Sei sulla pagina 1di 42

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 1

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Ci sono due cose alle quali mirare: in primo luogo ottenere ci che si vuole. E poi goderne.
Johann Wolfgang von Goethe

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 2

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

INTRODUZIONE
Questo Report, PERCHE SMETTERE DI FUMARE scritto da Romeo Cartoni: sono un felice ex fumatore ormai da pi di 15anni, mi ricordo che inizialmente dicevo che potevo smettere di fumare in qualsiasi momento ma poi cominciai la mia dipendenza da nicotina. Tutto comincia quando avevo 13 anni e avevo da poco terminato la terza media. Prima ne fumavo 1 o 2 per scherzo, in breve tempo arrivai a fumare 1 pacchetto al giorno da 20 tanto che ero arrivato a sentire forti bruciori ai polmoni ogni volta che andavo a letto. Ero diventato cos dipendente dalla nicotina che arrivai ai 2 pacchetti al giorno senza accorgermi e non riuscivo pi a smettere. Quello che mi circondava tra i vari fumatori e la societ mi facevano credere che un fumatore, decida di esserlo, per libera scelta, ma in realt mi ero accorto che chi fuma ha una dipendenza allo stesso modo di chi fa uso di eroina o di cocaina, perch la nicotina un alcaloide molto potente. E frequentemente mi domandavo: ho forse scelta di uscire di sera senza le sigarette? Il solo pensiero incominciava ad inquietarmi; oppure, ho forse scelta di non sentirmi a disagio a fine di un pasto senza fumare? O dopo aver bevuto un caff? O per concentrarmi sul lavoro? O per rilassarmi durante una pausa? Riflettendoci bene, no!

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 3

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

E mentre il tempo passava e cos pure gli anni mi sentivo sempre pi intrappolato dalla paura. La paura di dover soffrire se smettevo di fumare, paura di alterarmi psicologicamente o fisicamente a causa delle crisi dastinenza, paura di sentire un peso di privazione prima di riuscire ad essere nuovamente libero come ai bei tempi. Ma soprattutto, paura che una volta smesso di fumare, in qualche modo avrei desiderato ancora la sigaretta, per il resto della mia esistenza e che ci potesse impedirmi di avere una vita realmente libera e felice dalla nicotina. La paura aumentava ancora di pi, quando pensavo di smettere con le varie tecniche tradizionali che esistevano, ho provato molti metodi come cerotti di nicotina, pillole varie, elettrostimolazione e agopuntura nell'orecchio che producono endorfine per farti togliere il desiderio del fumo ma nulla. Ho provato a odiare le sigarette e a non fumare ma diventavo scontroso e molto irascibile e per lo pi non dormivo nemmeno bene la notte. Che poi ho scoperto avendole provate un po tutte che non sono altro che tecniche di costrizione basate su una aspettativa cio tu ti aspetti il miracolo. Dico questo, perch nel mio caso, le tecniche di costrizione e aspettativa non hanno fatto altro che farmi resistere per circa qualche mese, prima di riaccendere la sigaretta. Ero addirittura giunto a pensare che non sarei mai riuscito a smettere. La stessa cosa che quasi tutti i fumatori pensano. Ad ogni modo, la paura di essere etichettato fumatore per sempre mi bloccava, rinviando sempre il momento giusto creandomi in continuazione delle favolose seghe mentali per smettere e di avvelenarmi con quegli assurdi cilindretti di paglia. Ma ogni giorno che passava, la mia vita era estremamente difficile e mi sentivo sempre di pi un fallito.
Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 4

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Ogni santo giorno riflettevo sulle mille frustrazioni che provavo al termine di ogni mia sigaretta fumata, mi vergognavo di fronte alle persone che mi circondavano, perch immaginavo i commenti che potessero fare vedendomi continuamente a fumare che solo l'idea mi faceva star male. A questo proposito ho anche scoperto un interessante studio condotto negli Stati Uniti che dimostrava quali danni il fumo poteva arrecare ai fumatori ma nonostante questo continuavo a fumare. Ero davvero disperato, dovevo necessariamente fare qualcosa subito, dovevo salvare la mia vita prima che accadesse qualcosa di irreparabile, ma non sapevo cosa fare, ero insicuro, infelice, depresso, scontento ero arrabbiato con me stesso e con il mondo intero. Dentro di me bruciavo dalla frustrazione mi sentivo insignificante ed inferiore a tutti. Dopo anni di difficolt e di umiliazioni, pensavo che non ne sarei mai uscito. Non so tu, ma io credo che pur sempre un triste problema con cui dovevo fare i conti ogni singolo giorno della mia vita e ovviamente, nessuno riesce a capire come ci si sente se non si trova in questa situazione. In verit, mi dicevo: il momento giusto non domani o dopodomani, ma adesso! Pensavo e credevo che se non avessi raggiunto ancora la giusta decisione, non era per mancanza di volont o perch ero un debole, ma semplicemente perch non avevo ancora assimilato alcuni concetti. Dovevo trovare il modo di eliminare ogni mio dubbio o incomprensione, con una risposta vincente per sconfiggere la mia schifosa compagnia che mi chiedeva ogni giorno; soltanto la mia vita.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 5

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Ma ecco che un bel giorno arriva lilluminazione, una associazione di idee basate sui precedenti fallimenti con le tecniche utilizzate che mi portarono ad elaborare delle procedure comportamentali per disintossicare il mio organismo dalla nicotina. Da quel giorno la mia vita cambi radicalmente. Ero arrivato alla cessazione dal fumo attraverso delle prove, e mi accorsi che praticando quelle procedure nellarco di 7 giorni non ho pi toccato una sigaretta, ricordo anche che dopo soli tre giorni avevo il disgusto della sigaretta, di come mi dava fastidio il fumo deglaltri e dal quel momento sono riuscito a smettere di fumare, mi sentivo un uomo nuovo. Finalmente ero uscito dalla schiavit del fumo e le mie condizioni di salute sono migliorate del tutto. Ogni giorno che passava mi sentivo sempre meglio, il mio organismo cominciava ha funzionare in modo naturale e privo dagli impedimenti che aveva subito in precedenza. In poche parole ero unaltra persona, pi sicura di me, con molta pi calma, respiravo divinamente, era sparito quel ringhio che percepivo quando mi coricavo, un altro uomo; come quando porti la macchina a fare il tagliando e quando esci dalloffic ina ti sembra che sia nuova, la stessa sensazione.

Ecco perch ora mi ritengo un ex fumatore felice...


E, talmente ero felice della mia impresa che ho cominciato a proporre queste mie idee associative ad altri fumatori, per scoprire se quello che era avvenuto in me si verificasse anche su di loro, con mia meraviglia cos stato.
Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report Pagina 6

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Mi ricordo come se fosse oggi la prima persona che ho trasmesso la mia procedura: stato Mario un mio vicino, abitava nel mio palazzo ed aveva sempre la sigaretta in bocca, lo osservavo che prima di salire in casa fumava con un accanimento tale che impressionava, perch in casa non poteva fumare e lo osservavo spesso sul balcone dopo i pasti o anche in altri momenti perch costretto dai familiari a fumare fuori. Dentro di me pensavo che era veramente triste condurre un tipo di vita in quel modo, cos mi promisi di aiutarlo appena lo avessi incontrato. Un bel giorno lo incontrai e lo invitai a casa mia per parlargli del suo problema e lo misi davanti ad una realt che non poteva pi sostenere in quel modo, per cui gli misi per iscritto tutto il programma che doveva seguire per risolvere il suo problema. Con mia grande soddisfazione anche lui ottenne i miei stessi risultati, dopo 4 giorni mi raccont che non toccava pi una sigaretta, era felice e glielo si leggeva in faccia si sentiva libero, stava anche lui diventando unaltra persona. A quel punto, oltre che sentirmi soddisfatto per laiuto che avevo dato a Mario, era scattato in me un particolare orgoglio e consapevolezza che potevo aiutare tante altre persone oltre a Mario. Per farla breve incominciai a mettere per iscritto il mio programma e lo stampai, creando un libretto distribuendolo tra i fumatori ad una cifra irrisoria, ma la grande soddisfazione era ed quella di aiutare queste persone ad ottenere la loro libert in modo naturale. Poi un giorno conobbi un fumatore informatico entusiasta del risultato ottenuto, mi propose attraverso il suo aiuto di proporre il mio programma in internet. Bene eccomi qua, ora consapevole di poter in modo pi capillare raggiungere migliaia di fumatori ed aiutarli.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 7

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Ma in tutti questi anni passati a contatto con i fumatori credo di aver compreso quale sia il modo di vedersi e di pensare, tutti i giorni mi sento dire le stesse cose: se non fumo divento nervoso; il fumo mi aiuta nei periodi difficili; perch devo smettere di fumare ora; se smetto di fumare ingrasso perch smettere di fumare vuol dire ingrassare; il fumo mi rilassa; come faccio a smettere di fumare, ci provo ma proprio non ce la faccio; io sto bene, perch dovrei smettere di fumare? Tutte queste false idee che io chiamo semplicemente seghe mentali sono dettate dalla mancanza di responsabilit, e di poco amore con se stessi. Assumiti invece la responsabilit, e vedrai che anche tu puoi cambiare. E cambiare significa esprimersi cos: che cosa posso fare per modificare questa situazione? Come posso smettere di fumare? Devi pensare che possiedi sempre tutta l'energia e la forza necessaria per attuare cambiamenti. Dipende solo da te. Nessuno ti pu aiutare se prima non aiuti te stesso. Io sono stato un fumatore da oltre due pacchetti al giorno ed ero diventato un tossicodipendente sotto tutti gli aspetti, se oggi scrivo questo solo perch ho smesso altrimenti!!!... e ai tempi avevo preso la responsabilit e la decisione di incominciare ad amarmi invece di distruggermi, e ho ottenuto quello che desideravo.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 8

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Quindi ci che mi interessa veramente oggi, adesso in questo momento, di aiutarti a liberarti da questa piaga sociale che miete vittime ogni giorno, che getta nella disperazione intere famiglie. Un crimine contro lumanit che avviene alla luce del sole e, cosa ancora pi grave, con sopra il timbro dello Stato. Centinaia di migliaia di vittime ogni anno... legalizzate. Ecco perch lo faccio: perch so cosa ha riservato il fumo a persone a cui ero molto legato. Perch so a cosa sarei andato incontro io se avessi continuato a fumare. E perch so quale condizione meravigliosa si guadagna una volta che ci si liberati da questa immonda schiavit. Se mi stai leggendo significa che sei gi in mezzo al lago, con la tua barca mentale, con un piccolo sforzo anche tu arriverai sullaltra sponda abbi fede, per questo ti voglio aiutare ha prendere la tua consapevole e responsabile decisione, continua a leggere, ma leggi sino in fondo, perch solo in fondo chiuderai il cerchio non prima, e scoprirai i motivi perch cosi importante smettere di fumare. Se non prendi adesso la decisione di smettere, purtroppo sai quali potranno essere le conseguenze che vai incontro, e pi continuerai a farlo, sempre pi saranno le probabilit di incorrere in problemi correlati, al fumo, molto seri per la tua salute, e tu questo lo sai bene ma pensi sempre che tutto debba accadere agli altri ma non ha te, ricordati noi abbiamo solo una vita a disposizione ed il bene pi prezioso che ci stato donato e dobbiamo giocarcela con intelligenza e amore. Buona lettura.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 9

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

INFORMAZIONE NON PREGIUDIZIO


Questo Report vuole offrirti solo informazioni, non pregiudizi, senza giudicare nessuno sullabitudine al fumo e i suoi retroscena, sul rischio che il fumo comporta per la salute e sulle possibilit di essere e diventare indifferente totalmente alla bene amata sigaretta. Oggi, tutti sanno che il fumo nocivo alla salute; il problema di sapere quanto lo sia. Al vicino di casa, cinquantenne, che fumava una sigaretta dopo laltra e che morto di cancro dei polmoni, si contrappongono numerosi fumatori che non muoiono di questa malattia. Tali costatazioni, difficilmente spiegabili, sono alla base di incertezze e, spesso, anche di pregiudizi che molto difficile da sradicare. La prima ragione per smettere molto semplice: per vivere pi a lungo. Ci sono molte statistiche che danno la vita persa per ogni sigaretta fumata. Ritengo che non siano abbastanza coinvolgenti perch nessuno si mette a calcolare quanti anni di vita in media si perdano. Penso che sia pi semplice dire che: un fumatore perde in media un numero di anni pari alla met del numero di sigarette fumate al giorno. I benefici per chi smette di fumare si manifestano gi dopo una settimana, ma diventano veramente sensibili dopo qualche anno, a volte ristabilendo una situazione perfettamente normale.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 10

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Concludere che si deve smettere di fumare per la propria salute un'affermazione che molti fumatori incalliti rigettano dicendo (in parte anche giustamente) che ognuno libero di decidere la propria sorte e la propria morte....ma c anche un'altra motivazione: si smette di fumare anche per dignit. La motivazione si basa su alcune considerazioni difficilmente contestabili: se ci si definisce fumatori incalliti tanto vale definirsi tossicodipendenti e un tossicodipendente che non fa nulla per uscire dalla sua situazione che valori pu avere? singolare che anche persone nobilissime dal punto di vista morale fumino, come il medico: se non ho rispetto del mio corpo, di me stesso, e non mi amo come posso predicare il rispetto per gli altri, come posso avere una morale quando per una sigaretta sarei pronto a venire a patti con la mia coscienza? Se ci si definisce fumatori occasionali, si sar convinti che si pu smettere quando si vuole ecc. Il danno fisico per questi soggetti limitato, per alcuni addirittura assente; per altri invece presente e concorre ad aggravare altre patologie. Ma se non si riesce a correggere i piccoli difetti come si pu pretendere di correggere i grandi? Vediamo alcuni esempi dove la dignit va a farsi benedire. Come sono patetiche le madri che si preoccupano della salute dei propri figli e poi fumano in casa! Come sono patetici i padri severi che sgridano e puniscono i figli per piccole mancanze quando loro non riescono a fare a meno di una sigaretta! Come sono patetici i giovani che iniziano a fumare per sentirsi grandi e in realt hanno bisogno della sigaretta per affrontare la vita.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 11

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Il futuro padre che fuma avidamente aspettando la nascita del figlio o l'allenatore che fuma nervosamente sulla panchina nei decisivi minuti finali di una partita di calcio sono esempi lampanti di come chi fuma non sa essere forte, calmo ed equilibrato. Come sono patetici i fumatori che vorrebbero far accettare la loro tossicodipendenza: riporto alcune frasi di Beppe Grillo: "Mi mandano in bestia quelli che al ristorante ti chiedono: le d fastidio se fumo? Domanda idiota. come se dicessero: le d fastidio se le sputo nel piatto?" Non fumare intelligente, ma lo ancora di pi smettere. Ma vediamo alcuni dati molto interessanti:

LA MIA AMICA SIGARETTA...


Come ti sentiresti ad avere un amico che deve venire per forza con te dappertutto? E che non soltanto ti tallona tutto il tempo ma, siccome offensivo e volgare, anche tu diventi malvisto quando sei con lui. Ha un odore particolare che ti si appiccica addosso ovunque vai. Gli altri pensano che puzziate entrambi. Ti controlla totalmente. Quando ti chiede di saltare, salti. Capita a volte che nel bel mezzo di una tormenta di neve o di una tempesta voglia che tu vada a prenderlo al negozio. Al tuo consorte, marito o moglie che sia, fareste una scenata se facesse sempre cos, ma con il tuo amico non puoi litigare. A volte, quando sei al cinema o a teatro, ti chiede di stare con lui in piedi allingresso, anche se perderai delle scene importanti. In qualunque momento lui ti chiami, tu devi andare.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 12

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Al tuo amico non piace neanche il tuo modo di vestire; ma, invece di dirti in maniera educata che non hai gusto, fa dei piccoli buchi nei tuoi vestiti bruciacchiandoli, cos che ti venga voglia di gettarli via. A volte non gli piace il tuo arredamento, altre ancora diventa veramente cattivo e decide che tutta la casa a dovere essere cambiata. Diventa caro da sopportare, non solo per i suoi attacchi alle tue propriet ma anche perch devi pagarlo per tenerlo con te. Ti coster migliaia di euro nel corso della vita, e puoi stare sicuro che non ti restituir mai un centesimo. Qualche volta durante le scampagnate guardi gli altri che fanno un po di attivit fisica e sembrano divertirsi un mondo a farlo. Ma il tuo amico non te ne d il permesso: non crede nellattivit fisica. Secondo lui, sei troppo vecchio per quel genere di divertimento. Cos si siede sul tuo petto e ti rende difficile respirare, tanto da farti passare la voglia di andare a giocare con gli altri. Il tuo amico non crede allimportanza di stare bene. Prova ribrezzo al pensiero che tu viva una vita lunga e produttiva. Cos, appena pu, ti fa stare male; ti aiuta a prendere raffreddori e influenze. Non solo facendoti uscire al freddo e al gelo per andarlo a prendere al negozio: pi creativo: porta sempre con s migliaia di veleni e continua a soffiarteli in faccia. Quando ne inali qualcuno, questi ti distruggono le ciglia allinterno dei tuoi polmoni: quelle stesse che ti avrebbero aiutato a prevenire le malattie. Ma raffreddori e influenza sono giochi da ragazzi.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 13

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

A lui piacciono di pi le malattie che ti fanno male lentamente, come lenfisema. Questa malattia gli piace moltissimo: appena te lha fatta prendere dovrai fare a meno di tutti gli altri tuoi amici, della famiglia, dei tuoi obiettivi professionali, delle tua attivit, di tutto insomma. Te ne starai seduto a casa a carezzarlo, a dirgli che grande amico lui sia per te mentre stai disperatamente annaspando per un po daria. Alla fine il tuo amico si stufa di te e non vuole pi la tua compagnia; ma, anzich semplicemente separare i vostri cammini, decide di ucciderti. in possesso di un sorprendente arsenale e in realt stava progettando la tua morte sin dal giorno in cui vi siete incontrati. Ha raccolto tutti gli assassini del mondo e si assicurato che tu incontrassi uno di loro. Ha lavorato contro il tuo cuore e i tuoi polmoni. Ha intasato le arterie e, nel caso tu fossi stato troppo forte per morire di questo, ti ha esposto costantemente ad agenti cancerogeni. Sapeva che prima o poi ce lavrebbe fatta. Questa la storia del tuo amico, anzi della tua amica sigaretta. Nessun vero amico ti farebbe questo. Le sigarette sono il nemico peggiore che tu abbia mai avuto. Sono costose, danno dipendenza, sono socialmente inaccettabili e mortali. Pensa a tutto questo e sii consapevole.

LEI FUMA LO STESSO DI LUI, MA VALE 5...


Fumare dannoso, mortale e tutto questo si sa. Ma i danni provocati da una sigaretta sono cinque volte pi dannose per la donna.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 14

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Questi dati sono preoccupanti anche analizzando la tendenza che vede in continuo aumento il numero di donne che entra nel tunnel della dipendenza del tabacco. Fumare un pacchetto per una donna equivale allo stesso danno che porta un uomo fumandone quattro pacchetti.

Questi dati sono stati forniti al Congresso della Societ Europea di Cardiologia e hanno stimato che i decessi causati dal fumo in Europa sono di 4,3 milioni di cui pi di 100,000 in Italia e la percentuale di donne, in queste mere cifre, aumentano sempre di pi. Lindagine che ha preso di mira 1.694 uomini e 1893 donne di 5 Paesi: FINLANDIA, SVEZIA, PAESI BASSI, FRANCIA e ITALIA riuscita a dimostrare come ogni sigaretta fumata dalla donna, equivalga a cinque consumate dalluomo. Un altro interessante dato che viene riportato ha dimostrato che il livello di ostruzione inversamente proporzionale alla salute delle arterie, mentre per le donne ci non vale.

La malattia cardiovascolare appannaggio degli uomini fino ai 50/60 anni,poi per un periodo i due sessi si equivalgono e infine, intorno ai 75 anni, le proporzioni si invertono. Con questo si aggiunge che non dipende solo dal venir meno della protezione ormonale con larrivo della menopausa ma anche da cause ambientali perch le donne tendono ad assumere gli stili di vita sbagliati degli uomini, con una alimentazione scorretta, abitudine al fumo, stress, sedentariet. Inoltre si pure appreso che smettere di fumare porta agli uomini come alle donne un aumento di colesterolo Hdl, quello buono, nel sangue, abbassando di conseguenza quello cattivo.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 15

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Senza scordare per la donna i mali che crea alla sua bellezza a differenza delluomo: tutti i danni delle sigarette sulla bellezza femminile, dai problemi per la pelle ai denti, agli occhi. La sigaretta fa male, molto male alla bellezza femminile. Una donna che fuma si regala infatti un colorito grigio e spento, favorendo couperose e cellulite. I pneumologi sono tutti daccordo: i danni del fumo sulla bellezz a delle donne sono molto forti. I componenti tossici contenuti nella sigaretta, assorbiti per via sistemica, diminuiscono notevolmente il flusso sanguigno capillare e artericolare, determinando un'ischemia del derma e alterando l'integrit cutanea. Cos, una sigaretta dopo l'altra, la pelle perde il colorito naturale e diventa grigiastra. L'atrofizzazione dei capillari sottocutanei responsabile anche della formazione di couperose e dell'aumento dei cuscinetti di cellulite. Inoltre le fibre elastiche si modificano, la pelle perde tono e il viso appare pi stanco. Questo quadro facilita notevolmente la formazione precoce di rughe, che si dispongono in forma radiale soprattutto intorno alle labbra e agli angoli degli occhi, regalando quello che gli esperti definiscono volto del fumatore. Questo processo, avvertono gli specialisti, favorito anche dal continuo movimento delle labbra nellatto ad aspirare il fumo, che accentua le rughe di questa zona gi molto fragile. La nuvoletta che si forma a ogni tiro, infine, irrita gli occhi che si difendono con frequenti lacrimazioni e strizzate, favorendo la formazione di micro rughe.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 16

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Attenzione, per. I danni legati alla passione per le sigarette non sono visibili da subito. Il processo lento: ci vogliono alcuni anni per poter notare tutti i segni del viso del fumatore. In Italia sono state condotte alcune osservazioni cliniche per confermare che questo fenomeno si evidenzia soprattutto dopo i 40 anni, e che le rughe da sigaretta si notano maggiormente sul viso delle fumatrici piuttosto che sugli uomini. I danni non si riferiscono soltanto alla pelle del volto, ma anche ai denti che appaiono anneriti, giallastri, opachi, a causa della formazione di placca e tartaro, che nei fumatori risulta pi duro e compatto. La raccomandazione per le donne quindi di non seguire il brutto esempio dato dagli uomini che sprecano il loro vantaggio fisico in fumo.

PERCHE PRENDERE A MARTELLATE IL TUO DNA?


Conoscere i rischi: sapere che il tabacco esercita unazione distruttiva sui diversi organi e sistemi del tuo corpo, riconoscere precocemente i sintomi pi caratteristici dei danni che si riportano, spesso un fattore decisivo per fare la scelta sana e intelligente di smettere di fumare. Labitudine del fumo una pericolosa dipendenza fisica che a lungo andare pu trasformare i piccoli disturbi quotidiani in problemi molto seri da coinvolgere le persone a te care che potrebbero subire le conseguenze del tabacco che non fumano, vittime di ci che detto fumo passivo.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 17

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Il tabacco, responsabile in 9 casi su 10 di gravi malattie respiratorie croniche e di tumori al polmone, e della met delle malattie cardiocircolatorie, fa morire prematuramente un fumatore su due. La met di quelli che muoiono appartiene a una fascia di et che va dai 35 ai 69 anni. Lentit effettiva del pericolo comunque ignota a molti. Chi dice: ma io sono sano, mi sento bene, non vedo il motivo di smettere di fumare. Dimostra ci nel modo migliore. Chi si fida del sentito dire; secondo cui il fumo non nuoce e la pericolosit non scientificamente provata non conosce i fatti. Egli farebbe meglio a prestare attenzione a questo calcolo: muoiono di fumo pi persone di quante non ne muoiono per incidenti stradali, incendi, eroina, aids, omicidi e suicidi. In Italia muore un fumatore ogni cinque minuti, 12 ogni ora, 280 ogni giorno, 8640 al mese, 100.000 allanno. E importante sapere la verit sui rischi; questa conoscenza ti rafforzer nella decisione di smettere. Se smetti di fumare prenderai una delle decisioni pi importanti della tua vita, per la tua salute. Questa una delle raccomandazioni dellOrganizzazione Mondiale della Sanit, della Comunit Europea, delle Societ Scientifiche del settore, dei Ministeri della Sanit e dei Politici che si occupano di Sanit.

EFFETTIVI DANNI DEL FUMO...


Il fumo di sigaretta provoca gravi danni allorganismo. Lunico aspetto confortante che puoi ricavare riguarda lo smettere di fumare.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 18

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Chi smette diminuisce costantemente i rischi legati a queste patologie. Le sostanze generate dalla combustione della sigaretta provocano seri danni agli apparati respiratorio e vascolare, con ripercussioni cardiache, celebrali, e circolazione arteriosa periferica, emoglobina, cavit orale e laringe, primo tratto delle vie digestive, placenta e feto, apparato urogenitale, pancreas. Peggioramento del funzionamento del sistema muco-cicliare, con possibilit di infiammazioni ed infezioni. Riduzione delle difese immunitarie a causa della ridotta attivit delle cellule linfocitarie e dei macrofagi, con peggioramento del controllo sulle infezioni. Accentuato rilascio di enzimi lesivi che provocano la distruzione del parenchima polmonare che si pu concludere in enfisema. Aumento dellattivit bronchiale e delle manifestazioni asmatiche. Invecchiamento precoce del sistema polmonare. Trasformazione del DNA cellulare, trasformazioni cellulari, displasie tessutali e trasformazione tumorale dei tessuti. Aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa in seguito allimmissione in circolo delle catecolamine causata dalla nicotina. Inadeguata ossigenazione del miocardio a causa delle concentrazioni di carbossiemoglobina; policetimia dovuta al monossido di carbonio. Aumento dellaggregabilit piastrinica e della coaugulabilit del sangue quale azione diretta della nicotina.
Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 19

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Aumento dellimmissione di noradrenalina con conseguenti scariche adrenergiche; se queste stimolazioni coincidono con un periodo di vulnerabilit ventricolare possono portare a morte improvvisa. Gli stimoli irritativi responsabili delle disfunzioni appena descritte agiscono anche sulle prime vie aeree sul cavo orale e sullesofago. Quindi il fumatore soggetto a faringotonsilliti e laringiti acute e croniche, displasie del labbro e del cavo orale della laringe e dellesofago e non ultimi tumori maligni. Il fumo diventa causa concatenante delleziologia dellulcera peptica anche se in concomitanza con altri fattori. Il fumo facilita linsorgenza di ulcera gastrica e duodenale. Rischi per il feto ed il bambino i neonati nati in famiglie di fumatori possono pesare 250-300 grammi in meno rispetto a quelli nati in famiglie di non fumatori. I neonati di madre fumatrici hanno un rischio di mortalit perinatale pi elevato. Esistono dati per associare fumo materno ed aumento di apnea di origine centrale del bambino. Aumento cos delle malattie ed infezioni a carico dellapparato respiratorio inferiore. Effetti endocrini e metabolici dei livelli ematici di catecolamine degli ormoni della crescita. Menopausa precoce nelle donne, con frequenza di osteoporosi pi elevata. Il monossido di carbonio contenuto nella combustione del fumo, legandosi allemoglobina forma la carbossiemoglobina; quindi, in presenza di anche bassi valori di monossido di carbonio nellaria, si determinano nellorganismo valori misurabili di carbossiemoglobina inutile ai fini del trasporto di ossigeno.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 20

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Viene da dire dopo questa esposizione dei danni provocati dal fumo che veramente sciocco continuare a provocare e a danneggiare la propria salute e di conseguenza la propria vita, quando tutto ci si pu evitare, semplicemente prendendo la decisione intelligente di smettere di fumare, perch la tua salute e soprattutto la tua vita un bene troppo prezioso per buttarlo via per un cilindretto di paglia. Quando fai un tiro di sigaretta inali 4.000 sostanze contenute nel tabacco, di cui la nicotina, lalcaloide che ti ha creato la dipendenza, il monossido di carbonio, che si sostituisce allossigeno che circola nel tuo organismo ostacolandole lazione dei muscoli, soprattutto di quello cardiaco, e del cervello. Larsenico e i derivati del cianuro, lacetone, la formaldeide, ecc. Gli additivi chimici quali: lacido silicico, carbonio, acetico, formico, benzoico, il diossido di titanio, i prodotti sbiancanti delle ceneri, gli acceleratori di combustione, ecc. Il catrame, che si deposita nei bronchi e nei polmoni e che provoca il cancro. Lammoniaca, che i fabbricanti di sigarette aggiungono al tabacco per facilitare lassorbimento della nicotina e quindi il mantenimento delleffetto di dipendenza del fumatore. Molte di queste sostanze sono tossiche e cancerogene, ma non solo, nella sigaretta c la presenza di elementi radioattivi quali: lIsotopo 210 del Polonio, in quanto nelle piantagioni di tabacco sono utilizzati come fertilizzanti dei fosfati contenenti Uranio il quale per disintegrazione produce Radio 226 quindi Radon 222 e in fine il Polonio 210. Gli isotopi radioattivi assorbiti dalla pianta del tabacco si ritrovano poi nel fumo.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 21

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Di qui la possibilit che si depositi nei bronchi, nei polmoni, nel sangue e nel fegato dei fumatori. Si stima che fumando un pacchetto di sigarette al giorno, si esponga lepitelio bronchiale a una dose di radiazioni pari a circa 8.000 mrem allanno, dose equivalente a 300 radiografie al torace. Vuoi veramente assorbire quotidianamente queste sostanze? Rifletti!!! E non dovrai lamentarti come fece questo paziente malato di cancro ai polmoni, la cui prognosi gli dava ancora un anno di vita: mi dispiace davvero di aver fumato. Di finire cos. E un tale sperpero. A 50 anni c ancora cos tanto da fare e che ora non potr pi essere fatto, comunque non da me. E un tale sperpero, vivere solo 50 anni quando laspettativa di 80 ed anche oltre. E davvero un triste spreco.

Il fumo ha un vantaggio inestimabile: prima o poi porta ad un infarto cardiaco che abbrevia la vita del fumatore tanto da risparmiargli di morire di cancro ai polmoni.
LA DIPENDENZA...
Solo recentemente la nicotina stata dichiarata ufficialmente una droga a tutti gli effetti. Agisce stimolando i circuiti cerebrali della ricompensa (piacere) determinando una forma di coazione a ripetere lo stimolo, del tutto analoga a quelle di altre sostanze d'abuso quali leroina, la cocaina e lanfetamina dalle quali si differenzia solo per diverso potenziale di coinvolgimento e gratificazione.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 22

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

La dipendenza viene definita in base alle difficolt di smetterne l'uso, alla frequenza delle recidive, alla percentuale di persone che ne diventano dipendenti e al valore che essa detiene presso chi ne fa uso, nonostante l'evidenza dei danni che provoca. In considerazione di ci il tabagismo con 1.100.000.000 di fumatori la tossicodipendenza pi diffusa al mondo. In un recente raffronto tra le propriet delle differenti droghe maggiori, la nicotina detiene il maggior potere nell'indurre dipendenza rispetto a droghe, come eroina, cocaina e alcool. La dipendenza, nel caso del tabacco, porta al danno non come conseguenza della nicotina, ma a causa della continua esposizione al condensato e al monossido di carbonio. Accanto alla dipendenza farmacologica da nicotina, un ruolo decisivo che determina il legame tra fumatore e sigaretta giocato dalla dipendenza psicologica I suoi determinanti sono soprattutto dovuti a fattori sociali e culturali, alla gestualit e all'effetto di tipo anfetaminico che la nicotina comporta, in grado di creare aspettative di migliore performance nell'affrontare la fatica, il lavoro, lo stress in genere. Fin'ora si sempre detto e pensato che il fumo di sigaretta fosse un vizio. E cosa affermano molti fumatori. E' un vizio che in qualsiasi momento posso abbandonare! Niente di pi falso. Il fumo di sigaretta non un vizio, non un'abitudine, ma una vera e propria tossicodipendenza. Il tabagismo una malattia lo afferma anche l'OMS nella decima revisione della classificazione internazionale delle malattie: ICD X -International Classification Disease: include la dipendenza da tabacco nella lista dei disturbi legati all'uso di sostanze farmacologiche e come tale deve essere trattata.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 23

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

La dipendenza dalla sigaretta molto complessa: si presenta con una forte componente fisiologica dovuta alla nicotina unita ad un'altrettanta mania comportamentale. Il circolo vizioso formatosi rende difficoltoso ogni tentativo di stop al fumo. Gi dall'inizio degli anni sessanta molti studiosi avevano formulato l'ipotesi che il fumo di sigaretta, malgrado non venisse identificato in una tossicodipendenza, potesse causare dipendenza. Gli studi successivi hanno confermato e accertato ogni ragionevole dubbio che la nicotina presente nelle sigarette produce dipendenza. Essa infatti scatena modificazioni chimiche e reazioni a catena che comportano una elevata produzione di dopamina. Questo composto chimico un: neurotrasmettitore che permette cio alle informazioni ed agli impulsi nervosi di passare da un neurone all'altro, ed anche responsabile delle sensazioni di piacere che provi. Purtroppo tutto questo finto, non altro che una situazione artificiale e momentanea che riesce a nascondere al fumatore il formarsi di altri mali. Sul fumo poi sopravvivono autentiche bugie e false idee, create di proposito dagli stessi fumatori per nascondere a livello inconscio il danno che si stanno causando. Vediamone alcune:

CHI FUMA HA PIU FASCINO...


Denti e dita ingialliti, alito pesante, occhi arrossati, pelle spenta e solcata da rughe, il respiro mozzato alla prima rampa di scale: sarebbe questo il bel biglietto di presentazione che rende pi affascinante un fumatore? Al contrario, chi fuma sar tenuto a distanza da tutti coloro, e sono sempre di pi, che non ne vogliono proprio sapere di farsi affumicare dai propri vicini.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 24

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

IL FUMO FA BENE ALLAMORE...


Forse vero nei film e nella pubblicit delle sigarette, vale a dire nel mondo delle illusioni. Perch quando facciamo ritorno nella realt, scopriamo che il fumo fa male all'amore del maschio e aumenta sensibilmente il rischio di impotenza. La ragione semplice: la nicotina tende a stringere i vasi sanguigni e a ridurre lafflusso al pene del sangue necessario all'erezione. Gli uomini e le donne che fumano sono anche meno fecondi: il fumo riduce la densit dello sperma e altera gli assetti ormonali. Le sigarette possono mandare in fumo la vita sessuale maschile, non solo per il gi accertato aumento di rischio di impotenza il rischio raddoppia per i fumatori pi accaniti ma anche per problemini meno riconoscibili, che comunque possono interferire con la vita di coppia del maschio fumatore. quanto emerso da uno studio condotto da Christopher Harte del VA Boston Healthcare System pubblicato sul British Journal of Urology International. Secondo quanto si apprende se si smette di fumare i parametri di misura della salute sessuale migliorano. Il fumo fa male alla sessualit perch raddoppia il rischio di impotenza, ma anche maschi fumatori che apparentemente conducono una vita sessuale normale potrebbero avere dei problemini fumo-indotti e neppure esserne consapevoli. Il rischio soprattutto per i giovanissimi che tendono a non rendersi conto degli effetti, magari subdoli e poco evidenti, del fumo sulla loro attivit sessuale.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 25

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Gli esperti hanno arruolato un campione di fumatori e hanno chiesto loro di smettere. Poi in un laboratorio (nell'assoluto rispetto della privacy) gli hanno offerto la visione di un filmino e visto le reazioni dei maschi misurando l'erezione e l'eccitamento. emerso che chi ha smesso di fumare e non ha ripreso sfoggia dei parametri migliori di salute sessuale di chi, invece, non ha rispettato il programma e ha ripreso a fumare.

FUMARE VUOL DIRE SONO GRANDE...


Questa idea diffusa soprattutto tra gli adolescenti. Ed unidea debole. Con una sigaretta in bocca a 12 o 14 anni si diventa solamente pecore che imitano un modello imposto da altri. Grande semmai chi raggiunge autonomia e consapevolezza di s, chi fa le proprie scelte e decide da solo il proprio stile di vita, senza farsi condizionare dal gregge o dal capobranco.

FUMARE AIUTA NELLA CONCENTRAZIONE...


Il fumo produce questo risultato solo a breve termine; poi segue un effetto opposto. Salvo accendere una sigaretta dopo l'altra, e aggiungere danno a danno. Anche nei confronti dello stress, il fumo sviluppa una reazione analoga. Da non scordare che anche la memoria ne risente. Le sigarette mettono in pericolo non solo i polmoni, ma anche i ricordi. Uno studio condotto dalla Northumbria University dimostra come i fumatori possano perdere circa un terzo della memoria di tutti i giorni, quindi pi di quanto possa accadere ad un non fumatore. Le azioni quotidiane: se fumando siamo meno mentalmente pronti, smettendo invece recuperiamo labilit di raccogliere informazioni e ricordarle al pari dei non fumatori.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 26

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Lo studio ha preso in considerazione pi di 70 soggetti tra i 18 e i 25 anni, raccogliendoli nei vari campus universitari, e chiedeva ai partecipanti di ricordare piccoli dettagli, come dei brani musicali in ordine o delle azioni compiute in momenti precisi. Si tratta di un test di memoria riconosciuto in tutto il mondo che ha dato risultati interessanti: i fumatori ricordavano solo il 59% delle attivit richieste. Chi ha smesso di fumare ne ricordava il 74%, chi non ha mai fumato arrivava all81% dei dettagli richiesti. Il dottor Tom Heffernam, che ha guidato il team di ricerca delluniversit facendolo collaborare con un gruppo di ricerca sulla dipendenza da droga e alcol, trova che questa scoperta debba essere utilizzata soprattutto riguardo al fumo, come ulteriore elemento di dissuasione visto che miete milioni di morti nel mondo, importante capire gli effetti del fumo sulle funzioni cognitive quotidiane, tra le quali la memoria fornisce un esempio perfetto. Questo il primo studio in assoluto che prenda in considerazione gli effetti del tabacco sulla memoria: se conosciamo gi le conseguenze sul corpo umano, importante approfondire anche i possibili danni cognitivi.

SE SI SMETTE SI INGRASSA...
Gli ex fumatori tendono a ingrassare nella media di 3/4 chili: solo perch mangiano pi cibo e bevono pi alcol pasticciano nellarco della giornata per compensare la mancanza di sigarette, perch il fumo tende a ridurre l'appetito e la nicotina tende ad accelerare il metabolismo. Non si tratta per di una condanna ineluttabile. C' chi smette senza ingrassare: facendo un po di esercizio fisico e seguendo una dieta equilibrata e ricca di vegetali.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 27

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

IL FUMO PASSIVO NON FA MALE...


Le prove scientifiche sui danni del fumo passivo sono ormai molte. Chi assorbe il fumo degli altri solo per citare alcune delle conseguenze aumenta del 50 per cento il rischio di ammalarsi di cancro al polmone, di bronchite cronica e di enfisema polmonare. Bronchite cronica e altre patologie respiratorie affliggono molti bambini, principali vittime del fumo passivo. Si pu discutere sull'entit dei danni provocati dal fumo passivo, non certo sulla loro esistenza. Inoltre va considerato che: la nicotina si combina con l'inquinamento e non solo fa male fumare, non solo fa male vivere vicino a chi fuma, ma fa male anche stare in una stanza o in unautomobile, dove qualcuno ha fumato il giorno prima, la settimana prima o addirittura il mese prima. Anche il fumo di terza mano provoca danni alla salute e lo fa perch la nicotina pu combinarsi con inquinanti indoor e dare origine a potenti cancerogeni, come le nitrosammine. Questo nuovo e potenziale pericolo appena stato svelato da uno studio pubblicato su Pnas da un gruppo di ricercatori americani del Lawrence Berkeley National Laboratory, guidati da Hugo Destaillats. Quando il tabacco brucia, la nicotina si trasforma in vapore e viene facilmente assorbita dalle pareti, dai pavimenti, dalle moquette, dalle tende, dai mobili, e vi rimane a lungo. Questa sostanza, che d dipendenza, ma non considerata tossica in senso stretto, pu reagire, una volta presente nellambiente, con lacido nitroso, un inquinante prodotto soprattutto dalle apparecchiature a gas, e formare cos le cosiddette nitrosammine specifiche del tabacco.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 28

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Per dimostrarlo i ricercatori hanno utilizzato, come modello di materiale indoor, superfici di cellulosa e hanno evidenziato come i livelli di nitrosammina, in presenza di acido nitroso, aumentano di circa dieci volte quando contemporaneamente presente anche fumo di sigaretta. Non contenti, gli studiosi hanno ripetuto lesperimento nelle cabine dei camion di forti fumatori, analizzando anche il vano porta-oggetti: i motori, infatti, producono acido nitroso che finisce poi nellabitacolo. E hanno trovato anche qui elevati livelli di Tsna su tutte le superfici. A questo punto la soluzione, per i fumatori incalliti, potrebbe essere quella di fumare allaperto. Certo, meglio che accendere la sigaretta al chiuso, ma nemmeno cos si eliminano i rischi per s e per gli altri. Perch la nicotina impregna i vestiti e la pelle del fumatore: uscita dalla porta, rientra dalla finestra, continuando ad inquinare. Senza contare il rischio rivolto ai bambini. Il rischio maggiore, ha commentato Lara Gundel, uno degli autori dello studio per i bambini. La nicotina finisce sulla loro pelle, basta tenerli in braccio. I danni del fumo attivo e passivo, dal cancro alle malattie cardiovascolari, dallictus alle malattie polmonari, sono ben documentati, ma questa la prima volta che si dimostrano gli effetti del fumo di terza mano. Le nitrosammine cui d origine, una volta inalati, ingeriti o assorbiti attraverso la pelle, possono essere estremamente pericolose. Per mettersi al riparo non rimane altro che bonificare gli ambienti dove si fumato a lungo, lavando tende, togliendo moquette e cambiando fodera ai divani.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 29

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Questa nuova ricerca fa nascere qualche dubbio anche a proposito della supposta sicurezza delle sigarette elettroniche che dovrebbero dare le stesse sensazioni della sigaretta, ma senza rischi di cancro. Le sigarette elettroniche contengono alcune sostanze, nicotina compresa, che, grazie a un vaporizzatore, si trasformano in fumo. Questultimo pu essere inalato. Dal momento che non contengono tabacco e non richiedono una combustione non sono proibite dalle leggi anti-fumo, ma, alla luce delle nuove scoperte, la nicotina residua potrebbe rivelarsi potenzialmente pericolosa.

MIO NONNO HA 90 ANNI, HA SEMPRE FUMATO DUE PACCHETTI AL GIORNO, EPPURE NON HA IL CANCRO DEI POLMONI...
Fumare non d la certezza di subire il cancro, ma aumenta sensibilmente la probabilit che prima o poi ci accada. Il nonno fumatore, insomma, stato fortunato. Perch chi fuma aumenta di oltre 30/40 volte le probabilit di sviluppare un tumore del polmone. Un cancro che viene 95 volte su 100 ai fumatori.

ORMAI E TARDI PER SMETTERE...


Non mai troppo tardi. Gi dopo 2 ore che si spenta l'ultima sigaretta, la nicotina comincia a essere eliminata dal corpo, perch biodegradabile, dopo 72 ore il monossido di carbonio scompare dall'organismo e i polmoni cominciano a espellere sostanze nocive. Dopo due settimane migliora la circolazione. Nel giro di un anno diminuisce del 50 per cento il rischio di infarto, in cinque anni si dimezza il rischio di cancro al polmone. Dopo 10/12 anni il rischio di tumore o di un attacco di cuore torna a essere uguale a quello di un non fumatore. Smettere entro i 35 anni previene in maniera quasi completa i danni del fumo, accelerando il processo di disintossicazione.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 30

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

LE SIGARETTE LIGHT NON SONO NOCIVE...


Falso. Le sigarette a basso tenore di catrame e nicotina servono a poco perch si finisce di fumare di pi e si tende ad aspirarle in modo pi profondo, facendo in modo comunque di arrivare alla stessa quantit di nicotina che il corpo stato abituato a ricevere. I fumatori sono sempre alla ricerca di qualche modo per ridurre i rischi alla salute del fumo. Sfortunatamente la maggior parte delle tecniche usate per ridurre il rischio non funziona quando, in molti casi, non aumenta addirittura i pericoli del fumo. Probabilmente il metodo pi noto per ridurre il rischio quello di passare a sigarette con un minor contenuto di nicotina e condensato. Se le persone fumassero semplicemente per abitudine, probabilmente questa soluzione ne ridurrebbe i rischi, purtroppo la necessit di fumare non unabitudine, ma il perdurare di una dipendenza. Passare a sigarette con un minor contenuto di nicotina e condensato rende pi difficile per un fumatore raggiungere e mantenere il proprio livello di nicotina, quindi probabilmente svilupper delle azioni compensative, quali: fumare pi sigarette, fumarle sino in fondo, inalarle di pi o tenere il fumo nei polmoni pi a lungo. Con questi comportamenti (uno o pi insieme) il fumatore raggiunger livelli di nicotina e condensato nel suo organismo simili a quelli che otteneva fumando la sua vecchia marca, ma cos facendo pu anche aumentare la quantit ingerita di altri potenti veleni, aumentando cos i rischi di malattie a loro associati.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 31

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Uno di questi veleni, trovato in quantit maggiori nelle sigarette a basso contenuto di nicotina e condensato il monossido di carbonio , che uno dei fattori principali di rischio per le malattie cardiache e circolatorie nei fumatori. Inoltre, per dare aroma a questo tipo di sigarette, vengono usati molti additivi ed esaltatori di aroma. Le industrie del tabacco non sono tenute a rivelare di che additivi chimici si tratti, ma la comunit medica sospetta che molti di questi prodotti siano cancerogeni e possano incrementare nei fumatori il rischio di insorgenza di forme tumorali legate al tabacco. Anche il filtro delle sigarette pu fare la differenza riguardo alla quantit di veleno che il fumatore assume. Alcuni filtri sono pi efficaci di altri ma, ancora una volta, un fumatore generalmente alterer il suo modo di fumare rendendo inutili molte delle loro protezioni. Alcune sigarette hanno dei fori attorno al filtro cos da fare inalare pi aria nelle boccate. Ma un fumatore normalmente trover queste sigarette pi difficili da inspirare e non riuscir a ottenerne la quantit di nicotina necessaria per soddisfare il proprio bisogno. Per ovviare a ci, o fumer di pi o potr trovare qualche forma innovativa di interferenza con questo tipo di azione protettiva del filtro. Spesso il fumatore imparer a mettere la sigaretta un po pi in bocca, cos da sigillare con le proprie labbra i fori di ventilazione e diminuire lefficienza del filtro. Ho persino conosciuto dei fumatori che mettevano del nastro adesivo su questi fori perch cos facendo trovavano le sigarette pi facili da inspirare e con un gusto migliore. I loro tentativi di fumare pi sano erano semplicemente un impiccio e una perdita di tempo.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 32

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Potremmo inventare dei filtri in grado di togliere tutta la nicotina e come unico risultato avremmo la maggior parte dei fumatori che si fa venire unernia cercando di inalare in maniera tale da soddisfare la propria dipendenza.

COME NON SERVE ED E FALSO FARE USO DI INTEGRATORI...


Un ultimo metodo di riduzione del rischio degno di nota rappresentato dagli integratori vitaminici. Il fumo riduce la capacit del nostro organismo di utilizzare la vitamina C perci alcuni fumatori fanno uso di vitamina C supplementare. Ma questa acidifica lurina, determinando un incremento del tasso di smaltimento della nicotina nellorganismo, al quale il fumatore reagisce fumando di pi, con il probabile risultato di distruggere la vitamina C assunta in pi e di aumentare la propria esposizione agli altri veleni contenuti nel fumo di tabacco. Quasi ogni metodo volto a rendere il fumo pi sicuro una presa in giro. C solo un modo per eliminare completamente i rischi mortali connessi al fumo ed molto semplicemente non fumare. Solo cos ridurrai le tue probabilit di sviluppare malattie cardiache, tumori o enfisemi al livello dei non fumatori. E per mantenere il tuo rischio a questi livelli bassi, c solo un metodo: NON FARE PI NEMMENO UN TIRO!

MA IO FUMO SOLO QUALCHE SIGARETTA...


Anche una sola sigaretta pu causare problemi alle arterie, non c bisogno di essere accaniti fumatori per provocare danni alle arterie, ne basta una sola.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 33

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Uno studio condotto dal Mcgill University Health Centre nel Canada ha scoperto che una sola sigaretta pu ridurre lelasticit delle arterie del 25% nelle persone tra i 18 e i 30 anni. Con arterie pi rigide, i vasi sanguigni fanno pi resistenza allazi one circolatoria del cuore, rendendo pi difficile il lavoro del muscolo cardiaco e aumentando il rischio di infarto e ictus. Molti giovani alla domanda: fumi? Loro rispondono: si, ma poco solo qualche sigaretta al giorno. Essere fumatori occasionali non ti preserva dai danni alle arterie. Lo studio ha cos evidenziato come nei non fumatori sottoposti a sforzo, lelasticit delle arterie aumenta. Dopo solo una sigaretta invece, essa diminuisce del 25% con le conseguenze che ne derivano. Inoltre poi si sempre ritenuto in passato che i danni legati alla sigaretta si rivelassero con il passare degli anni, ma questa ricerca ha smentito clamorosamente le precedenti, mostrando che i danni legati al fumo si manifestano dai 15 ai 30 minuti, successivi al primo tiro. Solo 15 minuti potrebbero bastare alla sigaretta, per danneggiare il patrimonio genetico delluomo e favorire lo sviluppo di malattie tumorali. Non occorre fumare unintera sigaretta, ma basta un solo tiro, per avere effetti devastanti per la salute dei fumatori. Per la prima volta stato tracciato il cammino del fenantrene, un idrocarburo policiclico aromatico, utilizzato come additivo delle sigarette.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 34

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Tale sostanza tossica stata ritenuta la principale responsabile del tumore ai polmoni e delle mutazioni genetiche che possono provocarlo, in grado di amplificare i suoi devastanti effetti nel giro di un quarto dora, poich, una volta inalata, entra immediatamente a far parte della circolazione sanguigna. Lo studio scientifico, che ha scoperto tali effetti preoccupanti, stato pubblicato dalla rivista Chemical Research in Toxicology e condotta da ricercatori dellAmerican Chemical Society, i quali hanno analizzato 12 fumatori volontari per le loro ricerche. Il coordinatore capo della ricerca, il professor Stephen S. Hecht, specifica che si tratta del primo studio che ha analizzato il metabolismo degli idrocarburi aromatici policiclici nelluomo in seguito alla loro inalazione attraverso il fumo di sigaretta, escludendo altri potenziali contatti attraverso lalimentazione o linquinamento. In passato si riteneva che i danni legati alla sigaretta si rivelassero con il passare degli anni, ma questa ricerca ha smentito clamorosamente le precedenti, mostrando che i danni legati al fumo si manifestano dai 15 ai 30 minuti, successivi al primo tiro.

MA IO LE FACCIO DA ME E FANNO MENO MALE


Falso. Le sigarette fatte a mano e rollate sono pi pericolose di quelle confezionate nel classico pacchetto. Chi se le prepara, tende a fumare meno e ad aspirare meno tabacco. Infatti le bionde fai da te sono spesso un compromesso per chi vuole smettere, ma non ci riesce. Uno studio norvegese lancia ora un capo d'accusa pesante: per i consumatori di queste sigarette il rischio di tumore del polmone maggiore rispetto agli altri fumatori.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 35

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

La ricerca, presentata alla Conferenza Mondiale del carcinoma polmonare, stata condotta da un'equipe del Sorlandet Hospital in Novergia, uno dei Paesi dove ancora forte il consumo di solo tabacco. Totalizza, infatti, il 33% delle vendite di questa categoria di prodotti. Ebbene, secondo i ricercatori, le sigarette rollate a mano sono pi cancerogene. Oltre l'80% dei pazienti con tumore del polmone, sulle 333 persone arruolate nello studio, fumava questo tipo di bionde. Il tabacco meno pressato, ma le sigarette fai da te sono pi ricche di nicotina e catrame anche se aggiunte di filtro, e sulla confezione della busta viene descritto tabacco naturale. Secondo uno specialista della statunitense Johns Hopkins University, Jonathan Samet, risultati simili sono gi stati evidenziati fra le donne ispaniche negli Usa sudoccidentali: l'incidenza di tumori elevata fra quelle che fumano sigarette rollate da loro. Si conclude che anche una sola sigaretta pu danneggiare le arterie, compromettendo la salute e la resistenza del corpo allo stress fisico improvviso. Come vedi tutto ci da sfatare perch di generazione in generazione si continua a ripetere sempre le stesse cose, perch se anche tu ti sei espresso in questi modi solo perch quando hai iniziato a fumare lo hai sentito dagli altri, ma la cosa peggiore convincersi pur sapendo che non vero, questo significa essere sempre in conflitto con se stessi, e diventa pi difficile poi prendere delle decisioni in merito, per cui un consiglio: esci dal gregge ed inizia la tua nuova vita, diventa padrone assoluto di te stesso, traccia il tuo obiettivo: scrivilo su un pezzo di carta e leggilo pi volte al giorno.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 36

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Cos facendo ti aiuterai ha prendere la decisione pi intelligente che una persona umana possa fare: salvare la propria vita e diventare unaltra persona. Segui ora queste fasi, ti porteranno alla decisione: La dipendenza da fumo di tabacco sia di tipo psicologico che fisiologico. Smettere di fumare importante e ci sono alcune fasi mentre si tenta di smettere di fumare che possono essere cos riassunte:

FASE PRERIFLESSIVA: il fumatore fuma e riconosce solo gli effetti positivi


del fumare: continua a fumare e non vuole farne a meno, dettato dalle credenze che si costruito stando nel gregge.

FASE DI RIFLESSIONE: Il fumatore riflette sull'opportunit di smettere di


fumare, i danni del fumo, i numeri del fumo, cosa fare per smettere di fumare, cosa non fare, la paura di non farcela le classiche seghe mentali; e se poi...!!! Il fumatore, infatti, non decide di continuare a fumare ma semplicemente tende a posticipare la decisione di smettere, aspettando il momento favorevole per farlo. Quante volte ti sei detto: smetto domani, dopo le vacanze o dopo questo periodo difficile. In verit, il momento giusto sembra non arrivare mai solo perch non vuoi o non hai trovato un sistema o un metodo che ti permetta di abbandonare le sigarette.

FASE DI AZIONE: Il fumatore comprende l'importanza di smettere di


fumare ma non gli basta, come hai creduto quando hai iniziato, perch non credere che la stessa possibilit esiste anche per smettere? Io ti sto offrendo questa possibilit hai ha disposizione 30 secondi di riflessione per decidere se non sai coglierli ti sei fregato con i tuoi illusori modi di vedere le cose.
Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report Pagina 37

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Qualunque cosa tu possa fare o sognare di poter fare, incominciala. Laudacia ha in se genio, potere e magia. Incomincia adesso.
Goethe
Per concludere questo Report ti invito ha entrare nel sito

www.smettoadesso.it e di scaricare subito adesso leBook: O e la mia ultima sigaretta e non solo per avere i tuoi soldi, ma per aiutarti veramente ad uscire dalla dipendenza distruttiva del fumo. Non importa quanto io so e quante informazioni utili sono contenute nel mio eBook, ma se stai seduto aspettando che ti caschi dal cielo la soluzione al tuo problema, sta tranquillo che questa soluzione non arriver mai, e cos continuerai a rimandare e a peggiorare sempre pi e nessuno ti aiuter, occorre che tu agisca. Se vuoi smettere definitivamente di fumare, perci se ti interessa,

unisciti alle centinaia di miei ex fumatori adesso, e lascia che condivida con te i segreti del mio metodo poiche' credo molto nel valore delle mie conoscenze, e sono convinto che tu possa trarne dei grandi benefici. Ci che fai oggi costituisce la base del tuo domani; pertanto, questo il momento di prendere la tua responsabile decisione. Non puoi fare nulla domani n cambiare quanto avvenuto ieri, ma puoi agire oggi. ADESSO!!!

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 38

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Ecco il programma che troverai allinterno delleBook: CAPITOLO PRIMO: La favola di Mario; Il significato della tua vita; Come sviluppare la motivazione; Come innescare azioni di volont; Come maturare la perseveranza. CAPITOLO SECONDO: Le 5 tipologie di fumatore; Il segreto delle aspettative nei vari trattamenti; Quello che non dicono mai riguardo ai trattamenti con psicofarmaci e altre porcherie; La bufala della sigaretta elettronica. CAPITOLO TERZO: Come eliminare lo stress; Come disintossicare lorganismo in 7 giorni; Come ridurre gli effetti collaterali e avere un fisico perfetto; Il segreto di come cancellare la gestualit legata al sub-conscio; La ricompensa. CAPITOLO QUARTO: Amore di se; Come mantenere lo stato attuale conquistato; Come evitare le ricadute.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 39

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

Onestamente non vedo alcuna ragione legittima per cui non dovresti voler investire adesso i tuoi soldi visto che ne hai bruciati e ne bruci tutti i giorni e iniziare a regalarti l'occasione che ti meriti per soddisfare ed iniziare a respirare come quando sei arrivato su questo pianeta chiamato terra, entra adesso nel sito, scarica leBook leggilo attentamente, metti in pratica e cos facendo scoprirai, che la sigaretta rimarr solo un semplice ricordo. Sono veramente felice di aver scritto questo Report. E sono ancora pi felice di averlo dato gratuitamente. Lunica cosa che ti chiedo di fare tesoro di queste informazioni, non sono le solite cose che trovi in giro, proprio perch si tratta di una strategia molto potente e abbastanza semplice nel suo svolgimento. Spero di cuore che questo Report ti sia stato in qualche modo di aiuto e di ispirazione alla tua decisione........!!! Ti esorto quindi a realizzare il tuo pi splendente obbiettivo per migliorare la qualit della tua vita, che tu riesca a immaginare.

PERCHE SMETTERE DI FUMARE


Per il momento tutto e grazie di avermi letto fin qui.

Romeo. Adesso abbi cura di Te ... il pi bel dono che tu possa farti nella vita!
www.smettoadesso.it

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 40

PERCHE SMETTERE DI FUMARE

www.smettoadesso.it

PS: per qualsiasi bisogno di ulteriori informazioni, dubbi, domande, perplessit mi puoi inviare una e-mail: smettoadesso@gmail.com ti risponder subito.

Questo Report ha esclusivamente scopo di informazione e non una guida di automedicazione e non sostituisce alcun tipo di trattamento o terapia medica e psicologica. Non puoi modificare il testo o attribuirne la paternit ad altre persone, non puoi pubblicarlo a patto che venga riportato sempre ed in modo ben visibile lautore ed il link al suo sito (in questo caso http://www.smettoadesso.it/) e puoi inviarlo e condividerlo con altre persone.

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 41

Tutti i Diritti Riservati. Vietata la duplicazione e qualsiasi modifica del presente Report

Pagina 42

Potrebbero piacerti anche