Sei sulla pagina 1di 2

! !

Scheda stampa 1
Ecopneus: il contributo per il recupero del 100% dei Pneumatici Fuori Uso
Ecopneus scpa una societ senza scopo di lucro nata per il rintracciamento, la raccolta, il trattamento e il recupero finale dei Pneumatici Fuori Uso (PFU) in Italia. Nasce nel 2009 per consentire ai produttori e importatori di pneumatici operanti in Italia di adempiere agli obblighi previsti dallart. 228 del Decreto Legislativo 152/2006 che impone agli stessi di assicurare la corretta gestione dei PFU con una responsabilit proporzionale alle quote di mercato rappresentate. Soci fondatori di Ecopneus sono i sei principali produttori e importatori di pneumatici operanti in Italia: Bridgestone, Continental, Goodyear Dunlop, Marangoni, Michelin e Pirelli. Ai soci fondatori si sono aggiunte numerose aziende di produzione e importazione di pneumatici che hanno scelto di trasferire ad Ecopneus gli obblighi di gestione dei PFU sotto la loro responsabilit, cos come definito dallart. 4 del Decreto Ministeriale n.82 dell11 aprile 2011. Rappresentando circa l80% del mercato del ricambio di pneumatici in Italia, Ecopneus oggi il principale protagonista nellambito del sistema nazionale di rintracciamento, raccolta e recupero dei pneumatici fuori uso (PFU), un sistema che nel suo complesso deve garantire a regime il recupero del 100% dei PFU generati ogni anno. Ha, infatti, la responsabilit di gestire la maggior parte delle oltre 350.000 tonnellate di pneumatici che ogni anno arrivano a fine vita in Italia: pneumatici per autovettura, autocarro, mezzi a 2 ruote, mezzi industriali ed agricoli. La societ ha adottato un modello organizzativo innovativo, strutturando e coordinando una rete su tutto il territorio nazionale formata da aziende qualificate, incaricate della raccolta e dellavviamento dei PFU ai centri specializzati nel trattamento e recupero dei pneumatici usati.

474.958
ton di PFU gestite da sett 2011 a sett 2013

33.714
Punti di Generazione registrati al 30.9.2013

40
Impianti di trattamento riciclo e recupero

77
Aziende di Raccolta sullintero territorio

Per il monitoraggio e il tracciamento dei flussi, Ecopneus si dotata di un innovativo sistema informatico di gestione. Gestisce: ritiro dei PFU presso i punti di generazione presenti su tutto il territorio nazionale che hanno dichiarato il loro interesse al servizio e si sono registrati nel sistema; trasferimento dei PFU ai punti di stoccaggio; selezione dimensionale trasporto dei PFU da impianti di stoccaggio a impianti di frantumazione trattamento, riciclo e recupero dei PFU presso gli impianti selezionati supervisione di tutte le attivit di recupero

Per informazioni: Ufficio Stampa Ecopneus Hill+Knowlton Stategies, Alessia Calvanese Tel: +39.06.44.16.40.328 Cell: +39.335.1309390 E-mail: ufficiostampa@ecopneus.it Web: www.ecopneus.it

Ecopneus garantisce il completo controllo del passaggio dei PFU in ogni fase del recupero:

Sono parte integrante degli obiettivi di lavoro di Ecopneus linvestimento di risorse umane e finanziarie e un forte impegno a favore dello sviluppo di soluzioni applicative per granulo e polverino derivanti dal trattamento dei PFU, a sostegno e al fianco delle aziende del settore.

I numeri dei 2012


240.140 tonnellate di PFU raccolte e trattate 30.108 punti di generazione di PFU registrati al 31 dicembre 2012 100.805 richieste di prelievo pervenute ed eseguite 78.200 missioni di automezzi effettuate 77 imprese di raccolta di cui 17 main contractors 40 impianti di trattamento, riciclo e recupero Ecopneus grazie ad una rete di partner efficiente e capillare, ha ancora una volta superato lobiettivo di gestione di Pneumatici Fuori Uso (PFU) per il 2012 cos come determinato dal Decreto Ministeriale 11 Aprile 2011 N. 82. Sono soci di Ecopneus le principali aziende produttrici e/o importatrici di pneumatici operanti in Italia: Soci fondatori di Ecopneus sono i sei principali produttori e importatori di pneumatici operanti in Italia: Bridgestone, Continental, Goodyear Dunlop, Marangoni, Michelin e Pirelli. Ai soci fondatori si sono aggiunte numerose aziende di produzione e importazione pneumatici che hanno scelto di trasferire ad Ecopneus gli obblighi di gestione dei PFU sotto la loro responsabilit, cos come definito dallart. 4 del Decreto Ministeriale n.82 dell11 aprile 2011.
Attualmente le aziende socie di Ecopneus sono: A.R. Pneumatici, Apollo Vredestein, Asperti Angelo, Autogomma Perego, B. R. Pneumatici, Bellotto, Bersangomme, BIS, Bridgestone, Buymec, Camoplast Solideal Italia, Catania Gomme, Continental, Crespi Gomme, Devalle Gomme, Di Pasquale Diego, Driver Italia, Driver Servizi Retail, Fiat, Fintyre, Gexpo, Goodyear Dunlop, Gottardi, Grassini Pneumatici, GRG Pneumatici, HarleyDavidson Italia, La Genovese Gomme, Laneve Pneumatici, Marangoni, Marangoni Tyre, Mazzon Leonardo, Mercedes-Benz, Michelin, Natale Illario, Nuova Pneus Vignola, Parise Gomme, Pirelli Tyre, Pneus Area, Pneus Sette, Pneusmarket, Pneusmarket Alpina, Pneusmarket ReD, Pneusmarket Romagna, Pneuspergine, Pneustore, Ponente Gomme, R.G.S. Pneumatici, RE-TA Gomme, Ridolfi Idio e Figli, River, Rossi Lamberto, Spiezia Pneumatici, Top Ruote, Trelleborg Wheel System Italia, Tutto Gomme, Union Pneus Italia, Univergomma, Volkswagen Group, Zuin.

Per informazioni: Ufficio Stampa Ecopneus Hill+Knowlton Stategies, Alessia Calvanese Tel: +39.06.44.16.40.328 Cell: +39.335.1309390 E-mail: ufficiostampa@ecopneus.it Web: www.ecopneus.it