Sei sulla pagina 1di 4

Ho deciso di ricandidarmi per i prossimi 5 anni alla carica di sindaco di Agliana perch c' ancora una storia da finire

di scrivere, una storia cominciata 5 anni fa come una sorta di percorso per costruire una prospettiva nuova nel modo di amministrare, meno appariscente ma pi concreta, pi attenta ai nuovi bisogni delle persone, dell'ambiente, delle politiche sociali e del territorio. Ho sempre saputo che sarebbe stato un percorso particolarmente difficile, come in fondo, lo ogni percorso di cambiamento reale. Ho sempre saputo che avrei dovuto amministrare il paese confrontandomi con una politica di prospettiva nazionale rappresentata maggiormente da tagli e iniquit, figlia di una crisi economica difficile per non dire disastrosa. L'ho sempre saputo e mi sono assunta la responsabilit di farlo con scelte mirate e precise, cercando di superare o di ammorbidire questo momento difficile, cercando di pesare meno possibile sulle tasche degli aglianesi e attenzionando le parti pi in difficolt, pi bisognose del paese e lo potrete analizzare nei dettagli delle pagine di questo documento. Perch se "Agliana prima di tutto" sar l'articolo 1 del mio nuovo mandato, trasparenza sar l'articolo 2. Ricordo bene una domanda precisa di un giornalista che mi venne posta alle precedenti primarie su come avrei fatto a conciliare il ruolo di neo mamma e di sindaco e con tutta sincerit risposi che sarei stata meno appariscente, che avrei partecipato meno a pranzi e a cene utilizzando quel tempo per occuparmi della fase mamma, ma che da quella fase avrei tratto concretezza, assiduo lavoro, sensibilit diverse, nuove chiavi di lettura dei problemi e delle possibili soluzioni. Sapevo che avrei dovuto rinnovare un tessuto positivo con l'associazionismo, con tutto l'associazionismo! Con cui alcuni rapporti non erano pi di empatia, ma che abbiamo, con fatica ed impegno, ricostruito, come abbiamo ricostruito rapporti con alcuni esponenti del mondo dell'arte e della cultura ed il frutto di questo lavoro di enorme sensibilit lo vedrete presto! Sono sempre stata consapevole che in questi 5 anni, avrei seminato le basi per costruire l'humus utile a raccontare una storia diversa dal titolo Agliana direzione futuro! Per questo mi ricandido per altri 5 anni, nel segno di un grande cambiamento iniziato 5 anni fa e lo faccio proiettando Agliana nel futuro e, nello stesso tempo, pescando dal futuro di Agliana. Per questo ho fortemente voluto e sostenuto una squadra di giovani al mio fianco, guidati da una 40enne con la giusta e necessaria esperienza per fare bene. Sotto troverete una serie di temi e obbiettivi che voglio sviluppare nel prossimo mandato, soggetti a integrazioni e arricchimenti da parte di tutti i soggetti (singole persone, associazioni,partiti) perch la politica partecipazione, confronto e essenza della democrazia!

IL FUTURO E L'INSIEME IN 5 PUNTI!

1)PARTECIPAZIONE Poich ritengo che la politica sia principalmente mettersi al servizio di t tta la com nit! e operare per il "ene com ne e non per interessi di parte# trovo che sia necessario ascoltare le opinioni di t tti# per poi realizzare scelte concertate# e che siano il $r tto di n con$ronto costr ttivo% &a crisi che stiamo attraversando non ' solo na crisi economica# ma anche partecipativa( la politica dovr! impegnarsi a ricomporre ) esta disgregazione ca sata dalla crisi per restit ire $ t ro e $id cia e ci* sar! possi"ile solo a partire dalle realt! locali e dalle n ove generazioni disposte a $are la loro parte( Agliana oggi pi+ che mai ' chiamata ad essere na com nit! consapevole# generosa e solidale% Nell,individ are le priorit! dell-amministrazione per i prossimi . anni# penso sia importante coinvolgere e incentivare la partecipazione dei cittadini attraverso la circolazione di$$ sa delle in$ormazioni allo scopo di coinvolgere t tti e $are scelte che siano condivise dalla maggioranza della popolazione# esperimento gi! portato avanti in ) esti anni con l,esperienza del /"ilancio partecipato0% 1o""iamo impegnarci per costr ire na s) adra il pi+ coesa e partecipe possi"ile# ricca di sensi"ilit! c lt rali diverse# ma $ortemente nita nell,a$$rontare le scelte di governo del territorio% 1ovranno ) indi essere de$initi con il consiglio com nale# le associazioni attive s l territorio e i cittadini# i temi# i l oghi e le modalit! della partecipazione nella $orm la di massima incl sione% Inoltre# per rendere l-amministrazione pi+ e$$iciente e pi+ vicina alle esigenze dei cittadini# p nto a o$$rire servizi di ) alit! ottimizzando le risorse e le competenze presenti# partendo anche da piccole cose# come per esempio orari degli $$ici com nali pi+ attenti ai "isogni della popolazione e il sito internet del Com ne aggiornato e di $acile accesso per t tti% E, in$ine importante tessere na rete di colla"orazione con i com ni a noi limitro$i# sopratt tto nei settori str mentali 2 $$icio gare e contratti# personale 3)# ed a ) esto lavorer* con costanza e impegno per na politica# diciamo# di /" on vicinato0%

4)Territorio( RI567O I8PIANTI E7I7TENTI 7ar! necessario st diare e riscrivere il territorio# s perando i con$ini com nali# e ) indi andando a predisporre na variante al piano str tt rale e al regolamento r"anistico insieme ai com ni della nostra area# impedendo lteriore cons mo di s olo% Al contempo dovremo $avorire il rec pero del patrimonio edilizio esistente# che ' molto ed in tilizzato# incentivando ) esto ri tilizzo con sgravi $iscali 2im # oneri di r"anizzazione%%%) e con n ovi servizi e in$rastr tt re nelle zone che ospitano ) este str tt re in tilizzate# come per esempio nidi 7alvag ardare il territorio deve divenire il compito $ondamentale di chi ci vive# tenendo a mente chi ci sar! nei decenni s ccessivi( si tratta di riscoprire ) ell-etica della responsa"ilit! nei con$ronti delle generazioni $ t re che p rtroppo# spesso# viene dimenticata% Per ) esto#aldil! delle competenze# ' necessario n impegno straordinario per la rid zione del rischio idra lico a partire dalla $ase di programmazione del territorio2casse di espansione#delimitazione area r"ana%%%)per arrivare alla man tenzione ordinaria e straordinaria degli argini%

9)Am"iente( C:I676RA INCENERITORE# ;IA<I&ITA, 7O7TENI<I&E e 1ECORO 6R<ANO Per ) anto rig arda invece le politiche strettamente am"ientali# do""iamo impegnarci per consolidare lteriormente il sistema dei ri$i ti porta a porta introd cendo# norme permettendo# la tari$$a p nt ale e maggiori controlli s lla ) alit! e la modalit! dei con$erimenti% Inoltre sar! necessario monitorare la prod zione dei ri$i ti a livello dell-ATO toscana centro e la realizzazione dell-impianto di Case Passerini per iniziare il processo di chi s ra dell-impianto di incenerimento di 8ontale# nostro principale o"iettivo% A $ianco di ) esto importante passaggio della /raccolta di$$erenziata0# sar! tile riavvicinarsi ad n,idea del territorio come patrimonio di t tti e ) indi lavorare per n maggiore decoro r"ano e p lizia delle aree p ""liche# sia con la previsione di n piano di p lizia delle strade condiviso# com nicato alla cittadinanza con cartellonistica adeg ata# sia contin ando a coinvolgere cittadini e associazioni nella c ra degli spazi p ""lici% Anche in ) esto caso si rende $ondamentale il coinvolgimento e la presa in carico del "ene p ""lico da parte dei cittadini# con la loro partecipazione diretta alle migliorie programmate% Ac) a "ene com ne( dopo aver dichiarato nello stat to com nale che l-ac) a non ' na merce ma na risorsa limitata indispensa"ile alla vita mana e ) indi da garantire a t tti e dopo aver realizzato $ontanelli di ac) a grat ita# do""iamo#insieme agli altri com ni# lavorare per il pieno rispetto dell-esito re$erendario e ) indi rideterminare la tari$$a e rip ""licizzare l-azienda% 8a non ' $inita( l,am"iente ' no dei temi principali dell,agenda per il $ t ro# per ) esta ragione proponiamo la progettazione di piste cicla"ili pi+ estese con percorsi dedicati ai ciclisti# l,organizzazione di iniziative tematiche che possano coinvolgere i cittadini in n,ottica di via"ilit! sosteni"ile e pi+ sic rezza per le strade#contin ando a realizzare marciapiedi e percorsi pedonali sic ri% Oltre a contin are nel percorso gi! intrapreso di installazione# laddove possi"ile di impianti solari e=o $otovoltaici# $are n programma di e$$icientamento energetico degli edi$ici p ""lici%

>)Politiche sociali( &A;ORO# A<ITAZIONE E TA77E &a dignit! di t tte le persone che a"itano n paese e il loro "enessere deve essere la priorit! tra le attivit! di n-amministrazione% In ) est,ottica e come a""iamo $atto $inora# do""iamo saper leggere i "isogni emergenti# di$$erenziare le risposte# attivare sistemi di veri$ica e intensi$icare le reti con t tti gli operatori presenti e attivi della societ! civile% In primo l ogo# come ri"adito nella Costit zione Italiana# il lavoro ' n diritto $ondamentale e per ) esto# per ) anto possi"ile a livello locale# $aremo di t tto per incentivare l,imprenditoria giovanile e $emminile nell,area aglianese# p ntando oltre che s le vie tradizionali s n ove $orme di lavoro# tipo co5?or@ing # cio' $ornendo gli spazi necessari ai lavoratori creativi e $reelance e alle n ove pro$essioni emergenti% 7ar! n imp lso importante e# soprat tto# possi"ile e concreto# a n ove $orme di lavoro nell,area aglianese e n segnale che l,Amministrazione ' presente e per ) anto p * ai ter! nello svil ppo di n ove pro$essionalit!%

Per ) anto rig arda invece le politiche a"itative# verranno implementate le politiche relative alle a"itazioni e sar! prevista la realizzazione di alloggi a riscatto per la cosiddetta /$ascia grigia0% 7empre in ottica di na maggiore t tela per la generazione pi+ morti$icata dalla crisi# cio' i giovani nella $ascia 4A59A anni# saranno previste $orme di t tela per le $amiglie mono5reddito e per le neo5 coppie di giovani che decidono di intraprendere il percorso di costr zione di na $amiglia# o$$rendo sostegno a"itativo a t tti ) ei residenti che per molteplici ragioni non sono in grado di provvedere in a tonomia% In$ine# per ) anto rig arda la ) estione della tassazione# sar! mia prem ra rimod lare le tari$$e e dove ' possi"ile le imposte s na scala di maggiore e) it! "asata s l principio di /chi pi+ ha# pi+ paga0% &-o"iettivo a c i p ntare sar! ) ello di rid rre la disparit! per di$endere ) ell-idea di com nit! solidale che non lascia indietro ness no# pres pposto $ondamentale per no svil ppo e) o( ' gi sto che t tti possano accedere ai servizi $ondamentali e per $are ci* sar! necessario ripensare a molte delle risposte ai "isogni dei cittadini che n tempo potevano $ nzionare# ma che oggi non sono pi+ e$$icaci% .)Politiche alla persona( C6&T6RA E 7PORT E E16CAZIONE &,o"iettivo ' prevedere n ovi spazi e=o riprogettare ) elli esistenti per le attivit! c lt rali e sportive che andranno incentivate e incrementate# non solo per contri" ire al "enessere dei nostri concittadini# ma per essere n motore di svil ppo e rilancio dell,economia di pari passo con le politiche sociali( tanti i progetti che vorremmo veder realizzati# dalla ristr tt razione e ampliamento dell-area sportiva ad n n ovo iter progett ale che coinvolga il nostro Teatro 8oderno% Anche l,edilizia scolastica ' in cima alla lista dei miglioramenti possi"ili e verr! inserita in na programmazione di l ngo periodo( l-idea ' ) ella di ridare centralit! alla sc ola perch ' da lB che i ragazzi e le ragazze daranno $orma al proprio $ t ro% Per ) esto sono prioritari i seg enti interventi( n ovo plesso sc ola media n ovo plesso sc ola dell-in$anzia ristr tt razione nido

In ) esti cin) e anni molto ' stato $atto# sepp r in n periodo cosB di$$icile come ) ello che t tto il paese sta attraversando% 8a a$$ermo con la sic rezza di chi ha grandi motivazioni che il mio impegno per Agliana non ' ancora $inito e che# se ne avr* l,occasione# $ar* in modo che i prossimi cin) e anni siano il coronamento di t tti i progetti att almente in corso d,opera e di t tti ) elli che ho intenzione di iniziare con il s pporto e la partecipazione di t tti i cittadini% 7i tratta di g ardare con $id cia al $ t ro# con ) ello spirito di servizio di chi si mette a disposizione della propria com nit! e con il coraggio di cam"iare per na com nit! #solidale e sosteni"ile%