Sei sulla pagina 1di 2

(Leggiamo la preghiera delle cinque dita che Papa Francesco ha scritto quando era in Argentina, con un breve commento

o della sig.ra Adriana). Pregare parlare con !io, non tanto recitare delle "ormule ed ultimamente non l#ho pi$ "atto nel modo corretto. %uesta decina per& quest#altra per& L#'terno riposo detto pi$ con la mente che con il cuore& Preghiere vocali spontanee ma abitudinarie& e ho perso il contatto ossia anche con Lui sono diventata virtuale ( )n parole povere sto diventando una macchina, un robot( *i sembra di "are tanto per gli altri ma sono una macchina... Le lodi, il salterio, la lectio mentre la mente da tutt#altra parte. Ferma i buoi Adriana((( '# parecchio che anche i lavori di casa mi pesano in modo eccessivo, "accio troppo e in "retta per avere pi$ tempo per il P+& e qui casca l#asino ed emerge un "also idolo. )l mal di testa perch, metto troppa carne al "uoco e non sono mai soddis"atta dei risultati, Allora medito un po# su quanto espresso nella preghiera delle cinque dita. Il pollice il dito pi vicino a noi. )ni-iamo a pregare per quelli che ci sono pi$ vicini. .ono i pi$ "acili da ricordare. Pregare per coloro che amiamo molto bello( '# proprio con loro che sbotto pi$ "acilmente( eppure li amo& (veramente alcuni parenti mi stanno sulle scatole ad essere sincera, devo lavorarci su&) Prego per loro/ Purtroppo no, prego per alcuni, ma non per tutti e non come mi ha insegnato 0es$. *i pi$ "acile scrivere i loro nomi nel libretto delle intercessioni, "ar pregare altri ma io/// Lindice il dito che puntiamo . Preghiamo per coloro che insegnano, che guidano, che guariscono1 insegnanti, medici, religiosi. 2anno bisogno di sostegno e sagge--a per guidare gli altri sulla via giusta. %ui mi gi3 pi$ "acile1 qualcosa che ho assimilato "acendo parte del ministero di intercessione & ed ho imparato anche a non puntare il dito come "acevo una volta4 ma se sbaglio nel primo punto certamente devo rivedere un attimo anche questo( Il medio il dito pi lungo. +i ricorda i nostri responsabili. Preghiamo per i responsabili del nostro paese, coloro che si occupano di noi nella vita quotidiana, i responsabili delle nostre comunit3. .ono coloro che ci guidano, hanno bisogno di essere guidati da !io. Anche qui di""icolt3 relative anche se spesso il giudi-io immediato, ma poi il nervosismo mi passa in "retta, perch, capisco che non "acile guidare con !io & "iguriamoci sen-a((( Lanulare il dito dellalleanza, e allo stesso tempo il pi$ debole, come potrebbe dimostrarci un insegnante di piano. Per questo preghiamo per i deboli, i so""erenti, per coloro che vivono nella miseria. 2anno bisogno delle nostre preghiere giorno e notte. '# anche il dito dove si mette l#anello matrimoniale ed in e""etti quello che risponde a volte meno di altre dita a certe sollecita-ioni1 per chi vedo debole ho viscere di misericordia e per questa categoria prego veramente, anche se meno di una volta... ma il dito che si atro"i--ato 1 Il mignolo il dito pi piccolo, occorre "arsi piccoli nella rela-ione con !io. %uesto dito ci ricorda di pregare per noi stessi. !opo aver pregato per tutti gli altri, venuto il gran momento di pregare per noi stessi con tutto il cuore. !a quanto tempo non prego per me stessa/ "accio pregare gli altri ma non ho pi$ pregato per me stessa(((

La preghiera delle cinque dita...

1. Pollice: Alleluia. Loda il Signore, anima mia: loder il Signore finch ho vita, canter inni al mio Dio finch esisto (Sal 146,1-2). 2. Indice: Rendendo continuamente grazie per ogni cosa a Dio adre, nel nome del Signore nostro !es" #risto ($f 5,20). 3. Medio: %n ogni occasione, pregate con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, e a &uesto scopo vegliate con ogni perseveranza e supplica per tutti i santi. $ pregate anche per me, affinch, &uando apro la 'occa, mi sia data la parola, per far conoscere con franchezza il mistero del (angelo ($f 6,18-19). 4. Anulare: er &uesto fanciullo ho pregato e il Signore mi ha concesso la grazia che gli ho richiesto ()Sam 1,27)) 5. Mignolo: Se confessiamo i nostri peccati, egli * fedele e giusto tanto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni ini&uit+ ()!v 1,9).