Sei sulla pagina 1di 3

Modulo 5 Database (Office XP)

5.1.3 Modificare le impostazioni

5.1.3 Modificare le impostazioni


[ 5.1.3.1 ] Come tutti gli applicativi di MS Office, anche Access ti permette di adattare il pi possibile l'interfaccia alle tue esigenze. Puoi visualizzare gli elementi che compongono un database, secondo la modalit pi adatta al lavoro che stai svolgendo. Hai gi potuto verificare per altri applicativi, durante questo corso, che il tipo di pulsanti a tua disposizione varia, in base alle operazioni da svolgere. Il sistema, infatti, visualizza automaticamente la barra dei menu e le barre degli strumenti adatte a ogni situazione. Puoi, per, modificare manualmente tali barre per adattarle alle tue esigenze specifiche. Quando apri un database, la finestra di lavoro contiene una serie di oggetti con una modalit grafica standard. Puoi personalizzare sia gli oggetti da visualizzare sia il loro aspetto. Il menu Visualizza contiene le diverse possibilit che ti vengono offerte. Fai clic su Oggetti del database; si apre il sottomenu, dove trovi i comandi per aprire le varie cartelle di cui si compone la finestra di lavoro. Lo stesso elenco disponibile nella barra degli Oggetti, inserita nella finestra principale del database.

Puoi variare anche laspetto delle icone, che rappresentano gli oggetti del database. Nella seconda parte del menu Visualizza, infatti, puoi scegliere laspetto delle icone presenti nella finestra di dialogo, stabilendone la grandezza e il tipo di informazioni che desideri rendere visibili.

pagina 1 di 3

Modulo 5 Database (Office XP)

5.1.3 Modificare le impostazioni

Le visualizzazioni possibili sono: Icone grandi; Icone piccole; Elenco; Dettagli.

La visualizzazione Dettagli, come suggerisce il nome, contiene le informazioni pi complete. Vengono indicati, infatti, i dati relativi alla data di creazione, alla data dellultima modifica, alla tipologia di oggetto e, se esiste, viene visualizzata la descrizione dellelemento. Quando il numero di icone presenti contemporaneamente nella finestra elevato, pu essere utile ordinarle secondo un criterio prestabilito. Trovi tutte le possibili opzioni nel sottomenu Disponi icone, nel menu Visualizza. Nel caso tu abbia attivato la visualizzazione dettagli, puoi compiere degli ordinamenti, facendo clic sui pulsanti di intestazione di ciascuna colonna. Ogni oggetto del database pu esser visualizzato in modi differenti, a seconda delle azioni che devi compiere su di esso. Una tabella, ad esempio, pu essere aperta in modalit Struttura o Foglio dati. Non necessario chiudere loggetto ogni volta che vuoi passare da un tipo di visualizzazione allaltra. Agisci, invece, sul pulsante visualizza, che presenta un menu dove vengono elencate le possibili alternative a tua disposizione.

[ 5.1.3.2 ] Le barre degli strumenti contengono, come gi sai, una raccolta di pulsanti, divisi per argomento. In MS Access hai la possibilit di variare le barre visualizzate e, di ognuna, la modalit di visualizzazione.

pagina 2 di 3

Modulo 5 Database (Office XP)

5.1.3 Modificare le impostazioni

Nel sottomenu Barra degli strumenti, nel menu Visualizza, hai a disposizione diverse barre degli strumenti: Database, gi selezionata come impostazione di default; Riquadro attivit, che pu essere visualizzata di lato; Web, contenente gli strumenti per interagire con il Web; Personalizza ti permette di personalizzare le barre degli strumenti, rendendo visibili i bottoni, che non sono previsti nella modalit standard. Selezionando il comando Personalizza, apri la finestra di dialogo che ti permette di rendere visibili determinati tipi di barre, selezionandoli dall'elenco. La stessa finestra contiene schede, che ti consentono di modificare sia i comandi collegati ai singoli bottoni, presenti nelle barre, sia le opzioni riguardo alle informazioni contenute nei menu. importante notare che Access aggiorna automaticamente la barra dei menu e le barre degli strumenti, quando l'azione che compi prevede l'utilizzo di funzioni particolari. In questo modo, hai sempre a disposizione lo strumento utile nel momento giusto, senza per questo appesantire la finestra di lavoro con oggetti inutili.

pagina 3 di 3