Sei sulla pagina 1di 14

EMAIL MARKETING GURU

12

Crea la tua lista a prova di antispam


5 idee per raccogliere email nel rispetto delle leggi

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

Cosa c nellebook?
La costruzione delle liste alla base di ogni attivit di email marketing. Farlo nel rispetto delle leggi e in unottica 2.0 aiuta ogni azienda a rendere ogni campagna unattivit di successo. In questa guida trovi: idee per raccogliere email online e offline a norma di legge suggerimenti 2.0 per creare una lista precauzione per laffitto di liste consigli per integrare moduli di raccolta indirizzi: Wordpress e Joomla

Scopri MailUp e come funziona

IMPORTA I DESTINATARI

SCEGLI I CANALI

CREA IL TUO MESSAGGIO

SPERIMENTA CON IL TEST A/B

INVIA QUANDO VUOI

MONITORA LE TUE CAMPAGNE

ANALIZZA APERTURE, CLIC, ERRORI

INTEGRA CON DB ESTERNI

AZIONI DI RE-ENGAGEMENT

MailUp la soluzione per inviare Email, Newsletter e SMS.

Scopri di pi su MailUp

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

Indice
1. Idee di content marketing La raccolta online e offline a norma di legge 2. Online: qualit e non quantit Creare campagne di lead generation 3. Offline: tutti i punti di contatto Ogni momento quello giusto 4. Laffitto delle liste Tutte le precauzioni da usare 5. I moduli di raccolta indirizzi MailUp per Wordpress e Joomla Crea la tua lista a prova di antispam: check-list

SE BEN COSTRUITA, UNA CAMPAGNA DI ACQUISIZIONE DI NUOVI DESTINATARI TI AIUTA SIA A VENDERE UN PRODOTTO O UN SERVIZIO, SIA A GUADAGNARE UN NUOVO INDIRIZZO EMAIL.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

01

Idee di content marketing La raccolta di indirizzi online e offline a norma di legge


Spesso, tra gli obiettivi di una campagna di email marketing gurano, a pari merito, la promozione di un prodotto o di un servizio, e larricchimento del proprio database. Rispettosa dei destinatari, regolata dalla legge e lecita, la raccolta di indirizzi email online e offline accomuna piccole e grandi imprese, start-up e aziende gi avviate, brand celebri e marchi meno noti, perch far crescere il proprio database tra le attivit vitali di unazienda.

ASCOLTA IL TUO CLIENTE

DECIDI I TEMI

RICONSIDERA GLI OBIETTIVI

CONTENT MANAGEMENT CIRCLE


MISURA I RISULTATI

CREA CONTENUTI

PROMUOVI I CONTENUTI

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

01

Creare una propria lista unoperazione strategica e di lungo periodo: dopo un anno, mediamente il 30% degli indirizzi raccolti va perso per errori o disiscrizioni, mentre il 25%-50% degli iscritti diventa inattivo, cio non apre n clicca pi alcun messaggio.* Per questo motivo, lacquisizione lecita di indirizzi email (con modalit double opt-in nel rispetto delle leggi sulla privacy e sul trattamento dei dati) diventa unattivit periodica aiutata in larga parte dal content marketing, ovvero dal marketing basato sui contenuti. Per gli ultimi aggiornamenti, consulta il Blog di MailUp. In Italia diversi soggetti pi o meno autorevoli vendono liste in ambito B2B, cio liste di indirizzi email di aziende e non di privati: queste, sono le uniche liste ammesse nel nostro Paese. Occorre molta cautela perch la legge prevede passaggi ben chiari sulle modalit di costruzione di questi elenchi categorici, dove ogni contatto deve aver ricevuto regolare informativa della registrazione del proprio dato. Con creativit e qualche suggerimento 2.0 possibile creare, anche da zero, una propria lista di indirizzi a norma di legge, basata cio sul consenso libero, specico e informato dei destinatari che riceveranno tutte le nostre comunicazioni. * Nazzareno Gorni e Marco Maglio, Email Marketing 2.0, Hoepli, Milano 2012

Nellebook Sai trattare i dati personali e gestire la privacy? trovi gli aggiornamenti normativi nazionali e internazionali.

Scarica lebook sulla Privacy

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

02

Online: qualit e non quantit Creare campagne di lead generation


Per arricchire il nostro database possiamo sfruttare le potenzialit offerte dal web e dai social media. Linvito allutente ad affidarci dati personali e consenso deve essere costante e discreto, mai invadente. Con garbo, e meglio ancora con un pizzico di creativit, possiamo coinvolgerlo e offrirgli un servizio utile in cambio della sua ducia. Ecco qualche suggerimento che potete usare per creare o far crescere la vostra lista di destinatari. Inserimento sul sito aziendale di un modulo di iscrizione alla newsletter Chi raggiunge il nostro sito dimostra gi un interesse per i nostri prodotti, oltre a essere gi prolato se arriva da una campagna di Adwords. Forse non pronto allacquisto ma pu essere disponibile a iscriversi al nostro servizio di informazione periodica. Creazione di una landing page (web advertising) Se ben costruita, pu incrementare anche del 200% il numero di email raccolte in relazione ai visitatori. Nel percorso inserito lobbligo di lasciare il proprio indirizzo email per proseguire nella navigazione. Creazione di contenuti rilevanti Ebook, webinar, presentazioni, infograche o report statistici possono essere condivisi, e promossi sui social media, con chi interessato a ricevere ulteriori materiali esclusivi. Per questo scopo, richiesto lindirizzo email. Inserimento dellindirizzo email durante le fasi di acquisto Accesso a unarea riservata, richiesta di un preventivo, acquisto o inserimento di un commento: in tutti questi momenti, lutente pu essere invitato a registrarsi. Iscrizione durante attivit tattiche e giochi Puoi offrire agli utenti che lasciano il proprio indirizzo email premi, inviti a eventi esclusivi e coupon di sconto.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

02

Facebook Connect per una base dati prolata Facebook Connect pu essere usato come metodo di autenticazione Laccesso a unarea riservata del sito garantita tramite un clic, senza compilare ulteriori moduli. Per saperne di pi, puoi partire da qui: https://developers.facebook.com/docs/facebook-login

COMPILA MODULO

LEGGI

PER OTTENERE PI ISCRITTI, ALLA NEWSLETTER O AL NOSTRO DATABASE, SPESSO BASTA SOLO UN FLAG IN PI IN UN MODULO.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

03

Offline: tutti i punti di contatto Ogni momento quello giusto


Cartelli nei punti vendita, fogli da compilare durante le manifestazioni, eventi a cui possibile partecipare lasciando il proprio indirizzo email: ogni occasione buona per richiedere liscrizione, limportante segnalare sempre linformativa corretta. Per ottenere buoni risultati dalla raccolta di indirizzi email in un negozio o in un locale pubblico importante fornire una ragione concreta, rassicurare lutente sulluso e sullo scopo della lista e offrire un incentivo concreto. Le procedure, inoltre, devono essere molto veloci e semplici. La raccolta tramite telefono ammessa, anche se i costi sono pi elevati rispetto ad altre modalit. In generale, poi, vale la regola di indirizzare il traffico verso il sito aziendale: a questo scopo, bene riportare la url sulle affissioni, nei comunicati stampa, in calce a uno spot televisivo, su materiali di guerrilla marketing. bene, inoltre, far s che la linea graca di ogni comunicazione sia sempre uniforme e coordinata, per rafforzare limmagine aziendale.

RACCOGLI LINDIRIZZO

PERSONALIZZA IL CONTATTO

NUTRI LA RELAZIONE

IN CASO DI LISTE DATATE OFFLINE O INUTILIZZATE DA ANNI, INVIA UN MESSAGGIO DI NOTIFICA PER CHIEDERE LA CONFERMA DEL CONSENSO.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

04

Laffitto delle liste Tutte le precauzioni da usare


Usare liste esterne, costruite a norma di legge e con la nalit di incrementare il proprio database, una pratica lecita e usata nellemail marketing anche se non sempre garantisce elevati tassi di conversione. Se decidi di affittare una lista per invii mirati, ti suggeriamo di seguire alcune buone pratiche per far s che i risultati siano quanto pi efficaci. 5 CONSIGLI SE DECIDETE DI AFFITTARE UNA LISTA Diffidate di chi vi offre a poco prezzo database estesi a norma di legge. Spesso indice di scarsa qualit (prolazione) dei destinatari e ti espone al rischio di aumento delle segnalazioni per SPAM con ripercussioni sulla reputazione dei server di invio. Il numero di indirizzi email presenti in un dababase, da solo, non sufficiente per stabilirne il vero valore: valutatelo sempre in base alle aperture, ai clic e alle conversioni. Includiti nella lista per vericare frequenza, numero e tipologia dei messaggi inviati. Una lista non dovrebbe mai essere stressata con invii troppo ravvicinati e non personalizzati, pena la disiscrizione dei destinatari. Nei concorsi che sfruttano il meccanismo Tell-a-friend, aspettati una riduzione degli incoraggianti risultati iniziali una volta che sar scemato linteresse iniziale per la comunicazione tattica. Se sei in dubbio su quale fornitore scegliere, scegli un intermediario in grado di suggerire gli editori o i portali pi performanti.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

04

Ti sconsigliamo di acquistare database di dubbia provenienza che potrebbero compromettere la reputazione dei server di invio, anche grazie alla presenza di spam trap. MailUp non vende e non affitta liste e non consente invii a elenchi pubblici o acquistati proprio per mantenere alta la reputazione e, con questa, assicurare il recapito dei messaggi nella casella inbox dei destinatari.

Quando iscriversi

PRIMA DI UNA CAMPAGNA


Moduli inseriti in landing page, sezioni sito, pagine Facebook Form MailUp inseriti nei siti Joomla e WordPress

DURANTE
Creare compagne con incentivi, premi o coupon di sconto

DOPO
Ideare sondaggi da inviare a chi ha/non ha partecipato a unattivit.

CON LAUMENTO DELLO STRESS PER LE LISTE DIMINUISCE LEFFICACIA DI UNA DEM IN TERMINI DI DELIVERABILITY, TASSI DI APERTURA E CLIC.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

05

I moduli di raccolta indirizzi MailUp per WordPress e Joomla


Se hai realizzato il tuo sito con Wordpress o Joomla*, puoi usare i moduli gratuiti per inserire un form di registrazione (creato o scelto fra quelli disponibili) e gestire le iscrizioni e le disiscrizioni alla tua newsletter a norma di legge. Puoi, inoltre, sincronizzare i dati e sfruttare tutte le funzioni di personalizzazione e tracciamento della console. Nel form puoi scegliere quali campi rendere obbligatori e richiedere ai nuovi iscritti la sottoscrizione della normativa sulla privacy tramite una casella di controllo. In modo semplice e veloce, puoi adottare il metodo di iscrizione conrmed opt-in.

* Modulo sviluppato in collaborazione con Coolshop.

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

05

In pochi passaggi, aggiungi il widget nella pagina dove desideri sia visibile agli utenti: per esempio, nella colonna di destra. I visitatori del tuo sito possono cos iscriversi alla newsletter e i loro dati sono salvati automaticamente nel tuo account MailUp, nella Lista che hai indicato e nel Gruppo che hai scelto. I dati statistici che elabora per te la console MailUp offrono indicazioni preziose a livello di singolo destinatario o di gruppi di destinatari e ti aiutano a pianicare con attenzione invii prolati e messaggi automatici. Se hai un blog Wordpress, puoi creare la tua newsletter usando i Feed RSS: in pochi minuti MailUp pu recuperare dinamicamente contenuti scelti dal tuo blog e trasformarli in una newsletter gi pronta per lnvio.

LAPERTURA IN GRAN PARTE DETERMINATA DALLA QUALIT DELLINFRASTRUTTURA DI INVIO E DELLA LISTA (PULIZIA, LIVELLO DI STRESS, PROFILAZIONE).

CREA LA TUA LISTA A PROVA DI ANTISPAM

Check-list Crea la tua lista a prova di spam


Hai individuato i canali migliori per creare o arricchire la tua lista? Hai scelto gli strumenti per creare una campagna di lead generation? Sai sfruttare ogni momento online e offline per raccogliere email? Hai letto le buone pratiche per laffitto di liste? Hai un sito realizzato con Joomla o Wordpress? Puoi scaricare il modulo gratuito per facilitare le iscrizioni alla tua newsletter.

SE HAI RISPOSTO S ALLE DOMANDE, INIZIA SUBITO A CREARE O ARRICCHIRE LA TUA LISTA ANTISPAM.

Inizia da subito a far crescere il tuo business. Compila i campi del form online per richiedere e attivare una console gratuita per 30 giorni.

Richiedi ora
Per un mese puoi creare, inviare e tracciare senza impegno le tue campagne di comunicazione per un massimo di 25 destinatari.

Ti piaciuto questo ebook? Condividilo!

Conquistare la ducia dellutente e non tradire le sue aspettative: cos si costruisce una lista di contatti che riveler, in futuro, tutto il suo valore
DEBORAH GHISOLFI QUALITY MANAGER MAILUP

LA SOLUZIONE PER EMAIL, NEWSLETTER, SMS