Sei sulla pagina 1di 5

LA CULTURA

#1: LE SUPERSTIZIONI

Io non sono superstiziosa, ma gli italiano sono molto, molto superstiziosi. Il maggior numero delle superstizioni sono riguardo a morte, matrimonio o sfortuna. Queste sono alcune superstizioni italiane:
Una persona single non deve fare una scopa toccare i suoi piedi. Quando succede, loro non potranno mai sposarsi. Prima che qualcuno muore, il prete mette il suo cappello sul letto per indossare le veste. Pertanto, un cappello su un letto un auspicio di morte. C sfortuna rovesciare il sale e lolio dolivia. Ma qesta superstizione poteva iniziare perch il sale e lolio dolivia erano costosi.

#2: IL CAFFE

Caff una bevanda molto importante alle gente di Italia. La gente beve espresso la mattina. Lo servono in un bicchiere piccolo e lespresso ha molta caffeina. A Napoli e a Roma, il cappuccino una bevanda molto famosa. Ci sono molti modi da ordinare il caff. Caff corretto ha lalcohol. Tu puoi berlo la mattina o la notte. Inoltre, il caff latte caff con latte caldo. Un caff macchiato ha caff con un po di latte ma latte macchiato ha latte con un po di caff. Io non sapevo che cerano cos tanti caff!

#3: IL NATALE

In Italia, molte persone sono cattoliche e focalizzano sullaspetto religioso del Natale. Gli italiani cominciano a celebrare otto giorni prima di Natale e finiscono con la Befana. La famiglia santa il centro della celebrazione. Gli italiani si inginocchiano e cantano davanti alla Nativit. Per 24 ore prima di Natale, la gente non mangia. Dopo loro mangiano un pasto grande con gli spaghetti, le acciughe, linsalata, la frutta, i dolci ma non la carne. In Italia, non hanno Babbo Natale; invece, hanno la Befana. Il 6 gennaio, i bambini appendono le loro calze di Natale a celebrare. La Befana una strega che cerca Ges ogni anni e d i regali ai buoni bambini. Natale in Italia pi religiosa di Natale negli Stati Uniti.

#4: LETICHETTA

Queste vacanze pasquali, io andrei a Roma e io sono curiosa in riguardo alla etichetta di Italia. Io viagger da sola perci io voglio essere preparata. In Italia, i saluti sono entusiasti e molto formali. Con uno sconoscuito, dai la mano e devi mantenere conatto visivo. Con amici, tu dai i baci alla guancia. Anche, una persona deve domandarti a chiamarti con il tuo nome. Le persone usano i biglietti di visita, che sono differenti dai biglietti di visita a commercio. Questinformazione mi trovo soprendente. Vedevo gli italiani come persone piu informali degli americani.