Sei sulla pagina 1di 16

RadioCom 5.

1
Filtro DSP per la decodifica con il computer di
RTTY, CW, PSK , Fax e SSTV, Scanner 3D di Trasmissione e Radio controlla in tempo reale, Equa-

lizzatore, Inseguimento satellitare con Gestione e Analisi di Frequenza

COMPRENDE IL CONVERTITORE DI LIVELLO!

Manuale dUso

Indice
Indice ....................................................................................................................... 3 Requisiti base: ......................................................................................................... 5 Installazione:............................................................................................................ 5 Avvertenze:.............................................................................................................. 7 Espansione e aggiornamento:................................................................................. 7 Servizio Tecnico: ..................................................................................................... 7 Comandi della Radio: .............................................................................................. 8 Finestra degli strumenti: .......................................................................................... 9 Frequenze di trasmissione e di ricezione: ............................................................. 10 Ricezione, regolazioni e sintonia:.......................................................................... 11 Sintonia del segnale Qual un segnale utile? ................................................... 12 Ausili di regolazione:.............................................................................................. 13 Spettro della Frequenza: ....................................................................................... 13 Visualizzazione di sintonia X/Y:............................................................................. 14 Problemi di velocit nella visualizzazione della sintonia: ...................................... 14 Q/B PSK: ............................................................................................................... 14 Decoder - RTTY .................................................................................................... 15 Salvataggio del testo/Caricamento/Stampa: ......................................................... 15 MODALIT: ........................................................................................................... 15 Baud rate: .............................................................................................................. 16 Frequenze di Shift e di Mark: ................................................................................ 16 Bits di Stop: ........................................................................................................... 16 Polarit: ................................................................................................................. 16 Decoder Sinottico: ................................................................................................. 16 Decoder-FAX ....................................................................................................... 17 Ricevitore di immagini: .......................................................................................... 17 Salvataggio:........................................................................................................... 17 Salvataggio del buffer del FAX:............................................................................. 17 Correzione del modulo e dellinclinazione (IOC Part): .......................................... 18 Velocit del tamburo:............................................................................................. 18 Frequenza di Shift e Centrale:............................................................................... 18 Filtro, Ampiezza di banda: ..................................................................................... 18 Analizzatore dello spettro: ..................................................................................... 19 SatFax AM: ............................................................................................................ 19 Specchio orizzontale/verticale: .............................................................................. 19 Ulteriori opzioni RX:............................................................................................... 19 Visualizzazione e modifica delle carte meteo (Fax) .............................................. 20 Caricamento di un Fax: ........................................................................................ 20 Salvataggio e stampa di un Fax: ........................................................................... 21 Allargamento del settore con lo Zoom +/-: ............................................................ 21 Visione dinsieme del Fax e modifica immagini:................................................... 21 Inversione dellimmagine: ...................................................................................... 22 Rotazione dellimmagine: ...................................................................................... 22 Effetto di abbellimento: .......................................................................................... 22 3

Giri al minuto (RPM) dellICO: ............................................................................... 22 Lineamenti, Attenuazione, Nitidezza, Luminosit: ................................................ 22 Cambio della tavolozza dei colori:........................................................................ 22 Decoder CW .......................................................................................................... 23 Salvataggio e stampa: ........................................................................................... 23 Scelta del carattere:............................................................................................... 23 Ausilio alla regolazione:......................................................................................... 23 Centratura (Center): .............................................................................................. 23 Larghezza (Width): ................................................................................................ 23 Decoder SSTV....................................................................................................... 24 Sintonia:................................................................................................................. 24 Modalit: ................................................................................................................ 25 SSTV-FREQ: ......................................................................................................... 25 AVIS:...................................................................................................................... 25 Correzione SSTV SLANT:..................................................................................... 25 Combinazioni delle videate: .................................................................................. 26 Barra oscillografica: ............................................................................................... 26 Barra strumenti di combinazioni delle videate:...................................................... 27 Registratore (recorder): ......................................................................................... 27 Filtro / Equalizzatore (Filter): ................................................................................. 28 Scansione eventi (ScanEvents): ........................................................................... 29 Scansione frequenze (FrqScan):........................................................................... 29 Scansione canali (ChanScan): .............................................................................. 30 Inseguimento satellitare (SatTrack):...................................................................... 31 Vista delle orbite dei satelliti (SatTrack View) ....................................................... 32

Requisiti base:
Ricetrasmettitore o ricevitore SSB Sistema operativo Windows 95/98/ME/NT 4.0 or 2000 CPU da 200 MHz, 64 MB Ram Risoluzione minima a colori (16bit) 1024x768 Piastra audio Bi-direzionale a 16 bit stereo con ingresso di linea Gli ulteriori requisiti base vengono forniti dal sistema.

4) Regolazioni del sistema audio: Se la classica scheda audio stata installata correttamente nel sistema si udr il tipico rumore delle onde radio. Se non si dispone di scheda audio sar necessario installarla ora. I controlli e gli utilizzi base sono tutti descritti nelle apposite finestre di aiuto. Per un impiego ottimale del programma regolare i livelli audio di entrata e di uscita con il mixer audio del pannello di controllo. Regolare il volume in modo da poter ascoltare il ricevitore attraverso gli altoparlanti del proprio computer. Inoltre verificare che il programma visualizzi le regolazioni del livello audio. NOTA: Se dagli altoparlanti del computer non giungesse alcun segnale radio, verificare il comando LINE IN accertandosi che sia acceso. Se fosse stato inserito un microfono, sar necessario spegnerlo in modo che non generi sul programma alcun segnale falso o estraneo.

Installazione:
1) Inserire il piccolo commutatore Modem/Convertitore di livello (talvolta chiamato anche DONGLE), in una qualsiasi delle porte di comunicazione disponibili sul computer. Sono disponibili tre diversi tipi di commutatori modem:
a)

b)

LIC-SWL che va utilizzato per le radio ICOM. I commutatori modem RC-SWL e RC-HAM che vanno utilizzati per tutte le altre radio.

2) Collegare laudio unendo il connettore duscita dellaltoparlante della radio con il connettore di ingresso del microfono o LINE IN della scheda audio. Se si desidera che il programma controlli la radio sar necessario collegare la radio al DONGLE mediante connettore a 9 pins con cavo collegato secondo il diagramma fornito. Il diagramma lo si trova nel CD nel capitolo Technical Service. 3) Inserire il CD RadioCom 5.1 ed entrare nel section number che si trova nel key number box del CD ed installare la versione 5.1.

Avvertenze:
Queste istruzioni operative non sono destinate ad operatori dilettanti. Si presuppone infatti che loperatore conosca bene limpiego della propria radio. Se cos non fosse sar necessario per prima cosa studiarne bene il funzionamento. RadioCom contiene solo piccoli aiuti. Questi compariranno puntando il mouse su una barra strumenti o su di una finestra. Sullo schermo comparir un breve messaggio chiamato ToolTip (ausilio informativo). Questo spiegher la funzione della rispettiva barra strumenti o della finestra. Se sul men contestuale si preme il tasto destro del mouse, si otterranno ulteriori informazioni. Questo molto importante per lottimizzazione delluso.

Comandi della Radio:


La finestra principale contiene tutti gli elementi di controllo per la gestione della radio. Tutte queste funzioni dovrebbero risultare familiari. Lapparecchio radio utilizzato potrebbe tuttavia non disporre di tutte queste funzioni. Le frequenze possono essere imputate o sintonizzate cliccando sulla manopola della sintonia (Tune): lato sinistro per scendere e lato destro per salire. Con il tasto NB (NOISE BLANKER = soppressore del rumore) si elimineranno i rumori statici ed i crepitii. Con lAGC si pu stabilizzare il segnale entrante nel caso la stazione emittente non fosse costante. La potenza del segnale viene indicata dalla barra gialla. Se il segnale superasse il valore di S7 si potr intervenire con il tasto ATT (attenuazione). Con questo si riduce lantenna quando il segnale cos potente da portare il ricevitore alla distorsione. UBS, LSB, CW, AM, FM, WFM sono tutte modalit di funzionamento. Per la maggior parte delle ricezioni digitali si dovr impiegare di base l USB con una larghezza di banda IF di 3 kHz. LAM va utilizzato per le normali stazioni radio ad onde corte dove si utilizzano i 6 kHz. Le stazioni di controllo del traffico aereo utilizzano i 15 kHz su frequenze che vanno dagli 87 ai 106 MHz. Modalit diverse potrebbero essere attivate o disattivate dal programma, in relazione allapparecchio radio che si utilizza. LSQL lo squelch, con cui si eliminano le interferenze in assenza di segnale. VOL il comando del volume. Provvede al controllo del volume della scheda audio e non di quello della radio.

Espansione e aggiornamento:
Il programma stato realizzato in modo che i successivi aggiornamenti ne estendano ed espandano le funzioni base. Verranno forniti programmi di invio e di ricezione, strumenti di analisi per la decodifica dei dati radio e funzioni aggiuntive. Il servizio di aggiornamento disponibile solamente via Internet dal sito www.bonito.net. I grandi aggiornamenti e le implementazioni verranno rilasciati su CD.

Servizio Tecnico:
Il servizio tecnico completo lo si trova sul CD mentre gli ultimi cambiamenti potranno essere trovati su Internet.

Finestra degli strumenti:

Frequenze di trasmissione e di ricezione:

I campi che compaiono sullo schermo sono destinati alla scelta delle varie funzioni del programma. Esse sono: AUDIO FAX SSTV RTTY/CW RADIO regolazioni dellaudio, dellaltoparlante e del filtro DSP. ricezione dei facsimili e impostazione dei parametri. ricezione SSTV e impostazione dei parametri. ricezione RTTY o CW e impostazione dei parametri. controlli della radio disponibile un elenco che contiene dati importanti per il ricevitore e per il trasmettitore. Con un doppio clic sulla riga della frequenza, questi dati vengono traferiti al programma e alla radio. Premendo la barra spaziatrice si commuta su quella frequenza. Con doppio clic e ENTER si dar inizio al rispettivo procedimento di decodifica. Se si preme la riga delle intestazioni (es: Name) lelenco verr riordinato. Utilizzando il tasto destro del mouse possibile inserire una nuova voce, modificare i dati esistenti, salvare, ordinare o cancellare le varie voci, scegliendo la rispettiva funzione nellapposito men che compare sullo schermo. La procedura corretta per imputare nuovi dati consiste nel selezionare la modalit e la frequenza di ricezione e nel regolare i parametri per un funzionamento corretto. Una volta soddisfatti, scegliere ADD A NEW LIST ITEM nel men contestuale e tutti i parametri che compaiono nella finestra verranno imputati. Tutto quanto si impostato con questa procedura, dora in avanti, potr essere richiamato con un doppio clic. 10

Il programma ed il filtro DSP funzioneranno bene solamente attivando lo specifico decoder. Nellesempio stato attivato il FAX. In questo modo funzioner realmente solamente la finestra FAX. Le altre finestre potranno essere rese visibili, ma non forniranno informazioni utili.
Combinazioni visive Barra oscilloscopio

Controllo pagina

Comandi della radio

Gestione frequenze

Ricezione, regolazioni e sintonia:


La qualit della ricezione influenzata da molti fattori. Fra questi i principali sono lantenna e la bont del ricevitore. Una buona antenna pu essere costruita semplicemente collegando un pezzo di filo lungo 6 metri al filo centrale di un cavo coassiale lungo quanto basta per raggiungere, dallesterno, il ricevitore. Prendere ora un altro pezzo di filo lungo 6 metri e collegarlo allo schermo del cavo coassiale. Assicurarsi che le connessioni siano stagne e che siano resistenti alla trazione. Fissare le estremit dei fili ad una corda e sollevarle da terra a formare una T. Pi alte sono meglio . Questa una semplice antenna a DIPOLO. Nessuno ci potr mai offrire unantenna migliore Esistono diversi tipi di antenne, verticali, attive, a telaio ed altro ancora. Noi offriamo unantenna speciale, ma non diremo mai che migliore di una perfetta antenna filare. La nostra antenna solamente migliore di tutti gli altri compromessi quando non possibile costruire unantenna filare. E vengono tutte state testate. Per prima cosa individuare una frequenza pulita. Se si riceve un segnale cattivo sar necessario ottimizzare lantenna, oppure si dovr attendere che le condizioni migliorino. Se si tenta ugualmente di operare con un segnale pieno di interferenze sar difficile interpretare gli elementi della sintonia e le relative funzioni. Com possibile regolare qualcosa che non si vene n si sente? Se si regolato il segnale al meglio possibile, in buone condizioni di ricezione, sar possibile decodificarlo anche in condizioni peggiori. (???) Il valore della sintonia e dei parametri contenuti nellelenco vengono salvati e sar quindi possibile richiamarli successivamente. Non sar necessario ripetere le regolazioni. In questo modo si potr apprezzare cos in grado di fare il decoder. Si potr operare bene in quanto il decoder non percepisce le interferenze come lorecchio umano. Laltoparlante riproduce ogni cosa esattamente com ricevuta e di conseguenza ci far sentire un sacco di cose che il DSP filtra via.

Sintonia del segnale Qual un segnale utile?


Un segnale digitale costituito da differenti suoni o picchi. La distanza temporale che intercorre fra il primo e lultimo tono viene chiamata larghezza di banda. I segnali digitali buoni saranno sempre concisi e diversi da tutti gli altri suoni. Sar necessario rilevare di quale tipo di segnale si tratti: MORSE, RTTY, SSTV o FAX. Mediante i suoni subito possibile individuare di che tipo di segnale si tratta. Noi decodifichiamo solamente il NAVTEX SITOR e lRTTY. Ma nelletere vengono trasmesse moltissime altre modulazioni. Noi queste non le decodifichiamo (SONO PER DISPONIBILI OPZIONI). Di conseguenza, un segnale insignificante potrebbe nascondere un segnale utile. Esistono segnali che decodifichiamo correttamente ma le cui lettere non hanno alcun significato. Potrebbe trattarsi di segnali in lingue straniere oppure di segnali cifrati assolutamente inintelligibili. Ricevendo anche codici numeri sinotticamente corretti si potrebbe pensare che siano del tutto inutili. Questi dati sono informazioni meteorologiche che verranno decodificate automaticamente dal programma

11

12

Ausili di regolazione:

Visualizzazione di sintonia X/Y:


Nella pagina precedente si usato come esempio un segnale RTTY di cui si mostra qui la con visualizzazione X/Y. Utilizzando lo spettro della frequenza mantenere il segnale entro le linee rosse (Shift). Quindi ottenere il crocicchio. Se questo non fosse possibile, ritoccare un po lo shift. Se lo shift corretto, le barre saranno disposte verticalmente le une sopra le altre. Assicurarsi poi che le barre trasversali siano perpendicolari alle prime.

Nelle operazioni di sintonia di un segnale, al fine di ottimizzare il funzionamento del programma, potrebbe essere necessario un supporto. Gli ausili alla sintonia mostrano dove si trova il segnale e visualizzano le interferenze che lo circondano. Sar possibile sintonizzare visivamente il segnale in tempo reale. La barra oscillografica contiene lAnalizzatore di Spettro, la visualizzazione di sintonia X/Y e limmagine oscilloscopica del segnale. Gli ausili alla regolazione compaiono nella parte superiore dello schermo. Mostrano il segnale audio in entrata consentendo la regolazione delle caratteristiche dalla radio. Ruotare lentamente la manopola della sintonia osservando come il programma reagisce ai cambiamenti. .

Problemi di velocit nella visualizzazione della sintonia:


Le visualizzazioni delle regolazioni comportano un elevato numero di elaborazioni della CPU e impiegano molte delle sue risorse. In combinazione con altre richieste fatte al sistema e con processori a bassa velocit di clock, si potrebbero quindi incontrare dei problemi. I task RTTY o FAX possono essere interrotti premendo CTRL/ALT/DEL che li chiude. Usare lopzione Kernel della CPU che si trova sotto la sezione dei System Tools nel System Monitor. Questa mostrer limpegno della CPU e notificher se possibile rischiare di aprire unaltra finestra. Premere sulla videata il tasto destro del mouse e chiuderla.

Spettro della Frequenza:

Q/B PSK:
Tutti i segnali audio vengono visualizzati e segnati da sinistra verso destra. Laltezza corrisponde alla maggior ampiezza. Si noti come lampiezza dipenda dal passo (pitch). Per tentativi successivi ricercare lampiezza maggiore. Precise norme tecniche definiscono il passo su cui impostato e il sistema. Ma in realt questo dipende dalle curve di filtraggio della radio. Lelenco delle frequenze non modificate sempre teorico e non regolato su di uno specifico apparecchio radio. Quando si sintonizza si dovr fare attenzione che il segnale venga a trovarsi esattamente sulle linee rosse. La distanza fra le linee rappresenta la larghezza di banda (chiamata SHIFT). I numeri orizzontali della scala indicano il picco, mentre quelli verticali il volume. Nellimmagine riportato un segnale RTTY con due picchi diversi. Uno per il simbolo e laltro per lo spazio. Entrambi i passi dovranno essere sistemati esattamente sulle linee rosse. Ricevendo un segnale fax lampiezza di banda sar maggiore, le linee rosse saranno pi distanziate, con il segnale principale sulla linea rossa di destra. Il procedimento di regolazione descritto nello specifico capitolo del manuale. 13 14 Nella modalit PSK, se il segnale regolato in modo corretto, al centro della videata compariranno delle patches chiare.

Decoder - RTTY

Sitor B: Questa una modalit sincrona. Utilizza un metodo autonomo di correzione derrore che riduce i problemi delle interferenze. Il Navtex utilizza uno speciale tipo modalit chiamato FEC, Forward Error Correcting, e questo opera ad una velocit di 100 baud.

Baud rate:
Il baud rate derivato dal baudot. Si tratta della velocit espressa in bits dati quando si in modalit RTTY. Il baud rate pi comune 50 baud, ma le stazioni commerciali che trasmettono informazioni meteorologiche spesso utilizzano 75 o 100 baud. Il Navtex nella modalit Sitor-B opera a 100 baud.

Frequenze di Shift e di Mark:


Lo shift la distanza espressa in tempo fra le due linee delle audio frequenze, e determina il byte RTTY o il carattere. Viene mostrato dallanalizzatore di frequenza con le due linee rosse. La frequenza di mark determina la posizione di entrambe le linee rosse mentre lo shift determina la distanza fra le due linee.

Bits di Stop:
Ogni carattere inviato in Baudot deve avere un bit di start e 1,5 o 2 bits di stop. Questa combinazione di bits quella che determina il codice del carattere. Ecco come appare la videata principale quando si in modalit RTTY. La finestra della vista in diretta RTTY mostra il testo ricevuto. Di solito si vede lultima riga che sta arrivando. Per vedere il testo salvato si dovr cliccare sulla finestra RTTY TEXT VIEW.

Polarit:
Molti ricevitori e ricetrasmettitori dispongono di funzioni USB e LSB. I dati digitali possono essere inviati in entrambe le modalit. Molte delle stazioni orarie utilizzano lUSB. Se non fosse possibile decodificare correttamente una stazione si potr tentare con lINVERT del segnale. I tasti LE e FE stanno per LETTERS (lettere) e FIGURES (numeri). Vi sono circostanze in cui decodificando il baudot il decoder dia l HUNG UP (riaggancio) in cifre e lettere. Cliccando su questi tasti si potr forzare il programma a cambiare.

Salvataggio del testo/Caricamento/Stampa:


Lintero messaggio verr salvato nella memoria dei testi. Sar possibile memorizzare una parte evidenziata del messaggio. Il testo potr anche essere richiamato. Il testo va salvato come file RTF. I files RTF possono essere letti, modificati e stampati mediante Notepad e WordPad. Per utilizzare queste funzioni cliccare con il tasto destro del mouse mentre ci si trova nella finestra RTTY TEXT VIEW per poi scegliere, nel men che comparir, la funzione che si desidera.

Decoder Sinottico:
Il dato sinottico un gruppo di 5 numeri. Verr decodificato e visualizzato il lingua tedesca. Si raccomanda di scarica ogni trimestre dal nostro sito web i pi recenti dati WBO/informazioni di stazione.

MODALIT:
Baudot: Questa la normale modalit duso dell RTTY e si tratta di una modalit asincrona. Anche gli annunci SYNOP vengono inviati in questa modalit. Sync Baudot: Con questa modalit si sincronizza manualmente la modalit baudot.

15

16

Decoder-FAX

Now. Verr salvata lintera immagine. Per visualizzare e modifica limmagine usare lopzione View Fax.

Correzione del modulo e dellinclinazione (IOC Part):


I fax meteorologici normalmente usano un IOC di 576 e talvolta di 288. I radio amatori usano il 267. IOC 267: IOC 288: IOC 352: IOC 576: Ricezione diretta di Meteosat e di immagini amatoriali. Piccole carte meteo con risoluzione di circa 800-pixel. Immagine stampa con risoluzione di circa 1100-pixel. Grandi carte meteo con risoluzione di circa1800-pixel.

Per i SatFax vengono usati i seguenti moduli: IOC 190: IOC 331: IOC 381: IOC 662: 1200 punti per linea, SatFax Sich. 1041 punti per linea, SatFax NOAA. 1200 punti per linea, SatFax Meteor. 2080 punti per linea, SatFax NOAA.

anche possibile correggere linclinazione dellimmagine fax. La prima volta che si usa il programma probabilmente limmagine risulter inclinata. In questo caso si potr raddrizzare limmagine verso sinistra o verso destra usando i tasti < >. Una volta eseguita la correzione di inclinazione cliccare sul tasto Calc to all. Con questo si salva il fattore di correzione evitando cos di doverlo ripetere in futuro.

Ricevitore di immagini:
Questa finestra utilizzabile quando si riceve un fax. Viene visualizzata in formato ridotto. Cliccando con il tasto destro del mouse la si porta in dimensioni 1:1.

Velocit del tamburo:


Per la maggior parte delle immagini ricevute la velocit del tamburo di 120 giri/minuto. Le mappe provenienti da Mosca giungono con diverse velocit fra cui 60, 90, o 120.

Salvataggio:
Attivando il tasto AutoSave si dar inizio al salvataggio dellimmagine a partire da questo momento e fino alla ricezione del segnale di stop. Normalmente questa operazione viene eseguita automaticamente dal programma alla ricezione dei segnali di start. Quando si avvia il programma il Save This Now viene disattivato. In questo momento limmagine non sar sincronizzata: per farla sincronizzare premere il tasto destro del mouse sul margine dellimmagine stessa.

Frequenza di Shift e Centrale:


Talvolta pu essere opportuno regolare larea alta del segnale spostandola verso il basso. Questo aiuter ad eliminare segnali indesiderati. Il che significa che si dovranno spostare le due linee rosse sulla scala orizzontale della videata dello spettro di frequenza.

Filtro, Ampiezza di banda:


possibile regolare il filtro e larea passante del filtro (area pi luminosa). Il filtro dovrebbe andare oltre lo shift. Altre regolazioni possono dare miglioramenti. 18

Salvataggio del buffer del FAX:


Per salvare manualmente il fax, premere il tasto Save This 17

Visualizzazione e modifica delle carte meteo (Fax) Analizzatore dello spettro:

Questa la videata della regolazione della frequenza audio. Usando lUSB il segnale fax avr una serie di barre che si scosteranno dalla linea rossa di sinistra. Larea chiara mostra lambito di attivit dei filtri. Per ottenere immagini bianche chiare la barra principale dovr trovarsi prima della linea rossa di destra. Se vi sono interferenze, spostare in su o in gi la frequenza centrale per limitare la larghezza di banda oppure cambiare il filtro.

SatFax AM:
Normalmente la modalit dei SatFax in FM. Se si ricevono immagini da un satellite verr utilizzata la modulazione di ampiezza AM. In questa modalit si attiver anche automaticamente la correzione di inclinazione e di effetto Doppler. In questa modalit la regolazione dellinclinazione non funziona. Nella modalit FM si dovr regolare con cura la correzione delleffetto Doppler.

Specchio orizzontale/verticale:
La riflessione orizzontale importante per un fax satellitare dal polo Sud al polo Nord. Limmagine viene modificata verticalmente, nel senso Nord/Sud, ma viene cambiata anche da sinistra a destra. Gli specchi orizzontale e verticale operano quasi sempre assieme.

La carta meteo che si riceve una immagine BMP. La Bitmap pu essere modificata con i programmi tradizionali. Tuttavia mancano gli speciali strumenti destinati a modificare o a superare i problemi tipici di una ricezione fax. Con questo programma possibile girare, sincronizzare e modificare pi rapidamente le immagini fax dato che stato studiato appositamente per questa applicazione.

Ulteriori opzioni RX:


Lampiezza sincrona sempre il 5% della frequenza di Burst (non necessariamente per i SatFax). La frequenza di Burst il valore del contrassegno dellimmagine che si pu ottenere dai dati tecnici del satellite. Lampiezza del burst il numero di pixels dalla lunghezza del contrassegno dellimmagine.

Caricamento di un Fax:
Una immagine pu essere caricata come di consueto. Quando si seleziona un file immagine da caricare, sul lato sinistro della finestra compare limmagine miniaturizzata. Se non comparisse limmagine in anteprima, sotto le view options delle finestre explorer, sar necessario disattivare lopzione No MS-DOS extension dato che queste estensioni MS-DOS sono invece necessarie.

19

20

Salvataggio e stampa di un Fax:


possibile salvare o stampare limmagine utilizzando le icone abituali.

Inversione dellimmagine:
Utilizzando lLSB si potrebbe ricevere limmagine invertita. Per migliorare la qualit dellimmagine la si pu invertire. Limmagine negativa e la si pu convertire in positivo.

Allargamento del settore con lo Zoom +/-:


Limmagine pu essere allargata o ridotta agendo sui tasti pi (+) e meno (-). Nella modalit vista dinsieme possibile scegliere con il mouse un settore per volta.

Rotazione dellimmagine:
Se limmagine si presenta rovesciata o comunque storta la si potr raddrizzare portandola nella posizione desiderata.

Visione dinsieme del Fax e modifica immagini:


Quando si attiva questo pannello di controllo limmagine verr mostrata a tutto schermo. In questa modalit di vista dinsieme sar attivo il successivo pannello di controllo di sinistra, e limmagine potr essere manipolata.

Effetto di abbellimento:
Con questo effetto limmagine verr mostrata con il massimo numero di pixel.

Giri al minuto (RPM) dellICO: Sincronizzazione:


Se si ricevuta una immagine il cui margine sinistro si trova al centro dello schermo, usare questa funzione per sincronizzare limmagine. Cliccare sullicona di comando sulla posizione in cui si vuole venga a trovarsi in futuro il margine di sinistra. Se un fax stato memorizzato con una velocit di ICO sbagliata, con questa funzione lo si potr rendere leggibile.

Lineamenti, Attenuazione, Nitidezza, Luminosit:


Licona lineamenti rende pi chiare le isobare. Se una linea fosse stata memorizzata troppo debolmente con questo effetto la si pu migliorare. Le icone attenuazione e nitidezza migliorano lincisivit dellimmagine. La luminosit modifica il contrasto.

Correzione di inclinazione:
Se una immagine inclinata, scegliere questa icona. Cliccare sul bordo superiore dellimmagine e tracciare in gi una riga attraverso limmagine inclinata. Cliccare ancora una volta e limmagine verr corretta.

Cambio della tavolozza dei colori: Taglio dellimmagine:


Cliccare su questa icona e creare un rettangolo. Il rettangolo rester sullo schermo in attesa che, cliccando sul tasto destro del mouse, si tagli via quella porzione di immagine. Con il tasto del mouse si pu spostarne il bordo. Per farlo cliccare sul bordo con il tasto sinistro del mouse. Quindi trascinare la linea lampeggiante sulla posizione desiderata. Come in molti altri programmi di grafica possibile cambiare il colore dellimmagine. Questa procedura molto comune nelle immagini satellitari.

21

22

Decoder CW

Decoder SSTV

Il programma CW simile a quello RTTY. Sintonizzare il segnale sulla linea rossa. Questo pu essere fatto regolando la frequenza o spostando con il mouse il segnale dentro al filtro (ammesso che il programma controlli la radio). La regolazione dellampiezza del filtro va da 10 Hz a 2.3 kHz. Mediante la manopola center sar possibile cambiare la frequenza centrale. Con le manopole POS e Zoom si sposter invece la posizione del segnale.

Osservando la finestra Picture Receiver/Explorer sulla sinistra compare limmagine in corso di ricezione. Al centro compare una immagine salvata mentre sulla destra evidenziato il nome del file dellimmagine salvata. Entrando nellelenco possibile scegliere unimmagine salvata, richiamarla sullo schermo e modificarla. Facendo un doppio clic sullimmagine la si porta in formato 1:1.

Salvataggio e stampa:
Un testo ricevuto pu essere salvato o stampato, oppure pu essere evidenziato. Nella parte dello schermo destinata ai controlli si potr agire sulle opzioni di filtraggio. Per cambiare le frequenze disponibile la funzione di selezione rapida. Questa funzione si trova nel riquadro SSTV-Freq. Con il tasto M+ si memorizza la frequenza sintonizzata. Se ci si sintonizza su di una frequenza nuova, con il tasto M- sar possibile tornare alle frequenze memorizzate in precedenza.

Scelta del carattere:


Con questo comando possibile scegliere il carattere del testo visualizzato.

Ausilio alla regolazione:


Il segnale dovr essere sintonizzato in modo che venga a trovarsi esattamente sulla linea rossa.

Centratura (Center):
Usare questa manopola per spostare il filtro orizzontalmente. Con questo si cambier la frequenza centrale.

Sintonia:
Sulla sinistra dello spettro di frequenza visibile una piccolo zona luminosa. Questa, talvolta pu comparire sulla linea rossa. La linea rossa indica la sintonizzazione del segnale sui 1200 Hz. Ritoccare la sintonia fino a quando lintero segnale verr a trovarsi allinterno dellarea di filtro segnata. I colori chiari indicano che la sintonia buona. I colori distorti sono indice di cattiva 24

Larghezza (Width):
Con questo comando si regola la larghezza di banda del filtro.

23

sintonia. La sezione del filtro dispone di 3 manopole di regolazione, di un tasto di regolazione manuale e di 3 regolazioni predisposte LO, MED e HI.

Combinazioni delle videate:

Modalit:
possibile scegliere una delle quattro modalit. Martin 1, Scottie 1/2 e Robot 72.

SSTV-FREQ:
Con questo tasto si possono selezionare frequenze impostate precedentemente nel programma.

R= T= P= A= A/R = A/P = TX =

AVIS:
Il segnale SSTV comprende un segnale di partenza. Questo avvia automaticamente la ricezione dellimmagine e alla fine della trasmissione provvede alla sua memorizzazione. Questo funziona sempre. Per avviare la ricezione necessario premere il tasto Receive. Con Autosync si cercher di sincronizzare limmagine. Premendo il tasto Autosync limmagine verr sincronizzata fino a raggiungere lottimizzazione dei colori. Sar poi possibile correggere limmagine con il ManuSync fino a portarla nellesatta posizione.

Massima visualizzazione del testo RX-RTTY Minima visualizzazione del testo da caricare sopra al FRQ Manager Minima visualizzazione del testo RX-RTTY Massima visualizzazione del testo da caricare sopra al FRQ Manager Massima visualizzazione per il FAX o lSSTV sopra il FRQ Manager Pagina audio massima sopra il FRQ Manager Massima visualizzazione del testo RX-RTTY Minima visualizzazione del testo da caricare sopra al FRQ Massima visualizzazione audio sopra la videata del Fax o di SSTV Impostazione opzioni di TX-View Vedere la sezione TX del manuale.

Barra oscillografica: Correzione SSTV SLANT:


Utilizzando i tasti 10x o 1x possibile correggere linclinazione dellimmagine. Premere e mantener premuto il tasto fino al raddrizzamento dellimmagine. Il fattore di correzione pu essere di 10 o di 1 pixel per ogni clic del tasto. Premendo e mantenendo premuto il tasto si otterr una correzione rapida. Il tasto Save This Now (salva questo ora) salver limmagine presente sullo schermo del ricevitore. Il tasto AutoSave salva limmagine quando si raggiunge il suo bordo inferiore. Una immagine pu essere caricata e stampata.

Sinistra: Analizzatore dello spettro: Loscillogramma audio serve per lanalisi del segnale. Se si clicca con il mouse sul segnale e lo si trascina nell'area del filtro, quando si rilascia il mouse il segnale verr spostato al centro dellarea del filtro decoder. Utilizzando per esempio le CW il picco dovr essere posizionato al centro della linea rossa. Per le RTTY ci si dovr spostare esattamente in mezzo ai due picchi del segnale di Mark and Space (simbolo e spazio). Centro: X/Y Visualizzazione sintonia o Time Spectrum: Per commutare questa videata cliccare con il tasto destro del mouse sulla finestra. Destra: Oscillogramma del segnale: Visualizza il segnale demodulato e decodificato. La videata pu essere commutata on/off cliccando con il tasto destro del mouse sulla finestra.

25

26

Barra strumenti di combinazioni delle videate:

re importanti parti del segnale. Dal men dellelenco dei files sar possibile cancellare, rinominare, aggiornare lelenco, cambiare cartella ed ottenere informazioni sul file wave selezionato.

Registratore (recorder):

Filtro / Equalizzatore (Filter):

Il registratore dei segnali serve per la memorizzazione o la riproduzione dei segnali. Play Halt Loop 1. Premere = riproduzione di un file wave 2. Premere = arresto 1. Premere = arresto riproduzione 2. Premere = riprendere la riproduzione 1. Premere = ripetere ciclicamente 2. Premere = ripetere una volta

Lequalizzatore pu essere utilizzato cos come si traccia unimmagine con il mouse. Premere su di un punto qualsiasi il tasto del mouse e, tenendolo premuto, tracciare la desiderata curva di filtraggio. Se si preme il tasto destro la posizione verr portata al massimo. Per una regolazione accurata lanalizzatore pu essere ingrandito con lo zoom. La caratteristica del filtro dipende dal comando del filtro stesso. Il tasto NOISE va utilizzato per un controllo singolo. Esso genera un segnale artificiale di interferenza sullintero spettro. Il tasto Signal utilizza il segnale di ingresso audio; nella modalit filtro dovr sempre essere attivo (on). Mettendolo su On non si fa altro che rendere visibile il segnale filtrato nellanalizzatore dello spettro. Il filtro EQU verr trattato nella sezione relativa al controllo dellaudio. Utilizzo dellEqualizzatore: Il filtro EQU verr commutato sopra il Wave Out. Uso anticipato dellEQU: Il filtro EQU dovr essere commutato prima del segnale di ingresso. Il file dispone di un men contestuale.

Se si preme il tasto WavePlay as Signal In nel men dellAudio Control, il file wave diventer segnale di ingresso. Il volume pu essere regolato con la relativa manopola. Il tasto Process ha un doppio simbolo di riproduzione (due triangoli) e provveder a prelevare il file wave ed a decodificarlo direttamente. Quando viene attivato il decodificatore il programma provveder alla elaborazione del file wave alla massima velocit possibile senza riprodurne il suono. Premendo il tasto con il simbolo di registrazione (punto rosso) si attiva la registrazione del segnale. Il segnale di ingresso viene registrato ed il suo volume dipende dal controllo del misuratore del picco di registrazione. Se sta girando un file wave ed allo stesso tempo, nel pannello di controllo dellaudio, attivo il tasto WavePlay come Signal In, il segnale verr memorizzato come input. Sotto alloscillogramma dellaudio si trova un comando a cursore; questo consente di muoversi nellambito del file wave. Nel pannello di controllo del compressore possibile selezionare il tipo di compressione che si desidera utilizzare. Per unesatta analisi del segnale si dovr usare la modalit PCM 11025 HZ / 16 bit, mono, 22 kb/s. Questo perch in alcuni tipi di compressione si potrebbero perde27

28

Scansione eventi (ScanEvents):

Per ottenere risultati migliori sar opportuno appiattire le linee (Flat) e lasciare la linea senza contesto esterno (Not O). Il procedimento di scansione si arresta quando si preme su Stop On Signal. Il controllo del massimo tempo di ritardo pu essere impostato con il valore di Rec Time. Con il valore zero (0) il procedimento fermo finch il segnale off. Per registrare il segnale radio utilizzare il tasto Rec on Signal. Cambiando il valore di partenza, di arresto e di passo e premendo il tasto Make New List, si creer un nuovo elenco di frequenze. Per selezionare la frequenza desiderata spuntare il piccolo riquadro posto al suo fianco. Se si vuole saltare una frequenza non spuntarne il riquadro. Arrestando il procedimento di scansione si potranno individuare gli eventi nel Scan Event Menu. Nella finestra tridimensionale degli eventi (qui nella FRQ Scan) possibile attivare un canale cliccando un riquadro dislocato su questa scala.

I due tipi di scanner che seguono riflettono gli eventi del segnale. Gli eventi del segnale possono essere selezionati e riprodotti cliccando sullevento stesso.

Scansione canali (ChanScan):

Scansione frequenze (FrqScan):

Operer solamente la frequenza selezionata dallelenco. Per avviare la scansione premere il tasto scan. Verranno utilizzati gli ultimi parametri impostati sul pannello di controllo della radio. Verr cambiata la sola frequenza. Il segnale estratto viene visualizzato nella finestra tridimensionale verde come una singola linea dopo lintero passaggio. I segnali audio o S Meter servono per questo. Un evento del segnale si verifica quando il segnale prorompe oltre lo squelch e laudio diventa utilizzabile. Non tutti i ricevitori dispongono del comando dello squelch. Ecco perch lo squelch audio Asql (controllo che si trova sul pannello di comando audio) uno squelch molto migliore. Esso infatti valuta molto pi efficacemente linterferenza, in relazione alla potenza del segnale.

Lo scanner del canale funziona come quello della frequenza. Le modalit e le IF si attivano dallelenco. Lelenco si crea cliccando con il tasto destro del mouse sul riquadro dellelenco, con men a tendina. Le voci possono essere cambiate senza per questo influenzare lelenco della frequenza principale. Le funzioni sono: Impostazione frequenza (set frequency) Carica (Load) Salva (Save) Modifica (Edit) Nuovo (New) Aggiunge (Add) Cancella (Delete) 30

29

Inseguimento satellitare (SatTrack): Vista delle orbite dei satelliti (SatTrack View)

Se si vuol operare con fax satellitari con collegamento diretto con i satelliti usare SatFax. Si dovr sapere dove si trova il satellite e quando lo si pu ricevere. Quindi occorreranno dati di riferimento. Il file pi importante si chiama Satdata.2li lo si trova nella cartella Data. Questo file va tenuto aggiornato. I dati si trovano su Internet e si chiamano elementi Kepleriani. Le voci per gli elementi base del satellite si trovano nellelenco principale delle frequenze. Per laggiornamento basta salvare il solo numero. Nella sezione dellelenco base si potr creare, con il metodo di trascinamento descritto in precedenza, un elenco specifico. Nel QTH locator imputare la propria posizione geografica e poi premere Locator to LON/LAT. Se si preme il tasto LON/LAT to Locator le coordinate geografiche imputate verranno convertite nel LON/LAT Locator. Nella finestra Frq & Time si trova il miglior orario per i satelliti. Dallelenco Basic Data possibile impostare quale satellite usare. Basta spuntare il riquadro posto accanto alla voce. I tasti Make a Channel List e Transfer to Channel Scanner consentono il trasferimento di tutte le frequenze disponibili allelenco ChanScan. Con i tasti Compute a Time List e Transfer to Time Manager tutti i passaggi dei satelliti verranno trasferiti nella Time List. Fare attenzione di sovrapporre gli orari e di cambiarli come desiderato. I satelliti si possono vedere sulla carta mondiale. La linea punteggiata mostra lorbita ed i punti gialli indicano quando ciascun satellite visibile. Con i tasti posti accanto alla carta mondiale si possono scegliere viste diverse (prima cliccare su FRQ & Time). Nella finestra si pu agire con il mouse. Cliccando due volte sulla carta la si ingrandisce con ulteriori opzioni. 31

La videata SatTrack dispone di una barra strumenti con men contestuali. Si possono scegliere viste diverse: Grid = reticolato delle coordinate 3D = presentazione tridimensionale delle masse terrestri City = visualizzazione dei nomi delle citt; per eventuali personalizzazioni lelenco si chiama: cities.txt Sono disponibili le normali funzioni di zoom e le selezioni di tutti i satelliti possibili. Se stato attivato lorologio, si pu cambiare lora con il cursore. Lora compare nella barra di stato inferiore sotto il nome TIMESPAN. Mentre si sta operando, questa sezione riceve ogni cosa. Vi sono due elenchi con men contestuali. Lelenco sulla destra verr creato con il metodo del trascinamento. Successivamente con la funzione Edit si potranno cambiare come meglio si crede lora dinizio e di fine. Durante la modalit Run verranno attivati tutti i decoders e la funzione di salvataggio automatico. Si memorizzeranno anche segnali inutili. Non si pu distinguere quello che utile dagli scarti. Gli scarti verranno cancellati successivamente. Per questo, sulla sinistra, si trover un elenco che indica tutto quello che stato memorizzato. I files inutili possono essere cancellati, riprodotti o visualizzati. 32