Sei sulla pagina 1di 4

Progetti

Carmen Murua *

Ledificio progettato da Nicholas Murcutt e Rachel Neeson, titolari di uno studio di Sydney costituitosi nel 2004, situato nella penisola Castlecrag, in Australia, in un sobborgo ideato negli anni 30 dallarchitetto e paesaggista americano Walter Burley Griffin (18761937) e ora diventato un quartiere ricco di storia dellarchitettura moderna. La casa immersa in un ambiente di grande bellezza, in un terreno segnato da una forte pendenza, con una rigogliosa vegetazione ad alto fusto, ed affacciata verso i boschi circostanti e le acque di Sugarloaf Bay e Castle Cove. stata realizzata sulla base di un progetto svi-

neeson murcutt architects

Castlecrag House a Sydney

Inquadramento planimetrico.

luppato nellarco di cinque anni e suggerito non soltanto dal peculiare contesto naturale, ma anche dal desiderio del proprietario di preservare la memoria della vecchia abitazione del nonno, dove aveva vissuto linfanzia, costruita in questo stesso luogo negli anni 40. Neeson e Murcutt hanno innescato i ricordi con sensibilit e creativit, recuperando anche materiali come la pietra arenaria dei pavimenti, i mattoni delle facciate e il camino con la canna fumaria, ricollocati in uno dei fronti laterali. Il nuovo volume si adatta alla topografia e alla morfologia del luogo, senza recinti di confine, giacch i progettisti hanno utilizzato la forma naturale del terreno per ottenere la necessaria intimit. Organizzato su quattro livelli, evoca la verticalit degli alberi e si incaglia parzialmente nel terreno nei due piani in-

Located in an area with a steep slope, the single-family house occupies the site where once was an historic building, preserving its memory and reusing the brick to compose the new facades. The integration of the masonry elements was made possible by the use of variant muddy tones of colour close to some black pieces

feriori, celebrando larchitettura ipogea. orientato in modo che larrivo dalla strada avvenga da sud est e laffaccio principale rimanga a nord ovest verso il mare situato allorizzonte. Sebbene ogni piano abbia un ingresso dallesterno, quello principale si trova al livello 1, che ospita la zona giorno della casa, dove due scale interne portano rispettivamente al piano superiore, destinato ai genitori, e a quello inferiore, adibito alle camere da letto dei figli. Inoltre, a una quota ancora inferiore, che si raggiunge dallesterno, c la piscina allaperto con una zona dormitorio riservata agli ospiti. La forma degli spazi interni ispirata dalla prossimit della natura. Gli ambienti dei due piani superiori sono spartiti con quote di pavimento leggermente diverse e dallintroduzione di un secondo orientamento, quello delle linee di pendenza del terreno, evitando la simmetria e lortogonalit delle piante. Neeson e Murcut hanno saputo combinare materiali diversi con eleganza e meticolosit: la pietra arenaria, in parte riutilizzata dalla casa esistente, collocata nei pavimenti degli spazi esterni, dellingresso e della cucina; il legno posto nelle zone pi raffinate e, infine, il calcestruzzo unifica gli ambienti con un disegno elaborato sul soffitto. La geometria nei due piani inferiori pi semplice e rigorosa. Le camere da letto dei ragazzi sono elementari celle, affacciate a un ampio terrazzo, con i bagni contro terra scavati dalle rocce e uno spazioso ambiente intermedio che fa da guardaroba e da zona giochi. La piscina riprende lorientamento naturale delle linee di pendenza del terreno, mentre lo spazio interno di questo piano conserva lortogonalit. Le stanze interne si aprono alla natura attraverso terrazzi, pergolati e balconi, con grandi vetrate nei prospetti frontali. Invece, i muri laterali, che seguono la discesa del terreno, sono pi massicci rispetto a quelli frontali. La stessa accuratezza nellaccostamento di materiali diversi e nella definizione dei partico-

36

CIL 155

Ingresso principale alla casa.

Planimetria.

37

CIL 155

Prospetto nordest.

Fronte nord ovest.

Vista dal soggiorno. A destra: Prospettiva della facciata rivolta a nordest.

38

CIL 155

Scheda tecnica Committente: Progetto architettonico: Collaboratori: Progetto strutturale: Progetto del paesaggio: Impresa di costruzione: Realizzazione: Fotografie:

Jo Nolan e Luke Hastings NeesonMurcuttArchitects (Nicholas Murcutt, Rachel Neeson) Isabelle Tolaud, Sean Choo, Jeff Morgan Randall Jones Associates Sue Barnsley Design Maincorp 2005-2010 Brett Boardman

lari trovata allinterno, appare anche nel disegno delle facciate. Prevalentemente queste sono realizzate con mattoni riutilizzati combinati con altri nuovi, sebbene sia presente anche la pietra, che, nella costruzione degli elementi intermedi aggiunti al volume principale, si confonde con le rocce. Inoltre, alcuni serramenti metallici neri scorrevoli sporgono decisamente rispetto al piano di facciata con strutture a sbalzo, aggiungendo in questo modo una terza dimensione ai prospetti. I mattoni recuperati dalledificio preesistente, a suo tempo anchessi riciclati, oltre a produrre un risparmio energetico, danno un particolare fascino alla casa. La loro integrazione con quelli nuovi ben riuscita mediante lutilizzo di variate tonalit terrose accanto ad alcuni pezzi neri. Inoltre, la colorazione puntuale di alcuni di essi con sfumature pi luminose come giallo, verde e blu, crea un disegno di lievi striature verticali, dando cos vita, attraverso un sottile movimento grafico nei muri, a un bel effetto plastico. La casa, nella sua semplicit, ispira armonia e accoglienza tanto allinterno, con i suoi variegati spazi, quando dallesterno, dove le facciate custodiscono elegantemente tracce del passato, e ha ricevuto il riconoscimento di uno dei premi pi rinomati in Australia per edifici abitativi, il Robin Boyd Award 2011.
* Carmen Murua Architetto, libero professionista

39

CIL 155