Sei sulla pagina 1di 19

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA Tesi di laurea

a in Laboratorio di Cad

Studio di fattibilit di un motore a due tempi diesel per aeroplani

Candidato: Antonio Mangiullo

Relatore: Prof .Ing. Luca Piancastelli A.A. 2006/2007 20/03/2008

OBIETTIVO
Ottimizzazione di un motore diesel due tempi a otto cilindri contrapposti per aeroplani, senza manutenzione e con una vita utile di almeno 1000 ore a potenza massima

Dati del motore di partenza


P = 60 kW
Rendimento globale hg =0.28 Potere calorifico inf. Gasolio Hi = 42700 kJ
kg

P = g

Hi

vV a

2n

Coefficiente di riempimento lv=1.4

aria = 1.2

kg
m 3

Vunitaria = 0.4

c/d = 0.8

n = 5600 rpm =2

c = 72 mm d = 90 mm

La scelta ricaduta sul pistone adottato nel motore FIAT 1930 TD, in adozione su una delle prime versioni della Fiat Croma, molto simile al propulsore in studio in termini di cilindrata unitaria e potenza sviluppata.

Nuovi dati del motore:


P = 240 kW c = 90 mm (corsa) d = 82,6 mm (alesaggio)
Vunitaria = 0.482

Lbiella = 2*c = 180 mm Rmanovella = *c= 45 mm h1 = 24,75 mm Nuove dimensioni delle luci di lavaggio: L = 181,65mm tl p = 2 c n /60 = 16,80 m/s r = 20.31 Anche la posizione della valvola di scarico in testa stata variata e resa concorde con quella propria del motore FIAT; con ci si punta a copiarne il processo di combustione, al fine di richiamare nel motore in esame processi fluidodinamici gi testati ed utilizzati.

Basamento
La scelta costruttiva adottata prevede la presenza di due parti distinte, successivamente assemblate tra loro.

Parte superiore
Realizzata in ghisa. Accoglie le intercapedini per il passaggio del liquido di raffreddamento e le luci di lavaggio. Spessore della canna pari a 10 mm Spessore parete esterna pari a 5 mm

Parte inferiore
Realizzata in lega di alluminio G-AlSi 9 Mg Mn Comprende il carter pompa Comprende la sede per accogliere lanello di swirl Spessore generale pari a 6 mm

Anello di swirl
E costituito da un lamierino dacciaio tagliato al laser; successivamente le alette vengono inclinate per piegatura, Ha il compito di deviare laria in ingresso al cilindro conferendole la giusta turbolenza(swirl). E posto in un apposita sede ricavata in seno alla parte inferiore del basamento; il montaggio viene completato tramite un distanziale.

Vantaggi principali
Elevata semplicit di realizzazione Possibilit di variare linclinazione delle alette, e quindi elevata capacit regolante

Vista dassieme

Vista dassieme

Conclusioni
La soluzione adottata per la costruzione del basamento risulta soddisfare appieno le prerogative della progettazione aeronautica, quali sicurezza e peso contenuto (160 kg) Le dimensioni complessive sono (893 x 920 x 720) mm

Sviluppi futuri
Ricollocazione studiata degli ausiliari per rendere il motore pi compatto Alleggerimento complessivo basato sullutilizzo di nervature di rinforzo al posto di sezioni piene Studio e dimensionamento di un radiatore dedicato, in modo da ottimizzare anche questa funzione del motore