Sei sulla pagina 1di 2

Velocit di reazione e fattori che la influenzano: Consideriamo la seguente reazione: 3H2(g)+N2(g) 2NH3(g) Un aumento della pressione implica una

a H ! "uindi la reazione # endotermica e l$e"uili%rio &iene spostato &erso destra' (a costante di e"uili%rio relati&a alla pressione dei &ari gas #

Kp =

2 PNH 3 3 PH PN 2 2

'Un

aumento della concentrazione di H2 implica uno spostamento &erso destra seguendo il principio di (e Chatelier il "uale afferma che ogni cam%iamento che pro&oca un cam%iamento della posizione di e"uili%rio) il sistema tende a diminuire il cam%iamento stesso' Una diminuzione della concentrazione di NH3 implica uno spostamento &erso destra seguendo il principio di (e Chatelier' (a &elocit di reazione &iene espressa attra&erso il suo concetto classico che # rappresentato dalla relazione: &*s+t e per una &ariazione infinitesima sar d&*ds+dt che indica la &elocit istantanea' ,n termini chimici lo spostamento (s) # un parametro di poca importanza) in&ece il tempo # di importanza pratica come anche la stessa &elocit di reazione' Consideriamo una reazione generica di tipo: -+.C+/' 0i pu1 tracciare il seguente diagramma: -l tempo zero la concentrazione dei reagenti -+. a&r un certo C &alore e nel corso del tempo la concentrazione diminuisce fino ad C+D arri&are a zero' (a concentrazione di C+/ aumenter nel tempo affinch2 non raggiunga un &alore massimo' ,n senso chimico la &elocit media di A+B reazione sar 3c+3t) mentre la &elocit istantanea sar dc+dt'

4empo di dimezzamento o tempo di semitrasformazione: # il tempo necessario affinch2 una sostanza di concentrazione nota # 5-6 cam%ia fino ad arri&are a concentrazione

[ A]

' ,n altre parole # il tempo

necessario affinch2 la concentrazione iniziale si dimezzi' Nel caso delle reazioni di 78 ordine # facile dimostrare il tempo di dimezzamento' 9"uazione cinetica: # uguale al prodotto di una di &elocit specifica)) per la concentrazione cio#: KcA nA ) n- pu1 o non pu1 coincidere stechiometrico della reazione ed indica l$ordine costante : (costante di - ele&ato ad n-) con il coefficiente di reazione'

Calcolo del n-: n- assume &alori da ! a 3 compressi &alori stazionari' 0e n*7 la reazione si chiama di 78 ordine) n*2 di secondo ordine e't'c') mentre se n*! la reazione # di zero ordine'

;er capire l$ordine di reazione %isogna utilizzare la relazione:

v=

dcA = KcA nA dt

;arametri che influenzano la &elocit di reazione: 7' Concentrazione dei reagenti 2' 4emperatura 3' ;resenza di catalizzatori Nella formula che si riferisce alla &elocit di reazione) la concentrazione # un termine moltiplicati&o' <uando l$ordine di reazione # zero la &elocit di reazione non dipende dalla concentrazione perch2 in "uesto caso la concentrazione assume &alore unitario' ,n tutti gli altri casi la &elocit di reazione dipende dalla concentrazione' (a temperatura influenza la &elocit di reazione attra&erso l$e"uazione di -rhenius che # la seguente: indica il logaritmo neperiano) =: costante uni&ersale dei gas) 4: temperatura assoluta) -: fattore di fre"uenza che indica il numero di urti efficaci tra reagenti e prodotti di reazione) il che indica che e necessario a&ere degli urti per far a&&enire la reazione'uando - e . si tro&ano in contatto i loro legami si rompono e si formano nuo&i e "uesto significa che per a&&enire la reazione e formare C e / come prodotti %isogna superare una certa %arriera energetica che separa reatti&i e prodotti di reazione) essa si chiama complesso atti&ato) in&ece stato di transizione # il massimo della cur&a di reazione do&e i &ecchi legami tra reagenti sono rotti e si formano i nuo&i per dare i prodotti' ;i> %assa # l$energia di atti&azione pi> &eloce # la reazione' ($energia di atti&azione # un esponente negati&o) perci1 pi> grande # pi> piccola sara la :) e se "uesta # molto piccola la &elocit di reazione diminuisce' (a costante di &elocit di reazione dipende dalla temperatura) infatti pi> alta # la 4 pi> alta sr anche la costante di &elocit'

K = Ae

RT )

do&e