Sei sulla pagina 1di 23

Creative Commons presenta :

Condividere le proprie creazioni.

Una guida illustrata di Alex Roberts, Rebecca Rojer e Jon Phillips


I computer sono strumenti formidabili per creare. Puoi
usare un computer per scrivere delle storie, disegnare,
fotografare, registrare della musica e dei video.
Quando fai un disegno, c'è una copia sola. Puoi tenerti
quella copia, regalarla ad un amico o perfino venderla.
Ma quando fai un disegno sul tuo computer, è possibile
creare una copia perfetta di quel disegno. Puoi tenere
per te il tuo disegno e regalarne una copia ad un amico
e perfino venderne una copia, se vuoi.
Una volta che qualcuno ha una copia del tuo disegno,
questa persona ha la possibilità di fare più copie identiche
e poi di diffonderle. Ha però anche la possibilità di fare
dei cambiamenti al tuo disegno e di diffonderli.
Ma che succede se tu non sei d'accordo?
E' qui che la legge entra in campo. Anche se chiunque abbia un
computer ha la possibilità di condividere o modificare la tua creazione,
per la legge sul diritto d'autore, non gli è permesso di farlo senza la
tua autorizzazione. (*)
(*) Tuttavia a seconda del paese in cui vivi potrebbero esserci delle
particolari eccezioni.
Ad esempio negli Stati Uniti il cosiddetto “Fair Use”.
La legge ti garantisce automaticamente un completo “diritto di
autore” su ogni opera di tua creazione, ad esempio dei racconti
che scrivi, le immagini che disegni, la musica che registri, le
foto che scatti, e i video che giri . Questo significa che, a meno
che tu non ti esprima diversamente, nessuno può diffondere le
tue opere o modificarle.
Ma che cosa succederebbe se tu volessi, in modo
esplicito e legale, consentire a tutti di condividere
e provare le tue opere?
Che cosa succederebbe se tu volessi che altri potessero
lavorare basandosi sulle tue opere o potessero creare
qualcosa di nuovo a partire dall'originale?
Tu potresti dire a ciascuna singola persona che può
utilizzare la tua opera, però esiste un modo molto più
semplice. Se vuoi permettere la diffusione della tua opera
in tutto il mondo, pensa che potresti usare una licenza
Creative Commons.
Creative Commons è un'organizzazione che mette a
disposizione un insieme di licenze che puoi applicare
alle tue opere.
Una licenza sui contenuti è un documento che sancisce
le libertà e le limitazioni che tu applichi alle tue opere,
una spiegazione di ciò che ciascuno può fare e non può
fare con quello che tu hai creato.
Le licenze Creative Commons. sono state tradotte in molte
lingue e giurisdizioni in tutto il mondo. Sono state pensate
per essere applicabili a livello internazionale, in modo che
un'altra persona dall'altra parte del mondo possa capire i
diritti che le hai concesso.
Creative Commons offre sei differenti licenze, che ti
permettono di condividere la tua opera esattamente nel
modo che desideri.
Tutte le licenze Creative Commons richiedono
l'attribuzione. Questo significa che gli altri possono
diffondere la tua opera a condizione che te ne riconoscano
la paternità. Ci sono alcuni altri aspetti da considerare
quando decidi di condividere la tua opera con gli altri.
Vuoi autorizzare gli altri a vendere o a guadagnare del
denaro dalle tue creazioni senza dover richiedere
un'autorizzazione? Vietare l'utilizzo commerciale delle tue
opere potrebbe limitare la loro diffusione.
Questo significa che nessuno può guadagnare del denaro
dalle tue opere senza la tua autorizzazione. Puoi stabilire
degli accordi individuali per l'utilizzo commerciale in modo
da essere retribuito quando altri guadagnano dalle tue
creazioni.
Vuoi autorizzare gli altri a fare delle modifiche (opere
derivate) alle tue opere senza dover chiedere
l'autorizzazione? Vietare le opere derivate potrebbe
impedire ad altri di realizzare delle opere veramente
interessanti a partire dalla tua opera originale.
Ma questo significa anche che nessuno può utilizzare la
tua opera in un modo con cui tu non sei d'accordo.
Se tu autorizzi altri a modificare le tue opere, devi anche pensare
se vuoi richiedere oppure no l'utilizzo della stessa licenza che tu hai
utilizzato (“Share Alike”, “Condividi allo stesso modo”).
La clausola “Condividi allo stesso modo” garantisce che le condizioni
che hai scelto per la tua creazione originale saranno conservate, ma
potrebbe anche limitare la diffusione delle opere derivate ( e di
conseguenza la probabilità che qualcuno utilizzi il tuo originale per
un'opera derivata).
D'altra parte, “Condividi allo stesso modo” garantisce che
la tua opera sia sempre usata secondo le condizioni che
desideri, anche dopo diverse generazioni di copie e di
opere derivate.
Dipende da te decidere quello che creerai e come lo
condividerai con gli altri.
Credits

• Grafica di Alex Roberts & Rebecca Rojer


• Testo di Rebecca Rojer, Jon Phillips & Alex Roberts
• Un ringraziamento a Asheesh Laroia, Virginia Rutledge, Ahrash Bissell, Mike
Linksvayer, Eric Steuer, Diane Cabell, & Lawrence Lessig

• Traduzione italiana di nilocram:


http://nilocram.altervista.org/spip/index.php3

Copyright Notice
This comic is in the public domain. However, please note that the CC logo is a
registered trademark of Creative Commons. Creative Commons also claims
trademarks on its license buttons. For more information, please review our
trademark policies at http://creativecommons.org/policies.

Versione originale

http://wiki.creativecommons.org/Sharing_Creative_Works