Sei sulla pagina 1di 12

Istituto Comprensivo Statale

Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

Le delegazioni di parte pubblica e di parte sindacale, costituite ai sensi dellart. 7 del CCNL sottoscritto il 29 novembre 2007, composte da:

PARTE PUBBLICA Il Dirigente Scolastico

PARTE SINDACALE I rappresentanti della R.S.U.:

I rappresentati delle O.O.S.S. Territoriali fir CI L C!"L# $LC C%IL !IL C!"L# N#L C"N$ #L %IL&#

atari del CCNL Sc!ola

le delibere dei Collegi dei &ocenti del 02'09'20() e del 0*'09'20() in merito allorganizzazione del lavoro dei docenti e allattribuzione di +unzioni e incaric,i nella.s."ISTE le riunioni con il personale #.# "ISTI i criteri per la distribuzione del $ondo distituto deliberati dal C. d. I. in data )0 ottobre 20(2 "ISTO il /iano di Lavoro del personale #.# adottato dal &irigente"ISTO il &.Lgs. (0*'200("ISTO il &ecreto Legislativo (*0'2009"ISTO il CCNL 2000'2009 del comparto scuola del 29.((.2007"ISTO il &ecreto Legislativo n. (1( del 0(.02.20(("ISTA la Circolare 34$ n. 2* del 09.07.20(2"ISTA la nota prot. ))7)1 del (0.02.20(2 del &ipartimento della $unzione /ubblica"ISTA la nota del 3I!5 prot. 0219 del 21.02.20(2PRE#ESSO c,e i contratti siglati tra le parti non possono contenere nessuna deroga peggiorativa rispetto alle normative legislative e contrattuali 1

"ISTE

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

vigenti 6art. 2077 del Codice Civile7 e c,e gli argomenti c,e inter+eriscono con le scelte del /"$ o c,e riguardano temi e problematic,e didattic,e di competenza del Collegio dei docenti non possono essere oggetto di trattativaRITENUTO c,e le relazioni sindacali dellistituzione scolastica sono ispirate ai principi della trasparenza, del dialogo, della collaborazione, del rispetto reciproco, della pari dignit8 anc,e giuridica dei soggetti 6art. (2 comma 0 C.C.N.9. 7'2'(9927 e sono +inalizzate alla realizzazione di condizioni di lavoro e:ue e imparziali e di un clima relazionale generale sereno e collaborativo, il giorno ;;; del mese di ;;;;;;; dellanno 20(), alle ore ;;;;;;;;;;; nei locali della /residenza dellIstituto Comprensivo < 3alaspina = ta++etti> .I/!L#N" L# /54 4N.4 I/".4 I &I C"N.5#.." IN.4%5#.I?"

c,e sar8 inviata ai 5evisori dei conti, corredata della 5elazione tecnico@ +inanziaria e della 5elazione illustrativa, per il previsto parere.

TITOLO PRI#O $ %INALITA& E DISPOSI'IONI (ENERALI

Art. ) $ %INALIT* DEL CONTRATTO (. Il presente contratto ,a la +inalit8 di migliorare la :ualit8 del servizio scolastico, secondo i principi di e++icacia ed e++icienza, attraverso una organizzazione del lavoro del personale +ondata sulla partecipazione e valorizzazione delle competenze pro+essionali di ciascuno in coerenza con :uanto stabilito nel piano dello++erta +ormativa.
ART. + $ CA#PO DI APPLICA'IONE, DECORREN'A E DURATA

(. Il presente contratto si applica a tutto il personale docente, ed #.# dellIstituto Comprensivo < 3alaspina = ta++etti < di 3assa. 2. Il presente contratto dispiega i suoi e++etti per lanno scolastico 20()'20(1. ). Le intese raggiunte ,anno validit8 con decorrenza dal giorno della stipula de+initiva e +ino ad eventuale nuovo accordo, salve nuove disposizioni di 2

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

legge o contrattuali in contrasto con le stesse. /er ric,iesta motivata di una delle parti, le intese possono essere sottoposte ad integrazioni e'o modi+ic,e. 1. 5ispetto a :uanto non espressamente indicato nel presente protocollo dAintesa, la normativa di ri+erimento primaria in materia B costituita dalle norme legislative e contrattuali nazionali. *. Il &irigente colastico, provvede alla++issione di copia integrale del presente protocollo nella bac,eca sindacale della scuola e alla pubblicazione sul sito dellistituto.
ART. - $ INTERPRETA'IONE AUTENTICA

(.9ualora insorgano controversie sullAinterpretazione del presente contratto le parti si incontrano entro dieci giorni dalla ric,iesta di cui al comma seguente per de+inire consensualmente il signi+icato della clausola controversa. 2.#l +ine di iniziare la procedura di interpretazione autentica, la parte interessata inoltra ric,iesta scritta allAaltra parte, con lAindicazione della materia e degli elementi c,e rendono necessaria lAinterpretazione- la procedura si deve concludere entro )0 giorni. ).Nel caso si raggiunga un accordo, :uesto sostituisce la clausola controversa sin dallinizio della vigenza contrattuale, salvo diversa pattuizione. 1.5ispetto a :uanto non espressamente indicato nel presente Contratto, la normativa di ri+erimento primaria in materia B costituita dalle norme legislative e contrattuali vigenti. *.4ntro cin:ue giorni dalla sottoscrizione del presente Contratto, il &irigente colastico provvede a trasmettere copia integrale dello stesso a tutti i plessi dellIstituto per a++issione all#lbo sindacale.
TITOLO SECONDO $ RELA'IONI E DIRITTI SINDACALI CAPO I $ RELA'IONI SINDACALI
ART. . $ OBIETTI"I E STRU#ENTI

(. Il sistema delle relazioni sindacali si articola nelle seguenti attivit8: a. Contrattazione integrativa b. In+ormazione preventiva c. In+ormazione successiva d. Interpretazione autentica, come da art. 2. 2. In tutti i momenti delle relazioni sindacali, le parti possono usu+ruire dellassistenza di esperti di loro +iducia, senza oneri per l#mministrazione.

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

ART. / $ RAPPORTI TRA RSU E DIRI(ENTE

(. $ermo :uanto previsto dalle norme di legge in materia di sicurezza sul lavoro, la 5 ! designa al suo interno il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza e ne comunica il nominativo al &irigente. 9ualora sia necessario, il rappresentante puC essere designato anc,e allinterno del restante personale in servizio- il rappresentante rimane in carica +ino a diversa comunicazione della 5 !. 2. 4ntro :uindici giorni dallinizio dellanno scolastico, la 5 ! comunica al &irigente le modalit8 di esercizio delle prerogative e delle libert8 sindacali di cui B titolare. ). Il &irigente, in accordo con le 5 !, indice le riunioni per lo svolgimento della contrattazione o dellin+ormazione invitando i componenti della parte sindacale a parteciparvi, di norma, con almeno cin:ue giorni di anticipo. 1. Lindizione di ogni riunione deve essere e++ettuata in +orma scritta, deve indicare le materie su cui verte lincontro, nonc,D il luogo e lora dello stesso.
ART. 0 1 O((ETTO DELLA CONTRATTA'IONE INTE(RATI"A

(.La contrattazione integrativa di istituto si basa su :uanto stabilito dalle norme contrattuali di livello superiore in :uanto compatibili con le disposizioni di legge- non puC in ogni caso prevedere impegni di spesa superiori ai +ondi a disposizione della scuola. Le previsioni contrattuali discordanti non sono valide e danno luogo allapplicazione della clausola di salvaguardia di cui allarticolo 12, comma ) del d.lgs. (0*'200(. 2.Costituiscono oggetto del presente contratto le materie previste dal CCNL 2000'2009 e dalle normative di legge vigenti ).Le clausole eventualmente in contrasto con norme imperative sono nulle, non applicabili e sono sostituite di diritto ai sensi degli articoli ())9 e (1(9, secondo comma, del codice civile.
ART. 2 1 IN%OR#A'IONE PRE"ENTI"A

(. ono oggetto di in+ormazione preventiva le materie gi8 previste dal CCNL comparto scuola del 29.((.2007 e :uelle successivamente disciplinate dalla normative vigente. 2. Il &irigente +ornisce lAin+ormazione preventiva alla parte sindacale nel corso di appositi incontri, mettendo a disposizione anc,e lAeventuale documentazione.

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

Art. 3 $ IN%OR#A'IONE SUCCESSI"A

(.

ono materie di in+ormazione successiva: a. nominativi del personale utilizzato nelle attivit8 e progetti retribuiti con il +ondo di istitutob. veri+ica dellattuazione della contrattazione collettiva integrativa distituto sullutilizzo delle risorse.

ART. 4 1 S"OL(I#ENTO INCONTRI 1 INDI"IDUA'IONE DELLE PROCEDURE

(. %li incontri possono essere convocati dal &irigente colastico anc,e a seguito di ric,iesta +ormale della 5. .!. 2. #gli incontri possono partecipare, in aggiunta ai membri della 5. .!., per la parte dei lavoratori i delegati sindacali accreditati e cioB designati +ormalmente dalle "rganizzazioni sindacali territoriali +irmatarie del CCNL 6$LC'C%IL,CI IL,!IL, N#L e %IL&#7 e per la parte pubblica il &irettore dei ervizi %enerali #mministrativi. I delegati sindacali sono i rappresentanti del sindacato dei lavoratori della scuola presso lAistituto, :uesti, per essere riconosciuti tali ai +ini dellAesercizio della titolarit8 sindacale, devono essere +ormalmente accreditati dal segretario territoriale dellAorganizzazione sindacale . ). Le parti trattanti si comunicano preventivamente la composizione delle proprie delegazioni. Negli incontri successivi la comunicazione delle rispettive delegazioni B obbligatoria solo se siano intervenute variazioni. I delegati sindacali di cui al punto 2 partecipano paritariamente alle trattative. 1. La parte pubblica, dopo la +irma del contratto , ne cura la di++usione, portandolo a conoscenza di tutti gli operatori scolastici. *. I contratti sottoscritti saranno a++issi allAalbo delle 5. .!. e a :uello sindacale. 0. Il &irigente colastico si impegna a curarne altresE lAa++issione allAalbo sindacale di ciascun plesso e sul sito Feb dellistituzione. 7. La ric,iesta di avvio della contrattazione deve essere presentata al &irigente da almeno un soggetto avente titolo a partecipare al tavolo negoziale, c,e si apre entro (0 giorni dalla ric,iesta +ormale. 2. &urante lAintera +ase della contrattazione le parti non assumono iniziative unilaterali nB azioni dirette sui temi trattati, +atta salva la necessit8 per lA#mministrazione di procedure ad adempimenti di particolare urgenza, previa in+ormazione alla 5. .!. e ai rappresentanti delle "". . ammessi al tavolo negoziale. ulle materie c,e incidono sullAordinato e tempestivo avvio dellAanno scolastico, tutte le procedure devono concludersi in tempi congrui, al +ine di assicurare sia il regolare inizio delle lezioni c,e la necessaria in+ormazione alle +amiglie degli alunni. 5

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

Art. )5 1 ACCESSO ALLA DOCU#ENTA'IONE E PUBBLICITA6

(.Il &irigente colastico cura lAa++issione allAalbo dei prospetti analitici inerenti lAutilizzo del $ondo di Istituto deliberati dagli organi collegiali competenti 6Collegio dei &ocenti e Consiglio di Circolo7. 2.&etti prospetti riporteranno lAammontare complessivo dei +ondi a disposizione dellAistituzione scolastica, la ripartizione dei +ondi alle diverse categorie di personale 6docente @ #.#7, il numero delle ore retribuite per ogni categoria di personale, le attivit8 :uanti+icate in impegni orari e i nominativi delle persone incaricate ad e++ettuarle. Copia +otostatica dei predetti prospetti, in attuazione del diritto allAin+ormazione, puC essere ric,iesta dalla 5. .!. CAPO II - DIRITTI SINDACALI Art. 11 Attivit sindacale 1. La RSU e i rappresentanti delle OO.SS. rappresentative dispongono di una bacheca sindacale, situata e sono responsabili dellaffissione in essa dei documenti relativi allattivit sindacale. 2. Ogni documento affisso alla bacheca di cui al comma 1 deve essere chiaramente firmato dalla persona che lo affigge, ai fini dellassunzione della responsabilit legale. 3. La RSU e le OO.SS. rappresentative possono utilizzare, a richiesta, per la propria attivit sindacale i locali situati nelle biblioteche dei Plessi di scuola media in concordando con il Dirigente le modalit per la gestione, il controllo e la pulizia del locale. 4. Il Dirigente trasmette alla RSU e ai terminali associativi delle OO.SS. rappresentative le notizie di natura sindacale provenienti dall'esterno. Art. 12 Assemblea in orario di lavoro 1. Lo svolgimento delle assemblee sindacali disciplinato dallarticolo 8 del vigente CCNL di comparto, cui si rinvia integralmente. 2. La richiesta di assemblea da parte di uno o pi soggetti sindacali (RSU e OO.SS. rappresentative) deve essere inoltrata al Dirigente con almeno sei giorni di anticipo. Ricevuta la richiesta, il Dirigente informa gli altri soggetti sindacali presenti nella scuola, che possono entro due giorni a loro volta richiedere lassemblea per la stessa data ed ora. 3. Nella richiesta di assemblea vanno specificati lordine del giorno, la data, lora di inizio e di fine, leventuale intervento di persone esterne alla scuola. 4. Lindizione dellassemblea viene comunicata al personale tramite circolare; ladesione va espressa con almeno due giorni di anticipo, in modo da poter avvisare le famiglie in caso di interruzione delle lezioni. La mancata comunicazione implica la rinuncia a partecipare e lobbligo di rispettare il normale orario di lavoro. 6

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

5. Il personale che partecipa all'assemblea deve riprendere il lavoro alla scadenza prevista nella classe o nel settore di competenza. 6. Qualora non si dia luogo allinterruzione delle lezioni e lassemblea riguardi anche il personale ATA, va in ogni caso assicurata la sorveglianza dellingresso e il funzionamento del centralino telefonico. La scelta del personale che deve assicurare i servizi minimi essenziali viene effettuata dal Direttore dei servizi generali ed amministrativi tenendo conto della disponibilit degli interessati e, se non sufficiente, del criterio della rotazione secondo lordine alfabetico. Art.13 Permessi retribuiti e non retribuiti 1. Spettano alla RSU permessi sindacali retribuiti in misura pari a 30 minuti i per ogni dipendente in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Allinizio dellanno scolastico, il Dirigente provvede al calcolo del monte ore spettante ed alla relativa comunicazione alla RSU. 2. I permessi sono gestiti autonomamente dalla RSU, con obbligo di preventiva comunicazione al Dirigente con almeno due giorni di anticipo. 3. Spettano inoltre alla RSU permessi sindacali non retribuiti, pari ad un massimo di otto giorni lanno, per partecipare a trattative sindacali o convegni e congressi di natura sindacale. La comunicazione per la fruizione del diritto va inoltrata, di norma, tre giorni prima dallorganizzazione sindacale al Dirigente . Art. 14 Referendum 1. Prima della stipula del Contratto Integrativo distituto, la RSU pu indire il referendum tra tutti i dipendenti della istituzione scolastica. 2. Le modalit per leffettuazione del referendum, che non devono pregiudicare il regolare svolgimento del servizio, sono definite dalla RSU. Il Dirigente assicura il necessario supporto materiale ed organizzativo. TITOLO TERZO PRESTAZIONI AGGIUNTIVE DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Art. 15 Collaborazione plurime del personale docente 1. Il dirigente pu avvalersi della collaborazione di docenti di altre scuole che a ci si siano dichiarati disponibili secondo quanto previsto dallart. 35 del vigente CCNL. 2. I relativi compensi sono a carico del FIS dellistituzione scolastica che conferisce lincarico. Art. 16 Prestazioni aggiuntive (lavoro straordinario ed intensificazione) e collaborazioni plurime del personale ATA 1. In caso di necessit o di esigenze impreviste e non programmabili, il Dirigente pu disporre leffettuazione di prestazioni aggiuntive del personale ATA, anche oltre lorario dobbligo sentito il DSGA. 7

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

2. Nellindividuazione dellunit di personale il Dirigente tiene conto, in ordine di priorit, dei seguenti criteri: a. specifica professionalit b. sede presso cui effettuare la prestazione aggiuntiva c. disponibilit espressa dal personale 3. Il Dirigente pu disporre, inoltre, leffettuazione di prestazioni aggiuntive, costituenti intensificazione della normale attivit lavorativa, in caso di assenza di una o pi unit di personale o per lo svolgimento di attivit particolarmente impegnative e complesse. 4. Le prestazioni aggiuntive devono essere oggetto di formale incarico. 5. Per particolari attivit il Dirigente - sentito il DSGA - pu assegnare incarichi a personale ATA di altra istituzione scolastica, avvalendosi dellistituto delle collaborazioni plurime, a norma dellarticolo 57 del CCNL. Le prestazioni del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario di altra scuola vengono remunerate con il fondo dellistituzione scolastica presso cui sono effettuate tali attivit.

TITOLO QUARTO - TRATTAMENTO ECONOMICO ACCESSORIO CAPO I - NORME GENERALI Art. 17 Risorse 1. Le risorse disponibili per lattribuzione del salario accessorio sono costituite da: a. b. c. d. e. stanziamenti previsti per lattivazione delle funzioni strumentali allofferta formativa stanziamenti previsti per lattivazione degli incarichi specifici del personale ATA stanziamenti del Fondo dell'Istituzione scolastica annualmente stabiliti dal MIUR eventuali residui del Fondo non utilizzati negli anni scolastici precedenti altre risorse provenienti dall'Amministrazione e da altri Enti, pubblici o privati, destinate a retribuire il personale della istituzione scolastica, a seguito di accordi, convenzioni od altro

2. Il totale delle risorse finanziarie previste per il presente contratto ammonta ad ______________ (lordo stato), pari a ________________ (lordo dipendente). Art. 18 Attivit finalizzate 1. I fondi finalizzati a specifiche attivit possono essere impegnati solo per esse, a meno che non sia esplicitamente previsto che eventuali risparmi possano essere utilizzati per altri fini. Relativamente al fondo per il miglioramento dell' Offerta Formativa le parti convengono di stipulare apposito accordo in cui saranno definite le attivit da retribuire ed i relativi compensi riferiti anche agli incarichi specifici.

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

CAPO II UTILIZZAZIONE DEL FIS Art. 19 Finalizzazione delle risorse del FIS 1. Coerentemente con le previsioni di legge, le risorse del FIS devono essere finalizzate a retribuire funzioni ed attivit che incrementino la produttivit e lefficienza dellistituzione scolastica, riconoscendo limpegno individuale e i risultati conseguiti. Art. 20 Criteri per la suddivisione del Fondo dellistituzione scolastica 1. Le risorse del fondo dellistituzione scolastica sono ripartite in modo proporzionale tra personale docente e ATA, suddivise tra le diverse figure professionali presenti nella scuola sulla base delle esigenze organizzative e didattiche che derivano dalle attivit curriculari ed extracurriculari previste dal POF . Per le attivit del personale docente la somma pari ad _____________, per le attivit del personale ATA pari ad _________________ 2. Eventuali somme, impegnate ma non utilizzate, confluiscono nella dotazione contrattuale dellanno scolastico successivo. 3. I compensi stabiliti nelle tabelle 5 e 6 allegate al C.C.N.L. potranno essere attribuiti anche ai sensi dellart. 88, comma 1. Art. 21 Stanziamenti 1. Il fondo distituto destinato al personale docente ripartito, come segue, tra le aree di attivit di seguito specificate: a. supporto alle attivit organizzative (collaboratori del dirigente, figure di presidio ai plessi, commissioni orario, formazione classi, educazioni varie, responsabile qualit ecc.): b. supporto alla didattica (coordinatori di classe, responsabili dei progetti didattici funzionali al POF, ecc.): c. supporto allorganizzazione della didattica. d. attivit dinsegnamento. 2. Allo stesso fine di cui al comma 1 vengono definite le aree di attivit riferite al personale ATA, a ciascuna delle quali vengono assegnate le risorse specificate: a. intensificazione del carico di lavoro e per sostituzione di colleghi assenti b. assegnazione di incarichi a supporto dellamministrazione o della didattica: c. straordinario 3. Per la quantificazione degli importi vedasi le tabelle allegate. 4. Le eventuali somme residue non utilizzate verranno destinate alla realizzazione dei progetti nel successivo anno scolastico 2014/15. 9

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

Art. 22 - Conferimento degli incarichi 1. Il Dirigente conferisce gli incarichi relativi allo svolgimento di attivit aggiuntive retribuite con il salario accessorio. 2. La liquidazione dei compensi sar successiva alla verifica delleffettivo svolgimento dei compiti assegnati e alla valutazione dei risultati conseguiti. Personale Docente Art. 23 Collaboratori del Dirigente Funzioni strumentali

1. I collaboratori del Dirigente,da retribuire con il fondo di istituto sono quelli di cui alla lettera f) dellart. 88 del CCNL. 2. A tali docenti spettano i seguenti compensi, in misura forfetaria annua: docente che svolge funzioni vicarie Euro _________________ docente individuato come secondo collaboratore del Dirigente, Euro ______________ . 3. Ai docenti incaricati di funzioni strumentali al piano dellofferta formativa spetta un compenso per un totale di Euro ________________
Art. 24- Quantificazione delle attivit aggiuntive per il personale ATA 1. Le attivit aggiuntive, svolte nellambito dellorario dobbligo nella forma di intensificazione della prestazione, sono riportate ad unit orarie ai fini della liquidazione dei compensi e cos ripartite 2h. per ogni lotto da ripartire tra il personale disponibile, in attesa di nomina del supplente. 2. La sostituzione non scatter in caso di ferie richieste dal dipendente , durante lattivit didattica. 3. Nelleventualit di sostituzioni di pi di un lotto si attribuiranno pi ore di straordinario 4. Le ore accumulate da intensificazione o straordinario oltre le disponibilit economiche verranno di norma recuperate durante i periodi di sospensione dellattivit didattica Art. 25 - Incarichi specifici 1. Su proposta del DSGA, il Dirigente stabilisce il numero e la natura degli incarichi specifici di cui allart. 47, comma 1, lettera b) del CCNL da attivare nella istituzione scolastica. 2. Il Dirigente conferisce tali incarichi sulla base dei seguenti criteri, in ordine di priorit: - comprovata professionalit specifica 10

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

- disponibilit degli interessati - continuit di servizio 3. Le risorse disponibili . _________________ per compensare gli incarichi specifici sono destinate a corrispondere un compenso base, cos fissato: - ______________ per n. 1 unit di personale amministrativo - ______________ per 1 unit CC.SS. TITOLO QUINTO ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA di SICUREZZA NEI LUOGHI di LAVORO Art. 26 - Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) 1. Il RLS designato dalla RSU al suo interno o tra il personale dellistituto che sia disponibile e possieda le necessarie competenze. 2. Al RLS garantito il diritto allinformazione per quanto riguarda tutti gli atti che afferiscono al Sistema di prevenzione e di protezione dellistituto. 3. Al RLS viene assicurato il diritto alla formazione attraverso lopportunit di frequentare un corso di aggiornamento specifico. 4. Il RLS pu accedere liberamente ai plessi per verificare le condizioni di sicurezza degli ambienti di lavoro e presentare osservazioni e proposte in merito. 5. Il RLS gode dei diritti sindacali e della facolt di usufruire dei permessi retribuiti, secondo quanto stabilito nel CCNL allart. 73 e dalle norme successive, ai quali si rimanda. Art. 27- Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) 1. Il RSPP designato dal Dirigente sulla base di quanto previsto dal d.lgs. 81/2008. Art. 28 - Le figure sensibili 1. Per ogni sede scolastica sono individuate le seguenti figure: - addetto al primo soccorso - addetto al primo intervento sulla fiamma 2. Le suddette figure sono individuate tra il personale fornito delle competenze necessarie e saranno appositamente formate attraverso specifico corso 3. Alle figure sensibili sopra indicate competono tutte le funzioni previste dalle norme di sicurezza.

TITOLO SESTO - NORME TRANSITORIE E FINALI Art. 29 Clausola di salvaguardia finanziaria

11

Istituto Comprensivo Statale


Malaspina - Staffetti
Presidenza - Segret. Viale Stazione tel.0585/41775- tel./fax 0585/887291 Plesso Malaspina Via Palestro - plesso Turano Via Aurelia sud

1. Nel caso in cui si verifichino le condizioni di cui allart. 48, comma 3, del D.lgs. 165/2001, il Dirigente pu sospendere, parzialmente o totalmente, lesecuzione delle clausole del presente contratto dalle quali derivino oneri di spesa. 2. Nel caso in cui laccertamento dellincapienza del FIS intervenga quando le attivit previste sono state gi svolte, il dirigente dispone, previa informazione alla parte sindacale, la riduzione dei compensi complessivamente spettanti a ciascun dipendente nella misura percentuale necessaria a garantire il ripristino della compatibilit finanziaria. Art. 30 Natura premiale della retribuzione accessoria 1. I progetti per i quali previsto un compenso a carico del FIS devono rendere espliciti preventivamente gli obiettivi attesi, la misura del loro raggiungimento e gli indicatori quantitativi da utilizzare per la verifica. 2. La liquidazione dei relativi compensi avviene a consuntivo e previa verifica della corrispondenza sostanziale fra i risultati attesi e quelli effettivamente conseguiti.

PARTE PUBBLICA IL DIRIGENTE SCOLASTICO _____________________ PARTE SINDACALE RSU___________________________ ___________________________ OOSS___________________________ OOSS___________________________ OOSS___________________________

12