Sei sulla pagina 1di 35

1

Don Dariusz Oko Dottore di ricerca del Dipartimento di Filosofia dell'Universit Pontificia Giovanni Paolo II di Cracovia

CON IL PAPA CONTRO L'OMOERESIA


Se la salvaguardia degli omocolpevoli dovesse essere pi importante della sorte dei ragazzi e degli adolescenti, della sorte della Chiesa intera, se questo fosse fatto in modo del tutto consapevole, sarebbe un alto tradimento della Chiesa, un tradimento compiuto dalla Chiesa nei confronti dei giovani!

Da molte settimane in Polonia ha luo o un'accesa discussione sulla !omosessualit clandestina nella Chiesa! causata dalle dichiarazioni di don "adeusz Isako#icz$%aleski nel suo ultimo li&ro Mi importa della verit1' (lcuni ne ano l'esistenza di )uesto mondo sommerso e divul ano tesi del tutto contrarie all'inse namento della Chiesa* in entram&i i casi ci+ non corrisponde al vero,' -ista la seriet del pro&lema. mi sento in dovere di prendere la parola. perch/ anch'io vorrei la verit* ma soprattutto vorrei il &ene. il &ene fondamentale dell'uomo e della Chiesa. la comunione fondamentale della sua vita' 0ella discussione &iso na sempre partire dal principio fondamentale e assiomatico che sicuramente ognuno di noi ha una conoscenza solo parziale di ogni argomento, e che questa conoscenza probabilmente in parte inesatta. 1uesto principio dovre&&e portare alla semplice esposizione del proprio punto di vista e all'ascolto attento de li ar omenti de li interlocutori o de li avversari' Cos2 ciascuno di noi pu+. nel mi lior modo possi&ile. arricchire le proprie convinzioni di &ase eventualmente ampliandole e corre endole da possi&ili errori' 3a validit e la soddisfazione di un dialo o onesto consistono proprio in ci+. ed io vorrei
Cfr' don "' Isako#icz$%aleski. Chodzi mi tylko o prawd Mi importa della verit!, 4arsza#a ,51,. pp' 116$117' , Cfr' don 8' Prusak. "awendowa historia ko#cio$a %toria di lavanda della Chiesa!, 9:zecz;pospolita<. ,= ma io ,51,'
1

attenermi a )uesto 9modus operandi<' Il dovere di prendere posizione sul pro&lema dell'omosessualit clandestina nella Chiesa > le ato al mio impe no nella critica filosofica dell'ideolo ia e della propa anda omosessuale ?in &reve omoideolo ia e omopropa anda@. della )uale mi occupo da tanti anni su richiesta e con l'incora iamento di molti cardinali e vescoviA' Per l'occasione ho messo insieme. pro&a&ilmente. una delle piB randi raccolte della Polonia di li&ri e dati su )uesto ar omento' 0ell'esecuzione di tale compito mi sono stati di rande aiuto molti amici e alleati. sia laici che reli iosi. sia professori universitari che medici esercitanti. ma anche tante altre persone che non conoscevo prima. le )uali incora iate dai miei interventi e dalla lettura dei miei articoli. contri&uivano ad ampliare e corre ere il mio pensiero' In tal modo mi sono iunte informazioni. risultati di ricerche scientifiche e
Dall'esecuzione di )ue li ordini sono nate molte pu&&licazioniC &ziesi' argument(w przeciw &ieci argomenti contro!, 9Gazeta 4;&orcza< ,D$,7'5E',55E. p' ,F e p' ,D* )*odne ubolewania wypaczenie+ &e,ormazione deplorevole!, 9"; odnik Po#szechn;< ,F ?,7,1@ ,55E. p' =* -mieci nie mo.na zamiata' pod dywan /i,iuti non si possono mettere sotto il tappeto!, 9:zeczpospolita< E6 ?F=E1@ E'5A',55F. p' A* 0 te1 walce trzeba zaryzykowa' wszystko 2n questa battaglia bisonga rischiare tutto!, 9:zeczpospolita< 1D'5E',55F. p' D(* 3maganie z g$bi wiary "otta dal pro,ondo della ,ede!, Intervista a Gatarz;na HtrIczek e 8anusz Ponie#ierski. 9%nak< 11 ?=A5@ ,55F. pp' 1=$AA* 4 czym mo.na dyskutowa' na uniwersytecie &i che cosa si pu5 discutere all6universit!, 9:zeczpospolita< D'5E',557. p' ,* &ezorientac1a prawa &isorientamento della legge!, intervento insieme a 8anusz Gochano#ski. Om&udsman polacco per i Diritti dei Cittadini. nell'articolo di Przem;sJa# Gucharcz;k. 9GoKL 0iedzieln;< ,6'5E',557 ?E=@ ,1. pp' AD$A7* 7a celowniku homolobbyst(w 7el mirino degli omolobbisti!, intervista a MartJomieN :adzieNe#ski. 9Fronda< E1 ?,557@. pp' 1DD$ ,5D* 8omoseksualizm nie 1est norm9 4mosessualit non una normalit!, intervista a Mo umiJ OoziPski. 9GoKL 0iedzieln;< 1A'57',557 ?E=@ AF. pp' A=$AF* &wug$os wobec homoideologii &ialogo sull6omoideologia!, 9QiJuNcie siRS< 6 ?,557@. pp' AD$61* 7on possumus. :o#ci($ wobec homoideologii 7on possumus. "a Chiesa nei con,ronti dell6omoideologia!, inC "' Qazan. G' Qazela. Q' 4alaszcz;k ?red'@. /odzina wiosn9 dla ;uropy i #wiata. 0yb(r tekst(w z 2< -wiatowego :ongresu /odzin ==>=? ma1a "a ,amiglia @ primavera per l6;uropa ed il mondo. %celta di testi del 2< Congresso Mondiale delle Aamiglie ==>=? maggio!, 0arszawa BCCD, Oomianki ,55D. pp' AEE$A=1* parallelamenteC 8omoideologiaE 7on possumusF 4moideologiaE 7on possumus!, )GJos dla T;cia< 6 ?DF@ 5FU5D ,55F. pp' 1,$16* )7on possumus.+ :o#ci($ wobec 8omoideologii )7on possumus.+ "a Chiesa nei con,ronti dell6omoideologia!, )QateriaJ; Vomilet;czne< ,A= ?,55F@. pp' E$17* :o#ci($ wobec homoideologii "a Chiesa nei con,ronti dell6omoideologia!, )QiJuNcie siRS<. parte I. 1 ?,557@. pp' 65$6A. parte II. ,?,557@. pp' 61$66'
A

documenti ufficiali sia dalle diverse re ioni della Polonia che dalle diverse parti del mondo. soprattutto da Htati Uniti. Gran Mreta na. Irlanda. Germania. (ustria. Olanda. Italia e specialmente dalla Hanta Hede' Vo iniziato il mio lavoro come una lotta contro una mortale minaccia esterna al cristianesimo. ma poco. a poco ho scoperto che la divisione fra esterno ed interno non > cos2 facile' 3'avversario non > soltanto all'esterno della Chiesa. ma > anche i &en radicato al suo interno. pur se spesso dissimulato come un Wcavallo di "roia<' Il pro&lema dell'omoideolo ia e dell'omolo&&; non esiste soltanto all'esterno della Chiesa. ma > &en presente anche al suo all'interno. dove l'omoideolo ia diventa omoeresia' Per scoprirlo non > nemmeno necessario conoscere il contenuto de li archivi dell'Istituto della Qemoria 0azionale ?in polacco IP0@ che costituisce solo una delle tante fonti' 1uesti fatti sono noti anche nei paesi in cui l'IQ0 non c'era' Per constatarlo &asta racco liere le informazioni attendi&ili dei mass$media laici ed ecclesiastici de li ultimi anni. la conoscenza della natura umana. il pensiero razionale. l'associazione di fatti e di documenti. che costituiscono la reazione della Chiesa al pro&lema di cui stiamo parlando' 1. Globalit del fenomeno Per prima cosa &iso na denunciare una menzo na eneralizzata da parte dei mass media che parlano continuamente della pedofilia del clero. mentre il piB delle volte si tratta di efe&ofilia. cio> una de enerazione che non consiste nella attrazione sessuale da parte di maturi maschi omosessuali per i &am&ini. ma per ra azzi adolescenti in et pu&erale' X una tipica deviazione le ata all'omosessualit' 3e conoscenze principali su )uesto ar omento derivano dal fatto che piB dell'D5Y dei casi di a&usi sessuali del clero scoperti ne li Htati Uniti sono costituiti da efe&ofilia. e non da pedofilia6' 1uesto fatto. accuratamente nascosto e taciuto. va
Una miniera di informazioni su )uesto tema > fornita dal documento fondamentale della conferenza episcopale statunitense* un rapporto preparato in modo accurato in &ase ad analisi approfondite ese uite in tutte le diocesi de li Htati UnitiC Ghe 7ature and %cope o, %eHual Ibuse o, Minors by Catholic Jriests and deacons in the Knited %tates =LMC>BCCB. 0e# Zork ,556. detto in forma divul ativa John Jay Report 2 !. httpCUU###'uscc&'or Uissues$and$actionUchild$and$;outh$protectionUuploadU"he$ 0ature$and$Hcope$of$He[ual$(&use$of$Qinors$&;$Catholic$Priests$and$Deacons$in$ the$United$Htates$17E5$,55,'pdf' Cfr' :' Dreher. Ghe *ay Nuestion. 90ational
6

invece evidenziato. perch/ rivela particolarmente &ene l'ipocrisia dell'omolo&&; sia mondiale che ecclesiastica' In altri stati la situazione > simile. e &iso na )uindi ricordare che li scandali per violenza sessuale. che hanno scosso la Chiesa a livello mondiale. nella stra rande ma ioranza dei casi sono stati opera di sacerdoti omosessuali' 3a Chiesa sta pa ando un prezzo altissimo per l'emer ere di )uesti ravissimi reati ed ha perso per )uesto molta della sua credi&ilit' 1uesto tipo di reati ha causato drammatiche difficolt sia nel campo spirituale che materiale in diocesi ed ordini reli iosi. in conventi e seminari. provocando uno spopolamento delle chiese in intere province ecclesiastiche E' Hi stima inoltre che la Chiesa statunitense a&&ia dovuto pa are risarcimenti superiori ad un miliardo e mezzo di dollari =' \ppure tutto )uesto non sare&&e successo senza l'esistenza di )uel mondo sommerso del )uale i pu&&lici ministeri hanno svelato soltanto la punta dell'ice&er ' Gli scandali hanno ri uardato anche persone all'apice della erarchia ecclesiastica. come per esempio in Polonia il caso dell'arcivescovo 8uliusz Paetz. che nel ,55, > stato rimosso dalla diocesi di PoznaP' (nche nella cattolicissima Irlanda. uno stato cos2 simile alla Polonia dal punto di vista spirituale e storico. ne li ultimi anni alcuni vescovi sono stati rimossi dalle loro cariche' Uno di loro > stato 8ohn Qa ee. vescovo della diocesi di Clo;ne. sollevato dall'incarico nel ,515 per l'accusa di molestie sessuali e di aver messo a tacere reati di pedofilia e di efe&ofilia di 17 preti della sua diocesi' In passato sia 8uliusz Paetz che 8ohn Qa ee avevano lavorato per un lun o periodo insieme in -aticano. come stretti ed influenti colla&oratori di tre papi consecutivi' 3a condotta di :em&ert 4eakland. un arcivescovo particolarmente Wli&erale< e 9aperto<. che ne li anni 17FF$,55, ha diretto la diocesi di Qil#aukee ne li Htati Uniti. dimostra fino a che punto possono spin ersi i com&attenti preti a; in a&ito talare' 3ui stesso ha ammesso di essere a; e di aver avuto rapporti sessuali continuativi con molti partner' 0el corso di
:evie#<. ,, aprile ,55, ed anche :' 8' 0euhaus. /oze1m roku BCCME "a Gregua dell6anno BCCME!. 9First "hin s' \d;cNa Polska< nr 1. autunno ,55=. pp' 1A$17. 1D' E 1uesta situazione e la colpa dei sacerdoti sono descritte molto &ene da Geor e 4ei el nel suo li&ro 4dwaga bycia katolikiem 2l coraggio di essere cattolico!, tradotto da 8' Franczak. Grak]# ,55E' = Cfr' D' Qichalski. Ghe Jrice o, Jriest Jederasty, OCrisis<. otto&re ,551. pp' 1E$17'

tutti i ,E anni del suo ufficio. si > sempre opposto al papa ed alla Hanta Hede in molte )uestioni. ed ha particolarmente criticato e respinto l'inse namento del Qa istero della Chiesa cattolica sull'omosessualit' Per di piB ha appo iato e protetto li omosessuali attivi nella sua diocesi. aiutandoli a sottrarsi alla responsa&ilit per i reati di carattere sessuale ripetutamente da loro commessi' (lla fine del suo esercizio ha anche attuato una malversazione i antesca. sottraendo circa mezzo milione di dollari dalla cassa della diocesi per mantenere il suo e[$partner' Invece Qarcial Qaciel De ollado. una volta uno dei piB influenti uomini della Chiesa. fondatore della con re azione dei "egionari di Cristo. si > rivelato un &isessuale. che compiva ravi delitti sessuali sia su seminaristi minorenni che su mem&ri della sua con re azione. e perfino sul proprio fi lio ''' "utti e )uattro per molto tempo sono rimasti impuniti. nonostante insistenti voci e ripetute accuse. pervenute a :oma nel corso di molti anni' X stato risolutivo soltanto un arrivo diretto al Hanto Padre oppure la diffusione della notizia nei media' (ltrimenti tutto veniva &loccato ai livelli inferiori della erarchia locale o in )uella vaticana' \ la stessa cosa > successa in molti altri casi' Per esempio. per la pedofilia omosessuale ed efe&ofilia sono stati rimossi dalle loro cariche. solo dopo molti anni. i vescoviC Patrick %iemann di Hanta :osa in California ?1777@. 8uan Carlos Qaccarone di Hantia o del \stero in (r entina ?,55E@. Geor Q^ller di "rondheim in 0orve ia ?,557@. :a;mond 8ohn 3ahe; di (nti onish in Canada ?,557@. :o er -an helu# di Mru es in Mel io ?,515 @. 8ohn C' Favolara di Qiami ?,515@ ed (nthon; 8' O'Connell di Palm Meach in Florida ?,515@' Qolti altri vescovi hanno avuto lo stesso trattamento. a causa dell'occultamento e della messa a tacere dei loro delitti' (nalo amente > capitato a molti sacerdoti. anche a )uelli piB influenti' 3a potenza di )uesta attivit sotterranea viene comprovata non soltanto dal numero dei ravi a&usi sessuali perpetrati. ma anche. e forse molto di piB. dal fuorviante processo di selezione dei candidati alla carica di vescovo. dalla possi&ilit di fare una rande 9carriera< nell'am&ito della Chiesa anche da parte di chi a&&ia commesso a&usi del enere. conducendo una doppia vita' 0e costituiscono la prova anche fatti come l'efficacia dell'occultamento e la messa a tacere di tali situazioni. il &locco spesso insormonta&ile di tutti i tentativi all'interno della Chiesa di difendere le vittime. di scoprire la verit e fare iustizia' Da )uanto sopra si evince

)uanto sia difficile. a causa di difficolt veramente Wstrane<. perse uire per le sue azioni. con sanzioni che sem&rere&&ero ovvie. un ecclesiastico omosessuale' X anche o ni successo in tale am&ito risulta limitato. parziale e temporaneo' Di conse uenza. si verifica una situazione terri&ileC la salva uardia de li omocolpevoli > piB importante della sorte dei ra azzi e de li adolescenti. della sorte della Chiesa intera' He )uesto fosse fatto in modo del tutto consapevole. sare&&e un alto tradimento della Chiesa. un tradimento compiuto dalla Chiesa nei confronti dei iovaniS "estimonianza particolare di )uesta situazione > anche costituita dalla paura evidente. dall_im&arazzo. dal rifu iarsi nel silenzio. perfino dall_incapacit di attuare l'inse namento elementare della Chiesa su )uesto ar omento da parte dei sacerdoti. soprattutto in alcune diocesi e ordini reli iosi' Di che cosa hanno paura costoro` Da dove deriva la paura che si le e ne li occhi di interi ruppi di uomini adulti e maturi` Da dove proven ono le nevrosi. le malattie di cuore e non. che affli ono )uei preti che comun)ue cercano di opporsi a )ueste a&iezioni. in difesa soprattutto dei &am&ini e de li adolescenti` Pro&a&ilmente hanno paura delle azioni di una lo&&; molto influente. che esercita il potere e che temono di potersi pericolosamente inimicareF' Per riuscire a nascondere ed a far tollerare un Qale del enere &iso na avere uomini nelle cariche importanti. &iso na formare non piB soltanto una omolo&&;. ma una potente con re a. perfino una omomafia' \ra d_accordo in tal senso anche 8arosJa# Go#in. attuale ministro della iustizia polacco. )uando. ancora da senatore. parlava dello scandalo de li a&usi omosessuali. dei reati di molestie sessuali su iovani e seminaristi. nonch/ dell'occultamento di )uesti fatti. commessi da sacerdoti della diocesi di PJock' Il ministro Go#in ha rivelato che in un suo intervento in Chiesa. durante la causa contro il vescovo Paetz. ha avuto l_impressione di
X molto si nificativo che. &ench/ la Chiesa avesse riconosciuto la colpa del vescovo Paetz ?altrimenti non avre&&ero applicato la sanzione cos2 rara come l'espulsione dalla diocesi@. i preti che hanno contri&uito a infli ere la pena avendo il cora io di difendere i seminaristi sono stati sottoposti a molte vessazioni che durano tuttora' Hi suppone che proprio il confronto di un professore di teolo ia cos2 noto. onesto e stimato come don "omasz 4RcJa#ski con )uesto male che affli e la Chiesa ?insieme all'accusa di costruire una teolo ia su presupposti filosofici troppo de&oli@ $ sia stato uno dei motivi della sua apostasia' Cfr' 4' CieKla. Jokuta Jenitenza!. httpCUUreli ia'onet'plUpu&lic;st;ka.=Upokuta.AEF1=.pa e1'html'
F

avere a che fare con una sorta di mafia. che. a difesa del proprio interesse. arrivava a ne are &rutalmente fatti e principi. perfino )uelli piB evidentiD' Don Qons' Charles Hcicluna. che > il principale responsa&ile per risolvere nella Chiesa casi di )uesto enere. in un certo )ual modo un 9pu&&lico ministero<. promotore di iustizia presso l'ufficio disciplinare della Con re azione per la Dottrina della Fede. ha parlato di )uell'am&iente nello stesso modo. come se fosse una mafia' Hi esprimeva cos2 durante il simposio dedicato ai pro&lemi de li a&usi sessuali nella Chiesa P<erso la guarigione e il rinnovamentoP, or anizzato nel fe&&raio ,51, a :oma7' Don Qons' Charles Hcicluna. a nome di Menedetto a-I. ha condannato decisamente non soltanto li artefici dei delitti. ma anche i superiori che coprivano le loro azioni' Inoltre ha chiesto di opporsi decisamente a )uesti comportamenti. di colla&orare apertamente con la polizia e di a ire se uendo la via della purificazione indicata dalla Hanta Hede' Infatti. )uanto piB i criminali or anizzati sono efficaci nella difesa dei propri interessi. tanto piB sono efficienti nell'arrecare danni a li altri. nonch/ nella distruzione della credi&ilit della Chiesa' In tal modo un forte impulso di decristianizzazione esce direttamente dall'interno della Chiesa stessa' Ordun)ue. in tutta la discussione svoltasi fino ad ora riten o che le parole del esuita professore 8]zef (u ust;n H'I' siano particolarmente si nificative' \ li si > cos2 espressoC <Il pro&lema esiste b a mio parere $ non !in loro!. ma nella nostra reazione !a loro!' Come noi. sacerdoti semplici e superiori. rea iamo ai loro comportamenti` Permettiamo di spaventarci. ci ritiriamo. incitiamo a tacere. facciamo finta che il pro&lema non esista` Ovvero al contrarioC a,,rontiamo il problema, ne parliamo apertamente, li priviamo della loro in,luenza, li rimuoviamo dalle caricheE Costoro non dovre&&ero lavorare in seminario n/ occupare nessuna carica importante' He la lo&&; de li omosessuali esiste e riesce a dire )ualcosa in )ualsiasi struttura ecclesiastica. > perch/ noi ci ritiriamo. le cediamo il passo. fin iamo ecc' ?'''@
Citazione di 8' Go#in del E ma io ,55F nel pro ramma di 8an Pospieszalski !4arto rozma#iaL! ?"-P,@ ri uardante lo scandalo omosessuale nella diocesi di PJock' Cfr' (' (damko#ski. &wa1 duchowni do prokuratury &ue sacerdoti alla procura!, 9Gazeta 4;&orcza< = ma io ,55F' 7 Cfr' "' Mielecki. :o#ci($ zmaga si z pedo,ili9. 7ie ho$du1my zasadzie omertaF "a Chiesa lotta contro la pedo,ilia. 7on sosteniamo il principio dell6omertF!, 9Gazeta 4;&orcza< 11 fe&&raio ,51,'
D

3a Hanta Hede ?'''@ ha dato un se no evidente su come risolvere )uesto tipo di pro&lemi' Il nascondere comportamenti di persone disoneste. comportamenti che prima o poi comun)ue ven ono a alla. distru e l'autorit della Chiesa' I fedeli si chiedono spontaneamente come sia possi&ile che la comunit ecclesiastica manten a una sua credi&ilit se tollera situazioni del enere' He accettiamo a priori che lo&&isti fra i preti omosessuali non ci siano stati. non ci sono e non ci saranno mai. > proprio allora che appo iamo )uel fenomeno' 3a lo&&; dei sacerdoti omosessuali diventa cos2 impunita e costituisce un rave pericolo!15' 2. Meccani mo di na cita dell'omoambiente Come si pu+ evincere dai casi sopracitati. si > dovuto cedere molto a )ueste lo&&; visto che )ue li eventi si sono potuti verificare ?e tuttora lo potre&&ero@' Una ma ioranza Wnormale< non dovre&&e per+ lasciarsi intimorire dalla minoranza corrotta' Miso na pertanto cercare di capire &ene il meccanismo in &ase al )uale )ueste lo&&; possono svilupparsi' "utto inizia dal fatto che per un seminarista. con tendenze o con orientamento omosessuale profondamente radicato. > molto piB difficile diventare un &uon prete' Da una parte il sacerdozio pu+ attirarlo. li pu+ sem&rare un &iotipo ideale. dato che in tal modo pu+ vivere in un am&iente esclusivamente maschile. da cui > tanto attratto. e non deve iustificarsi per l'assenza delle donne nella sua vita' (l contrario. la rinuncia al valore supremo del matrimonio ?per )uale peraltro lui non si sente portato@ viene considerata un sacrificio randissimo per il :e no dei Cieli' 3a situazione sem&ra essere del tutto confortevole' Perci+. se non li ven ono poste delle &arriere tali casi possono essere. in percentuale. piB numerosi in alcuni ordini reli iosi ed in alcune diocesi che nel resto del mondo. cio> molto di piB del 1.E Y11' Qa )uanti sono` $ ci+ dipende dalla forza che
Cfr' 8' (u ust;n. Qez oskar.eR i uog(lnieR %enza accuse e generalizzazioni!. intervista di "' Gr]lak del ,A marzo ,51, sull'omosessualit fra i preti ese uita per G(IChttpCUUekai'plU#;darzeniaUtematcdniaU[E,=16U&ez$oskarzen$i$uo olnienU` printd1' 11 Padre Vans %ollner H'I'. decano dell'Istituto di Psicolo ia della Pontificia Universit Gre oriana di :oma dice che 9ne li am&ienti laici ?'''@ > decisamente piB rande il numero delle ra azze molestate che dei ra azzi' Da dove viene )uella differenziazione` Hicuramente ci+ mette in evidenza la percentuale piB elevata delle persone con le tendenze o l'orientamento omosessuale in )ue li am&ienti ecclesiastici. dove avevano luo o molti casi di pedofilia di natura omosessuale. che
15

sono riusciti a dare alla loro posizione e dal rado di remissivit de li altri sacerdoti. oppure dal fatto che essi non hanno ancora ac)uisito coscienza della ravit del pro&lema' D'altra parte. l'omosessualit > una ferita della personalit che pre iudica molte sue funzioni' \ssa fra l'altro condiziona le relazioni nei confronti sia dei maschi che delle femmine e dei &am&ini* crea un'a&itudine costante alla finzione. per nascondere un aspetto importante della propria vita. che impedisce relazioni sincere. profonde ed oneste dal punto di vista emozionale con colle hi ed educatori' Inoltre. rende piB difficile un'appropriata comprensione e rispetto della femminilit e del matrimonio. come mistero dell'amore fra l'uomo e la donna' Per di piB. se un omosessuale ha nei confronti dei maschi li stessi desideri che un uomo sessualmente sano nutre nei confronti delle donne. tali desideri saranno in lui continuamente risve liati dalla presenza costante e vicina de li o etti del suo interesse mor&oso' \ li si viene a trovare in una situazione analo a a )uella in cui si trovere&&e un uomo normale. che per alcuni anni ?oppure anche per tutta la vita@ o ni iorno dovesse vivere con molte donne attraenti sotto lo stesso tetto. nelle stesse camere da letto e ne li stessi &a ni' 3a pro&a&ilit di perseverare nella castit diminuire&&e sensi&ilmente' Miso na comprendere e cercare di rispettare nel mi lior modo possi&ile i nostri fratelli omosessuali. come o ni persona umana' \ssi molte volte provano con tutte le forze a resistere alle loro tentazioni. ed alcuni ci riescono anche. e vivono in modo onesto e perfino santo' Comun)ue. o ettivamente ci+ > molto piB difficile per cui accade anche piB raramente' He invece non saranno in rado di dominare le loro tendenze. e riusciranno a superare tutti i controlli all'interno del seminario. dovranno affrontare i loro veri pro&lemi durante la vita sacerdotale oppure )uella nell'ordine reli ioso' 32 non li ostacoler piB la presenza n/ il controllo dei superiori. visto che la li&ert > molto piB rande' He cedono alla tentazione ed im&occano la via dell'omosessualit durevole ed attiva. allora la loro situazione diventa tra ica' Da una parte o ni iorno amministrano i sacramenti. cele&rano la Hanta Qessa. hanno a che fare con le cose piB sacre. e dall'altra fanno continuamente )ualcosa di opposto. di particolarmente inde no' In tal modo !si immunizzano! contro tutto )uello che > superiore e santo. e la loro vita morale si atrofizza e scivola verso la
nella societ in enerale<' ?Don 8' (u ust;n H'I'. :o#cielna omert 4mert della Chiesa!. intervista a padre Vans %ollner H'I'. traduzione di don M' Hteczek HI. 9:zeczpospolita<. 17 aprile ,51,@'

15

caduta' \ se muore dentro di loro tutto )uello che > superiore. tanto piB spazio si crea per )uello che > inferiore. e con esso il desiderio delle cose materiali. sensualiC sesso. soldi. potere. carriera. lusso' X difficile aiutarli. perch/ che cosa potre&&e salvare costoro )uando hanno fallito i piB importanti mezzi della formazione. della fede e della razia` Comun)ue sanno molto &ene di rischiare lo smascheramento e il discredito. e perci+ si supportano a vicenda' Formano dei ruppi informali. delle com&riccole. e perfino una specie di mafia. cercando di dominare soprattutto i luo hi dove al&er ano potere e denaro' Una volta ra iunta una carica decisionale. cercano di appo iare e di promuovere prima di tutto le persone dalla natura simile alla loro oppure almeno )uelle di cui sono certi che non si opporranno mai per il loro de&ole carattere' In tal modo pu+ avvenire che la Chiesa si trovi ad avere in posizioni direttive persone profondamente corrotte. persone molto lontane dal livello spirituale de no di una carica importante. persone false e particolarmente esposte ai ricatti de li avversari del cristianesimo' 3e persone che non 9parlano dal cuore<. ten ono celato )uesto loro modo di essere. perch/ sanno che dovre&&ero ver o narsi' :ipetono invece frasi apprese e copiano testi di altri' Hpesso si avverte intorno a loro una percepi&ile atmosfera di falsit e di torpore morale' Fariseismo nella forma piB pura1,' Mench/ alcuni di loro siano soltanto omosessuali passivi. di solito cercano di difendere e di promuovere anche )uelli attivi. sono molto solidali nei loro confronti. pronti a mentire insieme a loro' In tal modo pon ono il proprio &enessere al di sopra del &ene della comunit. secondo il mottoC 9Che la Chiesa sia perfino tanto screditata. tanto derisa. purch/ io ed i 9miei< stiamo &ene fino alla fine della vita. che non ci manchi niente<' Omert nella sua forma piB pura' In tal modo costoro possono per+ dominare in molti campi della erarchia ecclesiastica. diventare 9 ruppi detentori di potere<. ac)uisendo di fatto un influsso enorme sulle nomine importanti e su tutta la vita della Chiesa' Qolte volte risultano essere piB forti perfino di vescovi onesti e dili enti1A'
1uesto spie a in parte perch/ i rappresentanti sia del primo che del secondo ruppo. dal punto di vista morale ed intellettuale. sono spesso cos2 mediocri' \ppure > molto importante da chi > uidata la Chiesa. se sono vescovi comeC 4oNt;Ja. 4;sz;Pski. 0a ;. 8a#orski. 0ossol. 0o#ak. Pietraszko e QaJ;siak. oppure )uelli come Paetz. Qa ee e 4eakland' 1A Il cardinale primate 8]zef Glemp. per esempio. )uando > diventato arcivescovo di -arsavia. ha dettoC !1uando ho assunto il overno di )uella diocesi non mi aspettavo
1,

11

\d > da )ui che nascono le piB ravi difficolt per li altri sacerdoti' Pu+ accadere che ven ano accolti in seminario iovani che sono i partner di )ue li omopreti' 1uando il rettore oppure un altro superiore cercano di allontanarli. succede che alla fine dei conti sono loro stessi ad essere rimossi. e non li omoseminaristi' (ltre volte. )uando un vicario tenta di difendere i iovani dalle molestie sessuali di un parroco > proprio lui. e non il parroco. ad essere richiamato all'ordine. vessato ed infine trasferito' Per aver svolto con cora io il proprio dovere costui si ritrova a vivere esperienze dolorose' Huccede che. con un'azione or anizzata. e li ven a ricattato. umiliato e diffamato sia nell'am&iente parrocchiale che sacerdotale' Inoltre. )uando un prete o un frate su&iscono loro stessi delle molestie sessuali da altri colle hi e superiori e cercano di chiedere aiuto e difesa ai livelli piB alti. pu+ accadere che incontrino un omosessuale ancora piB importante' In tal modo i mem&ri di un'omocom&riccola possono ra iun ere cariche ed esercitare influenze cos2 rilevanti da ac)uisire una sensazione di potere straordinario e di assoluta impuni&ilit 16' 3a loro vita diventa molte volte una caricatura dia&olica del sacerdozio cos2 come le omorelazioni sono le caricature del matrimonio' Come > noto. anche dai mass$media. costoro iniziano a comportarsi come dro ati dell'omosesso. diventano sempre piB dissoluti. ed arrivano talvolta a commettere anche atti di violenza' Iniziano a compiere molestie perfino sui minori costrin endoli a fare sesso' (llora hanno luo o li atti piB ravi. come omicidi e suicidi' Dell'esistenza del pro&lema del vescovo Paetz ho saputo casualmente da un seminarista. che mi ha raccontato con spavento e tremore come era molestato proprio dal suo vescovo diocesano' 1uel ra azzo rischiava di perdere la fede e la salute psichica oltrech/ )uella spirituale' 0on era facile
che la lo&&; omosessuale nella Chiesa fosse cos2 forte'< Cfr' Il &lo di don 4oNciech 3emaPskiC httpCUUnatemat'plUEF,7.ks$lemanski$Nuz$pr;mas$ lemp$mo#il$o$siln;m$ lo&&;$homoseksualn;m' Un altro cardinale polacco ha dettoC !3a cosa piB difficile > )uella di affrontare la lo&&; a;'< 16 Il meccanismo di nascita de li omole ami eneralmente informali. )uel 9tirarsi su< reciproco e piramidale. > sociolo icamente tipico dei servizi in uniforme. dove lavorano soprattutto i maschi che riman ono in forti relazioni di sottomissione erarchica di lavoro' Pro&lemi simili si possono trovare nell'esercito. nella polizia e nel sistema carcerario' Per o ni comunione umana )uesto > per+ micidialeC )uando sono le tendenze omosessuali. e non le competenze professionali. l'impe no e i risultati del lavoro. a decidere su incarichi particolarmente importanti' Ci+ costituisce anche un'in iustizia fondamentale. la discriminazione della ma ioranza normale'

1,

convincerlo che un uomo non > rappresentativo di tutta la Chiesa' (nche per )uesto &iso na diventare prete. per non lasciare )ualcosa di cos2 importante nelle mani di persone del enere' Qolte storie simili sono state riportate da preti di OomTa e di PoznaP ?dove Paetz > stato successivamente vescovo diocesano@. incontrati durante con ressi scientifici nazionali ed internazionali' "uttavia i nostri interventi presso i vari radini della erarchia ecclesiastica non davano alcun risultato. incontravano un muro insormonta&ile. perfino in una )uestione cos2 evidente' Qentre nel caso di un vicario o di un inse nante di reli ione &astere&&e soltanto un accenno a informazioni del enere per provocare una reazione. nel caso di )uel vescovo ci > voluto invece un clamore mediatico ed un intervento diretto dal papa' (lla situazione specifica si addicono le parole di don (u ust;nC !3a Chiesa non enera l'omosessualit. ma > una vittima delle persone disoneste con tendenze omosessuali. che sfruttano le strutture ecclesiastiche per realizzare i propri istinti piB &assi' I preti omosessuali praticanti sono maestri nel camuffarsi' ( volte li smaschera un caso' ?'''@ Un vero pericolo per la Chiesa > costituito da ?'''@ cinici preti omosessuali. che sfruttano le loro cariche a favore di loro stessi. e lo fanno a volte in modo del tutto astuto' 1uesti fatti costituiscono una rande sofferenza per la Chiesa. per la comunione sacerdotale. per i superiori' Il pro&lema > molto spinoso1E<' !. La lotta di "enedetto #$I Menedetto a-I ha conosciuto )uesto tipo di sacerdoti durante tanti anni di lavoro in -aticano' Qolte volte sottolineava )uanto sconvol ente fosse per lui scoprire la dimensione della pia a dei reati commessi da li omosessuali nella Chiesa. l'estensione dell'attivit clandestina connessa e la ravit dei danni procurati ai iovani ed alla Chiesa intera' Hi > cos2 espressoC !H2. > una crisi rande. &iso na dirlo' X stato sconvol ente per tutti noi' (ll'improvviso tutta )uella sporcizia' X stato )uasi come se il cratere di un vulcano avesse improvvisamente eruttato una rossa nu&e di sporcizia che insudiciava e ra&&uiava tutto. cosicch/ soprattutto il
Padre 8' (u ust;n H'I'. Qez oskar.eR i uog(lnieR %enza accuse e generalizzazioni!. op' cit'
1E

1A

sacerdozio improvvisamente appariva come un luo o della ver o na ed o ni sacerdote era sospettato di essere Wuno di )uelli< 1=<' (ncora cardinale. si riferiva soprattutto a sacerdoti del enere durante la famosa -ia Crucis al Colosseo nel ,55E. poco prima della morte di Giovanni Paolo II e dell'elezione a :omano Pontefice. esprimendosi in tal modoC !1uanto Cristo de&&a soffrire nella sua stessa Chiesa` ?'''@ In )uale vuoto e cattiveria del cuore spesso e li entraS 1uante volte cele&riamo soltanto noi stessi senza neanche renderci conto di luiS 1uante volte la sua Parola viene distorta e a&usataS 1uanta poca fede c_> in tante teorie. )uante parole vuoteS 1uanta sporcizia c_> nella Chiesa. e proprio anche tra coloro che. nel sacerdozio. dovre&&ero appartenere completamente a 3uiS 1uanta super&ia. )uanta autosufficienzaS ?cfr' Mt D.,E@!. Il papa ha anche constatatoC !3a piB rande persecuzione della Chiesa non viene dai nemici di fuori. ma nasce dal peccato nella Chiesa! 1F' Hapeva )uale compito lo aspettava. perci+ durante la litur ia per l_insediamento nel Qinistero Petrino come vescovo di :oma. svoltasi il ,6 aprile ,55E. ha dettoC !Pre ate per me. perch/ io non fu a. per paura. davanti ai lupi!1D' Perci+. una volta eletto papa. ha iniziato ad a ire con determinazione e rapidit' Va posto come una delle priorit del suo pontificato la purificazione della Chiesa da li a&usi omosessuali e l'eliminazione de li stessi per il futuro' Va iniziato a rimuovere sacerdoti corrotti dalle loro cariche' Gi durante i primi mesi del suo pontificato. ancora nel ,55E. ha promul ato una direttiva che vietava ri orosamente l'ordinazione de li omosessuali non uariti' "ale direttiva era accompa nata da una lettera inviata dalla Hanta Hede ai vescovi di tutto il mondo. che intimava la rimozione immediata dei preti con tendenze omosessuali da )ualsiasi incarico educativo nei seminari17' Huccessivamente un documento della
Menedetto a-I. "uce del mondo. 2l Japa, la Chiesa e i segni dei tempi, conversazione di Menedetto a-I con Peter Hee#ald. 3i&reria \ditrice -aticana b 551,5 Citt del -aticano ,515. p' A,' 1F Menedetto a-I. "uce del mondo, op' cit'. pp' 6= e AE' 1D I&idem. p' AA' 17 Hi tratta del documentoC 2struzione della Congregazione per l6;ducazione Cattolica circa i criteri di discernimento vocazionale riguardo alle persone con tendenze omosessuali in vista della loro ammissione al %eminario e agli 4rdini sacri, :oma ,55E' Cfr' il commento a )uel documento di G' Qansini. 3' 8' 4elch. 0 pos$uszeRstwie Chrystusowi 7ell6obbedienza a Cristo!, %First "hin s' \d;cNa Polska<. 1U,55=. pp' 15$1,' X un'analisi molto iusta dell'essenza del sacerdozio di Cristo come contraria al comportamento omosessuale'
1=

16

Con re azione per l'\ducazione Cattolica del ,55D ha impedito del tutto la loro ammissione nei seminari' In )uesto documento viene chiaramente detto che tali candidati vi possono accedere solo dopo la loro completa uari ione,5' Hiffatte norme sono state confermate per tutta la Chiesa nel ,515 dalla 7ota del <icariato di /oma per il %uccessore di %an Jietro ,1' Un esempio di comportamento in tali casi > costituito anche dalla lettera pastorale del papa ai cattolici dell'Irlanda !Gravi peccati commessi contro ra azzi indifesi!,,. del ,515' Cos2 come 8oachim Gauck. pastore protestante ed attuale Presidente della :epu&&lica Federale "edesca. ha condotto in modo riuscito ed esemplare la lustratio ?inda ini su li atti contenuti ne li archivi della Htasi@. anche il suo connazionale in -aticano effettua con decisione ed onest una purificazione cristiana della Chiesa ,A' Il papa cerca inoltre di impedire che una catastrofe del enere si ripeta in futuro' 3o fa tramite un risoluto divieto delle ordinazioni di persone con tendenze omosessuali nonch/ tramite la rimozione delle possi&ilit di rinnovamento di )uell'am&iente' Miso na sottolinearlo. visto che nella Chiesa polacca il pro&lema della relazione omosessualit $ sacerdozio non > stato ancora sufficientemente affrontato' Hem&ra che la svolta introdotta in )uest'am&ito da Menedetto a-I e dalla Hanta Hede. nel paese della -istola sia ancora troppo poco conosciuta' I dettami del Pontefice possono essere cos2 riassuntiC 1@ Invece della divisione tra l'omosessualit attiva e )uella passiva. il Hanto Padre nei documenti ufficiali introduce una divisione tra le tendenze
Hi tratta del documentoC 4rientamenti per l6utilizzo delle competenze psicologiche nell6ammissione e nella ,ormazione dei candidati al sacerdozio, :oma ,55D' ,1 Cfr' 7ota del <icariato in merito all6articolo di PJanoramaP, pubblicato il B? luglio BC=C, :oma ,515' 3a nota costituisce una reazione all'articolo pu&&licato su !Panorama!. che insieme ai filmati video inseriti su Internet. fa vedere la dissolutezza omosessuale ed il cinismo de li omo$preti che lavorano in -aticano' Cfr' httpCUU&lo 'panorama'itUitaliaU,515U5FU,,Ule$notti$&rave$dei$preti$ a;$una$ rande$ inchiesta$in$edicola$venerdi$con$panoramaU ,, Cfr' Menedetto a-I. "uce del mondo. op' cit'. pp' 17A$17E' ,A X proprio l'elenco delle azioni indicate da Menedetto a-I ri uardo alla pia a della pedofilia e dell'efe&ofilia nella Chiesa. che fa capire con )uanta determinazione il papa affronta )uesta &atta lia. secondo il principio della Wtolleranza zero<' 1uesto elenco. in lin ua italiana. si pu+ trovare all'indirizzo #e&C httpCUUpaparatzin erE&lo raffaella'&lo spot'comU,511U15Ule$decisioni$e$lesempio$di$ papa'html. ed anche httpCUU&enedetto[vielencospeciali' &lo spot'comU,557U11Uchiesa$ e$pedofilia$la$tolleranza$zero'html. invece in lin ua tedesca all'indirizzo #e&C httpCUU###'kath'netUdetail'php`iddAA5F='
,5

1E

omosessuali transitorie. che accadono nel periodo dell'adolescenza. e )uelle profondamente radicate' "utte e due le forme di omosessualit. e non piB soltanto l'omosessualit attiva?di solito transitoria@. costituiscono un ostacolo che esclude dall'ordinazione sacerdotale' ,@ 3'omosessualit non > concilia&ile con la vocazione sacerdotale' Di conse uenza. non > solo ri orosamente vietata l'ordinazione di uomini con )ualsiasi tipo di tendenza omosessuale ?pur se transitoria@. ma anche la loro ammissione in seminario' A@ 3e tendenze omosessuali transitorie devono essere superate prima dell'ammissione al primo anno di studi oppure al noviziato' 6@ Heminari. Ordini sacri. canoniche e curie diocesane devono essere del tutto li&ere da )ualsiasi forma di omosessualit' E@ Gli uomini con tendenze omosessuali. i ordinati diaconi. preti e vescovi conservano la validit delle ordinazioni. ma sono o&&li ati ad osservare tutti i comandamenti di Dio nonch/ di tutte le disposizioni della Chiesa' Cos2. come li altri preti. devono vivere in castit e cessare o ni azione contro il &ene della persona umana e della Chiesa. )ualsiasi attivit di carattere mafioso e soprattutto atte iamenti di rivolta contro il Hanto Padre e la Hanta Hede' =@ I sacerdoti afflitti da distur&i del enere sono fortemente indirizzati ad intraprendere al piB presto una terapia ade uata,6 ' 0el li&ro di Menedetto a-I del ,515 "uce del mondo troviamo un frammento molto importante sull'omosessualit ed il sacerdozio' 3e parole del Hanto Padre sono una specie di commento ai documenti precedenti
Hare&&e &ene fare un &ilancio su come )ueste decisioni sono state messe in atto in Polonia. )ual > in )uesto territorio la nostra fedelt nei confronti del Hanto Padre ed della Hanta Hede` (&&iamo piB di 155 seminari. )uindi sare&&e utile or anizzare un simposio durante il )uale si potre&&ero scam&iare delle esperienze' -arre&&e la pena dun)ue chiedere per esempioC Come avviene in Polonia l'ammissione dei candidati ai seminari` 1ual > l'atte iamento verso le tendenze omosessuali` I candidati firmano una dichiarazione in merito e sono sottoposti ad analisi psicolo iche ade uate secondo )uanto prescritto dal documento vaticano del ,55D` 1ual > la dimensione del pro&lema nei seminari polacchi` Dove ven ono mandati i candidati dalle tendenze omosessuali di carattere transitorio per farli uarire prima di entrare in seminario` Occorre forse creare un centro terapeutico polacco per )uesto tipo di pro&lemi` In che modo > stata messa in atto l'istruzione della Hanta Hede del ,55E secondo la )uale vanno espulsi dai seminari i rettori e li educatori omosessuali` Un aiuto rilevante per affrontare )uesti pro&lemi pu+ essere rappresentanto dal se uente studioC :ichard Cross. Ph'D' ?4ith research data from Daniel "homa. Ph'D'@. Ghe Collapse o, Iscetical &iscipline Ind Clerical MisconductS %eH and Jrayer . W3inacre 1uarterl;<. vol' FA. Fe&ruar; ,55=. 0o' 1. pp' 1$116'
,6

1=

della Hanta Hede' 3e parole del papa proven ono Wdirettamente dal cuore< e sono particolarmente espliciteC &L'omo e 'alit non ( conciliabile con il mini te)o ace)dotale* +e)c,- alt)imenti anc,e il celibato come )in'ncia non ,a alc'n en o. Sa)ebbe 'n .)ande +e)icolo e il celibato di/eni e moti/o +e) a//ia)e al ace)do0io +e) one c,e in o.ni ca o non de ide)ano +o a) i1 +e)c,in fin dei conti anc,e il lo)o atte..iamento nei conf)onti dell''omo e della donna ( in 2'alc,e modo alte)ato1 di o)ientato1 ed in o.ni ca o non ( in 2'ell'o)dine della c)ea0ione del 2'ale abbiamo +a)lato. Alc'ni anni fa la Con.)e.a0ione +e) l'Ed'ca0ione Cattolica ,a emanato 'na di +o i0ione +e) la 2'ale candidati omo e 'ali non +o ono di/enta)e ace)doti +e)c,- il lo)o o)ientamento e 'ale li di tan0ia dalla )etta +ate)nit1 da ci3 c,e nel +)ofondo defini ce l'e e)e ace)dote. La celta dei candidati al ace)do0io de/e +e)ci3 e e)e molto acc')ata. "i o.na ' a)e molta atten0ione affinc,- non i int)od'ca 'na imile conf' ione ed alla fine il celibato dei +)eti non /en.a identificato con la tenden0a all'omo e 'alit"24. 3a rande importanza data dal papa e dalla Hanta Hede a )uesto pro&lema viene messa in evidenza dal fatto che. &ench/ nell'\uropa occidentale ed in (merica manchino preti e nuove vocazioni. la Chiesa non vuole accettare nei seminari tale enere di candidati. visti i ravi danni arrecati dai sacerdoti omosessuali' "roppo sono i costati alla ChiesaS 5. Omoe)e ia nella C,ie a 0on tutti per+ vo liono accettare i principi sopraelencati' 3'inse namento del papa incontra opposizioniC la comunit omosessuale della Chiesa si difende ed attacca' Va &iso no anche di strumenti intellettuali. di iustificazioni e perci+ l'omoideolo ia assume. nei suoi ra ionamenti. discorsi e scritti. la forma di omoeresia' 3a ri&ellione piB aperta contro il papa e contro la Chiesa > diretta da alcuni esuiti statunitensi che si oppon ono apertamente e dichiarano che. in contrasto con i principi sopracitati. accetteranno u ualmente seminaristi con tendenze omosessuali. invitandoli perfino di proposito,='
Menedetto a-I. "uce del mondo. op' cit'. p' 1EA' Cfr' per esempio le opinioni su )uesto tema di don 8ohn 4hitme; H'I' di Ore on e di don Gerald ChoNnacki H'I' di 0e# Zork. due provinciali esuiti statunitensi. pu&&licate anche dalla stampa polaccaC Q' GadziPski. *e1 to nie ksi9dz Kn prete gay
,E ,=

1F

Vanno in )uesto una lun a tradizione poich/ da anni costituiscono un &aluardo della omoideolo ia e della omoeresia' Fanno proprie molte opinioni di un teolo o morale eretico ed e[$prete Charles Curran' Hono anche randemente influenzati dal loro e[$fratello padre 8ohn Qc0eill H'I'. che ha fondato il movimento pro$omosessuale &ignity ed ha pu&&licato il li&ro la Chiesa e l6omosessuale in cui respin e apertamente l'inse namento della Chiesa ed acco lie come propria l'omoideolo ia' 1uesto li&ro ha ottenuto l'imprimatur del suo Provinciale di 0e# Zork e. nonostante i divieti del -aticano. > stato ristampato piB volte' Il li&ro > pertanto diventato una specie di bibbia omosessuale per molti esuiti americani' Qc0eill assume per costoro un'importanza forse superiore a )uella di GesB o di Han Paolo. sicuramente piB di )uella del papa ,F' 3e riviste W"heolo ical Htudies< ed W(merica<. da loro pu&&licate. sosten ono e diffondono sempre idee pro$omosessuali' Di conse uenza. si stima che i preti omosessuali a&&iano i ra iunto in (merica il piB alto rado al mondo di diffusione. che supera ampiamente il A5 Y' Qentre i a; si sentono sempre piB a loro a io. li altri sacerdoti. in )uest'am&iente specifico. si sentono sempre piB in difficolt ,D' Hi pu+ dire che il )uarto voto di o&&edienza al papa > stato cam&iato da costoro in )uarto voto di arcidisu&&edienza' 1uesto stato di cose non ci dovre&&e n/ meravi liare n/ impressionare particolarmente. visto che anche li ecclesiastici sono so etti a li influssi della propria epoca. anche a )uelli pe iori' He sono troppo de&oli intellettualmente oppure moralmente. allora non soltanto sono so etti. ma addirittura cedono ad essi' "utto ci+ > una delle cause principali della nascita delle eresie nella Chiesa. eresie i numerose e che la Chiesa ha dovuto smascherare e com&attere' (ll'epoca della dominazione delle ideolo ie fasciste e mar[iste anche all'interno della Chiesa c'erano sia preti fascisti che mar[isti' \d ora che da li uomini di sinistra viene promossa l'omoideolo ia. allora anche nella Chiesa sono certamente presenti sacerdoti omideolo i. ed a volte perfino omoeretici' Don 8acek Prusak H'I' > il loro rappresentante piB conosciuto in
non prete!. WGazeta 4;&orcza<. 1$, otto&re ,55E. p' ,' Il convento dei domenicani a Mraunsch#ei costituisce un esempio evidente di come > la propa anda omosessuale nella Chiesa tedesca. cfr' httpCUU###'dominikaner$&raunsch#ei 'deUGlosterUVomose[UVomose['html' ,F Cfr' 8' Qc0eill. Ghe Church and the 8omoseHual, Gansas Cit; 17F=' ,D Cfr' :' 8' 0euhaus. /oze1m roku BCCME "a tregua dell6anno BCCME!. op' cit'. p' 1E'

1D

Polonia. istruito appunto dai esuiti americani' Hono i otto anni che viene considerato il portavoce dell'omolo&&; della Chiesa e che lotta per li interessi di )uella lo&&;' Il lessico e li ar omenti di don 8acek Prusak sem&rano essere spesso presi. parola per parola. dai manuali di omoideolo ia. specificamente dalle pa ine che si riferiscono ai a;' I suoi testi hanno molte lacune sia di contenuto che di lo ica. ma il loro scopo principale > sempre lo stessoC fare un'apolo ia. la piB rande possi&ile. dell'omosessualit in enerale. e soprattutto del sacerdozio omosessuale. indipendentemente da )uante manipolazioni siano necessarie per ra iun ere )uesto o&iettivo,7' 1uando un ecclesiastico o un laico parlano in pu&&lico della posizione della Chiesa sull'omosessualit. )uando la difendono e la sosten ono. )uando invitano a mantenerla. devono aspettarsi un attacco immediato e &rutale di don 8acek Prusak. un attacco ripetuto anche su iornali particolarmente anticristiani' In )uesta rande lotta della Chiesa contro l'omoideolo ia e li si schiera in modo ine)uivoca&ile da parte avversa e lo fa in modo perfetto' In un primo momento > stato sostenuto anche da padre "adeusz MartoK O'P'. &ench/ con atte iamenti molto meno a ressivi' 1uando invece nel ,55F padre "adeusz MartoK ha lasciato il sacerdozio e l'ordine dei frati domenicani. don 8acek Prusak > rimasto da solo a svol ere )uesto ruoloA5'
Cfr' per esempio 8' Prusak. Mi$o#' czy potenc1a Imore o potenza sessuale!, 9"; odnik Po#szechn;< ,6 otto&re ,556* Mani,est teologiczny Mani,esto teologico!, W"; odnik Po#szechn;< 1= dicem&re ,55E* 2nni inacze1. 4 prawie homoseksualist(w do bycia zrozumianymi &iversi diversamente. &el diritto degli omosessuali ad essere capiti!, W"; odnik Po#szechn;< ,E ?,717@ ,55E. pp' 1 e F* 7orma i kultura 7orma e cultura!. W"; odnik Po#szechn;<. A1 ennaio ,51,' X perfido. pericoloso ed in annevole il fatto che don 8acek Prusak cerchi di creare l'impressione che nella Chiesa solo lui capisce nel mi liore dei modi ed accetta ade uatamente li omosessuali' In realt invece )uesti possono essere aiutati soltanto da un confronto con la verit e da un aiuto terapeutico per vincere le loro tendenze' 3e persone che vo liono autenticamente il loro &ene fanno esattamente )uesto' A5 Cfr' 8' Prusak. 2nni inacze1 &iversi diversamente!. op' cit' ed anche. 3gadzamy si nie zgadza' %iamo d6accordo di non essere d6accordo!. 9"; odnik Po#szechn;< ,F ?,7,1@ ,55E. p' =* 8omo,obia Camerona niebezpieczna, tak.e dla :o#cio$a "6omo,obia di Cameron pericolosa anche per la Chiesa!, intervista a G' 4iKnie#skI. WGazeta 4;&orcza< 17 ma io ,557* 4 homoseksualizmie przed Msz9 &ell6omosessualit prima della messa!. intervista a : ' Go#alski. WGazeta 4;&orcza< ,D a osto ,557* 8' Prusak. "awendowa historia :o#cio$a %toria di lavanda della Chiesa!. op' cit'. p' A' Cfr' anche padre "' MartoK OP. :o#ci($ ge1(w nie odrzuca "a Chiesa non respinge i gay!. WGazeta 4;&orcza< 11$1, iu no ,55E. p' 6 ed anche.
,7

17

\ li > il Wcommentatore di turno< dei media che sono ostili alla Chiesa soprattutto per )uanto ri uarda tale tema' 0el ,55E. su&ito dopo la pu&&licazione della disposizione papale che vietava l'ordinazione di omosessuali. don 8acek Prusak l'ha sottoposta ad una pesante critica su un iornale noto per la sua fanatica propa anda dell'omoideolo ia A1' (nche nel suo articolo "awendowa historia :o#cio$a %toria di lavanda della Chiesa!. ha sostenuto che l'orientamento omosessuale non deve escludere un candidato al sacerdozio. ponendosi in posizione esattamente contraria alle dichiarazioni del Qa istero della Chiesa cattolica' \ li mette in du&&io l'esistenza dell'omolo&&; nella Chiesa. mentre lui stesso nonch/ la sua attivit sono prove particolarmente convincenti dell'esatto contrarioA,' In tal modo continua la tradizione di preti che esprimono idee contrarie all'inse namento della Chiesa e proprio per )uesto ven ono portati avanti dai mass media anticristiani di sinistra' 0e sono esempi don QichaJ CzaNko#ski. l'e[ esuita HtanisJa# O&irek e l'e[ domenicano "adeusz MartoK' X facile convincersi di )uesto fatto para onando li interventi di don Prusak su )uesto ar omento con le dichiarazioni del papa e con i documenti della Chiesa sopracitati' Comun)ue non > possi&ile accettare che un prete omoideolo o attacchi l'inse namento della Chiesa nonch/ i sacerdoti e i laici che difendono )uest'inse namento. che la minoranza omoideolo ica domini sulla ma ioranza normale' Il modo in cui don 8acek Prusak si oppone al Hanto Padre > inammissi&ile e scandaloso' 1ui > in ioco l'esistenza stessa della Chiesa' "ale ideolo ia e tali manipolazioni vanno soffocate sul nascere. dato che l'aumento di sacerdoti come don Prusak potre&&e creare seri pro&lemi di sopravvivenza alla Chiesa stessa' Hi potre&&e arrivare addirittura all'autodistruzione della Chiesa. il che > i successo in molti posti dell'Ovest' 3a Chiesa che contraddice se stessa. che rinne a i proprio inse namento. non > utile a nessuno. muore. come la Chiesa in Olanda' 1ualcosa di contraddittorio in fondo non pu+ esistere' Una teolo ia s&a liata > un pericolo mortale' Un teolo o non
8omoseksualizm w publiczne1 debacie 4mosessualit nel dibattito pubblico!. WGazeta 4;&orcza< ,E$,= iu no ,55E. p' ,7' A1 Cfr' intervista di G' 4iKnie#ska con don 8acek Prusak. 2nstrukc1a ma luki "a disposizione ha delle lacune!. 9Gazeta 4;&orcza< A5 novem&re ,55E. p' 11' A, Cfr' don 8acek Prusak H'I'. "awendowa historia :o#cio$a %toria di lavanda della Chiesa!. op' cit' p' A'

,5

competente pu+ ridurre la fede. la teolo ia e la filosofia alla psicolo ia' Pu+ insomma introdurre un'infezione nell'or anismo della Chiesa. un Wvirus< contenente le idee malate dell'avversario. pu+ conta iare se stesso ed il prossimo con malattie di altri' X )uello che si > verificato nel caso di \u en Dre#ermann. un e[ prete tedesco. che ha iniziato a lavorare come professore di teolo ia do matica a Pader&orn. e. poi. riducendo la teolo ia alla psicolo ia > finito con l'a&&racciare le idee della 0e# ( e e del &uddismo' %; munt Freud e Garol 8un sono diventati per lui piB importanti di GesB e Han Paolo' Gli effetti non si sono dovuti attendere a lun o AA' He tali teorie si diffondono. possono diventare distruttive per tutta la Chiesa. come in Olanda' X proprio l. fra l'altro. che la teolo ia malata di \d#ard Hchille&eecks ha contri&uito alla dis re azione e )uasi alla morte della Chiesa. in precedenza molto viva' Infatti nell'arco di dieci anni. o poco piB. )uella Chiesa ha )uasi cessato di esistere. )uasi fosse stata minata alle fondamenta' Miso na difendersi con determinazione contro )uesta !teolo ia olandese!' 1ui si tratta dell'essere o non essere della Chiesa' He a li omosessuali si permettesse di a ire li&eramente. si avre&&e. come conse uenza. la potenziale distruzione in &reve tempo di diocesi e conventi interi. come avviene ne li Htati Uniti. dove la vocazione al sacerdozio sempre piB spesso viene chiamata gaypro,ession ?soprattutto in riferimento ai esuiti locali@. oppure come in Irlanda dove li uomini hanno paura di entrare in )uei seminari vuoti temendo di essere su&ito accusati di )ualche distur&o' 3a situazione > simile a )uella che e&&e luo o a li inizi della :iforma protestante. )uando paesi e nazioni intere si staccarono dalla Chiesa cattolica' Principali cause di )uell'allontanamento sono state la rande decadenza morale e la dissolutezza nella )uale vivevano alcuni ecclesiastici. papa (lessandro -I incluso' Cos2 come il Concilio di "rento cerc+ di salvare la Chiesa tramite la
Cfr' don D' Oko. 0ok($ sprawy &rewermanna 2ntorno alla questione di &rewermann!, ?insieme a 8' Ma ro#icz@. 9(teneum GapJaPskie< 6 ?E55@ 177,. pp' 15,$ 116* %prawa &rewermanna czyli P"uter dwudziestego wiekuP "a questione di &rewermann, cio )"utero del ventesimo secolo+!. 9"; odnik Po#szechn; E1 ?,,=F@ 177,* Aa$szywy prorok. 0 odpowiedzi Gadeuszowi 3atorskiemu Aalso pro,eta. /isposta a Gadeusz 3atorski!. 9"; odnik Po#szechn;< F ?,,FE@ 177A'
AA

,1

sua conversione e l'aumento della disciplina. cos2 Menedetto a-I cerca ora di salvarla tentando. per esempio. di ridurre al massimo l'influenza dell'omolo&&; ecclesiastica' Da ci+ si evince il suo enio profetico e )uello scientifico. )ualificandolo come uno dei piB randi teolo i del nostro tempo. capace )uindi di sostenere una lotta spirituale' 3o si pu+ veder &ene in una prospettiva di lun o termine. se ci si ricorda di )uanto altri randi teolo i si siano s&a liati flirtando e talvolta anche cedendo a ideolo ie di moda' Il teolo o e vescovo :atzin er > sempre stato intransi ente e risolutivo. in modo eccellente e preciso' 0on ha mai ceduto a tali illusioni. e non si > mai pie ato n/ alla Wteolo ia da iornale< n/ alla Wteolo ia postmoderna<. in cui l'irresponsa&ilit > rande e con le )uali > facile diffondere perfino )ualcosa del tutto contrario al cristianesimo' (desso non si deve ver o nare di niente' \ppure proprio a causa di )uesta sua puntuale risolutezza > cos2 tanto respinto. e perfino odiato da alcuni uomini della Chiesa. soprattutto dai mem&ri dell'omolo&&;. che apparten ono al nucleo dell'opposizione interna al papa' 3a randezza di Menedetto a-I si pu+ dedurre anche dal modo in cui sopporta tutto )uesto. cio> dalla sua serenit. fiducia e pazienza )uando tace umilmente perfino di fronte a li attacchi piB violenti. anche )uando )uesti proven ono dai Wsuoi uomini<' \ li non si difende. e li vuole soprattutto il Cristo e l'uomo' X un rande scienziato e un rande testimone dell'\pifania' X. realmente. non soltanto un intellettuale eminente. ma allo stesso tempo un W&uon pastore che )uando vede venire i lupi. non a&&andona le pecore n/ fu e. ma offre la sua vita per loro< ?cfr' *v 15.1,'1E@' "uttavia e li da solo non pu+ fare tutto' Va &iso no di ciascuno di noi' Va &iso no di appo io e di una sana predicazione in o ni Chiesa locale' X una )uestione di fedelt alla coscienzaC la difesa della verit della salvezza. indipendentemente da )uanto )uesto potre&&e costare' In )uesto contesto si vede particolarmente &ene la randezza e la santit della Chiesa' 3'omoideolo ia sem&ra essere cos2 potente e viene promossa in modo cos2 a ressivo come una volta lo erano il mar[ismo ed il fascismo' 3a sua vittoria. a molti. pare inevita&ile ?come > accaduto con )uelle ideolo ie@' In tali circostanze > soprattutto la Chiesa a difendere cos2 chiaramente le verit fondamentali. sostenendole con la razionalit' 1uando infuriano i demoni delle ideolo ie. e proprio allora che la fede. paradossalmente. deve diventare un'importante custode e protettrice della ra ione' 3a Chiesa ha i vissuto difficolt piB randi. eresie pe iori' Qa

,,

l'assurdit deve infine crollare. esaurirsi. divorare se stessa' 0on si pu+ vivere in una contraddizione senza fine' 0on si pu+ vivere per sempre contro la ra ione. contro la natura. contro i comandamenti. cos2 come non si pu+ stare indefinitamente a testa in iB' (lla fine uno deve o convertirsi o cadere' 3a randezza della Chiesa cattolica si manifesta fra l'altro nel fatto che sa riconoscere i propri errori. ammettere la colpa dei suoi mem&ri. sa chiedere scusa per )uelle colpe ed > capace di intraprendere un processo di conversione e di purificazione' (ltri am&ienti sono capaci di ravvedersi. ma in modo piB limitato. &ench/ la situazione al loro interno sia piB rave' I media. che spesso si potre&&ero indicare con la si la COC $ Centri di Odio del Cristianesimo. si comportano come se )uello dell'omosessualit fosse il pro&lema principale oppure l'unico della Chiesa cattolica. come se li efe&ofili esistessero soltanto fra i preti. ed o ni sacerdote dovesse perci+ essere accusato di tale misfatto' \sattamente nello stesso modo la propa anda di Goe&&els. ai tempi di Vitler. si esprimeva nei confronti dei sacerdoti cattolici' Hi ripropon ono )uindi i vecchi metodi di eneralizzazione dei sin oli casi' (l contrario sono li stessi iornalisti onesti a constatareC Wvediamo che la Chiesa cattolica > la sola istituzione che sta facendo )ualcosa con la pedofilia che costituisce un pro&lema comune in tutti li am&ienti e nelle istituzioni dedicate all'educazione<A6' Ci si potre&&e dun)ue chiedere perch/ i iornalisti non affrontino tale ar omento anche nell'am&ito del proprio am&iente. dei proprietari dei loro iornali. e fra )uelli che uidano le manipolazioni e la caccia alle stre he praticate dai mass media' Pu+ essere difficile. come in Mel io e in 3ituania. dove si vedono coinvolte in pedofilia perfino autorit all'apice di varie erarchie' Qa dov'> il cora io e lo zelo di )uei iornalisti che cos2 volentieri attaccano la Chiesa` Fondate ricerche dimostrano che )uesto pro&lema colpisce la Chiesa cattolica in minimo rado' Perch/ allora si parla solo di essa` Hecondo le ricerche su 1555 casi di pedo ed efe&ofilia uno solo ri uarda la Chiesa cattolica' 0e li Htati Uniti su 15'555 persone coinvolte. soltanto da tre a cin)ue vedono implicati preti cattolici' Per esempio. secondo le statistiche. sono colpiti da )uesto pro&lema in misura &en ma iore sacerdoti protestanti sposati ed inse nanti. soprattutto di sportAE' Di conse uenza non > il celi&ato. come ipotizzano alcune persone. ad
A6

AE

Don 8' (u ust;n H'I'. :o#cielna omert 4mert della Chiesa!. op' cit' Cfr' Menedetto a-I. "uce del mondo. op' cit'. p' 6,'

,A

essere il responsa&ile di )uesti casi' "arcisio Mertone. cardinale e He retario di Htato -aticano ?il numero due in -aticano@. lo mette in evidenza asserendoC W0umerosi psichiatri e psicolo i hanno dimostrato che non esiste relazione tra celi&ato e pedofilia. ma molti altri hanno dimostrato che esiste un le ame tra omosessualit e pedofilia<' Inoltre. sottolinea cheC !l'D5 Y dei pedofili condannati ne li UH( sono omosessuali' (nche tra i preti condannati per pedofilia li omosessuali costituiscono il 75 Y!' 1uesti dati dimostrano !che la Chiesa ha avuto piB pro&lemi con li omosessuali che con i pedofili!' 3o sostiene Qassimo Itrovi ne. un sociolo o italiano. che affermaC !non c'> le ame tra il celi&ato e la pedofilia. visto che tra i preti sposati ci sono piB pedofili che fra i sacerdoti cattolici ?'''@' 0e li UH( )uasi mille preti sono stati accusati di a&usi sessuali sui minori. mentre ne sono stati condannati poco piB di cin)uanta' Invece sono stati addirittura sei mila li inse nanti di educazione fisica e li allenatori. nella ma ior parte dei casi sposati. condannati per lo stesso reato!A=' Che ar omento potre&&e essere )uesto per i mediaS (llora perch/ non ne parlano )uasi mai` Perch/ si preoccupano piB della distruzione della Chiesa anzich/ del &ene dei ra azzi e de li adolescenti' He le loro intenzioni fossero sincere. essi dovre&&ero colpire soprattutto )uelli che commettono reati di )uesto enere. che sono molti di piB' In tali casi sono decisamente assenti i W iusti<. )uelli che potre&&ero fare )ualcosa. anche rischiando' I casi che ri uardano !i suoi! ven ono nascosti e iustificati molto piB di )uelli che avven ono all'interno della Chiesa ?si pu+ prendere come esempio il comportamento di :oman PolaPski a Voll;#ood nel
P' Go#alczuk. 0atykanS nie zawini$ celibat <aticanoS non colpa del celibato!. W:zeczpospolita<. 16 aprile ,515' Dopo il simposio internazionale <erso la guarigione e il rinnovamento svoltosi a :oma un rappresentante della Polonia. monsi nor Qarian :oNek. vescovo ausiliare dell'(rcidiocesi di Przem;Kl. ha ricordato che per )uanto ri uarda !la realt americana e l'a&uso sessuale sui minori. solo lo 5.5E Y di )uesti casi concerne li ecclesiastici ?'''@' 3e stesse percentuali risultano da ricerche italiane' In Germania invece dal 177E alla met del ,51, sono stati re istrati ,15 555 dei casi di a&usi sui minori' In )uesto contesto solo 76 casi hanno a che fare con la Chiesa cattolica' Di conse uenza. soltanto uno su duemila casi di molestie in )uesto paese vede coinvolti ecclesiastici!' Pertanto la Chiesa Pnon rimarr silenziosa nei con,ronti della ,alsi,icazione generale dell6immagine concernente la pedo,ilia nel mondoP. ?Q' QaNe#ski. Jrawda i mi$o#' lekarstwem na nadu.ycia <erit e amore come medicine per gli abusi!. intervista al monsi nor Qarian :oNek. WU#aTam :ze< ,5 fe&&raio ,51,. pp' =5$=,. =1'@ Cfr' don Dariusz Go#alcz;k. M(wi' prawd o pedo,ilii &ire la verit sulla pedo,ilia!. WGoKL 0iedzieln;< 17 fe&&raio ,51,. p' ,Dn'
A=

,6

17FD. che a )uanto pare allora in )uell'am&iente era uno standard@' Hem&rano direC !He lo fanno Wi nostri<. allora non muoveremo nemmeno un dito' Che si a&usi pure dei ra azziS 0on ci importa niente' Masta che per noi tutto vada &ene!' \cco l'ipocrisia ed il cinismo dei iornalisti Wcora iosi< e dei loro committenti' 4. La no t)a lotta X importante capire perch/ la Chiesa per molto tempo non > riuscita a contrastare e superare il pro&lema dell'omolo&&;' 0on > dovuto soltanto alle influenze dell'omolo&&; stessa. come nel caso in cui le accuse nei confronti di un omosessuale in a&ito talare finivano sulla scrivania di un altro. e da l2 nel cestino oppure. ancora pe io. tornavano nelle mani dello stesso accusato. affinch/ e li potesse vendicarsi )uanto voleva sui suoi accusatori' Hi > pertanto creata una )ual forma di perversa solidariet di ruppo. secondo il principio Wdifendiamo il nostro< anche se ravemente colpevole. solo perch/ > Wil nostro<AF' Un'altra ra ione > stata
Miso na a iun ere che )uesta impossi&ilit di richiamare all'ordine li ecclesiastici che vivono in modo immorale. soprattutto )uando occupano cariche importanti. costituisce comun)ue il principale pro&lema della Chiesa. come se fosse una sua de&olezza e un peccato strutturale' (llo stesso modo non si vede spesso alcuna reazione )uando un vescovo cade nell'alcoolismo oppure inizia a comportarsi come un fanatico di un partito' 1uesta situazione pu+ durare a volte molti decenni. )uando la salva uardia di un sacerdote viene posta al di sopra del &ene spirituale di milioni di fedeli' 1uindi. per fare l_interesse di una sola persona. si rischia l'inde&olimento o la perdita della fede di molti a causa di una cos2 rave depravazione' 3a stessa situazione si verifica con i parroci che vivono in concu&inato' Mench/ i fatti siano noti pu&&licamente. dato che i colpevoli non si preoccupano neanche di nasconderli. non cam&ia niente' I superiori si trincerano dietro la mancanza di prove fondate' Comun)ue la stra rande ma ioranza delle decisioni che ri uardano la sin ola persona non ven ono prese sulla &ase di un detta liato processo iudiziario. ma su prove eneriche &asate sul Wsentito dire<. soprattutto se proveniente da persone credi&ili' In o ni modo emer e chiaramente la necessit ur ente di sviluppare istituzioni che si preoccupino di disciplinare la vita dei sacerdoti' (&&iamo &iso no di piB uomini come don Charles Hcicluna nonch/ di ministeri come il suo' 3a Chiesa che esi e cos2 tanto dal mondo dovre&&e prima di tutto esi ere da se stessa e far fronte a )ueste necessit' 0on pu+ esporsi alla derisione' 0on si possono tollerare cos2 a lun o le ori ini di un male cos2 rave. tanto piB che esso produce altre vittime' Menedetto a-I. il Pietro dei nostri tempi. ha messo in evidenza che una delle
AF

,E

l'inconsapevolezza della ravit del pro&lema' Per un prete normale il fatto che il male cos2 rande possa essere cos2 vicino a lui > )ualcosa di inimma ina&ile' Per di piB. sacerdoti coscienziosi e dili enti sono di solito cos2 carichi di lavoro da non aver spesso piB le forze per occuparsi anche di )uesto pro&lema' Del resto chi vorre&&e. senza una necessit. occuparsi di un tal enere di scelleratezze` Per )uesto motivo spesso. finch/ non scoppia veramente un rande scandalo. ci si comporta secondo il principioC Wa piccoli passi. ma va avanti<' Infine. a&&iamo a che fare con un'attivit criminale. ma la Chiesa non > la polizia. non ha mezzi per affrontare con successo la criminalit or anizzata' He un prete ha provocato un incidente stradale oppure ha commesso reati economici. > la polizia che deve occuparsene per prima. e non un vescovo o un provinciale' \ li atti di pedofilia e di efe&ofilia sono i reati piB ravi che si possano commettere sul corpo. sulla psiche e sull'anima di ra azzi ed adolescenti' Come ravemente devono essere malati i sacerdoti che ripetutamente commettono )ueste turpitudini per un attimo di piacereS :ovinano la vita al prossimo' X proprio soprattutto nei confronti di pedofili e di efe&ofili che GesB ha dettoC !Guai a loro! ed ha continuatoC !Chi scandalizza anche uno solo di )uesti piccoli che credono in me. sare&&e me lio per lui che li fosse appesa al collo una macina di mulino. e fosse ettato ne li a&issi del mare! ?cfr' Mt 1D. =$11 e "c 1F. 1$,@' Himili atti di violenza sessuale sono. per un ra azzo normale. )ualcosa di piB orri&ile. una ferita enorme. un Womicidio< della sua anima' Hpesso la vittima di un efe&ofilo non riesce a superare il trauma per tutta la vita. perde la fiducia ne li altri. la stima di se stesso e perde il rispetto per le norme morali' Qa se )uesta depravazione viene commessa da un sacerdote. allora l_impatto > molto piB doloroso. visto che proviene dalla persona che propu nava idee su&limi. verso cui la vittima nutriva una rande fiducia. e dalla )uale aveva diritto di aspettarsi )uanto di piB no&ile e virtuoso' Poi i ra azzi feriti diconoC !non metter+ mai piB piede in chiesa!, !tutti i preti sono mascalzoni!. Hpesso perdono del tutto la fede oppure entrano nelle sette ed effettivamente a volte non ritornano mai piB nella Chiesa' \ppure )uesti iovani sono stati i piB vicini al sacerdote. provenivano spesso da fami lie credenti. erano chierichetti.
tante cause dei numerosi reati che hanno afflitto la Chiesa in Irlanda > stata la rinuncia all'applicazione del Diritto penale canonico. dato che !si spense in tal modo la consapevolezza che la punizione pu+ essere un atto d'amore' In )uell'epoca anche persone molto valide hanno su&ito uno strano oscuramento del pensiero!' ?Menedetto a-I. "uce del mondo. op' cit'. p' A6@'

,=

lettori. partecipavano a campi. pelle rina i. ritiri spiritualiC erano il vero tesoro ed il futuro della Chiesa' \ cos2 il lavoro prezioso. scrupoloso di tanti enitori. suore. catecheti. preti. vescovi viene rovinato dal comportamento spre evole di pochi uomini i no&ili' In )uesta situazione pu+ essere di rande aiuto ai ra azzi feriti la difesa sostenuta proprio da un altro prete' "ale appo io pu+ restituire loro la fiducia nella Chiesa. )uando un altro sacerdote difender un ra azzo dal suo colle a deviato e lo accompa ner lui stesso alla polizia' \ proprio in ci+ consiste la fedelt all'uomo ed a Cristo' X indispensa&ile interrompere sul nascere. senza indu io e ad o ni costo )uesti atti di pedofilia e di efe&ofilia' 0on si pu+ esitare. indipendentemente da )uanto rischieremmo. chi ci inimicheremmo. che cosa potremmo perdere' Cos2 come il padre ha il dovere difendere suo fi lio anche a costo della propria vita. anche il prete ha )uesto dovere. di difendere )uesti ra azzi. che sono fi li di Dio' In Polonia la situazione e piB pericolosa in )uanto i a; e li efe&ofili in a&ito talare piB anziani possono avere le ami con li e[$dipendenti dei servizi se reti HJuT&a MezpieczePst#a ?HM. cio> Hervizio di Hicurezza del Qinistero de li Interni del re ime comunista in Polonia@' "ra )uesti preti a; venivano scelti molti colla&oratori se reti. in )uanto erano facilmente ricatta&ili' ( volte lo sono anche o i' He la loro inde nit venisse a alla. allora li ufficiali dei servizi se reti soprannominati non avre&&ero piB mezzi per terrorizzarli. e di conse uenza la fonte del loro uada no re olare si prosciu here&&e' Di conse uenza un sacerdote onesto che in difesa dei iovani si opporr ad un pedofilo o efe&ofilo influente. pu+ vivere una vera tortura' Pu+ pertanto succedere che all'improvviso avr contro di se non soltanto l'omomafia ecclesiastica di tutta la zona. ma anche le vecchie strutture di HM' \ loro sono a&ituati a maltrattare ed uccidere i sacerdoti. come > successo. ne li anni addietro. al &eato don 8erz; PopieJuszko. o anche a don %;ch. a don 0iedzielak. don Hucho#olc e ad altri' Da )uanto sopra si evince che nei confronti dell'omomafia la Chiesa dovre&&e comportarsi in modo molto professionale. come un pu&&lico ministero oppure un ufficiale sul campo di &atta lia' Occorre rendersi conto del fatto che la controparte si > spesso cos2 de radata interiormente nel corso di molti decenni di vita nel peccato e nell_ipocrisia. da essere caduta al livello dei comuni criminali. e che in difesa dei propri interessi > pronta a commettere. con parole e fatti. le azioni pe iori' Miso na essere preparati. e perfino non stupirsi. se saremo insultati pesantemente. se

,F

saremo accusati delle cose pe iori Wpoich/ la &occa parla dalla pienezza del cuore! ?Mt 1,.A6@' He )ualcuno da decenni compie atti i no&ili. allora > pronto a commettere azioni u ualmente spre evoli allo scopo di celare le proprie colpe e sfu ire alle responsa&ilit' X piB facile mentire dicendo di non aver commesso nessun reato che percuotere o uccidere )ualcuno' Occorre pertanto creare un vasto ruppo di uomini di &uona volont che ci difenderanno e che appo eranno le nostre azioniAD' Dovre&&ero appartenervi sacerdoti possi&ilmente di alto ran o. esperti nei vari campi. archivisti. iuristi. poliziotti. iornalisti ed un nutrito ruppo di persone credenti. con l_o&iettivo di scam&iarsi informazioni. documenti e prove' Per &ilanciare la potenza di una omolo&&; occorre una rete estesa di persone oneste' Internet >. per esempio. un potente mezzo di comunicazione che permette di creare una comunit mondiale di uomini interessati al destino della Chiesa e decisi ad opporsi all'omoideolo ia ed all'omoeresia' 1uanto piB sappiamo. tanto piB possiamo' Occorre tenere presente che in )uesti casi si > > un po' come Wuna pecora mandata in mezzo ai lupi<. ed > perci+ necessario essere Wpuri come colom&e< e Wprudenti come serpenti< ?Mt 15.1=@' Occorre essere cora iosi nei confronti dei malfattori. come GesB Cristo lo > stato verso i farisei del suo tempo' 0on si pu+ costruire la vita su dolci illusioni. perch/ solo Wla verit vi far li&eriW ?*v D.A,@ e proprio per )uesto motivo WDio infatti non ci ha dato uno Hpirito di timidezza. ma di forza. di amore e di sa ezza< ?, Gm
0el caso di aiuto alle vittime di a&usi sessuali occorre conservare le prove. provvedere alle analisi mediche della vittima. re istrare possi&ilmente su&ito le sue testimonianze e )uelle de li eventuali testimoni' X importante. visto che anche le parti lese molte volte ritrattano le loro deposizioni. per esempio a causa di senso del pudore. opportunismo. oppure paura dell'autore del reato e dei suoi alleati da cui spesso possono essere dipendenti per diversi motivi' I reati vanno denunciati alla polizia oppure alla procura. e non soltanto alle istituzioni ecclesiastiche' Per )uanto ri uarda altre )uestioni. prima &iso na cercare di risolverle all'interno della Chiesa locale' He la situazione locale > compromessa occorre chiedere l'aiuto dalla Hanta Hede. ma rivol endosi alla persona adatta. de na di fiducia. per non capitare di nuovo nelle mani s&a liate' Una delle persone piB adatte > don Charles Hcicluna a cui > necessario scrivere in italiano o in in lese. e poi accertarsi se i documenti siano veramente pervenuti nelle sue mani' 3ui sapr che cosa fare' Miso na ricordare che. secondo le disposizioni del codice penale polacco. )ualsiasi tipo di rapporto sessuale con persone al di sotto dei 1E anni viene perse uito dalla pu&&lica accusa' Hecondo il Diritto canonico )uesto limite di et > ancora piB rande' 3'a&uso di un minore ?che non a&&ia compiuto 1D anni@ da parte di un ecclesiastico costituisce un reato che deve essere denunciato alla Con re azione per la Dottrina della Fede'
AD

,D

1.F@' "utti li interventi vanno intrapresi con un randissimo rispetto e amore per o ni essere umano. anche per li autori di )uesti reati' 3'essenza del cristianesimo > costituita dalla volont di salvare possi&ilmente o ni essere umano. in )uanto per i pe iori delin)uenti ci pu+ essere il rischio oltre che della perdita della vita terrena anche di )uella eterna' \ perci+ costoro hanno particolarmente &iso no di ma iori attenzioni e di pre hiera' (&ele deve cercare di salvare non solo se stesso. ma anche tutti li altri. Caino compreso' 6. Amo)e e /e)it della C,ie a 0ella nostra lotta per la Chiesa di GesB Cristo non do&&iamo lasciarsi in annare da ar omenti del tipoC Wla Chiesa > madre. e della madre non si parla male<' Cos2 dicono spesso coloro che )uesta madre l'hanno ferita di piB. le hanno provocato una rave malattia. ed adesso non vo liono curarla' He la Chiesa. la piB &uona delle madri. > malata. per farla uarire. &iso na disporre delle medicine piB efficaci e delle dia nosi mi liori. le piB precise' Occorre )uindi sapere )uale sia la malattia e parlarne' He la Chiesa in Polonia > adesso in attesa di tempi difficili. se deve prepararsi a persecuzioni. a resistere e a com&attere. allora tanto piB il suo or anismo dovre&&e essere sano e forte. ed esente da cancrena' Il presidente 8oachim Gauck rilevava che nella vecchia :epu&&lica Democratica "edesca coloro che di piB si opponevano al processo di purificazione e di riparazione. erano coloro che avevano danne iato e tradito in forma piB rave i loro fratelli e sorelle. portandone un peso ma iore sulla coscienza' (ccuse simili si potre&&ero fare a li \van elisti. che hanno scritto sul tradimento di Giuda. sul rinne amento di Pietro e sulla sua condanna da parte di GesB. sull'incredulit di "ommaso. sulla mentalit arrivista di Giacomo e Giovanni' Hi potre&&e chiedere perch/ essi non hanno taciuto su )uesta verit scomode. e proprio ai tempi in cui la Chiesa nascente era ancora de&ole. ai tempi delle prime san uinose persecuzioni. )uando venivano uccisi uno dopo l'altro apostoli e cristiani` Infine. simili o&iezioni si potre&&ero fare allo stesso Hi nore GesB Cristo. )uando criticava in modo cos2 radicale i farisei. )uando metteva in risalto pu&&licamente la loro inde nit. falsit. doppiezza ed ipocrisia` \ppure > in tal modo che 3ui attaccava un'/lite

,7

politica e reli iosa che rappresentava pu&&licamente la reli ione cos2 preziosa e cos2 &enemerita del Popolo \letto' Per di piB li \van elisti hanno scritto e descritto come i sommi sacerdoti. i sadducei ed i farisei si sono comportati con 3ui durante la Pas)ua' In tal modo hanno ravemente minato la credi&ilit delle piB alte autorit reli iose e morali del loro popolo. e )uesto proprio durante la notte &uia dell'occupazione romana' \ppure > stata proprio la pu&&lica condanna delle strutture sociali del peccato. dei farisei. una delle piB importanti attivit di Cristo' (nche in )uesto &iso na se uir3o. nel Huo cora io. nella Hua determinazione nella lotta contro il male. nella precisione dei Huoi ar omenti per smascherare i malfattori' 1uello che ha fatto Cristo costituisce un modello sempre attuale. da se uire in o ni epoca' (ffinch/ la lotta contro il male sia efficace a&&iamo &iso no di conoscere il pro&lema' Perci+. visto che Wli riconoscerete dai loro frutti< ?Mt F.1=@ e visti i fatti de li ultimi ,E anni noti pu&&licamente. e vista infine la reazione della Hanta Hede ed i documenti da essa emanati. &iso na dirlo con decisione chiaro e tondoC s2. nella Chiesa cattolica esiste ?cos2 come in molti altri posti@ l'omosessualit clandestina. che a seconda del rado di impe no dei suoi mem&ri. delle loro parole ed azioni. si pu+ descrivere con le definizioniC omoeresia. omolo&&;. omocon re a e perfino omomafiaA7' Gli am&ienti ecclesiastici di )uesto tipo si oppon ono decisamente alla verit. alla moralit ed all'\pifania. colla&orano con li avversari della Chiesa. provocano la rivolta contro il Pietro dei nostri tempi. la Hanta Hede e tutta la Chiesa' Mench/ i mem&ri di )uesta lo&&; nella Chiesa costituiscano un piccolo ruppo. ricoprono spesso cariche importanti ?alle le )uali aspirano intensamente@. formano una rete stretta di connessioni. si appo iano a vicenda ed > per )uesto che sono pericolosi' Hono pericolosi soprattutto per i iovani. sui )uali incom&ono con la violenza sessuale' Hono pericolosi per loro stessi. dato che. sprofondando sempre di piB nel male. possono. come ha ammonito Cristo. infine Wmorire nei loro peccatiW ?*v D.,6@' Hono pericolosi per i laici e per li ecclesiastici onesti che a loro si oppon ono' \d infine sono pericolosi per la Chiesa intera. perch/ )uando le loro inde nit ven ono a alla. )uando diventano un ar omento per i media. fanno s2 che la fede di milioni di uomini si inde&olisca. muoia perfino' Qolti allora diconoC Win una Chiesa del enere non vo lio stare n/ io n/ i miei fi li e nipoti<' In tale modo uomini corrotti
Miso na anche sottolineare che non tutti li ecclesiastici affetti da )ueste tendenze apparten ono a tali am&ienti. alcuni di loro sono molto dispiaciuti del fatto che i loro fratelli si comportano in )uesto modo'
A7

A5

e malfattori omosessuali diventano per milioni di fedeli un rande esempio di depravazione. un ostacolo enorme sulla via della fede. della salvezza. di Cristo' \ tutto )uesto per pochi decenni di vita soddisfacente nel peccatoS Pu+ esserci una colpa ma iore` \ppure la Chiesa > stata creata come una &ellissima. perfetta comunit di amore e di &ene per coloro che si vo liono salvare. che vivono nell'amicizia con il loro Hi nore e con se stessi' 0on possiamo permettere di distru ere il nostro tesoro piB rande' Hiamo fiduciosi e tran)uilli' 3a ente sana ed onesta costituisce la stra rande ma ioranza' Miso na soltanto informarla in modo ade uato. mo&ilitarla ed unirla nell'azione' O ni verit. anche )uella piB difficile. dovre&&e portarci alla creazione del &ene. alla lotta per la prosperit dell'uomo e della Chiesa' 0onostante tutti i suoi peccati e de&olezze > proprio la Chiesa la mi lior opportunit che a&&iamo' (nche perch/ il male. anche )uello omosessuale. > molto piB presente al di fuori della Chiesa. nelle altre collettivit' 1uelli che ci criticano sono spesso come ipocriti che Wnon si accor ono della trave che hanno nel proprio occhio< ?Mt F.1$E@' Per )uesto motivo la Chiesa > molte volte cos2 odiata. cos2 attaccata. perch/ la sua sola esistenza costituisce un permanente rimorso di coscienza. una costante ammonizione. per coloro che vivono con peccati molto piB ravi di )uelli che possono affli ere alcuni uomini della Chiesa' Qa manteniamo le iuste proporzioni' 0ella Chiesa ci sono sempre stati. e sempre ci saranno cristiani &attezzati che vivono come Caino o Giuda* ma non si pu+ condannare (&ele a causa di Caino. e rifiutare. a causa di Giuda. lo stesso GesB Cristo e li altri undici (postoli' Hare&&e un ravissimo errore. dato che Giuda costituisce soltanto l'D Y di tutti i 1, (postoli' Qa non si pu+ neanche permettere a Giuda di dominare e overnare nella Chiesa' \ li non pu+ essere piB influente di Giovanni o Paolo' X il Jietro dei nostri tempi ad essere piB importante nella Chiesa. > lui che &iso na ascoltare' Menedetto a-I > un rande dono della Provvidenza. cos2 come il suo venera&ile predecessore Giovanni Paolo II' Htiamo dun)ue dalla parte di Menedetto a-I cos2 come siamo stati dalla parte del &eato Giovanni Paolo II. il Grande' Che duetto apostolico. hanno creato insieme. cos2 meravi lioso. sa io e cora iosoS \rano entram&i in rande sintonia e si appo iavano a vicenda. anche in )uesta causa65'
Cfr' per esempio il documento della Con re azione per la Dottrina della Fede del ,55AC Considerazioni circa i progetti di riconoscimento legale delle unioni tra persone omosessuali. dove Giovanni Paolo II e il cardinale :atzin er in modo unanime sottolineavano che !tutti i fedeli sono tenuti ad opporsi al riconoscimento
65

A1

3a Chiesa > come li uomini che la formano. e perci+ eternamente peccatrice. ma anche eternamente santa' In )uesta Chiesa. composta da oltre un miliardo di mem&ri. solo poche mi liaia di persone compiono atti inde ni. mentre centinaia di milioni di cattolici e di cattoliche sono onesti e pii' PiB di met di loro > costituita dalle donne. particolarmente sensi&ili al &ene dell'uomo. alla sorte di iovani e ra azzi. all'amore puro' 0el mondo vivono centinaia di milioni di persone che si impe nano o ni iorno con rande fatica nel lavoro. nel matrimonio. nella fami lia. nel far nascere ed educare i fi li' Ci sono mi liaia di missionarie e missionari ?solo dalla Polonia piB di duemila@ che si impe nano per tutta la vita in condizioni difficilissime. nella piB rande povert' Ci sono circa settecentomila suore che cercano di vivere con estrema dedizione e se uendo i dettami del -an elo' Come Qadre "eresa e )ualche mila delle sue suore' Dire !a&&andono la Chiesa. perch/ dentro di essa c'> troppo male ed > troppo affetta dal peccato!. > come dire !io sono troppo &uono per essa<. !io sono un uomo mi liore. piB &ravo di Qadre "eresa. della -er ine Qaria o dello stesso GesB Cristo!. mentre per )uesti ultimi la Chiesa >. nonostante tutto. a&&astanza &uona per rimanere in essa. per amarla e difenderla' Perch/ )uesta Chiesa appunto ha il piB di Dio. )uindi nello stesso tempo ha il piB del vero. del &ene e del &ello' \. proprio rimanendo e crescendo all'interno della Chiesa si possono ra iun ere le vette piB alte del cristianesimo e dell'umanit. come nel caso della &eata Qadre "eresa di Calcutta. del &eato Giovanni Paolo II e di Menedetto a-I. le fi ure piB si nificative dei nostri tempi' "utti siamo invitati a diventare santi nella Chiesa di GesB Cristo rimanendo in stato di razia e dedicandoci con coscienza al nostro lavoro. indipendentemente dalla fase di sviluppo della Chiesa in cui ci troviamo attualmente' Miso na soltanto !alzarsi ed andare! ?T 16.A1@'

le ale delle unioni omosessuali! ?punto 15@ nonch/ criticavano l'ideolo ia che difende )ueste prove' Cfr' anche Giovanni Paolo II. Memoria e identit. Grak]# ,55E. p' ,5' 3'omosessualit > stata condannata molte volte dal &eato Giovanni Paolo II il Grande ed > stata da lui chiamataC !comportamento deviante. non conforme al piano di Dio< ?1776@. !deplorevole distorsione! ?1777@. inoltre e li ha ri&adito che ! li atti di omosessualit sono contrari alla le e naturale! ?,55E@'

A,

#raduzione J$zef %o&als'i

AA

7on 7a)i' 0 O8o. nato nel 17=5 ad OK#iRcim. > stato ordinato sacerdote nel 17DE. > prete dell'(rcidiocesi di Cracovia. dottore di ricerca in filosofia ed in teolo ia. professore al Dipartimento di Filosofia dell'Universit Pontificia Giovanni Paolo II di Cracovia' I principali settori delle sue ricerche scientifiche sonoC metafisica. filosofia di Dio. teolo ia contemporanea. zone di confine tra filosofia e teolo ia. critica dell'ideolo ia atea' Per sei anni ha studiato in diverse universit in Germania. Italia e ne li Htati Uniti' Dopo l'ordinazione sacerdotale. insieme al lavoro scientifico. ha sempre svolto )uello di ministro cristiano come sacerdote residente in diverse parrocchie europee ed americane' Per sedici anni > stato direttore spirituale de li studenti. e dall'anno 177D > direttore spirituale dei medici nella sua diocesi' 0el corso di studi. con ressi scientifici e pelle rina i con i medici ha visitato circa )uaranta paesi di tutti i continenti' In Polonia > conosciuto come editorialista. ed i suoi articoli sono stati spesso accolti con riconoscimento ed hanno dato ori ine a discussioni e di&attiti a livello nazionale' Rice0ione dell'a)ticolo Il presente testo > una traduzione dell'articolo pu&&licato ori inariamente in polacco sotto il titoloC 3 papie.em przeciw homoherez1i, OFronda< =A ?,51,@. pp' 1,D$1=5 ?httpCUU###'fronda'plUne#sUcz;taNUt;tulUzcpapiezemcprzeci#chomoherezNic?cz'i@c,,5F7 UstronaU,@' L'a)ticolo in 2'e tione ( a++a) o anc,e in Ge)mania 'l men ile &T,eolo.i c,e &1 'na delle )i/i te teolo.ic,e +i9 im+o)tanti. Il +e)iodico ( molto a++)e00ato da +a+a "enedetto #$I c,e /i abbonato da decenni :+)ima come ace)dote e ca)dinale Rat0in.e);. S' 2'e ta )i/i ta ,anno +'bblicato +e o i lo)o a)ticoli non oltanto <o e+, Rat0in.e)1 ma anc,e ca)dinali come =an >) /on "alt,a a)1 A/e)? 7'lle S.I.1 Leo Sc,effc0?8 e molti alt)i. Cf). 7. O8o1 (it dem )apst gegen *omoh+resie, &T,eolo.i c,e & @A1B :2B12; ++. 5B!C526.

A6

In Polonia ed all'estero > stato accolto con rande interesse ed ha suscitato un'accesa discussione' D tato 'bito t)adotto in lin.'a ceca e nel l'.lio del 2B11 +e) cin2'e me)coledE 'cce i/i :51 111 1F1 24 ed il !1 l'.lio 2B11; ( tato t)a me o a +'ntate dalla Se0ione Ceca della Radio $aticana :al +o to delle catec,e i delle 'dien0e .ene)ali del Santo Pad)e1 c,e /en.ono o +e e d')ante le /acan0e;. L'a)ticolo ( tato molto di c' o in Slo/acc,ia e nella Re+'bblica Ceca +e)c,- +ie.a/a in +a)te la it'a0ione dell'a)ci/e co/o Robe)t "e0a8 di T)naGa1 c,e +)o+)io in 2'e ti .io)ni ( tato )imo o dal /e co/ato. Cf). H "S )ape,em proti homoherezi"1e PuntataC httpCUU###'radiovaticana'czUclanek'php6`idd1=F1=. ,e PuntataC httpCUUradiovaticana'czUclanek'php6`idd1=F6F. Ae PuntataC httpCUU###'radiovaticana'czUclanek'php6`idd1=FD,. 6e PuntataC httpCUU###'radiovaticana'czUclanek'php6`idd1=D,6. Ee PuntataC httpCUU###'radiovaticana'czUclanek'php6`idd1=DEA' Cfr' anche l'intervista che costituisce una specie di &ilancio della discussione svoltasi fino ad oraC 8acek GIdek b intervista a don Dariusz Oko del ,5 lu lio ,51, sul sito di !Onet!C 8omolobby ma swoich ludzi na kluczowych stanowiskach w :o#ciele "6omolobby ha i suoi uomini sulle cariche piU importanti della Chiesa!, httpCUUreli ia'onet'plU#;#iad;.DUks$oko$homo$lo&&;$ma$s#oich$ludzi$na$ kluczo#;ch$stano#iskach$#$kosciele.66E,D'html' Cfr' anche altri commenti polacchi a )uest'articoloC G' 4iKnie#ska. 8omoherez1a o homoma,ii ksidza 4ko 4moeresia dell6omoma,ia di don &ariusz 4ko!, WGazeta 4;&orcza< ,F'5=',51,. p' A* "' Isako#icz$%aleski. Jochy$e drzewo Ilbero inclinato! , 9Gazeta Polska< ,F ?7DF@ 6'5F',51,. p' A=* "' "erliko#ski. 3askaku19ce milczenie %ilenzio sorprendente!, 9Gazeta Polska< ,D ?7DD@ 11'5F',51,. p' AA* P' Hk#ieciPski. %tasiRski broni Aigurskiego i 0o1ew(dzkiego %tasiRski di,ende Aigurski e 0o1ew(dzki!. pu&&licato il ,F'5=',51, sul sito di U#aTamrze'pl. all'indirizzo #e&C httpCUU###'rp'plUart;kulU75,66,'html*

AE

4' "eNster. *e1e zamiast ksi.yE *ay al posto dei pretiE!, pu&&licato il ,F'5=',51, sul sito di 9GoKL 0iedzieln;<. all'indirizzo #e&C httpCUU osc'plUdocU117,E=5'GeNe$zamiast$ksiez;* "' "erliko#ski. %kwieciRskiS #witokradztwo ksidza 4ko %kwieciRskiS sacrilegio di don 4ko!. pu&&licato il ,F'5=',51, sul sito di Fronda'pl. all'indirizzo #e&C ttpCUU###'fronda'plUne#sUcz;taNUt;tulUsk#iecinskiCccs#ietokradzt#ocks'cokoc,,1AD* "' "erliko#ski. 0i#niewska broni homoheretyk(w 0i#niewska di,ende omoeretici!, pu&&licato il ,F'5=',51, sul sito di Fronda'pl. all'indirizzo #e&C
httpCUU###'fronda'plUne#sUcz;taNUt;tulUterliko#skiCc#isnie#skac&ronichomoheret;ko#c ,,116*

:' Gracz;k. Intyhomo,obiczny be$kot Caos antiomo,obico!, pu&&licato il ,D'5=',51, sul sito di Interia Fakt;. all'indirizzo #e&C httpCUUfakt;'interia'plUfelieton;U racz;kUne#sUant;homofo&iczn;$&elkot.1D1EA7A* Fronda'pl. %ukces ArondyS Gekst ks. &ariusza 4ko pt. P3 Japie.em przeciw homoherez1iP %uccesso di ArondaS Gesto di don &ariusz 4ko )Con il papa contro l6omoeresia+! pu&&licato il E'5F',51, sul sito del -aticano* Gs' Q' Dzie#iecki. O*azeta 0yborcza+ w obronie homo> krzywdzicieli )*azeta 0yborcza+ in di,esa degli omocolpevoli. pu&&licato il 1A'5F',51,. sul sito di Fronda'pl. all'indirizzo #e&C
httpCUU###'fronda'plUne#sUcz;taNUt;tulUks'cdzie#ieckiCc azetac#;&orczac#co&roniecho mo$krz;#dzicielicc,,E11'