Sei sulla pagina 1di 2

Le componenti fondamentali del lessico italiano

Il lessico o vocabolario il complesso delle parole e delle locuzione di una lingua (ad esempio, il lessico italiano, il lessico greco. I termini "lessico" e "vocabolario" sono sinonimi ma l'uso del termine "vocabolario" prevale in riferimento a collettivit o a singole persone. Allinterno del lessico italiano si pu individuare una porzione composta da circa !!! lessemi (parole" c#e prende il nome di vocabolario di base ($'Ac#ille %!&!, p. '(". Il vocabolario di base a sua volta formato da)

lessico fondamentale) composto dalle parole pi* usate e +uindi indispensabili allinterno di una lingua (mangiare, bere, dormire". lessico di alto uso) composto dalle parole c#e vengono pronunciate da persone c#e possiedono un livello di istruzione medio (competenza, peculiarit, nozione". lessico di alta disponibilit) composto dalle parole usate dalle persone nella vita +uotidiana (lavandino, dentifricio, spazzolino".

Al di fuori del vocabolario di base presente un altro settore c#e comprende ,-.!!! lessemi c#e per compaiono in testi complessi comprensibili da persone con un livello di istruzione elevato. .uesto settore detto vocabolario comune. /ocabolario di base e vocabolario comune formano il cosiddetto vocabolario corrente, al di fuori del vocabolario corrente si pu collocare il lessico settoriale (vocabolario della c#imica, vocabolario della fisica, vocabolario della biologia". 0el lessico italiano importante citare anc#e la funzione delle voci gergali e dei regionalismi. 1e voci gergali sono parole usate da persone allinterno di un gruppo per manifestare lappartenenza al gruppo stesso (sbirro, secchione". I regionalismi invece sono parole c#e vengono usate solamente in varie regioni e per +uesto comprensibili per la maggior parte solo dagli abitanti del posto (in toscano uscio significa porta". 1e componenti fondamentali del lessico italiano dal punto di vista etimologico sono tre)

parole di origine latina) +uesta categoria include le parole popolari, ovvero +uelle c#e dal latino sono arrivate anc#e in italiano. 1e parole popolari per non sono da confondere con i latinismi c#e sono vere e proprie parole latine inserite nel vocabolario italiano (pro tempore, par condicio". prestiti) lessemi appartenenti ad altre lingue c#e per vengono usati in italiano grazie a contatti economici, politici, sociali con i paesi da cui stata assorbita la parola. Alcuni prestiti rilevanti nella lingua italiana sono i germanismi (guerra", gli arabismi (facchino", i gallicismi (garage" e gli ispanismi (goleador". 2ondamentali nei giorni nostri sono invece gli anglicismi, in +uanto linglese la lingua pi* studiata in Italia (dopo litaliano" e per +uesta ragione alcuni termini sono entrati nel mondo dello sport (pressing" o della tecnologia (router" o della musica (rock" senza avere una corrispettiva traduzione in italiano. Infine ci sono i prestiti interni c#e sono in gran parte dovuti ai regionalismi (ndrangheta, camorra". neologismi) parole nuove entrate da breve tempo allinterno di una lingua. 3ra di essi si distinguono i neologismi semantici dove nuovi significati si aggiungono ad altri gi esistenti (la parola sito pu rappresentare sia un luogo c#e un insieme di pagine 4eb".