Sei sulla pagina 1di 40

AVVERTENZE ARTISTICHE

Museo dei Fori Imperiali


10 settembre 2009 - 20 settembre 2009

M INISTERO DEI B ENI E DELLE ATTIVIT C ULTURALI


Ministro Sandro Bondi

ORGANIZZAZIONE

DELLA

MOSTRA

SOTTOSEGRETARIO

DI

STATO

Servizio Mostre e Attivit Espositive e Culturali Federica Pirani, Responsabile Maria Pia Favale Gloria Raimondi

On.Francesco Maria Giro

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE CULTURALI E DELLA COMUNICAZIONE SOVRAINTENDENZA AI BENI CULTURALI
Sindaco
Gianni Alemanno

Servizio V Sistema Museale dei Fori Imperiali, Museo Civilt Romana, Coordinamento Progetti Multimediali e Progetti Europei, Servizio Civile
Lucrezia Ungaro, Responsabile Maria Paola Del Moro Stefano Marotti Marina Milella Roberta Antonini (Ztema Progetto Cultura) Marisa Fochetti Rita Fumarola

Assessore
Umberto Croppi

Sovraintendente
Umberto Broccoli

U.O Monumenti Medievali e Moderni Servizio II, III, IV, V, Ufficio Fori Imperiali
Patrizia Cavalieri, Dirigente

Servizio Comunicazione e Relazioni Esterne


Renata Piccininni, Responsabile Teresa Franco Alberto Federici

AVVERTENZE ARTISTICHE
Direzione Artistica
Catalogo stampato in occasione di Avvertenze Artistiche Museo dei Fori Imperiali 10 settembre 2009 - 20 settembre 2009 Finito di stampare nel mese di settembre 2009 Edizione fuori commercio Monica Ratti Emanuele Ladovaz

Ringraziamenti
Prof. Fabio Alberto Roversi Monaco (Presidente Fondazione Carisbo, Bologna) Andrea Fogli (Presidente Springacademy, Roma) Christian Fianco Luciano Tirincanti Enrica Petrarulo Nicola Roumeliotis

Responsabile Avvertenze Artistiche


Vittoria Cappelli

Progetto di allestimento
Arch. Luca Rijtano

Promozione e Comunicazione
Francesco Acampora

Realizzazione dellallestimento
Centro Culturale Colosseo

Grafica della mostra


dingrafica.it

Assicurazioni
AXA FINE ART

Con la collaborazione di

Servizi Museali

C O M I TATO S C I E N T I F I C O
Vittoria Cappelli (Responsabile Avvertenze Artistiche)
Imprenditore Culturale - Produttore Programma PassepARTout Rai Tre

Andrea Fogli
Artista e Presidente Springacademy, Roma

Beatrice Buscaroli
Curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia 2009

Claudio Zambianchi
Docente di Storia dell'Arte Contemporanea Universit La Sapienza, Roma

Flavio Misciatelli
Direttore Artistico Fondazione Pastificio Cerere, Roma

Gianfranco Maraniello
Direttore MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna

Luigi Ficacci
Soprintendente per il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico di Bologna

Maurizio Faraoni
Direttore Galleria Ugo Ferranti, Roma

Paola Forni
Galleria Forni Bologna - Milano - Ragusa

Silvia Evangelisti
Direttore Artistico ArteFiera Bologna

Simona Marchini
La Nuova Pesa Centro per l'Arte Contemporanea, Roma

Larte nellarte ovvero Avvertenze Artistiche nei Mercati di Traiano. Sin da quando mi fu presentato il progetto di Avvertenze Generali, rimasi subito colpito e mi entusiasmai per il carattere aperto e innovativo dellintera iniziativa. Tre parole ne sono la sintesi. Avvertire, sostenere e coinvolgere. Penso gi non occorra altro per la validit di una idea. Un segno di modernit e di apertura verso le giovani individualit artistiche prive di punti di riferimento e per questo isole di creativit senza circuito, energia da valorizzare. Una delle pi importanti missioni del nostro Ministero, che, quindi, con la consapevolezza del proprio ruolo, ha scelto di affiancare e sostenere Avvertenze Generali in questa meritoria iniziativa. Il luogo scelto per quella che non solo una vetrina, ma osmosi artistica fra individui, correnti, circuiti e stili, non poteva non essere un luogo allaltezza del compito. I Mercati di Traiano abbracciano il tempo e la creativit, in un contesto che era il crocevia di tutto. Il Foro, dove tabernae e uffici, artisti e funzionari, filosofi, politici e giureconsulti si incontravano e costituivano la quintessenza della societ romana. In questo ponte ideale tra antico e contemporaneo, tra le architetture attribuite ad Apollodoro di Damasco e Avvertenze Artistiche con lesposizione dei giovani artisti vive di nuovo lo spirito del Foro, ossia quello del confronto e della contaminazione, del contatto e dello scambio che altro non che lo spirito e lessenza di Avvertenze Generali. Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali Sottosegretario di Stato On.Francesco Maria Giro

Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma Sovraintendente Umberto Broccoli

Colori, pietre, dipinti, metalli, forme riconoscibili e non: la creativit dei giovani invade lantica via Biberatica, nei Mercati di Traiano, cuore dellantica Roma, luogo della cultura cittadina contemporanea. Una bella sfida per i giovani artisti accolti lungo una delle vie pi longeve della citt: duemila anni circa di storia e di storie di varia umanit, fino ai segni e ai sogni di chi si propone al mondo dellarte senza paracadute, direttamente e spontaneamente, in qualche caso in modo del tutto estemporaneo. Bella sfida anche per chi amministra, che, fuori dei canoni paludati e convenzionali, ben volentieri desidera far posto a questa nuova modalit espositiva. Semplice, pulita nelle linee, vivace nellespressivit delle opere, per avvicinare un pubblico sempre pi vasto, che in un luogo storico possa fare tante e diverse esperienze non solo culturali, ma anche emozionali. Tra letture di testi antichi, spettacoli teatrali, lezioni di storia, mostre di vario genere, in uno spazio forte e quasi prepotente che rifiuta scenografie artificiali, ma anzi fa della sua osmosi con la citt lo scenario pi naturale possibile. Con i giovani di Avvertenze Artistiche (giovani coraggiosi, come giusto che sia e come dovrebbe essere giusto sempre, e non solo da giovani), teniamo aperto un dialogo per un confronto con la creativit del mondo giovanile, troppo spesso confinato e costretto alla marginalit: qui sar protagonista di scelte poco tradizionali e per questo molto innovative. Perch giovane non deve essere un epiteto-clava, utilizzato per lasciare le cose come stanno da secoli. Giovane cambiamento. Ed bene immaginare il cambiamento tra le quinte millenarie dei Mercati di Traiano: il presente, dallantico al futuro.

Direzione Artistica Emanuele Ladovaz Monica Ratti Avvertenze Generali

Eccoci al secondo appuntamento di Avvertenze Generali, le Avvertenze Artistiche. Con questa avvertenza abbiamo voluto dare spazio a tutti quei ragazzi che, con le loro ricerche, i loro punti di vista, rappresentano larte di domani, andando a sondare una corrente culturale che si rivelata potente e ricca di fermenti. Questa mostra un piccolo risultato che ha innanzitutto cortocircuitato i classici percorsi di un artista canonico. Molti tra gli avvertiti, che espongono nel prestigioso luogo dei Mercati di Traiano, sono infatti alla prima esperienza, e non mancano tra loro persone che dellarte non hanno fatto il proprio mestiere, come ingegneri o guardiani di notte. Avvertenze Artistiche, per, non semplicemente una mostra, ma uno strumento con il quale una persona qualunque, dotata di sensibilit artistica e di necessit espressiva, pu misurare la propria ricerca attraverso il contatto diretto con il nostro comitato scientifico, composto da grandi nomi del panorama artistico contemporaneo. Con questa seconda tappa, che arriva dopo Avvertenze Danza, procediamo dunque di un nuovo passo verso lobiettivo, che quello di rovesciare gli schemi, con la pretesa ambiziosa di anticipare gli scenari futuri, garantendo, a tutti coloro che larte la praticano con passione e talento, luoghi prestigiosi e generalmente di difficile accesso, nei quali esprimersi e mettersi in evidenza. In questo caso abbiamo voluto portare il risultato delle nostre ricerche in uno spazio tanto antico quanto imponente, i Mercati di Traiano, un complesso archeologico dalle caratteristiche assolutamente uniche che vive ancora oggi i cambiamenti della Capitale. Ci piaceva, in sostanza, che la scelta ricadesse su un materiale antico come Roma e attuale come il nostro tempo, cemento e acciaio, capace di armonizzare la presenza di quadri, sculture, fotografie e installazioni, suggerendo il giusto dialogo tra la contemporaneit dellopera e la classicit del luogo, in un rinnovato scambio di segni e significati nellantico complesso monumentale che, con la modernit, ha trovato la sua vocazione artistica. Avvertenze dunque pi una festa della creativit, che vuole premiare tutti coloro che vi hanno sempre scommesso, il gigante sulle cui spalle i creativi possono finalmente salire per emergere, il mezzo messo a disposizione dellintera comunit, per alimentarla col confronto, perch siamo fermamente convinti che solo grazie alla circolazione delle idee possa crescere il valore culturale e sociale della collettivit. E con questo spirito che abbiamo prestato particolare attenzione alla possibilit di contatto tra gli artisti e i grandi del settore, cos da promuovere uno scambio a doppio senso. Avvertenze Artistiche vuole essere lanello mancante tra la base e i big, un ponte prolifico tra le nuove leve, gli operatori di settore, e i grandi gi affermati, convinti che ci che conta non sia scoprire la stella di domani ma offrire a tanti, i pi promettenti, un fortunato momento di visibilit. Un progetto che ha condiviso con noi non solo il Ministero dei Beni e delle Attivit Culturali, che, fin dal principio e con grande passione, ha deciso di scommettere sul futuro e sulle nuove generazioni, ma anche tutti coloro che con entusiasmo si sono iscritti alle avvertenze, per essere censiti ed eventualmente scelti, partecipando in un clima rilassato e libero, spogliato dalle pi consuete commissioni inquisitrici.

Responsabile Avvertenze Artistiche Vittoria Cappelli

Avvertenze Artistiche non solo una mostra collettiva ma il risultato di una serie di incontri tra addetti ai lavori, operatori di settore e giovani artisti in tre diversi momenti, a Roma presso la Galleria La Nuova Pesa, a Bologna presso la Fondazione Carisbo - in cui tutti gli artisti iscritti hanno presentato fisicamente i propri lavori, senza una precedente selezione, ricevendo un riscontro immediato del proprio operato - pi una terza tappa via internet, utile per chi avesse avuto difficolt a presentarsi nelle date e nei luoghi indicati. Con questa Avvertenza abbiamo voluto non solo creare una corsia preferenziale per un certo numero di artisti promettenti, ma grazie a questo cammino demersione rapida abbiamo favorito nuovi e proficui contatti tra i giovani, obbligandoli ad uno scambio e a un confronto, che sono sempre allorigine di nuovi stimoli. Personalmente apprezzo in modo particolare il valore propedeutico di questo progetto, basato sulla promozione dellindividuo nella collettivit, rivolto a quei ragazzi ancora acerbi che hanno partecipato non tanto per essere invitati alla mostra collettiva quanto piuttosto per trovare, con chi larte la frequenta da anni con passione e competenza, un primo confronto diretto e neutrale sul loro percorso, per sciogliere qualche nodo creativo e trovare un nuovo, eventuale impulso alla creativit. E non ultimo apprezzo la possibilit data ai nostri avvertiti invitati di affrontare una sfida importante, con lo slancio ricevuto dalla visibilit di uno spazio tanto prestigioso, qual il museo dei fori imperiali. Voglio infine ringraziare tutti i ragazzi che hanno partecipato a nome dellintero comitato scientifico, che si prestato con grande entusiasmo a frugare in questo mondo di creativi, con un approccio fuori dai canoni consueti, come se andassero a trovare questi giovani nelle loro case, nei loro studi, ponendo loro domande, dando qualche consiglio, suggerimento o semplicemente offrendo un diverso punto di vista. Concludo questa prefazione dicendo dunque semplicemente grazie. Grazie a tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa avventura, che con semplicit hanno proposto il loro lavoro, creando stupore, e a quelli che non sono presenti in questa mostra.

opere

ARTISTI
Alessandra Giacinti, Alessandro Rosa, Andrea Nicodemo, Cristina Falasca, Daniele Novelli, Do-

nato Maniello, Elena Rondini, Ettore Frani, Eugenia Censi, Federica Silvi, Francesca Napoletano,

Francesco Viscuso, Francesco Patriarca, Gianni Moretti, Giorgio Guidi, Giulia Cantisani, Giu-

seppe Capitano, Jacopo Mandich, Jacopo Mattia Alegiani, Jasmine Bertusi, Marco Morici,

Marco Bettagno, Marco Di Giovanni, Mariateresa Marino, Marta Roberti, Mauro Vitturini, Monia

Marchionni, Sara Spizzichino, Silvia Faieta, Valerio Ricci, Viviana Russo.

Alessandra Giacinti
Roma, 18/01/1975

Mhai detto (2009) olio, pastello grafite su legno, 20X20

Alessandro Rosa
Roma, 19/06/1982

III Degree (2009) stampa su metacrilato, 170X100

Andrea Nicodemo
Termoli, 08/09/1976

Posto di piacere (2008) stampa digitale, 77X117

Cristina Falasca
Roma, 28/06/1981

Antro, il vestito di Alice (2009)


argilla bianca, 80X30

Daniele Novelli
Roma, 28/06/1973

Louis XXXII (2008) tempera su carta, 28X38

Donato Maniello
Canosa di Puglia, 03/01/1979

Merry go round (2008)


stampa ilfoflex su dibond, 100X150

Elena Rondini
Roma, 03/01/1976

Tropical (2002) fusione a guscio ceramico, 10X18X12

Ettore Frani
Termoli, 26/08/1978

Colloquium (2009) olio su MDF laccato bianco dittico composto da tavola, 85x100 e predella, 120X20

Eugenia Censi
Roma, 06/05/1980

Ade (2008) acrilio e gesso su tela, 120X60

Federica Silvi
Roma, 08/09/1975

Bozzolo (2008) fil di ferro intrecciato a mano, 75X30X28

Francesca Napoletano
Roma, 06/04/1981

Tralicci (2008) acrilico e bitume su tela, 100X145

Francesco Patriarca
Roma, 16/09/1974

Stairs ethiopia (2008)


c-print montata su legno, 100X100

Francesco Viscuso
Catania, 22/11/1980

Do not press hard (2008) fotografia digitale su forex, 60X40

Gianni Moretti
Perugia, 07/10/1978

Didattica (2007) deposito di pigmento su carta di gelso, 130X130

Giorgio Guidi
Brescia, 06/11/1982

La spiaggia (2008) marmo, legno, vetro, 20X52X33

Giulia Cantisani
Roma, 28/10/1985

Gemelli (2009) tecnica mista su carta, 140X280

Giuseppe Capitano
Campobasso, 18/03/1974

Senza titolo (2008) canapa su poliuretano elastico

Jacopo Mandich
Roma, 30/03/1979

Keloide alchemico errante (2005) legno scolpito, ferro elettrosaldato, 180X180X80

Jacopo Mattia Alegiani


Roma, 27/11/1973

Plasma (2009) pasta espansa su tela acralico e rete plastica, 120X300

Jasmine Bertusi
Losanna(CH), 08/09/1979

Arche de la defense (2007) stampa lambda su alluminio, 154X120

Marco Bettagno
Varese, 11/07/1984

Senza titolo (2008) olio su tela, 340X160

Marco Di Giovanni
Teramo, 18/05/1976

Senza titolo (2009) ferro, lenti dingrandimento vernice a smalto, 300X60X60

Marco Morici
Genzano di Roma, 17/04/1985

Stanza del parto (2009)


tecnica mista, dimensione ambiente

Mariateresa Marino
Taranto, 28/02/1983

Andy is make-up A (2009)


acrilico su tela, 80X90

Marta Roberti
Brescia, 08/12/1977

una bambina stupenda non da alcun disturbo (2009)


calco su carta grafite inserita in vetro camera, 32X24X6

Mauro Vitturini
Roma, 23/10/1985

Miseomelissa (2009) legno, vetro, scotch, filo, ape, 140X30X30

Monia Marchionni
Fermo, 10/02/1981

Serie Teatro del silenzio (2008) imprimitura di gesso di Bologna su tavola, incisione con puntasecca, gommalacca, cera, 50X150X4

Sara Spizzichino
Roma, 15/09/1980

Wonderland (2007) stampa lambda su gatorfoam, 100X100

Silvia Faieta
Latina, 22/06/1978

Una segreta evoluzione (2009) chiaro scuro con penna su carta da acquerello, 62X46

Valerio Ricci
Campiglia Marittima, 23/10/1976

Senza titolo (2008) resina acrilica, 144X87X4

Viviana Russo
Putignano, 26/10/1978

Risveglio (2008) pietra di lecce, 50X30X18