Sei sulla pagina 1di 13

GIUDIZIO SU ALCUNI TESTI UN PO' DATATI

Fabio Peluso 3 anni fa Ciao a tutti, sono entrato in possesso dei seguenti 4 testi, che sia per anno di pubblicazione, sia per lo stato in cui versano, giudicherei quantomeno datati. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate (e se sono adatti per un corso di laurea in matematica), dato che sono privi di introduzione, prefazione e quant'altro. I testi sono i seguenti !iuseppe "accaro #sercizi e Complementi di !eometria, $ibreria #redi "irgilio "eschi. Cecconi % &tampacchia, $ezioni di 'nalisi Matematica vol (), $iguori #ditore, (*++ &tampacchia, $ezioni di 'nalisi Matematica vol II parte seconda, $iguori, (*+, -.irner, #sercizi e complementi di 'nalisi Matematica, parte seconda, C#/'M, (*+0. !razie fulmo 3 anni fa Post by Fabio Peluso Ciao a tutti, sono entrato in possesso dei seguenti 4 testi, che sia per anno di pubblicazione, sia per lo stato in cui versano, giudicherei quantomeno datati. Cecconi % &tampacchia, $ezioni di 'nalisi Matematica vol (), $iguori #ditore, (*++

&tampacchia, $ezioni di 'nalisi Matematica vol II parte seconda, $iguori, (*+, &u questi ho dato 'nalisi I e II1 "isto la nuova strutturazione del corso di laurea in Matematica, non credo che servano molto. %% fulmo Fabio Peluso 3 anni fa Post by fulmo "isto la nuova strutturazione del corso di laurea in Matematica, non credo che servano molto. avevo immaginato che ci fosse qualche cosa del genere... ...ma allargando il discorso, senza scadere in un inutile e deleterio 2era meglio prima, 3 meglio ora2, qualsi sono le reali differenza tra la laurea, che so, di (, anni fa, quella dell'anno scorso (diversa da quella di quest'anno, ma perch45 e in cosa5), e quella di 4, anni fa5 come 3 cambiato il modo di insegnare, e come 3 cambiata al matematica5 $'insegnamento ha seguito i cambiamenti della matematica5 Chi studia su libri vecchi sa di meno5 sa di pi65 7on capir8 un tubo della matematica pi6 recente5 Simone 3 anni fa Post by Fabio Peluso Cecconi % &tampacchia, $ezioni di 'nalisi Matematica vol (), $iguori #ditore, (*++ &tampacchia, $ezioni di 'nalisi Matematica vol II parte

seconda, $iguori, (*+, 9osso solo dire che &tampacchia era un mito dell'analisi matematica. Poincar 3 anni fa Post by Fabio Peluso ...ma allargando il discorso, senza scadere in un inutile e deleterio 2era meglio prima, 3 meglio ora2, qualsi sono le reali differenza tra la laurea, che so, di (, anni fa, quella dell'anno scorso (diversa da quella di quest'anno, ma perch45 e in cosa5), e quella di 4, anni fa5 http ::fibonacci.dm.unipi.it:pages:cdl: ;i fai un' idea. Post by Fabio Peluso come 3 cambiato il modo di insegnare, e come 3 cambiata al matematica5 $'insegnamento ha seguito i cambiamenti della matematica5 Chi studia su libri vecchi sa di meno5 sa di pi65 7on capir8 un tubo della matematica pi6 recente5 7ei libri per corsi universitari <=> o 4 prima non credo ci sia la matematica recente, se per recente intendi ultimi ?%(, anni, forse qualcosa ma di rado. Ciao 9oincar3 Fabio Peluso 3 anni fa Post by Poincar 7ei libri per corsi universitari <=> o 4 prima non credo ci sia la matematica recente, se per recente intendi ultimi ?%(, anni, forse qualcosa ma di rado. recente nel senso di 2insegnata di recente2 ovvero nei nuovi corsi.

uno che ha studiato analisi ( 4, anni fa, capisce analisi ( dell'anno scorso5 io credo di si, allora dov'3 l'innovazione555 GaLoIs 3 anni fa @a Post by Fabio Peluso -.irner, #sercizi e complementi di 'nalisi Matematica, parte seconda, C#/'M, (*+0. io con questo alle superiori mi sono trovato molto bene, chiaro e semplice, inoltre cosa secondo me fantastica a differenza dei libri 2moderni2 non cerca di stupire il lettore con effetti speciali. #' un pA come al cinema, i film in bianco e nero valorizzano il dialogo la trama, i film moderni adattano la scenografia per buttarci dentro effetti speciali. Come ti dice giustamente qualcuno in un altro filone di discussione la matematica che insegnano tranne qualche argomento 3 quella di allora, quindi al di l8 di tutto ti consiglio di prenderli in biblioteca e farci un giro sopra, quello che si sposa di pi6 con le tue caratteristiche 3 il tuo1 Arcobaleno 3 anni fa Bn < Btt, (> 4>, @abio 9eluso Cfab.pel...Dgmail.comE .rote 9er quanto riguarda i libri che hai elencato io conosco solo quello di -.irner. ' mio parere -.irner, $ezoni di analisi matematica > voll ed -.irner, #sercizi e complementi di analisi matematica > voll sono I MI!$IBFI libri di analisi tutt'ora esistenti. -.irner aveva esperienza didattica nelle scuole superiori e

quindi 3 molto attento nel fare esempi, cose che invece la maggior parte dei libri pi6 recenti non fa. -.irner fa lo sforzo di farsi comprendere. -.irner spiega tutto nei minimi dettagli. Molti si riempiono la bocca con 2il rudin2 dimenticando che quel libro 7B7 introduce all'analisi, ed 3 un libro che puA essere utile se uno segue le lezoni. Il libro di -.irner si intitola $#-IB7I di analisi matematica un motivo quindi ci deve essere. Guesto 7B7 significa che -.irner spieghi tutti gli argomenti di analisi. $'analisi 3 vastissima. Ma -.irner riesce a dare una panoramica ampia e precisa. 7el secondo volume introduce per sommi capi perfino all'analisi complessa, agli spazi metrici, agli spazi di Hilbert. &ono brevi cenni che possono dare l'idea allo studente che l'analisi non finisce lI. -.irner 7B7 tratta bene l'analisi vettoriale che, come ho detto tante volte, si studia meglio sui libri di calcolo di matrice anglosassone vedi 'postol e 'dams per esempio. 9er quanto riguarda le innovazioni di cui parlavi, probabilmente ti riferivi all'uso dell'algebra lineare in analisi. 'postol per es. fa vedere qualcosina, anche 'dams accenna a qualcosina. Ma sono semplicemente delle '7;ICI9'-IB7I di analisi funzionale per la risoluzione delle equazioni differenziali per esempio.

Guindi il cambiamento vi fu negli anni &essanta &ettanta, quando al posto dei corsi di !eometria analitica e proiettiva inserirono i corsi di geometria e algebra lineare. Guesto 3 stato l'unico cambiamento, per il resto non 3 cambiato nulla di sostanziale. !li altri libri che indichi li ho appena sfogliati e non penso di poter dare un giudizio. 9erA ho visto attentamente i seguenti libri di analisi !iusti Citrini !ilardi 'merio &mirnov -.irner 'dams 'postol 9agani &alsa Fudin Marcellini &bordone /e Marco ecc ;ra tutti questi che conosco solo -.irner introduce bene senza tralasciare nulla, perch4 sono $#-IB7I le sue. !li altri hanno pregi e difetti, come lo stesso 'postol o 'dams che spesso ho anche consigliato. # vanno integrati con altri libri, dispense, lezioni dal vivo, collana &chaum's, collana ;ecnos. Guindi a chi mi chiede devo CBMI7CI'F# l'analisi che libro mi consigli, io ho sempre consigliato -.irner integrato da 'dams per

quanto riguarda l'analisi vettoriale(cio3 la geometria differenziale in fondo). &enza dimenticare le varie collane per gli esercizi che sono fondamentali per capire dei procedimenti che un libro non spiegher8 mai e poi mai perch4 quel compito spetta al docente che tiene il corso quindi &haum's e ;ecnos. Post by Fabio Peluso Post by fulmo "isto la nuova strutturazione del corso di laurea in Matematica, non credo che servano molto. ;i sbagli1 $'analisi 3 sempre quella, non 3 che sia cambiata. &e -.irner la spiega bene 3 bene usare -.irner. Il libro di Fudin per es. 3 degli anni CI7GJ'7;' e non serve per chi vuole cominciare. Il problema non sono le date dei libri ma cosa si spiega e CBM# si spiega. 'lla fine possono servire un po' tutti i libri a seconda delle esigenze, ed 3 per questo che una biblioteca li prende un po' tutti. &e un determinato argomento non viene compreso su di un libro si puA provare su un altro ecc fino a quando lo si capisce a fondo. In genere ho notato che limitarsi ad un solo autore 3 sbagliato. 9i6 autori si frequentano e meglio 3. Post by Fabio Peluso avevo immaginato che ci fosse qualche cosa del genere... ...ma allargando il discorso, senza scadere in un inutile e deleterio 2era meglio prima, 3 meglio ora2, qualsi sono le reali differenza tra la laurea, che so, di (, anni fa, quella dell'anno scorso (diversa da

quella di quest'anno, ma perch45 e in cosa5), e quella di 4, anni fa5 come 3 cambiato il modo di insegnare, e come 3 cambiata al matematica5 $a rivoluzione 3 stata fatta negli anni &essanta e &ettanta, con l'introduzione dell'algebra lineare al posto della geometria analitica e proiettiva. I metodi dell'algebra lineare(che in pratica anticipa l'analisi funzionale 2per certi aspetti2) vengono pi6 spesso usati in analisi, in geometria. Cosa c'3 dietro5 $a rivoluzione bourbaKista. Il concetto di struttura. #d ecco che si presenta la confezione, cio3 gli assiomi belli pronti e confezionati. Il Fudin 3 in questo senso una di quelle confezioni ben fatte ma che 7B7 servono per chi deve introdursi all'analisi. Inoltre ;J;;I i libri di geometria per il primo anno fanno schifo, non fanno capire nulla. Guesto 3 uno scandalo. In pratica questi 2matematici2 invece di spiegare la geometria spiegano l'algebra lineare in senso '&;F';;B(partono in quarta con la nozione di spazio lineare astratto) poi risalgono all'algebra vettoriale, poi alla geometria vettoriale, poi a spazio affine, euclideo e proiettivo e poi da lI se ti va bene capisci che si stanno rifacendo al programma di #rlangen. Io ne ho viste di discipline in vita mia, ne ho viste di esposizioni fatte male, ma non avevo mai visto come 3 male spiegata la geometria. #' una vergogna11

!li stessi autori di questi libri, non sapendo a che santo votarsi(tutta gente raccomandata l'universit8 3 piena di raccomandati.....questa 3 l'Italia1) dicono che purtroppo c'3 un 2Impatto duro2 vedi il libro di tale 'bate per esempio. Guesto 2impatto duro2 ammesso da 7icholson(vedi il suo libro di algebra lineare) viene spiegato in cosa consiste e risolto. 7icholson lo risolve 'bate non lo risolve. Guesto fa capire come mai 7icholson non sia raccomandato mentre 'bate invece sicuramente sI. Ma io non do la colpa solo ai raccomandati ma ad una didattica sbagliata che non tiene conto dell'evoluzione storica dei concetti. 'lla fine scopri dell'esistenza della geometria proiettiva per via analitica, dopo che sei passato per l'algebra lineare. &arebbe come conoscere la geometria di #uclide, dopo essere passato per la geometria di Cartesio. Jna vera e propria follia1 # poi si lamentano che le cose vanno male. Ma 3 ovvio, si crea un circolo vizioso. Il laureato ha imparato delle cose che non ha capito in profondit8 e quando andr8 a scuola non sar8 in grado di spiegarle bene agli scolari. Morris Lline ha scritto un libro a riguardo ed 3 on line, cio3 lo puoi leggere senza spendere nulla

http ::....marco%learningsMstems.com:pages:Kline:prof.html NhM the professor can't teach 3 il titolo. Lline 3 stato il pi6 grande storico della matematica del 7ovecento e non uno sprovveduto. Guindi se dice determinate cose bisogna fidarsi. Post by Fabio Peluso $'insegnamento ha seguito i cambiamenti della matematica5 Con gente raccomandata, con programmi che I7&#!JB7B le tecnologie, con didattiche sbagliate alla radice l'unico cambiamento che si 3 visto 3 stato un 9#!!IBF'M#7;B. I vecchi maestri non ci sono pi6, i nuovi non sono stati capaci di elaborare didattiche serie. Guelli motivati si sono dati da fare ma nel senso di trasformare il corso di laurea in matematica in un vero e proprio corso di laurea in ingegneria informatica, o in statistica o cose del genere. 7ella guida di @ocardi puoi ancora vedere un approccio storico alla disciplina, tanto che l'autore elenca una serie di opere(vedi miei ultimi due thread) fondamentali, che ogni studente deve avere nella sua libreria. Ma a chi serve un matematico di quel genere, cio3 con quella formazione5 &erve gente capace di calcolare cio3 ingegneri. 9oi quelli che sono portati per la matematica teorica verranno selezionati, ma la gran massa di gente che serve sono ingegneri. 'lla fine o ti iscrivi a fisica o a chimica o matematica o a

ingegneria la musica non cambia. ;i daranno una preparazione da ;#C7ICB. $a matematica 3 altra roba, 3 qualcosa di molto pi6 sofisticato che ha a che fare con la filosofia, con la storia del pensiero, con la scienza in genere. Ma questa societ8 ha bisogno di ingegneri ed ecco che vedi le trasformazioni. Post by Fabio Peluso Chi studia su libri vecchi sa di meno5 sa di pi65 7on capir8 un tubo della matematica pi6 recente5 $a 2matematica pi6 recente2 la puoi capire a fondo solo seguendo un percorso storico. C'3 chi dice che questo percorso 3 meglio farlo alla fine degli studi universitari, c'3 chi dice che si puA fare parallelamente. Io dico che si deve fare parallelamente. Ho scritto moltissimo in questo senso su questo ng. 9er ricompensa mi hanno detto che sono un troll, uno che va messo nel Kill file, uno che diffama, uno che non sa nulla di matematica, uno che va allontanato. 9erch4 dico questo5 9erch4 i F'CCBM'7/';I non sono capaci di condurre un dialogo su queste tematiche, possono solo diffamarti, denigrarti, allontanarti. ' un F'CCBM'7/';B non conviene discutere di certe tematiche, al raccomandato conviene tacere di questi problemi e dare la colpa al governo di turno.

# cosa deve fare un governo5 )) ;u matematico, tu docente /#"I migliorare, /#"I essere in grado di spiegare ai tuoi studenti. Il governo ti paga poco5 # questo ti obbliga a spiegare male5 7B1 Il vero problema di questo 9aese 3 che vanno avanti i F'CCBM'7/';I. Brmai ve ne sono troppi, la cosa 3 diventata insopportabile. 7on 3 un problema di colore politico. $a buttano in politica perch4 fa comodo dare la colpa all'avversario politico di turno. #' un problema MBF'$#, un problema di CI"I$;''. Ciao '. Domini!anni Simone 3 anni fa Post by Fabio Peluso dov'3 l'innovazione555 $'innovazione 3 che vuoi sapere le cose importanti te le devi studiare da solo111 9rendi, ad esempio, la nuova versione del !iusti. &icuramente 3 pi6 didattica a discapito dei corsi di matematica i quali richiedo, oltre ad un approccio didattico (che spesso manca) anche un approfondimento degli argomenti, che manca nei nuovi testi. Ciao. io 3 anni fa $'innovazione 3 che vuoi sapere le cose importanti te le devi studiare da solo111 9rendi, ad esempio, la nuova versione del !iusti. &icuramente 3 pi6

didattica a discapito dei corsi di matematica i quali richiedo, oltre ad un approccio didattico (che spesso manca) anche un approfondimento degli argomenti, che manca nei nuovi testi. quali sono le differenze tra le due versioni del giusti 5 io ho il volume di esercizi e complementi e vorrei comprarne anche uno di teoria Fabio Peluso 3 anni fa Post by Dominijanni Simone 9rendi, ad esempio, la nuova versione del !iusti. &icuramente 3 pi6 didattica a discapito dei corsi di matematica i quali richiedo, oltre ad un approccio didattico (che spesso manca) anche un approfondimento degli argomenti, che manca nei nuovi testi. Ciao. per nuova intendi la terza edizione5 io ho la seconda e non mi sembra tanto male, anche se per come 3 strutturata 3 diversa dai miei corsi