Sei sulla pagina 1di 1

4 Martedì 13 Maggio 2008

POTENZA E PROVINCIA

Un’esperienza di partecipazione critica. Il sindaco si difende e ribatte: «Case meno care»

Il regolamento urbanistico
di Potenza passato al setaccio
ROSANNA SANTAGATA della perequazione. Molte di più ti, per conto dell’associazione Li-
le ombre: troppe le 5 mila nuove bera, evocando la battaglia con- Un’assemblea Nella foto a destra un
momento dell’incontro
l POTENZA. Sala gremita. Il abitazioni previste (anche se ne- tro il cosiddetto Pentagono a
coordinamento cittadino delle gli annunci dell’amministrazio- Macchia Romana. I problemi so- numerosa e che si è svolto ieri a
Potenza
associazioni - nato attorno ad ne il nuovo strumento prevede no tanti. Forse aiuta a compren-
una proposta di osservazione al mille vani in meno del Prg): il derli se si ragiona sull'«uomo». appassionata ha [foto Tony Vece]

Regolamento urbanistico adotta- rischio, avverte, una forza attrat- Questo l’invito di Albano Gar-
to dal Consiglio comunale di Po- tiva di Potenza che svuoterà an- ramone, referente per rione Mu- discusso per 5 ore .

tenza lo scorso 17 marzo - ha fatto cor di più le aree interne. E an- rate. Illustra le planimetrie, quel-
il pieno parlando di urbanistica cora il vallone di Santa Lucia le dove nelle scarpate del suo rio- della città com’è e
nel convegno di ieri: «Un’altra «risorsa che ci stiamo mangian- ne compaiono sagome di palaz-
città è ancora possibile?. Argo- do» (lì nuove volumetrie), e qual- zine e ville e sono previsti par- come potrebbe
mento di quelli «tosti», ma ne va che Dus e Dut da rivedere senza cheggi interrati. «Quali sono i
del futuro delle presenti e nuove mortificare i diritti riconosciu- vantaggi, per i cittadini di Mu- essere
generazioni. Molti resistono per ti. rate, di altre case? E che fine fa la
ben 5 ore. «La partecipazione co- I diritti acquisiti: si evocano previsione di una chiesa che firma al Prg dell’'87. Confida alla dei parchi, con quello che è nella ma si è fatto teso. Ma lui non rito di alcune previsioni. Ma il
sta fatica», dirà alla fine Luigi più volte, tra tutti l’assessore aspettiamo da anni?». Nel pub- Gazzetta che a lui questo R.u pia- realtà: «Spesso solo scarpate. Il accetta le critiche («se non aves- suo tono è duro: «mi sarei aspet-
Agresti, del coordinamento. competente Alessandro Singet- blico ci sono i rappresentanti de- ce, perchè introduce un metodo vallone di S. Lucia in realtà è già simo adottato il R.u. ora direb- tato proposte di merito». Poi fa
Il primo a parlare, Pierluigi ta, per giustificare «scelte forti». gli ordini (geologi, collegio dei nuovo. «Ma attenti alla fase delle compromesso dalle costruzioni bero che volevamo favorire gli un annuncio: a Potenza i prezzi
Pontrandolfi, architetto e profes- Ma spesso la cementificazione è geometri, ingegneri). Si affaccia osservazioni, delicatissima. presenti». Mentre il rischio è che speculatori»). Conferma piena fi- delle case stanno scendendo. Me-
sore dell’Università di Basilicata avvenuta in nome di diritti ac- anche il presidente degli archi- Nell’87, le volumetri aumentaro- nelle aree extraurbane, illustra ducia ai suoi uffici, che hanno rito, intende, delle tante nuove
(già assessore all’urbanistica a quisiti. Che a volte acquisiti non tetti Michele Graziadei, ma va no di molto proprio per quelle l’architetto Marinella Gerardi si lavorato in autonomia, e dice «la auorizzazioni a costruire (per
metà anni '90). Luci e ombre del sono esattamente, perchè man- via presto. In prima fila Leonar- accolte». consenta di costruire residenze filosofia di base» non si discute. 1500 nuovi alloggi, di cui 900 già
R.u. al setaccio. Luci: una disci- cano autorizzazioni (e non per do Sacco, autore de «Il cemento Intanto l’architetto Paolo Baf- abbattendo e ampliando barac- Apre alla possibilità, di fronte al in realizzazione) concesse dalla
plina più puntuale e completa di colpa delle imprese) a costruire del potere», e l’architetto Pietro fari mostra diapositive di ben no- che e annessi agricoli. rischio di cementificazione, di sua amministrazione. Il termine
quanto non fosse il precedente in un boschetto. Parla con fer- Romaniello, che un anno prima to degrado del verde. Comparan- Il sindaco Vito Santarsiero spostare cubature fuori dell’am- per le osservazioni scade il 13
Piano regolatore, e i vantaggi vore l’ingegner Rosario Gigliot- dell’approvazione ritirò la sua do ciò che sulla carta ha il colore vuol intervenire alla fine. Il cli- bito urbano, e di entrare nel me- giugno.

VIABILITÀ |Il rifacimento del manto stradale crea non pochi malumori tra gli automobilisti SANITÀ| Come prevenire le malattie cardiovascolari

File di chilometri e traffico in tilt Comincia da Avigliano


per i lavori a via Di Giura il progetto «Cuore»
l POTENZA. Un serpente di auto durante SANDRA GUGLIELMI tologia cardiocircolato-
la tarda mattinata, una fila ancor più lunga ria e da Mariano Telesca,
nel primo pomeriggio. Per non parlare l AVIGLIANO. È par- infermiere professiona-
dell’orario di chiusura delle scuole. E’ stato tito da Avigliano il pro- le. «Il progetto - afferma
un week end infernale per gli automobilisti getto «Cuore», coordina- Leccese - è stato validato
del capoluogo, ma i giorni che seguiranno to dall’Istituto Superiore dopo una serie di ricer-
non appaiono certo da meno. Tutta colpa dei di Sanità con lo scopo di che scientifiche italiane
lavori di rifacimento del manto stradale prevenire le malattie e sulla scorta di rapporti
nell’area compresa tra Rione Risorgimento cardiovascolari, che di mondiali. Sino agli anni
e Parco Aurora in vista dell’imminente fatto sono nel nostro pae- 80' i dati e le ricerche si
passaggio dei giro d’Italia. Lavori ritenuti se la prima causa di mor- sono sempre basati su
necessari dall’amministrazione comunale te e la principale causa di sintesizzazioni di rischi
ma che hanno provocato non pochi disagi . malattie e di invalidità. generici su fette di po-
tra gli automobilisti. Tra autoarticolati e Il progetto, inizial- polazione considerate a
macchine per stendere l’asfalto ieri lo svin- mente pensato attraver- rischio.
colo tra via Di Giura e l’ospedale si è so il coinvolgimento dei La grande novità del
trasformato in un imbuto che ha strozzato medici di medicina ge- progetto Cuore, invece, è
la circolazione creando lunghe file. A tutti Nel servizio di Enzo Bianchi alcune nerale, è partito grazie quella di individuare il
gli orari. Tra l’altro, lo stesso quadro si era immagini della situazione creatasi alla collaborazione rischio individuale nei
visto durante il week end allo svincolo tra la ieri in via di Giura dell’Avis, che sta offren- In aumento le malattie cardiovascolari dieci anni successivi, in-
via Angilla Vecchia e viale Firenze sempre do un valido aiuto al ser- tersecando i fattori di ri-
durante i lavori di rifacimento del manto vizio sanitario nazionale per diffondere la schio consolidati dalla letteratura scientifica
stradale. Con file chilometriche, automo- carta del rischio cardiovascolare, che ha già (fumo, obesità, diabete, ipertensione e stress,
bilisti che hanno impiegato ore per tornare dimostrato una buona efficacia per invertire tranne la familiarità, che sarà nei prossimi
a casa e lamentele di tutti i generi. la tendenza nella crescita di queste malattie, anni affidata a studi genetici) alla propria
Insomma, dopo un solo giorno le stesse ma anche un formidabile supporto alla salute personale situazione». I dati che emerge-
scene sono state riproposte pochi chilo- dei propri soci. Il format partito ieri nella ranno permetteranno di incasellare i vo-
metri più avanti. In una zona in cui a cittadina gianturchiana sotto la direzione del lontari in percentuali di rischio al di sotto del
distanza di poco si trovano la scuola ele- vicepresidente nazionale dell’Avis Genesio 3% (da ricontrollare nei successivi 3-5 anni),
mentare e la media. De Stefano, è il primo della provincia di tra il 3 e il 20% (da sottoporre a nuovi esami
«Non era possibile farli durante altri Potenza e toccherà, con controlli che si ri- dopo un anno) e al di sopra del 20% (da
orari» ha evidenziato più di un potentino. peteranno ciclicamente sino a coprire tutti i rivalutare dopo 6 mesi) e aiutarli, attraverso
Ma le lamentele sono servite a poco. Anche donatori dai 39 ai 69 anni, tutte le 68 sedi Avis consigli mirati, ad abbassare la propria cur-
perché i cittadini non hanno potuto avere la provinciali e coinvolgerà circa 10.000 soci. Il va di rischio, attuando una vera, reale ed
risposta dall’assessore comunale al traffico, responsabile del progetto lucano, il dott. Ar- efficace prevenzione. «L'obiettivo futuro -
Donato Coviello, a cui andava girata la chimede Leccese, cardiologo e cardiochirur- conclude Leccese - sarebbe quello sottoporre
domanda. Ieri, infatti, non è stato possibile go dell’Ospedale San Carlo di Potenza, è a screening tutta la popolazione. Sempre se ci
rintracciare l’assessore. coadiuvato nello screening da Carmine Palo sarà richiesta e avremo adesioni di volontari
[a.i.] e Vincenzo Bochicchio, tecnici di fisiopa- per allargare il progetto».

l POTENZA. L’Osservatorio POTENZA| Le proposte dell’Osservatorio cittadino funzionale tra cittadini e vigili
cittadino, associazione che si è urbani. «Da «contravvento-
costituita in vista delle pros-
sime amministrative 2009, sta
mettendo a punto un program-
Presidi dei vigili urbani ri-nemici degli automobilisti» -
sostiene il portavoce dell’Os-
servatorio, Vincenzo Belmonte
ma per intervenire su alcuni
punti chiave della città. Occhi
puntati, tra gli altri, sulla rior-
nei quartieri più popolati - in questo modo i vigili di-
venteranno gli occhi dell’ isti-
tuzione e amici dei cittadini».
ganizzazione della Polizia mu- Tra le altre proposte il coor-
nicipale. L’obiettivo è quello di abilità proprie delle figure im- potentini riguardano, in par- dinamento con le altre forze
affrontare, tra l’altro, il siste- pegnate nella gestione dei ser- ticolare, l’istituzione di presidi dell’ordine attraverso una de-
ma formativo nel settore della vizi di sicurezza sul territorio della Polizia municipale nei cisione collegiale del comitato
sicurezza urbana e la conse- cittadino. quartieri più popolosi e in al- provinciale ordine e sicurezza
guente definizione del profilo Le proposte emerse dal con- cune contrade, «in modo da pubblica istituito presso la Pre-
di conoscenze, competenze ed fronto dell’Osservatorio con i realizzare un vero rapporto fettura. Vigili urbani, non solo «minaccia» per gli automobilisti indisciplinati

FARMACIA DI TURNO AUTOVELOX OGGI ECONOMIA| Il segretario regionale della Cna, Leonardo Montemurro, lancia un appello alle istituzioni per uscire dalla crisi

DENTE
Via Pretoria, Potenza
telefono 0971.21449
«Economia lucana in tilt, serve una terapia d’urto»
l Il segretario regionale della Cna, rendere ancora più severi per l’eroga- se ne possono aggiungere altre, ben ven-
Leonardo Montemurro, commentando i zione di prestiti alle grandi come alle gano nell’ottica di rendere meno pro-
Direttore responsabile: LINO PATRUNO dati resi noti durante la «Giornata piccole imprese - sostiene il segretario blematico il rapporto tra le imprese e il
Vice direttore: GIUSEPPE DE TOMASO dell’economia» di Unioncamere, tuona: della Confartigianato - non può che far sistema bancario regionale».
Edisud S.p.A. - Via Scipione l’Africano, 264 - 70124 Bari «È finito il tempo delle parole. Per quanto aumentare le preoccupazioni rispetto alla Quanto ai dati statistici che interes-
mi riguarda, eviterò di presenziare a tenuta più generale del sistema delle sano più da vicino l’artigianato, Mon-
REDAZIONE DI POTENZA convegni e seminari dove a farla da piccole e micro imprese artigianali. Non temurro ritiene che da sole le imprese
p.zza Mario Pagano, 18. padrona sono solo chiacchiere ed au- mi interessa entrare nella disputa sulla possano fare ben poco per uscire dalle
Tel. 0971/418511 - Fax 080/5502360. Queste le strade della provin- tocelebrazioni». necessità o meno di un fondo unico sabbie mobili della crisi. «Dove sono le
E-mail: redazione.potenza@gazzettamezzogiorno.it cia di Potenza dove oggi sarà Secondo Montemurro occorre fare pre- regionale per la gestione delle royalties Istituzioni competenti? A litigare per una
Sito internet: www.lagazzettadelmezzogiorno.it attivato il servizio di controllo sto per invertire il trend negativo dell’eco- del petrolio. Quello di cui sono sicuro - presidenza o vice presidenza di com-
con autovelox della Polstrada: nomia lucana. «Occorre che la Regione aggiunge - è che certamente serve un missione, quale occasione per non far
Pubblicità: Publikompass Potenza, p.zza M. Pagano, 18. A3 Salerno-Reggio Cala- Basilicata, senza ulteriore indugio, metta fondo di garanzia regionale al quale i nulla per mesi interi. La politica - con-
Tel. 0971/418536 - 418516 - Fax: 0971/274883. bria in campo le risorse disponibili per ren- Cofidi operanti in Regione possano fare clude Montemurro - ormai non è dietro le
Necrologie: www.gazzettanecrologie.it
Le violazioni conseguenti al dere più facile l’ottenimento di prestiti ricorso per riassicurare i finanziamenti imprese perché va più piano, è enor-
Gazzetta Affari: 800.659.659 - www.gazzettaffari.com.
mancato rispetto dei limiti di bancari a sostegno del sistema impren- erogati. Vi sono somme importanti an- memente dietro, perché è ferma a con-
Reg. Trib. Bari n. 885 del 22.11.1987 velocità sono punite con multe ditoriale. L’annunciata stretta da parte cora inutilizzate a valere sul vecchio sumarsi in vecchi riti di cui al mondo
e punti sulla patente. dell’istituto di via Nazionale sui criteri da fondo di garanzia; se poi a queste somme economico nulla importa».

Interessi correlati