Sei sulla pagina 1di 2

Scheda tecnica

Vapor 180
cod. DZ500016 Vapor 180 cod. DZ500017 Vapor 180T
Membrana sintetica a 3 strati freno al vapore per lapplicazione diretta sul lato caldo del coibente termico. Particolarmente indicata per pendenze maggiori all80% secondo la normativa UNI 11470:2013.
Scheda tecnica: Caratteristiche
Massa areica Spessore Propriet di trasmissione vapore Sd Resistenza a trazione Allungamento Lacerazione al chiodo Resistenza UV Flessibilit alle basse temperature Temperature di lavorazione Reazione al fuoco Resistenza al passaggio dellaria Resistenza dei giunti Resistenza allurto Resistenza al vapore dacqua Resistenza al vapore dacqua in presenza di alcali MD: longitudinale CD: trasversale MD/CD MD/CD MD/CD

Normativa
EN 13859-1 EN 1931 EN 12311-2 EN 12311-2 EN 12310-2 EN 1928 EN 1109 EN 13501-1 EN 13859-2 EN 12317-2 EN 12691 EN 1296 EN 13984

Unit di misura
g/m mm m N/50mm % N mesi C C m3 /m2 h 50Pa N/50mm mm -

Valore
180 0,7 3 350/290 20/20 240/240 conforme 4 -20 -20 /+80 E < 0,02 nd nd conforme conforme

Tolleranza
-10 -2 +15 +3 -

Resistenza al passaggio dellacqua

Propriet materiale dopo invecchiamento artificiale

EN 13984:2013 Membrane Flessibili per Impermeabilizzazione Strati di plastica e di gomma per il controllo del vapore
13

Il prodotto non contiene sostanze pericolose

Allestimento:
Altezza rotolo Lunghezza rotolo Superficie rotolo Peso rotolo: Rotoli per bancale Dimensioni bancale 1,5 m 50 m 75 m 13,5 kg 25 1,5 x1,2 x1,2 m

Composizione:
Strato superiore Strato rinforzo Armatura Strato inferiore Tessuto non tessuto in polipropilene Rete in polipropilene Film freno vapore in polipropilene Tessuto non tessuto in polipropilene

Revisione 03.07.13 Note: Ci riserviamo il diritto di cambiare le caratteristiche del prodotto in qualsiasi momento e senza obblighi di preavviso.

Scheda tecnica
CAMPO DIMPIEGO VAPOR 180

INDICAZIONI DI POSA La membrana freno a vapore VAPOR 180 si pone parallelamente alla linea di gronda, a partire dal bordo inferiore del tetto. Il secondo strato deve essere sovrapposto almeno 10-20 centimetri al precedente (in base alla pendenza della copertura), come viene indicato sul layout secondo la normativa UNI 11470:2013. Ogni strato deve essere fissato al supporto con un dispositivo di fissaggio meccanico (es: cucitrice a martello HH735347). Il telo deve essere applicato sotto l'isolamento su supporto continuo, come un tavolato in legno. Una volta giunti in sommit della copertura, consigliabile che la membrana sporga oltre la linea di colmo per almeno 30 centimetri favorendo una perfetta sovrapposizione con gli strati di telo che si sovrapporranno sullaltra falda della copertura. Si raccomanda inoltre di sovrapporre i teli di almeno 30 centimetri anche nelle giunzioni di testa. La presenza delleventuale doppia banda adesiva un aiuto in fase di posa e pu sostituire la corretta sigillatura allaria e allacqua. Si raccomanda tuttavia lutilizzo del nastro sigillante FLEXI BAND (DZ100110/120) per una maggior garanzia di perfetta realizzazione dello strato di tenuta allaria.

STOCCAGGIO E CUSTODIA PRODOTTO Si consiglia di tenere i rotoli in un ambiente asciutto, lontano da fonti di calore e raggi diretti del sole. Si consiglia inoltre di evitare la sovrapposizione dei bancali. Queste azioni sono necessarie per preservare le caratteristiche originali del prodotto.

NB: Per lapplicazione di tutti i prodotti Rothoblaas si consiglia di leggere le istruzioni di installazione disponibili nel nostro catalogo e le schede tecniche disponibili per il download dal nostro sito www.rothoblaas.com.
Revisione 03.07.13 Note: Ci riserviamo il diritto di cambiare le caratteristiche del prodotto in qualsiasi momento e senza obblighi di preavviso.