Sei sulla pagina 1di 8

IL BOOK Il book lo strumento pi conosciuto ma meno utilizzato per il controllo dell'andamento dei titoli, e parallelamente anche nellambito che

e ci riguarda: il betting trading. Operando in scalping, lavorando quindi sulle minime variazioni di quota, solo il book in grado di dare tutte le informazioni necessarie. Esso consente, infatti, di seguire istante per istante tutte le variazioni di prezzo a cui qualsiasi quota soggetta nellevento tradato. Mentre in campo borsistico il book l'unico strumento che trasmette al trader lo stato d'animo del titolo, nella nostra materia un altro parametro assume la stessa rilevanza delle informazioni del book: IL TEMPO. Tale variabile ha la stessa importanza di una corretta lettura del book in special modo se stiamo tradando un evento live. Ed addirittura c' chi sostiene, durante tali eventi, che sia il book ad essere uno strumento inutile, in base al quale non possibile trarre conclusioni: in realt siamo di fronte ad un fenomeno complesso che va osservato con le necessarie competenze. Il book va considerato per quello che : una finestra sullo stato di una determinata quota e la pressione che in quel momento sul mercato; in pratica un misuratore dele forze in campo! Bisogna imparare, quindi, a chiedere dagli strumenti solo le informazioni che sono in grado di dare: imparare a leggere il book significa cominciare a vedere il trading sotto il profilo giusto tenendo conto (e lo ripeto rischiando la noia) del fattore tempo. Riportando quanto appreso dalle esperienza borsistiche occorre ricordare che ovviamente: la migliore proposta d'acquisto presente sul book risulta inferiore alla migliore proposta in vendita, perch, se non fosse tale non sarebbe una proposta, ma l'ordine di acquisto sarebbe gi stato eseguito, andando a incrociare la controparte. Se si prendono in considerazione eventi liquidi, in condizioni di scambi normali, lontani cio dall'inizio dellevento, la differenza tra bestback e

bestlay, pari a un tick cio pari alla minima differenza di prezzo tollerabile da quel range di quota (che ovviamente anche i neofiti trader dovrebbero conoscere e che in seguito "ricorderemo"). La profondit del mercato Oltre ai citati bestback e bestlay, si hanno bisogno di diverse informazioni in pi, anche se non si vede ancora nulla di ci che sta succedendo sul mercato, inclusi tutti i movimenti di prezzo che stanno dietro. Per potere soddisfare quest'ultima esigenza si deve necessariamente avere a disposizione il book di mercato aggiornato in tempo reale. Occorrono le profondit di mercato. Ma procediamo con ordine, in primis: vedere quante altre offerte seguono le migliori offerte e vedere ove si posizionano. Chiaramente la quantit delle offerte d qualche informazione in pi, perch lascia intuire dove c' maggiore pressione (POM), se in acquisto o in vendita. Normalmente un book si articola in cinque livelli, pertanto possibile avere una buona profondit di mercato, meglio ancora utilizzare i prg interfacciati con Betfair forniti di LADDER, per una ancor pi profonda e immediata lettera delle offerte. Avendo a disposizione tutte queste informazioni possibile vedere dove sono le mani forti e se premono in acquisto o in vendita. Ordini, scambi e controllo Uno dei principali scopi dell'analisi del book cercare di capire da che parte sono schierati gli operatori di maggior dimensioni per adeguarsi di conseguenza. Normalmente la direzione del mercato quella scelta da chi ha investito grossi quantit di denaro: a noi resta che seguirli. Molto spesso gli ordini di acquisto o di vendita di un ingente numero di pezzi non vengono lasciati sul book, ma vengono eseguiti al meglio. Ci vuol dire che non si vedr passare l'ordine ma si noter direttamente il suo effetto.

Pu capitare di vedere sparire in un istante migliaia di Euro presenti in acquisto, a causa di un ordine di vendita al prezzo di mercato di pari entit. E non vedendo i pezzi in acquisto concludiamo che qualcuno ha venduto per lo stesso ammontare. Attenzione, per, perch potrebbe capitare che l'ordine di acquisto in questione sia stato revocato senza avere avuto l'eseguito: importante andare a vedere le somme abbinate, perch solamente da li potremo capire se questo scambio ha avuto luogo o meno. Quando si ha a che fare con volumi molto elevati di fondamentale importanza andare a capire dove si nascondono le mani forti. IL TICK Il tick pari alla minima differenza di prezzo tra le offerte Back e quelle Lay. Nello scalping occorre conoscere lo scostamento minimo per ogni fascia di quota per ottimizzare il proprio target di profit. Questo perch l'operazione di scalping deve essere effettuata entro i cinque livelli del book e non oltre, confidando che nei livelli successivi vi siano sempre le medesime condizioni e che non vengano incontrate resistenze. quindi molto importante avere sempre a portata di mano la tabella sotto indicata che indica i vari valori del tick in funzione della fascia di quota.

Di fatto acquistare, nellarco di pochi secondi, in Back e vendere in Lay (ad un tick di differenza) in maniera semplicistica lobbiettivo del nostro

scalper e questo sarebbe anche relativamente facile operando in pre-live (ove la variabile TEMPO ha valenza Zero). Il consiglio di operare con cifre costanti nel tempo, per garantire laffidabilit del metodo e una prevedibilit di massima degli utili o delle eventuali perdite. Ad esempio si pu decidere di operare su range di quota valutabili superiori a 6.00 per un valore fisso di 200 euro alla ricerca del singolo tick che il nostro obbiettivo e chi ci render I nostri agognati 40 eurini (per ogni singola operazione e da spalmare per gli altri eventi!). Tralasciando la operativit pre-gara mi piacerebbe sviscerare insieme a voi alcuni aspetti che sar meglio tenere ben presenti nel mondo del live e che eventualmente sottovalutati o addirittura trascurati potrebbero portarci a delle scottature fastidiose nella nostra attivit di trading-scalping. Il giusto peso dato alla variabile tempo, come gi precisato nellintroduzione di questo post, combinato ad una attenta osservazione del book e delle relative proposte di quota questo il mix strategico per ottimizzare la nostra operativit. Il valore del Tempo non costante, bens anch'esso a sua volta passibile di variazione nel tempo e pi precisamente aumenta tanto pi velocemente quanto pi ci si avvicina al termine dellevento. Intanto annotatevi questa frase e se volete ne discutiamo privatamente: a parit di strike ci aspetteremo di osservare un Tetha,(anche detto time "decay factor", misura proprio la "velocit" con cui una quota perde valore al passare del tempo, ferme restando tutte le altre variabili) maggiore negli eventi prossimi alla scadenza, rispetto a quelli con vita residua maggiore. Ed ho detto troppo!! Statisticamente il Tempo stato studiato e sviscerato; le prime routine di previsione sono da anni di pubblico dominio. Negli anni passati ci si era accorti che le quote del risultato esatto avevano un comportamento pi o

meno omogeneo (perfetto in ottica trading) rimanendo immobili nei primi 10 minuti (quanti trading system implementati con questa costante!!) per poi muoversi progressivamente sino al termine della gara (fatti salvi altri 5 minuti di immobilit dal 45 al 50). Come da premessa: STATISTICAMENTE PARLANDO!! Oggi poco cambiato: nelle partite con quote r.e. inferiori a 11 le quote si muovono ancora intorno al 10 minuto mentre leggere differenze sono state riscontrate nelle gare con r.e. da 13 a 17 (si muovono all8 minuto) ed infine per le gare con r.e. superiore a 17 potremmo trovare I primi movimenti sin dal 5 minuto! E questo ripeto sempre statisticamente parlando e meglio precisare con mercato liquido e book pieno!! Ed ora osservate bene questa tabella relative alla gara Shalke Wolfsburg di qualche giorno fa:

In una situazione pre-evento ci troveremmo di fronte a due mercati perfettamente allineati! Vorrei non essere costretto a ripetere che la quota lay del mercato 1+goal corrisponde esattamente alla quota back del Risultato esatto (q/q-1=6/5=1.20 e se cosi non fosse sarebbe oggetto di operativit per i numerosi bot presenti nel mercato). Trovandoci nella stessa situazione nei primi 45 minuti della gara sarebbe errore gravissimo trascurare il fattore Tempo. Nel corso invece del live fortemente consigliato attendere che lofferta Lay del mercato 1+goal si stia esaurendo (indice di cambiamento di quota) per poter poi inserire agevolmente la propria giocata che diventer immediatamente eseguita o prima delle proposte di vendita!!

Quando la proposta viene accettata (il lay del 1+goal a quota 1.21); solo allora ci potremo gettare sul mercato corret score e bancare la nostra giocata che non avremo difficolt ad abbinare (a quote inferiori a 5.76)! Altre opportunit di gain si prospetteranno nei range di quote successive

(occorre senzaltro molta velocit) e dimestichezza (da sconsigliare linterfaccia Betfair; molto meglio MF, BetAngel o al limite leconomico Bet Assistant e il gratuito Faibot.) ma penso che ne valga proprio la pena!

Naturalmente: Il sottoscritto non si assume alcuna responsabilit per eventuali iniziative dinvestimento e/o speculazione prese dal lettore. Gli esempi riportati in queste pagine, non possono essere considerati sollecitazione all azzardo o alla speculazione. Nessuna delle informazioni e strategie presenti in questo testo pu rappresentare garanzia di guadagno. Il lettore si assume ogni responsabilit e rischio, anche di perdita e conferma di aver compreso e accettato la liberatoria sopraindicata.

P.S. - RICORDATE: "Nel trading non guadagnano i GENI, ma gli strateghi e i disciplinati"; imparate a scrivere il vostro piano su "carta"!