Sei sulla pagina 1di 10

CODICE PRATICA O5NNYE5

bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

ATTENZIONE
Questo documento in formato bozza. La pratica pu essere ancora modificata. Per ottenere il documento definitivo necessario rientrare nella pratica e premere il pulsante "Chiudi la domanda e genera il PDF definitivo" Per ulteriori informazioni, consultare il documento "Iter procedurale" presente nella pagina principale della procedura telematica.

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 1 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

Il/La sottoscritto/a Giannachi Francesco Giovanni nato a Maglie (LE) GNNFNC82S19E815L ( indirizzo email

il 19/11/1982, codice fiscale PEC

francesco.giannachi@unisalento.it

francescogiovanni.giannachi@postacertificata.gov.it - recapito telefonico 0836667635 ), proponente dell'idea progettuale denominata I classici greci a Bisanzio: l'esegesi a Pindaro nella scuola di Tommaso Magistro (XIII-XIV s.) riferita all'ambito di riferimento 4. Industria creativa (e sviluppo culturale) al Dipartimento di Studi Umanistici - Universit del Salento ed al Settore Scientifico Disciplinare - SSD L-FIL-LET/07 CIVILT BIZANTINA in risposta all'invito a presentare proposte di ricerca nell'ambito dell'Intervento denominato "FutureInResearch" consapevole della responsabilit penale cui pu andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi e per gli effetti dell'art.76 del D.P.R. n.445 del 28/12/2000
DICHIARA

a) di aver conseguito il dottorato di ricerca o titolo equivalente: Dottorato di ricerca in "Civilt Greca e Romana" in data 05/05/2009 presso l'Universit Universit del Salento con la tesi dal titolo La colometria dell'Edipo Re di Sofocle b) di aver prodotto sino alla data odierna e nell'arco dell'ultimo quinquennio (2009/2013) le seguenti pubblicazioni:

Pubblicazione n.1
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Sofocle. Edipo Re. I canti Francesco G. Giannachi 2009 Collana "I canti del teatro greco" n. 3 978-88-6227-205-6 la pubblicazione una monografia La monografia contiene una edizione colometrica dei canti dell'Edipo Re di Sofocle. Essa, cio, si propone di ricondurre i passi lirici alla loro forma originaria ed all'assetto metrico che essi possedevano nell' edizione alessandrina. Si basa sullo studio diretto dei
Cod. Int. 15 Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 2 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

testimoni papiracei e dei manoscritti medievali che tramandano la tragedia. Il testo dei cantica corredato da un apparato critico, in cui sono registrate solamente le varianti e le congetture metricamente rilevanti, e di un apparato colometrico, nel quale vengono segnalate le divergenze dei manoscritti rispetto alla sistemazione metrica adottata nel testo.

Pubblicazione n.2
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Sofocle. Antigone. I canti Francesco G. Giannachi 2011 Collana "I canti del teatro greco" n.4 978-88-6227-444-9 La pubblicazione una monografia L'edizione dei "cantica" dell'"Antigone" di Sofocle si propone di studiare la tradizione manoscritta dei passi lirici di questa tragedia e valutare l'attendibilit della colometria trasmessa. Lo studio critico della colometria antica ha il fine, innanzitutto, di verificare se dai manoscritti giunti sino a noi sia possibile ricostruire la sistemazione metrica che il testo lirico presentava nell'edizione alessandrina. Il testo dei cantica corredato da un apparato testuale, in cui sono state registrate soprattutto le varianti maggiormente significative ai fini dell'interpretazione metrica, e da un apparato colometrico, nel quale si registrano le varianti della tradizione manoscritta rispetto alla sistemazione per "cola" adottata nel testo. Ogni coppia strofica seguita da un breve commento diviso in tre sezioni (testo, colometria e colometria medievale).

Pubblicazione n.3
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista Traduzione e commento del IX libro dei Geoponica Francesco G. Giannachi 2010 in L'agricoltura antica. I Geoponica di Cassiano Basso Scolastico, a c. di E. Lelli, Rubbettino Ed.

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 3 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract

978-88-498-2389-9 volume per cui non previsto IF La pubblicazione consiste nella traduzione dal greco in italiano e nel commento del IX libro dei Geoponica di Cassiano Basso Scolastico (VI s.). Il libro si occupa della coltivazione dell'olivo, della produzione dell'olio e dell'utilizzo dell'olio d'oliva nella cucina bizantina. Il commento mette in evidenza le analogie e le differenze tra la trattazione di Cassiano Basso e la coeva e precedente trattatistica greca e latina di ambito agricolo.

Pubblicazione n.4
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista Due note colometriche: Eur. Med. 824-834=835-845 ed Aristoph. Nub. 563-574=595-606 Francesco G. Giannachi 2012 in Antiquitas. Studi in onore di S. Alessandr, a cura di M. Lombardo e C. Marangio, Congedo Editore ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract 9788880869610 pubblicazione per cui non previsto IF L'articolo prende in esame la tradizione metrica di due passi del teatro attico, uno tratto dalla tragedia di Euripide e l'altro dalla commedia di Aristofane. La tradizione manoscritta medievale confrontata con i papiri tardoantichi pervenutici. Lo studio dimostra che c' una fondamentale continuit nella trasmissione dell'assetto metrico dei passi lirici dall'edizione alessandrina sino al tardo Medioevo.

Pubblicazione n.5
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista Voce "Olivicoltura" Francesco G. Giannachi 2010 Dizionario della Scienza e della Tecnica in Grecia e a Roma, a c. di P. Radici Colace, Serra Editore

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 4 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract

978-88-6227-184-4 pubblicazione per cui non previsto IF La voce di enciclopedia si occupa della coltivazione dell'olivo nell'antichit e in tale analisi parte dalle prime testimonianze archeologiche in Medio Oriente sino alla trattatistica greca, latina e bizantina in materia. Prende in esame la coltivazione dell'olivo, la produzione dell'olio, le varie tecniche estrattive e l'utilizzo del condimento nella cucina greca e latina.

Pubblicazione n.6
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Nota a Soph. OT 1194a-1195 1203a-1203b Francesco G. Giannachi 2009 Quaderni Urbinati di Cultura Classica, vol. 3, 2009, pp. 79-84 0033-4987 rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) L'articolo analizza la tradizione metrica e testuale di una coppia strofica dell'Edipo Re di Sofocle e giunge alla conclusione che la sistemazione proposta dai testimoni manoscritti sia accettabile sotto il profilo del metro e del testo e non richieda gli emendamenti operati da alcuni editori moderni.

Pubblicazione n.7
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract P. Oxy. 3686 e la colometria di Soph. Ant. 100-109=117-26 Francesco G. Giannachi 2010 Quaderni Urbinati di Cultura Classica, vol. 1, 2010, pp. 31-39 0033-4987 rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) Questo articolo parte dalla lettura del papiro di Ossirinco P. Oxy. 3686 (I-II s.) e dei principali manoscritti medievali che tramandano l'Antigone di Sofocle e giunge alla
Cod. Int. 15 Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 5 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

conclusione che sotto il profilo metrico la sistemazione offerta dai testimoni antichi e preferibile rispetto a quella proposta da alcuni editori moderni.

Pubblicazione n.8
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Correzioni colometriche al I stasimo dell Antigone nel Marc. gr. Z 617 Francesco G. Giannachi 2010 Bollettino dei Classici dell'Accademia dei Lincei, vol. XXXI, 2010, pp. 15-25 0392-842X rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) Questo articolo esamina la tradizione manoscritta del primo stasimo dell'Antigone di Sofocle ed in particolare la sistemazione metrica presente nel codice Marc. gr. Z 617 (=810) del XIV s. In esso sono rintracciabili delle correzioni effettuate da un lettore medievale. Abbiamo analizzato le correzioni ed avanzato l'ipotesi che possano essere attribuite al filologo bizantino Demetrio Triclinio. Il testo presente nel codice marciano stato collazionato anche con il suo apografo Pal. gr. 287.

Pubblicazione n.9
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Normalizzazione metrica nella tragedia (l aggettivo 'adamatos') Francesco G. Giannachi 2011 Quaderni Urbinati di Cultura Classica, n. 98, 2011, pp. 151-171 0033-4987 rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) L'aggettivo "adamastos" trasmesso dai manoscritti per nove passi della tragedia greca stato corretto in "adamatos" per ragioni metriche sin da 1796, anno di pubblicazione del manuale di metrica di G. Hermann. Questo articolo dimostra che in tutti e nove i passi esaminati la forma tradita dai codici pu essere conservata ed giustificabile sotto il profilo metrico.

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 6 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

Pubblicazione n.10
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Giorgio da Corigliano traduttore dal latino Francesco G. Giannachi 2011 Medioevo Greco, vol. 11, 2011, pp. 49-61 1593-456X rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) Il primo studioso a parlare di Giorgio De Alexandris da Corigliano d Otranto (XV c.) Leone Allacci nella sua Diatriba de Georgiis. Egli considera Giorgio come l'autore di due opere: una traduzione in greco del Manipulus curatorum di Guy de Montrocher ed un trattato sulla paura dei giudizi divini il cui titolo greco era Peri phobou theion krimaton. Il nostro contributo articolo esamina la trascrizione dell'introduzione alla seconda opera, cos come riportata da Allacci, e conclude che anche il Peri phobou theion krimaton era una traduzione in greco del De timore divinorum iudiciorum di Roberto Caracciolo da Lecce.

Pubblicazione n.11
Titolo Scoli metrici a Pindaro in Terra d'Otranto: il Laurentianus plut. LXXII, 14 ed il Vaticanus gr. 1019 Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Francesco G. Giannachi 2012 Byzantinische Zeitschrift, vol. 105, 2012, pp. 721-732 0007-7704 rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) L'articolo prende in considerazione due manoscritti vergati in Terra d'Otranto, il Laurentianus plut. LXXII, 14 ed il Vaticanus gr. 1019, entrambi latori di un testo di esegesi metrica ad alcune odi di Pindaro. L'analisi filologica mette in evidenza che questi due manoscritti sono strettamente legati tra di loro e che sono forse gli unici rappresentanti di un ramo di tradizione originario della terra d'Otranto medievale. Si
Cod. Int. 15 Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 7 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

cerca di indagare, inoltre, la presenza di testi metrici nelle scuole di greco salentine nel Medioevo.

Pubblicazione n.12
Titolo Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract La poesia greco-salentina. In margine ad una nuova antologia curata da B. Montinaro Francesco G. Giannachi 2012 Quaderni Urbinati di Cultura Classica, n. 100, 2012, pp. 215-224 0033-4987 rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) L'articolo recensisce la raccolta di testi greco-salentini pubblicata da Brizio Montinaro e amplia l'indagine ad un campo storico-linguistico ed antropologico. Mira a dimostrare che la lingua greco-salentina va studiata in associazione ad una cultura materiale ormai quasi del tutto scomparsa.

Pubblicazione n.13
Titolo A proposito di alcuni testi religiosi bizantini di tradizione orale nell'area ellenofona di Terra d'Otranto Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract Francesco G. Giannachi 2012 Bollettino della Badia Greca di Grottaferrata, vol. n. 9 (s. III), 2012, pp. 63-71 0005-3783 rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) L'articolo esamina alcuni testi recitati oralmente nell'area ellenofona di Terra d'Otranto tra la fine del XIX e l'inizio del XX s. e dimostra che questi brani, che non erano compresi del tutto dai parlanti, come gi ammettevano gli studiosi che li hanno trascritti, sono il retaggio ultimo della liturgia bizantina nel basso Salento.

Pubblicazione n.14

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 8 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

Titolo

Per la storia dell'istruzione bizantina in Terra d'Otranto: la schedografia di Stefano di Nard

Autori Anno di Pubblicazione Rivista ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract

Francesco G. Giannachi 2013 Medioevo Greco, vol. 13, 2013, pp. 103-125 1593-456X rivista di classe A (fonte: classificazione ANVUR) Lo studio affronta in maniera ampia la storia dell'istruzione bizantina in Terra d'Otranto dall' XI al XIV s. e si occupa soprattutto dei sussidi didattici utilizzati dai maestri bizantini per impartire le lezioni di greco agli studenti. Uno di questi testi, la schedografia di Stefano di Nard, pubblicata per la prima volta, tradotta ed analizzata.

Pubblicazione n.15
Titolo Quindici SCHEDE riguardanti opere salentine tardo-medievali in volgare trascritte con caratteri dell'alfabeto greco ed i relativi testimoni. Autori Anno di Pubblicazione Rivista Francesco G. Giannachi 2012 ADAMaP Archivio degli antichi manoscritti di Puglia, a c. di R. COLUCCIA e A. MONTINARO ISBN/ISSN IF (citare fonte) Abstract 978-88-6760-036-6 // Le schede analizzano opere scritte nel Salento in volgare italiano ma con alfabeto greco, indizio di una cultura bilingue o di una comprensione quasi esclusiva del sistema grafico greco nel Medioevo salentino.

c) di non avere rapporti di lavoro a tempo determinato presso alcun ateneo italiano, statale o non statale, o ente pubblico di ricerca afferente al MIUR; d) che l'idea progettuale proposta originale e, come tale, stata elaborata dal proponente e non derivante ad alcun titolo da terze parti che sulla medesima idea progettuale abbiano diritti di propriet intellettuale o vantino il diritto

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 9 di10

CODICE PRATICA O5NNYE5


bozza pratica inserita il 10/12/2013 18:37:58

alla confidenzialit; e) che l'idea progettuale proposta non soggetta a regime di segretezza e che, come tale, liberamente comunicabile in quanto non soggetta a diritti di propriet di terze parti e che la comunicazione di detta idea progettuale non costituisce divulgazione di informazioni confidenziali;
ACCETTA

f) che tutto il materiale proposto e inoltrato nell'ambito della presente procedura potr essere liberamente e senza alcun onere utilizzato dalla Regione Puglia per il perseguimento di propri fini istituzionali;
AUTORIZZA

g) la Regione Puglia, rilasciando in tal senso ampia ed incondizionata liberatoria, ad utilizzare l'idea progettuale nell'ambito delle attivit di cui all'intervento denominato FutureInResearch, con facolt della Regione Puglia di fornire alle Universit pugliesi tutto il materiale prodotto dal proponente affinch, sulla base di tale materiale, le Universit pugliesi realizzino le attivit di ricerca ivi descritte;
SIIMPEGNA

h) a tenere indenne la Regione Puglia da contestazioni di terze parti che rivendichino la propriet di quanto forma oggetto dell'idea progettuale proposta;

Data // Firma ________________________________________

Allegato: copia del documento di identit

Cod. Int. 15

Doc. generato elettronicamente dal Centro Servizi Sistema Puglia - Pagina 10 di10