Sei sulla pagina 1di 5

P.S. Puoi distribuire gratuitamente a chiunque. Libert di Essere La nostra mente ha in s una forza innata, inconscia, incommensurabile.

la forza che ci permette di raggiungere tutti i nostri traguardi se solo lo vogliamo . Se ci occorre lo stimolo per trovare la via della nostra ricchezza non dobbiamo fare altro che appellarci al potere divino che insito in tutte le creature, noi compresi. Vivi in maniera pi autentica, togliti le maschere, non sono che un peso sul tuo cuore. Abbandona ogni forma di falsit . !sponiti, mettiti a nudo" #aturalmente ci saranno difficolt , ma ne varr la pena, perch solo dopo aver le superate potrai crescere e diventare maturo. ! a $uel punto nulla trattiene la vita% in ogni momento l&esistenza si rivela nella sua freschezza, un miracolo costante che accade attorno a te, sei solo tu che ti nascondi dietro abitudini vecchie e morte. 'S(' Amore !) molto difficile amare veramente. Solo chi possiede un alto grado di consapevolezza pu* amare realmente. Amare significa lasciare all)altro la libert di essere se stesso in ogni istante del proprio cammino insieme, ed esserne capaci implica aver raggiunto una maturit interiore tale da non temere neanche il venir meno dell)affetto o dell)interesse da parte dell)amato. Amare vuol dire desiderare la gioia del proprio amato senza porre alcuna condizione e senza aspettarsi nulla in cambio. L)amore una $ualit del proprio essere, se la si possiede, ne beneficia indistintamente chiun$ue ne venga a contatto, un amante, un amico, un figlio, uno sconosciuto. Si dovrebbe stare insieme soltanto perch si sta bene +con,, e invece molto spesso si sta insieme perch si sta male +senza,. Solo se hai sconfitto la paura della solitudine sarai capace di amare. Solo se ami la solitudine ogni momento vissuto con l)altro diventa una scelta d)amore. -l matrimonio una farfalla infilata in uno spillo. L)amore un fiore vivo, se lo chiudi in una campana di vetro soffoca e muore, allora per cercare di tenerlo in vita lo trasformi in un fiore di plastica, sintetico, ma non pi un fiore, un pezzo di plastica. .na rosa vera corre tutti i rischi dell)essere reale, esposta al sole, al vento e alla pioggia/ 0'sho1 La libert un valore pi elevato rispetto all&amore% pertanto, $uando un amore distrugge la libert , non merita di essere vissuto. 0'sho1 Felicit !ssere gioiosi, felici, la condizione naturale del nostro essere. 2ome conseguenza del massiccio bombardamento di regole, convenzioni e indottrinamenti cui siamo $uotidianamente sottoposti tale stato dell)essere inizia a venir meno sin dai primi anni di vita, mentre parallelamente si formano strati su strati di condizionamenti, pregiudizi e false credenze che impediscono alla nostra anima di respirare.

#oi abbiamo familiarit esclusivamente con la felicit e l)infelicit legate all)ego. Abbiamo perduto la capacit di godere della gioia naturale, appagante, stabile, che parte integrante del nostro essere. 2onoscendo unicamente tale tipo di pseudo3felicit 4 una sorta di eufor ia, di eccitazione passeggera, l&uomo non pu* far altro che tentare di procurarsene in misura sempre maggiore. 5a $uesta felicit , oltre ad essere soltanto un sottoprodotto della vera gioia, anche unita indissolubilmente al dolore% se la tua gioia dipende dall)approvazione degli altri, la loro disapprovazione ti render triste% sarai semplicemente un inerme burattino di cui gli altri tir eranno i fili. La chiave risiede nel rinunciare deliberatamente a tale gener e di felicit legata all)ego per ritrovare, attraverso una profonda comprensione, la gioia che ci appartiene per diritto di nascita, $uella indipendente dal giudizio altrui, e da cui soltanto la mancanza di consapevolezza ci separa. 6ur se ad uno sguardo disattento pu* apparire una scelta illogica, essendo l)unica forma di felicit da noi riconosciuta come tale, dovremmo compiere ogni sforzo per tentare di conseguire un atteggiamento di indiff erenza al giudizio positivo degli altri 0allo stesso tempo giunger anche l)indifferenza al giudizio negativo1. -n seguito al raggiungimento dell)indiffer enza al giudizio altrui, sorger di nuovo in noi la gioia natur ale di cui costituita la nostra essenza. 6onendo fine al continuo oscillare tra felicit ed infelicit egoica, proprio al centro, all)interrompersi delle oscillazioni, la vera gioia. L)estasi essere, la nostra natura7 per farla riappropriare del posto che le spetta dobbiamo comprendere di dover rinunciare alla +felicit , che conosciamo. -n analogia con $uanto accade per l)apprendimento di $ualsiasi altra abilit umana, per ottenere elevati livelli di tran$uillit e gioia interiori dobbiamo osservare ed ispirarci agli individui pi felici ed appagati della loro vita, e non ai pi eruditi, o ai pi potenti o ai pi ricchi. 8li avvenimenti esterni che hanno caratterizzato la parte della nostra vita vissuta fino a oggi, gener ando in noi una certa percentuale di dolore e frustrazioni, determineranno con ogni probabilit nella parte restante della nostra esistenza come individui la stessa percentuale di sofferenza e disagio. #on in nostro potere operare affinch si verifichino eventi esterni tutti a noi favorevoli% l)unica alternativa in nostro possesso mettere in atto una graduale trasformazione interior e, per ottenere che ci* che accade fuori di noi possa influenzarci negativamente in misura sempre minore. 8li stati d&animo di gioia e tran$uillit che sperimentiamo nel raggiungere un particolare obiettivo, non sono determinati, come potrebbe sembrare ad un)analisi poco attenta, dal raggiungimento dell)obiettivo, ma dal placarsi della mente 0al raggiungimento dell)obiettivo1. -nfatti, per un breve periodo, al conseguimento del risultato desiderato la mente si rilassa 0non insegue nuove mete1, prima di tornare nuovamente a generare ansie e tensioni in corsa verso il prossimo traguardo. !) una mente calma che ci dona pace, non l&appagamento del desiderio in s. !d , dun$ue, all&arrendersi della mente al nostro vero s che dobbiamo puntare, non ad una realizzazione senza fine di desideri/ -l punto essenziale % avere obiettivi genera ansia, non averne produce rilassamento. -l segreto consiste nel trasfor mare ogni obiettivo in preferenza, in modo che le sue caratteristiche ansiogene

vengano neutralizzate. 8li obiettivi, pena frustrazioni e sofferenza psicologica, 9devono9 essere raggiunti. Le preferenze corrispondono a desideri che piacevole veder realizzati, ma che non provocano sofferenza in caso contrario... .na nuvola bianca non ha una strada propria, non resiste, non lotta, si lascia trasportare dal vento. #on va da nessuna parte, non ha destinazione, non ha un fine. #on riuscirai mai a deludere una nuvola bianca perch dovun$ue essa arrivi $uella la meta. :uando tu hai un fine sei contro il ;utto, e sarai certamente frustrato, perch non si pu* vincere contro il ;utto. 0'sho1 Meditazione 2hi vuole utilizzare tecniche di meditazione deve abbandonare le vecchie idee che la meditazione consista solo nello stare seduto sotto a un albero in una postura <oga. :uesto solo un tipo di meditazione, e potrebbe essere adatto solo a poche persone. 6er un giovane vivo e vibrante non meditazione repressione. 2erte meditazioni non sono pi adatte ai nostri tempi. 2orrere, danzare, nuotare, $ualsiasi cosa pu* essere meditazione% ogni volta che il tuo corpo, la tua mente e la tua anima operano insieme in armonia, $uella meditazione. .no schema fisso di meditazione, risulterebbe adatto solo a poche persone. L)individuo non deve adattarsi allo schema lo schema che deve adattarsi all)individuo. - mezzi non sono importanti, si possono cambiare e adattare. -l principio fondamentale che $ualsiasi meditazione deve soddisfare $uesto re$uisito% deve far vibrare all)unisono il corpo, la mente, la consapevolezza 0l)anima1. Se vivi cos= sei sempre in meditazione. 5editazione essere nel presente, fai $ualsiasi cosa, cammina, corri, mangia, e partecipa totalmente all)azione, resta nel presente. 0'sho1 Saggezza e sapere -l sapere, la cultura, richiedono semplicemente una buona memor ia. L)erudito possiede risposte preconf ezionate per ogni domanda che crede di aver gi ascoltato7 ma impossibile ascoltare due volte la stessa domanda, muta il contesto, il tempo, le motivazioni, chi ascolta e chi pone la domanda... -l saggio crea in ogni momento una nuova risposta, mai concepita prima, per ogni nuova realt . L)erudito colmo di nozioni e informazioni, il saggio, che non deve necessariamente essere colto, ricco di intuizione, possiede una elevata consapevolezza, chiarezza di percezione, attento, vigile, sveglio, consapevole delle sue azioni, delle sue emozioni, dei suoi pensieri, dei suoi umori e di ogni altra sensazione provenga dal suo mondo interiore e da $uello degli altri. La mente non altro che ricordi, memoria e $uesta non affatto comprensione. La memoria un meccanismo del tutto diverso, perfino la persona pi stupida pu* avere un)ottima memoria. L)intelligenza un fenomeno del tutto diverso. -l pi delle volte, le persone intelligenti non hanno affatto una buona memoria. L)intera loro energia coinvolta nell)intelligenza e il meccanismo della memoria non riceve sufficiente nutrimento.

uomo che sa troppo diventa sempre meno consapevole. !gli agisce in base a $uello che sa, non in Viceversa, base alla situazione una persona reale. priva di intelligenza riversa tutte le sue energie nel suo sistema mnemonico, ed facile incontrare persone con un)ottima memoria ma prive di intelligenza, di consapevolezza. ?iventa 0'sho1 sciocco, si comporta in un modo stupido, perch per comportarsi in modo saggio occorre rispondere al momento, mentre lui agisce sempre traendo spunto da un passato morto. 0'sho1 Attraverso il sapere si possono raggiungere degli obiettivi, ma con la saggezza che si scelgono gli obiettivi giusti da raggiungere. Religione - cristiani #on $uestione non sono di ci* sapere, che 2risto ma di voleva essere%che come fossero, cercare i buddisti di conoscere non sono ilci* sentimento che @uddha dell)amore voleva attraverso che fossero, le sono parole l)esatto degli altri contrario. o estraendone 2ristianesimo, il significato buddismo, dalleislamismo/non pagine di un libro% sono in tal vere modo religioni, si potr finzioni, sono forse dare falsificazioni. l)impressione 2risto divero, conoscere il cristianesimo l)amore, falso. ma saranno solo parole vuote. 2i si deve innamorare" -l @uddha vero, il buddismo falso. -l buddismo l)abbiamo creato noi, non il @uddha. La persona Anche per la Verit 0saggezza1 valgono le stesse considerazioni% la si deve sperimentare, vivere, reale va perduta% creiamo una tale nebbia, un tale polverone che nessuno riesce pi a scorgere la assorbire, si deve diventare uno con !ssa. persona reale. -l messaggio A tutti noi viene semplice% insegnato non adsiessere dovrebbe colti, adorare non ad ne essere 8es,innocenti ne @uddha, o ama percepire diventare la un meraviglia 2risto o un dell)esistenza7 @uddha. #on ci diventare vengonocristiano, insegnati i diventa nomi dei un fiori, 2risto. degli #essun alberi e non ismo come pu* entrare contenere in comunione un @uddha, con loro, 2hiesa nessuna in sintonia pu*con contenere l)esistenza. 2risto. ?iventare cristiano vuol dire vanificare tutti gli sforzi compiuti da 2risto per farci comprendere la Verit . L)esistenza un mistero e non accessibile a coloro che vogliono sempre analizzare, sezionare, ma :uando comprendi, non diventi cristiano7 $uando comprendi, diventi 2risto stesso. Seguire solo a coloro che sono disposti adun innamorarsene, a danzare con lei/ 0'sho1 $ualcuno far di te un cristiano. 2omprendere far di te 2risto, e tra le due cose esiste una -l sapere gratifica l)ego, la saggezza sorge al tramontare dell)ego. differenza enorme. .nvera !) 2risto conoscenza non deve solo essere ci* seguito, che non deve diventa essere memoria, compreso. ma #on viene deve assorbito esserenella imitato, tua stessa deve essere esistenza. 2i* che conta ascoltato. 6erch non mai sapere tutti vogliono intellettualmente imitare> che 6erch la rabbia semplifica un male, le cose. bens= 6er avere imitare un non compor necessaria tamento che rifletta alcuna intelligenza. il tuo aver scoperto :ualsiasi che idiota la rabbia in un grado male. di 0'sho1 imitare. .na persona intelligente impara, comprende, e segue la propria luce che sorge dalla sua comprensione. ;utta la filosofia si compone unicamente di congetture arbitrarie. Se vuoi evitare la vera conoscenza, -l messaggio di se tutti vuoi i 2risti evitare e di la tutti dimensione i @uddha esistenziale, non seguimi non e imitami, c& nullama di comprendi meglio della e sii filosofia. te La filosofia stesso" 0'sho1 una soluzione a buon mercato. L)uomo ;i limiti a teorizzare maturato,la cristianesimo, realt , senza entrarci buddismo/sono dentro, senza sforzi incontrarla. primitivi, ! abbozzi le teorie non grossolani. sono altro 0'sho1 che parole. Le discussioni, le razionalizzazioni, le spiegazioni non sono altro che trucchi. #on si risolve nulla,base Alla perch di tu una non autentica cambi mai. educazione .n filosofo religiosa la persona deve esserci pi illusa il del dubbio, mondo, non perch la fede. crede - di buddha arrivano a credere dopo assolutamente un)estenuante nulla. ricerca fondata sul dubbio. Se iniziamo da una conclusione sapere senza conoscere prefabbricata, come potremo trovare la Verit > :uando accumuli conoscenza, $uesta diventa parte della tua memoria7 non ti coinvolge affatto. -l tuovera La cuore religione non ne toccato, esplorazione, il tuo essere ricerca, non indagine, neppure un consapevole viaggio lungo dieci* pericoloso che hai accumulato all)interno del nella proprio essere non una cieca accettazione altrui. memoria. Se ile tuo cuore non viene toccato, di nopinioni trasformato, $uella conoscenza ignoranza7 ed pi pericolosa dell&ignoranza comune, perch una persona comunemente ignorante sa di esserlo, mentre untesto filosofo crede di sapere. ! una volta assuefatto alla conoscenza, penserai che essa sia saggezza. -l sacro stampato in ognuno di noi, sulla propria anima, l= che dobbiamo rivolgere il nostro sguardo. ;u sai tante cose, ma in profondit non conosci nulla, non cambiato nulla in te7 non ti sei affatto ;utte le verso 2hiese hanno sempr e ostacolato la ricerca della Verit . (anno ceduto ad !ssa, modificando evoluto un livello dell&essere pi alto. i loro dogmi immodificabili, solo nel momento in cui si sono trovate con le spalle al muro e mantenere le proprieconsiste posizioni insensate avrebbe costituito una inaccettabile perdita di fiducia e di La vera conoscenza nel conseguire livelli dell&essere pi elevati, piani dell&essere superiori7 proseliti. non si tratta di una conoscenza maggiore, ma di un essere pi elevato. La vera via essere di pi, non conoscere di pi. Le Verit incontrovertibili delle 2hiese sono state controvertite, dalle 2hiese stesse, per salvare la faccia, (ai mai tante di $uelle visto persone volte dache rendere sannodecisamente molto, ma agiscono ridicolein tutte modo le organizzazioni stupido> 2apita religiose $uasi sempre agli cos=% un