Sei sulla pagina 1di 10

Archiviazione Dati

I Data Base

Introduzione ai Data Base


1. Cos un FILE: RECORD e CAMPI 2. Gli ARCHIVI 3. Organizzazione degli archivi 4. Uso degli archivi 5. Vantaggi e svantaggi

Cos un File: Record e Campi


La traduzione italiana del vocabolo inglese FILE : DOCUMENTO. Un archivio, nellaccezione informatica, un insieme di informazioni complesse ed omogenee, dette RECORD, ciascuna composta da informazioni elementari, non necessariamente omogenee, dette CAMPI.
3

Esempi Comuni di Archivio


n Anagrafe Comunale n Elenco Telefonico n Listino Prezzi n Archivio Biblioteca

Campi dei Record di un File


I Record di un File sono costituiti da Campi, che nel modello Relazionale sono detti ATTRIBUTI. Ad esempio, in un archivio di IMPIEGATI ci sono:
Matricola Cognome Nome Data di nascita Qualifica Ufficio ecc.
5

Nomi e Valori
Il Nome (o Intensione) di un Attributo ed il suo Valore (o Estensione) hanno ruoli diversi:

Il Nome consente di assegnare un significato al Valore assunto dallAttributo in un Record, trasformandolo cos in INFORMAZIONE.
6

Un esempio di Archivio: Elenco Impiegati


Si pu immaginare che un Archivio Impiegati contenga, per ciascuno di essi, una scheda (Record) su cui siano riportati diverse informazioni (Campi): Le informazioni solitamente presenti sono: Matricola; Cognome; Nome; DataNascita; Qualifica; Ufficio; etc........
7

Organizzazione degli Archivi


Descrivere un File come un elenco di Record suddivisi in campi non sufficiente. Infatti esistono altre caratteristiche essenziali per la sua sua completezza funzionale. La pi importante di tali caratteristiche lOrganizzazione, ovvero come sono disposti i Record al suo interno.
8

Organizzazione di un Elenco
n Un

elenco di solito costituito da un insieme sequenziale di Record. Infatti in un elenco tutti i Record sono scritti consecutivamente. n Anche uno schedario ha la caratteristica di essere sequenziale, poich le schede sono poste una dopo laltra. n Alcuni elenchi, come gli schedari, hanno unulteriore caratteristica: sono Ordinati rispetto ad uno o pi Campi.
9

Esempi di Ordinamento
n Elenco Telefonico:

Se lelenco fosse soltanto sequenziale (non ordinato) sarebbe impossibile da consultare.


n Dizionario:

Anche in questo caso la mancanza di ordinamento renderebbe loggetto inutile.

10

Semplificare il Ritrovamento
Oltre alla caratteristica di Ordinamento, molti file di Database hanno anche degli Indici per facilitare la ricerca di un Record al loro interno. Si pensi, ad esempio, alla difficolt di consultazione di Enciclopedie (limiti sulla copertina del volume) o Elenchi Telefonici (prime tre lettere del primo cognome su ogni pagina) non indicizzati.
11

Indici di Consultazione
n

La sequenzialit e l'ordinamento spesso non sono sufficienti ad assicurare una buona funzionalit degli elenchi, soprattuto nel caso in cui il numero di voci contenute diventa considerevole. necessario, quindi, disporre di un'ulteriore caratteristica che permetta di utilizzare agevolmente gli elenchi: l' INDICE. L'elenco telefonico, il dizionario e l'enciclopedia dispongono di "indicizzazioni" alfabetiche che permettono di visualizzare rapidamente i confini alfabetici delle voci contenute a seconda dei casi.
12

Ritrovamento delle Informazioni

LOrganizzazione di un file quindi la caratteristica che permette lAccesso rapido e semplice alle Informazioni

13

Metodi di Accesso
SEQUENZIALE se non si interessati allordine dei Records; ORDINATO se si intende ritrovare i Record secondo lordinamento proprio di alcuni campi (chiave). Ad esempio, per i campi
NUMERICI si ottiene un ordinamento numerico (crescente o decrescente) ALFANUMERICI si ottiene un ordinamento alfabetico (crescente o decrescente) DATA si ottiene un ordinamento cronologico (crescente o decrescente)

INDICIZZATO se si intende ritrovare i Record anche per gruppi di valori secondari rispetto alle chiavi di ordinamento
14

Tipi di Ordinamento
n

L'ordinamento pu essere realizzato con molteplici impostazioni differenti in funzione del TIPO di campo su cui opera:
ALFABETICO sui campi ALFANUMERICI; NUMERICO sui campi NUMERICI; CRONOLOGICO su campi DATA e/o ORA. Potr anche essere CRESCENTE o DECRESCENTE.

possibile ottenere ordinamenti multipli utilizzando criteri di ordinamento su altri campi da applicare nei casi di "omonimia".

15

Ordinamenti Multipli
In alcuni casi lordinamento dei Record rispetto ai valori di un Campo non sufficiente: si pensi al solito Elenco Telefonico in cui gli abbonati con lo stesso Cognome sono ordinati per Nome.

16

Limiti degli Archivi Tradizionali


Le organizzazioni dei dati appena viste, quelle tradizionali, basano la loro funzionalit su due concetti fondamentali: n Raggruppamento delle Informazioni in Strutture omogenee alle Informazioni mediante n Accesso Ordinamento o Indici

17

Archivi Elettronici
Gli Archivi Elettronici impostati in modo tradizionale hanno due caratteristiche: n I File sono necessariamente definiti in funzione della Destinazione dUso, ovvero in funzione dei programmi che li utilizzeranno, e pertanto: n Se un File deve essere utilizzato da pi programmi, deve essere riprodotto con organizzazione diversa.
18

Svantaggi degli Archivi Tradizionali


n Molteplicit dei File

Ridondanza dei Dati


n Cambiamento delle Applicazioni

Riorganizzazione dei Dati


n Molteplicit degli Aggiornamenti

Crescita delle possibilit di Errore

19

10