Sei sulla pagina 1di 18

thinkITALIAN

JULY 2012 - LUGLIO 2012

TRADIZIONE
BEI GIARDINI
RINASCIMENTALI
YOUR DOORWAY TO A NEW LANGUAGE AND A NEW CULTURE

TRADIZIONE
principale: main paragonabile: comparable in qualche modo: in some way statunitense: American per molto tempo: for a long time ignorata (ignorare): ignored (to ignore) dopo decenni (decennio): after decades oblio: forgetfulness ripristinata (ripristinare): restored (to restore) grazie all: thanks to ha restituito (restituare): has given back (to give back) la giusta importanza: the right importance ricorrenza: celebration perch: because ricorda (ricordare): it recalls (to recall) dovettero (dovere): had to (to have to, must) esprimere: express la propria: their own anni (anno): years regno: reign colpevole: guilty of aver appoggiato (appoggiare): to have supported (to support) aver trascinato (trascinare): to have dragged (to drag) guerra: war votarono (votare): voted (to vote) afferma (affermare): affirms (to affirm) fondata (fondare): founded (to found) lavoro: work sovranit: sovereignty appartiene (appartenere): belongs to (to belong to) popolo: people insieme: set, body valori (valore): values ispira (ispirare): is inspired (to inspire) rispettano (rispettare): respect (to respect) libert: freedom
July 2012 / luglio 2012

La Festa della Repubblica


La Festa della Repubblica
italiana la principale festa nazionale civile italiana, paragonabile

in qualche modo al 4 luglio statunitense o al 14 luglio francese. Per molto tempo questa dopo festa fu ignorata, ma fortunatamente, decenni di oblio, stata ripristinata e considerata festa nazionale grazie allallora Presidente della Repubblica Ciampi, che nel 2000 ha restituito la giusta importanza a questa ricorrenza. Questa data importante perch ricorda il referendum istituzionale del 2 e 3 giugno in cui gli italiani dovettero esprimere la propria preferenza per la Repubblica o la monarchia dei Savoia. Dopo 85 anni di regno della monarchia, colpevole di aver appoggiato il regime fascista e di conseguenza di aver trascinato lItalia in guerra, gli italiani votarono a favore della Repubblica. Larticolo 1 della Costituzione italiana afferma che la Repubblica italiana una societ democratica fondata sul lavoro e che la sovranit appartiene al popolo. La Costituzione italiana un insieme di norme e di valori ai quali si ispira la societ italiana, formata da leggi fondamentali che rispettano la sovranit del popolo. La Festa della Repubblica rappresenta quindi per gli italiani la festa della propria libert, in una Repubblica pacifica e democratica.

La storia di Pisa
Pisa, famosa per la torre pendente, in
realt una citt ricca di storia e cultura. Allinizio abitata dagli Etruschi, conosce un notevole sviluppo con larrivo dei Romani, che la rendono un porto molto importante. Con il passare dei secoli, i detriti trascinati dal fiume Arno si sono sedimentati lungo il corso dellacqua, per cui adesso la costa molto pi lontana rispetto a qualche secolo fa. Nonostante la lontananza della costa, il nome di Pisa rimane tuttora legato al suo passato di repubblica marinara : la Darsena Pisana ancora un importante polo delleconomia locale e i suoi cantieri sono ancora oggi tra i pi importanti dItalia. Il declino di Pisa avviene verso il 13 secolo, soprattutto a causa della battaglia di Maloria (1268), in cui viene sconfitta da Genova, altra potente repubblica marinara. Questa battaglia, oltre ad essere il simbolo della rovina di Pisa, nota perch legata ad un personaggio reso famoso da Dante nella sua Divina Commedia. Parliamo del Conte Ugolino, che viene accusato di tradimento proprio in occasione della sconfitta di Maloria. Anni dopo, larcivescovo lo fa imprigionare nella torre Gualandi, dove viene lasciato a morire di fame insieme ai suoi figli e nipoti. Secondo la leggenda, il conte Ugolino, distrutto dalla fame, mangia i suoi parenti rinchiusi con lui nella torre. In seguito, Pisa subisce altre sconfitte nelle lotte di potere con le altre citt toscane, fino allottobre del 1406, quando viene sottomessa al governo di Firenze. Solo nel 1861, anno dellunit dItalia, Pisa riesce a liberarsi dal dominio fiorentino e continua il suo sviluppo di citt universitaria : lUniversit Normale di Pisa infatti una delle pi prestigiose dEuropa.

STORIA
la torre pendente: the leaning tower una citt: a city ricca: rich storia: history allinizio: at the beginning abitata (abitare): inhabited conosce (conoscere): knows (to know) un notevole sviluppo: an impressive development la rendono (rendere): makes it (to make) il passare: the passing secoli: centuries detriti: debris trascinati (trascinare): dragged (to drag) fiume: river si sono sedimentati: left a sediment lungo: along il corso: the stream acqua: water per cui adesso: so now, therefore now molto pi lontana: much further qualche secolo fa: some centuries ago nonostante: inspite la lontananza: the distance il nome: the name rimane (rimanere): is tuttora: still legato (legare): connected (to connect) cantieri: construction yard, building site ancora oggi: still today avviene (avvenire): takes place (to take place) verso: around battaglia: battle in cui viene sconfitta: in which it was defeated oltre ad essere: beside being rovina: fall perch: because legata ad (legare): connected parliamo (parlare): lets talk (to talk) accusato di tradimento: accused of high treason sconfitta: defeat anni dopo: years after larcivescovo: the archibishop lo fa imprigionare: imprisons him viene lasciato (lasciare): he lets him starve a morire di fame: to death insieme: together figli: children nipoti: nephews mangia (mangiare): eats (to eat) parenti: relatives rinchiusi: locked up in seguito: afterwards subisce (subire): suffers, sustains (to suffer) sconfitte: defeats lotte di potere: power struggles viene sottomessa: it abides governo: government riesce a liberarsi: manages to liberate itself continua (continuare): continues (to continue) il suo sviluppo: its development infatti: in fact
w w w.thi nki tali an.com

VIAGGI
se dico (dire): if I say (to say) vi viene in mente: comes to mind sicuramente: surely la torre pendente: the leaning tower mondo: world citt: town molto altro: much more, much else da ammirare: to enjoy, to admire camminando (camminare): walking (to walk) chiamata: called si arriva (arrivare): you reach (to reach) conosciuto come: known as ospita (ospitare): hosts cominciamo (cominciare): lets start (to start) passeggiata: stroll. walk arriviamo (arrivare): we get, we arrive (to arrive) dove: where possiamo (potere): we can (can) ammirare: admire giardino: garden troviamo (trovare): we find (to find) invece: on the other hand la porta: the door sapienza: wisdom si trova (trovare): is there vicino: near, nearby possiamo (potere): we can (can) fermarci (fermare): stop (to stop) costruito (costruire): built (to build) sedicesimo secolo: 16th century cantiere: building site che ospita (ospitare): that hosts (to host) oggi: today lesibizione: the exhibition scoperte (scoprire): found (to find) continuando (continuare): continuing disegnato (disegnare): designed (to design) costruito (costruire): built (to build) tra: between in fuga: on the run caldo: heat personaggi famosi: famous characters sia sia: both.and al tempo: at the time pi tardi: later che sono passate: who passed sembra (sembrare): it seems (to seem) ci fosse anche (essere): there was also (to be) mostr (mostrare): showed (to show) granduca: grand duke le stelle: the stars la sede: the base inoltre: furthermore si possono (potere): you can (can) opere darte: works of art dipinti: paintings
July 2012 / luglio 2012

A Pisa, oltre la Torre :


Quartiere Santa Maria
Se dico Pisa, cosa vi viene in mente? Sicuramente la torre pendente,
monumento famoso nel mondo per la sua particolare posizione. Ma in questa citt c molto altro da ammirare. Camminando nella zona della torre chiamata Tramontana si arriva nel quartiere Santa Maria. Conosciuto come quartiere prettamente turistico, in realt ospita anche la prestigiosa Universit Normale e lOspedale Universitario Santa Chiara. Cominciamo la nostra passeggiata e arriviamo alla Cittadella Medicea, dove possiamo ammirare il panorama della citt dalla sua Torre Guelfa. Nel giardino troviamo invece una statua bianca chiamata La porta della sapienza che si trova l dal 650 anniversario della fondazione dellUniversit di Pisa. Vicino alla Cittadella possiamo fermarci allArsenale Mediceo, costruito nel sedicesimo secolo come cantiere dellOrdine di Santo Stefano, che ospita oggi lesibizione delle antiche Navi Romane scoperte a Pisa. Continuando sul Lungarno si arriva al Palazzo Reale, disegnato da Buontalenti e costruito tra il 1583 e il 1587 come residenza estiva della famiglia d Medici in fuga dal caldo di Firenze. Molti personaggi famosi sono stati ospitati in questo palazzo, sia al tempo dei d Medici sia pi tardi, con la famiglia Savoia. Tra le persone illustri che sono passate di qui sembra ci fosse anche Galileo, il quale con il suo telescopio mostr al granduca Cosimo II le stelle dalla torre del palazzo chiamata Torre della Verga dOro. Oggi sede della Soprintendenza dei Beni Culturali, il Palazzo Reale continua ad avere grande valore culturale e ospita, inoltre, una Galleria dove si possono ammirare opere darte importanti come i dipinti di Raffaello o sculture del Canova.

Arrivando in piazza Carrara, oltre agli antichi palazzi nobili che la circondano e alla statua di Ferdinando I dei d Medici, si pu ammirare il Teatro Rossi, uno dei pi antichi della citt. Vicino a piazza Carrara c invece il Palazzo alla Giornata, cos chiamato dal modo in cui ne stata pagata la costruzione : sembra che la famiglia Lanfranchi (che lha commissionato nel sedicesimo secolo) abbia pagato i costruttori giorno per giorno, cio alla giornata. Continuando la nostra passeggiata ci fermiamo davanti al Palazzo Agostini. Costruito nel 14 secolo, questo palazzo di mattoni rossi pendente come la famosa torre. Se vogliamo fare una pausa, possiamo sederci al Caff dellUssero, fondato nel 1794. In questo bar si ritrovavano i patrioti e gli intellettuali dellUniversit di Pisa e, ancora oggi, un punto di riferimento per gli artisti della citt. Dopo il caff, riprendiamo la nostra passeggiata e arriviamo in Piazza Garibaldi, esattamente al centro della citt: questa piazza, la pi affollata della citt, un punto di ritrovo soprattutto per i giovani studenti che trascorrono la serata seduti sui muretti del Lungarno. Se vogliamo fermarci qui, non possiamo non entrare nella famosa La Bottega del Gelato e assaggiare un gelato buonissimo. Continuiamo in Borgo Stretto per fare un po di shopping nelle sue boutique eleganti. Attraversando Borgo Stretto si arriva alla zona medievale della citt : Piazza delle Vettovaglie. Vicino alla piazza troviamo il Campano, la torre con la campana che segnava le ore delle lezioni allUniversit di Pisa. Da qui continuiamo verso via Santa Maria, che unisce il Lungarno a Piazza dei Miracoli, dove possiamo finalmente sederci ed ammirare questa torre unica al mondo.

VIAGGI
antichi: old, ancient che la circondano (circondare): that surround it (to surround) invece: instead dal modo: from the way in cui ne stata pagata (pagare): in which it has been paid (to pay) sembra (sembrare): it seems (to seem) ha commissionato (commissionare) : ordered it (to order, to commission) abbia pagato (pagare): paid (to pay) giorno per giorno: daily, day by day cio: that is passeggiata: walk, stroll ci fermiamo (fermare): we stop (to stop) davanti: in front of mattoni: bricks rossi: red se vogliamo (volere): if we want (to want) fare una pausa: take a break sederci (sedere): sit down (to sit down) si ritrovavano (ritrovarsi): got together (to gather, to get together) punto di riferimento: reference point la pi affollata: the most crowded un punto di ritrovo: a meeting place giovani studenti: young students che trascorrono (trascorrere): who spend (to spend) la serata: the evening seduti: sitting muretti: walls se vogliamo (volere): if we want (to want) non entrare: not enter assaggiare: to taste per fare: to do vicino: near troviamo (trovare): we find (to find) la campana: the bell che segnava (segnare): that marked (to mark) le ore: the hours da qui: from here continuiamo (continuare): we continue (to continue) verso: towards che unisce (unire): that connects (to connect) unica: unique mondo: world
w w w.thi nki tali an.com

BIOGRAFIA
migliori: best registi (regista): directors tempi (tempo): times quarantennale: forty years ha vinto (vincere): has won (to win) premi (premio): awards straniero: foreign anno: year venuto a mancare: he died nato (nacsere): born (to be born) segue (seguire): attends (to attend) si appassiona (appassionarsi): gets completely hooked on (to get hooked on) finire la scuola: to graduate si trasferisce (trasferirsi): (he) moves (to move) scusa: excuse giurisprudenza: law seguire: to follow diventare giornalista: to become a journalist pochi mesi dopo: a few months after arrivo: arrival inizia a (iniziare): (he) starts to (to start) collaborare con: to collaborate with rivista umoristica: humorous magazine viene chiamato a lavorare (chiamare): he is called to work (to call) sceneggiatore: screenwriter celebre: famous avviene (avvenire): happens (to happen) decisivo: crucial incontro: encounter sceneggiature (sceneggiatura): screenplays breve: short regia: directing debutta (debuttare): (he) debuts (to debut) lungometraggio: full-length movie si dedicher (dedicare): (he) will dedicate himself (to dedicate) condurr (condurre): will conduct (to conduct) poco ortodossa: unusual, out of the box rivisitazione: revisiting dilatazione: dilation

Dei migliori registi


Federico Fellini considerato
universalmente uno dei migliori registi di tutti i tempi. Nella sua carriera quarantennale ha vinto, tra i tanti premi, quattro Oscar per il miglior film straniero pi uno alla carriera nel 1993, lanno in cui venuto a mancare.

Nato a Rimini nel 1920, Fellini segue studi classici, ma si appassiona al disegno e pubblica alcune vignette ancor prima di finire la scuola. Nel 1939 si trasferisce a Roma con la scusa di frequentare la facolt di giurisprudenza alluniversit, ma in realt per seguire la sua aspirazione e diventare giornalista. Pochi mesi dopo il suo arrivo, inizia a collaborare con una rivista umoristica. Dopo pochi anni, viene chiamato a lavorare come autore di programmi radiofonici e successivamente come sceneggiatore dei primi film di successo del celebre comico romano Aldo Fabrizi. Nel 1945 avviene il decisivo incontro con Roberto Rossellini, con il quale collabora nelle prime sceneggiature del Neorealismo: Roma Citt Aperta e Pais.

Dopo qualche breve esperienze alla regia, Fellini debutta con il suo primo lungometraggio, Lo Sceicco Bianco. Successivamente, si dedicher quasi esclusivamente alla regia, che condurr in maniera poco ortodossa e molto personale. La gestione delle riprese da parte di Fellini si realizza attraverso una continua rivisitazione della sceneggiatura e con larricchimento di situazioni improvvisate e una conseguente dilatazione dei tempi.

July 2012 / luglio 2012

Con questo stile, Fellini inaugura una rivoluzione del cinema grazie al suo umorismo e a una sorta di realismo magico e onirico. Come spesso accade, anche questa novit non fu un successo a livello di critica e pubblico.

BIOGRAFIA
grazie al: thanks to the umorismo: humor onirico: dreamy accade (accadere): happens (to happen) novit: novelty non fu (essere): wasnt (to be) livello: level botteghino: box office mostrava (mostrare): showed (to show) cambiamenti (cambiamento): changes fu apprezzato (apprezzare): was appreciated (to appreciate) vinse (vincere): won (to win) racconta (raccontare): tells about (to tell about) percorrono (percorrere): pass through (to pass through) dopoguerra: postwar viene ... citato (citare): is . . . mentioned (to mention) abbandonava (abbandonare): abandoned (to abandon) narrava (narrare): told about (to tell about) nuovo benessere: new affluence lo ha consacrato (consacrare): has consecrated him to (to consecrate) ottavo: eighth mezzo: half fa riferimento (fare riferire): refers (to refer) cortometraggio: short film capolavoro: masterpiece doveroso citare (dovere): it must be mentioned (must) attore: actor volto: face sullo schermo: on the screen essendo presente (essere): being present (to be) aspiravano a lavorare (aspirare): strived to work (to strive) giusto: fair ricordare: to remember

Il primo successo di Fellini al botteghino I Vitelloni, del 1953, un film che mostrava i grandi cambiamenti della societ italiana portati dal processo di industrializzazione. Questo film fu apprezzato dalla critica e vinse il Leone dArgento al Festival di Venezia, incassando molti soldi al botteghino.

Il primo grande successo internazionale fu il suo film successivo, La Strada, che racconta la storia di due eccentrici artisti di strada che percorrono lItalia nel dopoguerra. Ma il film per cui viene pi spesso citato certamente La Dolce Vita, del 1960, che abbandonava del tutto gli schemi tradizionali del cinema e narrava della decadenza morale in contrasto con il nuovo benessere economico dalla societ italiana.

Il film che lo ha consacrato alla storia del cinema 8, il suo ottavo lungometraggio (il mezzo fa riferimento ad un cortometraggio), considerato universalmente un capolavoro e uno dei pi grandi film della storia del cinema.

Tra i grandi attori che hanno collaborato con lui, doveroso citare Alberto Sordi, leggendario attore romano protagonista del suo primo lungometraggio e Marcello Mastroianni, che considerato lalter ego e il volto di Fellini sullo schermo, essendo presente in numerosi dei suoi film. Naturalmente anche gli attori internazionali aspiravano a lavorare con il maestro ed giusto ricordare quindi Anthony Quinn, attore in La Strada, e liconica Anita Ekberg, attrice in La Dolce Vita.

ww ww. w thi w.thi nk spani nki tali sh. an.com com 7

CULTURA
studios romani: Roman studios nel corso: during anni: years stati girati (girare): were shot (to shoot) tremila: three thousand raggiunto (raggiungere): reached (to reach) come i quarantasette: like the forty seven che hanno vinto (vincere): who won (to win) rendendo (rendere): making (to make) escludendo (escludere): excluding (to exclude) pi ammirati: the most admired storia: history calibro: caliber che hanno scelto (scegliere): who chose (to choose) di girare: to shoot ricordiamo (ricordare): we can remember (to remember) purtroppo: unfortunately la nascita: the birth collegata con: connected with infatti: in fact credeva: had faith, believed si adoper: made every effort per stimolare: to steer, to boost penalizzare: to damage le pellicole: the movies nasce (nascere): is born (to be born) per rimediare: to remedy incendio: fire che lasci (lasciare): that left (to leave) orfana: orphan di strutture: of structures adatte: suitable colse questa occasione: took the chance per inaugurare: to open il nuovo centro: the new center due anni dopo: two years later primo decennio: the first decade furono girati (girare): were shot (to shoot) approssimativamente: approximately fu costretta: was forced fermarsi: to stop seconda guerra mondiale: Second World War
July 2012 / luglio 2012

Cinecitt
Negli studios romani
di Cinecitt, nel corso degli anni, sono stati girati pi di tremila film. Alcuni di questi film hanno raggiunto un successo planetario, come i quarantasette che hanno vinto lOscar, rendendo lItalia la nazione con il maggior numero di statuette dellAcademy (escludendo gli Stati Uniti naturalmente). Oltre ai registi italiani pi ammirati della storia del cinema, come Rossellini, Fellini e Visconti, sono numerosi gli artisti di calibro internazionale che hanno scelto di girare i loro film proprio a Cinecitt: ricordiamo ad esempio Scorsese e Coppola su tutti. Purtroppo la nascita di Cinecitt inestricabilmente collegata al periodo del fascismo di Benito Mussolini. Infatti il regime dittatoriale credeva molto nel cinema come strumento di propaganda fascista e si adoper per stimolare la produzione cinematografica nazionale nel tentativo di penalizzare le pellicole dimportazione.

Cinecitt nasce per rimediare al misterioso incendio degli studi di produzione Cines nel 1935, che lasci la citt di Roma orfana di strutture adatte alla produzione di film. Mussolini colse questa occasione per inaugurare il nuovo centro del cinema italiano pronto solamente due anni dopo, nel 1937.

Nel primo decennio allinterno degli studi furono girati approssimativamente centocinquanta film, ma la produzione fu costretta a fermarsi negli ultimi anni della seconda guerra mondiale.

I piani di Mussolini non andarono a buon fine e i nazisti occuparono Roma e con essa anche gli studi di Cinecitt. Immediatamente dopo la guerra, successivamente alla liberazione della citt, gli studi furono usati per aiutare le molte persone che non avevano pi un tetto sopra la testa.

CULTURA
piani: the plans non andarono (andare): did not go (to go) occuparono (occupare): took possession (of ), occupied (to occupy dopo: after furono usati (usare): were used (to use) per aiutare: to help non avevano (avere): did not have (to have) un tetto: a roof sopra la testa: over the head si torn ad un equilibrio: things got back to normal sfornare pellicole: to make movies avvento: arrival girati a: shot in hanno cambiato (cambiare): changed (to change) che portarono (portare): that brought (bring) in vetta al mondo: on top of the world venivano chiamati (chiamare): were called (to call) per via: due to uscita: release massimi capolavori: greatest masterpieces si adeguava (adeguare): adapted itself (to adapt) animavano (animare): brightened up (animate) vita notturna: nightlife nascevano (nascere): were born di conseguenza: consequently in altri settori: in other sectors posti di lavoro: jobs purtroppo: unfortunately cominci (cominciare): started (to start) a prendere il sopravvento: to get the upper hand cuore: heart cominciarono a: started to lasciare: leave ultimo decennio: last decade un po del suo smalto: a bit of its shine hanno deciso (decidere): decided (to decide) tornare: to come back gli esempi: the examples pi eclatanti: most striking giovane: young
ww ww. w thi w.thi nk spani nki tali sh. an.com com 9

Dopo pochi anni si torn ad un equilibrio e Cinecitt ricominci a sfornare pellicole. La grande differenza fu per lavvento dei film americani girati a Roma. I grandi colossal come Ben Hur e Quo Vadis hanno cambiato la storia di Cinecitt ed in qualche modo anche della citt di Roma. Queste pellicole furono successi internazionali che portarono Cinecitt in vetta al mondo. Infatti in questo periodo gli studi venivano chiamati La Hollywood sul Tevere, per via della presenza costante di artisti Americani.

Negli anni 50 questi successi influenzarono anche la stessa citt. In parallelo con luscita dei massimi capolavori del cinema italiano come La Dolce Vita, la citt si adeguava alla nuova identit, le star di Hollywood animavano la vita notturna e nascevano di conseguenza i paparazzi. La ricchezza generata dai successi internazionali ebbe ripercussioni visibili anche in altri settori e furono cos creati numerosi posti di lavoro.

Purtroppo dopo il neo-realismo degli anni 60 la televisione cominci a prendere il sopravvento nel cuore degli italiani e le produzioni cinematografiche internazionali cominciarono a lasciare Cinecitt a favore di altri studios.

Tuttavia nellultimo decennio Cinecitt sembra avere recuperato un po del suo smalto in quanto molti grandi registi americani hanno deciso di tornare a Roma. Gli esempi pi eclatanti sono sicuramente Mel Gibson, Martin Scorsese ed il pi giovane Wes Anderson.

TRADIZIONE
nel tardo: in the late secolo: century ville: villas pi: more in vista: prominent emerse (emergere): emerged (to emerge) nuova tipologia: new kind giardino: garden che si ispirava agli: that was inspired by bellezza: beauty ordine: order non dovevano essere: (they) did not have to be guardarsi: to look at dare piacere: to give pleasure non solo: not only alla vista: to the sight ma anche: but also allolfatto: to the sense of smell alludito: to the hearing rinascimento: renaissance divennero (diventare): became (to become) pi ampi: larger pi sontuosi: more sumptuous fontane: fountains grotte: grottos che avevano (avere): which had (to have) stupire: to amaze visitatori: visitors intrattenerli: to entertain them fu imitato (imitare): was imitated (to imitate) al.si ispirarono: took inspiration (from) prima del : before the epoca medioevale: medieval times veniva visto (vedere): was seen (to see) mondo: world da proteggere: to protect circondato (circondare): surrounded (surround) mura: walls fungeva da orto: was used as a vegetable garden per coltivare: to grow erbe medicinali: medicinal herbs allinterno: inside luogo di preghiera: place of worship, of prayers abbatt (abbattere): tear down (to tear down) fra di esso : among this la casa: the house lo spazio esterno: the external space si ispir: got the inspiration dimore patrizie romane: Roman mansions mondo classico: classical world secondo cui: according to which dove trascorrere: where to spend piacevole ozio: a pleasant idleness una fuga: an escape realt quotidiane: everyday tasks, realities fatiche: efforts luogo: place piacere: pleasure prevedeva (prevedere): foresaw (to foresee) alberi potati: trimmed trees da dargli (dare): to give (to the trees) (to give)
July 2012 / luglio 2012

I giardini rinascimentali
Nel tardo 15secolo,
nelle ville delle famiglie pi in vista di Rome e Firenze, emerse una nuova tipologia di

giardino, uno stile che si ispirava agli ideali classici di bellezza e di ordine. I giardini non dovevano essere solo belli a guardarsi e non dovevano dare piacere non solo alla vista, ma anche allolfatto e alludito. Nel tardo rinascimento i giardini divennero pi ampi, pi sontuosi e simmetrici, ricchi di fontane, statue, grotte e altri elementi decorativi che avevano la funzione di stupire i visitatori e di intrattenerli. Questo stile fu imitato in tutta Europa: al giardino rinascimentale italiano si ispirarono i giardini del Rinascimento francese e quelli inglesi.

Prima del giardino rinascimentale, il giardino in epoca medioevale veniva visto come un mondo da proteggere. Era circondato da alte mura, fungeva da orto e per coltivare erbe medicinali ed era considerato, allinterno dei monasteri, come luogo di preghiera e meditazione. Nel rinascimento il giardino abbatt il muro ideale fra di esso , la casa e lo spazio esterno e si ispir ai giardini delle dimore patrizie romane e del mondo classico, secondo cui il giardino era unoasi di relax, dove trascorrere momenti di piacevole ozio, una fuga dalla realt quotidiane e dalle sue fatiche. Il loro ideale di giardino come luogo di piacere prevedeva fontane ed alberi potati in modo da dargli forme geometriche o fantastiche.

Il

primo

testo

TRADIZIONE
testo: book, text a menzionare: to mention usando (usare): using (to use) tracci (tracciare): traced out, outlined (to trace, to outline) le linee guida: the guidelines costruito (costruire): built (to build) in modo tale: in such way da dover: to be obliged chi lo osservava (osservare): to those who observed it (to observe) arricchito (arricchire): enriched (enrich) con portici: with porticoes per dare ombra: to give shade piante di viti: grapevines colonne di marmo: marble columns vasi: vases piante: plants

menzionare lideale di giardino rinascimentale fu il De Re Aedificatoria di Leon Battista Alberti, il quale, usando a

modello testi di Plinio il Vecchio e Plinio il Giovane, tracci le linee guida di quello che doveva essere il giardino perfetto. Secondo Battista Alberti, il giardino doveva essere costruito in modo tale da dover dare piacere a chi lo osservava e doveva essere arricchito con portici per dare ombra, piante di viti, colonne di marmo, vasi, statue e piante rare.

giardini e

del

primo
disegnati (disegnare): designed (to design) giochi: games segreti: secret mentre: meawhile signori: lords loro potere: their power lungo: along scultori: sculptures pittori: painters vennero commissionati (commissionare): were commisioned (to commission) celebrare: to celebrate padroni: lords invece: on the other hand si orientarono (orientare): moved (to move, to orient) verso: towards si fecero: became che si svilupparono (sviluppare): that developed (to develop) saranno (essere): will be (to be) si baseranno (basare): will be based (to base)
w w w.thi nki tali an.com

Rinascimento erano dunque concepiti disegnati per il piacere e per la contemplazione, con giochi di ombre e giardini segreti, mentre successivamente, con la famiglia D Medici, signori di Firenze, divennero anche simbolo del loro potere e della loro magnificenza. Lungo la penisola italiana a scultori, architetti e pittori vennero commissionati splendidi giardini che dovevano celebrare la potenza dei padroni. Nel tardo Rinascimento invece i giardini si orientarono verso lo stile manierista e si fecero ricchi di composizioni bizzarre e al limite del fantastico. I giardini allitaliana che si svilupparono successivamente, nel 16secolo, saranno la naturale evoluzione di quelli rinascimentali e si baseranno sulla simmetria e sulle forme geometriche.

VIAGGI
chiunque sia appassionato: whoever is passionate meraviglie: wonders fontane: fountains giardini segreti: secret gardens giochi dacqua: water games non pu fare a meno: cannot help di recarsi: to go tesori: treasures concepiti (concepire): conceived (to conceive) proprio: just a partire dalla: starting from secolo: century antico esempio: old example rinascimentale: of the Renaissance meglio: better dintorni: surroundings figlio: son la villa: the villa domina (dominare): dominates (to dominate) lintera vallata: the entire valley laltra: the other un livello: a level il luogo: the place punto di ritrovo: a hang out place trovavano (trovare): found (to find) collocato (collocare): located (to locate) il cortile: the courtyard ordin (ordinare): ordered (to order) di ricreare: to recreate utilizz (utilizzare): used (to use) proprio: just fu diviso (dividere): was divided (to divide) in riquadri: in boxes, in squares rettangoli: rectangles destinato: intended, meant ad ospitare: to host papale: papal di statue: of statues il cuore: the heart era circondato (circondare): surrounded (to surround, to circle) una loggia alberata: a tree lined loggia
July 2012 / luglio 2012

Un elenco dei pi bei giardini rinascimentali


Chiunque sia appassionato di giardini rinascimentali, meraviglie
botaniche e architettoniche impreziosite da fontane, giardini segreti e giochi dacqua, non pu fare a meno di recarsi in Toscana e Lazio, le due regioni italiane ricche di questi tesori, concepiti proprio a Firenze e Roma a partire dalla fine del 15 secolo.

Il pi antico esempio di giardino rinascimentale Villa Medici, o meglio a Fiesole, un comune nei dintorni di Firenze. Creata da Giovanni D Medici, figlio di Cosimo, fra il 1455 e il 1461, la villa domina lintera vallata e il suo giardino composto da due magnifiche terrazze, una pi elevata, laltra ad un livello inferiore. Il luogo era un punto di ritrovo per artisti, poeti e filosofi che qui trovavano grande ispirazione.

Allinterno del palazzo Vaticano, a Roma collocato il cortile del Belvedere commissionato allarchitetto Donato Bramante da Papa Giulio II nel 1504. Il papa gli ordin di ricreare un classico giardino romano e Bramante utilizz proprio gli ideali classici di simmetria e prospettiva. Il giardino terrazzato fu diviso in riquadri e rettangoli e destinato ad ospitare la straordinaria collezione papale di statue. Il cuore del giardino era circondato da una loggia alberata.

Villa Madama a Roma, situata sulle pendici di Monte Mario, oggi usata dal governo italiano, ma nel 1500 fu utilizzata dai Papi. La pianta fu disegnata da Raffaello, ma non fu lui a concludere i lavori, bens un gruppo di architetti capeggiati dal brillante Antonio Da Sangallo il giovane. La villa possiede un cortile con una monumentale scalinata, un teatro allaperto scavato nella collina, un ippodromo e un giardino terrazzato con vista sul fiume Tevere. Famosi anche la loggia e gli alberi di castagno. Durante la met del 16secolo le ville rinascimentali aumentarono: furono molte le famiglie ricche e nobili a voler abbellire le proprie dimore con questi magnifici giardini di solito collocati in cima a una collina o lungo i suoi pendii e costruiti secondo i principi di Leon Battista Alberti e il Bramante. Villa DEste a Tivoli, in provincia di Roma (situata vicino a Villa Adriana, la residenza estiva dellimperatore romano Adriano), risale al 1550 ed uno dei pi grandi e meglio conservati esempi di giardino rinascimentale. La villa fu creata dal cardinale Ippolito DEste, figlio di Lucrezia Borgia. Fu larchitetto Pirro Ligorio a dare vita ad una serie di giardini connessi fra loro da una serie di cancelli e scalinate. La villa famosa anche per il suo sistema di fontane, alimentate da due acquedotti che si approvvigionavano al fiume Aniene. Completano il quadro grotte, passeggiate e una lussureggiante vegetazione di piante aromatiche e alberi da frutto. Molto particolari sono i giardini monumentali di Bomarzo, in provincia di Viterbo, un tipico esempio di giardino manierista, che contravveniva a tutte le regole tipiche del giardino rinascimentale. Creati da Pierfrancesco Orsini nella seconda met del 1500, non hanno simmetria n ordine e sono decorati con statue enormi e spesso grottesche, come quella dellorco la cui bocca simboleggia la bocca dellinferno.

VIAGGI
situata (situare): placed (to place, to situate) sulle pendici: on the sides oggi: today usata (usare): used (to use) la pianta: the plant disegnata (disegnare): was designed (to design) non fu lui: it wasnt him a concludere: to close lavori: works bens: but rather il giovane: the young possiede (possedere): has (to have) un cortile: court, courtyard scalinata: stairway allaperto: outdoor scavato (scavare): exavated collina: hill vista: view fiume: river gli alberi: the trees castagno: chestnut tree durante la met: during the half aumentarono (aumentare): increased (increase) furono molte (essere): were many (to be) a voler abbellire: that wanted to dimore: mansions di solito: usually collocati (collocare): located (to locate) in cima: on top pendii: slopes vicino: near risale (risalire): traces back (to trace back) meglio conservati: better preserved esempi di: examples of dare vita: to create, to give birth connessi fra loro: connected with each other alimentate: fed si approvvigionavano: were supplied passeggiate: strolls alberi da frutto: fruit trees contravveniva: went against, infringed le regole tipiche: the typical rules creati da: created from non hanno (avere): do not have (to have) n ordine: nor order enormi: huge dellorco: of the ogre la cui bocca: whose mouth simboleggia (simboleggiare): symbolizes inferno: hell
w w w.thi nki tali an.com

CULTURA
regala (regalare): gives us (give) un altro piatto: another dish tradizione culinaria: culinary tradition semplice: simple dai sapori decisi: of strong favors riscoperta: rediscovered spesso usata: often used spuntino notturno: late night snack raduni: gatherings amici: friends facile e veloce: easy and fast infatti: in fact incontra il favore: is popular uomini e donne: men and women mettete a lessare: boil una pentola: a pot acqua salata: salted water nel frattempo: in the meantime sbollentate: scald pomodori: tomatoes per togliere: to remove la pelle: the skin con pi facilit: more easily oppure potete: usare or you can use dei pelati: some peeled tomatoes tagliate: cut pezzettini: small pieces semi: seeds rosolate: brown laglio tritato: minced garlic aggiungete (aggiungere): add (to add) cuocete (cuocere): cook (to cook) la salsa: the sauce aggiustate di sale: add salt to taste (idiom) mettete: put in padella: in the pan il sugo: the sauce fatele saltare: saut manciata di prezzemolo fresco tritato: handful of chopped fresh parsley servite (servire): serve (to serve) un piatto da portata: a serving platter cospargendo (cospargere): sprinkle (to sprinkle) la pietanza: the dish grattugiato: grated consiglio: a bit of advice una buona riuscita: a good outcome, a good result meglio: its better utilizzare: to use anzich: instead of lisce: smooth permette (permettere): allow (to allow) attaccarsi meglio alla pasta: to better wrap around the pasta fare attenzione: pay attention cottura: cooking che deve risultare: that must turn out il soffritto: onions and herbs browned in oil aglio: garlic pu portare: can lead a cattivi risultati: to bad results se la cottura: if cooking troppo lunga: too long fuoco: fire troppo forte: too strong potete inoltre provare: furthermore you can try sostituire: replace, substitute il peperoncino intero: whole chilli pepper frantumato: crushed misto: mixed ma attenti: but (be) careful alle dosi: to the amounts, doses
July 2012 / luglio 2012

Penne allArrabbiata
Le
penne allarrabbiata romana, che fanno parte della tradizione culinaria regala un altro piatto alla tradizione culinaria italiana, una specialit semplice dai sapori decisi.Le penne allarrabbiata sono una preparazione riscoperta recentemente, spesso usata come spuntino notturno in occasione di raduni fra amici perch di facile e veloce realizzazione. Questo piatto infatti incontra il favore di tutti, uomini e donne. PREPARAZIONE Per preparare le penne allarrabbiata: mettete a lessare delle penne rigate in una pentola con acqua salata (1) e nel frattempo sbollentate i pomodori per togliere la pelle con pi facilit (oppure potete usare dei pomodori pelati). Tagliate i pomodori a pezzettini eliminando i semi e poi rosolate laglio tritato e il peperoncino nellolio (2) Aggiungete a questo punto i pomodori e cuocete la salsa per 5 minuti (3), poi aggiustate di sale. Mettete le penne in padella con il sugo (4) e fatele saltare (5). Infine aggiungete una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato (6). Servite in un piatto da portata cospargendo la pietanza con il pecorino grattugiato. CONSIGLIO Per una buona riuscita delle penne allarrabbiata meglio utilizzare le penne rigate anzich quelle lisce poich la rugosit permette al sugo di attaccarsi meglio alla pasta. Dovete fare inoltre molta attenzione alla loro cottura, che deve risultare al dente. Anche il soffritto di aglio pu portare a cattivi risultati se la cottura troppo lunga o a fuoco troppo forte. Potete inoltre provare a sostituire il peperoncino intero con quello frantumato grosso misto a paprika (ma attenti alle dosi!).

Ripetete dopo di me! Repeat after me!


Reinforce what you have learned in this months grammar lesson with these practice phrases. Listen and Repeat!

Ho parlato con il direttore e egli mi ha assicurato il suo in teressamento. I spoke with the director and he assured me of his interest. Cercai di trattenere il cavallo ma esso prosegu la corsa.
I tried to hold back the horse but he continued on the course.

Un importante compito vi stato affidato; esso dovr essere eseguito nel miglior modo possibile. An important task was entrusted
upon you; it must be performed in the best way possible.

Avverti tua sorella, forse essa non lo sa ancora.


Warn your sister, maybe she still doesnt know.

Ho cercato di prendere la gattina, ma essa scappata.


I tried to hold the kitten, but she ran away.

Li ho guardati in viso, essi abbassarono gli occhi.


I looked at them in the face, but they lowered their eyes.

Allingresso della villa cerano due cani; essi stavano per mordermi.At the entrance to the villa there were two dogs; they were
waiting to bite me.

Il Parlamento ha emanato nuove leggi; essi prevedono la modifica dellordinamento giudiziario. Parliament issued new laws;
they anticipate the modification of the legal rule.

w w w.thi nki tali an.com

July 2012 Grammar Corner

Italian Subject Pronouns


Usually one of the first Italian language lessons that beginners study is Italian subject pronoun (pronomi personali soggetto). Too often, though, theres a whole subset of Italian subject pronouns thats given scant attention, including: egli, ella, esso, essa, essi, and esse.

Legacy Italian Subject Pronouns


Call them legacy subject pronouns, call them classic subject pronouns, but these subject pronouns are still (infrequently) used in Italian, typically as regionalisms, in formal speech, or in literature. There are three pairs of Italian subject pronouns for the third person singular: egli / ella, lui / lei, esso / essa. The third person plural includes the pair essi / esse and the form loro, which is the same for both masculine and feminine.

Egli, Lui, Esso


Egli and lui are used with reference to people (lui, specially in spoken language, can also refer to animals and things); esso is used for animals and things: Ho parlato con il direttore e egli [but commonly lui] mi ha assicurato il suo interessamento.I spoke with the director and he assured me of his interest. Cercai di trattenere il cavallo ma esso [also lui] prosegu la corsa.I tried to hold back the horse but he continued on the course. Un importante compito vi stato affidato; esso dovr essere eseguito nel miglior modo possibile.An important task was entrusted upon you; it must be performed in the best way possible.

July 2012 / luglio 2012

Ella, Lei, Essa


The form ella has already fallen into disuse, specially in spoken language, and is considered literary and formal. Analogous to lui, the form lei also refers, especially in spoken language, to animals and things. The form essa (unlike its masculine counterpart) also refers to a person, but its use is less common and has a literary or regional character: Avverti tua sorella, forse essa [but commonly lei] non lo sa ancora.Warn your sister, maybe she still doesnt know. Ho cercato di prendere la gattina, ma essa [also lei] scappata.I tried to hold the kitten, but she ran away.

Essi, Esse
The plural forms essi and esse serve to indicate both people as well as animals and things; loro is used with reference to people (and, especially in spoken Italian, also to refer to animals): Li ho guardati in viso, essi [or loro] abbassarono gli occhi.I looked at them in the face, but they lowered their eyes. Allingresso della villa cerano due cani; essi [or loro] stavano per mordermi.At the entrance to the villa there were two dogs; they were waiting to bite me. Il Parlamento ha emanato nuove leggi; essi prevedono la modifica dellordinamento giudiziario.Parliament issued new laws; they anticipate the modification of the legal rule.

Wherefore Art Thou, Italian Subject Pronouns?The forgotten Italian subject


pronouns egli, ella, esso, essa, essi, and esse, similar to the remote past tense (passato remoto), can sometimes seem obsolete, especially since they are often ignored in modern textbooks. Not only that, but formerly, a grammatical rule held that egli was a subject pronoun and lui an object pronoun. But although lui, lei, and loro tend to predominate in colloquial conversation nowadays, egli, as well as the other subject pronouns in question, can still be found in literary texts. In addition, and again similar to the remote past tense, the subject pronouns egli, ella, esso, essa, essi, and esse are still a feature of southern Italian dialects.

www.thinkitalian.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112

www.thinkspanish.com
PO Box 124949
n

San Diego, CA 92112

PO Box 124949

www.thinkfrench.com
n

San Diego, CA 92112