Sei sulla pagina 1di 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L U N I T A PASTORALE DI

CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA


Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N 640

19 GENNAIO 2014

II SETTIMANTA DEL TEMPO ORDINARIO - LITURGIA DELLE ORE II SETTIMANA

ECCO L'AGNELLO DI DIO, COLUI CHE TOGLIE IL PECCATO DEL MONDO!


Giovanni assediato da moltitudini che cercano chi li liberi dalla pesantezza del male da cui si sentono avvinti. Battezza, corregge, indirizza, ma con l'umile certezza di essere soltanto un battistrada, la cui missione, come il corso di un fiume solenne, sfocer nel grande mare dell'incommensurabile amore di Dio, per perdersi in esso. Il suo sguardo teso all'orizzonte, per cogliere il primo annuncio del nuovo giorno, inaugurato dal Messia. Ed questo essere in stato di attesa che gli permette di cogliere la presenza dello Sposo, come egli definir Ges. Una presenza che porr fine alla sua missione, ma egli ne sa soltanto gioire. Dal cuore sale la pi solenne testimonianza che egli sia chiamato a rendere: Ecco l'agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo!. E le folle sono consegnate a lui, l'Atteso, senza ombra di rammarico, senza un tentativo di trattenerle a s. Quel dito puntato, quell'affermazione ci interpellano in quanto cristiani. Oggi siamo noi i battistrada di Dio. La gente attende da noi la luce, la conferma che Egli veramente presente nella nostra storia per salvarla. in fondo questa la consegna del Natale: non il ricordo sfocato e ovattato di un evento, ma la testimonianza che Egli presente e noi l'abbiamo incontrato. Donami, Signore, di essere come il Battista: una voce che annuncia la tua presenza, un dito che la indica, un cuore appassionato che costantemente la cerca. Voglio vivere perch tutti i disperati del mondo possano scoprire che Cristo la gioia che vince ogni sofferenza, che Cristo la vita che vince ogni morte, che Cristo la pace che vince ogni angoscia.

RENDICONTO GRUPPO MISSIONARIO 2013


ENTRATE residuo anno 2012 offerta per candele votive offerte apostolato della preghiera offerte varie Vendita stelle di Natale Offerte ulivo benedetto tombole, lotterie Mostra missionaria - mercatino Offerta Gita TOTALE ENTRATE USCITE spese per oggetti mostra missionaria Per D. Damascen Per Suor Carla in Rwanda Suor Laura Gemignani Suor Teresa Gargani - brasile Suor Sandra Fulceri Guatemala Suor Arcangela in Siria Suor Toffolo in brasile Padre Natalini in Bolivia Aiuti missionari vari TOTALE USCITE RESIDUO ATTIVO 1.046,00 1.000,00 1.000,00 1.000,00 1,000,00 1.000,00 2.000,00 1.000,00 1.000,00 3.000,00 13.046,00 1.465,00 3.435,00 3.846,00 2.330,00 750,00 200,00 200,00 1.300,00 1.650,00 800,00 14.511,00

Il Signore benedica coloro che tutto hanno lasciato per mettersi al servizio del suo Regno e noi che, umilmente, li accompagniamo con la nostra preghiera e laiuto fraterno per alleggerire i loro bisogni.

LA SCELTA DEL PITTORE


Il grande Leonardo da Vinci aveva accettato di affrescare il refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie a Milano con un grande disegno che rappresentava l'Ultima Cena di Ges con gli apostoli. Voleva fare di quell'affresco un capolavoro e per ci lavorava con calma e attenzione. Nonostante l'im pazienza dei frati del convento il disegno progrediva molto lentamente. Per il volto di Ges, Leonardo aveva cercato per mesi un modello che avesse tutti i requisiti necessa ri: un volto che esprimesse forza e dolcezza, spiri tualit e intensit luminosa. Finalmente lo trov e diede a Ges il suo volto, il volto di un giovane franco e pulito che aveva incon trato per la strada. Un anno dopo, Leonardo cominci a girare nei quartieri malfamati di Milano e nelle bettole pi equi voche e losche. Aveva bisogno di trovare il volto di Giuda, l'apostolo traditore. Cercava un volto che esprimesse inquietudine e delusione, il volto di un uomo disposto a tradire il migliore amico. Dopo notti e notti in mezzo a farabutti di ogni specie, Leonardo trov l'uomo che voleva per il suo Giuda. Lo port nel convento e si accinse a ritrarlo. In quel momento vide negli occhi dell'uomo brillare una lacrima. Perch?, gli disse, Leonardo, fissando quel volto torvo. Io sono, mormor l'uomo, lo stesso che le servito da modello per il volto di Ges.

Rivoluzione nel mondo dei cosmetici: una bella anima fa bellissimo il volto.
----------------------------------------------------------------------------------------------------

Il nostro primo compito nell'avvicinarci a un'altra persona, a un'altra cultura, a un'altra religione di toglierci i calzari perch il luogo a cui ci stiamo avvicinando sacro. Senn potremmo ritrovarci a camminare in un altro sogno. Cosa ancor pi grave, potremmo dimenticare che Dio era l prima del nostro arrivo.

CALENDARIO DELLA SETTIMANA


DOMENICA 19 GENNAIO Sante Messe: A Capezzano: Ore 7 - 9 - 11 Ore 10 A Santa Lucia Ore 17 A Monteggiori LUNEDI 20 Ore 9,15 Ore 21 MARTEDI 21 Ore 16 Ore 21 MERCOLEDI 22 Ore 15 VENERDI 24 Ore 16,30 Ore 17,30 SABATO 25 Ore 14,30 Ore 16,30 Ore 18 Pulizia delloratorio e dei locali parrocchiali Gruppi Giovanissimi Giovani Ritrovo del gruppo I colori del cielo In ascolto della parola di Dio. N.B.: Portare la Bibbia o il Vangelo Ritrovo del gruppo I colori del cielo Ritrovo del gruppo I colori del cielo Ora di Adorazione Pulizia della chiesa Confessioni Santa Messa Festiva

DOMENICA 26 GENNAIO Sante Messe: A Capezzano: Ore 7 - 9 - 11 Ore 10 A Santa Lucia - Ore 17 A Monteggiori ORE 14,30 POMERIGGIO INSIEME ORE 18,30 GRUPPO FAMIGLIE
--------------------------------------------------------------------------------------------

Che la mia vita, Signore, sia animata da ci che tu sei, da ci che tu fai, da ci che tu dici, da ci che tu dai.