Sei sulla pagina 1di 2

Iniziamo dal famigerato Mux 1 RAI (quello con RAI 1, 2 e 3), quello trasmesso quasi ovunque in VHF III

banda, per la zona di Roma e azio !entrale sui canali VHF " (2#$%$##&Hz) e'o 11 (21"%$##&Hz)% !(i rilevasse problemi nel sintonizzarlo (ad esempio assenza di se)nale su uno o entrambi i canali appena indicati), dovr* utilizzare il menu di configurazione del proprio decoder per settarlo su un Paese di residenza diverso dall+Italia% Il settaggio raccomandato GERMANIA (c(e sicuramente utilizza i parametri di canalizzazione'distribuzione di canali e ,requenze secondo lo )iusto standard -uropeo)% A..-/0I1/-2 il setta))io da cambiare /1/ ri)uarda la lin)ua utilizzata dal menu, dai sottotitoli o altro, ma deve ri)uardare 31 1 il 4aese di residenza% 4assiamo ora al MUX 2 di ME IA!E" (quello con le tre Reti &ediaset con identi,icativo in &AI53!1 1 ed anc(e con Iris, 6oin), !lass /e7s, !omin) 3oon%%%) trasmesso sul canale #$% Riprendo a questo proposito un parte di un post )i* proposto su altro t(read%%% 8a sapere2 il Mux Mediaset 2 trasmesso sul c%& #$ sia da Monte Mario c%e da Monte 'a(o, quindi il )ro*lema non riguarda la sua assenza da uno dei due siti , per c(i lo riceve da Roma o dal azio centrale da uno o entrambi questi siti trasmittenti% Invece, 9 proprio il ,atto di dover ricevere il canale 3: c(e crea il problema% Pro)rio il #$ IN +UAN", #$!(i in,atti utilizza antenne di,,erenti per ricevere &onte &ario o &onte !avo solitamente (a il proprio impianto con,i)urato in modo di ricevere la III *anda ./0 e la I. *anda U/0 da Monte Mario (con le relative due antenne, una per banda, oppure una semplice lo)aritmica) e la . *anda U/0 da Monte 'a(o% !ome qualcuno sa, un mi;<ampli,icatore o un miscelatore d+antenna con ingressi differenziati tra I. 1c%&212#34 e . *anda 1#32$54 , 6taglia6 la 5HF tra le due banda solitamente a cavallo dei canali 3:'3='3>% !e il suddetto 6taglio6 ricade sul canale #$ (ed 9 un problema piuttosto comune), questo in pratica 9 come se subisse un+alterazione della propria linearit* (proprio della sua ?completezza di dati?), in questo caso non compensabile dal ,atto di ricevere lo stesso se)nale dalle due postazioni di,,erenti, proprio perc(@ come se i dati del c%& #$ fossero 6incom)leti6 (quindi non ricevibili) per colpa della con,i)urazione di banda dell+impianto% +unico consiglio c(e posso dare in casi come questo 9 quello di cercare di rice(ere la U/0 )er intero, con un+unica antenna da puntare (erso Monte 'a(o% a III banda, ai ,ini del se)nale del &u; 1 RAI, potr* invece essere puntata a piacere vero &%&ario o &%!avo (se l+antenna di III banda 9 di quelle canalizzata per l+e; canale A, ora -#", va invece lasciata verso &onte &ario)% /aturalmente anc(e il misclatore o l+ampli,icatore in uso (con IV e V banda separate) va cambiato con un altro c(e abbia semplicemente un in)resso per VHF (o solo di III banda, ,a lo stesso) ed uno per l+intera 5HF% Il discorso vale anc(e per i centralini d+antenna2 se si rileva un problema sul c(%3: e l+impianto prevede un+antenna di IV banda ed una di V banda, si raccomanda vivamente di s,ruttare l+in)resso per intera 5HF del centralino (se disponibile) puntando un+unica antenna 5HF verso &onte !avo (o verso &onte &ario, qualora la vista ottica verso &onte !avo

,osse seriamente compromessa da ostacoli importanti, tipo edi,ici molto alti, ostacoli naturali come colline, ecc%)% 3e la re)olazione apportata sul setta))io del paese di residenza del decoder su Aermania o la revisione dell+impianto circa la suddivisione per bande IV e V /1/ dovessero portare soluzioni, le))ere di se)uito% Per c%i rile(a in(ece )ro*lemi generalizzati su (ari Mux oltre al &u; &ediaset 2, quindi &ediaset B (c(%B"), 1 (c(%$2) e'o $ (c(%$:), ma anc(e sul &u; 8<Free (c(%$#) o su quelli .elecom &edia (.I&61, 2 e 3), o Rete A suggerisco )rima di tutto di attendere alcuni giorni do)o la conclusione dello s7itc% 1#89119854 (questo anc(e se i problemi si mani,estano in modo di,,erente tra diversi decode installati nella stessa abitazione)% !ertamente, cessata l+ur)enza dello spe)nimento dei vecc(i se)nali e l+attivazione di nuovi in 8.., il personale tecnico delle varie -mittenti ottimizzer* la Rete dei principali siti di trasmissione con le messe a punto ,inali% !e anc%e di(ersi giorni do)o il #8911 si continueranno a rile(are anomalie , solo allora 9 possibile prendere in considerazione la )ossi*ile )resenza di incon(enienti tecnici c(e possano causare de)radi di se)nale% In tal caso per prima cosa 9 consi)liabile (erificare la corretta realizzazione delle deri(azioni e i collgamenti alle )rese d:antenna dell+appartamento% Ricordo in,atti c(e qualora in qualc(e punto dell+impianto siano state realizzate ?derivazioni? con piC cavi d+antenna uniti e nastrati assieme oppure due o piC cavi colle)ati ,orzatamente su un solo terminale di qualc(e derivatore o partitore di se)nale, ciD risulta deleterio per qualunque situazione di ricezione, se)nale analo)ico o di)itale c(e sia (va detto c(e di solito tali problemi si mani,estano in modo piC preponderante sulla )amma VHF)