Sei sulla pagina 1di 8

PERIODICO SPORTIVO - ANNO III - NUMERO 9 - Domenica 22 Dicembre 2013 - DISTRIBUZIONE GRATUITA

sostiene:

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

Vi offre:

Rialziamo la testa

- CESSIONI DEL QUINTO


A PENSIONATI INPS E INPDAP;

- CESSIONE DEL QUINTO


A DIPENDENTI STATALI E SOCIETA PRIVATE

- DELEGHE. ANCHE NO TFR; - FIDEJUSSIONI; - PRESTITI PERSONALI; - LEASING; - MUTUI IN TUTTA ITALIA; - CONSOLIDAMENTO PRESTITI;
Via F.lli Rosselli, 91 - Macchia di Mont. Rovella (SA) Tel. 089.981939 - 349.4433718 www.maglianogroup.it e-mail:maglianogroup01@gmail.com

Via F.lli Rosselli, 91 - Macchia di Montecorvino Rovella (SA) Tel. 089.981939 - 349.4433718 e-mail:maglianogroup01@gmail.com

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

OGGI ALLARECHI

2
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

BUON NATALE E FELICE 2014

15

DI SCENA LA PAGANESE PER IL SECONDO DERBY STAGIONALE


a Paganese una societ calcistica fondata nel 1926 con sede a Pagani. Il colore sociale lazzurro ed il simbolo una stella bianca su sfondo azzurro, da cui deriva il soprannome di azzurrostellati. Questanno allultimo posto della graduatoria con uno score negativo: due vittorie (una in trasferta a Viareggio a settembre, laltra a fine ottobre con il Barletta in casa), un pareggio (a Grosseto) e ben 12 sconfitte (tra cui il derby perso nettamente con la Nocerina). Gli anni doro della Paganese coincisero con gli anni settanta quando nella stagione 19761977 gli azzurrostellati sfiorarono la promozione in serie B giungendo secondi dietro al Bari nonostante lo score di 14 vittorie, 20 pareggi e 4 sconfitte. Alla posizione in campionato segu la semifinale di Coppa Italia di categoria quando i campani persero il doppio confronto con la Sangiovan nese. Il piazzamento della stagione precedente in campionato permise alla Paganese di partecipare al torneo Anglo-Italiano che permetteva il confronto tra squadre italiane e inglesi: nella terra della Regina Elisabetta gli azzurrostellati vennero sconfitti pesantemente dalle compagini locali, in Italia, invece si registr una vittoria con il Bangor F.C ed un ulteriore sconfitta.Gli anni 90, invece, furono quelli pi bui con la Paganese che navig parecchio tra Eccellenza e Promozione. La risalita verso il professionismo dur diciannove anni: nel 2005-2006 i campani vinsero serie D e Scudetto Dilettanti. Lanno successivo ci fu un ulteriore promozione. La squadra giunse in Serie C1 dove rimase fino allanno 2010-2011 (data dellultimo incrocio tra Salernitana e Paganese). Alla retrocessione segu una pronta risalata in una Paganese che vide

di Mario Ruggiero

GLI AUGURI DI SALERNO GRANATA E DEL CCSC

di Rocco Calenda

foto: Guglielmo Gambardella

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

molte ex firme granata tra giocatori(Piero Robertiello, Luca Fusco, Enrico Pepe, Vincenzo Pastore, Francesco Agresta, Andrea Tricarico, Salvatore Russo, Fabio Orlando, Francesco Scarpa, Luca Orlando, Dino Fava) e allenatore (Gianluca Grassadonia). Lanno scorso la squadra si salv senza colpo ferire.La rosa attuale vede tanti giovani provenienti dai settori giovanili, tra cui Svedkauskas, portiere lituano in prestito dalla Roma (fortemente voluto da Zeman lanno scorso), Novothny punta centrale ungherese del Napoli e giocatori con esperienza nella categoria come linesauribile Domenico Giamp (ex Messina)

I PRECEDENTI
Il derby tra Salernitana e Paganese. non inedito, visti i numerosi precedenti: sar infatti il quattordicesimo derby giocato a Salerno. Al momento granata nettamente in vantaggio con ben 8 vittorie e 5 pareggi, zero invece i successi degli azzurostellati. Ancora negli occhi abbiamo gli scontri che coinvolsero i distinti (tra Salernitana e Paganese i rapporti, fino a quel momento, erano buoni, al punto che ben duemila tifosi ospiti furono collocati nei distinti) nellultimo precedente giocato il 13 settembre 2010: la Salernitana, sul campo, vinse 2 reti a 0 (Murolo e Falzerano). La prima volta tra Salernitana e Paganese fu l11 settembre 1974, si gioc in Coppa Italia di C e decise la rete di Vito Chimenti. Due punti che non servirono alla Salernitana per qualificarsi alla fase successiva. Anche lanno successivo le due squadre si affrontarono e sempre in Coppa: fu un pareggio ricco di goal e spettacolo (3-3).

LA TERNA ARBITRALE
La terna arbitrale dellultima gara del girone dandata che vedr coinvolti sul terreno dellArechi Salernitana e Paganese, sar composta da Claudio Lanza della sezione di Nichelino (Torino) e dagli assistenti Salvatore Stasi e Luigi Lanotte di Barletta.

PRANZI DA ASPORTO - BUFFET PER FESTE DOMENICA PASTA FRESCA SU PRENOTAZIONE LE NOSTRE SPECIALITA: CUP CAKE - BROWNIES CHOCOLATE PASTIERE - BON BON Ricotta e verdura PARIGINA - CASTAGNACCIO - DOUGHNUTS
Ogni Marted MILZA COTTA e tanto altro ancora...

DARIO 392 3220575 LORY 392 1660819 NEGOZIO 089 2964334

DA TUTTA LA REDAZIONE DI SALERNO GRANATA E DAL CENTRO DI COORDINAMENTO SALERNITANA CLUBS

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LALTRO CALCIO
presso i negozi che espongono la locandina qui alla pagina di fianco: Ecco alcuni nostri punti di prenotazione: Edicola Ciao Ciao - Pastena Bar Queen - Pastena Edicola Gioia - Fratte Edicola - Stazione FFSS Edicola - Mariconda Edicola Angellaro - Bellizzi

14
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

I NUMERI DEL CAMPIONATO


Pt. Gi. V N P GF GS DR

CLASSIFICA - PROSSIMI TURNI CANNONIERI

ECCO IL CALENDARIO SALERNO GRANATA 2014" PER SMAISOLI ONLUS


alerno Granata presenta il Calendario 2014 con le immagini pi belle di questanno, 13 scatti magistralmente eseguiti da Armando Fortunato che sono racchiusi in un elegante calendario con spirale. Il ricavato della vendita andr a sostegno dellAssociazione Smaisoli Onlus di Serre, che si occupa di bambini ammalati di SMA (Atrofia Muscolare Spinale), malattia genetica molto invalidante che porta, sino alla morte A questo progetto hanno aderito il Comune di Salerno, con il consigliere delegato allo Sport, Marco Petillo e la US Salernitana 1919 a cui va tutto il nostro ringraziamento. La presentazione ufficiale del calendario Salerno Granata 2014", ci sar lunedi 9 Dicembre 2013 alle ore 10.30 presso la Sala del Gonfalone di Palazzo di Citt, con la presenza di personalit politiche, con la prevista presenza del Sindaco di Salerno on. Vincenzo De Luca, sportive, con delegati della US Salernitana 1919 e del CCSC. Per prenotare il calendario, al costo di 6 euro, inviare un messaggio e ro.cal@libero.it oppure prenotarlo

di Rocco Calenda

DICIASSETTESIMO TURNO DI CAMPIONATO

di Rocco Calenda

LA TRASFERTA

l CCSC ricorda a tutti i tifosi granata che in occasione dellincontro di calcio Lecce Salernitana, che dovrebbe tenersi in anticipo Sabato 4 Gennaio 2014 alle ore 20.45 (non vi ancora lufficialit al momento della stampa del giornale) organizza la trasferta in pullman. Tutti gli interessati, per prenotaAiutiamo il piccolo Christian e tutti i zioni ed informazioni, su costi e bambini affetti dalla SMA e natural- modalit di partecipazione possono rivolgersi al delegato mente tifiamo Salernitana alle trasferte; Sig. Giancarlo Centanni Cell. 347 6868049 oppure a: Riccardo Santoro Cell. 338 9708031, Mario Santaniello Cell. 328 7203967, Rocco Calenda Cell. 347 7219365.

CLASSIFICA 1 DIVISIONE - GIR. B


SQUADRA

CLASSIFICA MARCATORI
9 reti Fioretti (Catanzaro; 1 rigore) Grassi (Pontedera; 6 rigori) 8 reti Ciofani D. (Frosinone; 2 rigori) Eusepi (Perugia; 3 rigori) 7 reti Evacuo F. (Benevento; 2 rigori) Guazzo (Salernitana; 1 rigore) Arrighini (Pontedera) 6 reti Miccoli (Lecce) Arma (Pisa; 1 rigore) Lanini (Prato) Zigoni (Lecce) 5 reti Curiale (Frosinone) Del Pinto (L'Aquila) Lepore (Nocerina; 2 rigori) Fabinho (Perugia) 4 reti Mengoni (Benevento) De Sousa (L'Aquila; 1 rigore) De Sena (Paganese; 1 rigore) 3 reti Malatesta (Ascoli) Tripoli (Ascoli) Vegnaduzzo (Ascoli) Buonaiuto (Benevento) Altobelli (Frosinone) Frara (Frosinone; 1 rigore) Giovio (Grosseto) Caccavallo (Gubbio) Ginestra (Salernitana; 2 rigori)

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

PERUGIA FROSINONE CATANZARO LAQUILA PISA LECCE PRATO PONTEDERA BENEVENTO SALERNITANA GROSSETO GUBBIO VIAREGGIO ASCOLI (-3)* BARLETTA NOCERINA (-2)* PAGANESE

31 29 28 24 24 23 23 22 21 20 20 19 13 12 9 8 7

15 15 15 15 15 16 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15 15

9 8 7 7 6 7 5 6 5 5 5 4 2 3 1 2 2

4 5 7 3 6 3 8 4 6 5 5 7 7 6 7 4 1

2 2 1 5 3 6 2 5 4 5 5 5 6 6 7 8 12

24 24 20 22 17 23 20 24 23 16 14 15 13 14 8 13 10

14 11 10 16 11 18 14 25 19 14 14 15 22 20 19 29 26

10 13 10 6 6 5 6 -1 4 -2 0 0 -9 -6 -11 -16 -16

SERIE B P.-Off P.-Off P.-Off P.-Off P.-Off P.-Off P.-Off P.-Off

LECCE vs SALERNITANA

*Penalizzazione per irregolarit amministrative

Ultima Giornata
15 Dic 2013

Giornata Odierna
20 Apr 2014 22 Dic 2013

Prossima Giornata
01 Set 2013

16 GIORNATA
ASCOLI - GUBBIO BARLETTA - NOCERINA LECCE - PISA LAQUILA - FROSINONE
PAGANESE - CATANZARO

17 GIORNATA
BENEVENTO - PRATO CATANZARO - LAQUILA FROSINONE - PERUGIA GROSSETO - BARLETTA GUBBIO - PONTEDERA NOCERINA - ASCOLI PISA - VIAREGGIO SALERNITANA - PAGANESE

27 Apr 2014

18 GIORNATA
ASCOLI - FROSINONE GROSSETO - PONTEDERA LECCE - SALERNITANA PAGANESE - BENEVENTO PERUGIA - NOCERINA PISA - BARLETTA PRATO - LAQUILA VIAREGGIO - CATANZARO

06 Gen 2014

0 0 2 0 1 1 0 2

0 0 0 1 3 0 2 1

PERUGIA - SALERNITANA PRATO - GROSSETO VIAREGGIO - BENEVENTO

1 2 1 1 2 1 0 1

2 5 2 2 2 0 0 1

Riposa: PONTEDERA

Riposa: LECCE

Riposa: GUBBIO

www.caseemutuiagency.it

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

FOCUS SU...
campionati e non continuare ad assistere ad uno spettacolo che perde la sua componente essenziale. Ridateci il calcio di una volta: quello degli stadi pieni, delle famiglie sugli spalti, degli esodi di massa in trasferta, delle partite tutte la domenica alle 15 dalla A alla C2, delle gare combattute sul campo e non decise a tavolino da chi le ha vergognosamente alterate. i giocatori guadagnano milioni di euro e conducono una bella vita per dare calci ad un pallone, mentre chi fa sacrifici economici viaggiando in tutt'Italia a sostegno di una fede dev'essere costretto a restare a casa o all'esterno di uno stadio, una situazione sempre pi incomprensibile e che lascia presagire un 2014 intenso e ricco di colpi di scena. Una delle soluzioni rilanciate sul web potrebbe essere la diserzione di massa da parte delle tifoserie di tutt'Italia: solo svuotando gli stadi e non sottoscrivendo abbonamenti televisivi si potrebbe lanciare un segnale forte a chi vede nei tifosi il problema principale di uno sport che non diverte, non appassiona e non coinvolge pi come prima. A diffe-

4
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

FOTO GALLERY

13

ADESSO TOSIAMO IL...PRATO


n un calcio sempre pi malato e taroccato, con temi quali calcioscommesse e doping sempre pi all'ordine del giorno, l'unica componente ad essere puntualmente penalizzata e vittima di assurde restrizioni e provvedimenti esemplari proprio quella che consente ai calciatori di guadagnare tanti soldi, alle squadre di vincere le partite, alle societ di pagare gli stipendi ed al pallone di continuare a rotolare. Quanto accaduto mercoled scorso a Frosinone rappresenta l'ennesimo paradosso del calcio moderno, con una cinquantina di tifosi granata regolarmente muniti di biglietto, ma impossibilitati ad entrare allo stadio per assistere alla partita di coppa Italia in quanto sprovvisti della tessera del tifoso, schedatura che sta lentamente svuotando tutti gli stadi e verso la quale il mondo ultras italiano ha manifestato massima avversione soprattutto a causa dell'articolo 9. Se anche un coro goliardico o uno striscione di sfott deve diventare un motivo valido per emettere un provvedimento di Daspo o chiudere un settore, tanto vale fermare tutti i

di Gaetano Ferraiuolo

AMICI DI SALERNO GRANATA - LE FOTO SCATTATE ALLO STADIO

di Rocco Calenda

renza di altre realt, Salerno tra le citt con il minor numero di tesserati (600 circa) e gli ultras sono intenzionati a portare avanti la loro battaglia con coerenza e civilt, rivendicando il sacrosanto diritto ad assistere alle partite della loro squadra del cuore. Quando si parla di rispetto delle regole da parte dei tifosi, chi di dovere si mai chiesto se i tifosi sono rispettati? Partite invernali di sera, strutture fatiscenti, prezzi dei biglietti elevatissimi, campi di patate sui quali impossibile giocare a calcio, tanti arbitri inadeguati, partite truccate, ragazzini di 21 anni che guadagnano 8-9 milioni di euro per fare un gol: se davvero credete che il problema siano gli ultras, meglio che il pallone smetta di rotolare per sempre.

F O R Z A

Company Treatment Floors

Un mondo di servizi intorno al trattamento delle superfici, alla pulizia e alla sanificazione dei vostri ambienti...

R A G A Z Z I

Specializzati nellopera del trattamento di pavimenti, in particolari materiali quali il cotto, il marmo nelle sue variet e tutti i tipi di pietra naturale. Una rete di servizi dalla pulizia ordinaria, sanificazione e disinfezione degli ambienti a interventi pi specifici come il trattamento delle superfici.
I nostri servizi di trattamento e pulizia possono essere effettuati per ogni tipo di struttura: UFFICI PUBBLICI E PRIVATI - SCUOLE - CONDOMINI - PALESTRE ED IMPIANTI SPORTIVI APPARTAMENTI - NEGOZI - OSPEDALI E CASE DI CURA - INDUSTRIE

Il nostro personale, altamente specializzato a tale lavoro, dispone di attrezzature e prodotti specifici per il trattamento delle superfici.
www.avaglianocleaning.com e-mail:info@avaglianocleaning.com

Via S. Felice in Pastorano, 13 - Salerno - Tel. 334 6738214

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LANGOLO DELLEX

12
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LA CURIOSITA
match con il Gavorrano: in un calcio sempre pi malato e falsato, in cui l'esito delle gare deciso spesso a tavolino, il francese stato esempio di onest e sportivit: chapeau, re David!

NICHOLAS CAGLIONI; UN ULTRAS CON I PANNI DEL PORTIERE


a fatto parte di una Salernitana capace di far innamorare l'intera tifoseria per attaccamento alla maglia, professionalit ed abnegazione, un gruppo composto da uomini veri che hanno anteposto a tutto l'interesse della squadra e di una societ che non ha percepito ai calciatori alcuno stipendio. Dici Nicholas Caglioni e tornano alla mente tantissimi ricordi da brividi: dalla vittoria strappalacrime di Alessandria a quella maledetta finale play off con il Verona che grida ancora vendetta passando per le sgroppate di Ragusa sulla fascia, le magie di Carrus su calcio piazzato e l'esultanza sotto la Sud del direttore sportivo Nicola Salerno. Con le sue parate, l'ex portiere del Messina ha blindato la qualificazione agli spareggi promozione e chiuso una porta difesa in modo tutt'altro che esemplare da Polito. Dai cori in curva con gli ultras alla possibilit concreta che possa tornare a Salerno gi a gennaio per riprendere il discorso interrotto bruscamente il quel drammatico pomeriggio del 19 giugno 2011: Caglioni-Salernitana, un matrimonio che si pu fare e per il quale si sono gi poste basi importanti, con il presidente Lotito che ha chiesto informazioni al presidente del Crotone Vrenna consapevole che il pipelet bergamasco farebbe carte false pur di chiudere la carriera a Salerno. Iannarilli non ha convinto appieno, Berardi sembra un ottimo portiere di prospettiva, ma reclama pi spazio ed allora il responsabile dell'area tecnica Susini tornato sul mercato individuando in Caglioni l'elemento giusto da inserire in un gruppo che, per crescere, ha bisogno di elemento di carisma come lui e, soprattutto, realmente attaccati alla maglia. Ha affidato le uniche dichia-

di Gaetano Ferraiuolo

IL PAGELLONE DEI GRANATA NEL 2013


uello che sta per chiudersi un anno particolarmente intenso ed importante per i colori granata, coinciso con la promozione in Prima Divisione, la conquista del primo trofeo della storia della Salernitana e, purtroppo, con un girone d'andata deludente a prescindere dall'esito del derby di quest'oggi con la modesta Paganese. Tanti i momenti che, per un motivo o per un altro, resteranno impressi nel cuore e nella mente dei tifosi: dagli infortuni dei calciatori della Nocerina al caso Aversa passando per le coreografie da brividi inscenate dalla Sud contro Poggibonsi e Lecce, il gol di Mendicino al 90' con il Frosinone ed il terribile infortunio a Iannarilli in quel di Lucca. Di seguito il pagellone di un 2013 da ricordare a lungo : Voto 10 La tifoseria: la vera forza della Salernitana, il dodicesimo uomo per eccellenza e non una frase fatta. Ultras, gruppi organizzati e singoli tifosi hanno accompagnato fedelmente i granata dalla prima all'ultima partita incidendo tantissimo sull'esito di ogni singola gara, con esodi di massa in trasferta ed un apporto costante che ha permesso alla societ di tastare con mano le enormi potenzialit di una piazza che non ha nulla da invidiare a nessuno. "A Salerno il pubblico non il dodicesimo, ma il diciottesimo uomo in campo: la Salernitana ci ha battuto soprattutto grazie alla spinta del tifo": bastano queste dichiarazioni del patron del Lecce Tesoro per rendere l'idea.

di Gaetano Ferraiuolo

razioni rilasciate in questi giorni al sito Granatissimi.com esprimendosi cos: "Non ho sentito nessuno, ma credo sia vera la notizia del contatto tra Vrenna e Lotito. Sapete che sarei felicissimo di tornare a Salerno, amo la maglia, la tifoseria e la citt. Il pubblico l fantastico, sostiene la Salernitana soprattutto nei momenti difficili ed incide moltissimo sull'esito dei risultati e sulle prestazioni dei calciatori. Verrei per riconquistare sul campo quanto perso contro il Verona anche a causa di qualche errore arbitrale, le emozioni provate ad Alessandria sono indimenticabili e rivestire la casacca granata sarebbe una gioia immensa per me".

Periodico SALERNO GRANATA


Reg. Trib. di SA n1028 del 30/07/2012

Editore

Rocco Calenda
Direttore Responsabile

Mirko Cantarella
Collaboratori

Voto 9 David Mounard: sportivamente parlando un anno difficile, condito da tanti infortuni e da esclusioni inspiegabili da parte del tecnico. 3 gol da sei punti contro Foligno e Melfi, ma balzato agli onori della cronaca per aver denunciato un tentativo di combine alla vigilia del

Antonio Calenda Vincenzo Buoninfante Gaetano Ferraiuolo Mario Ruggiero Giuseppe Ferrara
Progetto Grafico e impaginazione

Rocco Calenda
Stampa

PRINTLINK
La collaborazione al periodico a titolo gratuito.

Voto 8 Riccardo Perpetuini: la pi piacevole rivelazione di questo 2013. Professionista serio, probabilmente gi pronto per la categoria superiore, abbina qualit e quantit guidando il centrocampo granata con la grinta e la personalit di un sopravvalutato. veterano. Voto 3 la talpa: un tempo era un reality show, oggi il soprannome di Voto 7 la Salernitana: Media tra il 9 qualcuno che, in modo poco profesdei primi sei mesi ed il 5 di quelli sionale, spiffera all'esterno situaziosuccessivi. Un girone d'andata ni che dovrebbero restare nel chiuso negativo, complice anche qualche dello spogliatoio, conferma del fatto torto arbitrale, non cancella un che il gruppo non stato sempre campionato stradominato e condot- cos unito come contrariamente to in vetta da novembre in poi e la paventato. conquista della Supercoppa di Seconda Divisione. La vetta, Voto 2 La Lega Pro: societ regolarlontana, ma la B si pu conquistare mente iscritte e dichiarate fallite a anche attraverso i playoff. dicembre, regola dei giovani che penalizza calciatori di maggiore Voto 6 Manuel Mancini: ottimo esperienza, campionato senza campionato di quarta serie per un retrocessioni, partite a porte chiuse calciatore destinato ad essere il e classe arbitrale apparsa non rinforzo pi importante del 2014. all'altezza della situazione: anno da Meriterebbe due voti in pi per il dimenticare per i vertici della Lega rendimento offerto sul campo, ma Pro, con alcune dichiarazioni di la stucchevole telenovela estiva ha Macalli che hanno indispettito la rischiato di incrinare il rapporto con tifoseria granata. la piazza. Voto 1 la tessera del tifoso: gli stadi Voto 5 Iniziative e marketing: che sono vuoti, gli ultras non sono liberi dipenda dalla societ o dallo spon- di seguire la squadra del cuore e si sor non dato sapersi, ma ad ora le pensa di risolvere i problemi del operazioni di merchandising sono calcio allontanando dagli spalti la praticamente nulle, con materiale componente che lo tiene ancora in ufficiale (la maglia di quest'anno vita. Partite truccate, doping, calciasembra amaranto e non granata) tori strapagati e passaporti falsi? A che tarda ad arrivare. AAA cercasi pagare sono sempre i tifosi... operazioni simpatia atte a gremire l'Arechi e ad avvicinare la squadra Voto 0 Farsa Salernitana-Nocerina: ai tifosi, soprattutto i pi giovani: c' una sconfitta per tutti. Per chi si troppa distanza e poca empatia tra ostinato ad inserire le salernitane Salernitana e popolo di fede grana- nel medesimo girone incurante ta. La lodevole iniziativa contro il delle indicazioni degli organi di femminicidio sia solo l'inizio. pubblica sicurezza (per poi criticare Lotito in interviste polemiche e prive Voto 4 Enrico Zampa: presentato di costrutto), per dirigenti che hanno come einfant prodige del calcio attribuito la colpa degli infortuni italiano, almeno a Salerno non all'impossibilit di svolgere il riscalriuscito a lasciare il segno come la damento, per i calciatori molossi e, societ sperava. Bocciato da soprattutto, per pochi facinorosi che Sanderra prima e Perrone poi, tra i non possono rappresentare un primi a chiedere la cessione: tra sei mondo, quello ultras, che merita mesi, forse, capiremo se stato un rispetto assoluto. genio incompreso o un giovane

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

QUI SALERNO
gonfiano in modo smisurato e i polmoni iniziano a produrre cellule schiumose che aumentano in modo esponenziale il rischio di una polmonite ab ingestis. cos che inizia il calvario di Giovanni e, con lui, quello di pap Giuseppe e mamma Pasqualina. Non esistono cure per questo tipo di malattia. Lunica soluzione, nel disperato tentativo di porre un freno al degenerare della malattia, rappresentato dal ricorso al metodo Stamina del Prof. Vannoni. La sentenza del Tribunale di Salerno, che riconosce leffettivo pericolo di morte per Giovanni e ne autorizza limmediato accesso alle cure, rappresenta solo lillusione di una strada in discesa. La salita invece troppo impervia, con gli Spedali Civili di Brescia che tardano a ricevere Giovanni presso le proprie strutture. Percorso che si fa ancor pi difficile in seguito dallordinanza 1/2012 dellAIFA (Agenzia italiana del farmaco) con la quale si dispone il divieto, in via cautelare, di effettuare prelievi, trasporti, manipolazioni, coltura, stoccaggio e somministrazione a pazienti di cellule umane in relazione alla Convenzione sottoscritta tra gli Spedali Civili di Brescia e la Fondazione Stamina Foundation Onlus.Sono passati 31 mesi dalla diagnosi che ha stravolto la vita della famiglia Procentese. Giovanni per ancora in attesa di qualcuno che gli conceda la possibilit di provare a salvaguardare la propria vita. Nel loro piccolo, anche i tifosi della Salernitana stanno provando a dare il proprio contri-

6
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LEGA PRO

11
17 TURNO DI CAMPIONATO

STAMINA; GIOVANNI PROCENTESE DEVO DIRE GRAZIE ANCHE AI TIFOSI GRANATA


La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettivit, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno pu essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non pu in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana Questo lart.32 della Costituzione Italiana. Un articolo che non ha valenza per il piccolo Giovanni Procentese e per quanti, che come lui, stanno combattendo la lotta in favore delle cellule staminali. Una lotta lunga e dolorosa, nella quale gli unici ad essere sconfitti sono tutti quei piccoli che sono costretti ad aspettare giudici e sentenze prima di poter veder riconosciuto il loro diritto ad essere curati. La malattia per non aspetta, non conosce tribunali e carte bollate. La malattia va avanti implacabile, senza sosta. Come un treno in corsa che solo i passeggeri a bordo hanno intenzione di fermare. La storia del piccolo Giovanni, bambino salernitano, sta commuovendo unintera comunit. Ma, soprattutto, sta contribuendo a scuotere le coscienze di quanti erano fino ad ora totalmente estranei alla vicenda. Malattia di Niemann-Pick tipo C: questa la sentenza cruda e paralizzante che i medici del Federico II danno ai genitori di Giovanni nellAprile del 2011. Una patologia neurodegenerativa rarissima, solo 25 casi in Italia e 500 nel mondo. La milza e il fegato si

di Vincenzo Buoninfante

LA SALERNITANA IN CASA CERCA IL RISCATTO CON LA PAGANESE


una squadra che ha preso a viaggiare a mille nel girone B di Prima divisione. Il Perugia di Camplone ha premuto il piede sullacceleratore e non ha intenzione di rallentare. Sei vittorie su altrettante partite nellultimo mese e mezzo: 18 punti incamerati che hanno lanciato i grifoni in testa al raggruppamento. Un andamento forsennato, che ha innalzato notevolmente la media punti dei biancorossi (31 in 15 partite, 2.06 punti a partita). Gli umbri viaggiano a vele spiegate anche grazie ad un attacco che riesce ad essere sempre prolifico: ben 24 le reti segnate fino ad ora. Domenica di fronte, per, ci sar la seconda della classe. Gli umbri faranno visita proprio a quel Frosinone al quale hanno sottratto il comando della classifica. Un test fondamentale per entrambe le squadre. Una gara che potr valere tanto in vista del girone di ritorno. Un blitz esterno di Fabinho e soci potrebbe dar vita ad una sorta di mini fuga. Un pareggio o una vittoria dei canarini contribuirebbero a tenere a stretto contatto le due compagini. Dello scontro diretto potrebbe approfittarne il Catanzaro di Brevi. Grande costanza di risultati per i giallorossi, reduci da una serie utile di sette partite durante la quale hanno conquistato 15 punti. Un ruolino di marcia che ha lanciato Fioretti e compagni al terzo posto in classifica, ad appena tre punti dalla prima. Al Ceravolo sar per una partita tuttaltro che facile. Di scena ci sar LAquila di Giovanni Pagliari, reduce da ben tre sconfitte consecutive. La brusca frenata costata il primato agli abruzzesi, scivolati ora al quinto posto e a -7 dal Perugia. Un trend negativo che non deve per

di Vincenzo Buoninfante

MAIN SPONSOR: PLAY SOCCER SALERNO AFFLIATA F.C. EMPOLI

Re Lions
via Torrione 29/31 Salerno Tel. 089405016 - Broker Antonio Di Domenico

buto, scuotendo le coscienze di chi preposto a prendere decisioni. Anche in occasione della gara interna contro il Frosinone, la Curva Sud Siberiano ha esposto uno striscione inequivocabile: Noi pretendiamo che tutte le vite vengano rispettate. S Stamina. Un messaggio che gli ultras granata stanno lanciando ad ogni partita. Una presa di posizione che ha fatto enorme piacere a Giuseppe Procentese, come confermato dal diretto interessato alla nostra redazione: Quella domenica ero anche io allo stadio. Il supporto che ci sta arrivando, anche dai tifosi della Salernitana, fondamentale. Continueremo la nostra battaglia in favore del metodo Stamina. SI A STAMINA! Bisogna gridarlo! Ogni giorno lo si deve ricordare! Solo tenendo alto il livello di attenzione sull'argomento si potr tentare di spezzare questo muro di gomma, fatto di silenzi, omert, malafede... Un muro che le tante famiglie che vogliono ancora sperare di salvare i loro amati proveranno ad abbattere! Ma c' bisogno dell'aiuto di tutti... Non voltate la faccia dall'altra parte, dicendo che non vi riguarda... fate qualcosa!!! questo il messaggio che sta circolando con insistenza sui vari social network nelle ultime settimane. questo laugurio, quello di poter finalmente dare una speranza al piccolo Giovanni e a quanti, che come lui, stanno combattendo una battaglia infinita.

ingannare: i rossoblu rappresentano una compagine insidiosa, dotata di un ottimo sistema di gioco e in grado di mettere in difficolt chiunque. Sfida delicata anche a Benevento, dove i padroni di casa attendo larrivo del Prato. In casa sannita la settimana stata alquanto turbolenta, con tante voci che si sono rincorse circa lesonero di Carboni. E invece il tecnico ancora l, sulla panchina giallorossa, e toccher ancora a lui riscattare le due sconfitte subite nella scorsa settimana (nel recupero di mercoled a Catanzaro e domenica a Viareggio). Cascati a -10 dalla vetta, gli stregoni hanno lobbligo di vincere, per non perdere ulteriormente terreno. Un eventuale risultato negativo, potrebbe porre fine definitivamente allera Carboni. Di fronte ci sar per un Prato che ha dimostrato di esprimersi molto meglio lontano dalle mura amiche. I toscani, infatti, sono primi per rendimento esterno con 15 punti conquistati (4 vittorie, 3 pareggi ed una sconfitta). Le ultime giornate hanno confermato questa tendenza. La squadra di Esposito, infatti, dopo la vittoria per 2-0 allArechi contro la Salernitana, caduta in casa contro il Grosseto. Diciassettesima giornata che prevede il derby toscano tra Pisa e Viareggio. I nerazzurri di Dino Pagliari non vincono da cinque

giornate e hanno necessit vitale di interrompere il digiuno di vittorie. Di contro, il Viareggio di Vannucchi ha lintenzione di dare seguito alla prestigiosa vittoria ottenuta domenica, in casa, contro il Benevento. Dopo un inizio sfavillante, il Pontedera di Indiani sta attraversando una fase di declino che sembra essere inarrestabile. Partiti al massimo, i granata di Toscana stanno mollando alla distanza. Il solo punto conquistato nelle ultime cinque giornate (escluso il recupero contro il Barletta) la dice lunga sul momento di difficolt di Grassi e soci. Un trend negativo che i toscani proveranno ad invertire in casa del Gubbio. La squadra di Bucchi reduce da quattro risultati utili consecutivi (2 vittorie e 2 pareggi) che hanno proiettato gli eugubini a due punti dal nono posto, ultimo posto utile per accedere ai play-off. Sfida complicata da commentare quella Nocerina ed Ascoli. Al San Francesco saranno di scena due squadre incappate in una stagione maledetta. di questa settimana, invece, lannunciato fallimento dellAscoli Calcio che chiude cos la storia di 115 anni di uno dei club pi longevi del nostro paese. In un campionato senza retrocessioni, a Nocera domenica sar difficile trovare gli stimoli giusti. Chiude il quadro della giornata, la gara tra Grosseto e Barletta.

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

LALTRO CALCIO

10
SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

IL CCSC IN VISITA A ROMA DA PAPA FRANCESCO


ercoledi scorso, in occasione della consueta udienza settimanale, con grande gioia ed emozione, una folta delegazione del Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, capeggiata dal presidente Riccardo Santoro e da tutti i membri del consiglio direttivo, stata ricevuta da Papa Francesco presso il Vaticano, un momento particolarmente toccante che ha permesso ai tanti tifosi presenti di vivere una giornata allinsegna della fede, dellaggregazione e dellamicizia. Un evento che attendevamo con ansia ha affermato Santoro stato bellissimo che la passione per una squadra di calcio si sia tradotta in una serie di attivit sociali e culturali che rappresentano per tutti noi un momento di crescita. Molto toccante lincontro con Papa Francesco proprio a ridosso dei giorni che ci avvicinano al Santo Natale, a Lui abbiamo portato alcuni doni ed un piatto in ceramica raffigurante il logo del CCSC nonch tutto laffetto dellintera tifoseria salernitana. Sono stati ben 4 i pullman che sono partiti da Salerno, per un mercoled dalle forti emozioni e senza dubbio indimenticabile per la grande famiglia del Centro di Coordinamento Salernitana Clubs, sicuramente unesperianza che lascer in noi un segno indelebile.

di Rocco Calenda

CALCIOSCOMMESSE; ILCALCIO E DAVVERO MALATO


anche una partita della Salernitana tra le 90 finite al centro dellinchiesta della magistratura di Cremona nellultimo scandalo sul calcioscommesse che ha portato ai quattro arresti di questa notte ed alliscrizione nel registro degli indagati di altri ex calciatori come Gattuso, Brocchi e Bombardini. Le partite, precisazione dobbligo, per il momento fanno parte di un elenco di gare sospette, su cui sono in corso approfondimenti. La Salernitana appare in questa lista per il 2-1 al Melfi del 7 aprile 2013, decisa da una doppietta in rimonta di Mounard ed una grave indecisione del portiere Scuffia. Io non faccio lopinionista e non posso mettermi a pontificare. Certo siamo di fronte a un dato di fatto chiaro e cio che nonostante gli arresti e le indagini buona parte di questi personaggi continuano a fare quello che facevano prima. Queste le parole del procuratore di Cremona, Roberto De Martino che poi sottolinea: Certo non che ci sono state grandi reazioni in Italia visto che le cose sono continuate come prima. Sulloperazione di questa notte: Abbiamo compiuto quattro arresti, sedici perquisizioni, hanno collaborato le squadre mobili di Bologna, Milano, Roma, Messina, Varese e La Spezia, Ancona, Verona, Siena, Rimini e Genova pi naturalmente Cremona. Alcune di queste perquisizioni hanno dato esito positivo, sono andate a buon fine: abbiamo ritrovato appunti e quaderni i cui contenuti si rifanno a scommesse. Tante squadre dellattuale girone B in questo elenco, tra le pi colpite il Lecce, che figura in numerose sfide. Ecco tutte le partite sulle quali sono emersi nuovi sospetti e sulle quali sono in corso approfondimenti della Procura di Cremona. L i v o r n o -A l b i n o L e f f e d e l 2 1

FOCUS SU...

fonte Granatissimi.com

gennaio 2011: contatti con Mingazzi e Bombardini dellAlbinoLeffe dal 19 al 20 gennaio. Modena-Ascoli del 22 gennaio 2011: contatti con Colucci del Modena il 20 gennaio. Bologna-Lazio del 23 gennaio 2011 (3-2): contatti con Brocchi della Lazio il 22 e il 23 gennaio. Brescia-Chievo del 30 gennaio 2011 (0-3): contatti con DAnna, ex calciatore del Chievo, il 28 gennaio e l1 febbraio. Milan-Lazio del primo febbraio 2011 (0-0): contatti con Brocchi della Lazio l1.2.2011, il 25 gennaio del 2011 con Gattuso. Chievo-Napoli del 2 febbraio 2011( 2-0); contatti con DAnna. Cagliari-Chievo del 13 febbraio 2011: contatti con DAnna. Modena-Crotone del 5 febbraio 2011: contatti con Colucci del Modena il 2 febbraio. Modena-Reggina del 12 febbraio 2011 (1-2): contatti con Bellucci del Modena lo stesso giorno. Triestina-Modena del 19 febbraio 2011 (2-2): contatti con Bellucci del Modena due giorni prima. A l b i n o L e f f e - Pa d o v a d e l 1 9 febbraio 2011 (2-1): contatti con Mingazzi dellAlbinoLeffe il 17 e il 18 gennaio. Chievo-Milan del 20 febbraio 2011: contatti con Gattuso e con DAnna. Pe s c a r a -A l b i n o L e f f e d e l 2 6 febbraio 2011(2-0): contatti con Bombardini e Mingazzini dellAlbinoLeffe e Olivi del Pescara. Modena-Siena del 26 febbraio 2011: contatti con Colucci e Bellucci del Modena e Terzi del Siena. Empoli-Modena del 5 marzo 2011 (0-0): contatti con Bellucci del Modena il 3 e il 4 marzo. Chievo-Parma del 6 marzo 2011: contatti con DAnna l1 e il 7 marzo. Milan-Bari del 13 marzo 2011 (11): contatti con Gattuso il 6 marzo e con lamico Pipieri.

Sassuolo-Modena del 18 marzo 2011: contatti con Bellucci e Colucci del Modena il 15 e 17 marzo. Modena-Pescara del 27 marzo 2011 (1-0): contatti con Bellucci del Modena il 24 e 27 marzo. Livorno-Modena del 2 aprile 2011 (0-1): contatti con Bellucci del Modena il 29 e 30 marzo. AlbinoLeffe-Grosseto del 22 aprile 2011: contatti con Bombardini. Modena-Torino del 22 aprile 2011 (1-1): contatti con Bellucci il 20 e 22 aprile. Cittadella-Modena del 30 aprile 2011( 1-1): contatti con Bellucci il 22 e il 27 aprile. Lazio-Juve del 2 maggio 2011 (0-1): contatti con Brocchi della Lazio il 2 maggio. Modena-Grosseto del 7 maggio 2011(1-1): contatti con Bellucci il 3 e il 6 maggio. Udinese-Lazio dell8 maggio 2011 (2-1): contatti con il capitano della Lazio Mauri il 5 e il 7 maggio. Varese-Modena del 14 maggio 2011 (3-0): contatti con Bellucci il 9 e il 12 maggio. Milan-Cagliari del 14 maggio 2011 (4-1): contatti con Gattuso, Pipieri e Sebastano Rossi, gi portiere del Milan e allenatore della squadra Primavera, tra il 10 e il 13 maggio. Siena-Varese del 23 maggio 2011 (5-0): contatti con Terzi del Siena il 18 e 20 maggio. Novara-Modena del 29 maggio 2011 (2-3): contatti con Bellucci il 29 e il 30 maggio, solo alcune di esse.

Dal 1972 Servizi Funebri

Cav. ANTONIO GUARIGLIA


(Presidente Club Vittorio Tosto)

NUOVA SEDE CAVA DE TIRRENI

Cava de Tirreni (SA) - C.so Mazzini, 256 (di fronte stadio S. Lamberti) 2605547 SALERNO - Via S. Leonardo, 134 FRANCESCO: 347 Tel. 089.9780781 (di fronte Ospedale S. Leonardo)

SALERNO - Via S. Mobilio,45/47 Tel. 089.790719

SALERN GRANATA
www.salernogranata.it

PERPETUINI
La tua pausa con Gusto!
Tel./Fax. 089 981840 Via ponte Mileo,124 Montecorvino Rovella (SA) tigelsurgelati@gmail.com

Riccardo