Sei sulla pagina 1di 159

MINISTERO PER I BENI CULTURALI SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA PER LA CALABRIA REGIONE CALABRIA COMUNE DI VIBO VALENTIA

Fonti per la storia di Monteleone e terre convicine, esistenti nell' Archivio di Stato di Napoli (14161826)
a cura di Luciana Carlizzi

Si ringrazia: tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo volume

Prefazione
1. La storia negata

assai comune nella societ calabrese contemporanea l'opinione che lo studio dei documenti d'archivio sia riservato a pochi, e che a poco o nulla serva se non a tirare di fioretto nelle accademie letterarie o nelle associazioni culturali. Tanto dimostrato, limitatamente agli Archivi pubblici della regione, dalle asfittiche utenze nei cinque Archivi di Stato, dalla quantit incalcolata e inconsultabile di scritture regionali, depositate in trent'anni d'attivit amministrativa in trecento luoghi diversi, e soprattutto, dalla stragrande maggioranza dei Comuni Calabresi che a tutt' oggi non ritengono necessario organizzare razionalmente i propri flussi documentari, n tampoco conservare le proprie carte, a testimonianza degli avvenimenti passati'. Tanto vero, nonostante la presenza autorevolissima, ma forse ectoplasmatica, di Societ e Deputazioni di Storia Patria, e la proliferazione di circoli culturali, centri di ricerca, giornate di studi, Congressi Storici, ma forse autocelebrativi, e sferraglianti ognuno in direzioni diverse. Senza dubbio appartiene agli studiosi di cose calabresi l'indagine archiviale, in una tensione cognitiva di storia e produttrice di cultura, ma la cultura, intesa nello specialissimo senso di consapevolezza e conoscenza profonda del nostro passato, rimane sempre un evento isolato, che non ha alcun effetto, perch una parte troppo grande di popolazione calabrese rimane fuori, non la permea di s. Si continua ad esempio a passare indifferenti accanto alle architetture ultracentenarie che si sgretolano, o vengono demolite a favore di un vernisage post-moderno, superficiale e posticcio per la mancanza di un back-ground qualunque. Volendo considerare solo quello che accaduto finora sul territorio della citt di Vibo Valentia, oggetto appunto del presente Inventario, si coglie la quantit considerevole di edifici pubblici di grande interesse storico, quasi per intero una volta religiosi ed ora quasi per intero di propriet comunale, tutti in pessime condizioni. Il Convento delle Clarisse costruito nel 1612, venduto a privati; il Convento di S. Francesco d'Assisi (ora Palazzo Nusdeo) fondato nel 1284, venduto a privati; il Convento dei Padri Agostiniani Calceati (ex carcere) costruito nel 1423; il Collegio dello Spirito Santo costruito nel 1579; il Convento dei Padri Minori Osservanti (ex Caserma Garibaldi) adiacente alla Chiesa di S. Maria La Nova, costruito nel 1521; la Chiesa e Convento dei Padri Domenicani (l'attuale Valentianum) risalenti all'anno 1455; il Palazzo Gagliardi (Foresteria) ottocentesco; il Vecchio Municipio, ex residenza privata della famiglia Di Francia risalente al Settecento; Il Monastero di S. Chiara fondato nel 1594; il Convento dei Padri Carmelitani (attuale Casa di riposo) costruito nel 1604; il Convento dei Padri Gesuiti seicentesco (ex Scuola Media

l In particolare, nella Provincia di Vibo Valentia, composta da cinquanta Comuni, da un'indagine realizzata nel 1998 dal Sistema Bibliotecario Vibonese dal titolo: I servizi culturali nella Provincia di Vibo Valentia, gli archivi presenti ed operanti sono otto: 1 Archivio di Stato, n. 1 Archivio storico del Comune Capoluogo, 3 Archivi ecclesiastici - Mileto, Nicotera, Tropea - e n. 1 Archivio del Comune di Zungri, n. 1 Archivio Caracciolo del Comune d'Arena, n. 1 Archivio privato Toraldo di Francia di Tropea.

-3-

Bruzzano)2 costituiscono gran parte del patrimonio architettonico della citt, insensatamente abbandonato a se stesso, o concesso a terzi senza clausole chiare di modi e di tempi, o peggio, venduto, o oggetto di restauri mai completati. L'indifferenza collettiva si estende alle strade della citt, quelle poche che hanno conservato l'impianto originario, cos sconnesso il lastricato di pietre laviche; ai caselli ferroviari di periferia, demoliti con grande determinazione e nessun dubbio, per far posto a grandi e meravigliose piazze; alla vecchia Officina Elettrica costruita nei primi anni del Novecento, ora ridotta ad un rudere. Altro che recupero, riqualificazione e rilancio del centro storico vibonese. La verit un' altra, che si preferisce di gran lunga non vedere: l'antico centro urbano sta miserabilmente scomparendo, ed i privati partecipano gagliardamente all'impresa, perch, si sa, le case vecchie procurano solo fastidi, meglio demolire e ricostruire, magari un bel palazzone di tre, quattro piani, con box a fianco, e possibilmente con il placet degli amministratori della res publica. Le larghe volute di apatia generale avvolgono persino le costruzioni d'oggi; gli edifici scolastici moderni, comunali e provinciali, piangono, mostrando i segni inequivocabili di una cattiva manutenzione, e la nuova Sede Municipale, costruita in epoca fascista, non ride. Tutt'altro. Le uniche eccezioni sono rappresentate dagli edifici ecclesiastici, mantenuti decorosamente e voluti mantenere con amore e rispetto dalla Chiesa, e dagli edifici pubblici statali, dove il padrone appunto lo Stato (vedi il Palazzo di Giustizia, l'Intendenza di Finanza, il Supercarcere, il Museo Statale v. Capialbi, il Convitto Filangieri gi Convento dei Padri Francescani Riformati). Si nota una lacerazione insanabile, una profonda contraddizione tra il paese, quale realmente , una citt, che nega con i fatti mille volte in un giorno la sua storia, con i suoi abitanti, che hanno dimenticato il passato, o non l'hanno mai conosciuto, e quello che si scrive e si vede ad esempio in patinatissime pubblicazioni sul Vbonese: scritti di una distanza astrale dalla Calabria vera, foto d'eccezione, immagini suggestive', ma con angolazioni ed inquadrature, e giochi di luci ed ombre tali da rendere i luoghi naturali irriconoscibili, e collocabili in qualunque parte della Terra. Foto false di un mare azzurro che azzurro non ; chiedetelo ai bagnanti d'agosto stretti in spiagge sporche, tra depuratori che funzionano poco e insediamenti turistici sovraffollati, che lordano le rive di acque nere. Fili penduli di inganni che soffocano gli slanci verso un futuro migliore - che bisogno c'? viviamo nel migliore dei mondi possibili, un paradiso -, e che stringono la voglia di riflettere sul passato e studiarlo per giungere magari a conclusioni diverse da quelle ormai consolidate e indiscutibili delle storie locali ortodosse. Capiamoci bene: le storie dell'Universit et huomini di Monteleone tramandateci dal Barrio in De antiquitate et situ Calabriae, 1571, da P. Giovanni Fiore in Calabria illustrata, 1691, da Giuseppe Bisogni in Historia Hipponii seu Viboni Valentiae vel Montisleonis Ausoniae civitatis, 1710, da Vito Capialbi in Inscriptionum Vibonensium Specimen, 1845,

2 Le notizie sono state tratte dal volume: P.P. Balbo, A. Bianchi, F. Cervellini, F. d'Orsi Villani, M. Giovannini, Per un Atlante della Calabria. Territorio insediamenti storici manufatti architettonici. Roma, 1993. 3 Vedi: Provincia di Vibo Valentia. Suggestioni da vedere. Padova, 2001.

-4-

da Pietro Tarallo in Raccolta di notizie e documenti della citt di Monteleone, 1926, costituiscono un ineludibile, degno e pertinente punto di partenza per chiunque si interessi di cose vibonesi, ma queste stesse storie richiedono d'essere riconsiderate, risistemate, approfondite, rimesse in discussione, con la consapevolezza che indietro non si torna. Alcune questioni sono definitivamente chiuse. Ad esempio, acclarato che Monteleone stata per tre secoli sotto il dominio feudale dei Pignatelli. Fa male all'orgoglio cittadino, agli spiriti indipendenti, si pu sostenere che Ettore Pignatelli sia stato un volgare imbroglione che ha falsificato i diplomi regi o li ha persino inventati, per entrare in possesso della citt", ma non cambia di una virgola ci che accaduto. Non l'immagine di Monteleone come citt feudale che va cementata, va plasmata piuttosto la voglia di scoprire, dietro, dentro e nonostante il feudo, una societ civile che cerca di darsi regole, sorretta da un tessuto economico compatto o slargato a seconda delle congiunture, che convive con istituzioni ecclesiastiche e religiose forti, e che contrasta anche con l'utile Signore e Padrone. Nelle attivit di esplorazione delle fonti storiche letterarie, archeologiche, artistiche, archivistiche, compito degli studiosi far risaltare gli elementi ignorati e sconosciuti, stabilire relazioni complesse e ragionate con quello che gi si conosce, dipanare tempi e spazi in modo che si converta tutto il passato, benedetto maledetto passato, in memoria collettiva del paese e della comunit vibonese. Ai suoi abitanti spetta l'obbligo morale di appropriarsene, diventare padroni degli eventi accaduti. Sulla conoscenza del passato si rimodella un'identit, di individui e generale, storica, economica, politico-sociale che a tutt' oggi pare negata o perduta, e senza la quale popolo da colonizzare siamo stati, e popolo da colonizzare continueremmo ad essere.

2. Memorie dalla Capitale. La formazione di un archivio su bobine


La constatazione dell' esistenza, presso gli Archivi pubblici Calabresi, di un nurnero esiguo di documenti relativi alla storia della comunit vibonese, anteriore al periodo napoleonico, indusse il Comune di Vibo Valentia a promuovere la realizzazione di un progetto, finalizzato al recupero della memoria storica del proprio paese, attraverso l'individuazione, e l'acquisizione sia pure in maniera indiretta, di serie di documenti prodotti da organi amministrativi e giudiziari, da strutture ecclesiastiche, assistenziali, corporative, in cui si articolata la comunit, dal periodo medievale al decennio francese. Per la realizzazione del progetto, accolto dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, nel proprio Piano Triennale di attuazione degli interventi organici di tutela e valorizzazione dei beni culturali, ai sensi del D.M. 26-12-1993, attuativo della legge n. 145/92, si stipul un Accordo di Programma tra il Comune e la Soprintendenza Archivistica per la Calabria, che prevedeva le modalit di partecipazione al progetto dei soggetti interessati, e la quantificazione degli oneri che ciascun partecipante assurneva a proprio carico. n luogo prescelto dove poter effettuare la ricerca dei documenti sopradescritti fu, per ragioni storiche, l'Archivio di Stato di Napoli, ricerca che si svolse lungo tre direzioni:
4 Vedi:

Marzano G.B., Sull'Arma della Citt di Monteleone di Calabria. Studi storici ed araldici, 1876.

-5-

1) visione e selezione dei documenti relativi a Monteleone (la denominazione antica di Vibo Valentia), nel periodo angioino e aragonese, e nel periodo del Viceregno, all'interno dei fondi della Regia Camera della Sommaria, del Consiglio Collaterale, della Cappellana Maggiore, della Gran Corte della Vicara, del Consolato dell' arte della seta. 2) Visione e selezione dei documenti relativi a M. come citt feudata, all'interno dell' Archivio Privato dei Pignatelli Aragona Cortes, duchi di Monteleone e Terranova. 3) Visione e selezioni dei documenti relativi a conventi, monasteri e abbazie, che sono esistiti sul territorio di M. e terre convicine, e che hanno condizionato la vita economica e sociale del paese, nei secoli interessanti la ricerca, e i cui edifici tuttora costituiscono gran parte delle emergenze architettoniche della citt. I fondi presi in considerazione sono stati: la Giunta di Corrispondenza della Cassa Sacra, l'archivio dell'Abbazia della SS. Trinit di Mileto (1268-1789), congiuntamente a quello della Reale Accademia delle Scienze e Belle Lettere, il fondo Patrimonio Ecclesiastico, e infine gli archivi dei Monasteri soppressi. Completati gli elenchi del materiale archivistico selezionato, l'Archivio di Stato di Napoli provvide alle operazioni di microfilmatura di una parte d'esso, realizzando complessivamente 57 bobine cos suddivise: n. 7 bobine di carte dell' Archivio Pignatelli Aragona Cortes; n. 1 bobina di documenti della Giunta di Corrispondenza della Cassa Sacra; n. 1 bobina di documenti della Regia Camera della Sommaria, Catasti Antichi _ Frammenti di fuochi; n. 48 bobine di documenti della Regia Camera della Sommaria, Catasti Onciari. I risultati della ricerca, rispetto all' obiettivo finale del recupero della memoria storica della comunit vibonese, sono da valutare in termini positivi, riguardo la qualit e la quantit della documentazione su Monteleone, come citt feudata; ma non sono soddisfacenti riguardo la scelta operativa tratteggiata nel precedente punto 1). Ci avvenuto per diversi ordini di motivi: a) l'estrema esiguit delle carte del periodo angioino e del periodo aragonese, andate quasi interamente distrutte per cause belliche; b) la rigidit delle regole di consultazione dei documenti, attualmente in vigore presso l'AS di Napoli, che non ha consentito una visione un po' pi rapida delle carte da selezionare; c) la constatazione che la frammentariet di notizie contenute in singole unit archivistiche all'interno di serie o sottoserie appartenenti ai fondi pi disparati, avrebbe eccessivamente complicato le operazioni di fotoriproduzione. Quindi si ritenuto opportuno riprodurre i Catasti Onciari, relativi a Monteleone e alle principali citt che rientrano attualmente nel territorio della provincia di VV Un risultato ancora pi deludente ha prodotto la sezione di ricerca, tendente all'individuazione delle carte prodotte dai Monasteri e Conventi. Infatti i documenti appartenenti all'Archivio della Badia di Mileto, custoditi presso la Sezione Diplomatica, ancorch selezionati, non sono stati riprodotti per via della particolare condizionatura; cos come di molti altri documenti indicati, vuoi nell'Inventario Sommario degli Archivi dei Monasteri soppressi, vuoi negli indici della Giunta di Corrispondenza della Cassa Sacra, o del Patrimonio Ecclesiastico, non stata avanzata la richiesta di microfilmatura, per esaurimento della somma all'uopo prevista dall'Accordo di Programma.

PARTE I

Archivio Pignatelli

Bob. 3
CD l - Dir 2 - foto 001997 A. Pignatelli- A. Napoli 67.1.4

Fonti e ragioni e altre scritture, toccanti alli capi dati da Giampietro Fabiani nella Giunta di Stato, contro Il duca di M. 1772

-8-

Monteleone tra feudo e universit:


Di fronte al complesso delle carte estratte dall' Archivio Pignatelli depositate presso il Grande Archivio di Napoli e qui presentate agli studiosi e ai ricercatori insieme ad altre carte provenienti da fondi diversi, ma tutte riguardanti Monteleone e terre circonvicine nell'arco di tempo che va dal 1500 alla fine del '700, viene naturalmente da chiedersi quale sia il filo storico, il nesso che le tiene insieme e ne fa un unicum per la conoscenza della Monteleone in et moderna. Vanno sicuramente risolti i problemi metodologici e prospettici ai fini di una corretta utilizzazione per una migliore conoscenza e una pi puntuale analisi di quella che fu la vita civile di una piccola citt del Regno di Napoli prima e del Regno delle due Sicilie dopo. Credo, che in primis bisogna sgomberare il terreno della ricerca dal problema, tutto sommato falso e marginale, se la condizione per la Universit di Monteleone, di citt infeudata ai Pignatelli sia stata frutto di rapina, frode e violenza o al contrario frutto legittimo di deliberati e diplomi di sovrani perfettamente legittimati. La controversia, aperta dal Marzano, storico locale e diplomatista dilettante, nel suo scritto del 1876 Sull'arma della citt di Monteleone di Calabria, che contesta la legittimit dell'infeudazione, viene raccolta e portata avanti dagli storici e dai raccoglitori locali sino al Valente, che, nel suo saggio su Monteleone nel volume edito nel '95 da Rubbettino per conto della B.P. di Crotone L'et moderna, presenta un partito dei Demanisti quasi in contrapposizione ad un presunto partito feudale. Tutti costoro hanno inseguito il topos consolatorio della Citt infrenata e soffocata nel suo sviluppo civile dalla illegittima e violenta infeudazione, quasi che la condizione di Citt infeudata ponesse la citt di Monteleone in uno Status giuridico-politico sostanzialmente diverso rispetto alla citt demaniale e che, questa diminutio capitis recasse de facto pregiudizio allo sviluppo e al vivere civile. Ma al solito la realt diversa: intanto i Diplomi qui presentati, autentici e non falsi, confutano l'asserzione del Marzano della loro inesistenza e della incapacit dei Pignatelli di produrli in giudizio, ma, cosa ben pi importante, l'esame puntuale e corretto delle fasi storiche della Citt, sulla base dei documenti qui presentati, il continuo confronto, ancora, con analoghe documentazioni riferentesi a Citt Demaniali, porter a concludere che ben poche sono le differenze sostanziali, per quanto attiene alle prerogative amministrative, tra una Citt Infeudata e una Citt Demaniale. Intanto, l'Universit Meridionale e quindi Monteleone non va confusa o raffrontata con il Comune dell'Italia del Nord. Questo in sostanza una Citt-Stato, nella sua idealizzazione un paradigma, ma se si guarda alla sostanza, se non si guarda al Palio di Diana, ci si rende conto che l'Universit Meridionale esprime una certa misura di autonomia locale, affianca il potere centrale e sovrano dello Stato e di coloro che come Feudatari sono, in loco, delegati a rappresentarli. L'Universit serve ai fini dello Stato, in quanto, come naturale raggruppamento umano l'unit del Sistema Tributario, il terreno nelle cui visceri profonde si
l Alcune

considerazioni sono state liberamente tratte da: G. GALASSO, Dal Comune medievale

all'Unit. Linee di storia meridionale. Bari, 1969.

-9-

infiltrano le radici del sistema feudale, su cui riposa la Costituzione, la vita dello Stato. A partire dal XIV secolo le Universit Meridionali, demaniali o feudali, dal punto di vista giuridico amministrativo si equivalgono: l'esistenza di vincoli feudali non altera la sostanza della Costituzione municipale. Le vecchie magistrature sono scomparse e, quelle che restano, dal Giustiziere ai Secreti, ai Portolani, non hanno alcun rapporto con le Universit. Sono queste ogni anno ad eleggere gli Apprezzatori per la stima del reddito imponibile dei cittadini che costituiva la base della finanza comunale. Con Ferrante I l'Universit, feudale o demaniale, fa ogni sforzo per ottenere Grazie e Capitoli, per ottenere garanzie di ordine giudiziario e procedurale. Uno sforzo tenace e continuo, perch gli Usi e le procedure cos riconosciute costituiscono parte integrante della Tradizione e della coscienza civica. In sintonia con le citt, anche se spesso a loro danno, la Monarchia Aragonese, per rinnovare lo schieramento feudale, per evidenziare al massimo il carattere venale del Feudo, il suo essere una mera concessione reale, incrementa in modo abnorme la compravendita dei Feudi e delle Citt, quindi nessun rispetto per Concessioni o Grazie precedentemente concesse. L'Anarchia Feudale e Baronale in Calabria finisce con l'unione del Regno ai Reami spagnoli di Carlo V. I rapporti di forza tra centro e periferia sono modificati radicalmente, il Potere dell'Imperatore non ha bisogno della forza e del consenso dei Baroni che sono annichiliti. Il Feudo perde ogni caratteristica di autonomia politica; si definisce e si fissa su un mero modulo economico e si configura come una Azienda economica. Le Carte qui presentate evidenziano nel loro ordine quasi maniacale, nel loro ripetersi, nella loro capillarit, una Direzione Economica da fare invidia ad una Azienda Moderna. Il duca Pignatelli esercita l'utile dominio sul Demanio feudale, riscuote, per il tramite dei suoi Agenti, i censi dovuti dall'Universit per le parti che questa possiede consuetudinariamente, colloca sul mercato fondi con contratti agrari diversi (porzionari, enftteusi), ne coltiva direttamente una parte. Riserva per se boschi, pascoli, acque o li cede ai Singoli contro canoni. In questo stesso contesto, accanto al demanio feudale, esiste terra in libera propriet di privati, o della Chiesa, sulla quale il Duca esercita diritti. Coloro che vivono more nobilium, la nobilt locale non feudale, spesso appaiono come Suffeudatari, amministratori della Casa o satelliti non in contrasto col Duca se non nella difesa dei loro particolari e privati interessi. La Camera Ducale una organizzazione complessa, ispirata al modello dell' Amministrazione pubblica, con essa il Duca governa i suoi beni, ed esige i suoi diritti. L'Universit di Monteleone, con i suoi nobili, onorati, mastri, vive accanto ad essa all' ombra dei suoi Capitoli, Grazie, e Privilegi e, nel rispetto delle forme dovute al Signore, non esita a ricorrere alla Maest del Re per difendere il proprio ruolo e le proprie competenze. In questo continuo protestare e umiliare alla Maest Vostra va cercata la dignit, se v' , di un popolo, di una cittadinanza.

Giuseppe Zangara
- lO -

L'ARCHIVIO ARAGONA PIGNATELLI CORTESI

Perch Aragona Pignatelli Cortes? Sono tre grandi famiglie che si sono innestate, in questi precisi termini. Nel 1617 Stefania Carrillo Cortes, pronipote ed erede superstite di Fernando Cortes, il conquistatore del Messico, spos Diego Aragona; l'unica figlia, Giovanna, nata da questo matrimonio, and sposa nel 1639 al duca di Monteleone, Ettore IV Pignatelli. I Cortes, di origine spagnola, ebbero la principale estensione del loro dominio nel Messico; gli Aragona, discendenti dei Re di Sicilia, ebbero i loro beni in Sicilia; i Pignatelli, di origine napoletana, nel Mezzogiorno d'Italia. A parte il numero e l'estensione dei loro possedimenti feudali, rivestirono alti uffici, e compirono grandi imprese. Gli uffici di Grande Almirante e Grande Contestabile divennero ereditari nella famiglia. Carlo Aragona fu Presidente del Regno di Sicilia (1566-1568 e 1571-1574) e Governatore dello Stato di Milano (1582-1592) e di lui si conservano ben nove volumi di registrazione di lettere spedite al Sovrano. Ettore Pignatelli, nominato duca di Monteleone da Carlo V nel 1527 , fu Vicer di Sicilia e god il favore incondizionato di quell'Imperatore. Camillo, conte di Borrello, primogenito del duca Ettore, combatt valorosamente contro i Francesi e li debell in Puglia nel 1529. Fabrizio, terzogenito di Camillo, fu Bal di S. Eufemia e fond in Napoli la Chiesa e l'Ospedale dei Pellegrini, che dot dei suoi beni. Parecchi prelati vestirono la porpora e Antonio Pignatelli, del ramo di Cerchiara, sal al trono pontificio col nome di Innocenzo XII.

L'Archivio Aragona Pignatelli Cortes, quale stato depositato, nei primi mesi del 1956, nell' Archivio di Stato di Napoli, un complesso di archivi particolari, che si sono formati in epoche e in sedi diverse; essi si riferiscono, stante le famiglie che lo hanno costituito, a feudi e beni sparsi nelle Province Napoletane, nella Sicilia, in Spagna e nel Messico. L'Archivio aveva originariamente sede in Palermo, nel maggiore dei palazzi della famiglia, palazzo Monteleone. Nel 1922, dovendosi sgomberare tale palazzo, l'archivio fu trasportato a Napoli, nell'abitazione di un altro componente della famiglia, il principe Diego, maritato a Rosina Fici dei duchi di Amalfi. merito della principessa Rosina la salvezza di quel prezioso complesso documentario; infatti, succeduta nella custodia dell'archivio, dopo la morte del principe Diego, essa manifest incessantemente il desiderio di vedere assicurata la conl Le notizie sono state tratte da: Jolanda Dons Gentile, LArchivio Aragona Pignatelli Cortes, in Rassegna degli Archivi di Stato. Roma 1956; e da: Antonio Saladino, Un singolare intervento della Magistratura Italiana per la tutela di un archivio privato, in Rassegna degli Archivi di Stato. Roma 1956.

- 11 -

servazione delle memorie storiche della sua casa nell'Archivio di Stato di Napoli. Il deposito dell' archivio avvenne puntualmente qualche tempo dopo la sua morte, nei mesi da gennaio ad aprile del 1956. Dell'Archivio, quale era costituito nella sede di Palermo, esisteva un inventario notarile sommario, ivi formato nel 1859 alla morte del duca Giuseppe. L'archivio, quale era costituito in Napoli, fu riordinato e sistemato nel 1802 per ordine di Maria Carmela Caracciolo di Brienza, moglie del duca Diego Senior, dall'archivista della casa Michelangelo Pacifici, che lo corred di un repertorio sistematico e di un copioso indice alfabetico. I documenti che si descrivono nel presente Inventario appartengono alle seguenti Serie:
Archivio Napoli, sec. XVI-XIX.

Si tratta di documenti amministrativi relativi al fondo di Monteleone.


Scaffo XXX, 1647-1871.

Si tratta di documenti amministrativo-contabili e giudiziari, relativi non solo a Monteleone, ma anche ai maggiori centri urbani, che rientrano nel territorio dell'attuale provincia di Vibo Valentia.
Diplomi, 1416, maggio 15-1706, luglio 26. Istrumenti notarili, 1501, agosto 19-1538, ottobre 31.

- 12 -

Tavola I.

Archivio Pignatelli. Serie "Archivio Napoli". Esempio di record con la descrizione dei campi

1) 2)

Bob. Fot.

1
28

(numero progressivo della bobina) (numero dei fotogrammi all'interno della bobina)

3)

CD. Dir. File

1 1
000037-000064

(numero di CD) (numero della Directory) (segnatura inizio e fine del documento all'interno della Directory)

4) 5)

6) 7)

ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.23/b

(Archivio di provenienza) (Fondo) (Serie) (Segnatura archivistica originaria. La serie A. Napoli ordinata per Scansia, Fascicolo, Numero)

8)
9)

10 ) 11 ) 12 )

Privilegio della vendita fatta ........ 1501, giugno 8 copia eseguita nel 1769

(oggetto) (data del documento) (eventuali note)

- 13 -

Bob. 1 CD 1 . Dir 2 . foto 000030 A. Pignatelli . A. Napoli 3.1.23/ A

Reintegra seu Inventario di Monteleone, Motta Filocastro, Joppolo e Cuccurino, regnante Carlo V e Giovanna sua madre, seguita d'ordine dell'ill. Pietro da Toledo. 1547, agosto 27

- 14 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 28 File. 000037-000064 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.23/b Privilegio della vendita fatta dal Re Federico a Ettore Pignatelli delle terre di Borrello, Rosarno, Misiano e Monteleone, Torre di Bivona, Terra di Cinquefrondi, col feudo detto Morbogallico. 1501, giugno 8

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 6 File. 000077 -000082 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.26 Certificazione pubblica coram Giovanni Maiorana, ad contractus Iudex, richiesta da Caterina Pignatelli, sorella di Ettore, del Privilegio del Re Federico d'Aragona col quale, avendo vendute ad Ettore P.le terre di Borrello, Rosarno e Misiano, Cinquefrondi, e Monteleone con la torre, dogana, porto di Bigona, ordina di darseli il possesso. 1502, giugno 8

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 7 File. 000083-000089 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.30 Privilegio in pergamena di Ludovico Re di Francia e di Napoli, col quale conferm in persona di Ettore Pignatelli il possesso delle terre di Borrello col titolo di Conte, di Monteleone, del porto e dogana di Bigona, Misiano, Rosarno, Cinquefrondi con il feudo di Morbogallico.

1502, ottobre

- 15 -

Bob.! ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.36

Esecuzione in pergamena ordinata da Re Ferdinando TII e commessa al Governatore Generale ed Uditore di Calabria del Privilegio dal detto Re spedito 16 maggio 1506 in favore di Ettore Pignatelli, per essere reintegrato di tutti i corpi, e rendite appartenenti alli sui feudi di Monteleone, Borrello, Rosarno e Mesiano. CD. 1 Dir. 1 Fot. (, File. 000099-000104 1506, dicembre 23

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 9 File. 000090-000098 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.34 Privilegio in pergamena del Re Ferdinando III col quale conferm a favore di Ettore Pignatelli la vendita fattagli da Re Federico con suo Privilegio dell'8 giugno 1501 delle terre di Borrello, Rosarno, Mesiano, Monteleone col porto e dogana di Bivona e col titolo di Conte sopra detta terra di Monteleone. 1506, maggio 16

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 5 File. 0000152-000156 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.59 Privilegio del Re Ferrante di commissione fatta ad Ugone di Moncada per la possessione da darsi al Sig. Conte di Monteleone del Contado e Stato di Monteleone. 1507, dicembre 23 - 16 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 8 File. 000105-000112 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.41
Privilegio in pergamena del Re Ferdinando III, col quale confirma in favore di Ettore Pignatelli non solo le precedenti concessioni contenute nel Privilegio del 16 maggio 1506, ma anche la terra di Misiano con i beni e iussi che furono di Berardino e Jacobello Barone.

1508, novembre 30

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 9 File. 000113-000121 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.42
Privilegio del Re Ferdinando III in pergamena, col quale ordina che tutti i possessori di feudi e beni feudali siti nelle terre di Monteleone, Borrello, Mesiano, Rosarno, Filocastro e Ioppoli siano tenuti pagare l'adoa a Ettore Pignatelli Conte di Monteleone e cercare dallo stesso le investiture.

1508, novembre 30

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 2 File. 000134-000135 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.45
Ordine del Vicer col quale concede il permesso al conte di Monteleone di fabbricare e fortificare i suoi castelli e specialmente quelli di Monteleone e Bivona, nonostante la proibizione generale.

1509, settembre 25

- 17 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 7 File. 000136-000142 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.48 Privilegio in pergamena del Re Ferdinando III col quale concede a Ettore Pignatelli conte di M. annui ducati 200 sulle rendite del fondaco della gabella nuova e terzaria del ferro, che si esigono nel porto, ossia Caricatoro di Bivona. 1513, luglio 1 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 9 File. 000143-000151 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.49 Privilegio in pergamena del Re Ferdinando III, col quale ordin che Ettore Pignatelli conte di M. fosse stato reintegrato nel possesso di tutti corpi e rendite esistenti nei suoi feudi e occupati da talune persone. 1514, maggio 7 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 12 File. 000065-000076 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.25 Seduta della M.C. Vicariae nella Platea di S. Giorgio Magg. in cui Ettore P. esibisce il Privilegio del Re Federico D'Aragona col quale dichiara come la terra di M. e il castello di Bivona vuole che si intenda essere venduta al 11\ Conte di M. la terra di Borrello Rosarno e Mesiano Cinquefrondi e M., con la terra, dogana e porto di Bivona. 1519, agosto 28 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 6 File. 000122-000127 ASNAPOLI A. Pignatelli

- 18 -

Archivio Napoli 3.1.43 Transunto in pergamena stipulato da Notaro Tomaso Scarano di Napoli del Privilegio del Re Ferdinando III in pergamena, col quale ordina che tutti i possessori di feudi e beni feudali siti nelle terre di Monteleone, Borrello, Mesiano, Rosarno, Filocastro e Ioppoli siano tenuti pagare l'adoa a Ettore Pignatelli Conte di M. 1520, gennaio 18

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 6 File. 000128-000133 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.44 Transunto in pergamena formato da N. Tomaso Scarano di Napoli del Privilegio del Re Ferdinando III in pergamena, col quale ordina che tutti i possessori di feudi e beni feudali siti nelle terre di Monteleone, Borrello, Mesiano, Rosarno, Filocastro e Ioppoli siano tenuti pagare l'adoa a Ettore Pignatelli Conte di M. 1540, gennaio 23

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 7 File. 000030-000036 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 3.1.23/a "Reintegra, seu Inventario di Monteleone, Motta Filocastro, Joppolo e Cuccurino, regnante Carlo V e Giovanna sua madre, seguita d'ordine dell'ill. Pietro da Toledo". Copia del Notaro Giuseppe Melito di Monteleone, Generale Archiviario della Corte Ducale di M., che certifica appunto l'esistenza del Privilegio descritto. 1547, agosto 27

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 4 File. 000180-000183

- 19 -

ASNAPOLI

A. Pignatelli
Archivio Napoli 16.1.14
Istrumento stipulato dal Notar Tiburzio Spasaccio, col quale il Sig. Duca di Monteleone vende all'Universit di detta Terra il diritto che egli aveva di tenere per Camera riservata detta Terra, per ducati 2500, essendosi stabilito il termine di anni venti e non pi.

1594, agosto 7 Bob. l CD. 1 Dir. 1 Fot. lO File. 000750-000759 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.1.4
Monteleone: Bonatenenza. Elezioni di Sindaci. Chiesa di S. Michele. Chiesa collegiata. Arrendamenti dei sali.

1594-1803

Bob. l CD. 1 Dir. 1 Fot. 8 File. 000157-000164 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 13.1.16
Assenso spedito dal Re Filippo II alla vendita fatta da Louise de Capua, et Cesare Pappacoda dello stato di Briatico a Geronima Colonna e al duca di M. suo figlio.

1596, ottobre 30

Bob. l CD. 1 Dir. 1 Fot. 15 File. 000165-000179 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 13.1.19

- 20-

Esecuzione in pergamena ordinata dal Vicer Guzman del Privilegio spedito in Madrid dal re Filippo II, col quale prest il suo assenso sulla vendita fatta del Contado di Briatico, in beneficio di Ettore PignateUi, per prezzo di ducati 60.000. 1598, gennaio 24

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 14 File. 000388-000401 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 35.1.21 Istrumento stipulato da Notar Pietro Francesco Venezia della Terra di Pietramala, col quale D.Fabrizio PignateUi, Duca di Monteleone, compra sub hasta dal Monastero di San Francesco di Paola di detta citt un territorio con torre dentro, sito in M., nel luogo detto La Maddalena, alias GalUizzi per prezzo di ducati 1100. 1628, febbraio 18

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 6 File. 000402-000407 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 35.1.22 Istrumento col quale Federico Pappacoda marchese di Pisciotta fece in beneficio del duca di M. cessioni di ragioni per la somma di ducati 2000 ricevuti tra il prezzo della terra di Briatico.

1635, dicembre 19 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 23 File. 000184-000206 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 16.1.26 Istrumento col quale Geronima PignateUi vende a beneficio di Orazio Mottula, col patto di ricomprare, la Terra di Monterosso, per il prezzo di ducati 12.000. 1640, dicembre 6

- 21 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 12 File. 000207-000218 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 16.1.28 Istrumento stipulato per Notaro Francesco Paolo Salerno di M., col quale Fabrizio Caracciolo, duca di Girifalco, vende a beneficio di Orazio Mottola, barone di Monterosso, la Terra di Ioppolo e casale di Cuccorino, per il prezzo di ducati 13.500. 1642,26 maggio

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 3 File. 000001-000003 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 2.2.4 Lettera del Re di Spagna Filippo IV diretta al duca di Monteleone, lodando la sua condotta in occasione del tumulto popolare accaduto in Napoli. 1648, gennaio 14

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 11 File. 000408-000418 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 35.1.29 Istrumento della consegna di diverse scritture annotate in detto libro fatta da Gio. Nicola Pisano, Girolamo Mascarella e Gugliemo Biga a Tommaso Schipani procuratore generale di Geronima Pignatelli duchessa di M .. 1650, ottobre 15

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 9 File. 000479-000487 AS NAPOLI A. Pignatelli

- 22 -

Archivio Napoli 53.1.21


Alcune fedi della Regia Camera appartenenti al Suffeudo denominato Joseph, o Giuseppe, seu la Pugliesa, sito in pertinenze di Nicotera e Motta Filocastro, venduto a Gio. Ba.tta Toraldo da Marcantonio Colonna duca di Tagliacozzo.

166 0

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 12 File. 000219-000230 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 16.1.39
Istrumento relativo alla vendita della Terra di Monterosso.

1704, settembre 6

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 5 File. 000004-000008 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 2.2.13
Lettera dell'Imperatore Giuseppe diretta al duca di Monteleone, e responsiva alla notizia della recuperazione del Regno di Napoli.

1707, ottobre 22

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 12 File. 000488-000500 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.29
Scritture attinenti l'investitura pretesa da Geronimo Lacquaniti del Suffeudo di Paterniti in tenimento di Mesiano.

171 2

- 23 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. lO File. 000249-000258 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 20.1.6 Istrumento stipulato per Notaro Giuseppe Monterosso della convenzione passata tra l'Universit di Monteleone e Casali con l'Universit di Stefanaconi e Motta S. Demetrio, cio che l'una con l'altra non si molestino per causa di bonatenenza, dogana baronale, jus caro ceri, ed altro, con esser altres comune il jus di pascolare, tagliare legna nei boschi e fare reciprocamente, ognuna di esse come se fosse nel proprio territorio. 1715, maggio 22

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. lO File. 000337-000346 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 20.1.41 Capitoli matrimoniali di Rosalia Malcontenti stipulati per Notaro Giuseppe Nesci di M .. Segue un memoriale per il regio assenso sulla transazione che a causa dei suddetti Capi. toli si dovea stipulare col duca di Monteleone. 1733, aprile 12

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 8 File. 000501-000508 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.34a Memoriale di Ludovico Taccone col quale chiede l'investitura del Suffeudo denominato Terragrassa sito in tenimento di M. nel Casale della Vena, al detto Taccone venduto da Orazio e Nicola Grasso con Istrumento del 2 giugno 1734. 173 4

- 24 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 3 File. 000009-000011 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 2.2.21
Lettera del Principe Eugenio di Savoia diretta alla duchessa di Monteleone.

1734, dicembre 18

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 7 File. 000347 -000353 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 20.1.48
Istrumento col quale Diego Pignatelli duca di M. e Fabrizio Pignatelli marchese del Vaglio suo figlio si obbligano pagare in beneficio di Francesco Torre negoziante in Napoli ducati 17.340 per valuta di una cambiale.

1739, agosto 2 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 5 File. 000509-000513 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.34b
Copia autentica dell'investitura data dal duca di Monteleone a Vincenzo Batriano di Briatico di un Suffeudo denominato S. Michele, sito in tenimento di Borrello.

1739, gennaio 3 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 33 File. 000354-000386 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 20.1.59

- 25 -

Istrumento stipulato per Notaro Domenico Monterosso di Filogaso d'indennit promessa da Diego Pignatelli e Fabrizio suo figlio per li ducati 12000 promessi pagarsi da Marco Torre al principe Antonio Pignatelli fratello dell'anzidetto ... 1742, aprile 10

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 1 File. 000387 -000387 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 20.1.64 Istrumento di obbligazione in solidum fatta dal signor duca di Monteleone Diego Pignatelli in beneficio di Antonio Pignatelli conte di Fuentes di ducati 15000. 1746, giugno 18

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 6 File. 000419-000424 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 35.1.48 Istrumento stipulato da Notaro Antonio Teramo di M. col quale Ferdinando D'Ascoli di detta citt ced alla Camera Ducale cinque botteghe site in detta citt, nella strada detta delli Scarpari come pure un annuo canone di ducati 240 sopra una casa del quondam Lorenzo Mercadante sita in detto luogo. 1746, ottobre 19

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 9 File. 000760-000768 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.1.5

- 26 -

Provvisioni con le quali si ordina che l'Universit et uomini di M. continuano a pagare tutti quei jussi e diritti, che per l'addietro erano soliti pagare al duca di M., de' quali cercavano esentarsi allegando lo stato discusso del 1742. 1753 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 4 File. 000425-000428 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 35.1.58 Istrumento stipulato per Notaro Nicola Caruso di Monterosso col quale Salvatore Cricenti di detta Terra cede una sua terra rasa nel tenimento di Montesanto, nel luogo detto Trellaio, di capacit di una tomolata e mezza, a benificio della Corte Ducale di M. per ducati 30.

1754, novembre 5

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 7 File. 000514-000520 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.40 Memoriale, e rescritto per l'investitura del Suffeudo denominato Santa Rosalia in tenimento di Mesiano, domandata da Ippolita Taccone per la morte di Carlo Taccone suo zio. 1755 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 89 File. 000521-000609 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.41 Diverse note di fatti attinenti l'investitura del Suffeudo denominato Castagneto in M., controvertita tra Domenico e Michele Sacco in Banca. 1755

- 27 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Poto 3 Pile. 000012-000014 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 2.2.28 Lettera della Regina Elisabetta di Spagna diretta al duca di Terranova, partecipandoli la morte del Re Ferdinando VI. 1759, agosto 26

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 23 File. 000456-000479 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 35.1.72 Istrumento di dichiarazione fatta da Giovanni Caruso di non avere altro che il nudo e semplice nome sulla cessione del credito fatta al medesimo del principe di Belmonte marchese di Galatone, padre e figlio, che rappresentavano sopra la casa di Monteleone. 1759, ottobre 13

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 15 File. 000015-000029 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 2.2.30 Volume di dodici lettere dell'Imperatrice Maria Teresa diretta a Margherita Pignatelli duchessa di Monteleone. 1760 - 1772

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 27 File. 000429-000455 AS NAPOLI A. Pignatelli

- 28-

Archivio Napoli 36.1.59 Istrumento stipulato per Notaro Francesco Malta di Polia della compra fatta dalla Camera Ducale di un trappeto d' oglio sito in detta terra per ducati 87 con tutti gli stigli, vendutoli da Domenico Mol. 1764, dicembre 6

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 146 File. 000769-000845 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.1.6 Fascicolo di scritture attinenti alla Bonatenenza dovuta dal duca di M. per i beni burgensatici che possiede in M. 1775 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 33 File. 000610-000642 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.56 Atti pagamento del relevio, ed investitura del Suffeudo denominato Santa Rosalia in pertinenza di Misiano, in persona di Lucavincenzo di Francia per Francesco suo padre. 1779 Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot.17 File. 000643-000659 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 53.1.58 Atti per la nuova investitura ricercata da Anna Filippa Ferrari del Suffeudo denominato Polisano, sito nel tenimento di Mesiano. 1780

- 29 -

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 38 File. 000660-000697 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 54.1.2
Atti per l'investitura chiesta da Giuseppe Barone per morte di Maurizio suo padre del Suffeudo denominato la Cattiva, sito in pertinenza di Mesiano,

1785

Bob. 1 CD. 1 Dir. 1 Fot. 52 File. 000698-000749 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 54.1.3
Fascicolo di alcune scritture, che possono somministrare notizie per i Suffeudi, spettanti alla Casa di M.

1785

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 339 File. 001255-001593 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.4.1
Fascicolo di molte scritture attinenti l'Arrendamento dei sali di mare di Calabria, e diversi contrabandi, e ad un ricorso fatto al Vicer contro il duca di M., supposto Protettore di alcuni contrabandi.

1732 Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 64 File. 000929-000992 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.3

- 30 -

Scritture autentiche estratte dalla Curia Vescovile di Mileto, dagli Atti della Fondazione della Collegiata di S. Leoluca di Monteleone, dalle quali si rileva il jus che ha la Casa di M. di nominare due Canonici di detta Collegiata. 1744 Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 6 File. 000923-000928

ASNAPOLI
A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.2 Copia autentica del Decreto di Expedit, e Regio Assenso sull'erezione della Chiesa Collegiata in Monteleone. 1744-1745 Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 183 File. 000993-001175

ASNAPOLI
A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.4 Fascicolo di scritture attinenti alla Collegiata di S. Leoluca di Monteleone. 1745 Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 14 File. 001241-001254

ASNAPOLI
A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.8 Copia di atti ad istanza dell'Universit di Monteleone col Regio Fisco. 1745 Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 13 File. 001667-001679

AS NAPOLI A. Pignatelli

- 31 -

Archivio Napoli

66.1.5
Parere dell'Ing. Nicola Tagliacozzo Canale pel fiume Mannella in Monteleone con il Barone di Calimera. 1748, gennaio 29

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 8 File. 000915-000922 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.1 Copia autentica della Bolla Pontificia, col R. Exequatur, per l'erezione della Collegiata di S. Maria Maggiore, e S. Leoluca di M., estratta dalla Curia Vescovile di Mileto. 1748-1749

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 8 File. 001233-001240 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.7 Copia autentica di Istrumento stipulato per Notaro Nicolangelo Schiavo di M., col quale si stabilisce la tariffa da pagarsi per il suono della campana di S. Leoluca di M. 1757, luglio 1

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 15 File. 001727-001741 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 66.1.7 Fascicolo di scritture attinenti all'inibizione fatta per parte del duca di Monteleone al Monastero di S. Onofrio per alcune fabriche, e per altri affari di detto Monastero. 1760-1762

- 32 -

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 47 File. 001680-001726 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 66.1.6
Scritture informi e diverse, attinenti all'inquisizione di Marcantonio Avignone di Monteleone. Scritture diverse, copie di lettere inviate dal Preside di Catanzaro, dalla Regia Camera della Sommaria.

1761

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 7 File. 001176-001182 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.5
Riassunto di notizie riguardo alle congetture del Patronato per la Casa di M. nella Chiesa di S. Michele Arcangelo della stessa Citt.

1769

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 14 File. 001653-001666 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 66.1.2
Nota della reintegra della citt di Monteleone, in cui si esemplificano i censi, che sono pagati di presente alla Camera Ducale in ducati 1411 e grana 53.

1771 Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 146 File. 000846-000914 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.1.6

- 33 -

Fascicolo di scritture attinenti alla Bonatenenza dovuta dal duca di M. per i beni burgensatici che possiede in M.

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 50 File. 001183-001232 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.3.6 Fascicolo di scritture attinenti alla Collegiata della Citt di M., al fine di nominare i Canonici, ed alla lite col Parroco D. Antonio Fratea. 1777

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 11 File. 001594-001604 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.4.2 Istrumento col quale la Regia Corte vende a beneficio del duca di Terranova e M. annui ducati 512 e grana 24, alla ragione del 4 % sulla partita dell'Arrendamento grande dei sali dei Monti di Calabria, per il capitale prezzo di ducati 12806. 1796, luglio 16

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 3 File. 001605-001607 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.4.3 Mandato di Intestazione spedito dalla G. Corte della Vicaria, presso l'Attuario Giacomo de Luca, ordinante che, stante la morte del duca di Terranova e M. Ettore Pignatelli, gli annui ducati 512 e grana 24, assegnati dalla Regia Corte sull' Arrendamento grande dei Sali dei Monti di Calabria, siano intestati al duca Diego e duchessa Carmela Pignatelli. 1803, agosto 30

- 34 -

Bob. 2 CD. 1 Dir. 1 Fot. 45 File. 001608-001652 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 65.4.4 Scritture diverse per li Sali dello Stato di M.

s.d.
Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 54 File. 002203-002256 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 67.1.5 Diverse scritture attinenti alli ricorsi fatti da Gregorio Acquario di Mesiano, contro il duca di M., li quali per essere stati calunniosi, ne fu il detto Acquario carcerato. 1756

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. lO File. 002325-002334 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 68.1.3 Copia di memoriale umiliato alla Maest del Re dal duca di Monteleone, avverso il ricorso di Giampietro Fabiani, che pretende l'esenzione della giurisdizione baronale, e altro. 1770

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 69 File. 001742-001810 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 67.1.1

- 35 -

Fascicolo di diverse note di fatti, e ragioni, pro et contra, nella causa del Demanio preteso dai

Cittadini di M.
1770, luglio 14

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 69 File. 001994-002202 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 67.1.4 Fatti e ragioni e altre scritture, toccanti alli capi dati da Giampietro Fabiani nella Giunta di Stato, contro il duca di M. 1772

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 151 File. 001843-001993 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 67.1.3 Relazione informe fatta in occasione del Demanio preteso dai Cittadini di M. contro Giampietro Fabiani. 177 3, gennaio 7

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 349 File. 002573-002651 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 68.1.5 Voluminoso fascicolo di memoriali dati a S.M. tanto dal duca di M. quanto dai suoi Vassalii, per lo preteso demanio, e moltissime copie di dispacci per la stessa causa. 1775

-36-

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 32 File. 001811-001842 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 67.1.2
Diverse istanze e Decreti, interposti nella causa del Demanio preteso dai Cittadini di M.

s.d.

Bob. 3 CD. 1 Dir. 2 Fot. 238 File. 002335-002572 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 68.1.4
Fascicolo di molte relazioni, e rappresentanze fatte in occasione della lite del demanio preteso dai cittadini di Monteleone.

s.d.

Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 003496-003498 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.9
Pubblicazione di un Bando de' 30 ottobre 1752 del Soprintendente delle Dogane, che coloro i quali intendono esigere il jus Fundaci, debbono legittimare il titolo, e per il jus doganae, si permette esigersi da quelli che hanno tal concessione per quei generi, che nascono nel Territorio del medesimo Feudo, e dallo stesso si estraggono, o di quelli che s'immettono, per mantenimento dei Cittadini.

1752, novembre 16

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 003512-003514 AS NAPOLI A. Pignatelli

- 37 -

Archivio Napoli

78.1.13
Atto pubblico fatto dagli affittatori della dogana di Monteleone, e del castello di Bivona. 1767 Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 266 File. 002922-003187 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 69.1.1 Relazione del Razionale del Regio Cedolario, fatta in occasione della lite del Demanio preteso dai Cittadini di Monteleone. 1773, dicembre 22 Bob. 4 CD. 1 Dir. 2 Fot. 349 File. 002652-002921 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 68.1.5 Voluminoso fascicolo di memoriali dati a S.M. tanto dal duca di M. quanto dai suoi Vassalli, per lo preteso demanio, e moltissime copie di dispacci per la stessa causa. 1775

Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 003421-003423 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 77.1.1 Mappa di parte della confinazione del Feudo di Monterosso del duca di M. con quello di Capistrano del duca dell'Infantado. 1797, agosto 17

- 38 -

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 65 File. 003356-003420 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 69.1.3
Documenti esibiti nella causa tra il Duca di Monteleone, il Regio Fisco, e le Universit di Mesiano e Monteleone.

1804

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 168 File. 003188-003355 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 69.1.2
Per il Duca di Monteleone contro il Regio Fisco e le Universit di Monteleone e di Mesiano, nella Regia Camera della Sommaria con sette aggiunti.

s.d.

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 48 File. 003429-003476 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.5
Atti formati per l'affitto de' zuccheri di Bivona, coll'inventario di tutti gli utensili necessari, relazione della spesa occorsa in un anno, ed altre notizie.

1614

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 11 File. 003477-003487 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.6

-39-

Copia autentica di provvisioni della Regia Camera in Banca di Gennaro Casella, presso l'Attuario Francesco Antonio de Fiore, ordinanti che li Fondaci del Sale e del Ferro deb bano reggersi dagli Officiali in Bivona, e non gi nel Pizzo. 1655, ottobre 16 Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 003488-003491 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.7 Copia autentica di Istrumento stipulato da Notaro Giuseppe Nesci di M. dell'affitto fatto dalla Camera Ducale ad Antonio Scondomaglia, del Castello di Bivona, colli diritti di salmaggi, e ancoraggi per anni quattro, a ragione di annui ducati 367.50. 1730, agosto 31 Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 003492-003495 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.8 Copia autentica di Istrumento stipulato da Notaro Francesco Paolo Pappalo di M. dell'affitto fatto dalla Camera Ducale di detta citt a Gaetano Span, per anni quattro, del Castello di Bivona, con tutti i diritti e jussi, per ducati 115. 1740, giugno 14 Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. lO File. 003499-003508 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.10 Fede autentica attestante il dazio di carlini tre a botte d'oglio, solito pagarsi nella Marina di Bivona alla Camera Ducale. 1754

- 40-

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 5 File. 003515-003517

ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio N apoli 78.1.14


Fede degli Ufficiali del Pizzo per il Sale del Regio Fondaco, preso per uso della Tonnaia di Bivona.

1757

Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 5 File. 003424-003428

ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.1


Scritture attinenti alla Tondara, e Porto di Bivona.

1767

Bob. 4 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 003509-003511

AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.12


Pianta topo grafica di due laghi, uno di acqua salsa, l'altro di acqua dolce, formatisi dalle grandi burrasche di mare ed alluvioni nell' anno 1767, nel lido di mare, vicino al Castello di Bivona.

1767

Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 5 File. 003518-003522

ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.15

- 41 -

Relazione con la Pianta dei territori adiacenti al lido di Bivona, spettanti alla Camera Du cale,

con quelli della Mensa Vescovile di Mileto.


1769 Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 14 File. 003523-003536 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.16 Istrumento stipulato per Notaro Tommaso Marra di Napoli dell'affitto della Tonnaja di Bivona, fatto in beneficio di Diego Span di M., per anni sei. 1794, giugno 23 Bob. 4-5 CD.2 Dir. 3 Fot. 20 File. 003537-003556 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.17 Fascicolo di diversi affitti fatti della Tondaja di Bivona.

s.d.
Bob. 4 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004229-004232 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.16 Conto di Carlo Sacco, Sindico e creditore dell'Universit in ducati 11.312, li quali dal rnedesimo furono donati al duca di Monteleone. 1741 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 324 File. 003591-003914 ASNAPOLI A. Pignatelli

- 42 -

Archivio Napoli 78.2.11 Volume di scritture attinenti al jus proibitivo delle cacce dello Stato di M., e al diritto di tenervi il Montiero, i Capocaccia, e li cacciatori colla giurisdizione privativa sopra dei medesimi, e colli controvenienti Banni proibitivi.

s.d.
Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 11 File. 003917 -003927 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.2 Copia autentica delli Capitoli e grazie all'Universit di Briatico concedute dal Re Alfonso in Napoli nell'anno 1494. 1494, febbraio 2 Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 003928-003930 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.3 Fede autentica di un Capitolo contenuto nel Privilegio delle grazie concedute dal Re Alfonso d'Aragona, all'universit di Briatico di tenerla in perpetuo demanio. 1494, febbraio 2 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 1 File. 004058-004058 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.6 Breve Apostolico di commessa al Vescovo di Nicotera per l'informazione sulla concessione in enfiteusi di un territorio sito in Briatico, fatta da Giacomo de Castrobisbal Commendatario a Ferdinando Castrobisbal conte di Briatico, per l'annuo canone di scudi 6 e con facolt di approvarla. 1545, aprile 13

- 43 -

Bob. 5

CD.2 Dir. 3 Fot. 36 File. 004059-004094


ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.7 Copia autentica dell'Apprezzo di Briatico, fatta nel 1631 ad istanza di Lucrezia Cosso, dove sono descritti tutti i diritti e corpi che possiede la Camera Marchesale. 1631 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 55 File. 004095-004149 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.8 Atti formati circa il possesso spettante al Duca di M. di esigere grana 18 ad oncia per dritto della dogana di Briatico, sopra qualunque mercanzia di ogli, vini, ed altro; e che la Portolania e Catapania siano corpi dell'Universit. Inoltre si rileva che la Casa di M. ha il diritto di presentare il Rettore della Chiesa Parrocchiale di San Nicola di Briatico. 1666

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004164-004165 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.10 Fede della Tesoreria di M. degli adohi pagati dal Duca di M. per Briatico nel 1716 pel terzo di dicembre 1715. 1715

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 14 File. 004150-004163 ASNAPOLI A. Pignatelli

- 44 -

Archivio Napoli 79.1.9 Partita catastale dei beni che la Ducal Casa tiene in Briatico. 1716

Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 7 File. 004166-004172 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.11 Vari atti d'incanti fatti nell'anno 1726 di tutti i Corpi feudali e burgensatici dello Stato di Briatico. 1726

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 19 File. 004177-004195 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.13 Copia d'obbligo stipulato per Notaro Nicola Tambuto di Briatico col quale Ignazio Calli po prende in fitto la mastrodattia di Briatico per l'anno 1726. 1726, novembre 3

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004173-004176 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.12 Copia d'obbligo stipulato per Notaro Nicola Tambuto di Briatico, col quale mastro Gaetano Vallone e mastro Domenico Scrugli prendono in fitto dalla Ducale Corte il fundaco della Rocchetta di Briatico. 1726, settembre 23

- 45 -

Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 17 File. 004196-004212 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.14
Atti per l'Universit di Briatico nei quali si asserisce che il Duca di M. non possiede beni burgensatici in detto territorio e perci non obbligato a pagare bonatenenza.

1732 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 62 File. 004233-004294 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.17
Atti per l'DI. Duca di Terranova e M. sopra l'erezione del nuovo Casale, nel territorio dello Stato di Briatico, da chiamarsi S. Giovanni.

1742 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 8 File. 004295-004302 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.18
Copia della Relazione fatta dal Razionale De Tommaso, per la nuova costruzione del Casale di S. Giovanni in Briatico.

1743 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 20 File. 004303-004322 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.19

- 46 -

Relazione delle rendite dello Stato di Briatico dell'Uditore Rossi, d'ordine della Gran Corte della Vicaria.

1744 Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 81 File. 004323-004403 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.20
Fascicolo di scritture attinenti alli Molini di Briatico, ed all'acqua controvertita tra il Casale di Mandaradone e Tropea. Nel S.R.c. in Banca di Custolo.

1750 Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 13 File. 004404-004416 AS NAPOLI A. PignateIli Archivio Napoli 79.1.21
Fede del Regio Cedolari o dell'intestazione della citt di Briatico.

1766 Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004414-004417 ASNAPOLI A. PignateIli Archivio Napoli 79.1.22
Relazione dell'ing. Giuseppe Vinci sull'apprezzo di una fabbrica da farsi in Briatico in anno 1766. Cio d'un trappeto in loco detto La pegna.

1766 Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 003915-003916 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.1

- 47 -

Pianta del litorale di Briatico.

1787

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 124 File. 003931-004054 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.4
Inventario antico dei debitori di Briatico e suoi casali.

s.d .

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004055-004057 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.5
Supplica del sindaco di Briatico al Vicer di Napoli.

s.d.

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 16 File. 004213-004228 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.15 -79.1.15bis
Partita Catastale dei Beni che la Corte Ducale tiene in Briatico, per tenersi presente nel giustificarsi la pretesa feudalit.

s.d. - 48 -

Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004418-004420 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.23
Alberano per la miniera di carboni fossili in Briatico.

s.d.

Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 19 File. 003538-003556 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.17
Fascicolo di diversi affitti fatti della Tondaja di Bivona.

s.d.

Bob. 5 CD.2 Dir. 3 Fot. 30 File. 003557-003586 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 78.1.18
Diverse scritture per notizie de jussi spettanti al porto, e dogana di Bivona.

s.d.

Bob. 5 CD. 2 Dir. 3 Fot. 22 File. 004757 -004778 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.3.5

- 49 -

Processetto del conto di introito ed esito presentato da Antonio Saverio Lombardo Sindico dell'Universit di Briatico, coi fogli di dubbi insorti nella liquidazione e discussione, risposte del contabile, e significatorie speditegli dai Razionali eletti dalla stessa Universit in pubblico parlamento. 1723 Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 11 File. 004779-004789 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 79.3.6 Sindicato di Nicola Satriano ......... di Briatico dal 1723 al 1724 1723-1724 Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004620-004622 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.2.3 * Copia dell'obbligo per l'affitto dei molini di Briatico, restati ad estinto di candela a Nunziato Salam ed Antonio Scordomaglia come pi offerenti per ducati 180. 1726 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 8 File. 004749-004756 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.3.4 Stato delle rendite e spese dell'Universit di Briatico presentato in Regia Camera e discusso dal Razionale Domenico de Rosario. 1740, dicembre 11 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004626-004628 ASNAPOLI A. Pignatelli

-50-

Archivio Napoli 79.2.5 1, Fede di Antonio Ferraro che i padroni dei molini nei casali di Briatico pagano ducati 6 ciascheduno all' affittatore dei Molini Ducali per lo permesso. 1750

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004629-004631 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.2.6 * Fede del Razionale di somma dell'annuo censuo che si paga alla Camera Ducale per i mulini di Briatico. 1751

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004589-004591 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.28 Fede autentica di Felice Contartese parroco della parrocchiale chiesa di S. Leone in Briatico di diversi censi, che possiede la parrocchia. 1751, novembre 22

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 5 File. 004580-004584 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.26 Patente del Duca di M. Fabrizio Pignatelli, di Capitano di Giustizia della citt di Briatico in persona di Michele Palenza. 1752, novembre 19

- 51 -

Bob. 6

CD.2 Dir. 3 Fat. 18 File. 004596-004613


AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.30
Fatto sulla fondazione del monastero di Monache sotto il titolo di S. Chiara nella citt di Briatico nel 1606 e scritture appartenenti al censo bullale di ducati 18 per capitale di ducati 350 dovuto dalla Casa Ecc.ma di M. a detto Monastero.

1763

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 26 File. 004632-004657 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.3.1
Fascicolo di scritture attinenti alle elezioni dei governanti e mastri giurati della citt di Briatico.

1768

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 58 File. 004790-004847 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 79.3.7
Processo d'informazioni prese contro Carmine Ferraro, stato Sindaco di Briatico nel 1766.

1768

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 17 File. 004658-004674 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.3.2

- 52 -

Volume di scritture per li censi in Briatico.

179 ...

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004592-004595 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.29
Fedi giurate in forma legale di diversi naturali di Briatico che attestano lo sbaglio di misura avvenuto nelle misurazioni delle due vigne nelli luoghi detti Croce e S. Bastiano in Briatico.

1792, marzo 23

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 157 File. 004421-004577 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.24
Fascicolo di diverse scritture per la citt di Briatico che possono somministrare notizie.

s.d.
Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004578-004579 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.1.25 ?
Notizie per la Bagliva di Briatico per la Portolania e Zecca.

s.d.
Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004614-004617 ASNAPOLI A. Pignatelli

- 53 -

Archivio Napoli

79.2.1 *

Pianta del corso dell'acqua dei molini di Briatico.

s.d.

Bob. 6
CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004623-004625 ASNAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.2.4 * Offerta di ducati 155 che fa Rosario di Cray, il quale incanta l'acqua della Corte di Briatico.

s.d.

Bob. 6
CD. 2 Dir. 3 Fot. 78 File. 004675-004748 AS NAPOLI A. Pignatelli Archivio Napoli 79.3.3 * Volume di scritture diverse di Briatico.

s.d .

- 54 -

Tavola II.

Archivio Pignatelli. Serie "Diplomi e Istrumenti. Pergamene". Esempio di record con la descrizione dei campi

1) 2)

Bob. Fot.

6 2

(numero progressivo della bobina) (numero deifotogrammi all'interno della bobina)

3)

CD. Dir. File

(numero di CD)
(numero della Directory)

4)
5)

3
004854-004855

(segnatura inizio e fine del documento all' interno della Directory)

6)
7)

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi e Istrumenti. Pergamene

(Archivio di provenienza) (Fondo) (Serie)

8) 9)

140

(Segnatura archivistica originaria. Indica il numero riportato sul Diploma o sull'lstrumento)

lO )
11 ) 12 )

Privilegio del Re Alfonso I 1455, marzo 18

(oggetto)

(data del documento) (eventuali note)

- 55 -

Bob. 6 CD 2 - Dir 3 - foto 004884 A. Pignatelli - Diplomi 278

Privilegio di Ludovico Re di Francia di confirmazione fatta ad Ettore Pignatello della sua terra di Borrello col titolo di conte, della terra di Monteleone ed altre in Calabria. 1502, ottobre 13

- 56 -

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004847 -004848

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 80


Privilegio della Regina Giovanna di confermazione della citt di Sessa col titolo di Duca e altre terre a Giovanni Antonio Marzano duca di Sessa e conte di Squillace. 1416, maggio 15

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004853-004854

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 140


Privilegio del Re Alfonso I per lo quale concede a Mariano de Alagno l'Officio di Castellano e Gubernatore della terra di M. 1455, marzo 18

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004855-004856

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 141


Privilegio del Re Alfonso d'Aragona della concessione che fece a Mariano d'Alagno, Castellano e Governatore di M. della ragione del sale, seu di carlini 5 e grana dieci per ciascun tomolo di sale da pagarsi ogni anno dall'Universit di detta terra di M. e degli uffici della Bagliva, Mastrijurati e judice di bagli et altri uffici. 1455, marzo 18 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004857 -004858

AS NAPOLI A. Pignatelli

- 57 -

Diplomi
142 Privilegio del Re Alfonso I di concessione fatta a Mariano d'Alagno della Castellania di M. con l'annua provvisione di ducati 120, colla facolt di destinare altra persona in suo luogo per la custodia di detto castello. 1455, marzo 18 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004859-004860 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 143 Privilegio del Re Alfonso col quale assegn a Mariano d'Alagno come Castellano di M. la provvisione di annui ducati 546 e grana 3, da pagarseli dal Tesoriere di Calabria, quale provvisione al precedente Castellano si trovava assegnata sul jus di fuochi di detta terra. 1455, marzo 18 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004863-004864 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 173 Privilegio di Re Ferrante di confirmazione per la Castellania, Capitaniato, e Governo di Monteleone a Mariano d'Alagno per pagamenti fiscali e altre entrate. 1465, aprile 24

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004865-004866 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 174 Privilegio di Re Ferrante di confirmazione per la Castellania, Capitaniato, e Governo di Monteleone a Mariano d'Alagno. 1467, luglio 6

- 58 -

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 F ot. 3 File. 004867 -004871

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 178 0198


Transunto del Privilegio del Re Ferrante I della vendita, o donazione fatta aI.... di Briatico, Mesiano e Filocastro.

1480, ottobre 15

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004902-004903

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 324


Privilegio di donazione fatta da Francesco Castro bis baI a Caterina Saracena sua moglie, del casale di Cessaniti, in compenso del denaro che detta signora in varie occasione l'avea ingravato.

1500, luglio 24 Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004872-004874

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 266 0267


Transunto del Privilegio della vendita fatta da Federico D'Aragona a Ettore Pignatelli della terra di Monteleone.

1501, giugno 8 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004875-004876

ASNAPOLI A. Pignatelli

- 59 -

Diplomi 268 Transunto del Privilegio del Re Ferrante I per lo quale dichiara aver venduto al conte di Monteleone la terra di M. e altre terre in Calabria libere, et commise al Tesoriero della Provincia che pigli il giuramento di fedelt dalli vassalli di dette terre a beneficio di detto conte. 1501, giugno 8

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004877-004878 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 269 Transunto dello Privilegio del Re Federico col quale dichiara che la terra di Monteleone cum buono volere se entenda essere venduta .... 1501, giugno 8

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004882-004883 ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 274 Privilegio dell' assicurazione delli vassalli della terra di Borrello, Mesiano et Rosarno, fat to per Re Federico ad Hector Pignatello conte di M. 1501, giugno 12

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004884-004885 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 278

- 60 -

Privilegio di Ludovico Re di Francia di confirmazione fatta ad Ettore Pignatello della sua terra di Borrello col titolo di conte, della terra di Monteleone ed altre in Calabria. 1502, ottobre 13

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004886-004887 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 279 Transunto del Privilegio del Re Ludovico di Francia di confirmazione fatta al conte di Borrello del suo Stato in Calabria. 1502, ottobre 3

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004888-004889 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 283 Privilegio di confermazione del Gran Capitano da parte di Federico ed Elisabetta Regina di Spagna fatta a Francesco Bisbal delle terre di Briatico, Santo Caloiero et Calimera, et lo scannaggio .. .l'assenso sopra l'obbligazione di frodali ( ?) per le doti Caterina Saraceno sua moglie. 1504, giugno 14

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004890-004891 AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 294 Privilegio del Re Ferrante di confirmazione ad Ettore Pignatello della terra di Monteleone .... 1506, maggio 16

- 61 -

Bob. 6

CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 Fae. 004896-004897


ASNAPOLI
A. Pignatelli Diplomi 298 Privilegio della commissione del Re Ferrante fatta ad Ugone de Moncada per la possessione da darsi al Conte di M. del Contado e Stato di M. 1506, dicembre 23

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004898-004899

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 300


Privilegio del Re Ferdinando III col quale presta il suo assenso sulla cessione e rinuncia facenda da qualunque persona a favore di Ettore Pignatelli sopra le terre di Monteleone. 1507, febbraio 20

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004904-004905

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 325


Privilegio originale di Ferdinando il Cattolico in favore del Conte di M., che tutti coloro che tengono feudi nei territori degli Stati di Calabria Ultra e altri quantunque segregati e separati dagli stati delle terre suddette siano tenuti pagarli il jus dell' Adoa, e relevio e di domandarne la debita investitura. 1508, novembre 30

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004906-004907

AS NAPOLI A. Pignatelli

- 62 -

Diplomi 326 Transunto del Privilegio originale di Ferdinando il Cattolico in favore del Conte di M., che tutti coloro che tengono feudi nei territori degli Stati di Calabria Ultra e altri quantunque segregati e separati dagli stati delle terre suddette siano tenuti pagarli il jus dell' Adoa, e relevio e di domandarne la debita investitura. 1508, novembre 30 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004908-004909

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 327


Transunto del Privilegio originale di Ferdinando il Cattolico in favore del Conte di M., che tutti coloro che tengono feudi nei territori degli Stati di Calabria Ultra e altri quantunque segregati e separati dagli stati delle terre suddette siano tenuti pagarli il jus dell' Adoa, e relevio e di domandarne la debita investitura. 1508

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004913-004914

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 328


Assenso del Re Ferdinando sopra la cessione e vendita fatta da Berardino e Jacoviello Barone al conte di M. delli beni che possedevano nella terra di Mesiano. 1508, novembre 30

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004910-004912 A. Pignatelli

A. NAPOLI 3.1.45

- 63 -

Ordine Regio di potersi fortificare il castello di Monteleone.

1509, settembre 25

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004915-004916

AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 343


Privilegio di concessione di annui ducati 200 al Conte di M., da conseguirli sopra li diritti del Porto di Bivona della Provincia di Calabria.

1513, luglio 1

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004917 -004918

AS NAPOLI A. Pignatelli Diplomi 344


Privilegio di Re Ferrante dell'ufficio di Scrivano di Razione in persona del Conte di M. e del Priore di Barletta.

1514, maggio 7

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004919-004920

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 345


Privilegio di reintegra de li Stati di Monteleone e di Borrello.

1514, maggio 7

- 64 -

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004921-004922

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 346


Transunto del Privilegio della reintegrazione del contado di Monteleone e Borrello concessa ad Ettore Pignatello duca di M.

1514, maggio 7

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004923-004925

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 356


Privilegio della Regina Giovanna di confirmazione al conte di M. di tutto lo stato et suoi Privilegi.

1517, giugno 20

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004926-004928

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 357


Transunto del Privilegio della Regina Giovanna di confirmazione al conte di M. di tutto lo stato et suoi Privilegi.

1517, giugno 20 Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004929-004931

AS NAPOLI A. Pignatelli

- 65 -

Diplomi 358
Transunto del Privilegio della Regina Giovanna di confirmazione al conte di M. di tutto lo stato et suoi Privilegi.

1517, giugno 20

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004932-004933

ASNAPOLI A. Pignatelli Diplomi 409


Privilegio della concessione fatta per Carlo V al duca di M. che gli sia lecito far abitare et cultivare un suo territorio detto "lo Chiuppo" alias la cittadella di Mesiano, sito nel suo Stato di M.

1534, novembre 30 Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004940-004942

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 299 0297


Istrumento stipulato da Notaro Giacomo de Morte di Napoli col quale Pietro Baccario cede e rilascia in beneficio di Berardino Sanseverino Principe di Bisignano, il feudo e la tonnara volgarmente denominata di S Venere, sito in pertinenza della terra di M. per ducati 2000.

1499, febbraio 4

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004943-004945

AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 319


Istrumento stipulato da Notaro Mateo Ferraris di Briatico col quale il Sindaco ed Eletti del-

- 66 -

la terra di M., in vista dell'ordine di Con salvo Ferrante de Cordoba, reintegrarono Ettore Pignatelli, conte di M., nel possesso dei suoi feudi sequestrati in occasione della guen r a. 1501, agosto 19

Bob. 6
CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004946-004949

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 322


Istrumento di procura fatta da Ettore Pignatello in persona di Fabrizio Pignatello Priore di Barletta, a dare il giuramento di ligio omaggio nelle mani di Consalvo Fernandez, e a ricevere il giuramento di assicurazione dai vassalli di dette terre. 1501, agosto 26

Bob. 6
CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004950-004953

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 340


Istrumento stipulato da Notaro Giacomo de Morte di Napoli col quale Berardo Caracciolo vend a Berardino Sanseverino Principe di Bisignano un feudo con tonnara chiamato di S. Venere, sito in pertinenza di M. per prezzo di ducati 2500. Qual feudo e tono nara il detto Caracciolo comprati avea da Geronimo Sanseverino padre di detto Principe col consenso del Principe medesimo. 1507, gennaio 16

Bob. 6
CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004954-004956

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 342


Istrumento stipulato da Notaro Pietro Croceo da Cosenza col quale l'Universit e uomini della terra di M. e suoi casali, prestarono il giuramento di ligio omaggio e di fedelt a

- 67 -

Ettore Pignatelli e per esso a Fra Fabrizio Pignatelli suo fratello e procuratore.

1507, gennaio 30

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004961-004964

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 345 0343


Istrumento stipulato da Notaro Pietro Croco di Fillino col quale l'Universit e uomini della terra di Misiano prestano il giuramento di fedelt e di ligio omaggio a Ettore Pignatelli conte di M.

1507, febbraio 1

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004957 -004960

AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 343 0341


Istrumento stipulato da Notaro Pietro Proteo di Filline di Cosenza del possesso di Bivona preso da Ettore Pignatelli.

1507, febbraio 1

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fat. 4 File. 004965-004968

AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 352 0350


Istrumento stipulato da Notaro Berardino de Stancanellis di M. di possesso preso del castello di M. da Fabrizio Pignatelli come Procuratore di Ettore Pignatelli.

1507, febbraio 14

- 68 -

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004969-004971 ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 354 0352 Istrumento stipulato da Notaro Antonio de Arminio di Napoli col quale Salvatore Caccuttula di Procida vend a Ettore Pignatelli conte di M. la Mastrodattia di detta terra, che il detto Salvatore avea per concessione fattali da Re Ferdinando II e confermata da Re Federico e ci per il prezzo di ducati 150. 1507, marzo 8

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 5 File. 004972-004976 ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 355 0353 Istrumento stipulato da Notaro Tullio Paolillo di Napoli col quale Lucrezia Arcamone moglie di Annibale de Capua rinunci, e don a Ettore Pignatelli conte di M. tutte le di lei ragioni che le poteano appartenere sopra le terre di Borrello, Rosarno con le loro rendite feudali e suffeudali. 1507, marzo 11

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 6 File. 004977-004982 ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 356 o 354 Istrumento stipulato da Notaro Geronimo Gaffuro di Napoli della procura fatta da Ettore Pignatelli conte di M. e di Borrello in persona di Fra Fabrizio suo fratello a donare a Berardino Barone di Mesiano un feudo sito in detta terra, e a governare in nome del signor conte tutti li stati di M. 1507, marzo 17

- 69 -

Bob. 6
CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004983-004986

AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 357 0355


Istrumento stipulato da Notaro Berardino de Stanganellis di M., col quale Andrea de Ragona viceconte e procuratore di Ettore Pignatelli conte di M., prese il possesso del feudo e tonnara di S. Venereo 1507, marzo 23

Bob. 6
CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004987-004990

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 360 o 358


Istrumento stipulato da Notaro Mariano Piacente di Capua, abitante in M., col quale l'Universit et uomini di detta terra costituirono di loro Procuratori Altobello de Francis, e N.N. a poter donare in beneficio di Ettore Pignatelli conte di M.li ducati 700, dallo stesso conte dovuti alla detta Universit per la ricompra del Demanio. 1507, aprile 18

Bob. 6
CD. 2 Dir. 3 Fot. 5 File. 004991-004995

AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 362 0360


Istrumento stipulato da Notaro Pietro Croceo di Cosenza col quale Fra Fabrizio Pignatello Priore di Bari, fratello e Procuratore di Ettore Pignatello conte di M., pigli il possesso di detta terra e suo castello, in vigore della lettera regia del Re Ferdinando II spedita il 23 dicembre 1506. 1507, aprile 27

- 70 -

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 4 File. 004996-004999

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 380 o 377


Istrumento stipulato da Notaro Angelo Marciano di Napoli, col quale Fanello Mormile di Sini se fece quietanza a beneficio di Beradino Sanseverino principe di Bisignano delli ducati 1740, prezzo effettivo della tonnara e del feudo di S. Venereo 1507, novembre 25

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 005000-005003

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 3810378


Istrumento stipulato da Notaro Angelo Marciano di Napoli, col quale Fanello Mormile di Sinise prest il consenso alla vendita fatta a beneficio di Beradino San severino principe di Bisignano in favore di Ettore Pignatelli conte di M., del feudo e tonnara di S. Venereo 1507, novembre 26 Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 5 File. 005004-005008

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 4010375


Istrumento stipulato da Notaro Geronimo Gaffuro di Napoli col quale Diana Pignatelli vedova del quondam Gio. Battista Brancaccio, e Giacomantonio Brancaccio confessarono di aver ricevuto ducati 3000, cio ducati 2000 dal Re Ferdinando III d'Aragona e ducati 1000 da Ettore Pignatelli conte di M; e tutti in compenso del diritto che i figli del quondam Gio. Battista Brancaccio rappresentavano di esercitare il governo della terra di M., che dal re Ferdinando II fu conceduto al detto quondam Gio. Battista, dopo la morte del quale l'Universit di M. non intendeva stare sotto il governo dei figli di lui, ma pretese di restare in demanio.

1509, giugno 4

- 71 -

Bob. 6

CD.2 Dir. 3 Fat. 3 File. 005009-005011


ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti

488
Istrumento stipulato da Notaro Gregorio Russo di Napoli di convenzione fra gli eredi del quondam Mariano de Alagno conte di Bucchianico ed Ettore Pignatelli conte di M., mediante la quale cederono in beneficio di detto conte tutte le ragioni Burgensatiche e Feudali che rappresentavano, e potevano loro competere sulla terra di M. 1517, aprile 6

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005012-005014

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 490


Istrumento stipulato da Notaro Luise Antonio Sanguigno di Napoli col quale Lucrezia d'Alagno marchesa di Laino, Laudonia de Alagno vedova di Luigi Guffredo, e Dianora moglie di Troiano Mormile, sorelle, cederono e rinunciarono in favore di Ettore PignateUi conte di M. tutte le ragioni e pretenzioni che potevano avere sopra la detta terra. 1517, aprile 23

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005015-005017

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 491

1517, aprile 23

Istrumento stipulato da N otaro Luise Antonio Sanguigno di Napoli col quale Suor Geronima, e Suor Eugenia de Alagno, sorelle monache nel monastero dei Santi Pietro e Sebastiano di Napoli, cederono a Ettore Pignatelli conte di M. tutte le ragioni e pretenzioni che poteano avere sopra detta terra.

- 72

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005018-005020 AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 494 0495 Istrumento stipulato da Notaro Luise Antonio Sanguigno di Napoli di ratificazione fatta da Maria d'Alagno moglie di Gio. Luise Scaglione al conte di M., delle ragioni che gli potessero competere sopra detta terra, tanto per li ducati 11000 mutuati dal quondam Mariano de Alagno, cio ducati 10000 al Re Alfonso I e ducati 1000 al Re Ferdinando I, quanto delle pretenzioni sull'Ufficio di Castellano, Capitano e Governatore di detta terra di M ..

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005021-005023 AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 540 0543 Istrumento stipulato da Notaro Gregorio Russo de Napoli, col quale Giovanni de Guevara vend a Ettore Pignatelli conte di M. gli annui ducati 200, che detto Guevara possedeva sul feudo e tonnara di S. Venere, per il prezzo di ducati 2000, pagatili per il banco di Germano Ravaschieri e Cosmo Pinelli. 1524, agosto 20

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 005024-005027 ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 680 Istrumento stipulato da Notaro Marcantonio Margonella di M., di convenzione fatta tra la Camera Ducale di detta terra e Geronimo Caracciolo, per la vertenza di un orto sito nel borgo della medesima terra, quale orto fu diviso: due parti alla Corte ed una ad esso Geronimo. 1538, ottobre 31

- 73 -

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005028-005030

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 7410740


Istrumento stipulato da Notaro Paolo Donadio di Maida, col quale Nicola Brigliano di M. vende a Ettore PignateUi duca di M. due magazzini siti in Bivona, uno di essi redditizio all'Abbazia della SS. Trinit di Mileto in un rotolo di cera ed in ducati 6 l'anno, e l'altro redditizio di un rotolo di cera alla stessa Abbazia, per prezzo di ducati 350. 1543, agosto 25

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 4 File. 005034-005037

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 744 0743


Istrumento stipulato da Notaro Nicola A. Sorrentino di Napoli, col quale Gio. V. Palmerio Abate e Commendatore della SS. Trinit di Mileto ratific l'istrumento stip.to il 13 settembre 1543, per Notaro Federico Bond del Pizzo, della vendita fatta da Nicola Brigliano di M. ad Ettore Pignatelli di un magazzino sito nel porto di Bivona redditizio alla detta Abbazia. 1543, ottobre 6

Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005038-005042

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 758


Istrumento di donazione fatta da Camilla Pignatella al duca di M. delle robe di Diana de Gattis di M. che don a detta donna Camilla. 1545, febbraio 7

- 74 -

Bob. 6 CD.2 Dir. 3 Fot. 3 File. 005043-005045

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 877


Istrumento stipulato da Notaro Gio. Andrea Crispiano di S. Eufemia della donazione fatta da Eleonora de Sanctis di M. in beneficio di Gabriele Cochia di detta terra di un luogo arborato, sito nella stessa terra dove si dice la Silica.

1558, gennaio 7 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 2 File. 004938-004939

AS NAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 470


Exequatur del Privilegio del Re Filippo circa le seconde cause, portolania per terra, pesi e misure, concesse al duca di M. nelle terre e luoghi di suo stato dove non l'avea fatto.

1558, dicembre 20 Bob. 6 CD. 2 Dir. 3 Fot. 3 File. 004936-004937

ASNAPOLI A. Pignatelli Istrumenti 649


Privilegio di confirmazione del feudo denominato d'Aquino sito in Mesiano e Mottafilocastro.

1706, luglio 26

- 75 -

Bob. 6
CD 2 . Dir 3 - foto 004863 A. Pignatelli . Diplomi 173 Privilegio di Re Ferrante di confirmazione per la Castellania, Capitaniate, e Governo di Monteleone a Mariano d'Alagna per pagamentijiscali e altre entrate. 1465, aprile 24

- 76 -

Tavola III. Archivio Pignatelli. Serie "Scaffo XXX".


Esempio di record con la descrizione dei campi

1) 2)

Bob. Fot.

7 83

(numero progressivo della bobina) (numero dei fotogrammi all'interno della bobina)

3)

CD. Dir. File

2
4 005128-005210

(numero di CD) (numero della Directory) (segnatura inizio e fine del documento all' interno della Directory)

4) 5)

6) 7) 8) 9)

ASNAPOLI A. Pignatelli ScaffoXXX 284 a

(Archivio di provenienza) (Fondo) (Serie) (Segnatura archivistica originaria. La serie


Scaffo XXX costituita da volumi e da fasci, per cui la segna tura pu indicare o il numero

del volume o il numero del fascio)

lO)

Platea nuova della citt .......

(oggetto)

11) 12)

1704

(data del documento) (eventuali note)

- 77 -

Capitoli del nuovo Governo della Citt


di Monteleone
Dati in luce dalli signori Dottor Domenico Vaccari Notar Gio: Batta Lombardo Sindici della Citt

In Monteleone Per Domenico Antoni Ferro Con licenza d Superiori 1668

Bob. 57.2
Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra 106. 1755.295-580.

Atti per il Duca di M. Fabrizio Pignatelli, contro la citt di Monteleone.

1765

- 78 -

Bob. 7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 83 File. 005128-005210

ASNAPOLI A. Pignatelli

Scaffo XXX
284a
Platea nuova della citt e stato di Monteleone.

1704 Bob. 7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 133 File. 005623-005755

ASNAPOLI A. Pignatelli

ScaffoXXX
437
Registro di investiture e privilegi dei suffeudatari.

1773-1797 Bob. 7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 133 File. 005372-005495

ASNAPOLI A. Pignatelli

ScaffoXXX
410a
Notamento dei censi dello Stato di Monteleone, ricavati dalla lista di carico che serviva per la liquidazione, e verifica di essi.

1826 Bob. 7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 30 File. 005496-005525

ASNAPOLI A. Pignatelli

ScaffoXXX
410b
Inventario dello Stato di Monteleone. Iscrizioni prese dai creditori. Stato n. 1.

1826

- 79 -

Bob. 7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 47 File. 005526-005572

ASNAPOLI A. Pignatelli Scaffox.xx 410.2


Stato dei diversi canoni di tutti i cassierati. Stato n. 2.

1826 Bob. 7 CD.2 Dir. 4 Fot. 50 File. 005573-005622

ASNAPOLI A. Pignatelli Scaffox.xx 410.3


Iscrizioni prese dai creditori. Stato n. 3.

1826 Bob. 7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 82 File. 005046-005127

ASNAPOLI A. Pignatelli Scaffox.xx 279


Platea antica della Citt di Monteleone.

Copia del 1704

s.d.
Bob. 7 CD.2 Dir. 4 Fot. 161 File. 005211-005371

ASNAPOLI A. Pignatelli Scaffox.xx 284b


Platea nuova della citt e stato di Briatico.

1704

- 80 -

PARTE II

Regia Camera della Sommaria

Bob. 2
CD l - Dir l - foto 001651-001652 A. Pignatelli - A. Napoli 65.4.4

Scritture diverse per li sali dello Stato di Monteleone. s.d.

- 82 -

REGIA CAMERA DELLA SOMMARIA l

Al tempo del Re Alfonso I d'Aragona la Camera della Sommaria viene composta da due Tribunali che prima erano divisi. Il primo Tribunale era detto della Zecca, lo formavano i Maestri Razionali, che erano anche chiamati Razionali della Gran Corte. Questi Ufficiali, sotto il governo dell'Imperatore Federico II, e in seguito dei Re Angioini, avevano avuto grande autorit, perci la dignit veniva conferita per lo pi ai nobili, ed ai primi giureconsulti di quei tempi. La principale loro incombenza era di vigilare sopra i diritti e le rendite fiscali, costringere i minori Ufficiali delle Province, come Doganieri, Tesorieri, Credenzieri, a rendere ragione della loro amministrazione, ricevere da essi i conti delle esazioni fatte, e raccogliere il denaro per mandarlo alla Camera del Re. E le rendite per la maggior parte si cavavano da dazi, gabelle, dogane, regalie e da altre ragioni fiscali. Oltre a questo Tribunale, vi era sin dai tempi antichissimi un altro, in cui parimenti si trattava del patrimonio regale, chiamato Regia Camera, ovvero Regia Audientia, Curia Summaria, ed infine Regia Camera della Summaria. Era amministrato da Magistrati, i quali prima erano chiamati Auditori, e poi si dissero Presidenti. I due Tribunali, trattando il medesimo oggetto, riconoscevano un solo Capo, il Gran Camerario o il suo Luogotenente. Alfonso I riordina il Tribunale della Regia Camera, riunendolo col Tribunale della Zecca, e stabilendo che avesse cura non solo del patrimonio regale, ma che conoscesse anche delle cause feudali. I Re successori d'Alfonso I favoriscono cos tanto la Camera della Sommaria, estendendo la sua giurisdizione in tutte le cause ove il Fisco, attore o reo, v' avesse interesse, e attribuendole i diritti: 1) di intervenire e decidere sulle regalie, le investiture dei Feudi, nelle cause di successioni feudali, sui giuramenti di fedelt e di ligio omaggio; sui relevi, adoe e devoluzioni dei feudi; sui padronati regi, e dignit ecclesiastiche; 2) d'avere la soprintendenza su tutti gli uffici vendibili: la cura delle regie galee, dei regi castelli, torri, delle loro provvisioni, cos da bocca come da guerra, dei cannoni, della polvere, del nitro, e di tutto ci che riguarda il provvedimento degli arredi militari; 3) la soprintendenza dell'Universit del Regno, delle tratte, dazi, gabelle e risulte del Cedolario; 4) conoscere dei conti di tutti i Ministri regi, della dogana, miniere, tesori, strade, ponti, dei passi, in breve tutto ci che tocca il suo regal patrimonio e le sue ragioni fiscali.

1723.

Le notizie sulla R.C.S. sono tratte da: P. Giannone, lstoria Civile del Regno di Napoli. Napoli,

- 83 -

Tenendo la conoscenza e la giurisdizione su tutto ci, la Camera della Sommaria sovrasta molti altri Tribunali inferiori, come i Tribunali dello Scrivano di Razione, del Tesoriere generale del Regno, della dogana grande e di tutte le altre dogane del Regno; del Montiere Maggiore, del Portolano di Napoli, e di tutti gli altri Portolani delle Province; dei Vicesecreti, dei Fondachi del sale, della Regia Zecca, delle monete, dei pesi e delle misure; dei Capitani della grassa, della custodia dei passi, e dei Consolati delle nobili arti della seta e della lana.

- 84 -

Tavola IV. Regia Camera della Sommaria.Catasti Antichi. Frammenti di fuochi. Esempio di record con la descrizione dei campi

1)

Bob.

8.1

(numero progressivo generale della bobina. il numero dopo il punto indica la sezione all'interno della bobina)

2)

Fot.

50

(numero dei fotogrammi all'interno della bobina)

3)

CD. Dir. File

2
4
005756-005805

(numero di CD) (numero della Directory) (segnatura inizio e fine del documento all'interno della Directory)

4) 5)

6) 7)

AS

NAPOLI

(Archivio di provenienza) (Fondo)

Regia Camera della Sommaria

8)

Catasti Antichi. Frammenti di fuochi

(Serie)

9)

43.1-49

(Segnatura archivistica originaria. Indica il numero del fascicolo e il numero dei fogli (il primo e l'ultimo)

lO)

Tropea. Libro di apprezzo .......

(oggetto)

11)

1636

(data del documento)

- 85 -

1. 2.
3.

'~'r
~

~,-,----I" "

~ ~

"
I

.. >

.-

Bob. 8.5 CD 2 - Dir 4 - file 005878-005879 Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 147.1.19

Aggravi della citt di Mileto e Casali.


1534

- 86 -

CATASTI ANTICHI l

Nel Regno di Napoli, durante il periodo aragonese, e in seguito durante il periodo vicereale, una parte cospicua delle entrate pubbliche consisteva nei pagamenti fiscali corrisposti da terre e citt al governo regio. Re Alfonso I d'Aragona, nel primo Parlamento che convoc a Napoli nel 1442, stabil che si riscuotessero da ogni fuoco dieci carlini. Nell'anno 144910 stesso Alfonso fece radunare un altro Parlamento, ove si stabil che, per il mantenimento dell'esercito terrestre e quello marittimo, si imponessero altri cinque carlini a fuoco, oltre ai dieci, con l'impegno di dare a tutti i fuochi del Regno un tomolo di sale per ciascheduno. Furono perci introdotte nel Regno le numerazioni dei fuochi, e la prima cominci nell'anno 1447 con Alfonso stesso. La seconda numerazione fu fatta nel 1472, la terza nell'anno 1489, la quarta, che non fu compita, nel 1522, la sesta nel 1532, la settima nel 1545, e l'ottava nel 1561. Seguirono da poi le altre, cio degli anni 1595, 1642, 1648 e 1699.

Bob. 8.1 CD. 2 Dir. 4 Fot. 50 File. 005756-005805

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 43.1-49
Tropea. Libro di apprezzo della citt di Tropea.

1635, dicembre 4

Bob. 8.2 CD. 2 Dir. 4 Fot. 8 File. 005806-005813

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 43 bis 1-7
Numerazione della terra di Suriano e Casali.

1635, dicembre 4

l Le notizie sui Catasti Antichi sono state tratte: P. Giannone, Istoria civile del Regno di Napoli. Napoli, 1723.

- 87 -

Bob. 8.3 CD.2 Dir. 4 Fot. 50 File. 005814-005864 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 44.2-101

Libro di apprezzo della citt di Tropea. Gio. Battista Barone e Scipione di Lauro Sindaci.
1638, giugno 25

Bob. 8.4 CD. 2 Dir. 4 Fot. 13 File. 005865-005877 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 122.1-11

Tropea e Casali. Alfabeto e numerazione dei fuochi di Brattir, Cara, Ricadi e Lampazone.
s.d.

Bob. 8.5 CD. 2 Dir. 4 Fot. 19 File. 005878-005896 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 147.1-19

Aggravi della citt di Mileto e Casali.


1534, marzo 10

Bob. 8.6 CD. 2 Dir. 4 Fot. 91 File. 005897-005987 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 148.1-81

Informatio foculariorum civitatis Milesij et casalium.


1535, marzo 30

- 88 -

Bob. 8.7 CD. 2 Dir. 4 Fot. 20 File. 005988-006007 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 149.1-20

Liquidazione della nuova numerazione della citt di Mileto e Casali della Provincia di Calabria Ultra.
1642 Bob. 8.8 CD.2 Dir. 4 Fot. 95 File. 006008-006102 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 161 Parte III.1-89; 90-97

Numerazione di fuochi della terra di Soriano e suoi Casali. Alphabetum foculariorum Casalis Stefanaconis.
1635, dicembre 4 Bob. 8.9 CD.2 Dir. 4 Fot. 33 File. 006103-006135 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 163.2-39

Alphabetum novae numerationis Suriani.


1600 Bob. 8.11 CD. 2 Dir. 4 Fot. 46 File. 006156-006201 ASNAPOLI Regia Carnera della Sommaria Patrimonio. Catasti Antichi 174.1-44

Ricognizione dei fuochi dei casali di Tropea.


1641, maggio 11

- 89 -

Bob. 7
CD 2 . Dir 4 . foto 005129 A. Pignatelli Scaffo XXX 284a Platea nuova della citt e stato di Monteleone.
1704

- 90 -

Tavola V. Regia Camera della Sommaria. Catasti Onciari. Esempio di record con la descrizione dei campi

1)

Bob.

9.1

(numero progressivo generale della bobina. il numero dopo il punto indica la sezione all' interno della bobina)

2)

Fot.

341

(numero dei fotogrammi all' interno della bobina)

3)

CD. Dir. File

3 5
006202-006542

(numero di CD) (numero della Directory) (segnatura inizio e fine del documento all' interno della Directory)

4) 5)

6) 7)

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria

(Archivio di provenienza) (Fondo)

8)

Catasti Onciari
6516.1-338

(Serie) (Segnatura archivistica originaria. Indica il numero del volume seguito dal numero delle pagine (la prima e l'ultima)

9)

lO)
11)

Briatico ......
1749

(oggetto) (data del documento)

- 91 -

Bob. 8.2
CD 2 . Dir 4 . file 005807 Regia Camera della ~om~a~a . Patrimonio. Catasti Antichi 43bls 17 Numerazione della terra di Suriano e Casali.
1635

- 92 -

CATASTI ONCIARI 1741-1796

Il 4 ottobre 1740 Carlo III di Borbone dispose l'esecuzione del nuovo Catasto in tutte le province del Regno di Napoli, e il 17 marzo 1741 se ne diede la prima istruzione. Alla Regia Camaera della Sommaria venne affidato l'incarico di attuare il Catasto, definito onciario, perch i beni vi erano valutati nell' antica moneta di conto, l'oncia, che nel 1749 fu anche effettivamente coniata. Un Concordato con la Chiesa stabiliva che sarebbero stati sottoposti al pagamento di met del tributo i beni acquistati fino al 1741 dalle chiese, monasteri e luoghi pii, i beni acquistati dopo quella data avrebbero pagato l'intera imposta. Venivano esentati completamente i beni delle parrocchie, seminari, ospedali, e i benefici assegnati agli ordinandi come patrimonio sacro. Esenti erano tutti i beni feudali. L'esecuzione delle operazioni catastali dur decenni, e a giudizio dei pi autorevoli economisti del tempo, l'opera riusci imperfettissima e si ridusse ad una specie di testatico. Nell'Onciario (1741-1796) sono indicati i pesi per ciascun fuoco, il reddito imponibile in once, la collettiva generale, la ripartizione del carico d'imposte da gravare su ogni oncia di carico imponibile, indice dei fuochi. Atti preliminari ed Apprezzi: i primi sono ordini e bandi pubblicati nei comuni, i secondi verifiche eseguite dai deputati all'uopo designati. Rivele: dichiarazioni compiute dai cittadini in merito ai beni posseduti e ai pesi gravanti su di essi.

Bob. 9.1 CD. 3 Dir. 5 Fot. 341 File. 006202-006542 AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6516.1-338
Briatico

1749 Bob. 9.2 CD.3 Dir. 5 Fot. 448 File. 006543-006990 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria

l Le notizie sul Catasto napoletano sono state liberamente tratte da: R. Zangheri, I catasti, in Storia d'Italia. I documenti, Torino, 1973.

- 93 -

Patrimonio. Catasti Onciari

6517.1-442
Briatico

1749 Bob. 10.1 CD. 3 Dir. 5 Fot. 333 File. 006991-007323

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6518.1-329


Briatico

1749 Bob. 10.2 CD. 3 Dir. 5 Fot. 263 File. 007324-007586

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6519.1-272


Briatico

1749 Bob. 11.1 CD. 3 Dir. 5 Fot. 246 File. 007587 -007832

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6520.1-268


Briatico

1749 Bob. 11.2 CD. 3 Dir. 5 Fot. 336 File. 007833-008168

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6521.1-367


Briatico

1749

- 94 -

Bob. 11.3 CD. 3 Dir. 5 Fot. 290 File. 008169-008458

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6522.1-306


Briatico 1749 Bob. 12.1 CD. 3 Dir. 6 Fot. 310 File. 008459-008769

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6523.1-335


Briatico 1749 Bob. 12.2 CD. 3 Dir. 6 Fot. 278 File. 008770-009047

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6532.1-275


Filogaso 1741 Bob. 12.3 CD. 3 Dir. 6 Fot. 278 File. 009048-009234

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6533.1-138


Filogaso 1743

- 95 -

Bob. 13.1 CD. 4 Dir. 7 Fot. 211 File. 009236-009446

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6534.1-210


Filogaso

1761

Bob. 13.2 CD. 4 Dir. 7 Fot. 254 File. 009447-009700

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6535 .. 1-243
Filogaso

1761

Bob. 14.1 CD. 4 Dir. 7 Fot. 151 File. 009701-009851

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6536.1-152


Filogaso

1741

Bob. 14.2 CD. 4 Dir. 7 Fot. 347 File. 009852-010198

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6537.1-365


Francica

1745

- 96-

Bob. 14.3 CD. 4 Dir. 7 Fot. 254 File. 010199-010452

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6538.1-265

Francica
1745 Bob. 15.1 CD. 4 Dir. 7 Fot. 334 File. 010453-010786

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6538.265-596

Francica
1745 Bob. 15.2 CD. 4 Dir. 7 Fot. 529 File. 010787-011315

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6539.1-520

Francica

Bob. 16.1 CD. 5 Dir. 8 Fot. 354 File. 011316-011670

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6540.1-385

Francica
1745

- 97 -

Bob. 16.2

CD. 5 Dir. 8 Fot. 397 File. 011671-012068


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6541.1-396
Francica

1746 Bob. 17.1 CD. 5 Dir. 8 Fot. 436 File. 012069-012505

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.1-15; 204-279
Monteleone e suoi Casali. Catasto Onciario. Atti preliminari.

1754-1755 Bob. 17.2 CD.5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.16-34


Monteleone. Stato delle anime di questa insigne Collegiata Chiesa di S. Maria Maggiore e San Leoluca, cominciando dallO marzo 1755.

1754-1755 Bob. 17.3 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.35-54


Monteleone. Stato delle anime della Parrocchiale Chiesa, e Duomo sotto il titolo dello Spio rito Santo di questa Citt di Monteleone.

1754-1755

- 98 -

Bob. 17.4 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.56-81


Monteleone. Stato delle anime della Chiesa Parrocchiale di S. Maria del Soccorso.

1754-1755 Bob. 17.5 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.82-123


Monteleone. Stato o sia Numerazione delle anime di questa Parrocchia di S. Michele Arcangelo.

1754-1755 Bob. 17.6 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.124-137


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Piscopio.

1754-1755 Bob. 17.7 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.138-145


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Vena Superiore.

1754-1755

- 99-

Bob. 17.8

CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.


AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.146-152
Monteleone. Stato delle anime del Casale di Vena Inferiore.

1754-1755 Bob. 17.9 CD.5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.153-156


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Zammar.

1754-1755 Bob. 17.10 CD.5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.157-166


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Longobardi.

1754-1755

Bob. 17.11 CD. 5 Dir. 8 Fot. ('~) File.

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.167-176


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Triparni.

1754-1755

- 100-

Bob. 17.12 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.177-187


Monteleone. Stato delle anime del Casale di S. Gregorio Superiore.

1754-1755 Bob. 17.13 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.188-195


Monteleone. Stato delle anime del Casale di S. Gregorio di mezzo.

1754-1755 Bob. 17.14 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562.195 bis-203 bis
Monteleone. Stato delle anime del Casale di S. Pietro di Bivona.

1754-1755 Bob. 17.15 CD. 5 Dir. 8 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6562


Squarcio fogli di campagna fatti dagli estimatori eletti in questo Pubblico Parlamento per la formazione del Generale Catasto di questa Citt di Monteleone e suoi Casali.

1754-1755 - 101 -

Bob. 18.1

CD. 5 Dir. 9 Fot. 730 File. 012506-013235


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.1-43 Atti preliminari per la formazione del Generale Catasto della Citt di Monteleone.
1741-1746 Bob. 18.2 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.44-63
Monteleone. "Stato delle anime che habitano dentro la Parrocchia della Chiesa Arcipretale di S. Leoluca".

1745 Bob. 18.3 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.64-79
Stato delle anime della Parrocchiale Chiesa, e Duomo sotto il titolo dello Spirito Santo di questa Citt di Monteleone.

1745 Bob. 18.4 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

AS NAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.90-111
Monteleone. Stato delle anime della Chiesa Parrocchiale di S. Maria del Soccorso.

1745

- 102 -

Bob. 18.5 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.130-159


Monteleone. Stato o sia Numerazione delle anime di questa Parrocchia di S. Michele Arcangelo.

1745 Bob. 18.6 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.163-179


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Piscopio.

1745 Bob. 18.7 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.180-187


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Zammar.

1745 Bob. 18.8 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.188-189


Monteleone. Stato delle anime del Casale di S. Gregorio di mezzo.

1745

- 103 -

Bob. 18.9 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.190-191 Monteleone. Stato delle anime del Casale di Vena Superiore.
1745 Bob. 18.10 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.192-197 Monteleone. Stato delle anime del Casale di Longobardi.
1745 Bob. 18.lI CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.198-199 Monteleone. Stato delle anime del Casale di S. Pietro di Bivona.
1745 Bob. 18.12 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciarix 6563.200-201 Monteleone. Stato delle anime del Casale di Triparni.
1745

- 104-

Bob. 18.13 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.202-207


Monteleone. Stato delle anime del Casale di Vena Inferiore.

1745

Bob. 18.14 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.208-447


Monteleone. Squarciafogli degli apprezzi.

1742.03.13-08.12

Bob. 18.15 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.448-520


Monteleone. Catasto Onciario. Indice.

1742

Bob. 18.16 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6563.521-748


Libro dell'apprezzo della Citt di Monteleone e suoi Casali.

1742

- 105 -

Bob. 19.1.1 CD. 5 Dir. 9 Fot. 306 File. 013236-013541

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6565.1-887
Apprezzo generale delli beni stabili siti nel territorio della Citt di Monteleone, e suoi Casali, ed in quello promiscuo della Terra di Stefanaconi, fatto da pubblici estimatori, eletti in Pubblico Parlamento, per la confezione del Generale Catasto di suddetta Citt.

1755 Bob. 19.1.2 CD. 5 Dir. 9 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6565.889-1011


Indice dell' apprezzo dei beni dei cittadini di Monteleone, forestieri, Chiese, Monisteri, Conventi e Luoghi Pii ed Ecclesiali.

1755

Bob. 19.1.2 CD. 5 Dir. 9 Fot. 509 File. 013542-014050

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6566.1-324


Catasto Onciario di Monteleone. Rivele.

1741

Bob. 20.1 CD. 6 Dir. lO Fot. 325 File. 014051-014375

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6564.1-323

- 106-

Libro di tassa di questa Citt di Monteleone, formato a tenore del Generale Catasto della medesima.

1755

Bob. 20.2.1 CD. 6 Dir. 10 Fot. 279 File. 014376-014654

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.1-58


Mileto. Catasto Onciario. Indice.

1746

Bob. 20.2.2 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.63-223


"Libro delli Apprezzi della Citt di Mileto, e suoi distretti".

1742

Bob. 20.2.3 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.225-262


Apprezzo dei beni stabili degli infrascritti Estimatori, eletti per la formazione del Catasto di questa Citt di Mileto.

1746

Bob. 20.2.4 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

- 107 -

ASNAPOLI

Regia Camera della Sommaria


Patrimonio. Catasti Onciari 6643.264-270
Stato delle anime di questa Citt di Mileto ... Chiesa Cattedrale sotto il titolo di S. Nicol.

1742 Bob. 20.25 CD. 6 Dir. lO Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.271-274


Mileto. Stato delle anime di questo Casale di Ionadi ... Chiesa Arcipretale sotto il titolo di S. Nicol.

1742 Bob. 20.2.6 CD. 6 Dir. lO Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.275-278
Mileto. Stato delle anime di questo Casale di Calabr ... Chiesa Parrocchiale sotto il titolo di S. Maria dell' Assunta.

1742 Bob. 20.2.7 CD. 6 Dir. lO Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.279-282
Mileto. Stato delle anime di questo Casale di Nao ... Chiesa Parrocchiale sotto il titolo di S. Maria della Minerva.

1742

- 108-

Bob. 20.2.8 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.283-286


Mileto. Stato delle anime di questo Casale di S. Giovanni...Chiesa Parrocchiale sotto il titolo di S. Rocco.

1742

Bob. 20.2.9 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.287 -290
Mileto. Stato delle anime di questo Casale di Comparni...Chiesa Parrocchiale sotto il titolo della SS. Concezione.

1742

Bob. 20.2.10 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.291-293


Mileto. Stato delle anime di questo Casale di Paravati...Chiesa Parrocchiale sotto il titolo di S. Maria degli Angioli.

1742 Bob. 20.2.11 CD. 6 Dir. 10 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6643.294-295

- 109-

Mileto. Stato delle anime di questo Casale di S. Pietro ... Chiesa Parrocchiale sotto il tito lo di

S. Pietro Apostolo.
1742 Bob. 20.3 CD. 6 Dir. lO Fot. 198 File. 014655-014852

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6644.2-198
Squareiafogli degli apprezzi della Citt di Mileto.

1746 Bob. 21.1 CD. 6 Dir. lO Fot. 171 File. 014853-015023

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6645.1-169
Mileto. Catasto oneiario.

1746 Bob. 21.5 CD. 6 Dir. lO Fot. 242 File. 015024-015265

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6646.1-103
Mileto. Catasto onciario.

1746

Bob. 21.2 CD. 6 Dir. lO Fot. 101 File. 015266-015366

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria

- 110-

Patrimonio. Catasti Onciari 6647.1-175


Mileto. Catasto onciario.

1746

Bob. 21.3 CD. 6 Dir. 11 Fot. 180 File. 015367-015546

ASNAPOLI Regia Carnera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6648.1-96


Mileto. Catasto onciario.

1746

Bob. 21.4 CD. 6 Dir. 11 Fot. 97 File. 015547-015643

ASNAPOLI Regia Carnera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6651.1-319


Mileto. Catasto onciario.

1782

Bob. 22.1 CD. 6 Dir. 11 Fot. 470 File. 015644-016113

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6656.1-484


Mileto. Catasto onciario.

1746

Bob. 22.2 CD. 6 Dir. 11 Fot. 156 File. 016114-016269

- 111 -

ASNAPOLI

Regia Camera della Sommaria


Patrimonio. Catasti Onciari 6676.1-156
S. Nicola di Vallelonga. Catasto onciario.

1754 Bob. 23.1 CD. 6 Dir. 11 Fot. 432 File. 016270-016701

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6657.1-429


Mileto. Catasto Onciario, principiato nel 1741 e terminato nel 1746.

1741-1746 Bob. 23.2.1 CD. 6 Dir. Il Fot. 247 File. 016702-016949

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677.1-93


Nicotera. "Acta ProeIiminaria, sive Ordinatoria". 2/\ Calabria Ulteriore, Distretto di Monteleone, Nicotera. Atti preliminari, Squarci ed Apprezzo.

1745

Bob. 23.2.2 CD. 6 Dir. Il Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrirllonio. Catasti Onciari 6677.12-35


Status Animamm ... Nicotera (Fuochi n. 551).

1742

- 112 -

Bob. 23.2.3 CD. 6 Dir. Il Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677.36-39


Nicotera. Stato delle anime di questo Casale di Comerconi.

1742 Bob. 23.2.4 CD. 6 Dir. 11 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677.40-41


Nicotera. Stato delle anime di questo Casale di Prejtoni,

1742 Bob. 23.2.5 CD. 6 Dir. Il Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677.42-46


Nicotera. Stato della anime di questo Casale di Caroniti,

1742 Bob. 23.2.6 CD. 6 Dir. Il Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677.48-57


Nicotera. Liber status animarum ruris loci Abbatiae.

1745

- 113 -

Bob. 23.2.7

CD. 6 Dir. Il Fot. (*) File.


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677 .95-250 Squarciafogli del Libro dell' Apprezzo di Nicotera. 1742

Bob. 24.2.8 CD. 7 Dir. 12 Fot. 266 File. 016950-017216 ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677 .251-319
"Continuazione e fine dello Squarciafogli del Libro dell' Apprezzo della Citt di Nicotera".

1742

Bob. 24.2.9 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File. ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6677.319-326
"Registro per ordine alfabetico di tutti li nomi contenuti nel presente Libro, del quale Apprezzo de' beni esistentino nel territorio di questa Citt di Nicotera".

1742

Bob. 24.1 CD. 7 Dir. 12 Fot. 477 File. 017217-017693 ASNAPOLI Regia Camera della Semmaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.1-104

- 114 -

"Atti ordinatori per la formazione dell'Unciario di questa Citt di Nicotera, formati come se fusse intiero Catasto, per essere gli abitanti della medesima molto cavillosi".

1754 Bob. 24.2 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.9-15


All'interno: "Alfabeto dello Stato delle anime di Nicotera".

1754 Bob. 24.3 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.16-25


Nicotera. Alfabeto dello Stato delle anime di Badia.

1754 Bob. 24.4 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.26-29


Nicotera. Alfabeto dello Stato delle anime di Caroniti.

1754 Bob. 24.5 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria - 115 -

Patrimonio. Catasti Onciari

6678.30-32
Nicotera. Alfabeto dello Stato delle anime di Prehitoni.

1754

Bob. 24.6 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.32-37


Nicotera. Alfabeto dello Stato delle anime di Comerconi.

1754

Bob. 24.7 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.106-297


Nicotera. "Libro d'apprezzo de' beni sistenti in tenimento di questa Citt e Casali, per la formazione dell'Unciario medesimo".

1754

Bob. 24.8 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.302-359


Libro dello stato delle anime di questa Citt di Nicotera.

1754

- 116 -

Bob. 24.9 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.370-470


Libro dell'apprezzo o sia Squarciafogli delle stime di tutti li stabili, siti nel territorio e pertinenze di questa Citt di Nicotera, pella formazione del nuovo Unciario.

1754

Bob. 25.1 CD. 7 Dir. 12 Fot. 134 File. 017694-017828

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6678.470-605


Libro dell' apprezzo o sia Squarciafogli delle stime di tutti li stabili, siti nel territorio e pertinenze di questa Citt di Nicotera, pella formazione del nuovo Unciario.

1784

Bob. 25.2.1 CD. 7 Dir. 12 Fot. 413 File. 017829-018242

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6679.1-226


Nicotera. Sesto Volume continente le Rivele Originali e Spogli consecutivi delli Bonatenenti non abitanti. Laici delle Lettere A.B.c.n.F ..

1745

Bob. 25.2.2 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria - 117 -

Patrimonio. Catasti Onciari

6679.228-249
Rivela Originale e Spoglio consecutivo dell'ID. Barone di Nicotera.

1745

Bob. 25.2.3 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6679.250-280


Nicotera. Settimo Volume continente le Rivele Originali e Spogli consecutivi delli Forastieri non abitanti. Laici constituti in sacris,

1741-1745

Bob. 25.2.4 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6679.282-287


Nicotera. Catasto Onciario. Fuochi assenti.

1741-1745

Bob. 25.2.5 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6679.288-395


Libro della numerazione dei fuochi di Nicotera e suoi Casali dell'anno 1732.

1732

- 118-

Bob. 25.2.6 CD. 7 Dir. 12 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6679.397-413


Nicotera. Libro dell' Apprezzo.

1745 Bob. 25.3 CD. 7 Dir. 12 Fot. 170 File. 018243-018413

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6680.1-170


Nicotera. Catasto Onciario.

1741-1745 Bob. 26.1 CD. 7 Dir. 12 Fot. 148 File. 018414-018562

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6680.170-320


Nicotera. Catasto Onciario.

1741-1745 Bob. 26.2 CD. 7 Dir. 13 Fot. 404 File. 018563-018966

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6681.1-403


Nicotera. Catasto Onciario.

1741-1745

- 119-

Bob. 26.3

CD. 7 Dir. 13 Fot. 167 File. 018967 -019134


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6682.1-165
Nicotera. Catasto Onciario.

1745 Bob. 27.1 CD. 7 Dir. 13 Fot. 259 File. 019135-019394

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6682.165-427


Nicotera. Catasto Onciario.

1745 Bob. 27.2 CD. 7 Dir. 13 Fot. 363 File. 019395-019757

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6683.1-362


Nicotera. Catasto Onciario.

1745 Bob. 28.1 CD. 8 Dir. 14 Fot. 211 File. 019758-019968

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6684.1-212


Nicotera. Catasto Onciario.

1741-1745

- 120 -

Bob. 28.2 CD. 8 Dir. 14 Fot. 531 File. 019969-020499

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Ondari 6685.1-524 Nicotera. Catasto Onciario. 1797 Bob. 29.1 CD. 8 Dir. 14 Fot. 642 File. 020500-021142

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6686.1-700 Nicotera. Catasto Onciano. 1766 Bob. 30.1 CD. 8 Dir. 14 Fot. 108 File. 021143-021249

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6686.700-813 Nicotera. Catasto Onciario. 1766 Bob. 30.2 CD. 8 Dir. 14 Fot. 551 File. 021250-021800

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Ondari 6687.1-585 Nicotera. Catasto Onciano.

- 121 1766

Bob. 31.1 CD. 8 Dir. 15 Fot. 660 File. 021801-022460

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6688.1-623


Nicotera. Catasto Onciario.

1754

Bob. 32.1 CD. 8 Dir. 15 Fot. 381 File. 022461-022842

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6689.1-370


Nicotera. Catasto Onciario.

1754

Bob. 33.1 CD. 8 Dir. 15 Fot. 381 File. 022843-023000

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6689.370-526


Nicotera. Catasto Onciario.

1754

Bob. 33.2 CD. 8 Dir. 15 Fot. 381 File. 023001-023449

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6690.1-451


Nicotera. Catasto Onciario.

1741

- 122 -

Bob. 34.1 CD. 8 Dir. 16 Fot. 362 File. 023450-023811

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6693.1-372

Rivele originali dei cittadini di questa Citt del Pizzo, principiato nel 1741.
1741 Bob. 34.2.1 CD. 8 Dir. 16 Fot. 257 File. 023812-024068

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6694.1-30

Rivele originali delle vedove di questa Citt del Pizzo.


1741 Bob. 34.2.2 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6694.31-54

Rivele del Venerabile Seminario, dell'Ospedale sotto il titolo di S. Giovanni Battista, e de' beni delle Chiese, Conventi e Luoghi Pii della Citt del Pizzo.
1741 Bob. 34.2.3 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6694.55-139

Rivele originali dei Cittadini e de' Forestieri abitanti in questa Citt del Pizzo.
1741

- 123 -

Bob. 34.2.4 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6694.140-235 Rivele originali dell'Ecclesiastici di questa Citt del Pizzo.
1741 Bob. 34.2.5 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6694.236-260 Rivele de' bonatenenti di questa Citt del Pizzo, Laici ed Ecclesiastici.
1741

Bob. 34.3.1 CD. 9 Dir. 16 Fot. 255 File. 024069-024323

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.2-38 Pizzo. Atti preliminari, Apprezzo ed Onciario. Atti preliminari.
1741

Bob. 34.3.2 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.39-50 Stato delle anime di questa Citt del Pizzo.
1741

- 124 -

Bob. 34.3.3 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.53-84
Libro di apprezzo di questa Universit dd Pizzo.

1741 Bob. 34.3.4 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.85-185
Pizzo. Onciario.

1741 Bob. 34.3.5 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.186-200
RiveIe dei Conventi, e Chiese di questa Citt del Pizzo.

1741 Bob. 34.3.6 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.202-229
Pizzo. Catasto Onciario. Ecclesiastici.

1741

- 125 -

Bob. 34.3.7

CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.230-239
Rivele discusse dell'Ecclesiastici e Laici benestanti di questa Universit del Pizzo.

1741 Bob. 34.3.8 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.240-245


Rivela della Principale Corte di questa Citt del Pizzo.

1741 Bob. 34.3.9 CD. 9 Dir. 16 Fot. (*) File.

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6695.248-259


Rivele discusse delle vedove dell'Universit del Pizzo.

1741 Bob. 35.1 CD. 9 Dir. 16 Fot. 183 File. 024324-024506

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6704.1-288


Stefanaconi. Catasto Onciario.

1742

- 126 -

Bob. 35.2 CD. 9 Dir. 16 Fot. 407 File. 024507-024913

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6707.1-315


Stefanaconi. Catasto Onciario.

1742 Bob. 36.1 CD. 9 Dir. 17 Fot. 423 File. 024914-025336

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6705.1-433


Stefanaconi. Catasto Onciario.

1742 Bob. 36.2 CD. 9 Dir. 17 Fot. 181 File. 025337-025517

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6706.1-188


Stefanaconi. Catasto Onciario.

1742

Bob. 37.1 CD. 9 Dir. 17 Fot. 235 File. 025518-025752

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6708.1-234


Serra e Spadola. Catasto Onciario.

1746

- 127 -

Bob. 37.2

CD. 9 Dir. 17 Fot. 276 File. 025753-026028


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6709.1-271
Serra e Spadola. Catasto Onciario.

1745 Bob. 37.3 CD. 9 Dir. 17 Fot. 116 File. 026029-026145

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6719.1-115


Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 38.1 CD. 9 Dir. 17 Fot. 207 File. 026146-026351

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6719.115-355


Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 38.2 CD. 9 Dir. 17 Fot. 288 File. 026352-026639

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6720.1-284


Soriano. Catasto Onciario.

1745

- 128-

Bob. 38.3 CD. 9 Dir. 17 Fot. 290 File. 026640-026930

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6721.1-310
Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 39.1 CD. 9 Dir. 17 Fot. 166 File. 026931-027095

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6721.310-480
Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 39.2 CD. lO Dir. 187 Fot. 2216 File. 027096-027316

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6723.1-243
Soriano Basso. Catasto Onciario.

1742 Bob. 39.3 CD. lO Dir. 18 Fot. 204 File. 027317-027520

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6724.1-204
Soriano Basso. Catasto Onciario.

1742

- 129 -

Bob. 39.4

CD. 10 Dir. 18 Far. 198 File. 027521-027719


ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6725.1-210
Soriano. Catasto Onciario.

1742 Bob. 40.1 CD. lO Dir. 18 Fot. 82 File. 027720-027800

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6725.210-307


Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 40.2 CD. lO Dir. 18 Fot. 412 File. 027801-028212

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6726.1-406


Soriano. Catasto Onciario.

1782 Bob. 40.3 CD. lO Dir. 18 Fot. 257 File. 028213-028469

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6727.1-285


Soriano Basso. Catasto Onciario.

1742

- 130-

Bob. 40.4 CD.10 Dir. 18 Fot. 257 File. 028470-028517

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6729.1-55


Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 41.1 CD. lO Dir. 18 Fot. 110 File. 028518-028626

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6729.55-170


Soriano. Catasto Onciario.

1745 Bob. 41.2 CD. lO Dir. 18 Fot. 251 File. 028627 -028877

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6733.1-263


Soriano. Catasto Onciario.

1742 Bob. 41.3 CD. lO Dir. 18 Fot. 203 File. 028878-029080

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6735.1-193


Serra. Catasto Onciario.

1755

- 131 -

Bob. 41.4 CD. 10 Dir. 18 Fot. 176 File. 029081-029256

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6736.1-178


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 42.1 CD. lO Dir. 19 Fot. 784 File. 029257-030040

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6734.1-780


Soriano. Catasto Onciario.

1744

Bob. 43.3

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6738.1-255


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 44.1

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6738.255-296


Serra. Catasto Onciario.

1755

- 132 -

Bob. 44.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6739.1-311


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 44.3

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6740.1-295


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 45.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6741.1.-232


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 45.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari etto del numer 6742.1-822
Serra. Catasto Onciario.

1755

- 133 -

Bob. 45.3

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6743.1-209


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 46.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6744.1-308


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 46.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6745.1-163


Serra. Catasto Onciario,

1755

Bob. 46.3

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6746.1-165


Serra. Catasto Onciario.

1755

- 134 -

Bob. 47.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6746.165-416


Serra. Catasto Onciario.

1755

Bob. 47.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6747.1-244


Soreto. Catasto Onciario.

1743

Bob. 47.3

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6748.1-198


Soreto. Catasto Onciario.

1743

Bob. 48.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6749.1-211


Soreto. Catasto Onciario.

1743

- 135 -

Bob. 49.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.1-169; 179-232; 294; 296-370; 416-482; 540-542; 547-573; 592-607; 630.
Monteleone. Rivele.

1746

Bob. 49.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.170-171; 245-253; 380-387; 493-504; 577-580; 616-617.
Monteleone. Casale di Zammar. Rivele.

1746

Bob. 49.3

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.172-173; 254-259; 388-393; 505-511; 544; 581-582; 618-619.
Monteleone. Casale di S. Gregorio di Mezzo. Rivele.

1746

Bob. 49.4

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.174-175; 260-270; 394-398; 512-521; 545-546; 583-584; 620-622.
Monteleone. Casale di S. Gregorio Superiore. Rivele.

1746

- 136-

Bob. 49.5

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.271-275; 295; 399-400; 522-525; 585-586; 623.
Monteleone. Casale di Vena Superiore. Rivele.

1746

Bob. 49.6

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.276-277; 401-403; 526-528; 624.
Monteleone. Casale di Vena Inferiore. Rivele.

1746

Bob. 49.7

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.176-177; 278-286; 404-411; 529-533; 587-588; 625.
Monteleone. Casale di Triparni. Rivele.

1746

Bob. 49.8

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.287-291; 412-413; 534-536; 589-590; 627.
Monteleone. Casale di Longobardi. Rivele.

1746

- 137 -

Bob. 49.9

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.178; 292-293; 414-415; 537-539; 591.
Monteleone. Casale di S. Pietro di Bivona. Rivele. 1746

Bob. 49.10

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.234-244; 371-379; 483-492; 543; 574-576; 608.
Monteleone. Casale di Piscopio. Rivele. 1746

Bob. 50.1

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.631-667; 690-694; 704-723; 744-755; 766-781; 805-814; 819-830; 833-841; 855-864; 874-876; 881-883: 890-891; 898-899; 908; 911; 914-915; 918-919; 922-926; 930; 932; 934; 936; 937-941; 943; 945-946; 948-958; 961-967; 973-980; 987-989; 992-993; 995-997. Monteleone. Rivele. 1746

Bob. 50.2

AS NAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.1001; 1003-1010.
Monteleone. Rivele. 1746

- 138-

Bob. 50.3

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.668-695; 724-726; 756-757; 782-789; 842-844; 865-866; 877; 884; 892-893; 900; 905909;912;916;920;927;933;935;942;951-954;968;981;990;994; 1011.
Monteleone. Casale di Piscopio. Rivele.

1746

Bob. 50.4

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.669-670;696;727;758;790-791;831;845;867868;878;894;900;917;928;982;9981000.

Monteleone. Casale di Zammar. Rivele.

1746

Bob. 50.5

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.671-697;728;759;792-795;846847879;885;895;901;906;929;931;955;969.


Monteleone. Casale di S. Gregorio di Mezzo. Rivele.

1746

Bob. 50.6

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.672-675;729;815;848850;870;878;896;902;913;917;921;936;956;959;970;983985; 986; 994.

Monteleone. Casale di S. Gregorio Superiore. Rivele.

1746

- 139-

Bob. 50.7

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.676-678; 730-733; 796-799; 816; 851-852; 871; 880; 887; 902; 910; 913; 921; 930; 933; 943-944; 957; 971; 991.
Monteleone. Casale di Vena Superiore. Rivele.

1746

Bob. 50.8

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.679-683; 698-699; 736-737; 760-782; 801-802; 817; 853; 873; 886; 897; 907; 914; 918; 947; 1002; 1012.
Monteleone. Casale di Tripami. Rivele.

1746

Bob. 50.9

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.684685;700;738;763;803;854;873;889;904;907;960.
Monteleone. Casale di Longobardi. Rivele.

1746

Bob. 50.10

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.686-688; 701; 741-742; 764-765; 804; 818; 910.
Monteleone. Casale di S. Pietro di Bivona. Rivele.

1746

- 140-

Bob. 50.11

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.734-735; 800;872; 880; 888; 906; 922; 972; 1011. Monteleone. Casale di Vena Inferiore. Rivele. 1746

Bob. 50.12

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.1013-1136.


Conventi, Monasteri, Chiese, Luoghi Pii, Ecclesiastici, Ospedali e Parrocchie di questa Citt di Monteleone e suoi Casali. 1746

Bob. 50.13

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6622.1138-1256.


Forastieri abitanti in questa Citt di Monteleone, e non abitanti che vi posseggono beni. 1746

Bob. 51.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6623.1-568


Monteleone. Catasto Onciario. 1746

- 141 -

Bob. 52.1

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6624.1-426
Monteleone. Catasto Onciario,

1755

Bob. 53.1

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6625.427 -844
Monteleone. Catasto Onciario,

1755

Bob. 53.2

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6626.845-1145
Monteleone. Catasto Onciario,

1755

Bob. 54.1

ASNAPOLI
Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6626.1145-1366
Monteleone. Catasto Onciario.

1755

- 142 -

Bob. 54.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6627.1-302


Monteleone. Onciario dei Casali.

1755

Bob. 55.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6649.1-257.


Mileto. Catasto Onciario. Cittadini letto G.

1746

Bob. 55.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6650.1-221


Mileto. Catasto Onciario. Cittadini letto M.

1746

Bob. 55.3

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6652.1-265


Mileto. Catasto Onciario. Rivele.

1782

- 143 -

Bob. 56.1

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6652.265-384


Mileto. Catasto Onciario. Rivele.

1782 Bob. 56.2

ASNAPOLI Regia Camera della Sommaria Patrimonio. Catasti Onciari 6653.1-263


Mileto. Catasto Onciario. Rivele.

1742

- 144 -

PARTE III

Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra

Bob. 4
CD l - Dir 2 - foto 002908-002909

A. Pignatelli - A. Napoli 68.1.5 Voluminoso fascicolo di memoriali dati a S.M. tanto dal duca di M. quanto dai suoi uassalli per lo preteso demanio ... 1775

- 146 -

Tavola VI. Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. Esempio di record con la descrizione dei campi

1)

Bob. 57.1

(numero progressivo generale della bobina, il numero dopo il punto indica la sezione all' interno della bobina) (Archivio di provenienza) (Fondo)

2)
3)

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra 106.1753.95257 Piano generale da formarsi ... . 1788

4) 5) 6) 7)

(Segnatura archivistica originaria. Indica il numero del volume, del fascicolo e dei fogli). (oggetto)

(data del documento) (eventuali note)

- 147 -

4.
f)i~~;'tnb:7.

"Iu/-:A, .'

,._,

';., ..

Bob.6
CD 2 - Dir 3 - fde 004614 A. Pignatelli A. Napoli 79.2.1

Pianta del corso del!' acqua dei mulini di Briatico. s.d.

- 148 -

GIUNTA DI CORRISPONDENZA DI CASSA SACRA (17841796)1

Subito dopo il terremoto del 1783 in Calabria Ultra, i beni di alcuni monasteri e luoghi pii furono espropriati e, con dispaccio 4 giugno 1784, fu istituita in Catanzaro una Giunta detta di Cassa Sacra, per l'amministrazione dei beni, le opere pubbliche e il contenzioso in primo esame. Successivamente con dispaccio 27 novembre 1784, fu creata in Napoli una Giunta cosiddetta di corrispondenza, al fine di rivedere i conti della Giunta di Catanzaro, di giudicare in appello sui decreti di quella, di decidere le cause pendenti che avessero come oggetto i mona steri soppressi. La Giunta di Catanzaro fu abolita il30 gennaio 1796 e i beni ancora esistenti restituiti, sebbene in numero ridotto, ai luoghi pii.

Bob. 57.1

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 106.1753.95-257


Piano Generale da formarsi di tutte le Parrocchie della Provincia di Calabria Ultra. 1788

Bob. 57.2

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 106.1755.295-580


Atti per il Duca di Monteleone Fabrizio Pignatelli, contro la citt di Monteleone. Contiene anche: Capitoli del nuovo governo della citt di Monteleone, dati in luce dalli Sigg. Domenico Vaccari e Gio. Battista Lombardi, Sindaci di detta citt. Monteleone, per Dom. Antonio Ferro, 1668 1765 Bob. 57.3

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 90.1490.1-11

1 Le notizie sono state tratte da: Archivio di Stato di Napoli, in Guida Generale degli Archivi di Stato Italiani. Roma, 1986.

- 149 -

Supplica del Sacerdote Secolare Leoluca Conforto della citt di M., economo e assistente ai moribondi presso il Regio Ospedale di detta citt, per un aumento della gratificazione mensuale. 1788 Bob. 57.4

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 90.1496.1


Vicariato di Monteleone. Prospetto del numero delle Parrocchie di ciascun Luogo di detto Vicariato. 178?? Bob. 57.5

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 90.1504.1-7


Supplica dei Deputati di M. affinch i Cavallari ed i Torrieri della Marina siano, come il solito, tassati e catastati. 1791 Bob. 57.6

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 90.1510.1-42


Carte ad istanza del canonico Ferdinando Mandarani, di Caterina e Paola Pappalo e AnnaCrisapi di Tropea, che hanno chiesto dichiararsi laicali i Benefici di S. Giuseppe e Santa Maria di Paraiadi, eretti in Stefanaconi. 1793 Bob. 57.7

ASNAPOLI Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 90.1513.1-9 - 150 -

Ricorso di Rosario Morsidi della citt di M. avverso la sua elezione a Cedoliere dell'Universit. 1790,genn.18

Bob. 57.8

ASNAPOLI
Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 90.1516.1-6 Intestazione di alcune partite d'arrendamento per il vino delli soppressi Monasteri di S. Francesco d'Assisi, e di S. Francesco di Paola della citt di M., da farsi in beneficio della Cassa Sacra. 178??

Bob. 57.9

ASNAPOLI
Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 20.345.1-10 Calabria Ultra. Notamento delle Confraternite di Calabria Ultra con l'obbligo di mantenere gli espositi. Mileto. 1788

Bob. 57.10

ASNAPOLI
Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra. 20.358.1-65 Monteleone. Atti relativi alla controversia tra Angelo e Notar Gregorio Cinnarella, affittatori della Dogana Baronale, ed i Sindaci della citt di M. dell'anno 1785, pel pagamento dei dazi.

- 151 -

Bob. 5 CD 2 . Dir 3 . file 003916 A. Pignatelli A. Napoli 79.1.1

Pianta del litorale di Briatico.


1787

- 152 -

GLOSSARIO
AD EXTALIUM
Al maggiore offerente. (G.c.)

AOOA
Da adunamentum, corretto dai Normanni in adhoamentum, cio raccolta di tutti i servizi militari che i feudatati dovevano al re, col tempo mutati in una corresponsione di denaro, detta appunto adoa, con la quale il re avrebbe dovuto provvedere ad assoldare gli eserciti.

ALLODIALE o TERRA ALLODIALE Terra che non ha oneri feudali e pu essere liberamente trasmessa in eredit. APPREZZO
Numerazione dei fuochi.

ARRENDAMENTO
Rendita d'affitto delle imposte dirette (gi vettigali). (C.D.A.)

ASSECURATIO
Giuramento di fedelt e obbedienza al feudatario maggiore da parte dei suffeudatari. (P.S.L.)

ASSENSO REGIO
Consenso che presta il Principe in tutto ci che riguarda i diritti della regalia.

BAIULO
Sin dall' epoca angioina prendeva cognizione delle cause civili, escluse quelle dei feudi; giudicava dei danni prodotti dagli animali nei territori coltivati e delle lievi offese; vigilava sui commestibili.

BANCO
Luogo in cui si deposita il pubblico ed il privato denaro. (C.D.A.)

BENEFICIO
Nel sistema feudale la concessione gratuita, e in un primo tempo revocabile, di terre fatta da un principe o da un signore a persona di condizione inferiore. (P.S.L.) Dirimo perpetuo di percepire talune rendite a motivo di un ufficio istituito dall' autorit ecclesiastica. (C.D.A.)

BOLLA PONTIFICIA
Nella diplomatica pontificia, rescritto pontificio, scritto in latino e datato con il sistema romano; si indica comunemente con le prime parole del testo.

BREVE APOSTOLICO
In diplomatica pontificia, piccola bolla, cio documento pontificio per cause di poca importanza, o per affari privati.

- 153 -

BURGENSATICO
Nel sistema feudale sinonimo di bene allodiale, ossia privato, in antitesi ai beni posseduti in base a concessione feudale.

CABREO
Registro tenuto nei grandi Monasteri o Arcivescovadi in cui erano elencati tutti i beni appartenenti ad un dato Ente, le famiglie addette alla coltivazione delle terre, e il canone dovuto.

CAMERA BARONALE

o CORTE BARONALE Tribunale in cui veniva esercitata la giurisdizione feudale. Trattava di norma le cause di prima istanza, non di rado anche quelle di seconda e persino di terza istanza.

CAMERA DELLA SOMMARIA


In epoca aragonese supremo organo finanziario, presieduto da un Luogotenente del Gran Camerario.

CAPITANO o GOVERNATORE
In periodo aragonese rappresenta nell'Universit il potere regio. Esercita la giurisdizione civile e penale.

CAPITOLO
Atti con i quali il Re approvava e sanzionava i dazi e le gabelle, che le Universit avevano deliberato d'imporre per pagare le collette, alle quali erano tenute, e per sopperire alle spese comunali.

CAPPELLANIA
Beneficio ecclesiastico che si gode da un chierico, il quale da quello prende il nome di cappellano.

CAPPELLANO MAGGIORE
In epoca aragonese Grande Ufficiale a cui competeva la giurisdizione civile e criminale sul clero addetto al servizio reale a Corte e nelle Cappelle regie o di regio patronato. Fu anche Governatore dello Studio di Napoli.

CASSA SACRA
In seguito al terremoto del 1783 in Calabria Ultra, i beni di alcuni monasteri e luoghi pii furono espropriati, e con dispaccio 4 giugno 1784, fu istituita in Catanzaro una giunta, detta di cassa sacra, per l'amministrazione dei beni, le opere pubbliche ed il contenzioso in primo esame. Fu abolita il 30 genn. 1796, ed i beni ancora esistenti restituiti, in numero ridotto, ai luoghi pii. (A.G. e I.D.G.)

CATAPANO
li catapano normanno, al pari di quello bizantino, a capo di una provincia e fa le veci del re. Ha giurisdizione civile e giudiziaria. In epoca aragonese il Catapano nelle Universit, il funzionario addetto all' annona e al controllo dei pesi e delle misure, fissa i prezzi delle derrate, controlla il mercato.

CATASTO ONCIARIO
Documento contenente lo stato nominativo dei capi di famiglia (o dei fuochi) di una localit, elencati ai fini dell'applicazione di un'imposta. A.D.

- 154 -

CEDOLA
Scrittura privata obbligatoria.

CEDOLARIO
In epoca aragonese il registro sul quale segnato l'ammontare della tassa per ciascuna Universit.

CENSO
Rendita proveniente o da fondi censiti o dall'interesse di capitali che appartengono sia alle persone, sia ai corpi morali.

CENSO BOLLARE o BULLALE


Contratto col quale si riscuote l'interesse del denaro mutuato in luogo della rendita di una cosa immobile frugifera: fu stabilito dalla bolla del Pontefice Nicolo V.

CENSO ENFITEUTICO
Contratto in virt del quale si cede ad altri il dominio utile di uno stabile in perpetuo o per lungo tempo, coll'obbligo d migliorarlo e di pagare ogni anno una determinata prestazione, che si chiama canone in denaro o in derrate. (C.D.A.)

COMMISSIONE ESCUTRICE DEL CONCORDATO


In base al Concordato intervenuto tra la Santa Sede e il Regno delle due Sicilie il21 marzo 1818, fu istituita una commissione al fine di dotare i monasteri ripristinati dei beni incamerati nel decennio francese, i parroci di congrue, le mense ves covili ed i capitoli cattedrali di assegni. (A.G. e ID.G.)

COMMISSIONE LIQUIDATRICE DEL DEBITO PUBBLICO


Con l'avocazione allo Stato del reddito degli arrendamenti, La Commissione, con legge 24 ago 1806, fu incaricata di liquidare i vecchi proprietari e affittuari con cedole negoziabili. (A.D. e ID.G.)

CONSERVATORIO
Luogo destinato per il ritiro, educazione ed esercizio di qualche arte e mestiere, ordinatamente per fanciulli, per le fanciulle e per i vecchi. (C.D.A.)

CONSOLATO DELL'ARTE DELLA SETA


Tribunale eretto da Ferdinando I d'Aragona nel 1465, era competente per le cause sia civili che criminali, nelle quali fossero implicati i lavoratori della seta. (A.G. e ID.G.)

CORTE DELLA VICARIA


Carlo II d'Angi istituisce la Corte della Vicaria attribuendole la giurisdizione criminale, mentre riserba all' antica Gran Corte del Giustiziere le cause feudali e l'appello delle sentenze dei magistrati inferiori. L'unione tra le due Curie avviene nel 1442 con Alfonso d'Aragona.

DECIMA
Dazio o aggravio imposto sopra beni e rendite, che da principio importava la decima parte.

DEMANIO
Si distingueva comunemente in demanio baronale, comunale e pubblico. Il baronale con-

- 155 -

sisteva nei beni pubblici concessi ai baroni in feudo; il comunale era quella propriet o dominio che apparteneva alla Universit; il pubblico quello che indicava i beni comuni non suscettibili di propriet.

DIPLOMA
Documento emesso in nome del sovrano o del signore, dalla sua cancelleria, per concedere a singoli individui o a collettivit laiche o ecclesiastiche, prerogative, diritti, beni immobili, o per confermare il godimento gi in atto. Si dice anche privilegio.

ELETTI
Autorit comunali che assistono il Sindaco nell' amministrazione del Comune. (RA.)

FEDECOMMESSO
Disposizione con cui si lascia alcuna cosa a taluno, raccomandata alla fede di lui per restituirla ad altri. (C.D.A.)

FEUDO
Concessione di terre ovvero beneficio dato ad un vasso per ragioni militari. (P.S.L.)

FOCATICO o TESTATICO Tassa annua di dieci carlini per fuoco, istituita da Alfonso d'Aragona ne! Parlamento del 1443, che abolisce tutte le imposte ordinarie e straordinarie precedenti. E detta anche testatico i quanto si basa sul numero delle teste, delle persone fisiche. FUOCO
Nucleo familiare.

GIUNTA DI CORRISPONDENZA DELLA CASSA SACRA


Con dispaccio 27 nov. 1784 fu creata in Napoli una giunta cosiddetta di corrispondenza, al fine di rivedere i conti della giunta di Catanzaro, di giudicare in appello sui decreti di quella, decidere delle cause pendenti che interessassero i monasteri soppressi. (A.G. e LD.G.)

GRAZIA
Beneficio concesso graziosamente dal sovrano o dal signore.

IN CREDENTIAM
A contratto.

ISTRUMENTO o IN STRUMENTO
Scrittura idonea a far fede. Atto notarile. (C.D.A.)

LIGIO OMAGGIO
L'atto mediante il quale il feudatario si impegna a difendere e ad ubbidire al re contro chiunque. (ES.L.)

MAIORASCHI
Fedecommessi successivi, perpetui, indivisibili, destinati a conservare sempre il nome, le armi e lo splendore di una famiglia. <C.D.A.)

- 156-

MASTRO GIURATO
Teneva la bassa giurisdizione criminale nel comune.

MASTRO PORTOLANO
Ufficiale che custodisce porti e scali, impedisce l'esportazione di merci proibite, ridcuote i diritti di tratta (cio i diritti dovuti per l'esportazione di merci proibite, come il grano).

MASTRODATTI
Ufficiale con funzioni di cancelliere.

OSPEDALE
Luogo fondato dalla pubblica o particolare carit per ricevere i poveri, gli ammalati, gli infermi, i proietti. (C.D.A.)

PENSIONE
Atto di gratitudine verso colui che la riceve in persona propria o in quella dei suoi figlioli per servigi prestati nel tempo in cui era abile. (C.D.A.)

PERCETTORE o ERARIO o TESORIERE PROV.


In epoca aragonese riscuote l'imposta diretta (focolari o tassa generale) e le collette.

PLATEA
In epoca normanna lista dei contadini con l'indicazione dei servizi e di canoni dovuti da ciascuna terra.

PRESIDE o GOVERNATORE o VICER


Presiedeva l'Udienza ovvero il Tribunale provinciale.

PRIVATIVA
Diritto esclusivo nella fabbricazione, nello spaccio o nella vendita di alcuni oggetti. (C.D.A.)

PRIVILEGIO
Diritto stabilito per una persona o causa, in grazia e favore, in pena ed odio; donde nasce la distinzione tra privilegio odioso e favorevole. (C.D.A.)

RELEVIO
Tassa che si deve pagare al re dal nuovo feudatario che succede al precedente proprietario di un feudo, ed corrispondente a circa la met della rendita dell' anno in cui il beneficio stato vacante.

SACRO REGIO CONSIGLIO


Tribunale supremo istituito nel 1442 da Alfonso d'Aragona.

SCRIVANIA DI RAZIONE
In et del Viceregno Spagnolo, officina che rivedeva e liberava, provvedeva cio al rilascio dei mandati di pagamento. (A.G. e I.D.G.)

SECRETO
In epoca aragonese ufficiale che vigila e provvede alla riscossione delle imposte indirette che gravano sui consumi, sul commercio, sui monopoli di stato (sale, pece, ferro, acciaio).

- 157 -

SINDACO
Il Syndicus all' origine svolge funzione finanziaria. In seguito diviene la carica pi importante all'interno dell'Universit.

STATUTO
Complesso stratificato di norme dettanti comportamenti nella vita amministrativa e giudiziaria delle Universit meridionali.

SUFFEUDO
Feudo che non dipende direttamente dal re, ma da un feudatario maggiore. Durante la Monarchia Aragonese i suffeudatari non hanno titolo (nobiliare).

UDIENZA
Tribunale provinciale competente di prima istanza per tutti i casi riservati alla regia sovranit, e d'appello in materia civile e penale per le cause giudicate dagli organi locali.

VASSALLO o VASSO
Nel sistema feudale, persona che promette fedelt ad un'altra persona che si chiama seniore, il quale a sua volta promette al vassallo di proteggerlo. L'atto di prestare fedelt si chiama commendazione. (P.S.L.)

ZECCA
Luogo dove si battono le monete, officina monetaria. (C.D.A.)

Le descrizioni delle singoli voci sono state tratte da:


D'ADDARlO Arnaldo, Lezioni d'archivistica. Bari 1973 (AD.) CASSANDRO G. Lineamenti del diritto pubblico del Regno di Sicilia. (G.c.) GENTILE Amelia e DONS GENTILE Iolanda, curatrici della voce NAPOLI, all'interno della Guida Generale degli Archivi di Stato Italiani. Roma 1986 (AG. e I.D.G.) GIANNONE Pietro, Istoria civile del Regno di Napoli. Napoli, 1723 (P.G.). CORSO DI DIRITTO AMMINISTRATIVO per lo Regno delle due Si compilato sulle opere del Romagnosi, de Gerando, Foucart, Gandillot, Cremieux e Balson, eco ec. Napoli 1836 (C.D.A) REPERTORIO AMMINISTRATIVO o sia Collezione delle Leggi, Decreti, Reali Rescritti, Ministriali, regolamenti ed Istruzioni sull'Amministrazione Civile del Regno delle Due Sicilie. Bari 1835 (RA) LEICHT P.S., Storia del diritto italiano. Il diritto pubblico. Milano 1972 (P.S.L.)

- 158 -

INDICE

Prefazione
5. La storia negata 6. Memorie dalla Capitale. La formazione di un archivio su bobine

p.

3
PARTE I

Archivio Pignatelli
1. Monteleone tra feudo e universit 2.L'Archivio Aragona Pignatelli Cortes 2.1 Archivio Napoli 2.2 Diplomi e Istrumenti

5
9

11
13

2.3 Scaffo XXX


PARTE II

5 5
Regia Camera della Sommaria
77

1. Catasti antichi 2. Catasti onciari

8 5
9
PARTE III

Giunta di corrispondenza della Cassa Sacra


GLOSSARIO

15 3

- 159 -

Finito di stampare nel mese di settembre 2001 dalla Rubbettino Industrie Grafiche ed Editoriali 88049 Soveria Mannelli (Catanzaro)