Sei sulla pagina 1di 7

Il Corano un argomento tab per i musulmani.

. Essi, per di pi, pretendono dagli altri di non accingersi neppure ad analizzarne il contenuto. Non vogliono assolutamente discutere la materia del Corano con nessuno. In caso di dibattito sullargomento, mettono da parte le loro menti, anche nel caso di palesi errori in esso contenuti, ivi compresi gli errori linguistici evidenti, ed esulano dal dibattito con la scusa di doversi riferire agli esegeti. La domanda una un lettore di madre lingua araba, avrebbe bisogno dellinterpretazione per comprendere parole semplici e chiare, scritte nella propria lingua! "ffriamo un esempio #$ura I%, v. &'( )La carit* #$+,+-+( per i bisognosi, per i poveri, per .uelli incaricati di raccoglierla, per .uelli di cui bisogna con.uistarsi i cuori #N.d.+ -uelli pagati per abbracciare lIslam(, per il riscatto degli schiavi, per .uelli pesantemente indebitati, per /la lotta sul0 sentiero di +llah e per il viandante. 1recetto di +llah23. 1remettiamo che, alcune versioni della traduzione del Corano in italiano riportano lerrore maomettano, cio scrivono elemosine invece di carit*2 La carit* #$+,+-+( non un precetto dellIslam, lo invece la 4+5+6, lelemosina rituale. Lerrore .ui ideologicamente insito nellIslam stesso7 evidente, un grosso errore del Corano. La maggior parte dei musulmani sostiene che la parola Corano deriva dal verbo arabo -.8.+., che significa leggere, mentre altri musulmani sostengono che la parola deriva dal verbo arabo -.8.N., che significa collegare, basandosi sul versetto #$ura L%%9, v. :;<:=( )invero spetta a Noi /+llah0 la sua riunione e la sua C"8+N+8E. -uando /Noi0 lo recitiamo, ascolta la recitazione3. "ra, in primo luogo, troviamo che tale derivazione molto strana, ma sorvoliamo pure. Il verbo C"8+N+8E non esiste nella lingua italiana. 1er dare un significato alla frase, in molte traduzioni in italiano viene cambiata sostanzialmente la frase in )la sua riunione e la sua recitazione3 . Il versetto attribuisce pure ad +llah anche la raccolta del Corano222 ,i fatto, la parola Corano non ha alcun significato nella lingua araba. La parola ac.uisisce significato reale, se si conosce lorigine, .uando viene fatta derivare dal siriaco ->8I+N, che significa )una lezione religiosa3. #+lphonse ?ingana essai )$@riac Influence on the $t@le of the 5uran3(. +bbiamo una prova dal Corano stesso #$ura %III, v. A:( )$e ci fosse un Corano che smuovesse le montagne, fendesse la terra e facesse parlare i morti... Invero lBordine di tutte le cose appartiene ad +llah2 C3. Notiamo come venga citato )un Corano3 indefinito, di certo il Corano non parla di se stesso in .uel caso. 6ra laltro, in certe versioni del Corano tradotte in italiano, invece di )un Corano3 si riporta )una recitazione3, di non si sa che cosa. +ggiungiamo, anche .ui, che la parola $ura non araba, deriva dallebraico )$idra3, che significa capitolo da leggere. #6heodor NDldeEe, )Feschichte des -orans3(. +ltri ricercatori sostengono che la parola invece presa in prestito dal $iriaco, che significa pure capitolo.

I 9ersetti $atanici #$ura %%II, v, GH( )Non inviammo prima di te nessun messaggero e nessun profeta, senza che $atana si intromettesse nella sua recitazione. ?a +llah abroga .uello che $atana suggerisce.3. $econdo lesegesi classica, il versetto si riferisce allepisodio dei versetti $atanici. Leggiamo il seguente #inizio citazione( )LInviato di +llah3 era nei pressi della 5aba. Cerano molti notabili della ?ecca, ed Egli stava

recitando il Corano ad alta voce )1er la stella .uando cade. Il vostro compagno non traviato, non in errore73 #$ura LIII( .. aggiungendo i versetti )Cosa ne dite di +L<L+6, +L<>44+, e di ?+N+6, la terza!3, $atana insinuI nella mente di ?aometto )$ono tre vergini volatili ed eminenti, la loro intercessione assai auspicabile3, ?aometto recitI i due versetti, e continuI fino alla fine della $ura, poi si prosternI.. si prostrarono gli altri, musulmani e non, salvo un certo $+I,. -uestultimo disse Jinalmente, il figlio di +bi<5+K$L+ #N.d.+. -uesti forse il vero padre del 1rofeta( parla bene delle nostre divinit* femminili, )+L<LM6, +L<>44M, e di ?+NM63. ?a l+ngelo Fabriele venne dal 1rofeta, disse " ?aometto, che cosa hai fatto! Lai recitato al popolo versetti non provenienti da +llah2 Il )?essaggero di +llah fu addolorato. 1er tran.uillizzarlo +llah rivelI subito #$ura %%II, v, GH( )Non inviammo prima di te nessun messaggero e nessun profeta, senza che $atana si intromettesse nella sua recitazione. ?a +llah abroga .uello che $atana suggerisce.3. -uesto significa che +llah elimina i testi licenziosi dal Corano. #fine citazione( Infine, facciamo notare una certa tendenziosit* di alcune traduzioni del Corano in italiano, .uando propongono la parola )tramonta3 invece di )cade3. Il motivo chiaro ora, ai giorni nostri, si sa che le stelle non cadono. 6ra laltro, non tramontano nemmeno, ma la parola meglio accetta ad un lettore italiano. N evidente che il Corano #$ura %%II, cui sopra( riconosce lautenticit* dei versetti satanici7 ma daltra parte, ciI scorretto, visto che nessun profeta conosciuto hai mai pronunciato 9ersetti provenienti da $atana22 #$ura LIII, v. :O<H'( Era originariamente come segue )Cosa ne dite di al<L+6, al<>44+, e di ?+N+6, la terza! $ono tre vergini volatili ed eminenti, la loro intercessione assai auspicabile3 #Ibn< $++,, Le Classi ?aggiori ossia 6aba.at, vol. : P p. :&'(. Erano tre idoli, adorati dagli arabi pagani. ?aometto affermI, in seguito, che il ,iavolo gli aveva ispirato .uei versetti. N lecito .uindi chiedersi $atana dettI a ?aometto solo .uei versetti del Corano! Esaminiamo la .uestione da un altro lato. #+L<5+LKI( Fli abitanti della ?ecca solevano circumambulare intorno alla 5+B+K+, recitando )Fiuriamo su al<L+6, al<>44+, e di ?+N+6 la terza7 sono tre vergini eminenti, la loro intercessione assai auspicabile3. #Libro degli Idoli(. Recitavano lo stesso testo dei Versetti Satanici. Ci mostra che Maometto torn a ripetere il testo del suo paganesimo prima della pretesa profezia! #$ura %%9I, v. HH:<HHH( )9olete che vi indichi .uelli sui .uali ispirano i diavoli! Ispirano su ogni mentitore peccaminoso.3 ?aometto sarebbe .uindi un mentitore #cio impostore( peccaminoso, secondo il Corano. ,a notare ancora una tendenziosit* in alcune traduzioni del Corano in italiano, le .uali ignorano i segni diacritici di verbo N4L, e .uindi propongono la parola )scendono3 invece di )ispirano3.

Appendice Il Libro 6he $+6+NIC 9E8$E$ Nel :O== $+L?+N 8>$L,IE, uno scrittore e saggista britannico, scrisse )I versi satanici3, un romanzo di fantasia, chiaramente allusivo nei confronti della figura di ?aometto, e ritenuto blasfemo dagli Islamici. La pubblicazione del libro provocI nel febbraio :O=O una J+6>+ che decretI la condanna a morte dellautore, reo di bestemmia. >n privato cittadino offrQ una taglia sulla testa dello scrittore. Lo

scrittore riuscQ a salvarsi rifugiandosi nel 8egno >nito e vivendo sotto protezione. Il traduttore giapponese del romanzo fu perI ucciso da emissari del regime iraniano, mentre il traduttore italiano, Ettore Capriolo, fu ferito. Jerito fu anche lBeditore norvegese del libro. Leditto #J+6>+( stata reiterata il :; febbraio H''=.

Tendenziosit ed errori nelle traduzioni in italiano del Corano Diamo molti esempi.
#$ura %9II, +l<I$8M+, Il 9iaggio Notturno, v. :( )Floria a Colui Che di notte trasportI il $uo servo dalla $anta ?oschea alla ?oschea al<+-$M, di cui benedicemmo i dintorni, per mostrargli .ualcuno dei Nostri segni. Egli Colui Che tutto ascolta e tutto osserva.3. 6ale versetto non ha assolutamente nulla a che fare con il resto della $ura, o col Corano nel suo insieme. ?olti orientalisti pensano che il versetto fu inserito imperiosamente, probabilmente successivamente ai tempi di "6L?+N. Lo confermerebbe il nome della stessa $ura, allera dei Compagni del 1rofeta era chiamata la $ura dei Jigli di Israele visto che parla delle condizioni degli Israeliti. #+isha, la moglie bambina del 1rofeta( Il 1rofeta non dormiva se non dopo avere recitato brani della $ura %LI% e della $ura dei Jigli di Israele #6I8?I,LI, $unan(. Il hadith classificato autentico. #Ibn<?+$">,( Le $ura di Jigli di Israele #$ura %9II, attualmente chiamata +l I$8M+(, $ura %9III #la Caverna( e $ura %I% #?aria( erano tra le prime rivelate. #KuEhari(. Il primo versetto della $ura %9II parla della ?oschea al<+-$M, costruita nellera dei "?+RR+,I, .uindi Non era originariamente esistente al tempo di ?aometto, il 1rofeta dellBIslam. 1er mitigare tale errore storico, alcune traduzione del Corano in italiano riportano )la ?oschea remota3 invece di )la ?oschea al +-$M, il motivo ovvio. #$ura L%%%, v. A:( )frutti ed abb3. La parola +bb non esiste nella lingua araba2 ,a notare che alcune versioni tendenziose di traduzione in italiano mutano la frase in )frutti e pascoli3, un errore madornale. #$>R">6I( "mar, il II Califfo, disse Il frutto lo conosciamo, ma cosa significa +KK! #I6-+N, v.:, p. A='(. +nche il primo Califfo +bu<K+58 non ne conosceva il significato, cosQ pure Ibn<+KK+$, linterprete del Corano per eccellenza a detta dei musulmani2 N solo una traslitterazione della parola $iriaca, il versetto dovr* essere tradotto cosQ )frutta e frutta32 #$ura L%, v. :'<:A( )" voi che credete, .uando giungono a voi le credenti che sono emigrate, esaminatele7 C. $e le riconoscerete credenti, non rimandatele ai miscredenti < esse non sono lecite per loro nS essi sono loro leciti C $e .ualcuna delle vostre spose fugge verso i miscredenti, .uando avete la meglio /su di loro0 date a .uelli le cui spose sono fuggite, .uanto avevano versato. Non vi sar* colpa alcuna se vi accoppiate con esse versando il compenso a loro dovuto. Non mantenete legami coniugali con le miscredenti. " 1rofeta, .uando vengono a te le credenti a stringere il patto, C3. Con il versetto :A finisce poi la $ura. ,a notare che in alcune traduzioni tendenziose in italiano, la frase )Non vi sar* colpa alcuna se accoppiate con esse versando il compenso a loro dovuto3 trascritta diversamente, )Non vi sar* colpa alcuna se le sposerete versando loro il dono nuziale3. Il motivo chiaro. #$ura %9, v. =;<OT( 6i abbiamo dato i sette ?+6LMNU e il $ublime Corano. C +bbassa perI la tua ala verso i credenti. ,Q )$ono nunzio evidente C3 1roclama con forza .uello che ti stato ordinato e rifuggi dagli associatori.3. ?a cosa sono )I $ette ?+6LMNU3!

#+l<-asim ibn ?ohamed, figlio di +bu<K+58( "mar Ibn al<5L+66+K #il II Califfo( disse ?athana come ?athana del )1opolo del Libro3. #6+K+-+6, ossia le maggiore classi, di Ibn<$++,, vol. G, p. :TA(. Intendeva la ?I$L+N+L, una parte del 6almud ebraico2 ,a notare che invece della frase )I $ette ?athVnW3 le traduzioni tendenziose in italiano propongono la frase )i sette ripetuti3. Il motivo chiaro, negare il rapporto del Corano con i testi ebraici non canonici. #$ura :&, v. :HA( )-uindi ti rivelammo $egui con la religione di +bramo, L+NIJI6+7 C3. +ncora una tendenziosit* nella traduzione di alcune versioni in italiano, invece di )L+NIJI6+3 propongono la parola )sincera32 In tale fase, ?aometto affermava di essere solo )un ammonitore esplicito3, era troppo timido per pretendere una profezia legata alla fede L+NIJI6+ ed alle radici ebraico<cristiane cio una sorta di unificazione dei testi rivelati, secondo le sue convinzioni, a No, ad +bramo e ad altri profeti del 9ecchio 6estamento, nonchS a Fes Cristo7 tutto .uesto in un unico testo enunciato da ?aometto. #$ura I%, v. :H=( "ra vi giunto un ?essaggero scelto tra voi7 C rimettente e misericordioso verso i credenti3. +lcune versioni tradotte in italiano usano la parola )dolce3 invece di )rimettente3. ,a ricordare che la $ura I% la penultima rivelata in ordine cronologico. ?aometto esagerI, dando a se stesso il potere della misericordia divina. #$ura %I9, v. TA( ,icono i miscredenti 6u non sei un inviato. 8ispondi ?i basta +llah, testimone tra me e voi, e colui che possiede la $cienza del Libro.3. #N.d.+. invece di )e colui che possiede la $cienza del Libro3, il che farebbe riferimento ad unaltra persona oltre ad +llah, alcune traduzioni del Corano in italiano omettono larticolo di congiunzione )e3, ed usano le maiuscole, )Colui Che possiede la $cienza del Libro3, cosQ il riferimento ritorna al solo +llah2(. #$ura %%, v. =G, =;<==( )il $amaritano li ha traviatiC ,issero Eravamo appesantiti dai gioielli di .uella gente. Li abbiamo buttati, il $amaritano li ha gettati, e ne ha tratto un vitello dal corpo mugghiante.3. Innanzitutto, la $ura %% parla del samaritano. I $amaritani erano un gruppo diverso dagli ebrei originali della 1alestina. +pparvero per la prima volta intorno al ;HH a.C., molto tempo dopo ?os, -uindi, impossibile lBesistenza di una persona samaritana nel periodo dellBesodo ebraico dallBEgitto. N da porre laccento sul fatto che tutte le versioni del Corano tradotte in italiano riportano il falso su .uesto termine. 6raslitterano nel contesto della lingua italiana la parola araba )il $VmirW3 invece della traduzione esatta, )il samaritano3, un persona ben definita nel Corano con larticolo il. N un grave errore storico del Corano ed un tentativo di nasconderlo. Il Corano chiama Fiobbe col nome )+R">K3. #$ura 9I, v. =A<=T( -uesto lBargomento che fornimmo ad +bramo contro la sua gente. CFli demmo Isacco e Fiacobbe, e li guidammo entrambi. E in precedenza guidammo No. E tra i suoi discendenti ,avide, $alomone, Fiobbe, Fiuseppe, ?os e +ronne.3. In una traduzione in italiano, tendenziosa come al solito, invece di )CNo. E tra i suoi discendenti 3 riportano )CNo7 tra i suoi discendenti 3. Innazi tutto omettono larticolo congiunzione E, e modificano la punteggiature per un motivo semplice Come puI essere Fiobbe il nipote di Isacco! Fiobbe apparve nei paesi arabi, mentre +bramo, Isacco e Fiacobbe vissero in tempi diversi nella terra di 1alestina.

Le esegesi del Corano asseriscono che Fiobbe fosse figlio di +?"$, un discendente di Isacco22 Cosa centra Fiobbe con +?"$, il padre del profeta Isaia2! Non possiamo dire altro che .uello che i musulmani dicono )lo sa solo +llah3. #$ura %%I9, v. AA( )1er brama dei beni di .uesta vita, non costringete a prostituirsi le vostre ragazze che vogliono mantenersi caste. E chi le costringe, dopo di tale costrizione +llah conceder* il $uo perdono e la $ua misericordia.3. ,i nuovo una traduzione tendenziosa in italiano, invece di )E chi le costringe, dopo di tale costrizione3, troviamo )E se vi sono costrette, ebbene a causa di tale costrizione3. La differenza enorme. Il versetto suggerisce il perdono per coloro che spingono le 8agazze alla prostituzione, non il perdono per le povere ragazze. #$ura %%%I%, v. &( ),el bestiame fece scendere dal cielo otto coppie,C3 +ncora una traduzione tendenziosa in italiano. Invece di ),el bestiame fece scendere dal cielo otto coppie3, riportano ),el bestiame vi diede otto coppie3, il motivo chiaro. #$ura %%I9, v. T:( )Non vedi come +llah glorificato da tutti coloro che sono nei cieli e sulla terra e gli uccelli che $+J+6! Ciascuno conosce come pregarLo e renderFli gloria. +llah ben conosce .uello che fanno.3. +ncora una volta, una parola sconosciuta in arabo, $+J+6, nella traduzione in italiano del Corano si cercato di dare un senso alla frase, scrivendo )dispiegano3 ed aggiungendo )/le ali03, il che non esiste nel Corano2 Ci sono pure parole nel Corano che hanno un senso inverso. #$ura %%, v. :G( )In verit*, lB"ra imminente, .uasi la celo,C3. $empre una traduzione tendenziosa in italiano del secondo pezzetto, )rettifica3 le parole di +llah in )anche se la tengo celata3. Il Fiorno della risurrezione originariamente sconosciuto. In .uesto versetto, il Corano forse intendeva parlare di mostrare invece di celare2 1arole oscure. #$ura %9III, v. &:( )-uando poi giunsero alla confluenza, dimenticarono il loro pesce che, $+8+K+N, riprese la sua via nel mare.3. La parola $+8+K+N non ha significato in tale contesto, tradotta nel Corano in italiano )miracolosamente3. #$ura L%9III, v. G:( )?anca poco che i miscredenti ti 4+LI-ono con gli sguardi, .uando sentono il ?onito7 dicono ,avvero uno posseduto23. Il verbo 4+LI- non esiste, la parola strana tradotta nel Corano in italiano )trapassino3. #$ura %I%, v. HT( )Ju chiamata da sotto Non ti affliggere, ch certo il tuo $ignore ha posto un $+8I+N ai tuoi piedi73. La parola $+8I+N non ha significato in arabo, tradotta nel Corano in italiano )ruscello3. Lelenco lungo, ma anche noioso per chi non sia di madre lingua. #$ura II, v. HH=( )Esse hanno diritti e.uivalenti ai loro doveri, in base alle buone consuetudini, ma gli uomini sono elevati un grado su esse.3. Fli uomini sono superiori alle donne.

,a notare che le traduzioni pubblicate in italiano cambiano furbescamente lultima frase in )ma gli uomini hanno maggior responsabilit*3 per rendere pi accettabile il Corano agli occhi degli occidentali. #$ura I9, v. TA( )" voi che credete2 Non accostatevi allBorazione se .., o se uscite da una latrina, o avete toccato le donne ... ). -uindi, le donne sono impure. ,a notare ancora, nelle traduzioni pubblicate in italiano, la mutazione di )o avete toccato le donne3 in )avete avuto rapporto con le donne3, per adeguare il testo coranico ai canoni umani. C pure la conferma. #$ura 9I, v. G( )" voi che credete2 -uando vi levate per la preghiera, lavatevi il volto, le mani fino ai gomiti #$IC( .. $e siete malati o in viaggio o uscendo da una latrina o dopo aver accostato le donne non trovate ac.ua, fate la lustrazione con terra pulita..3. #$ura I9, v. HT( )e tra tutte le donne, .uelle maritate, a meno che non siano vostre schiave. -uesto ciI che +llah vi prescrive. + parte ciI, vi permesso cercare /mogli0 utilizzando i vostri beni in modo onesto e senza abbandonarvi al libertinaggio. CosQ come godrete di esse, verserete loro la rimunerazione che dovuta. Non ci sar* alcun male nellBaccordo che farete tra voi, oltre .uesta prescrizione. Invero +llah sapiente e saggio. Le traduzioni tendenziose in italiano usano la parola )dote3 invece di rimunerazione, che allude chiaramente alla prostituzione2( L+ FEN6E NEL 1+8+,I$" #$ura L9I, v. :H<:T( )nei Fiardini delle ,elizie, molti tra gli antichi :T. pochi tra i recenti,3. #$ura L9I, v. A=<T'( per i compagni della destra. ?olti tra gli antichi, e molti tra i recenti,3. #N.d.+. a causa della palese contraddizione, in una traduzione in italiano sostituisco )i recenti3 con )gli ultimi venuti3, il motivo ovvio(. Fli antichi sarebbero le nazioni che precedettero la comparsa di ?aometto, mentre i recenti sono i maomettani. -uesti, saranno in pochi o in tanti! Le due possibilit* sono nella stessa $ura2 #$ura %%%9II, v. &( )Invero abbiamo ornato di pianeti il cielo pi vicino,3. +ncora una volta una traduzione tendenziosa del Corano in italiano invece della parola )pianeti3 mettono la parole )stelle3. "vvio il motivo. #$ura 9I, v. A=( ) Non cB essere che si muova sulla terra o uccello che voli con le sue ali, che non costituiscono nazioni come fate voi. Non abbiamo dimenticato nulla nel Libro. 1oi tutti saranno ricondotti verso il loro $ignore.3. +ncora una volta tendenziosit* nella traduzione in italiano del Corano. Invece di )costituiscono nazioni come fate voi3 riportano la frase tronca )che non appartenga ad una comunit*3. $i vergognano dellaffermazione coranica! N una domanda lecita. #$ura %%III, v. :A<:T( )1oi ne facemmo una goccia di sperma /posta0 in un sicuro ricettacolo, poi di .uesta goccia facemmo unaderenza e dellBaderenza un boccone7 dal boccone creammo le ossa e rivestimmo le ossa di carne. E .uindi ne facemmo unBaltra creatura. $ia benedetto +llah, il ?igliore dei creatori2 La falsit* nella traduzione in italiano supera ogni limiti in .uesto versetto, e si sapr* il perchS. Invece di )boccone3 scrivono )embrione3. >no scandalo vero e proprio.

Il versetto parla di ciI che vede ogni essere umano lo sperma, laderenza, che un piccolo grumolo di sangue, e il )boccone3 che un pezzo di carne. 6utto visibile se sinterrompe la gravidanza di una donna. ,ove il miracolo coranico! ?a il Corano dichiara che le ossa si formano prima della carne. N un errore gravissimo, in realt* la scienza embrionologica spiega la crescita in armonia precisa. "ra, veniamo ad un punto che non puI avere riscontro nella Kibbia, con una serie di versetti del Corano con traduzioni scorrette in italiano. #$ura III, v. GT( )/Loro0 defraudarono, e +lla defraudI. +llah il migliore dei fraudolenti 3. La versione tendenziosa recita ) 6essono strategie e anche +llah ne tesse. +llah il migliore degli strateghi23 #$ura 9II, v. OO( )$i ritengono al riparo dallo stratagemma di +llah! ,i fronte allo stratagemma di +llah, si sentono al sicuro solo coloro che gi* si sono perduti.3 La vera parola in arabo )fraudolenza3, ma possiamo pure accettare )stratagemma3. #$ura %III, v. TH( )Coloro che li hanno preceduti hanno tramato, ma ad +llah appartiene la fraudolenza suprema.3 Nellambito della versione tendenziosa possiamo accettare )hanno tramato3 invece delle parole corrette )hanno defraudato3, ma non possiamo assolutamente accettare )ad +llah appartiene la strategia suprema.3. #$ura %%9II, v. G'( )"rdirono una trama e Noi ordimmo una trama, senza che se ne accorgessero.3. +nche .ui, nellambito della versione tendenziosa possiamo accettare )trama3 invece della parola corretta )fraudolenza3. Il motivo dellinganno nelle traduzioni tendenziose chiaro il Corano d* ad +llah, il ,io dei musulmani, epiteti sgradevoli )Jraudolente3 e )6urlupinatore3, come risulta dai seguenti versetti. #$ura 9II, v. :=A( )ConcederI loro una dilazione, che la ?ia turlupinatura certa.3 La versione tendenziosa recita )il ?io piano certo3 invece di )la ?ia turlupinatura certa3. #$ura L%%%9I, v. :G<:&( )Loro turlupinano, ed Io turlupino3. La versione tendenziosa recita )Invero tramano insidie, e Io tesso la ?ia strategia3. La differenza pi che chiara. #$ura %%%I%, v. H=( /+bbiamo dato loro0 un Corano arabo, esente da tortuosit*, affinchS temano /+llah0.3 Con .uesta affermazione, il Corano nega se stesso, infatti mancano pi parti per formare una frase di senso compiuto, lo si nota anche nella traduzione in italiano. La tortuosit* evidente negli errori linguistici, nella scipitezza del linguaggio, e nellBuso delle parole non arabe. mportante! + conferma della scipitezza del testo coranico, facciamo notare che I tratti tra parentesi s.uadrati / C0 nei brani del Corano da noi copiati nel presente libro, sono necessari a completare il senso del testo tradotto in italiano. $ono, in prevalenze, mancanti pure nel Corano originale in arabo.

-uanto sopra poco di tanto. 1er maggiore dettagli leggete il mio libro Il Corano Compendium, $toria e Critica.