Sei sulla pagina 1di 2
il diritto dei popoli alla sovranità alimentare SETTIMANE DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE IN EMILIA-ROMAGNA – III
il diritto dei popoli alla sovranità alimentare SETTIMANE DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE IN EMILIA-ROMAGNA – III
il diritto dei popoli alla sovranità alimentare SETTIMANE DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE IN EMILIA-ROMAGNA – III

il diritto dei popoli alla sovranità alimentare

SETTIMANE DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE IN EMILIA-ROMAGNA – III EDIZIONE

Bologna - Giovedì 8 ottobre 2009 - ore 10.00 Aula Poeti – Facoltà di Scienze Politiche, Università di Bologna- Strada Maggiore 45

esperienze di economia solidale a confronto tra Italia e Brasile

Il

seminario promuove una riflessione sulle iniziative imprenditoriali

e

cooperative che si ispirano all’autogestione e alla partecipazione

democratica dei lavoratori con la finalità di migliorare l’inclusione sociale e le condizioni di vita degli stessi lavoratori all’interno delle proprie comunità. Durante l’incontro si metteranno a confronto interessanti esperienze di economia solidale in Italia e Brasile.

proGramma:

ore 10.00 SalutI

• Fabio Giusberti, Preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi Bologna

• Giovanni Pieretti, Direttore del Dipartimento di Sociologia dell’Università degli Studi di Bologna

a seguire Momento commemorativo di Enrico Giusti, già fondatore e direttore del Comitato ISCOS Emilia- Romagna, animatore delle relazioni di cooperazione tra Italia e Brasile e sostenitore di numerose esperienze di economia solidale in Brasile.

I parte - un’economIa alternatIva per una SocIetà pIù IncluSIva

Rispondere alle contraddizioni del sistema economico capitalista con un modello più partecipativo e sostenibile: in Brasile e in Italia, uscendo dalla sola logica del profitto, le esperienze di economia solidale prediligono la creazione di dinamiche relazionali e sociali rivolte alla partecipazione democratica della società civile.

• Fábio José Bechara Sanchez, Segretario aggiunto del SENAES-Secretaria Nacional da Economia Solidaria del Ministero del Lavoro del Governo Federale del Brasile.

• Antonio Perna, Professore di Sociologia Economica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università

di Messina, già fondatore della rivista Altraeconomia, si è occupato di cooperazione internazionale,

comportamento dei consumatori, tutela ambientale e gestione di parchi.

domande e confronto con i relatori modera

• Vando Borghi, docente di Sociologia dello Sviluppo, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi

di Bologna

ore 13.00 pauSa Buffet con prodottI equo e SolIdalI, preSSo aula “I GIardInI d’Inverno”

II parte - eSperIenze dI economIa SolIdale a confronto

Due esperienze concrete di economia solidale presentano i loro risultati. Il Consorzio GOEL, un gruppo di cooperative e associazioni della Locride, che con il sostegno della diocesi di Locri-Gerace, combatte l’esclusione sociale promuovendo i valori dell’economia solidale in un contesto caratterizzato da forti disuguaglianze economiche e sociali. La Cooperativa di Riciclaggio COOPERSOLI, membro di REDE-SOL, rete di cooperative brasiliane legate a Unisol, centrale cooperativa nata alla fine degli anni ‘90 su iniziativa della centrale sindacale CUT per recuperare imprese in crisi economica, in particolare metalmeccaniche. Oggi Unisol conta su oltre 400 iniziative imprenditoriali affiliate.

• Vincenzo Linarello, Presidente Consorzio Sociale GOEL – Consorzio Gino Mattarelli (Gioiosa Jonica, Reggio Calabria), delegato alla pastorale sociale della diocesi di Locri Gerace.

• Neli de Souza Silva Medeiros, Presidente di COOPERSOLI - cooperativa associata alla Rete REDESOL- Rete di cooperative di donne per il riciclaggio dei rifiuti nella città di Belo Horizonte (Minas Gerais - Brasile)

• Renata Siviero Martins, Assessore per il Minas Gerais di UNISOL (União Solidaridade) Centrale di Cooperative ispirate ai principi dell’Economia Solidale in Brasile.

domande e confronto con i relatori modera

• Giorgio Tinelli, docente di Teoria dello Sviluppo Politico, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bologna

alla GIornata partecIperanno:

• Leonardo Altieri, docente di Metodologia della Ricerca Sociale, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bologna

• Marco Castrignanò, docente di Sociologia dello Sviluppo, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bologna

• Roberto Vecchi, docente di Lingua e Letteratura Portoghese e Brasiliana, Facoltà di lingue e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Bologna

Con la partecipazione di: CISL E.R., CGIL E.R., ANTEAS E.R., AUSER E.R., Dipartimento di Sociologia della Facoltà di Scienze Politiche e docenti della Facoltà di Lettere e Letterature Straniere dell’Università degli Studi di Bologna.

Per informazioni:

Seminario organizzato da:

mantovani@cospe-bo.it tel.: 051 546600; tel. 051 256853 (ISCOS)

Bologna. Per informazioni: Seminario organizzato da: mantovani@cospe-bo.it tel.: 051 546600; tel. 051 256853 (ISCOS)