Sei sulla pagina 1di 2

Ricevimento: Studi docente Villa Mirafiori, cfr. orario sui siti di Dipartimento e Facolt .

Tesi: Argomenti preferiti: Periodo vittoriano, Teatro e lirica elisabettiana; Modernismo e anni '30, Beckett, Film/tv studies. 2013-2014 LM 37 - Lingue, letterature e scienze della traduzione, 26007 Letteratura inglese I-M, 12 cfu. (secondo semestre), 1038629 Prof. Mario Martino (Canale A-L) Il programma si compone di una parte A (specifica, 6cfu), e di una parte B (modulo interdisciplinare, 6cfu)

Parte A (6cfu)
Lo spazio nella narrativa di Charles Dickens In questo corso esamineremo la rappresentazione dello spazio nelle opere di Charles Dickens. Ci concentreremo dapprima sulla rappresentazione dello spazio e della citt Londra in particolare. In secondo luogo, analizzeremo la pi vasta rete di interessi e problemi connessi agli spazi progressivamente pi ampi delle opere mature, e come lo spazio urbano si rapporti a quello nazionale, europeo e imperiale. In this course we shall examine how space is represented in the works of Charles Dickens. We shall focus first on the representation of the city, and of London in particular. Secondly, we shall analyse the wider web of interests and problems in the progressively expanded narrative spaces of his later works, and how the urban space connects with the national, the European and the imperial ones. Testi primari: Dickens, (da Sketches by Boz), i racconti: The Streets Morning, The Streets Night, Meditations in Monmouth street, Vauxall Gardens by Day, Greenwich Fair; (da Christmas Stories): The Perils of Certain English Prisoners. I romanzi: Pickwick Papers (capp. 1-5) Oliver Twist Little Dorrit Our Mutual Friend (capp 1-10).

Inoltre, UNO a scelta dei seguenti tre: J. Austen, Pride and Prejudice; G. Eliot, Middlemarch; W.M. Thackeray, Vanity Fair.

Testi secondari: Lotman, J. M. , La struttura del testo poetico, Milano, Mursia, 1990 (1972): Il problema dello spazio artistico, pp. 261-73. Williams, R., People of the City in Id. The Country and the City. 1975, pp. 189-201. Bowen, J., Dickens Englishman and European, (The Cambridge Companion to the European Novelists, 2012. Baumgarten, M., Dickens, London and the Invention of Modern Urban Life, in AAVV , Dickens: the Craft of Fiction, Milano, Unicopli, 1998, pp. 195-202. Martino, M., Mapping Europe in Little Dorrit, in Leroy, M., ed., Dickens and Europe, Cambridge, Scholar Press, in corso di stampa (disponibile in fotocopie). Kettle, Arnold, Our Mutual Friend in Gross e Pearson, Dickens and the Twentieth Century, London, Routledge, 1962 (solo per chi sceglie questo romanzo). Brantlinger, Patrick, Race and the Victorian Novel, The Cambridge Companion to the Victorian Novel, (D. David ed.), CUP , 2001, p.149-168. NON FREQUENTANTI: uno a scelta dei seguenti volumi: Moretti, F., Atlante del romanzo europeo, Torino, Einaudi, 1997. Welsh, A., The City of Dickens, Oxford, 1971. Schwartzbach, F. S. Dickens and the City, Athlone, 1979. Sadrin, A., Dickens, Europe and the New Worlds, London, Macmillan, 1999. Alter, R., Imagined Cities, Yale, 2005. N.B. All'esame, che sar orale, gli studenti sono tenuti a portare (fisicamente) tutti i testi primari obbligatori e quelli scelti.

Parte B (6cfu):
Modulo interdiscliplinare, 6cfu (parte integrante dell'insegnamento Letteratura Inglese 12cfu, I anno LM) Programma