Sei sulla pagina 1di 2

http://it.bertha-dudde.

org/

Comunicazione sullIntervento divino

B.D. No. 0492


2 luglio 1938

qualcuno verranno date le Verit, ma le respinger incredulo, perch in lui tutto desidera passare attraverso la vita libero e non legato. Quando ora il Signore gli fa notare ed il suo spirito si distoglie ostinatamente e rifiuta assolutamente laccettazione di tali Verit, allora al Signore rimangono solo ancora riservate le costrizioni, affinch attraverso prove di ogni genere rifletta seriamente sullo scopo della sua esistenza. Malgrado ci moltissimi non seguono comunque tali indicazioni, preferiscono guardare con disprezzo di morte ad ogni disagio, ma non cambiano per nulla s stessi e la loro opinione. A questi figli terreni particolarmente caparbi il Signore dovr arrivare anche con segni particolari, che scuoteranno le loro teorie della vita ed allimprovviso si troveranno sconsolati di fronte allagire della natura. E nella Sua Misericordia e Mansuetudine il Signore cerca di agire su tutti coloro che camminano sulla Terra. Il mondo attualmente si gi appropriato di troppo, gi diventato cos indipendente dalla Grazia di Dio, lascia valere solo ancora il suo sapere terreno, le sue spiegazioni terrene per tutto linafferrabile, vuole istruire gli uomini con unopinione, che si allontana molto dalla Verit, per renderli duttili per i loro desideri materiali. Perch dove oggi un insegnamento prende piede, che d per primo lOnore a Dio e prescrive prima alluomo i doveri verso Dio, l viene spezzato il potere terreno, e questo devessere impedito a tutti i costi. (02.07.1938) E cos avverr che presto verranno aperte tutte le porte per la Parola che il Signore Stesso ha insegnato sulla Terra. Nemmeno uno potr resistere a questa Parola, che si posto il compito di entrare in collegamento con il Signore del Cielo e della Terra. Per lui allimprovviso sar comprensibile tutto ci che prima ha ancora rinnegato, perch la volont delluomo di fare il giusto, dora in poi andr ad effetto e si manifester che luomo desidera il Nutrimento spirituale, ed il giusto Cibo sar la Parola di Dio. E con questo la fede sar pi forte che la fede nel potere terreno. Costoro cambieranno le loro opinioni prima che un uomo terreno che ha confidenza con la Parola di Dio si separi da questo. Non ha importanza ci che vi viene offerto da parte terrena, tutto rimane totalmente inutile verso ci che il Signore Stesso vi ha dato, che dovete conservare come dato da Dio in tutta lEternit. LUltimo Giudizio promette Misericordia a coloro che nella non-conoscenza della Dottrina di Dio hanno sbagliato, ma il numero sar piccolo di costoro, perch adesso lattenzione viene guidata ovunque alla grande domanda sul rapporto del figlio terreno verso il suo Creatore, e sulla Divinit di Ges Cristo. Potr rimanere qualcuno nella totale ignoranza nelle attuali tendenze di distruggere tutto e di mettere allopera qualcosa di totalmente nuovo? Non piuttosto ognuno interessato a ci, perch si tratta della salvezza dellanima di ogni singolo? Tutto il Mistero della Divenuta Uomo di Cristo stato rivelato proprio ora cos evidente, gli uomini devono soltanto tenere aperti occhi ed orecchie, e da nessuno passer oltre questa domanda ardente. Anche se tutti riconoscono subito seriamente limportanza di questa questione, se se ne rendono conto, che la salvezza della loro anima dipende dalla soluzione di questa domanda, che per il tempo nuovo sacrificano tutto, quando si avvicinano al nocciolo della faccenda, questo dipende unicamente dalla volont di ogni singolo. Dio ha dato agli uomini in ogni tempo dei profeti, Egli ha fatto notare anche tramite loro ed ha annunciato S Stesso attraverso degli avvenimenti di ogni genere, ma pi saggia si crede lumanit, pi ostinatamente si chiude a tali Indicazioni e Rivelazioni dal mondo dellaldil. E solo una volta molto pi facile di rivolgere gli uomini ad una nuova faccenda attraverso promesse terrene, che guidarli alla Luce con la pura Verit divina, perch questa non scintilla e non splende come tutti i vantaggi terreni offerti agli uomini. Pi semplice e naturale un Insegnamento, meno risonanza trova. Cristo ha insegnato agli uomini nullaltro che lamore. Lamore per Dio e per il prossimo, e per questo ha offerto la Cosa pi magnifica, leterna Beatitudine.Ma dato che questa non sta davanti agli uomini da poterla toccare, gli pi importante il suo ben vivere terreno. Egli tende ad elevarla ed a migliorarla, e non pensa alla miseria dellanima dopo la morte. E cos cede a tutti i desideri del mondo e viene di conseguenza anche sempre di pi catturato dal mondo. Egli lascia che i vantaggi terreni siano la Bertha Dudde - B.D. br. 0492 - 1/2

http://it.bertha-dudde.org/

forza di spinta del suo agire e pensare ed abbandona la fede, che non gli offre nulla di afferrabile per il tempo di vita. Ogni potere per, se sente questo, sfrutta ogni occasione e si arroga tutti i diritti che spettano unicamente a Dio. Chi riflette su questo, presto riconoscer anche che nulla di terreno ha durata, per quanto possa essere buono e consolidato nello splendore, perch ancora ha il Signore lunico Diritto su vita e morte ed il potere di distruggere la materia oppure di farla scomparire. E cos comincia poi sempre la lotta, dove per la pi sublime Entit necessario di intervenire contro aggressioni, che si raccolgono contro lAltissima Divinit, contro i Comandamenti e contro gli Insegnamenti di questa Divinit. Per la vita terrena soltanto luomo non ha davvero bisogno di nessuna fede, perch quale importanza avrebbe una vita pi breve o pi lunga, se avesse finita con la morte del corpo; se un uomo avrebbe vissuta la vita in questa o quella opinione, questo sarebbe totalmente indifferente. Ma potete portare solo la minima dimostrazione convincente che la vita poi veramente finita?! Pensate a questo in ogni contesa, se vi fosse ben possibile, fornire delle dimostrazioni per le vostre opinioni, pensate a questo, che non potete nemmeno portare mai la dimostrazione dellinutilit della Dottrina di Cristo. E se non siete del tutto certi, allora rivolgetevi allOnnipotente, affinch vi dia una lucetta, ed Egli non vi lascer davvero chiedere invano. Ma quello che volete avviare con il vostro intelletto, un terribile errore, che avvolger la vostra anima nella pi profonda oscurit e vi rende indicibilmente difficile liberarvi da questa. Accettate con gratitudine da Dio ci che Egli vi manda, e non giudicate, dove per questo vi manca il Dono. E cos badate al prossimo tempo, quando il Signore vi fa arrivare degli Avvertimenti visibili, per guidarvi sulla retta via, voi che state per intraprendere la via nellabisso, ed allora invocate il Padre nel Cielo per lilluminazione. Amen

Bertha Dudde - B.D. br. 0492 - 2/2