Sei sulla pagina 1di 3

Immigrazione. Tra cielo e terra. di Carlo Rossi http://chiarodiluna-karl.blogspot.it/201 /01/immigrazione-tra-cielo-e-terra.html http://!!!.corriere.it/editoriali/1 "gennaio"1#/troppe-ipocrisie-immigrati-$eb%ed# -&c1'11e#-bc(%-#'('e2%$&%$1.

shtml

)ul Corriere della )era del 1# gennaio 201 *ngelo +anebianco esamina i nodi principali della politica dell, immigrazione in Italia. )cri-e il pro$essor +anebianco: ....sembriamo incapaci/ a causa di certe so-rastrutture ideologiche/ di decidere una -olta per tutte a 0uale criterio appendere la politica dell1immigrazione: la con-enienza oppure l1accoglienza2.. . 31appello all1accoglienza ha una chiara origine ideologica/ nasce dalla con$usione/ propria di certi cattolici 4ma non tutti5/ e anche di un bel po1 di laici/ $ra la missione della Chiesa e i compiti degli )tati.. .31accoglienza non pu6 essere il criterio ispiratore di una seria politica statale. +erch7 si scontra con l1ineludibile problema della 8scarsit9 :: 0uanti se ne possono accogliere2 ;ual < il tetto massimo2.. .31unico criterio su cui < possibile $ondare una politica razionale dell1immigrazione/ per 0uanto arido o 8meschino: possa apparire a coloro che non apprezzano l1etica della responsabilit9/ < dun0ue 0uello della con-enienza..... .= e-idente che se usiamo il criterio dell1accoglienza non possiamo selezionare. In-ece/ possiamo/ e dobbiamo/ $arlo alla luce delle con-enienze. >i 0uali immigrati abbiamo bisogno2 Con 0uali caratteristiche/ con 0uali e-entuali competenze2.. .... certi gruppi/ pro-enienti da certi +aesi/ do-rebbero essere pri-ilegiati rispetto ad altri gruppi/ pro-enienti da altri +aesi/ se si constata che gli immigrati del primo tipo possono essere integrati pi? $acilmente di 0uelli del secondo tipo. = possibile che con-enga $a-orire l1immigrazione dal mondo cristiano-ortodosso a scapito/ al di l9 di certe soglie/ e tenuto conto del di-ario nei tassi di natalit9/ di 0uella pro-eniente dal mondo islamico.. )i tratta di considerazioni largamente condi-isibili/ purch< non si cada in un gra-e errore: pensare che tra Cristianesimo e decisione politica si possa e debba porre una barriera insuperabile/ non possa e non debba operare una pro$icua in$luenza e$$etto della puri$icazione delle coscienze a cui 0uesto tende. Il grande pensiero liberale < da sempre consape-ole del legame tra libert9/ democrazia e Cristianesimo. @ella >emocrazia in *merica Toc0ue-ille delinea compiutamente la portata storico-ci-ile/ sociale e culturale del Cristianesimo/ mettendo in e-idenza proprio

il suo stretto rapporto con la libert9. )i legga/ in particolare/ nel 3ibro Terzo/ +arte +rima/ Capitolo ;uinto: .@on -i < 0uasi azione umana/ per 0uanto particolare/ che non nasca da un, idea generale che gli uomini hanno concepito di >io/ dei suoi rapporti con l, umanit9/ della natura dell, anima e dei do-eri -erso i loro simili.. .Ali uomini hanno/ dun0ue/ un immenso interesse a $arsi idee ben salde su >io/ l, anima e i do-eri generali -erso il Creatore e -erso i loro simili/ poich< il dubbio su 0uesti primi punti abbandonerebbe tutte le loro azioni al caso e li condannerebbe/ in un certo senso/ al disordine e all, impotenza. ;uesta </ dun0ue/ la materia su cui < necessario che ognuno abbia idee $erme/ e disgraziatamente < anche 0uella in cui < pi? di$$icile $ermare le proprie idee con il solo s$orzo della ragione.. .3e idee generali relati-e a >io e alla natura umana sono/ 0uindi/ $ra tutte le idee 0uelle che < pi? con-eniente sottrarre all, azione abituale della ragione indi-iduale/ la 0uale ha a 0uesto riguardo pi? da guadagnare che da perdere nel riconoscere un, autorit9.. .+er parte mia non credo che l, uomo possa mai sopportare insieme una completa indipendenza religiosa e un, intera libert9 politica e sono portato a pensare che/ se egli non ha $ede/ bisogna che ser-a e/ se < libero/ che creda.. .....nel Corano non solo dottrine religiose/ ma anche massime politiche/ leggi ci-ili e criminali e teorie scienti$iche. Il Bangelo/ in-ece/ parla solo dei rapporti generali degli uomini con >io e $ra loro. *l di $uori di 0uesto non insegna nulla e non obbliga a credere nulla. ;uesto soltanto/ $ra mille altre ragioni/ basta a mostrare che la prima di 0uelle due religioni non pu6 dominare a lungo in tempi di ci-ilt9 e di democrazia/ mentre la seconda < destinata a regnare anche in 0uei secoli come in tutti gli altri.. Ai9 Contes0uieu/ che lo stesso Toc0ue-ille riconosce-a come maestro/ scrisse nel libro -enti0uattresimo/ capitoli terzo e 0uarto dello )pirito delle leggi: .+er 0uanto riguarda il carattere della religione cristiana e 0uello della religione musulmana/ si de-e senz, altro abbracciare l, una e respingere l, altra: perch< per noi < molto pi? e-idente che una religione debba addolcire i costumi degli uomini/ di 0uanto non sia e-idente che una religione < la -era.. .D, una sciagura per la natura umana che la religione sia data da un con0uistatore. 3a religione maomettana/ la 0uale non parla che di spada/ in$luisce ancora sugli uomini con 0uello spirito distruttore che l, ha $ondata.. .3a religione cristiana < lontana dal dispotismo puro: in$atti/ essendo la mitezza tanto raccomandata nel Bangelo/ essa si oppone alla collera dispotica con cui il principe si $arebbe giustizia e metterebbe in pratica le sue crudelt9.. ....dobbiamo al cristianesimo/ nel go-erno un certo diritto politico/ e nella guerra un certo

diritto delle genti/ di cui l, umanit9 non potrebbe mai essere abbastanza riconoscente.. Eccorre in-ece che tutti/ cristiani compresi/ -alutino responsabilmente/ per 0uanto possibile/ le conseguenze delle proprie decisioni ed azioni. Tale esercizio di responsabilit9 preclude la con$usione tra la missione della Chiesa e i compiti dello stato. 3, imposizione a 0uesto dei $ini e dei principi che guidano 0uella rischia spesso di aggra-are la po-ert9 e la so$$erenza che tutti -ogliono ridurre. 3o stesso Toc0ue-ille/ -icino al Cattolicesimo ed ammiratore del Cristianesimo/ adott6 0uesto atteggiamento. @el suo )aggio sulla po-ert9 scrisse in$atti: http://gallica.bn$.$r/ark:/121 '/bptFk'F#(0p/$2.image ..@on c1</ a prima -ista/ un1idea che sembri pi? bella e pi? grande che 0uella della carit9 pubblica.. . 31uomo/ come tutti gli esseri organizzati/ ha una passione naturale per l1ozio. Ci sono pertanto due moti-i che lo portano al la-oro: il bisogno di -i-ere e il desiderio di migliorare le condizioni della sua esistenza.. .Era/ un1organizzazione caritate-ole/ aperta indistintamente a tutti coloro che sono nel bisogno/ o una legge che d9 a tutti i po-eri/ 0ualun0ue sia l1origine della loro po-ert9/ un diritto al soccorso pubblico/ indebolisce o distrugge il primo stimolo al la-oro e lascia intatto soltanto il secondo.. .Ca sono pro$ondamente con-into che tutto il sistema legislati-o/ permanente/ amministrati-o/ il cui scopo sar9 di pro--edere ai bisogni del po-ero/ $ar9 nascere pi? miserie di 0uelle che pu6 guarire/ depra-er9 la popolazione che -uole soccorrere e consolare.....