipo SCDTL a 123z per protoni
RF input

PMQ

Cavit accoppian te

Tank accelerante

StrutturaS CD L

Attivit, ENEA "u acceleratori li$eari per proto$terapia !C"T'

P(D

Co$"i"te di corte D L ta$M" accoppiate da cavit, e"ter$e po"te 7uori a""e. I D L" "o$o compo"ti da 6 23 celle lu$7%*e . Nello "pa-io tra le ta$M" i$ corri"po$de$-a delle cavit, e"ter$e di accoppiame$to ve$%o$o allo%%iati piccoli /@ cm lo$%' E cm o.d.' 023 mm i.d.. P(D /Perma$e$t (a%$et Duadrupole. per il 7oc*e%%iame$to tra"ver"o

Attivit, ENEA "u acceleratori li$eari per proto$terapia

La pri$cipale di77ere$-a co$ propo"te "imili /9amm et al.' i$ 4554. co$"i"teva $el "e%me$to 3 31 (eV per il 8uale era previ"ta al po"to di u$ 6EH (9- D L la $uova "truttura compatta opera$te a E.55B G9- c*iamata !C"T'8

PMQ

Coupling Cavity

Accelerating Tank RF input

4B

Attivit, ENEA "u acceleratori li$eari per proto$terapia

La "truttura SCD L'opera$do ad alta 7re8ue$-a' co$"e$te di compattare le dime$"io$i dei D L. Cio + re"o po""i)ile dalle )a""e corre$ti ric*ie"te dalla proto$terapia /$o pro)lemi di carica "pa-iale.'il c*e co$"e$te lu"o dellalta 7re8ue$-a.

Il Pro%etto OP

3669*:$$; La propo"ta di u$ acceleratore li$eare i$$ovativo da E11 (eV vie$e accettata dal Pro etto TOP (Terapia Oncolo ica con Protoni) dell Istituto !uperiore di !anit

E Co$ve$-io$i ENEA2ISS/E.0 (N. Reali--a-io$iC i$iettore da 3 (eV prototipi moduli SCD L

Il pro%etto OP I(PLAR /dal E11H.


I(PLAR K I$te$"it< (odulated Proto$ Li$ear Accelerator 7or Radio *erap<
-odularit: Compo"to da "otto"i"temi i$ "e8ue$-a 7i$ali--ati ad output "a$itari. Co"tru-io$e "eco$do 7lu""o dei 7i$a$-iame$ti e rapido ra%%iu$%ime$to del rim)or"o dal SSN o da Pia$i Sa$itari A""icurativi. Caratteristic%e tecnic%e:

Ini<iati(a italiana: Dotato di pro%etto e di )revetti. La reali--a-io$e del prototipo da parte ENEA ' i$ colla)ora-io$e co$ le impre"e i$tere""ate /tra cui 8uelle c*e reali--a$o le macc*i$e IOR .' pu= co$"e$tire $el 7uturo la reali--a-io$e di u$ marc*io italia$o' o%%i a""e$te a livello di mercato i$ter$a-io$ale' $el "ettore de%li acceleratori medicali

!re8ue$-a R! di @ G9- 2O compatte--a' tec$olo%ia $ota Acceleratore pul"ato' $aturalme$te adatto alla I(P /I$te$"it< (odulated Proto$ *erap<.2O P:J2SCAN !a"cio di alte 8ualit, ottic*e 2O (a%$eti piL compatti

I$tere""e i$du"trialeC Il pro%etto SPAR&LE


Pro etto soc8 !PAR='+ s8r8l , Casarano ('e) , :$$9* :$$6 Ciclotro$e commerciale I#A C<clo$e4B?5 per produ-io$e di radioi"otopi tradi-io$ali e "perime$tali Pro%etta-io$e e reali--a-io$e di u$ )oo"ter li$eare /4 "e-io$e SCD L. per u$ ciclotro$e commerciale da 4B (eV 7i$o a E6 (eV per 7acilit< "perime$tale trattame$to a$imali

I$tere""e i$du"trialeC Il pro%etto ISPAN Pro etto I!PAN di NRT(Aprilia) a 0rascati (:$$6)
La ricerca propo"ta dalla "oc. NR /Aprilia. i$ A I co$ CECO( /Guido$ia. + mirata alla reali--a-io$e di u$a 7acilit< di Irra iamento !perimentale con Protoni per modelli cellulari ed ANimali (I!PAN) pre""o il CR di !ra"cati /edi7icio Si$crotro$e. e cio+ di u$a 7acilit< di radio)iolo%ia )a"ata "u acceleratore li$eare di proto$i. Il pro%ramma ISPAN /da circa 4.H (euro. approvato dalla !ILAS per il trie$$io E1152E144 prevede la partecipa-io$e a$c*e di ENEA e ISS. Le a-ie$de NR e CECO( i$travedo$o lopportu$it, della reali--a-io$e delle "trutture accelera$ti per proto$terapia $ellipote"i di u$a reali--a-io$e completa del pro%etto OP I(PLAR .

IL PROGE

O OP2 I(PLAR

Nel :$$9 attiva-io$e Pro%etto OP2 I(PLAR /Intensit. -odulated Proton 'inear Accelerator 2or RadioT%erap.. co$ ISS e I!O

IL PROGE

O OP2 I(PLAR
0A!+ 3
Obietti(o 2inale: reali--a-io$e di u$

ce$tro per proto$terapia )a"ato "u u$ acceleratore li$eare da E@1 (eV


Istituti coin(olti: ENEA ISS'I!O Industrie coin(olte: NR 'CECO('ADA(' SC

0A!+ :

0inan<iamenti: 7i$a$-iata 7a"e 4 7i$o a

4H1 (eV /33 -> tramite co$ve$-io$e ENEA2Re%io$e La-io. Stima co"to totaleC6H ->

INIETTORE SCDTL

LINAC1

LINAC2

CCL1

CCL2

7 MeV

40 MeV

150 MeV

230 MeV Energia

PARA(E RI DI (ACC9INA E U ILIJJO


Parametri
E$er%ie del 7a"cio' !a"e 4 E$er%ie del 7a"cio' !a"e E Durata dellimpul"o !re8ue$-a di ripeti-io$e Corre$te $ellimpul"o Corre$te media

Valore
0H ? 5E24H1 (eV 0H ? 5EE@1 (eV 42@.H u" @1 E11 91.42H1 uA 1.4E2B3.H $A

Dime$"io$e mi$ima ? tipica @9;EV?39;3V mm del 7a"cio Emitta$-a R(S $ormali--ata 1.E mm2mrad

Compo"i-io$e di @5E impul"i cia"cu$o da "pot 3;3 per B "lice"

!ASE 4
La 7a"e 4 prevede la reali--a-io$e di u$ impia$to da 4H1 (eV' completo delle F7acilitie"G di rila"cio di do"e per il trattame$to dei tumori "uper7iciali e "emi2 pro7o$di.
Parametri di progetto relativi alla fase 1 Valore Profondit max in tessuto Energia dei protoni (max) Variabilit a step Variabilit dinamica #ose 15 150 5 !150 "0 !150 1!10 Unit di misura g/cm2 MeV MeV MeV $%/min

E"empio di a$ali"i di di$amica del 7a"cio


Anal.sis o2 beam transmission and losses

Anal.sis o2 beam +mittance

Continuous )eam +ner . (ariation

EB

I(PLAR 24H1 C Statu"


Prototipo 2inan<iato dalla Re ione 'a<io
3; -B =l.stron

!C"T' 7*3: -eV

In?ector 7 -eV

E5 A"A'I@AT 7$*#3 -eV

Evolu-io$e temporale

Evolu-io$e temporale

Evolu-io$e temporale

Evolu-io$e temporale

(odulo SCD L4C 3244.0 (eV pre""o CECO(

@6

I(PLAR 24H1

I(PLAR 24H1Q #eam Deliver<

I(PLAR 2E@1

I(PLAR 2E@1 Q @ #eam deliver<

OP I(PLAR La<out

La<out 7i$ale pre""o I!O

III li(ello

II li(ello

I li(ello

OP I(PLAR ver"io$e 7i$ale

Il pro%etto prevede a re%ime @ "ale di trattame$to u$a per i tumori "emi2pro7o$di e due per i tumori pro7o$di. I trattame$ti verra$$o e77ettuati "e$-a lu"o del Ga$tr<' ma co$ il pa-ie$te "i"temato "u di u$ di"po"itivo "edia?letti$o i$ cor"o di "viluppo i$ colla)ora-io$e co$ u$i$du"tria pu%lie"e /I EL..

A!P+TTI 0inan<iari !i$a$-iame$to determi$ato da Co$ve$-io$e Operativa ENEA2Re%io$e La-io /co$ avallo ISS e I!O. del 0?41?E141 re%i"trata i$ Re%io$e il E5?44?E141 Atte"a i$va$o $el E144 ero%a-io$e della prima rata /E.H (L. Ric*ie"ta di accordo "u PI $el E14E per ce""io$e PI al H4R alla Re%io$e La-io Accordo 7irmato a Lu%lio E14E tra ENEA' ISS' I!O e Re%io$e La-io La prima rata /E.H (L. dovre))e e""ere "tata ero%ata il E0?44?E14E

A!P+TTI inno(ati(i e di interesse industriale Le caratteri"tic*e peculiari di 8ue"ta macc*i$aC


(odularit, ec$olo%ia a @ G9- a partire da 3 (eV I(P e "ca$$i$% attivo @D Sempli7ica-io$e del "i"tema di i$diri--ame$to del 7a"cio al pa-ie$te

ma "oprattutto la po""i)ile diminu<ione dei costi di impianto /7i$o a H241 (euro?"ala di trattame$to. tutto%%i "timola$o i$tere""e impre$ditoriale 7a parte di 7i$a$-iatori /"oprattutto "tra$ieri.. Si ritie$e c*e $el 7uturo tutta la R po""a e""ere e77ettuata co$ proto$i.

Si$%le Output 7acilit<


I$ u$a "itua-io$e di Gree$ 7ield le )a""e perdite di 7a"cio /@HR di tra"mi""io$e. e la l)a""a e$er%ia delle particelle c*e "i perdo$o co$"e$to$o di pe$"are ad u$ acceleratore "c*ermato localme$te co$ u$a "i$%ola u"cita. Lo "c*erma%%io pe"a$te + ric*ie"to "olo $ella "ala di trattame$to

66

Co$clu"io$i
LENEA *a i$diri--ato le "ue compete$-e $el campo de%li acceleratori ver"o il "ettore delle macc*i$e medicali ramite il tra"7erime$to del &$oI2*oI alli$du"tria LENEA *a promo""o la di77u"io$e della tec$ica IOR e la e"pa$"io$e di due i$du"trie italia$e leader i$ter$a-io$ali $el campo U$a "trada a$alo%a "i "ta percorre$do $el piL comple""o campo della proto$terapia veri7ica$do c*e c+ u$a ri"po"ta ade%uata da parte del mo$do i$du"triale il 8uale i$travede )uo$e pro"pettive di mercato.