Sei sulla pagina 1di 4

Scopri come scattare fotografie creative

Animali & Natura


Scopri i segreti della fotografia naturalistica
Una passeggiata nel bosco sabato pomeriggio. Una giornata allo zoo. Il risveglio della primavera.
Un safari spettacolare. La natura è una fonte d’ispirazione inesauribile. In questo corso ti spiegheremo
l’abc della fotografia naturalistica. Consigli pratici e suggerimenti creativi per divertirti con la tua
fotocamera tutte le volte che sei all’aperto. Dalla savana africana al giardino dietro casa tua.

cattura l’attenzione
È difficile dare ordini agli animali. Per questo motivo puoi scegliere
di fotografarli in qualsiasi situazione si trovino. È una strategia
che può funzionare, ma spesso, così facendo, si ottengono ritratti
troppo statici. Succede anche a te? Il cane o il gatto fa qualcosa di
divertente e, proprio quando sei in posizione con la fotocamera,
lui smette e se ne va.

Cerca di stabilire un contatto con l’animale. Per esempio, se


chiami il tuo cane è molto probabile che ti si avvicini. Oppure puoi
lanciare un gioco al gatto. Il cibo funziona sempre. Se qualcuno
getta in aria un biscotto, è possibile che il cane sollevi il muso
o faccia addirittura un salto. Riassumendo, cattura l’attenzione
dell’animale in modo tale che appaia più fotogenico. E anche le
fotografie saranno più belle!

sii paziente e cogli l’attimo


I momenti più belli, divertenti o significativi spesso durano
molto poco. Sicuramente questo vale anche per gli animali.
È fuor di dubbio che non amino essere obbligati a fare
qualcosa. Ciò significa che devi avere pazienza. Aspetta che
accada qualcosa di speciale. Questo non vale solo per gli
animali domestici, ma anche per quando vai allo zoo.
Rilassati ed osserva con calma l’animale che desideri
immortalare. Succederà sicuramente qualcosa che valga
la pena essere fotografata!

Scatto continuo
Quando arriva il momento tanto atteso, sarebbe davvero
un peccato non riuscire a catturarlo. Spesso è questione
di pochi secondi e non sempre hai la possibilità di
analizzare la fotografia appena scattata e di farne
un’altra. Ma tutto ciò non è necessario perché la tua
fotocamera è dotata di una comoda modalità, lo scatto
continuo, grazie alla quale puoi scattare più fotografie
in rapida successione. Guardando i risultati dell’intera
sequenza troverai sicuramente una fotografia bella…

Animali & Natura | 1


un ritratto interessante
Puoi scattare anche meravigliosi ritratti di animali. Cosa ne dici dello
sguardo severo di una gorilla, del capo reclinato di un leone assopito o,
per restare più vicini a casa, della fotografia ufficiale del tuo animale
domestico? Esistono dei trucchi da usare per dare un valore aggiunto agli
scatti. Anche se da solo puoi fare molto, la fotocamera può davvero esserti
di grande aiuto.

Cambia posizione ed utilizza la modalità “Ritratto”


Dato che gli animali prestano poca attenzione alle tue istruzioni, dovrai
essere tu a cambiare posizione. Prova a vedere cosa ottieni scattando
una fotografia stando rannicchiato o sdraiato. A pancia in giù o supino.
Poi attiva la modalità “Ritratto” della fotocamera. Di solito compare
alla voce. Si tratta di una modalità che garantisce primi piani nitidi e
sfondi sfocati, enfatizzando il soggetto che rimane sempre al centro
dell’attenzione.

fai esperimenti con la composizione


È normale collocare il soggetto esattamente nel mezzo della scena. Spesso
non ci pensi due volte e posizioni la fotocamera in modo tale che l’azione
abbia luogo proprio nel centro. Il contrassegno dell’obiettivo della messa
a fuoco automatica del mirino o del display ti costringono a farlo quasi
automaticamente. In realtà in tutto questo non c’è niente di sbagliato,
ma la domanda è se la fotografia ottenuta riesca davvero a dare l’idea
dell’azione. Esiste un modo semplice per rendere la tua fotografia più
dinamica, la cosiddetta “regola dei terzi”. Posiziona il soggetto a sinistra o
a destra del centro, in corrispondenza di un terzo dell’immagine. Grazie a
questo accorgimento, la composizione suggerirà il movimento e risulterà
più interessante.

Nitidezza!
Perché la fotografia sia nitida, inquadra il soggetto e premi il pulsante di scatto
dell’otturatore solo a metà, per bloccare la messa a fuoco. Tieni il pulsante in quella
posizione e definisci meglio la posizione della fotocamera. Una volta ottenuta
la composizione desiderata, scatta la fotografia premendo completamente il
pulsante. Il soggetto non sarà più al centro della composizione, ma risulterà nitido
e a fuoco.

metti a fuoco i dettagli


Di solito scatti una fotografia naturalistica perché sei colpito da
una determinata situazione. Per esempio, dal tronco contorto di
un albero o dai meravigliosi fiori primaverili di un cespuglio.
Ma è possibile che la fotografia non rispecchi quella particolare
sensazione di bellezza che ti ha affascinato.

“Meno è meglio”
Di solito ciò accade perché la bellezza è dovuta ad una
parte, non all’insieme. Non al cespuglio intero, ma
ai fiori. Non a tutti i fiori, ma a quello simbolo della
perfezione, a quello rosa chiaro. Prova a scoprire
cosa rende così attraente la bellezza della natura.
Cerca i minimi dettagli. Concentrati su di essi e tenta
di fotografarli, rendendoli il più interessanti possibile.
Non dimenticarti le possibilità ed i limiti della
fotocamera. Quando si zooma, deve essere sempre
rispettata la distanza minima dell’obiettivo che
garantisce che il soggetto sia a fuoco.

Animali & Natura | 2


un trucco da usare in caso
di rapidi movimenti
Gli animali si muovono. E spesso lo fanno molto velocemente.
Ciò può causare problemi nel corso della messa a fuoco.
La fotocamera ha una soluzione anche per questo. Alla voce
“S”, “Scene” o “Scenery” trovi la modalità “Sport” che consente
di mettere a fuoco i soggetti in movimento, senza dover
regolare manualmente tutte le impostazioni.

zooma

Devi fotografare gli animali da una certa distanza, per esempio


durante un safari? In questo caso è molto importante che la fotocamera
rimanga fissa durante le zoomate. Ogni minimo movimento della mano
infatti ha conseguenze notevoli sulla nitidezza dei risultati. Lo stesso
vale per le fotocamere compatte. Essendo estremamente leggere,
è più facile muoverle durante gli scatti.

Cerca un supporto
Ecco perché devi rendere stabile la fotocamera. Puoi farlo aiutandoti con
un supporto, per esempio il finestrino di una jeep, il tetto di un’automobile
o un muro. Sarebbe perfetto se potessi mettere la fotocamera su una
superficie fissa. I risultati migliori si ottengono con un treppiedi, ma non
deve essere per forza uno di quelli allungabili e alti un metro e mezzo.
Esistono anche modelli molto maneggevoli per fotocamere di piccole
dimensioni.

Segreti da professionisti
La tua fotocamera compatta vanta numerose altre possibilità, che qui non ti sono state presentate,
ideali per fare emergere le tue qualità ed ottenere fotografie più interessanti. Molte persone sono
titubanti quando si tratta di conoscere meglio il menu e provare le funzioni che non si conoscono.
Comprensibile, ma inutile. Sperimenta e non farti scoraggiare. Se non sai più cosa fare, spegni la
fotocamera ed inizia da capo! Se fotografi da tempo, i consigli che abbiamo dato potrebbero esserti
già noti. In questo caso, ti potrebbe interessare di più quanto illustrato qui di seguito.

conserva il controllo delle immagini in movimento


Come già detto, la sfocatura è una minaccia costante per i soggetti
Tv in movimento. Puoi prevenirla impostando la modalità “Sport”,
anche se numerose fotocamere danno la possibilità di catturare
le azioni con messe a fuoco manuali. Per farlo basta selezionare
“S” o “Tv”. In questo modo, si possono regolare i tempi di scatto
dell’otturatore. Sperimenta e ricordati della regola fondamentale
che più un soggetto è veloce, più elevata deve essere la velocità
di scatto. Ciò vale sia per le foglie degli alberi mosse dal vento
che per il cavallo lanciato al galoppo. In base alla fotocamera,
puoi impostare tempi di scatto massimi di 1/2.500 sec.

Animali & Natura | 3


gioca con la profondità di campo

Av Soprattutto nel caso di riprese ravvicinate di animali o piante puoi


ottenere effetti sorprendenti impostando tu l’apertura. Non c’è nulla
di più bello di un soggetto nitido su uno sfondo sfocato. Imposta
la modalità “A” o “Av” e divertiti a sperimentare. Ricordati questa
semplice regola: più grande è l’apertura (per esempio F2,8),
più sfocato è lo sfondo.

obiettivi diversi per effetti differenti


Acquista diversi obiettivi per fotocamere più professionali. Ognuno deve essere usato
con uno scopo ben preciso. Parleremo adesso dell’obiettivo grandangolare, tele e macro.

Obiettivo grandangolare
In termini relativi, un obiettivo grandangolare determina un ingrandimento di tutti gli
elementi vicini alla fotocamera. Si ottiene così un primo piano ingrandito e uno sfondo
“normale”. Ciò consente di produrre effetti dinamici, buffi o divertenti. Quando si accende
una fotocamera compatta, l’obiettivo è già in posizione grandangolare.

Teleobiettivo
Il teleobiettivo avvicina soggetti distanti. È molto utile per le riprese ravvicinate durante
i safari, per esempio per fotografare un elefante all’orizzonte. O per fenomeni naturali
eccezionali che si verificano lontano. Normalmente una fotocamera compatta non è in
grado di gestire scatti simili: per questo motivo si ha bisogno di un tele di almeno 200
mm. Caratteristica peculiare di quest’obiettivo è la sua capacità di “isolare” il soggetto
dallo sfondo. Così l’enfasi rimane sul soggetto e l’ambiente alle sue spalle risulta più
confuso.

Obiettivo macro
Ogni obiettivo ha una distanza minima ed una massima entro le quali le immagini
rimangono perfettamente a fuoco. Alcune fotocamere compatte vantano impostazioni
macro, ma generalmente si ha bisogno di un obiettivo macro separato per poter catturare
da vicino foto dettagliate. Lo si può usare solo con fotocamere reflex monobiettivo.
Inoltre, esistono teleobiettivi con i quali è possibile ottenere meravigliose fotografie
macro utilizzando un tubo di prolunga.

Il divertimento prima di tutto!

Saper scattare fotografie belle è prima di tutto un’abilità. di vedere il mondo che ti circonda. Devi andare da qualche
Un equilibrio incerto tra possibilità tecniche e creatività. parte? Non dimenticarti di portare con te le schede di
Questo vale in particolare per la fotografia naturalistica. memoria, una batteria ricaricabile supplementare, le batterie
Per questo motivo, se una fotografia non ti piace, non tradizionali, un caricatore, gli obiettivi ed il treppiede.
abbatterti. La pratica è garanzia di perfezione. Visita www.canon-europe.com/store per ottenere la lista
completa degli accessori.
Ricordati che prima di tutto ti devi divertire. Il piacere deriva
dalle mille possibilità di una fotocamera. O dal nuovo modo Buona fortuna!

Con Canon scopri il fotografo che c’è in te


Canon Italia S.p.A.
www.canon.it