Sei sulla pagina 1di 16

Web Marketing Watch - Settembre

2006

Web Marketing Watch - Settembre 2006 Benvenuto in Web Marketing Watch, il primo Osservatorio Italiano sul

Benvenuto in Web Marketing Watch, il primo Osservatorio Italiano sul Web Marketing.

Lo scopo di Web Marketing Watch e' quello di fare il punto della situazione in Italia aggregando ogni 3 mesi le seguenti informazioni:

Principali novità di web marketing e posizionamento

Aggiornamenti e links utili del settore

Software e strumenti operativi di web marketing e seo

Community e Blog dedicati al settore web marketing e posizionamento

Il tutto tramite brevi "pillole" ripubblicabili e redistribuibili gratuitamente

(in formato html). Buona lettura:

Web Marketing Watch - Sezione 1:

Una nuova Directory nella rete

La deindicizzazione nei Blog

Intervista al Direttore Marketing di eBay Italia: Paola Bonomo

I Video di Matt Cutts

La procedura per la reinclusione passa per Sitemaps

Google, non usare la descrizione di ODP!

Hijack 302 e link di affiliazione

Web Marketing Watch - Sezione 2:

Aumentare la popolarità: 101 modi

Cose strane nelle SERP di MSN, cose belle nelle Serp di Yahoo!

Teecno: un motore di ricerca Open Source tutto Italiano

Video di Matt Cutts sugli aggiornamenti dei Datacenter

Consigli per la promozione di un E-commerce

Scacco alla rete in 7 mosse

This is Spam: simpatico test

Web Marketing Watch - Sezione 3:

Google Analytics è per tutti

Corso di Web Marketing Operativo

Controllo sullo Stato di un documento web in Google

Case History della promozione di un Blog

Un plug-in di Wordpress molto interessante

Parametri nell’URL e PageRank

Segnalare gli spam-engine tramite Google Sitemaps…

Web Marketing Watch - Sezione 4:

Google punta sui video

Il Time Magazine ed i 50 siti migliori

La struttura del sito

Ma i mini-siti sono sempre validi?

Adwords immette la feature per la stima dei click non validi

Parli Adsense?

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing

Sezione 1 - Web Marketing Watch

> Una nuova Directory nella rete

Si affaccia nel web una nuova ed interessante Directory, in un progetto tutto italiano: la

GT Directory. L’annuncio è stato dato nel Forum Ufficiale. Alcuni blog ne stanno già parlando ed i dati iniziali dichiarati sono:

Editori: 52

Categorie: 2413

Links inseriti: 1730

Vedremo nei prossimi mesi se la comunità di Giorgiotave riuscirà a dare una grossa

importanza a questo progetto perchè l’obiettivo dichiarato è: creare un Hub per i motori

di ricerca. Staremo a vedere….

> La deindicizzazione nei Blog

E’ da un pochino che nei Forum cerco sempre di più di parlare del Fenomeno che colpisce molti Blogger: la deindicizzazione. Il fenomeno è semplice: una volta che la nostra pagina viene indicizzata, noi la ricontrolliamo nei prossimi giorni e non c’è più. Poi riappare all’improvviso.

Questo fenomeno accade su Google e con i Blog specialmente, ma anche con tipologie

di sito che fanno informazioni, con i forum e via dicendo.

Ma perchè si chiedono in molti? La risposta è semplice. Google tende a non dare fiducia ad un link che cambia pagina e alcune volte posizione, preferisce, se non ha nessun altro link nel web, riesaminare la risorsa se verrà linkata di nuovo. Quindi con i Blog che succede? Se noi visualizziamo nella home page del nostro blog solo 10 post, quando facciamo l’11 post, il primo post finisce nella seconda pagina del nostro blog. Quindi cambia posizione. Se ne frattempo Google non ha trovato altri link, lo elimina dall’indice.

Questo piccolo problema lo si risolve in vari modi, tra cui:

Creare una Google Sitemaps che si autoaggiorna

Aumentare la popolarità delle Categorie e quindi del Blog

Aumentare la popolarità degli Archivi, cercando di fargli arrivare link dall’esterno

Questo problema lo si ha anche con altre tipologie di sito, il consiglio generale è quello

di creare delle pagine che conterranno per sempre i vostri link e cercare di spingerle con

link esterni. Nel caso di un Blog sono gli Archivi; questa tipologia di pagine è sempre utile e si può sfruttare per la maggior parte dei siti.

Se riscontrasse un problema di questo genere non esitate a farmelo presente in questo

Blog, possiamo provare a controllare insieme di cosa si tratta.

> Intervista al Direttore Marketing di eBay Italia: Paola Bonomo

Su Businessonline.it viene resa pubblica un’intervista fatta a Paola Bonomo che, dal 2005, ricopre il ruolo di Direttore Marketing per l’Italia. Tra le domande e risposte più interessanti segnalo “Come affrontate il discorso sicurezza?” e “Come si presenta il mercato italiano della vendita online e quali sono le prospettive?” …continua

> I Video di Matt Cutts

Volevo segnalarvi la sezione video di Matt Cutts perchè risponde in video ad alcune domande interessanti su Google e sulle funzionalità del motore di ricerca…continua

> La procedura per la reinclusione passa per Sitemaps

Segnalo un’interessante articolo di Fabio Sutto nel Blog di Html.it che parla della propria esperienza su come fare una reinclusione (si passa per Sitemaps da un mese circa), di una dichiarazione di un quality rater e della lettera di Ban in Italiano…continua.

L’articolo in sè non è una novità, in quanto nel Forum GT era già successo un caso di questo tipo con segnalazione di renclusione tramite SiteMaps, un mese addietro (Le lettere di Ban in Italiano arrivano da tempo oramai).

Se vi volete informare sui Quality Rater, nel Forum GT abbiamo fatto una raccolta di informazioni con testimonianze.

> Google, non usare la descrizione di ODP!

Ecco i meta per non usare la descrizione di ODP nelle Serp.

meta content=”NOODP” name=”GOOGLEBOT”

Per tutti i motori di ricerca invece:

meta content=”NOODP” name=”ROBOTS”

Questo perchè sembra che da ieri la description in fase di output sia diventata una cosa fissa per Google e quindi ora hanno deciso di inserire questo Meta: Google, non usare la descrizione di ODP!

> Hijack 302 e link di affiliazione

Appena finito di aggiornare il post dove si dice che i professionisti (non) diffondono la propria conoscenza, che mi ritrovo a leggere un bellissimo articolo fatto da Pieropan di TSW sulle problematiche riguardanti i link di affiliazione che poi invadono le SERP. Questo articolo è molto interessante perchè offre un quadro completo con spiegazioni tecniche, case history e consigli. Pieropan lo segnala in una discussione inerente sul Forum di Giorgiotave.it dove c’è stato uno scambio di informazioni notevole.

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing

Sezione 2 - Web Marketing Watch

> Aumentare la popolarità: 101 modi

Qualcuno saprà sicuramente di questa ottima risorsa: 101 Ways to Build Link Popularity in 2006 in inglese. Ora, invece, Bocas84, l’ha tradotta in italiano: 101 Modi Per Aumentare La Tua Link Popularity

> Cose strane nelle SERP di MSN, cose belle nelle Serp di Yahoo!

Vi segnalo due notizie molto interessanti che ci offrono Marketing Routes e

Motoricerca.net.

La prima è una cosa molto strana nelle Serp di Msn, infatti, cliccando nella seconda

pagina di risultati, vediamo che i primi cinque documenti sono idendici a quelli della prima pagina, svista o scelta? Approfondisci su Marketing Routes

La secoda è una grande mossa di Yahoo! nelle serp, infatti ci mette le immagini prese

dal suo Flickr, con tanto di nomi degli utenti. Approfondisci su Motoricerca.net

Considero la mossa di Yahoo! tra le più importanti dell’ultimo periodo per i motivi che

ho elencato nel Forum GT e che quoto qui:

in questo modo, grazie ai tag e all’immensa mole di dati, può offrire una ricerca per immagini molto più specifica

mettendola in risalto nelle SERP, offre innanzitutto un buon servizio agli utenti, ma mette in risalto anche il nome di chi ha fatto l’immagine

Ora, sarebbe fantastico avere nel Pannello di Flick le impression che fanno le proprie immagini più gli accessi perchè:

l’utente è spinto a provare Yahoo! Search

l’utente si sente protagonista delle Serp

Ed attenzione, il sentirsi un pezzo di un qualcosa conta un casino nella

fidelizzazione dell’utente.

Se Yahoo! riuscisse a metterlo in risalto, con piccole informazioni nel profilo ed

ovviamente mettendo la features in più ricerche (in primis quelle dei viaggi ), assisteremmo secondo me ad un uso di Yahoo! molto più frequente e sempre più

crescente proprio perchè avrà sempre una base molto ampia per attingere.

Bella Yahoo!

Giorgio

> Teecno: un motore di ricerca Open

Source tutto Italiano

Nasce oggi un progetto Italiano dedicato alla ricerca dei documenti web. Il progetto di chiama Teecno, che è il nome del motore di ricerca. Il progetto è molto interessante perchè permette a tutti di scaricare i sorgenti e quindi studiare come è fatto Teecno. Non solo, i sorgenti si possono implementare e quindi migliorare. Allo stato attuale usa due algoritmi, uno è il Tf*IDF l’altro è sconosciuto.

Per far parte del progetto ed approfondire il tutto potete andare nel Forum di Teecno che si trova nella Comunità di Giorgiotave.it, il Forum GT il quale ha lanciato questa nuova sfida.

> Video di Matt Cutts sugli aggiornamenti

dei Datacenter

Apprendo dal Forum GT di un video di Matt Cutts su questi aggiornamenti dei Datacenter. Il topic è aperto da Nbriani che segnala anche una trascrizione del Video. Ecco qui il video

> Consigli per la promozione di un E-commerce

Stefano Celso scrive un articolo con consigli per la promozione di un E-commerce con le cose da fare e le cose da non fare, lasciandoci con questa promessa: “Vedremo prossimamente quali sono i costi ed i metodi di promozione con il tasso di conversione più alto”…continua

> Scacco alla rete in 7 mosse

Prima di creare il post sulla struttura di un sito (domande e risposte), volevo segnalare un evento che ho visto in Streaming e di cui molti parlano: Fare Business con il Web - Scacco alla rete in 7 mosse . Oltre che presentare il libro si è parlato anche di SEO e SEM, con Case History molto interessanti che sono andate anche oltre il web, come la pubblicità in TV. Segnalo invece la Case History dei Fattori Arcani, portata gentilmente da Antonio, il vincitore dei fattori arcani (siamo arrivati anche li :-)). Peccato che non sono riuscito ad essere presente.

La trasmissione è stata registrata da Stefano Celso e messa online sul suo Blog. Ecco il link diretto al file.

E’ stato bello sentir “parlare la nostra lingua” ancora una volta. Purtroppo è sempre difficile esprimersi perchè non sai a che target ti riferisci e non sai se le persone che ti ascoltano poi capiscono cosa stai dicendo. Bravo Antonio che si è sforzato parecchio, era difficile fare meglio ed ha spiegato anche alcune teorie che si leggono spesso e da tanto nel Forum GT.

> This is Spam: simpatico test

Kerouac3001 del Forum GT ci segnala un interessante sito/test dove si calcola il tempo impiegato a bannare lo stesso sito dai motori di ricerca. Sembra che il sito abbia una tecnica che usa il cloaking o dei comandi javascript ed è già stato indicizzato….continua nel Forum GT . Questo è il sito di cui si parla.

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing

Sezione 3 - Web Marketing Watch

> Google Analytics è per tutti

Ora è per tutti: Google Analytics. I movimenti di Google stanno diventando sempre più interessanti. Spinge molto sui video, sembra che in regia abbiano deciso di puntare decisamente su questo formato. Inoltre, cercano i webmaster, sfornando vari tools e servizi.

> Corso di Web Marketing Operativo

Sono aperte le iscrizioni per la quindicesima edizione nazionale del corso di Web Marketing Operativo. Il corso si svolgera' a Roma e Milano alla fine di novembre. Maggiori informazioni sono disponibili nella pagina di presentazione del corso di web marketing.

> Controllo sullo Stato di un documento

web in Google

Apprendo da Nbriani nel Forum GT di un un tool di Google dove ci dice anche quando è passato Googlebot sulla nostra pagina: Google Sitemaps Stato del Sito. Quoto una parte di quello che ho scritto e penso:

Si promette come un Tool che controlla lo stato del nostro documento web, e lo fa ovviamente. Però lo vedo più come uno strumento di Marketing per invogliare gli utenti ad usare Google Sitemaps (ovvio, c’è anche scritto, Stato del Sito, Google Sitemaps).

> Case History della promozione di un Blog

C’è una bellissima Case History per la promozione di un blog e chi la porta avanti in prima persona e la rende disponibile a tutti è Fradefra. Sta mostrando nel Forum di Giorgiotave e nel Blog di Html.it il suo progetto e la promozione che sta facendo, veramente interessante.

> Un plug-in di Wordpress molto interessante

Vi segnalo un articolo molto interessante su un plug-in di Wordpress che, in base alla

query di provenienza del vostro utente dai principali motori di ricerca, mostra gli articoli correlati. Davvero molto utile che possiamo sfruttare per più situazioni…continua

> Parametri nell’URL e PageRank

Mentre su TSW si parla se il SEO oggi è più difficile o più facile, Tambu, sul Forum GT, apre una discussione volendo approfondire il post di TWS nella parte relativa ai parametri nell’URL. Ne nasce una bella discussione con ipotesi sul PageRank fittizio e reale che Google assegna a queste pagine…continua

> Segnalare gli spam-engine tramite

Google Sitemaps…

porta ad un ban quasi immediato: 4 giorni lavorativi! E’ questo quello che si capisce da

un post/test di Everfluxx sul Forum GT. L’utente segnala una serie di spam-engine tramite la Google Sitemaps che puntualmente vengono fatti sparire dalle Serp…continua

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing

Sezione 4 - Web Marketing Watch

> Google punta sui video

Sembra che Google dopo tanti servizi in Beta si sia deciso a puntare su uno in particolare: i video. Nelle ultime settimane ci sono stati alcuni movimenti importanti:

Google ha rifatto la grafica del servizio Video, copiando da YouTube

Google ha strettp un accordo con MTV per riprodurre alcune parti in Google Video

Google, nella home page in inglese, ha sostituito la voce Gruppi con Video

Hey Google, non ti manca che inserire i Tag in Google Video.

> Il Time Magazine ed i 50 siti migliori

Da Motoricerca.net apprendo che tra i 50 siti da non perdere del Time Magazine (classifica annuale), ci sono 4 motori di ricerca: Snap, Accoona, Picsy e Kosmix. Ecco i top 50.

> La struttura del sito

Nei commenti del post “Ma i mini-siti sono sempre validi“, Sole, dice che gli piacerebbe molto andare oltre le domande sull’ottimizzazione della paginetta e che vorrebbe leggere come scegliere le sottocartelle, domini di terzo livello, suddivisione del sito in sezioni, struttura link. Sono molto felice di questo per ovvi motivi, quindi, andiamo oltre quella paginetta per quanto riguarda il SEO:

Sottodominio o cartella? Dipende. Linkare entrambi dalla home page gli offre la stessa forza, quindi per quanto riguarda il posizionamento è indifferente l’uso che si vuole fare.

Quando è meglio usare un sottodominio e quando una cartella? Quando il contenuto che stai per creare non è proprio a tema con il tuo sito allora è meglio fare un sottodominio. La vera forza del sottodominio è che si può trattare come un sito diverso e quindi si ha più facilità ad iscriverlo nelle directory, più facilità di promozione anche a livello di branding, possibilità di fare molti più scambi link etc etc.

Suggerimenti per una cartella/sottodominio:

Suggerisco sempre di non linkare mai la index, ma di dare un link diretto al sottodominio e/o cartella, così se la vostra pagina si chiamasse index.htm e voi vorreste cambiare linguaggio usando il php, non si presenterebbe nessun problema nel farlo.

Come posso suddividere il sito in sezioni? Diciamo che consiglio sempre di fare delle macro-sezioni principali con dentro almeno 20-30 pagine di contenuto. Questo ovviamente in generale e dipende dai siti, però, è sempre bene avere un sito informativo con tanti approfondimenti. Pensiamo un attimo ad un sito con informazioni sugli animali, come suddividerlo? Io per esempio farei Animali > Animali Domestici > Pesci > e poi qui tutte le informazioni con altre sottocategorie dedicate ai vari diversi tipi di pesci, agli acquari, al mangiare…etc etc

> Ma i mini-siti sono sempre validi?

Questa è una delle domande che ho letto nel mio forum e che mi ha fatto riflettere. Un pochino come quelle: ma lo scambio link serve ancora? La mia risposta, a me stesso, non è una risposta secca, che in fin dei conti si dovrebbe ridurre ad un classico ma sempre amato “dipende“, ma è un’altra domanda: e a questi, chi gli ha detto che ora non valgono più?

Ma vuoi vedere che c’è qualcuno nel mondo Seo che cerca di confondere gli utenti che voglio solo imparare? E’ un mestiere duro. Ogni tanto invece leggo: un professionista non ti dirà mai i suoi trucchi! Ma dai ragazzi, ancora con i trucchetti, con i Div, con i segreti. Ma quale professionista e professionista, un vero professionista fa marketing, altro che trucchi per il SEO. Oggi, nel 2006, dove ottimizzare la paginetta è solo un’azione che con 30 secondi si risolve con un ottimo risultato, quello che fa da padrone è il web marketing. Come ricevere link.

Prima di creare delle Faq per gente nuova di questo mestiere, metto qui un’anteprima di domande e risposte, per Smacumbizzare questi “Maghi del SEO”:

1. Ma i mini-siti sono sempre validi? Dipende. Che obiettivo ha questo minisito? Devi presentare un piccolo prodotto? devi spingere un altro sito? Devi piazzarti per una chiave particolare? Bene, basta non copiare i contenuti dai tuoi siti e presentare un Mini-Sito originale per poi fare una promozione dove punti a prendere link da siti che non ti hanno mai linkato. Si che valgono!

2. Ma gli scambi link servono? Dipende. Che scambio link? in una pagina linkata al terzo livello partendo dalla Home con 250 link o in una pagina linkata dalla home dove ci sono tre link in uscita? Certo che valgono gli scambi link, inizia a selezionare i siti di qualità del tuo stesso settore con pochi link in uscita e vedi come valgono.

3. Meglio scambi link o recensioni? Dipende. Come è fatta questa recensione? Ha link con URL strani tipo ? e &? E’ linkata da almeno una pagina che a sua volta è linkata dalla home page? Bè, se la recensione è linkata direttamente da una pagina di secondo livello (pagina linkata dalla home page) e presenta URL statiche, allora meglio una recensione dove tu puoi tematizzare la pagina che ti linka e puoi inserire più link (utili per inserirli nelle pagine interne).

4. E’ più importante un h1 o un b? Dipende. Un h1 è più importante di un tag b, per il semplice fatto che l’h1 rappresenta il titolo. Allora perchè dipende? Perchè ci possono essere dei motori che ignorano i tag nel body per valutare il sito; in un futuro i motori aumenteranno l’importanza dei fattori Off Page. Quindi, la differenza di importanza tra un h1 ed un tag b può essere colmata con un semplice link.

5. Ma i veri professionisti diffondono la propria conoscenza? Dipende. C’è chi lo può fare, chi non lo può fare, chi lo vuole fare e chi non lo vuole fare. Hai sbagliato a fare la domanda: Ci sono professionisti che diffondono la propria conoscenza? Ecco, già questa è una domanda migliore. Dipende. Si che ci sono, ma dipende, perchè altri “professionisti” (Autoproclamatosi)

diranno sempre che non è vero e che chi lo fa non è mica un professionista.

Il SEO non è fatto di trucchi e offrire il proprio sapere non può che migliorare tutti quanti. L’arma vincente non è un h1, non è un b, ma è l’innovazione e l’anticipare i tempi, presentando un prodotto valido.

Bando alle ciance e mi raccomando, una volta che avrete trovato una struttura ottimale per voi, non state lì a pensare ai Tag, ma sforzatevi a produrre contenuti originali ed a promuovere il vostro sito (concorsi, regali, riconoscimenti, segnalazioni e tanto altro).

Giorgio

P.S. ti stai chiedendo cosa è una struttura ottimale? Esempio vendita computer

cosa è una struttura ottimale? Esempio vendita computer Ecco, avete già raggiunto una buona ottimizzazione,

Ecco, avete già raggiunto una buona ottimizzazione, preoccupatevi dei link ora

UPDATE 23:24: ho proposto al forum di commentare il mio “articolo”, è venuta fuori una bella discussione, da leggere.

> Adwords immette la feature per la stima dei

click non validi

Con una news sul blog ufficiale di Google Adwords si annuncia una features che stima i click non validi…quindi siamo già a buon punto? Si potrà mai bloccare questo fenomeno. Personalmente penso che si può ridurre….ma bloccarlo è quasi impossibile. Ecco il post nel blog ufficiale di Google Adwords.

> Parli Adsense?

Così nel blog ufficiale di Google Adsense si annuncia l’uscita di un glossario molto utile per fare dimestichezza con il programma. Ecco qui il glossario mentre questo è il post ufficiale: do you speak AdSense?

Web Marketing Watch ti suggerisce anche queste guide utili di Web Marketing

Tutte queste guide elettroniche sono GRATUITE e le puoi ripubblicare sul tuo sito:

sono GRATUITE e le puoi ripubblicare sul tuo sito: Posizionamento nei Motori di Ricerca 2.0 Con
sono GRATUITE e le puoi ripubblicare sul tuo sito: Posizionamento nei Motori di Ricerca 2.0 Con
sono GRATUITE e le puoi ripubblicare sul tuo sito: Posizionamento nei Motori di Ricerca 2.0 Con

Posizionamento nei Motori di Ricerca 2.0 Con oltre 15.000 download e' la guida piu' diffusa di posizinamento in Italia. Consigli, suggerimenti ed informazioni pratiche per posizionarsi nei primi posti. Per scaricare la guida clicca qui:

n.b. nel file troverai una versione della guida in formato PDF e un'altra in formato HTML che, se vuoi, puoi ripubblicare nel tuo sito!

Posizionamento nei Motori allo spiedo, con contorno misto di Web Marketing ! Un mix d'ingredienti utili per rendere le tue pagine web piu' appetitose per i motori e piu' digeribili per i navigatori. Scarica la guida: www.wmtools.com/guidaquerymotori.zip

n.b. nel file troverai una versione della guida in formato PDF e un'altra in formato HTML che, se vuoi, puoi ripubblicare nel tuo sito!

Sono primo sui motori di ricerca. E adesso cosa faccio? 20 Linee guida per realizzare Landing Page di successo. Scarica la guida: www.internet-marketing.it/news/landingpage.pdf

n.b. anche questa guida e' ripubblicabile gratuitamente.

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing Note: si ringrazia GiorgioTave e il suo ottimo Forum di Web Marketing per la collaborazione.

Copia e ripubblica gratis Web Marketing Watch nel tuo sito

Questa guida puo' essere copiata e ripubblicata gratuitamente nel tuo sito (la versione integrale e aggiornata la puoi scaricare da qui) seguendo queste semplici regole

> Cosa puoi fare con le pagine di Web Marketing Watch?

1. Puoi ripubblicarle gratuitamente nel tuo sito.

2. Puoi spezzare i contenuti in piu' pagine e/o sottopagine oppure unire i contenuti in un'unica pagina o in meno pagine (come preferisci tu).

3. Puoi cambiare la grafica e il layout come preferisci e/o aggiungere immagini e loghi a tuo piacimento (per modificare o rimuovere i colori basta cambiare il file "style.css").

4. Puoi aggiungere del testo e/o dei links (ma non modificare quelli esistenti).

5. Puoi segnalarlo gratuitamente nella tua newsletter o nel tuo blog.

6. Puoi redistribuirlo gratuitamente a chi vuoi tu (amici, altri siti web, etc.).

> Cosa non puoi fare con le pagine di Web Marketing

Watch?

Non puoi modificare il testo, i contenuti e i links presenti nella guida (puoi pero' aggiungere i tuoi contenuti e/o links cosi' come indicato al precedente punto 4)

Non puoi modificare ne' rimuovere il testo e i links di copyright presenti a fine pagina.

> Suggerimenti utili per ripubblicare al meglio questa

guida:

1. cambiare il titolo <TITLE> della pagina (es. aggiungendo keywords e/o cambiandole in base ai contenuti del tuo sito)

2. spezzare o unire i contenuti in piu' pagine, organizzandoli per argomento tematico

3. modificare il layout grafico (per integrarlo nel tuo sito) e/o il foglio di stile "style.css"

4. aggiungere testo o contenuti, meglio se inerenti al Web Marketing

5. regalare piccoli pezzi della guida nella tua newsletter o in un'area riservata.

Indice | Sezione 1 | Sezione 2 | Sezione 3 | Sezione 4 | Copiami | Guide Utili

Credits: questa guida è stata realizzata da Web Marketing Tools e promossa da 3 Web Marketing & Madri Web Marketing