Sei sulla pagina 1di 2

http://aziende.toscana.to/schedae.php?vedi=dettaglio...

torna agli eventi in programma

prima pagina

LIBERAMENTE: SCULTORI DAL MONDO AL 6 SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI SCULTURA IN ALABASTRO A VOLTERRA


da Domenica 14 Giugno 2009 a Venerd 26 Giugno 2009 Volterra (PI) Mobile: 333 49 62 096 Scambio interculturale, arte, artigianato, nuovi percorsi del rapporto tra formazione e lavoro, nella sesta edizione dellevento internazionale dedicato alla scultura in alabastro promosso dallAISA, che conta per questo anno, oltre agli studenti dellAccademia di Carrara, anche la partecipazione degli allievi della scuola Media Jacopo da Volterra e dell'Istituto Statale d'Arte.

Questanno sintitola Liberamente ed il 6 Simposio Internazionale di scultura in alabastro, in svolgimento nella Piazza San Giovanni a Volterra (PI), dal 14 al 26 giugno 2009, e che coinvolge artisti professionisti dal mondo, a confronto diretto e sperimentale con il supporto storico volterrano dellalabastro, nelle sezioni e workshops annuali del Simposio esordito come progetto stabile, a cominciare dallanno 2004. La costruzione di un pensiero parallelo, di una Libera Mente, trasversale alle culture e di aspirazione rigeneratrice ed universale, la vocazione di fondo dellevento artistico, culturale e sociale che, per questo anno, oltre a sette autori stranieri di provenienza da Francia, Italia, Spagna, Svizzera, Romania per lEuropa e dallIran, conta anche la partecipazione di due studenti dell'Accademia di Belle Arti di Carrara, e che si concluder con la mostra di tutte le sculture realizzate per questa sesta edizione, allestita nella sede del Chiostro della Pinacoteca Civica di Volterra, dal 27 giugno al 12 luglio 2009. In esposizione anche i lavori degli alunni frequentanti la classe 2B della scuola Media Jacopo da Volterra e l'installazione "Riflessioni" realizzata dagli studenti dellIstituto Statale d'Arte di Volterra. Continuiamo con il programma di sensibilizzazione delle nuove generazioni di studenti per cercare di arginare la crescente perdita di competenze ed il mancato ricambio generazionale nel mondo del lavoro, dellarte e dellartigianato spiega Roberto Bianchi, lo scultore volterrano promotore ed organizzatore del Simposio per lAISA (Associazione Internazionale Scultori per lAlabastro), che sottolinea anche come in questa direzione, siano stati invitati a partecipare anche i giovani della classe 2B della scuola Media Jacopo da Volterra per un progetto curato dallolandese Anne Claire Van den Elshout. Mentre gli allievi dellIstituto Statale d'Arte, che hanno concluso un mese fa il progetto S.A.P. (Stage Artistico Professionale) in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Carrara, presenteranno il 27 giugno in concomitanza con l'apertura del TAAM 09 (Tuscan Alabaster Art Museum) - il museo itinerante e dinamico del Simposio, che si arricchisce, ogni anno, di nuovi lavori - l'installazione "Riflessioni". Il nostro auspicio conclude Roberto Bianchi quello che, a cominciare dalla sensibilizzazione delle nuove generazioni, si possa far

1 di 2

06/10/2010 23.06

http://aziende.toscana.to/schedae.php?vedi=dettaglio...

riavvicinare gli studenti prima alla scuola d'arte e successivamente all'accademia, con la speranza che un giorno da questi istituti possano uscire dei nuovi artisti o artigiani in grado di tramandare le tradizioni della lavorazione dell'alabastro anche alle generazioni future. La Piazza San Giovanni si rianima con il cantiere di arte contemporanea internazionale, delle soluzioni plastiche preziosamente eterogenee, contaminate di etnicit originaria, a dimostrazione della risorsa intrinseca degli alabastri, supporto ambivalente, in grado di ispirare ed adattarsi ad esigenze espressive che si pongono come orizzontali rispetto ai confini culturali e di pensiero mondiali. Artisti professionisti partecipanti: Sylvestre Gauvrit (Francia), Jacopo Mandich (Italia), Amir Sharif Pour (Iran), Luis Ramos (Spagna), Elena Rondini (Italia), Floriamo Urs (Svizzera), Viviana Russo (Italia), insieme agli studenti dellAccademia di Carrara: Radu Panait (Romania) ed Elena Salvadorini (Italia). Gli eventi di Liberamente, il 6 Simposio Internazionale di scultura in alabastro, sono stati realizzati sotto il patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Pisa e del Comune di Volterra, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, della Cassa di Risparmio di Volterra S.p.A., del Comune di Volterra e della KNAUF di Castellina Marittima. Info: e-mail aisa@simposioalabastro.com tel. 3334962096
Note: Nell'immagine: mykhailo levchenko (Ucraina), in una precedente edizione del Simposio Genere evento: Varie: Seminario Varie: Esibizioni Mostre: Scultura Mostre: Altro torna agli eventi in programma

shopping | aziende toscane | eventi in toscana | comuni ed itinerari | ospitalit in toscana Alberto Rossini Editore 1995-2010 v: 1

2 di 2

06/10/2010 23.06