Sei sulla pagina 1di 23

Parma Citt Una visita di Parma non pu prescindere dal meraviglioso colpo docchio di Piazza Duomo, dove la cattedrale,

il Battistero e il Palazzo Vescovile creano un angolo medievale di rara suggestione. Il Duomo (secc. XI-XII ! una delle pi" alte espressioni dellarchitettura romanica padana, con splendida #acciata a capanna e pianta a croce latina$ linterno ! ricco di capolavori% i pi" cele&ri sono senzaltro la cupola a##rescata da 'orreggio ((ntonio (llegri con lAssunzione della Vergine ()*+,-)*-. e la Deposizione, prima opera scultorea datata di Benedetto (ntelami ())/0 . 1impronta di (ntelami ! ancora pi" evidente nel Battistero (testimonianza tra le pi" signi#icative del momento di passaggio dal romanico al gotico , costruito in marmo rosa di Verona su pianta ottagonale% lartista ne diresse i lavori di edi#icazione e ne realizz 2uasi per intero la nota e pregevolissima decorazione plastica. ( poche decine di metri dalla cattedrale sorge San Giovanni Evangelista, edi#icio rinascimentale (con #acciata e campanile &arocchi che ospita straordinarie opere pittoriche% tra 2ueste, in particolare, la cupola ra##igurante il Transito di San Giovanni, a##rescata da 'orreggio nel )*+3-+), e alcuni a##reschi di Parmigianino (4rancesco 5azzola nei sottarchi di tre cappelle. 5eritano senzaltro una visita lintero Monastero di San Giovanni, con i suoi a##ascinanti chiostri rinascimentali, e lAntica spezieria &enedettina. (ncora Parmigianino nella Madonna della Steccata, splendida chiesa rinascimentale di tipo &ramantesco il cui tesoro maggiore ! certo costituito dal ciclo decorativo dell arcone del presbiterio, realizzato dal 5azzola nel )*-3--. sul tema evangelico delle Vergini sagge e delle Vergini #olli, mentre laltro 6nume7 cin2uecentesco della citt8, il 'orreggio, ! presente con un altro capolavoro nella Camera di San Paolo% la volta dellappartamento della Badessa 9iovanna Piacenza, da lui a##rescata nel )*). sotto #orma di un pergolato allegorico memore di 5antegna ma anche di 1eonardo, ! uno degli esiti pi" alti del maturo :inascimento italiano. ( &reve distanza dalla 'amera di ;an Paolo, in pieno centro, il possente Palazzo della Pilotta, #atto costruire dai 4arnese, ospita la Biblioteca Palatina, il Museo Archeologico Nazionale, il ligneo eatro !arnese (tra i teatri storici pi" &elli del mondo , il Museo Bodoniano e la Galleria Nazionale, certo una delle pi" importanti pinacoteche italiane ('orreggio, Parmigianino, Beato (ngelico, 1eonardo, 'ima da 'onegliano, <l 9reco, Van =>c?, 'arracci, ;e&astiano del Piom&o, @iepolo, 'analetto e cosA via , e poco pi" in l8 il neoclassico eatro "egio, #ra i pi" illustri dItalia, testimonia dello stretto legame che unisce Parma e la musica lirica. 5a altri e numerosi teatri, sia dBavanguardia che di tradizione, o##rono stagioni di prosa, &alletto e musica concertistica di 2ualit8. Parma non si esaurisce certo 2ui. Il visitatore non potr8 tralasciare il Parco Ducale, magni#ico esempio di giardino 6alla #rancese7 ricco di opere scultoree di Cean Baptiste Boudard, nD il Palazzo Ducale che ne ! circondato, ma anche il Municipio e il Palazzo del Governatore, a##acciati sulla centralissima Piazza 9ari&aldi, il Museo #ombardi (con cimeli di 5aria 1uigia e Eapoleone , la Pinacoteca Stuard, le chiese di Sant$Antonio, di San Sepolcro, dellAnnunciata e di Santa Maria del %uartiere , la Casa natale di Arturo oscanini , la Casa della Musica, il Castello dei Burattini (con la splendida collezione dei 4errari , lAuditorium Paganini, la Certosa di Paradigna (appena #uori citt8 .

In 2uesto itinerario% FParma citt8 medievale FParma citt8 ducale FParma citt8 contemporanea In 2uesta pagina% immagini%

Uno scorcio della citt8 ()0G&

Palazzo della Pilotta ()/G&

@eatro :egio (+)G&

Il Battistero (),G&

Via BiHio in Iltretorrente (+)G& lin& utili 'Errare'( un Audio)*al& +l 'percorso sonoro' che guider il turista nel centro storico di Parma Citt d,arte dell,Emilia "omagna

'hiesa a&&aziale di ;an 9iovanni <vangelista Parma

Il complesso monastico di San Giovanni Evangelista ! #ormato dalla Chiesa, dal Convento e dallBAntica Spezieria di San Giovanni. 1e origini risalgono al X sec., anche se ! la #acciata &arocca a de#inirne lBaspetto$ il campanile sul lato destro #u aggiunto nel ),)-. 1a chiesa, di retaggio classico, ha un impianto originario romanico (si vedano i pilastri rivestiti in pietra grigia con capitelli scolpiti da (ntonio da Parma . Il disegno architettonico pare #rutto di JsuggerimentiJ di umanisti dellBepoca (in particolare del 9rapaldo, autore di manuali dBarchitettura . 1a chiesa ha pianta a croce latina, e tre navate sulle 2uali si aprono sei cappelle. 1ungo la navata centrale corre il #regio del ;acri#icio <&raico e Pagano, disegnato dal 'orreggio ()*++-+- e realizzato da 4. 5. :ondani. ;empre del 'orreggio le decorazioni dei semipilastri, le decorazioni del sottarco della V cappella (con la rappresentazione di =io Padre al centro e nei ri2uadri laterali dei ;;. Pietro e (ndrea , ;an Paolo caduto da cavallo, le decorazioni della crociera ed in#ine la cupola con il @ransito di ;an 9iovanni ()*+3-+K completati dai Padri della 'hiesa e dagli <vangelisti nei M zoom N pennacchi. ;empre allBinterno troviamo opere di autori di pregio 'upola 2uali% 5ichelangelo (nselmi, 9. B. 5erano, i #ratelli 9iacomo e 9iulio 4rancia, '. 'aselli, 9erolamo 5azzola Bedoli, '. :eggio, (ntonio Begarelli (autore delle statue in terracotta , (ntonio da Parma, <. @aru##i, I. 5artini, '. (retusi. (ltra opera di grande valore ! il 'oro 1igneo (che presenta tarsie della citt8 e delle colline, strumenti musicali e oggetti opera di 5. Lucchi e dei #ratelli 9ian#ranco e Pas2uale @esta ()**, . 1a sagrestia arredata con mo&ili del ;eicento venne dipinta da 'esare 'esariano nel )*30. 1a navata sinistra ! distinta da interessanti lavori giovanili del Parmigianino ()*++ % i ;anti insieme ai putti e ai &ucrani presentano gi8 il caratteristico ritmo sinuoso delle linee nelle mor&ide vesti. Eel monastero &enedettino il primo chiostro ! sorretto da leggere colonne ioniche$ al secondo chiostro si accede dalla sala capitolare, ove si trovano due a##reschi del 'orreggio$ nel chiostro grande, o di ;an Benedetto, si conservano resti di a##reschi del )*)3 circa. 1a biblioteca del monastero presenta am&ienti cin2uecenteschi a##rescati e possiede circa +3.333 volumi, tra cui codici miniati del BK33 e del B*33.

5useo (rcheologico Eazionale Parma

Viene #ondato per volere di don !ilippo di Borbone nel )/,3 per conservare i reperti rinvenuti nella citt8 romana di Veleia municipio romano sulle colline piacentine .

zoom

Ingresso 9li scavi vennero avviati su indicazione del #ratello di 4ilippo, 'arlo, promotore degli scavi di Pompei e <rcolano, a causa del rinvenimento della "tabula Alimentaria", tuttBoggi esposta. Easce 2uindi come luogo conservativo di reperti provenienti dal territorio parmense, solo con il tempo si arricchir8 anche di oggetti provenienti dalle collezioni dei 4arnese e dei 9onzaga. (ssumer8 lBaspetto attuale grazie al prezioso intervento di Maria #uigia d,Austria e, a partire dal XIX secolo, dopo lBac2uisizione di una delle pi" grandi raccolte di reperti preistorici dellBItalia settentrionale. ;cheda pratica per J5useo (rcheologico EazionaleJ 'omune Parma Indirizzo Palazzo della Pilotta - K-)33 Parma In#ormazioni dal lunedA al venerdA dalle ore . alle ore )- ai numeri 3*+)O+--/)0 P +0+/0/ Irari di apertura Da ottobre -../ a maggio -..0 'hiuso il lunedA (perto dal martedA al sa&ato% dalle ore . alle ore )=omenica e #estivi% aperto dalle ore )* alle ore )/. Dal 1 aprile al 30 maggio% =omenica e #estivi aperto dalle ore )* alle ore )0. Dall,1 giugno al 2. settembre -..0 (perto solo la domenica e #estivi Mesi di Giugno !uglio e Settembre% aperto solo la =omenica dalle .,-3 alle )+,-3 e dalle ), alle ).. (pertura straordinaria il + giugno. Mese di Agosto% aperto solo la =omenica dalle .,-3 alle )+,-3. 'hiuso il )* agosto Giornate di apertura speciale( 0 dicem&re% aperto mattino e pomeriggio +, dicem&re% dalle . alle ), gennaio% dalle . alle )- e dalle )* alle )/ 0 e . aprile (Pas2ua % aperto mattino e pomeriggio + giugno% aperto mattino e pomeriggio ;ettimana della cultura% aperto tutta la settimana compreso il lunedA mattina e pomeriggio 9iornate europee del patrimonio% (sa&ato e domenica aperto mattina e pomeriggio Pomeriggi per con#erenze ed attivit8 didattica% due al mese periodo otto&re -

maggio Giornate di chiusura totale oltre ai luned3( +K-+* dicem&re -) dicem&re e ) gennaio ) maggio )* agosto Ingresso Per scolaresche e gruppi ! o&&ligatoria la prenotazione tele#onando al n. 3*+)+--/)0 P 3*+)+0+/0/ Per visite guidate a pagamento% ;ervizi (ggiuntivi Universit8 di Bologna P =ipartimento di (rcheologia. In#ormazioni e prenotazioni% 3*)O+3.//3) o cell. --0.+0K*,,K (dott.ssa <ri?a Vecchietti

zoom

'asa natale di (rturo @oscanini Parma Il +* marzo )0,/ Arturo oscanini nasceva in 2uesta casa delloltretorrente% un 2uartiere popolare, amante della musica, #iero e politicamente irre2uieto, al cui carattere @oscanini sare&&e rimasto per sempre legato. :iaperta il ), gennaio +33/, la casa si presenta oggi pro#ondamente rinnovata dal punto di vista museale e anche della struttura, che per mantiene inalterate tutte le caratteristiche e lBatmos#era della vecchia casa natale. Igni stanza e ogni scorcio della casa raccontano aspetti della vita e dellBopera del grande 5aestro% 6Parma e @oscanini7, 61a sua vita7, 61immagine del mito7, 6I suoi compagni di viaggio7, 6@oscanini, il disco e gli altri media7, J9li anni della scalaJ e J(ltri ricordi....J. 1a casa si presenta oggi come un museo rinnovato e moderno% un luogo dedicato alla memoria e agli oggetti appartenuti al maestro e nello stesso tempo alla ri#lessione, un luogo in cui il documento storico e il prezioso oggetto di #amiglia sono a##iancati dai pi" moderni strumenti della tecnologia multimediale. Arturo Toscanini

Easce a Parma nel )0,/ e inizia la sua carriera come violoncellista. ;i a##erma come direttore dBorchestra a :io de Caneiro nel )00. e solo . anni dopo ! direttore del @eatro alla ;cala di 5ilano. :imane in Italia #ino al ).3- 2uando si tras#erisce al 5etropolitan di EeQ Ror?. dove rimane #ino alla prima guerra mondiale. Il suo ritorno in Italia dur poco , decise in#atti di tras#erirsi in (merica per dissensi con il regime 4ascista, e vi rimase #ino alla morte avvenuta nel ).*/.In america diresse la 4ilarmonica di EeQ Ror? e, dal ).-,, lBorchestra della EB'. 9rande interprete della musica di Verdi, Sagner, Beethoven, Brahms. ;cheda pratica per J'asa natale di (rturo @oscaniniJ 'omune Parma Indirizzo Borgo @anzi, )- - K-)33 Parma In#ormazioni tel.O#aH 3*+).+0*K.. <.mail in#o.toscaniniTmuseotoscanini.it (pertura =a martedA a sa&ato% .-)-$ )K-)0 =omenica% )K-)0 1unedA% chiuso

:ocche e 'astelli ;copri le leggende e misteri che custodiscono 1e rocche, le regge, le #ortezze e i manieri della provincia di Parma (che costellano un po tutto il territorio sono unanimamente considerati tra i pi" &elli e i meglio conservati dItalia. Per il turista non c! davvero che lim&arazzo della scelta. "ella #ascia appenninica% la 4ortezza di Bardi, seconda in <uropa per dimensioni, maestosa sul suo sperone di diaspro rosso, presenta torri e camminamenti di ronda lungo le imponenti mura e, allinterno, una suggestiva piazza darme e numerosi saloni a##rescati$ il 'astello di 'ompiano, posto sulla strada che collega l<milia alla 1iguria e risalente allanno 5ille, domina il magni#ico &orgo ma anche lintera Val @aro$ il 'astello di 'orniglio, anchBesso in posizione dominante, o##re la possi&ilit8 di pernottamento in un con#ortevole ostello. "ella #ascia collinare% il 'astello di 4elino, costruito nel IX secolo e in seguito ampliato, con il #ossato e i torrioni angolari d8 a chi lo visita il senso della potenza$ il 'astello di 5ontechiarugolo, maestosa struttura merlata del XII secolo nella valle del #iume <nza, conserva intatto tutto il suo #ascino di testimone di cento &attaglie$ la :occa di ;ala Baganza, residenza dei conti ;anvitale sulle prime colline parmensi, ha al suo interno preziosi a##reschi cin2uecenteschi$ il 'astello di @orrechiara, edi#icato nel XV secolo da Pier 5aria :ossi, ! uno dei pi" estesi e meglio conservati dItalia, e custodisce straordinari capolavori come la 6'amera doro7 (con a##reschi attri&uiti a Benedetto Bem&o $ il 'astello di Varano 5elegari ! rocca#orte strategica a salvaguardia della vallata del 'eno. "ella #ascia della $assa parmense% la :eggia di 'olorno, sontuosa e monumentale residenza dei 4arnese, dei Bor&one e di 5aria 1uigia d(ustria, #onde la &ellezza dei cortili interni con la ricchezza delle sale a##rescate e stupisce il visitatore con i giochi dac2ua dello splendido giardino alla #rancese$ la :occa ;anvitale di 4ontanellato, la cui parte pi" antica ! del XIII secolo, ! in pieno centro e custodisce autentiche meraviglie, come il ciclo di a##reschi della sala di =iana e (tteone #irmati da Parmigianino$ il 'astello di :occa&ianca, #atto edi#icare a met8 del XV secolo da Pier

5aria :ossi per lamata Bianca Pellegrini (da cui trae il nome , ! imponente e al tempo stesso elegante e ha allinterno numerosi dipinti di pregio$ la :occa dei :ossi di ;an ;econdo, massiccia residenza no&iliare costruita tra il )-33 e il )K33, cele&ra nei grandiosi a##reschi dellinterno le gesta e la potenza del casato dei :ossi$ la :occa 5eli 1upi di ;oragna, costruita nel )-0* e ancora oggi a&itata dalla #amiglia 5eli 1upi, conserva una straordinaria collezione di mo&ili e arredi &arocchi, oltre a decorazioni a #resco e cicli pittorici di Eicol dell(&ate, 'esare Baglione, 4erdinando e 4rancesco 9alli Bi&iena.

zoom N :occa dei 1andi @anti gioielli, uno pi" &ello dellaltro, coordinati dall(ssociazione 'astelli del =ucato di Parma e Piacenza (QQQ.castellidelducato.it . 5agni#iche tappe di un suggestivo viaggio nel passato% al visitatore il piacere di intraprenderlo. 'astello di Bardi Bardi 1a #ortezza di Bardi, costruita nel +4 secolo in posizione strategica sullBincrocio tra il 'eno e il Eoveglia, ha inizialmente una #unzione di#ensiva contro lBavanzata degli Ungari. 1Battuale struttura della :occa si deve agli ampliamenti eseguiti alla #ine del BK33 e commissionati da Man5redo +l #andi. (lla #ine del B*33 !ederico #andi tras#orma la #ortezza medievale in una #astosa dimora signorile. =opo la morte del principe 4ederico, lBedi#icio viene ceduto ai !arnese (),0+ e diventa presidio militare e caserma, destinazione che manterr8 #ino al )0,0, 2uando viene adi&ito a sede del municipio. (ttualmente la :occa ! sede del Museo della Civilt Contadina, del Museo del Bracconaggio ed ! inserita nel circuito turistico dei "Castelli del Ducato". (i piedi della #ortezza si trova la Chiesa di San !rancesco eletta da 4ederico 1andi a cappella #uneraria di #amiglia. 1a chiesa ! stata recentemente restaurata e adi&ita a sede del Centro Studi 6alle del Ceno come spazio espositivo e centro convegni. ;cheda pratica per J'astello di BardiJ 'omune Bardi Indirizzo Via al 'astello - K-3-+ Bardi

Ingresso (dulti% U *,33 Bam&ini% da , a )K anni U -,33 9ruppi% (minimo +3 persone U *,33 con guida ;colaresche% U *,33 con guida (gevolazioni e convenzioni% :idotto 'ard del =ucato U K,33 Irari di apertura marzo7 aprile7 maggio7 ottobre sa&ato )KO)0V, domenica e #estivi )3O)0V (V). con ora legale $ giugno e settembre #eriali )KO)., sa&ato, domenica e #estivi )3O).$ luglio e agosto tutti i giorni )3O).$ novembre sa&ato )KO)/, domenica e #estivi )3O)/. (ltri periodi su prenotazione. In#ormazioni @el. 3*+*./)-,0O-K..K)3)KK0 - @elO4aH 3*+*./),+, sito internet% QQQ.diasprorosso.com e-mail%in#oTdiasprorosso.com, protocolloTcomune.&ardi.pr.it Eote Percorso di visita( corpo di guardia$ landrone$ ghiacciaia$ stalle$ grotte$ sale arredate$ 5useo della civilt8 Valligiana$ stanze dei vecchi mestieri$ camminamenti di ronda (sale di tortura, cucina $ piazza darmi$ scalinata e cortile donore$ parte residenziale$ cortile del pozzo$ mastio. Servizi( visita guidata su prenotazione, visite guidate in lingua straniera su prenotazione, visita guidata in notturna su prenotazione (minimo )* persone , accesso per disa&ili molto di##icoltoso, possi&ilit8 di mangiare al sacco nella taverna del castello.

M <ntrata 'astello di 4elino 4elino

zoom

'ostruito nel 0.3 dal Eo&ile 5archese #uppone venne ampliato e #orti#icato raggiungendo il massimo splendore alla #ine del XIV secolo con Pier 5aria dei :ossi, #amiglia cosA potente da poter com&attere con un Imperatore o trattare con un Papa. 4urono signori di 4elino per 122 anni, contesi ed imparentati con le pi" importanti #amiglie dellBepoca, 2uali i Gonzaga, i Pallavicino, i 6isconti. (rrivarono a possedere oltre K3 tra rocche e

#ortezze ed il loro stemma era un leone rampante, segno di #orza e di coraggio. Eel )K0- venne con2uistato con lBinganno da 1udovico il 5oro che ne #ece spianare #ino alle #ondamenta tutte le #orti#icazioni e le cinta del castello. Il castello oggi conserva integro lo schema 2uattrocentesco di pesante e ro&usta costruzione con mura a picco e larghi parapetti &astionati che uniscono i torrioni. In 2uegli anni #u aggiunta una cappella ed un oratorio a ;an Pietro, tuttora esistente e a##rescato con gli stemmi di vari casati che si succedettero$ #urono anche costruite, nel piano sotterraneo, le prigioni. In 2uegli anni #u spesso ospite del 'astello il grande Giovanni Medici conosciuto come JGiovanni dalle $ande "ereJ. Eel )*3+ venne venduto ai Pallavicino per )*.333 ducati dBoro. Poi vennero gli ;#orza che dominarono sul 'astello dal )*K3 al ),33. ;i succedettero varie #amiglie no&ili 2uali i !arnese, i #ampugnani, il Marchese du illot, #ino ad arrivare ai 6escovi di Parma che lo tennero dal )//* al ).-*. (llBinizio del secolo venne descritto dallBultimo Vescovo che vi soggiorn J ridotto ad un mucc%io di rovine albergo di pipistrelli di gu#i e di topi.J Eel )./K il 'astello venne ac2uistato dagli attuali proprietari. Iggi, dopo oltre un ventennio di accurati restauri, si pu ammirare in tutto il suo splendore. ;uggestiva e potente ! la sua illuminazione notturna al punto da essere visi&ile a chilometri di distanza. =al 1. ottobre -..8, nellantico 'astello di 4elino, sar8 inaugurato il Museo del Salame, dedicato al pi" rinomato dei salami italiani. ;trumenti per luccisione del maiale, mannaie e coltelli, tritacarne, macchine insaccatrici #aranno &ella mostra di sD accanto ad una selezione di immagini e #oto depoca, completata da presenzeW pi" moderne, come video e #ilmati sulla storia della produzione del mitico insaccato. &Vai alla sc%eda'

;cheda pratica per J'astello di 4elinoJ 'omune 4elino Indirizzo ;trada al 'astello, ) - K-3-* 4elino (Pr In#ormazioni @el. 3*+).--,3+3 - 4aH 3*+).0-,0K* e-mail% castellodi#elinoTpiuhotels.com sito Qe&% QQQ.piuhotels.com Irari di apertura 9 visitabile parzialmente (mura esterne, corte da marzo a dicem&re dal mercoledA alla domenica dalle )3 alle )0. Ingresso gratuito Eote Servizio ristorante( :istorante 61ocanda della 5oiana7 'operti% )+3O)*3 'hiuso lunedA e martedA =isponi&ilit8 per meeting, &anchetti e cene di gala% capienza K33 persone

:eggia di 'olorno 'olorno

9i8 residenza estiva di !rancesco !arnese, poi dimora prediletta di Don !ilippo di Borbone e della moglie #ouise Elisabeth, #iglia di 1uigi XV di 4rancia, che la rinnova e lBarreda sul no&ile modello di Versailles, e ancora a&itata da Maria #uigia d,Austria #ino alla met8 dellJIttocento, ! stata inaugurata come attrezzata N zoom sede di esposizioni di prestigio internazionale nel )..*, con la M Il giardino della :eggia mostra dedicata al collezionismo #arnesiano. Un complesso e lungo progetto di restauro, dovuto alle cure dellB(mministrazione provinciale di Parma e del 5inistero dei Beni 'ulturali tramite le ;oprintendenze competenti, ha salvato lo sta&ile da uno sta to di assoluta #atiscenza, ne ha adeguato gli standard di sede espositiva, ma sopratutto ha consentito di riscoprirne il #ascino di regale dimora settecentesca, incastonata come una pietra preziosa nella pianura padana. < oggi ! completata dal recupero di recente concluso del parterre allBitaliana, che ne costituisce la #resca cornice #iorita. Proprietaria della :eggia di 'olorno, la Provincia ha avvertito tutta la responsa&ilit8 di tramandare una storia secolare, la cui importanza ancora oggi si percepisce nella &ellezza della sua architettura e di 2uanto ! in essa contenuto. (l programma dei restauri - che continuano da tempo sulla grande mole della :eggia, grazie allimpegno costante della Provincia e al concorso di altri soggetti, 2uali la :egione <milia :omagna e il 5inistero per i Beni e le (ttivit8 culturali - ! stato a##iancato un progetto duso, che ha restituito una #unzione pu&&lica allintero complesso. Un regolamento ha #issato le condizioni per lutilizzo temporaneo - da parte di chiun2ue ne #accia richiesta - degli spazi agi&ili della :eggia Palazzo. < invece sta&ile la presenza della &i&lioteca comunale di 'olorno e delle associazioni 'I=I<P e 9is4orm, impegnate in attivit8 scienti#iche e #ormative. 'entro di eccellenza nella vita culturale parmense, la :eggia di 'olorno ospita mostre e iniziative musicali nella cappella ducale di ;an 1i&orio, ricchissima di arredi di s2uisita #attura settecentesca. < stato recentemente riaperto al pu&&lico il giardino storico della :eggia, appena restaurato. Igni anno, a primavera, viene allestita la 5ostra dei 4iori 'Nel Segno del Giglio'7 importante esposizione #lorovivaistica a livello nazionale, che registra la presenza dei pi" prestigiosi operatori del settore. ;cheda pratica per J:eggia di 'olornoJ 'omune 'olorno Indirizzo Piazza 9ari&aldi, +, - K-3*+ 'olorno In#ormazioni e @utti i giorni escluso i lunedA #eriali dalle )3.33 alle )-.33 e dalle )*.33 alle prenotazioni )0.33% @el. 3*+).-)+*K*O-)---, 4aH 3*+).*+)-/3 <.mail% reggiadicolornoTtiscali.it, in#oTanteaprogetti.it sito Qe&% QQQ.comune.colorno.pr.it Per i gruppi ! o&&ligatoria la prenotazione almeno -3 giorni prima Irari di apertura Dicembre7 gennaio e 5ebbraio( sa&ato, domenica e #estivi ore )3-))-)*-),-)/$ da martedA a venerdA per gruppi su prenotazione Marzo e novembre( da martedA a venerdA ore ))-)*$ sa&ato, domenica e #estivi ore )3-))-)*-),-)/ Da aprile a ottobre( da martedA a venerdA ore ))-),$ sa&ato, domenica e #estivi ore )3-))-)*-),-)/ 'hiuso lunedA non #estivo Ingresso 6isite guidate( Intero% U ,,*3

:idotto% ragazzi dai / ai )0 anni, adulti oltre i ,* anni, card 'astelli del =ucato di Parma e Piacenza, soci 4(I e studenti universitari con tesserino U *,*3 9ruppi (almeno )* persone e scolaresche in visita dBistruzione% U K,*3 Imaggio% &am&ini da 3 a , anni, ) accompagnatore per gruppo, portatori di handicap con un accompagnatore, + insegnanti ogni )* alunniin visita di istruzione, giornalisti con tesserino in corso di validit8 4amiglia% + adulti X ) &am&ino #ino a )K anni di et8 U )-.*3 4amiglia% + adulti X + &am&ini #ino a )K anni di et8 U )0.33 4amiglia% + adulti X - &am&ini #ino a )K anni di et8 U ++.*3 Eote Percorso di visita( Piano Eo&ile, 'appella di ;. 1i&orio e (ppartamento nuovo del =uca 4erdinando di Bor&one. 1Bitinerario non comprende il giardino storico, aperto dalle ore /.33 al tramonto con ingresso gratuito Servizi( 1a&oratori didattici su richiesta - Boo?-shop - (scensore e servizi per disa&ili% uno scooter elettrico ! a disposizione per i visitatori con particolari necessit8 motorie (l(ppartamento del =uca non ! accessi&ile ai disa&ili . Per ulteriori in#ormazioni clicca :ui

zoom N 4uochi e ;uoni sullB(c2ua% la mani#estazione di giugno :occa ;anvitale 4ontanellato

:occa del #eudo storico dei Sanvitale, #amiglia tra le pi" cospicue dellBaristocrazia parmense #ino ad oggi (i #ratelli 9i&erto e 9ianmartino erano stati #atti conti da 9ianmaria Visconti nel )K3K , #u eretta nei primi decenni nel XII secolo ma #ortemente rimaneggiata nei secoli successivi. 1a cinta esterna a partire dal torrione 2uadrato posto a nord - che in origine era molto pi" alto - #u costruita pro&a&ilmente dopo il )-0, e completata su pianta 2uadrata prima della met8 del XV secolo. Eel torrione meridionale ! posta una sala un tempo addetta a carcere che contiene uno schermo concavo su cui con gioco di prismi vengono #iltrati i raggi di luce provenienti da una #eritoia proiettano le immagini della piazza. Un divertimento dei ;anvitale che tuttora stupisce i turisti. Eelle numerose sale arredate si possono vedere preziosi mo&ili depoca, i ritratti della #amiglia ;anvitale del XVII e XIX secolo (sala dei Sanvitale , ritratti dei 4arnese del ;ettecento (sala dei (arnese , dipinti di Giovan !rancesco Nuvolone e ;ean Sons (sala dei dipinti religiosi , lBantica taverna dipinta alla maniera di Cesare Cesariano (ca. )*)+ , +00 mappe del ;ettecento che lultimo conte Giovanni Sanvitale regal allallora sindaco di 4ontanellato Pompeo Piazza pochi mesi dopo la vendita del castello al 'omune (sala delle mappe , una sala dipinta a grottesche da Giovanni Gaibazzi e Giuseppe Bossi nel )0,) (la sala risale architettonicamente alla #ase pi" antica della

rocca . Un giardino pensile ! stato ottenuto da una ristrutturazione operata da #uigi Sanvitale a met8 degli anni @renta del XIX sec. con la&&attimento di una parte di un edi#icio preesistente. 5a non si pu #ar #inta che lBattrazione artistica pi" cospicua della :occa non siano gli a##reschi con le storie di Diana e Atteone dipinte nel )*+K da Parmigianino, accanto al 2uale ! allestito un percorso didattico. =al -3 otto&re )... sono state aperte )) nuove stanze al piano terra del museo per un totale di +,m2. di super#icie netta espositiva. <B nato, proprio in unBala della :occa, il primo e unico punto in5ormativo nazionale di av% Visitor 'enter @av ;cheda pratica per J:occa ;anvitaleJ 'omune 4ontanellato Indirizzo P.le 5atteotti, ) - K-3)+ 4ontanellato In#ormazioni @el. 3*+).0+-++3O0+.3** - 4aH 3*+).0+K3K+ <.mail in#oT#ontanellato.org ;ito Qe&% QQQ.#ontanellato.org Irari di apertura I:(:I% da aprile a otto&re #eriali ..-3-)).-3VO)*.33-)0.33V, domenica e #estivi ..-3-)+.33V O)K.-3-)0.33V$ da novem&re a marzo chiuso il lunedA, #eriali ..-3)).-3VO)*.33-)/.33V, domenica e #estivi ..-3-)+.33V)K.-3-)/.33V (Vinizio ultima visita . Ingresso a pagamento. Visite guidate. Prenotazione o&&ligatoria per i gruppi. Ingresso ( pagamento con visite guidate In programma eventi Il 9usto della 'ultura sa&ato 11 aprile +33. 5aratonina + 'astelli e ) (&&azia lunedA 12 aprile +33. ore /.)* 1Barte ai tempi del 'orreggio domenica 1< aprile +33. ore )/.-3 ( tu per tu Iratorio dellB(ssunta domenica 1. maggio +33. ore )/.-3 ( tu per tu Iratorio dellB(ssunta domenica -8 maggio +33. ore )/.-3

'astello di :occa&ianca :occa&ianca 4u Pier Maria "ossi, #eudatario del paese, a volere lBerezione della :occa nel sesto decennio del 46 secolo% la leggenda vuole che il condottiero la dedicasse allBamante Bianca Pellegrini, da cui il nome deriv il toponimo del paese. ;i tratta di un castello di pianta regolare, 2uadrangolare, con i lati lunghi perpendicolari alle strade del paese che s&occano nella piazza del mercato (piazza 5inozzi , in modo tale da trovarsi nel cuore dellBa&itato. 1a natura evidentemente non solo romanticamente residenziale ma anche spiccatamente di#ensiva, e non avre&&e potuto essere altrimenti per un #eudo posto allBincrocio di lotte sanguinose #ra "ossi e Pallavicino, si nota dai possenti speroni angolari sullBasse meridiano, dal podio a tronco di piramide su cui poggia il #ortilizio, dagli spioventi. (l di sopra del &locco murario spicca il mastio a due livelli, posto nel cortile dalla parte opposta dellBingresso principale% la struttura ! analoga a 2uella di @orrechiara, Eoceto, Varano 5elegari e 'astelguel#o. 9li elementi architettonici del complesso rivelano M comun2ue le composizioni in epoche diverse e i rimaneggiamenti.

zoom 1a :occa

(llBinterno si trovavano una volta preziosi e cele&ri a##reschi attri&uiti a Niccol= da 6arallo, con le ;torie di Griselda (tratte dalla nota novella decameroniana e il 'iclo astrologico, voluti da Pier Maria "ossi, e nel )0./ staccati e tras#eriti nel 5useo del 'astello ;#orzesco a 5ilano. Il so##itto della sala del primo piano dove erano ospitati gli a##reschi conserva ancora un #ondo azzurro-#irmamento #orse allusivo alle gesta rossiane. :ecentemente restaurata, con recupero di so##itti a cassettoni del tardo XV secolo, ! propriet8 privata e visita&ile solo su appuntamento. ;cheda pratica per J'astello di :occa&iancaJ 'omune :occa&ianca Indirizzo Piazza 5inozzi - K-3)3 :occa&ianca In#ormazioni @el. 3*+).-/K3,*O--0.,-)3.33 4aH 3*+).0/,.3. ;ervizio guide e didattica% --0.,-)3.33 <.mail in#oTcastellodirocca&ianca.it ;ito Qe&% QQQ.castellodirocca&ianca.it Irari di apertura marzo sa&ato )K.-3O)/.-3V, domenica e #estivi ore )) (visita unica e )K.-3O )/.-3V$ da aprile a ottobre sa&ato )*O)0V, domenica e #estivi ore )) (visita unica e )*O)0V$ novembre e dicembre sa&ato )K.-3O)/.-3V, domenica e #estivi ore )) (visita unica e )K.-3O)/.-3V (Vinizio ultima visita . 4eriali e gruppi con prenotazione o&&ligatoria, minimo +3 persone Ingresso Visite guidate% (dulti% U *,33 Bam&ini% #ino a )K anni U +,*3 9ruppi% (minimo +3 persone U -,*3 ;colaresche% U +,*3

(gevolazioni e convenzioni% :idotto 'ard del =ucato U K,33 Eote Percorso di visita( Piano terreno% Portico donore con stemmi dipinti (sec. XV $ ;ala di 9riselda con ciclo pittorico ispirato alla centesima novella del =ecameron di 9. Boccaccio (copie dal sec. XV $ tre am&ienti con dipinti e arredi dei secc. XVI-XVIII% ;ala dei 4eudi, dei Paesaggi, dei Yuattro <lementi$ 'antina del mastio (stagionatura culatelli e salumi $ ;ala dei @ini$ ;ala :angoni con stucchi e dipinti (sec. XVI-XVII $ 'antine sotterranee (produzione e invecchiamento aceto &alsamico in #usti di rovere $ ;ala degustazione$ 5useo della distilleria. Piano Eo&ile% 2uattro am&ienti arredati tra cui il ;alone del 'amino (gi8 @eatro . Servizi( visite guidate in lingua straniera% solo su prenotazione (#rancese, inglese, tedesco , punto di ristoro, con degustazioni gratuite li2uori tipici produzione propria, nelle vicinanze possi&ilit8 di visita a casei#ici (parmigianoreggiano , la&oratori di produzione del culatello, itinerari personalizzati (storici, artistici, naturalistico-am&ientali 6illaggio delle !iabe( (ttivit8 per &am&ini e i ragazzi che nel corso dellBintera giornata saranno costantemente accompagnati dai simpatici protagonisti e spronati ad immergersi in vicende drammatizzate su una struttura dinamica. Il Villaggio delle 4ia&e apre su prenotazione% dal +) (prile al +3 9iugno +330, dal 1unedA al VenerdA, dalle ore )3 alle ore )*.

In programma eventi Villaggio delle #ia&e +33. solo su prenotazione da mercoledA 1 aprile +33. a venerdA 21 luglio +33.

:occa dei :ossi ;an ;econdo Parmense Eel )K,,, a 2uasi un secolo dallBac2uisizione del #eudo di ;an ;econdo da parte della sua #amiglia, Pier Maria "ossi si dedic allBimpresa di erigere una rocca che #ungesse da elegante residenza e da struttura #ortilizia del nucleo a&itativo del paese Un a##resco nel 'astello di @orrechiara (altro maniero di Pier 5aria :ossi ci restituisce il progetto nel suo aspetto originale come una rocca #astosamente turrita, mossa da rivellini, ponti levatoi, lunette, e da un grosso mastio a due piani al centro, modi#icato e sopraelevato nel XVII secolo. ;ituata a ovest dellBa&itato, la rocca si apre su un ampio piazzale. EovantBanni dopo la sua #ondazione la rocca venne #ortemente zoom alterata dal duca >ttavio !arnese, che per arginare la riottosit8 di M roilo ++ "ossi demolA le strutture di#ensive e chiuse i #ossati, riducendola a mera dimora residenziale, secondo un progetto peraltro gi8 avviato allBinterno dallo stesso @roilo% tutte le sale del piano no&ile vennero #atte a##rescare dai migliori artisti del tempo, Berto?a, Campi, Baglione, Anselmi. Iggi non ! possi&ile sta&ilire con certezza le attri&uzioni rispettive a causa della dispersione N

dellBintero archivio privato rossiano nel corso dei secoli XVII e XVIII. =el nucleo primitivo della rocca oggi restano parte delle merlature accecate. Eel XVI secolo, oltre ai lavori al mastio, #u reimpostata la #acciata, realizzandola a #ronte di palazzo, di cui esistono lacerti del cornicione agli angoli del mastio e il rivellino recuperato alla #ine dellBIttocento. In #acciata si vede un terrazzo settecentesco che sostituA la loggia del XVI secolo, di cui si vedono ancora le imposte delle volte. Il torrione merlato di sinistra ! #rutto dei lavori tardo ottocenteschi ()0.*-).3, , epoca in cui #u separato dal mastio. =urante 2uesti lavori che sacri#icarono gran parte dellBantica struttura emersero tra lBaltro i &eccatelli del primo sporto del XV secolo (sinistra del mastio , simili a 2uelli del castello di :occa&ianca, anchBesso dei :ossi, e ancora visi&ili nellBa##resco di @orrechiara. Il portico e il loggiato sono del XVI secolo, decorati con Putti di scuola &aglionesca. Il cortile trapezoidale (inizio XVI secolo con portico a capitelli scolpiti e pilastri decorati a candela&ri. 1a Sala delle gesta rossiane, a cui si accede dallo scalone dBonore ricoperto a &otte, ! interamente decorato da splendidi a##reschi sulla volta ()*,*-/3 di Prospero !ontana (Pier 5aria :ossi che riceve la decorazione dellBIrdine di ;.5ichele e di Cesare Baglione (le grottesche . 1e pareti spettano ancora a Baglione (grottesche, il 1eone di ;.5arco e gli interi +Z, ,Z e /Z in senso orario dal camino dei 4asti rossiani , mentre gli altri 4asti sono di Gerolamo Mirola (con paesaggi del Baglione e Berto?a. Il #astigio in stucco (<#e&i che reggono lo stemma dei :ossi ! di scuola &olognese. 1a stanza attigua ! sempre del Baglione, con decorazioni a rocce costellate di uccelli, vasi ed esedre, come nel Palazzetto <ucherio ;anvitale a Parma. Eel sottarco del loggiato a lato della Sala delle gesta si vedono resti di Putti e #estoni attri&uiti a >razio Samacchini, che a##resc anche le tre stanzette che a##acciano sul terrazzo. 1a Sala dei Giganti (dalla decorazione nel ri2uadro centrale% 'aduta dei 9iganti, con 5inerva, Prometeo, I =ioscuri che soccorrono lBesercito romano e le 'adute di Icaro e di 4etonte . 1a Sala di Mercurio rievoca temi della 4arnesina a :oma (oculo , mentre alle pereti si trovano allegorie delle (rti% lBam&iente pertiene pro&a&ilmente allo stesso pittore di scuola &olognese del XVII secolo che ha a##rescato lBadiacente Sala dei "udi, un manierista di solida #ormazione romana. 1a Sala dell)Asino d)oro, con a##reschi del cele&re episodio di (puleio, presenta #orti in#lussi mantovani. 1a Sala della Giustizia ha grottesche e #igure negli oculi, anchBesse di Baglione. 1a sala adiacente ! decorata con la ;toria del lupo e Paesaggi ovali. Il *orridoio di +sopo, decorato con scene della #avole, ! dello stesso pittore che ha a##rescato le ;ale di 5ercurio e dei Eudi. =anneggiata dal terremoto del ).0-, la rocca ! stata ristrutturata e consolidata e attualmente !, dopo il tras#erimento del consiglio comunale, meta dBinteresse per i numerosi visitatori, teatro per le visite guidate diurne e notturne, 2ueste ultime realizzate con lBausilio di numerosi #iguranti in a&iti storici. ;cheda pratica per J:occa dei :ossiJ 'omune ;an ;econdo Parmense Indirizzo Piazza 5azzini, )3 - K-3)/ ;an ;econdo Parmense In#ormazioni @el. 3*+).0/-+)KO0/+)K/ - #aH 3*+).0/+/*/ <.mail turismoTcomune.san-secondo-parmense.pr.it, in#oTcortedeirossi.it

In programma

eventi 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato -@ aprile +33. 1Barte ai tempi del 'orreggio domenica -/ aprile +33. ore )/.-3 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato 2. maggio +33. 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato -0 giugno +33. 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato -< agosto +33. 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato -/ settem&re +33. 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato 21 otto&re +33. 1e dame, i cavalier, larme, gli amoriW sa&ato -A novem&re +33.

:occa 5eli 1upi ;oragna 'ostruita nel 12/1, la rocca dei principi Meli #upi di Soragna si presenta come un tozzo edi#icio 2uadrangolare con poderose torri merlate agli angoli con &ugnati ai vertici e alle #inestre risalenti al XVIII secolo, opera di Angelo "asori, curatore dei restauri dellBedi#icio che in 2uellBepoca introdussero anche un nuovo corpo di #a&&rica nellBedi#icio, con la Galleria dei Poeti e lB<di#icio dell,Agenzia. Eel )KK, #urono realizzate le sopraelevazioni dellBedi#icio e le a##rescature a racemi nel voltone del portico del cortile. Eel ),03 il principe Giampaolo inserA ulteriori modi#iche che inasprirono in senso #ortilizio la struttura palaziale della rocca. Eumerosissime sono le opere sparse in 2uesta splendida residenza appartenente a una delle #amiglie no&ili pi" importanti dellBItalia settentrionale, nonostante 2ualche atto di vendita doloroso si sia reso necessario negli anni% si &adi poi che solo una parte M dellBedi#icio ! visita&ile, essendo in parte a&itato tuttora dal principe Dio5ebo Meli

zoom #upiB

4ra gli am&ienti visita&ili% la Sala ,ossa, con sei paesaggi dipinti dal Brescianino (cele&re pittore di Battaglie del primo ;ettcento , e i ritratti di Giampaolo Meli !upi e della moglie -ttavia ,ossi$ la Sala del $iliardo Antico, le cui pareti sono ornate di ritratti di #amiglia, #ra i 2uali il dipinto che ra##igura la #amosa Donna *inerina$ la scala del Drag%i che porta al secondo piano$ la Sala delle

Donne (orti, col torno dei 5eli 1upi$ il Salone $aglione, con a##reschi a grottesche realizzata da Cesare Baglione nel XVII secolo$ il Gabinetto dorato con so##itto ligneo di Giuseppe Bosi ()/3) $ la Sala degli Stucc%i, con so##itto a##rescato da !rancesco e !erdinando Galli Bibiena, i massimi architetti e scenogra#i emiliani del ;ettecento, con l)Apoteosi della #amiglia Meli !upi$ la Galleria con gli a##reschi di !rancesco Bibiena sulla ;toria del casato 5eli 1upi (),., e un Assunta a##rescata da +lario Spolverini (il pittore degli ultimi 4arnese $ la Galleria delle monac%e% ritratti della #amiglia 4arnese (#ine XVII sec. . Eel giardino ai trovano elementi di o&elischi viscontei (XVII sec. . Un &elvedere oggi purtroppo chiuso al secondo piano del lato posteriore #u realizzato allBinizio del ;ettecento. (lcune sale vengono adi&ite a con#erenze, esposizioni, concerti, pranzi nuziali. Eella cappella di ;.'roce, adi&ita dal XVII a tom&a di #amiglia, lBepita##io di 4rancesco 5eli 1upi del ),.. recita% [.uivi giace a marcir entro l)avello / nudo senza vigor vile #etente / un lupo per venir celeste agnello\. ;cheda pratica per J:occa 5eli 1upiJ 'omune ;oragna Indirizzo Piazza 5eli 1upi, * - K-3). ;oragna In#ormazioni @el. e #aH 3*+K.*./.,K - *././0 <.mail meli]lupiTli&ero.it ;ito Qe&% QQQ.roccadisoragna.com Irari di apertura gennaio e 5ebbraio .O))V e )K.-3O)/.-3V$ da marzo a ottobre .O))V e )*O)0V$ novembre e dicembre .O))V e )K.-3O)/.-3V (Vinizio ultima visita . 'hiuso il lunedA e altri giorni in occasione di mani#estazioni che richiedano luso di molte sale della rocca. Ingresso Visite guidate% (dulti% U /,33 Bam&ini% da , a )- anni U -,*3 9ruppi% (minimo +3 persone U ,,33 ;colaresche% U K,*3 (gevolazioni e convenzioni% :idotto 'ard del =ucato U ,,33$ 4.(.I. U ,,33$ consorzio (c2ue Euove @a&iano U ,,33 Eote Percorso di visita( sala del Baglione, sala d<rcole (sala gialla , camera della sposa, cortile &occhirale, sala rossa, sala del &iliardo antico, sala degli stucchi, cappellaVV VV9alleria dei poeti, #ortino, sala da pranzo, sala delle armi, galleria storica, scalone, grande galleria &i&iena, sala delle donne #orti, sala del trono, camera nuziale, salottino dorato. Servizi( visite guidate in lingua straniera (inglese e #rancese solo su prenotazione , &oo?-shop, acceso a disa&ili limitato al pian terreno

'astello di @orrechiara 1anghirano

+l Castello 9 stato colpito dal sisma dello scorso dicembre e attualmente sono in corso la messa in sicurezza e i restauri degli a55reschiB ^ senzBaltro il castello piC spettacolare, piC strutturato e anche piC 5re:uentato della provincia parmense, e per 2uesto anche M sede di spettacoli estivi. zoom N

Il maniero si trova a +/0 m. s.l.m. su una piatta#orma murata posta al sommo di un colle terrazzato e coltivato alla sinistra del torrente Parma lungo la strada per 1anghirano. ;icure notizie dellBesistenza di una struttura #orti#icata a @orrechiara si hanno solo dal )+*. 2uando il podest8 di Parma ne ordina la demolizione, vietandone due anni dopo la riedi#icazione. 1Battuale castello in ogni modo venne realizzato nel 188A)/. da Pier Maria "ossi con una #ormula #elicissima di #usione #ra struttura di#ensive e residenziali che ne #anno tuttora una delle esperienze estetiche pi" piacevoli del territorio. 1a pianta 0 rettangolare, con 1uattro torrioni radunati nel nucleo collegati da mura merlate alla g%ibellina (uno dei torrioni ! doppio e sovrasta gli altri % in 2uesto modo si de#inisce un cortile rettangolare ('ortile dBInore, lato lungo m.+,.** che ha un lato porticato con volte a crociera e colonne in laterizio (primo ordine e arenaria (secondo , corrispondente a 2uello del piano superiore. Verso la #ine del XVI secolo #urono sovralzate le due logge sul #ronte orientale #acendone un &elvedere che domina su un amplissimo panorama e arricchisce di chiaroscuri lBarchitettura. 1Binterno ! ricchissimo di sale a##rescate.

- Sala di Giove. (##rescata da 'esare Baglione (#ine XVI sec. con la #igura del padre degli dei sulla volta e motivi a grottesche, putti, cartigli, architetture #antastiche. (lle pareti, altre decorazioni naturalistiche del XVIII sec. - Sala del pergolato. 'esare Baglione a##resca nella volta un pergolato e alle pareti #igure #emminili, a cui si sono sovrapposti paesaggi con uccelli del XVIII sec. - Sala dei paesaggi. =ecorazioni paesaggistiche entro ovati, con ra##igurazioni di castelli, e grottesche alle pareti. - Sala della Vittoria. Una Vittoria vola al centro della volta in uno s2uarcio di cielo. 1e altre ra##igurazioni sono strutturate entro motivi architettonici collegati da #estoni. - Sala degli Angeli. (l centro della volta, lBarma degli ;#orza, e alle vele angeli che si a##acciano da &alaustre. Eelle lunette, uccelli con stemmi degli ;#orza di ;.4iora e #amiglie collegate. - Sala del Velario. Un velario dipinto nella volta si raccorda con i peducci angolari a #ilari di serti. Eelle vele e nelle pareti, altri motivi a grottesche. - Salone degli Stemmi. Volte e lunette a grottesche e stemmi di papi, sovrani e no&ili legati ai :ossi e agli ;#orza di ;.4iora. Eella volta, ri2uadri con angeli. - Salone dei Giocolieri. 'osA detta dallBa##resco di Baglione nel 2uale dei nudi su leoni si prodigano in acro&atici esercizi #ino a #ormare una specie di piramide umana. 4regio con scene di &attaglia e #igure #emminili. 5onocromi con architetture e grottesche su tutte le pareti. - *amera d)-ro, #orse camera nuziale o #orse cancelleria del castello (2ui venne rogato certamente il testamento di Pier 5aria , ! lBam&iente pi" cele&re del castello e uno dei pi" alti esempi di camera votiva ed erotica (ammesso che #osse tale la destinazione in Italia. 4u ricostruita nel ).)) da (medeo Bocchi e =aniele =e ;tro&el per rappresentare lB<milia allBesposizione etnogra#ica di :oma. Il ciclo di a##reschi ! concordemente attri&uito a Benedetto Bem&o, che a##resc una #igura #emminile (Bianca Pellegrini, amante di Pier 5aria :ossi in a&iti da pellegrina, che percorre tutte le propriet8 rossiane, rappresentate con grande cura di particolari (nelle vele i possedimenti montani, nelle lunette 2uelli di collina e pianura .

(l piano terreno del castello si trova l,>ratorio di SBNicomede. ;econdo le cronache Bianca Pellegrini e Pier 5aria :ossi assistevano alle #unzioni da una piccola tri&una lignea (ora al 5useo del 'astello ;#orzesco di 5ilano e 2ui si sare&&ero #atti seppellire% due lastre di lapidi testimoniere&&ero la veridicit8 della notizia. ;cheda pratica per J'astello di @orrechiaraJ 'omune 1anghirano Indirizzo Borgo del 'astello, ) - K-3)3 1anghirano In#ormazioni @el. e 4aH 3*+).-**+** Pro 1oco @el. e 4aH 3*+).0*++K+ e.mail% prolocolanghiranoTli&ero.it sito Qe&% QQQ.comune.langhirano.pr.it Irari di apertura da gennaio a marzo dal martedA al venerdA 0O)*.)*V, sa&ato e domenica ..33O),.)*V$ da aprile a settembre dal martedA alla domenica 0.-3O)0.K*V$ da ottobre a dicembre dal martedA al venerdA 0O)*.)*V, sa&ato e domenica ..33O),.)*V (Vultimo ingresso . 'hiuso lunedA Ingresso Viste guidate solo su prenotazione (dulti% U -,33 9iovani di et8 compresa tra i )0 e i +* anni e per gli insegnanti delle scuole ;tatali italiane% U ),*3 Per i cittadini appartenenti allUnione <uropea di et8 in#eriore ai )0 anni e superiore ai ,*% gratuito (gevolazioni e convenzioni% :idotto 'ard del =ucato U -,33 X guida in omaggio Eote Il castello ! stato colpito dal sisma dello scorso dicem&re e attualmente sono in corso la messa in sicurezza e i restauri degli a##reschi.

Castelli e "ocche del Parmense


1a Provincia di Parma conserva numerose testimonianze della sua antica storia. :ocche e 'astelli presenti in 2uesta terra dimostrano lBimportanza che #eudatari condottieri e no&ili casate e&&ero in tempi passati e ne testimoniano lBamore che essi avevano per la propria terra e lBardore per di#enderla. Venuti a mancare i presupposti per i 2uali, alcuni di essi, in epoca medioevale, #urono costruiti, i signori dellBepoca, con lBausilio di architetti e pittori,li tras#ormarono in eleganti residenze che ancor oggi si possono ammirare. Yueste importanti costruzioni, considerate #ra le pi" &elle e meglio conservate dBItalia, si snodano in tre caratteristiche zone che illustreremo%

Castelli dell,Appennino

!ortezza di Bardi ;econda in <uropa per dimensioni ! caratterizzata da torri e camminamenti di ronda lungo le imponenti mura. Una originale piazza dBarmi costituisce lBinterno del cortile principale. Eumerosi sono i saloni a##rescati. 1a #ortezza di Bardi ! una costruzione di notevole interesse sia a livello paesaggistico sia a livello architettonico. Castello di Compiano Il 'astello di 'ompiano risale allBanno )333. <B costruito su di una altura dalla 2uale si domina il &orgo medioevale e tutta la Valle del @aro. Ittimamente conservato, o##re la possi&ilit8 di visitare le numerose stanze #inemente arredate dallBultima proprietaria la marchesa 1ina 9am&arotta, che allBatto della morte, lo ha donato alla sua comunit8. In un ala del 'astello recentemente ristrutturata ! stato allestito un interessante museo unico, nel suo genere, in Italia. Castello di Corniglio 'ostruito allBepoca della nascita dei 'omuni rappresenta una tipica costruzione militare dellBepoca, edi#icato 2uindi a scopo prevalentemente di#ensivo,domina la meravigliosa e suggestiva vallata sottostante.

Castelli della Dona Collinare

Castello di orrechiara :appresenta uno dei pi" signi#icativi e meglio conservati esempi di architettura castellare. 4atto edi#icare #ra il )KK0 e il )K,3 da Pier 5aria :ossi. :icco di a##reschi eseguiti da 'esare Baglione ospita allBinterno la #amosissima 'amera dBoro opera di Benedetto Bem&o nelle cui pareti ! narrata la romantica storia dBamore #ra Pier 5aria :ossi e la sua amante Bianca Pellegrini come pure la potenza del 'asato dei :ossi contenente la ra##igurazione di tutti i 'astelli di propriet8 della #amiglia.

Castello di !elino :isale al IX secolo e rappresenta una severa costruzione a pianta 2uadrata, cinta da un pro#ondo #ossato e da 2uattro torrioni ai lati. _a su&ito recentemente un intelligente restauro. Ispita al suo intermo il museo del ;alame di 4elino. Castello di Montechiarugolo <di#icato nel XV secolo da 9uido @orelli sui resti di un antico edi#icio risalente al )+33 presenta una struttura merlata collegata allBesterno da un ponte levatoio. ;ono presenti allBinterno splendide sale #inemente arredate ed a##rescate. Un imponente loggiato consente di spaziare su tutto il medio corso del torrente <nza. "occa di Sala Baganza :esidenza dei 'onti ;anvitale dal )+*0 divenne propriet8 dei 4arnese a partire dal ),33. :ecenti restauri hanno riportato alla luce le opere dei pittori 'esare Baglione, Irazio ;ammacchini e Bernardino 'iampi. Particolarmente ra##inata ! la ;ala dellB(poteosi dipinta nel )/+, da ;e&astiano 9aleotti. Castello di 6arano Melegari <B una rocca#orte strategica posta a salvaguardia della vallata del torrente 'eno. 'ostruito sui resti di un antico castrum romano rest di propriet8 dei Pallavicino per numerosi secoli e nel +33) #u ac2uistato dal 'omune che lo ha sottoposto ad un importante restauro che ha riscoperto numerose sale ed a##reschi.

Castelli della Bassa parmense

"eggia di Colorno :appresenta una delle pi" prestigiose residenze no&ili italiane. ;ontuosa e monumentale nellBaspetto #u a&itata dai ;anseverino, dai 4arnese che ne vollero il ri#acimento della #acciata opera di 4erdinando 9alli da Bi&&iena. Eella seconda met8 del /33 4ilippo di Bor&one coadiuvato dallBarchitetto di 'orte Petitot rinnov gli arredi interni. Eel )03/ #u dichiarato JPalazzo ImperialeJ. 5aria 1uigia dB(ustria in seguito al 'ongresso di Vienna divenne la nuova proprietaria della :eggia unitamente a tutto il =ucato. 1a :eggia ! circondata da un imponente giardino voluto da 4rancesco 4arnese e progettato agli inizi del XVIII secolo da 4ernando 9alli Bi&&iena. Castello di !ontanellato <di#icato nel centro storico del paese, di struttura 2uadrata ! circondato da un ampio #ossato le cui ac2ue provengono da sorgenti naturali. =imora della #amiglia ;anvitale sino alla met8 del secolo scorso conserva allBinterno lBappartamento no&ile arredato con mo&ili e suppellettili risalenti al )*33, ,33 e /33.'ustodisce inoltre, una autentica meraviglia rappresentata nella ;aletta di =iana da un ciclo di a##reschi del Parmigianino dipinti per Paola 9onzaga e 9aleazzo ;anvitale nel )*+K.

Castello di San Secondo Parmense 5assiccio edi#icio costruito alla met8 del )-33, divenne dimora no&iliare della #amiglia :ossi che lo #ece a&&ellire dai migliori artisti dellBepoca. =i notevole importanza sono gli a##reschi dellBimponente J;ala delle 9esta :ossianeJ ove in alto ! ra##igurato Pier 5aria :ossi inginocchiato davanti al re di 4rancia riceve il collare dellBordine di ;an 5ichele$ ai lati #igurano dodici #atti della #amiglia :ossi attri&uiti a Cacopo Languidi detto Berto`a e al colla&oratore 9erolamo 5irola$ sul #ondo un camino cin2uecentesco in marmo rosso di Verone. Particolarmente interessanti sono Jla 9alleria di <sopoJ e le numerse altre sale dai dipiti dai molteplici contenuti allegorici. Il pasese di ;an ;econdo, oltre che per la sua meravigliosa :occa e il suo centro storico, caretterizzato da portici tipicamente emiliani, ! noto per i suoi prodotti tipici% la #amosa spalla cotta e la #rizzante #ortanina. Castello di "occabianca di struttura medioevale nel )K), #u distrutto per poi essere ricostruito da Pier 5aria :ossi pass 2uindi ai Pallavicino. Il 'astello di :occa&ianca #u in#atti #atto atto costruire da Pier 5aria :ossi nel )*Z secolo in onore della sua amata Bianca 5aria Pellegrini da cui trae il nome, ! posto al centro del paese ed ! circondato da un pro#ondo #ossato. (llBinterno esistono numerosi dipinti di pregio, ma la parte pi" importante degli a##reschi appartenenti alla 'amera di 9riselda ! stata staccata e tras#erita nel 'astello ;#orzesco di 5ilano. =i tipica struttura merlata, al suo interno la meravigliosa camera della 9riselda i cui a##reschi presentano la #igurazione delllo zodiaco e degli astri alludenti alle imprese di Pier 5aria :ossi. "occa di Soragna <di#icata nel )-0* per volere della #amiglia 5eli 1upi che ancor oggi vi risiede, ! una elengante dimora patrizia che conserva allBinterno un prezioso patrimonio di mo&ili ed arredi &arocchi. 4inemente decorate sono le pareti del piano no&ile con a##reschi eseguiti da Eicol dellB(&ate, 'esare Baglioni e 4ernando e 4rancesco 9alli Bi&&iena. "occa di Noceto 1e origini del castello di Eoceto, meglio conosciuto come :occa, risalgono agli inizi del XII secolo, epoca in cui divennero signori del #eudo Ugo e 4olco d<ste #igli del marchese (zzo II. (gli <ste su&entrarono i Pallavicino e, successivamente i ;anvitale. Iggetto di violenti dispute nel corso dei secoli tra le #amiglie Pallavicino e ;anvitale, la :occa #u con2uistata per scalata dai soldati di :olando :ossi, che ne divenne il nuovo proprietario nel )KK/. In 2uesto periodo vennero ra##orzate le mura, allargati ed appro#onditi i #ossati, terrapienati i &astioni, per meglio resistere al #uoco delle &om&arde nemiche. Il +, aprile )K0+, lesercito s#orzesco poneva lassedio al castello ed il - maggio Pier 5aria :ossi, vista impossi&ile ogni speranza di vittoria, dichiar la resa. 1a :occa #u 2uindi restituita ai ;anvitale. Passata in seguito ai 4arnese, #u ceduta nel ),)+ ai conti =alla :osa i 2uali, a loro volta, la permutarono con i ;anvitale in cam&io del #eudo Bel#orte. 1a #amiglia ;anvitale ne rimase proprietaria #ino al )03* anno in cui su&entr la #amiglia ;antelli. (gli inzi del secolo scorso pass successivamente al demanio dello ;tato ed in#ine, al 'omune di Eoceto che, dopo opportuni ed accurati restauri, lha restituita alla cittadinanza, istituendo, al suo interno Il 'astello della 5usica. Iggi la :occa di Eoceto ospita in#atti una =iscoteca storica derivante dal lascito ;lavitz, un esposizione-museo di strumenti musicali e la prestigiosa ed internazionale ;cuola di 1iuteria, #odata dal grande liutaio :enato ;crollavezza. ;ono inoltre presenti, sul territorio parmense, numerosi altri imponenti castelli, 2uali 2uello di Castelguel5o7 abiano7 Scipione7 Sissa7 Busseto7 Pellegrino Parmense7 "avarano che, pur essendo &en conservati e di notevole interesse storico artistico, non sono visita&ili perchD di propriet8 privata.

;a&&ioneta