Sei sulla pagina 1di 32

IL MENSILE DEL TUO TERRITORIO

| Anno I | Settembre 2009 | GRATUITO | WWW.VILLACICCHI.IT · TEL. 0736.252272

L’INTERVISTA
Giuseppe Traini
Presidente Comitato
Fiera SS. Crocifisso

SALUTE E BELLEZZA
IL SALE IN CUCINA

TEMPO LIBERO
STORIA DEL TANGO
DIMENSIONE FUMETTO
SPETTACOLO
I Cavalieri dello Zodiaco ITALIAN MANIAC

CHAMPIONS LIGATM

MUSIC-L
Madonna
DUE PASSI A... | ASCOLI PICENO

SPORT | ARQUATA IL BORGO DI


Mongardini
In promozione con Tacconi tra i pali
CASTEL TROSINO
Trasforma il tuo sogno in realtà.

CERCASI COLLABORATRICE
di bella presenza, attiva, dinamica
ed intraprendente. Automunita.

Tel. 0736.253297 | www.servizifas.it


weddingplanner@servizifas.it
V.le Marcello Federici, 143 - 63100 (AP)
Di Più a Meno!

Più acquisti, Meno spendi:


i conti tornano al DIS
Comunanza - Grottammare - Grottazzolina
AD OTTOBRE SU PICENO33 indice delle inserzioni
L’intervista |
Paolo Fazzini regista di Italian Maniac
07 Viaggi | Turismo 19 Salute | Benessere
08 Pizzerie 21 Cartolerie | Edicole | Fumetterie
La Vero di Ascoli |
Lovarsi tantu tantu! Ossia il Ponte Milvio 09 Ristoranti 26 Studi Fotografici
all’Ascolana. 12 Agriturismo 27 Servizi Amministrativi
Dimensione Fumetto | 13 Alimentari 28 Scuole di Ballo | Tempo Libero
L’eterna contesa tra Batman & Joker
14 Per la casa 29 Finanza | Assicurazioni
Music-L | 16 Per l’auto 30 Editoria
Il fascino caliente di Shakira
17 Bar | Gelaterie 31 Villa Cicchi | Tipografia Da.Sa.
Astri nascenti | 18 Abbigliamento
Wallace and the Generous
Due passi a... |
Castel di Luco
indice
Sport |
Analisi sull’inizio dei campionati di calcio
minori 05 l’articolo del mese 21 Dimensione Fumetto
Editoriale | La fiera del SS. Crocifisso di Castel di I Cavalieri dello Zodiaco
Lama, l’evento del Piceno
22 spettacolo | Music-L
06 l’approfondimento Italian Maniac | Madonna
Massacrato da tre minorenni muore minorenne di
Castel di Lama | Il Piceno sprofonda nella crisi: an- 23 astri nascenti
che la Manuli chiude i battenti Champions LigaTM
IL MENSILE DEL TUO TERRITORIO
07 ultime notizie 24 due passi a...
Il borgo di Castel Trosino
Mensile di informazione sulla provincia News, notizie, curiosità dai 33 comuni del Piceno
di Ascoli Piceno.

www.piceno33.it 16 i grandi eventi nel Piceno 26 arte e storia | Force


Il SS. Crocifisso miracoloso
Sagre, tradizione e cultura
27 cultura e tempo libero
Anno 1 - Settembre 2009

Hanno collaborato a questo numero: 18 l’intervista News, recensioni su cultura e divertimento


Andrea Coccia | Daniele Rubatti | Giuseppe Capasso | Giuseppe Traini, Presidente Comitato Fiera SS.
Dott. Gualtiero Zega | La Vero di Ascoli | Maurizio “Geko”
Vannicola | Paolo “Lupo” Sciamanna | Silvia Forcina
Crocifisso di Castel di Lama
28 sport | tempo libero
In copertina: Scorcio del borgo di Castel Trosino. 19 salute e benessere Storia del tango | Mongardini: “Verso la promozio-
ne con Tacconi tra i pali” | Monticelli in promozione
Il sale? Meglio poco
Grafica ed impaginazione: Fas Editore

Stampa: Tipografia Da.Sa. - Ascoli Piceno 20 la Vero di Ascoli


Amministrazione: Sant’Emiddio con i tuoi “lu spare” con chi vuoi
Fas s.r.l. | V.le Marcello Federici, 143 - 63100 (AP)
Tel. 0736.253297 - www.servizifas.it

In attesa di registrazione presso il Tribunale di Ascoli Piceno.


punti di distribuzione
In tutte le edicole, nelle stazio- CARASSAI COLLI DEL TRONTO Cafe’ Del Mar, Via Garibaldi 19 Bar Zocchi Massimo, Via Italia 7 ROTELLA
ni ferroviarie e nei più impor- Bar Central Cafè, Bar Colli, Via Salaria 109 Caffe’ Carducci, Piazza Carducci 9 Hotel Ristorante Monti Azzurri, Bar Centrale
tanti esercizi commerciali del Piazza Matteotti 2 Bar Marota, Caffe’ Centrale, Via Roma 25 Iachini Teresa Bar,
territorio. Caffe’ Xx Settembre Piazza Giuseppe Garibaldi 6 Via Marconi Guglielmo 5 La Casetta Di Gerosa Frazione Castel di Croce 13
Viale XX Settembre Bar Moderno, Via Salaria 144 Caffe’ Delle Rose, Frazione San Giorgio 65 L’edicola di Angelici Sandra,
ACQUASANTA TERME Caffe’ Dolce E Salato, Via Salaria 47 Via Dalla Chiesa 2 La Locanda della Sventola, Via IV novembre, 4
Albergo - Ristorante TERME, CASTEL DI LAMA Edicola Tirabbassi Emidio, Caffe’ Fornace, Via Ischia I 14 Viale Stradone Ristorante Pizzeria Rutilio,
Piazza Terme 20 Bar Caprice Di Giorgi Giulio, Via Salaria 191 Cin Cin Bar, Punto e Virgola, Via Roma 11-13 Via IV Novembre 911
Bar Sport Di Allevi Laura, Via Po 26 Via Crucioli Francesco 17
Piazza Terme 19 Bar Roma, Via Roma 202 COMUNANZA La Belle Epoque, Via Lazio 4 MONTEPRANDONE SAN BENEDETTO DEL TRONTO
Euro Bar, Piazza Terme 1 Bar Salaria, Via Salaria 218 Bar Barby, Piazza IV Novembre 3 Bar London, Via Borgo Da Monte 5 Bar- Tabacchi Marzonetti,
Pizzeria PEPERINO, Bar Sport, Via Salaria 124 Bar Centrale, Via Dante 18 MALTIGNANO Bar Palmarino, Via Nazario Sauro 3
Frazione S. Maria 109 Bar Trattoria Dell’Olmo, Bar Flory, Via Dante 71 Bar Caselle, Via Lombardia 7 Viale de Gasperi 301 Bar della Sosta,
Via Olmo 6 Bar Sagi, Via Trieste 114 Bar Certosa, Via Certosa 2 Bar Salagiochi Luke And Paul, Via G. Moretti 17/23
ACQUAVIVA PICENA Cartolibreria edicola La sapienza, Bar Tabacchi di Gionni Alighiero, Bar Tabacchi Celani, Via 2 Giugno 3 Bar Ideal, Via Alessandro Volta 44
Bar Belvedere, Via Roma 91 Via dell’amicizia 1 Via IV Novembre 33 Edicola Bovara Luigi, Bar Rivazzurra, Via del Mare 191
Viale Giacomo Leopardi 5 Cinciripini Armando Caffè, Bar Vulcan, Contrada Granaro Pizzeria L’ Arco, Via San Giacomo Caffè Big, Via Nazario Sauro 138
Pizzeria Bar Il Crepuscolo, Via Scirola 21 Colorado Cafè, Piazza Garibaldi 5 Via IV novembre 63-65 Caffè Pasticceria delle Rose,
Viale Giacomo Leopardi 180 Edicola di Girolamo Roberto, DIS, Via E. Pascali OFFIDA Via del Mare 211
Ristorante Da Pina Via Carlo Orazi 113 MASSIGNANO Bar Aureo Di Ciotti Claudia, Gran Caffè Sciarra,
Via Leonardo Da Vinci 6 Free Spirit Wine Bar, COSSIGNANO Bar Pizzeria Pignotti Anna, Corso Serpente Aureo 70 Viale Secondo Moretti 35/37
Via Villa Chiarini 46 Cafè San Paolo Parco della Rimembranza 1 Bar Ciotti, Via Togliatti 127 Pizzeria Edelweiss,
APPIGNANO DEL TRONTO Pica Cesare Bar - Tabaccheria, Via Borgo San Paolo 46 Bar-Wine Caffè storico Bar Eiffel, Viale Rinascimento 123
Bar Charly Max Sas, Via Roma 78 Via della Stazione 9 Castello De Marte Ristorante Oste- Piazza Garibaldi 4 Borgo Giacomo Leopardi 33 Pizzeria Fornaccio,
Bar Del Corso, Via Roma 8 Sister’S Cafè, Via Roma 79 ria Vineria Caffè, Bar Nuovo Tufoni Ciabattoni, Viale Secondo Moretti 78
Piazza Umberto I 9 MONSAMPOLO DEL TRONTO Via IV Novembre 35 Pizzeria Tarabrooch,
ARQUATA DEL TRONTO CASTIGNANO Tabaccheria - Alimentari Baiocchi Bar Blue Island, Via C. Colombo 7 Blob Caffè, Via Palmiro Togliatti 84 Via dei Mille 63
Brandi Erino Blue Bar, Bar Bonifazi, Contrada S. Ve- Via Borgo San Paolo 92 Bar Locanda Storica, Monya`s shop,
Frazione Trisungo nanzo 1 Via Cavour 115 Corso Serpente Aureo 89 SPINETOLI
Snak Bar Petrucci, Bar Di Sù, Piazza Umberto I 14-15 CUPRA MARITTIMA Bar Stella, Via Salaria 11 Bar del Corso, Via V. Emanuele 16
Frazione Trisungo Caffe’ Del Borgo, Bar Flammini, Viale N. Sauro 1 Bar Tabaccheria Benigni, PALMIANO Bar Tre elle, Via A. De Gasperi 46
Borgo Garibaldi 15 Bar Lucidi Stazione, Via Salaria 57 Hotel Ristorante Belvedere, Caffè Centrale,
ASCOLI PICENO Cartolibreria Sciamanna, Via Adriatica Nord 67 Frazione Castel San Pietro 4 Piazza Leopardi 40-41
Allegro’s Bar, Ospedale Mazzoni Borgo Garibaldi 49 Caffè Seicento-Falù, MONTALTO MARCHE Gelateria Charlie Chaplin,
Bar Arizona Di Volponi Antonio, Piazza Libertà 10 Bar Mastrosani Antenore, RIPATRANSONE Via Salaria
Via Napoli 18-20 CASTORANO Mix Appeal Bar, Viale Stazione 3 Via Roma 9 Bar Panoramico, Edicola Ciarrotti Annamaria,
Bar Aurora, Caffè Dolce Vita, Pasticceria Bar Garden, Caffe’ Del Torrione, Largo Giuseppe Speranza 5 Via Salaria 70
Viale Marcello Federici 65 Piazza Giacomo Leopardi 14 Corso Vittorio Emanuele 2 Piazza del mercato 2 Bar Sammagno, Panificio Antiche Bontà,
Bar Backstage, Piazza del Popolo Grease Bar, Via Roma 31 Tabaccheria Pasqualini Terenzio, Piazza XX Settembre 10 Piazza Leopardi 36
Bar Centrale, Piazza del Popolo 9 Tiffany Wine Bar, Via Salaria 60 FOLIGNANO Contrada Lago 57-58 Bar - Trattoria di Rosati Chiara, Ricevitoria Colletta Leo,
Bar Delfino, Piazza Arringo 41 Bar 2 Erre, Via Mario Cenciarini 16 Via Vittorio Emanuele II 27 Via V. Emanuele 36
Bar Della Stazione, CENTOBUCHI Bar Segà, Viale Aosta 85-87 MONTEDINOVE Edicola Castaldi Flavia, Pasticceria La Favorita,
Piazzale Stazione 8 Bar 2 Orsi, Poker Bar, Viale Genova 1/A Bar La Conchiglia Piazza Matteotti Piazza Marini 12
Bar Dello Stadio, Viale Alcide De Gasperi 207 Hotel Del Duca Hotel Ristorante Romano,
Via delle zeppelle 140 Bar Daiquiri, FORCE Via Fonte Abeceto 30 VENAROTTA
Bar Ferretti, Piazza del Popolo 32 Via Benedetto Croce 1 Bar Alesiani, Via Roma 2 MONTE FIORE DELL’ ASO Sonny Bar, Bar Sport PAOLINI,
Bar Ideal, Piazza Arringo 34 Bar Palmarino, Bar Dello Sport, Via Roma Bar Belvedere, Piazzale Adolfo Cellini 7 Via E. Nardi 21-23-25
Bar Marconi, Viale Marconi 31 Viale Alcide De Gasperi 301 Bar Matè Fausto, Belvedere De Carolis 5 Bar Tabacchi Sabatini Luca,
Caffè Lorenz, Piazza del Popolo 5 Bar Tabaccheria S.Giacomo, Piazza Vittorio Emanuele 7 Bar Barlocci, ROCCAFLUVIONE Via E. Nardi 110
Caffè Meletti, Piazza del Popolo 20 Via S. Giacomo 79 Caffetteria San Paolo, Via Gentile da Montefiore 42 Bar Grottino, Capogiro Cafè,
Caffè Moderno, Via del Trivio Caffe Centrale, Via San Paolo 5 Via Antonio Gramsci 3 Piazza Spalvieri
Edicola Magli Michele, Viale Alcide De Gasperi 221 Euro Bar, Via Roma 33 MONTEGALLO Bar Marilena, Panificio De Dominicis
Corso Mazzini 182 Paac S.R.L. Bar Ristorante, L’Antico Bar Leandro Viale della Resistenza 20 Via E. Nardi 87
Libreria Rinascita, Piazza Roma Via Salaria 490 GROTTAMMARE Piazza Taliani 7 Bar Pignoloni, Pizzeria Arcobaleno,
Mad Cafè, Largo 437 5 Pizzeria Quinta stagione, Bar Calvaresi, Via Val Tesino 110 Tabaccheria Rossi, Viale della Resistenza 1 Via E. Nardi 30
Mondo Pizza, Largo 440 10 Via Manzoni 2 Bar Drink Bar, Via Montegrappa 35 Balzo di Montegallo Bar Ricevitoria Giacomini Stefano,
Pasticceria Angelo, Ristorante Osteria Momota, Bar Fantasy Viale della Repubblica 22/A Per la lista completa
Largo dei Mandorli Largo XXIV Maggio 21 Bar Millenium, Via Ballestra 1 MONTEMONACO Locanda “La Loggia” di Trivelli www.piceno33.it
Pizzeria Il Girasole, Bar Spadino, Via Valtesino 237 Azienda Agricola Il Tiglio, Emanuela, Via della Resistenza
Via delle Primule 1 Bar Stazione, Piazza Stazione 2 Frazione Isola S. Biagio

04|
l’articolo del mese

Editoriale
Care lettrici, cari lettori. Piceno 33 è arrivato a settembre. Con il suo bagaglio
di cronaca, curiosità ed approfondimenti. Avevamo promesso di regalarvi solo no-
tizie positive, ma, purtroppo, gli eventi di questo mese durissimo d’agosto non ce
l’hanno permesso: l’omicidio del 23enne Antonio De Meo di Castel di Lama e l’an-
nuncio della chiusura della Manuli Idraulica sono stati due avvenimenti che hanno
toccato e scosso profondamente il Piceno. Il primo da un punto di vista umano, l’al-
tro sociale. Abbiamo dedicato loro il primo piano di questo numero, è stato dove-
roso. Ci siamo limitati alla fredda cronaca dei fatti, per non turbare gli animi di chi li
ha vissuti o li sta ancora vivendo con commenti (opportuni o meno). E non voglia-
mo commentare nulla neanche adesso. Vogliamo però esprimere le nostre condo-
glianze alla famiglia De Meo e la nostra solidarietà agli operai della Manuli. Dietro
l’angolo c’è sempre una speranza.

La redazione

La fiera del SS. Crocifisso


di Castel di Lama, l’evento del Piceno
Torna per il 15esimo anno a Castel di La- za Marchigiana, l’VIII raduno nazionale
ma l’attesissima fiera del Crocifisso. La degli asini, mostre colombofile e cinofi-
più grande rassegna agricola del centro le (sabato 5); la rievocazione della Scar-
Italia è in programma da giovedì 3 a do- dozzatura e della pigiatura con canti e
menica 6 settembre e prevede oltre al- costumi tipici accompagnati da A Ran-
la fiera vera e propria tutta una serie di derchitte (domenica 6). Non mancherà
iniziative collaterali. neanche il record con “ la forma di pe-
Nella quattro giorni, che si avvale di un corino più grande del mondo” e neppu-
testimonial di eccezione, il conduttore re le esposizioni di animali da cortile e
di Linea Verde Massimiliano Ossini, si da allevamento di ogni razza, attrazio-
inserisce, tra l’altro, anche la rievocazio- ne più gradita dai bambini. Una fiera,
ne storica “Insediamento del podestà ma anche una festa, che fa tornare Ca-
con dono della balestra e giostra della stel di Lama indietro nel tempo, a quel
quarta” giunta alla sua 14esima edizio- passato neanche troppo lontano quan-
ne. La rievocazione, organizzata dalla do la fiera era il momento di massima
Pro loco per sabato 5, prevede la sfila- aggregazione del paese.
ta del corteo storico con le sue sei ville
e la giostra vera e propria: uno dei mo-
menti più attesi della manifestazione I numeri della fiera
che comprende anche dibattiti, esposi- Edizione numero 15
zioni, spettacoli e giochi tradizionali. In M2 espositivi 60.000
primo piano il convegno “Due provin- Espositori 400
ce una sola agricoltura”, la 12esima edi- Visitatori 40.000
zione di Ribalta in Fiera, l’esibizione del Personale impiegato: oltre 150 pers.
gruppo folkroristico campano Antonio
o Lione e la Tammurriata (venerdì 4); la Record del mondo da superare una
VII mostra provinciale dei bovini di raz- forma di formaggio da oltre 5 quintali

Massimiliano Ossini co n d u t t o r e
di Linea Verde, Testim o n i a l d e l l a f i e r a

|05
approfondimento

Massacrato da tre minorenni,


muore 23enne di Castel di Lama
Castel di Lama | Uno, due, tre pugni. Antonio vita si è spenta. Non è servito a niente l’interven-
De Meo stramazza al suolo, ormai senza vita. I to del pronto soccorso. Nelle ore seguenti i quat-
suoi carnefici sono poco più che bambini. Ma la tro ragazzi sono stati rintracciati: uno è risultato
ferocia, quella sì, è la stessa degli adulti. La notte estraneo ai fatti, un altro, tredicenne, non è im-
di San Lorenzo, per Castel di Lama e tutto il Pice- putabile. Gli altri due, un quindicenne e un dicias-
no, è una notte da dimenticare. Quella notte, in settenne, sono stati arrestati con l’accusa di omi-
un chioschetto di Villa Rosa di Martinsicuro, ha cidio preterintenzionale. Con loro, anche il padre
trovato la morte un ragazzo di ventitre anni di del quindicenne, per favoreggiamento, occul-
Castel di Lama, colpevole di aver chiesto a quat- tamento di prove e ricettazione: dopo essere ve-
tro ragazzini di etnia rom dove fosse finita la sua nuto a conoscenza dei fatti, ha infatti dato fuoco
bicicletta, avuta in prestito dall’hotel Maxim’s, nel allo scooter su cui viaggiava il figlio. Una magra
quale lavorava. De Meo aveva appena staccato consolazione per la famiglia De Meo, piegata dal
dal lavoro ed era andato a mangiare un panino dolore: la mamma Lucia, il papà Giuseppe, i fra-
nel chioschetto, poco distante dall’albergo. Ha vi- telli Maria e Nicola non si danno pace. «Me l’han-
sto i quattro ragazzini, ha chiesto loro della bici- no ammazzato, sono delle bestie» il grido della
cletta, rubata qualche giorno prima. Sono vola- madre. Un grido implacabile che è scoppiato du-
ti gli insulti. E, inatteso, il primo pugno, in pieno rante il funerale, al quale hanno partecipato i cit-
volto. Ne sono seguiti altri, e altri ancora. Anto- tadini di Castel di Lama e le autorità locali. Per An-
nio De Meo è caduto mentre i tre giovani fuggi- tonio è stata organizzata anche una fiaccolata e,
vano, a bordo di due motorini, uno dei quali ri- nel giorno delle esequie, è stato proclamato il lut-
sultato rubato a Giulianova. Pochi attimi e la sua to cittadino.

Il Piceno sprofonda nella crisi:


anche la Manuli chiude i battenti
Ascoli Piceno | Qualcuno l’aveva annuncia-
to già lo scorso ottobre. Ad altri è arrivata co- La chiusura della Manuli è solo l’enne-
me un fulmine a ciel sereno. C’è chi giura che sima goccia in un mare che sta facen-
la chiusura della Manuli Rubber Idraulica, do sprofondare il Piceno in una crisi
con i suoi 375 dipendenti per i quali si apri- dalla quale sarà difficile poter riemerge-
ranno a breve le procedure di mobilità, era re. Una crisi che è sotto gli occhi di tut-
una questione già scritta, iniziata con la de- ti e che è possibile analizzare semplice-
localizzazione delle produzioni in Cina. Cer- mente osservando i dati forniti dalla Cisl
to, nessuno si aspettava una comunicazione e relativi ai primi sei mesi del 2009. Per
così repentina, all’inizio delle ferie d’agosto, iniziare, nelle due province di Ascoli e
senza neanche la possibilità di una trattativa Fermo, sono stati ben 7.725 i lavoratori
da parte dei sindacati. La procedura avviata, per i quali sono state avviate procedu-
che riguarda tutto il gruppo Manuli (anche gli re di mobilità o cassa integrazione, men-
stabilimenti di Milano e Bologna), è di cessa- tre le aziende che hanno fatto ricorso ad
zione d’attività per lo stabilimento ascolano. ammortizzatori sociali sono state 291:
In totale, i dipendenti Manuli messi in mobi- di queste 189 nel Fermano e 102 in pro-
lità, sono 388: di questi, ben 375 sono quelli vincia di Ascoli. Tuttavia, a fronte di una
che lavoravano nello stabilimento ascolano. preponderanza di aziende fermane in
Della questione si sono interessati il sindaco crisi, il numero dei cassintegrati ascola-
Guido Castelli ed il presidente della Provincia ni (4.890) è praticamente doppio rispet-
Piero Celani che, anche attraverso la convo- to ai fermani (2.835): uno ‘specchio’ del
cazione di consiglio comunale e provinciale tipo di industrializzazione diffusa sui
congiunti, hanno cercato di trovare una so- due territori. A Fermo, infatti, a soffri-
luzione quantomeno tampone. Il presidente re di più l’attuale situazione sono le pic-
della Provincia, dopo aver vincolato l’area ad cole e medie imprese artigiane (84 delle
uso prettamente industriale, vietando qual- 189 totali) ed in particolare il settore cal-
siasi cambio di destinazione, ha anche invia- zaturiero con i suoi 2.065 lavoratori cas-
to all’Amministratore delegato dell’azienda sintegrati. Ad Ascoli, invece, è l’industria
Roberto Grandi una formale richiesta di im- metalmeccanica ad essere in ginocchio,
mediata sospensione della procedura di mo- con 3.218 persone a spasso. E, per la pri-
bilità. «La chiusura della Manuli Idraulica – ha ma volta, il rapporto tra aziende che
detto Andrea Quaglietti, sindacalista del Sdl aprono e chiudono è negativo: solo nel-
e Rsu dell’azienda – non è solo un altro tas- la nuova provincia di Ascoli, ben 1.259
sello che aggrava la crisi del Piceno: è anche aziende hanno cessato l’attività nel pri-
il detonatore che farà scoppiare una più pro- mo trimestre del 2009, a fronte delle 725
fonda crisi sociale in tutto il territorio». Intan- nuove nate. Le richieste di cassintegra-
to, i lavoratori non abbandonano il presidio zione sono aumentate del 128% mentre
di fronte ai cancelli: anche a Ferragosto sono la mobilità (e quindi i licenziamenti) ha
rimastì lì, organizzando una singolare «Sagra visto un incremento del 111%. Una situa-
dei disoccupati», con tanto di arrosticini. Una zione drammatica che si rispecchia nelle
forma di protesta che alla rabbia unisce la vo- 1.117 domande presentate per accede-
glia di non rinunciare a sorridere, sperando re al fondo regionale di solidarietà (un
in un settembre che sia davvero, per i vertici contributo mensile di 200 euro per chi
Manuli, il mese del ripensamento. ha perso il lavoro).

06|
ultime notizie

Acquasanta Terme acque. L’accordo di programma è stato fir-


Piscina e grotta termale mato a fine marzo 2008 dai quattro Comu-
ni, dalla Regione e dal Consorzio di Bonifi-
di nuovo in mani pubbliche ca Aso- Tenna - Tronto. Il Bollettino ufficiale
è stato pubblicato il 23 luglio.
Dopo tanta attesa e tante polemiche la
grotta sudatoria e la piscina termale di Ac-
quasanta sono tornate in mani pubbliche. Appignano del Tronto
La Regione ha comunicato al Comune il
provvedimento che mette in atto la sen- Nazzarena Agostini
tenza emessa dal Tar lo scorso ottobre a se- guida l’unione dei comuni
guito della richiesta della revoca della con-
cessione alla ditta Santa, di proprietà della Il sindaco di Appignano, Nazzarena Ago-
famiglia Ferranti che per decenni ha gesti- stini, ha preso la reggenza dell’Unione dei
to i due beni. Un tendenzioso in piedi da Comuni della Vallata e per i prossimi nove
ben diciassette anni: da quando, cioè, grot- mesi sarà lei a guidare l’ente, in attesa del-
ta e piscina vennero dichiarate inagibili a le elezioni per la nomina del presidente uf-
causa dell’inquinamento delle acque. Ora, ficiale. Tra le prime azioni da intraprende-
la presa in consegna dei due beni da par- re in agenda c’è l’indagine di mercato per
te della Regione, accolta con grande sod- individuare le ditte che potranno accedere
disfazione dal sindaco Barbara Capriotti e alla gara d’appalto per i lavori di urbanizza-
dal presidente della Provincia Piero Celani, zione in località Monte di Gesù di Appigna-
riapre nuove speranze per il futuro del turi- no e per gli interventi di depolverizzazio-
smo termale acquasantano. ne, sistemazione e completamento delle
strade di competenza comunale.

Concorso di scultura
Giampaoli è il vincitore Arquata del Tronto
L’acqua dei Sibillini
Il travertino piace ancora. E’ quanto emerso
dalla prima edizione del concorso di scul- presto in bottiglia
tura ‘Pietro Trancredi’, organizzato dal Co-
mune di Acquasanta e dall’Acli di Paggese, Il Comune di Arquata si è trovato al cen-
che ha visto un’ottima partecipazione di tro delle polemiche scaturite a fine luglio
pubblico. Sette gli artisti in gara che, a for- sul caso della “privatizzazione dell’acqua”
za di bulino e scalpello hanno fatto ‘nasce- dei Sibillini. La giunta provinciale ha emes-
re’ le proprie opere. Difficile quindi il lavoro so un provvedimento che prevede che l’ac-
della giuria che, alla fine, ha decretato vin- qua delle sorgenti presenti ad Arquata sia
citore Valentino Giampaoli di Isola del Gran estratta e imbottigliata per essere vendu-
Sasso   con ‘La Sapienza della vita’, mentre ta. Questa decisione non è piaciuta a mol-
il secondo posto è andato a Concetta Pal- ti, tra cui i membri dell’associazione Ca-
mitesta di Chieti con ‘Piche’. Infine, il ter- saPound Ascoli, che hanno promosso un
zo gradino del podio è stato occupato da comitato per raccogliere firme per la tute-
Fabrizio Lavagna di La Spezia con ‘La for- la dell’acqua pubblica e che propongono la
za dell’’ordine’. modifica dello statuto comunale in modo
da definire il servizio idrico senza rilevan-
za economica. A ciò si lega anche la preoc-
Acquaviva Picena cupazione che si possa ripetere l’emergen-
za dell’estate 2007, in cui l’acqua è stata per
Messa in sicurezza moltissimo tempo razionata.
per il torrente Albula
Il Comune di Acquaviva (insieme a quel- Ascoli Piceno
li di San Benedetto, Grottammare e Ripa- Atmosfere d’autore
transone) è interessato dal progetto della
messa in sicurezza del torrente Albula. Un con Settembre in Musica Acquasanta Terme
progetto che prevede la risistemazione del
tratto extraurbano del torrente tramite la Con l’arrivo di settembre riparte anche
realizzazione di una serie di casse di lami- l’Ascoli Piceno Festival, giunto alla sua XIII AGENZIA VIAGGI & TURISMO
nazione delle piene (cioè opere idrauliche edizione. Il festival internazionale di musi-
costruite in prossimità del corso d’acqua ca classica ‘Settembre in Musica’, che parti-
che hanno lo scopo di ridurne le portate di rà il 12 settembre per concludersi il 30, ve-
piena) insieme ad altri interventi di ripristi- drà la prestigiosa partecipazione del più
no delle sezioni di deflusso. Sono previste importante complesso di musica da came-
!!
e cercavi!
quattro zone di laminazione delle piene di ra della Corea, la Korean Chambers Orche-
stra , composta da 25 elementi e diretta da za ch
La Vacan
capacità variabili tra 10.000 e 95.000 metri
cubi, l’adeguamento dei ponti e degli at- Min Kim, che si esibirà  sabato 12 nel Tem-
traversamenti esistenti e la riprofilatura di pio di San Venanzio e  domenica 13 al Ven- Via Trieste n. 35 - 63044 Comunanza (AP)
alcune zone per favorire il deflusso delle tidio Basso. Al festival è annessa la rassegna Tel. 0736 844677 | Fax 0736 846296
info@genzianellaviaggi.it | www.genzianellaviaggi.it
VIAGGI | TURISMO

ASCOLI PICENO Strada della Bonifica, 54 - 63100


Tel. 0736.402267 | Fax 0736.228450
COMUNANZA (AP) Via Trieste, 35 - 63044
Ascoli Piceno Tel. 0736.844677 | Fax 0736.846296
info@genzianellaviaggi.it | www.genzianellaviaggi.it

|07
ultime notizie

‘Percorsi Piceni’, che offre concerti gratuiti Castel di Lama


nei paesi della provincia con l’intento di va-
lorizzare e promuovere il territorio grazie Impianti di cogenerazione
al particolare connubio tra musica e luoghi Sì della Regione ai progetti
d’arte suggestivi.
Sono stati approvati e finanziati dalle Re-
gione Marche i quattro progetti che pre-
Informatica Industriale vedono l’installazione di impianti di coge-
Nuovo corso all’università nerazione su quattro palazzi di Castel di
Lama: il palazzo comunale, la palestra e
Dal prossimo ottobre cambia la struttura la scuola elementare di via Adige, il cam-
del Corso di Laurea in informatica dell’uni- po sportivo di via Giordano Bruno a Piat-
versità di Camerino che viene erogato ad toni. Ogni impianto costerà 68 mila euro,
Ascoli. Il corso di Informatica che c’era fi- ma il 71% del costo sarà coperto dal finan-
no a quest’anno viene trasferito totalmen- ziamento regionale. Il sindaco della cittadi-
te a Camerino, mentre nel Piceno ne vie- na, Patrizia Rossini, molto soddisfatto della
ne aperto uno tutto nuovo che prenderà la riuscita dei progetti, prevede che la spesa
denominazione di “Informatica Industria- potrà essere recuperata nel giro di tre an-
le”. Sarà un indirizzo presumibilmente più ni, anche perché l’energia in surplus potrà
incline all’ingegneria (pur rimanendo un essere venduta ad altri Comuni. Gli obiet-
corso scientifico) e alla robotica come di- tivi del progetto sono coniugare risparmio
mostrano i nuovi insegnamenti che ver- energetico e bilancio positivo, far del bene
ranno forniti. La laurea magistrale rimane all’ambiente e rendere il paese più avanza-
interamente a Camerino e si divide in ben to tecnologicamente. Gli impianti di coge-
quattro indirizzi diversi: Complex System nerazione sono macchine molto affidabili
Design, Artificial Intelligence, Business In- (così assicurano i tecnici) in grado di pro-
formation Systems, Theoretical Computer durre sia energia che calore, il tutto nel ri-
Science. Il primo forma laureati in grado spetto dei principi ambientali e della salu-
di progettare sistemi software comples- te.
si e prevede due anni di studio, nella cit-
tà camerte, a differenza degli altri tre cor-
A rquata del Tronto si che prevedono un anno nelle Marche e Castignano
un anno all’estero. Il secondo indirizzo è
dedicato ai laureati che intendono perse- Il Tesoro dei Templari
guire un percorso orientato alla robotica
e permette di studiare il secondo anno a
tra le vie di Castignano
Reykjavik in Islanda. Il percorso Business è Anche quest’estate, dal 16 al 19 agosto, Ca-
rivolto agli studenti che hanno una prefe- stignano ha compiuto un balzo indietro
renza per l’economia, oltre che per l’infor- nel tempo con la manifestazione Templa-
matica, e che aspirano a un ruolo manage- ria. Questa affascinante ricostruzione sto-
riale all’interno dell’azienda. Anche questo rica ogni anno propone un tema legato ai
indirizzo prevede il secondo anno di stu- Cavalieri del Tempio, che tanto affascinano
di all’estero, a Olten, in Svizzera. L’ultimo con la loro storia misteriosa, a metà strada
corso predispone gli studenti all’ambiente tra leggenda e avventura.
della ricerca applicata e contempla un an- Il tema di quest’estate, scelto dal giornali-
no in Islanda. sta Rai Roberto Giacobbo, è stato “Il teso-
ro dei Templari” : un tesoro che forse esi-
Carassai ste davvero e che ha scatenato nel tempo
la curiosità e la brama di molti.
Olio Extravergine, L’Ordine dei Templari, infatti, fu costituito
monovarietali in “mostra” dal Papa come ordine di monaci guerrie-
ri con il compito di partecipare alle Crocia-
Il 7 agosto a Carassai si è tenuto un semi- te in Terra Santa per riconquistarla in nome
nario dal titolo “Gli Oli Extravergini di Oli- di Pietro e, successivamente per custodire
va Monovarietali marchigiani”. Quest’even- il Santo Sepolcro. Quando l’ordine fu de-
to ha visto la partecipazione di operatori stituito, perché divenuto troppo potente,
del comparto agricolo e di diverse aziende quindi troppo pericoloso per il Papa, por-
commerciali, oltre a tanti curiosi. Gli Oli Ex- tò con sé il segreto del suo fantomatico Te-
travergini Monovarietali stanno conoscen- soro.
do in questo momento un notevole impul- Nessuno seppe mai dove si trovasse e che
so e il seminario voleva essere anche uno cosa contenesse. Forse era composto da
strumento pragmatico di conoscenza del- oro e pietre preziose, o forse da alcune im-
le nuove disposizioni in materia. L’Olio Mo- portantissime reliquie.
novarietale ha caratteristiche interessanti, C’è chi avanza l’ipotesi si potesse trattare
per palati “locali” e “stranieri”: è un prodot- di un tesoro di conoscenza, antichi scritti
to che potrebbe dare molto al territorio in in grado di rivelare all’uomo moderno veri-
termini di turismo enogastronomico in un tà ancora celate e per molti ormai perdute.
abito di marketing territoriale. Chi è stato a Castignano, sulle vie dei Tem-
PIZZERIE

08|
ultime notizie
VISITACI SU

plari, forse oggi potrà sciogliere l’enigma. alle proposte di assetto urbanistico, Parte-
cipazione, Associazionismo, Volontariato
Castorano e Trasparenza amministrativa, Gemellag-
Tradizione, vino e festa gi, Diritti Umani, Progetto Anziani Attivi”,
Comunicazione, sito Web, Rapporti con i
per una V’vetella al top cittadini e informazione); Aurelio Cerasa Commenta le notizie del mese
Ancora una volta la V’vetella ha rispetta- (Patrimonio comunale residenziale e sco-
lastico, Colli sotterranea); Lucia Cori e Gio- e partecipa al sondaggio
to le aspettative dei castoranesi. Centina-
ia i visitatori che hanno invaso il Comune vanni Recchia (Parchi e Giardini, Spazi at-
della Vallata per la rievocazione della vita trezzati, Strade e fontane, Toponomastica,
contadina, di scena, come da tradizione, il Persone in difficoltà); Federico Verdecchia
14 agosto. Carri allegorici, ‘bevutelle’, per (Economia e Lavoro, Attività Produttive,
l’appunto, e degustazioni di prodotti tipi- Agricoltura, Formazione Professionale, Fie-
ci sono stati, come sempre, i protagonisti re e mercati); Luca Mestichelli (Rifiuti, Ener-
indiscussi della manifestazione, giunta al- gie rinnovabili, Centro interculturale giova-
la sua XIX edizione. Nata nel 1990, la V’ve- nile, Ecologia), Paolo Mandozzi (Traffico e
tella vuole riproporre i tipici gesti della vi- sicurezza delle strade).
ta di campagna, in particolare il riposo dei
mietitori dopo la giornata lavorativa, fatto
di piccoli riti, consuetudini che questa ma- Comunanza
nifestazione punta a far riscoprire. La ‘v’ve-
tella’, in particolare, era la merenda: alle
Appuntamenti per tutti
quattro di pomeriggio, le mogli raggiun- tra solidarietà e allegria
gevano i mariti nei campi e servivano loro
la v’vetella, consistente in un fagottino con Estate ricchissima di eventi per Comunan-
dei biscotti dolci, dell’acqua limonata zuc- za. Si è iniziato il primo di agosto con “In
cherata e del vino cotto, uno spuntino con piazza per loro”, spettacolo canoro di be-
la giusta dose di zuccheri utili a rinfranca- neficenza il cui ricavato è stato devoluto al-
re i lavoratori prima del pranzo o della ce- la “Lega del filo d’Oro” di Osimo e organiz-
na. Sulla base di questa consuetudine, un zato dalla Pro Loco. Il 7, 8, 9 e 10 si è svolta
gruppo di ragazzi castoranesi ha creato la “Croce In Festa”, in località Croce di Casa-
‘confraternita della V’vetella’, che, ogni an- le, con la Sagra dei Fagioli con le Cotiche;
no, fa rivivere quei momenti, riuscendo ad il 9 c’è stato il raduno dei Trattori d’Epoca
unire, per una volta all’anno, tre generazio- e la sera successiva tutti con il naso in su
ni. Info: www.vvtella.com per “E quindi uscimmo a riveder le stelle”,
serata di cultura ed astronomia. Sempre il
10 mostra mercato di bigiotteria. Dall’11 al
Colli del Tronto 16 agosto la Pro Loco ha organizzato l’an-
nuale Festa di S. Maria, con la Sagra dei Pri-
Consiglio comunale, mi Piatti e la 2^ Sagra Delle Cozze e nella
affidate tutte le deleghe sera del 15, Ferragosto, c’è stato uno spet-
tacolo con ballerini dalla scuola di ballo
Il sindaco di Colli del Tronto, Tommaso Ca- Affinity Dance. A settembre, poi, appunta-
vezzi, ha completato a fine luglio l’asse- mento, il 6, con la Corsa dei Carretti, orga-
gnazione delle deleghe agli assessori e ai nizzata dal Moto Club, mentre per chiude-
consiglieri comunali. Il sindaco ha tenu- re degnamente la stagione, il 4 ottobre, ci
to per sé le deleghe al Coordinamento e sarà la Mostra ornitologica.
Programmazione, Personale, Unione dei
Comuni e Politiche sovracomunali, Ridefi-
nizione delle linee programmatiche socio- Cossignano
urbanistiche. Al vice sindaco ed assessore
al Bilancio ed ai Lavori Pubblici Andrea Car-
Un tuffo nel medioevo
dilli sono andate anche le deleghe ai Tribu- con le Notti di San Giorgio
ti, Turismo, Protezione Civile, Politiche del-
la Sicurezza e della Legalità. All’assessore A fine luglio, il borgo medioevale di Cossi-
Emidio Baiocchi sono stati affidati Cultura, gnano è tornato ad essere il Castellum Mar-
Spettacolo e Ambiente, mentre all’assesso- tis delle origini, con la festa medievale del-
re Enrico Michetti, oltre a Sport e Politiche le “Notti di San Giorgio”.
Giovanili, anche le deleghe su Informagio- Il santo a cavallo che uccide il drago non è
vani, Gestione Impianti Sportivi comunali e solo il Santo Patrono, ma era anche la guida
Pari Opportunità. I consiglieri con delega di quindici martiri ausiliari originari di Cos-
sono Lino Giovannini (Politiche del Territo- signano. Così, una volta l’anno, la cittadina
rio e assetto urbanistico, Prg e Piani attua- rievoca i tempi lontani della sua storia e le
tivi, Edilizia Privata, Demanio, Politiche abi- vie, le piazze, i vicoli si animano di canta-
tative, Progetti di Sviluppo, Finanziamenti storie, mangiafuoco, alchimisti, giullari, ar-
comunitari); Doriana Carosi (Servizi Socia- migeri, cavalieri, dame e scene di vita quo-
li, Scuola e Politiche Educative, Sanità e Tu- tidiana.
tela della Salute, Vivere sociale in rapporto Poco prima del tramontare del sole avvie-
RISTORANTI

|09
ultime notizie

ne la trasformazione e le “Taberne” si apro- ragazzi che partecipano ai corsi sono sud-


no, pronte a servire pasti tipici medievali, divisi per due fasce d’età: la prima com-
il Mercato delle Arti e dei Mestieri mostra prende i nati tra 2001 e 2004, la seconda,
prodotti e lavorazioni antiche di secoli, si invece, i nati prima del 2000. Grazie al con-
osserva il sorgere della luna e l’infinita dan- tributo offerto dalla Pmi Marche, inoltre, è
za delle stelle con un bicchiere in mano, stato riconfermato per quest’anno il pro-
mentre giocolieri, danze, cartomanti, spu- gramma di sviluppo promozionale dedica-
tafuoco e trampoli impazzano per le vie to a tutti i figli di lavoratori dipendenti ed
del Centro Storico. autonomi che prevede solo 10 euro mensi-
li di rimborsi spese e l’iscrizione di 30 euro,
con avviamento gratuito dell’attività spor-
Cupra Marittima tiva ed un kit in regalo. Info: 3335413490.
La tradizione
del Saltarello Force
L’ Associazione socio-culturale Radici Mi- Il territorio in rete
granti, con il patrocinio del Comune di Cu- con il nuovo sito web
Cupra Marittima pramarittima, ha presentato, nei primi gior-
ni di agosto, “Il giorno del saltarello”, un Force entra nel cyberspazio. Il Comune ha
percorso di approfondimento sul saltarel- infatti creato il proprio sito web per citta-
lo delle Marche Centrali, a cura di Domeni- dini e curiosi che vogliano saperne di più:
Il Giardino degli Ulivi co Candellori in collaborazione con la Socie- basta cliccare sul link www.comune.force.
tà Italiana Tamburi a Cornice. ap.it. L’intento è quello di divulgare e far co-
L’ Associazione Radici Migranti e Domenico noscere sia all’utente esperto che ai cittadi-
Candellori, percussionista di strumenti ap- ni le attività dell’Ente nonché promuovere
partenenti alla tradizione africana, cubana il patrimonio artistico, storico e paesaggisti-
e italiana, che svolge da anni un’ intensa at- co del paese.
tività di studio e di ricerca in ambito etno- L’intero territorio acquisirà la meritata visi-
musicale e musicoterapico, hanno ideato e bilità, con la sua intensa storia passata e le
sviluppato un progetto che prevede un per- sue interessanti realtà presenti.
F.ne Piagge, 333 - 63100 Ascoli Piceno corso di approfondimento sul tema del sal- Il sito si articola in diverse sezioni: città, in-
Tel. 0736.252372 | Cell. 3282770718 tarello. fo, patrimonio artistico, istituzioni, e servizi
L’obiettivo è promuovere la conoscenza del di attività a loro volta suddivise in specifici
saltarello come espressione significativa sottonumeri in modo da rispecchiare fedel-
della cultura contadina locale. mente le ricchezze dell’offerta culturale del
“Il giorno del saltarello” era la prima tappa di Comune e soddisfare la curiosità di chiun-
questo percorso: sono seguiti stage di orga- que voglia conoscere meglio la struttura
netto e danza, di tamburello marchigiano e che li rappresenta quotidianamente.
una conferenza dibattito sugli aspetti socio- Una bella soddisfazione per il Sindaco di
culturali del saltarello delle Marche Centrali. Force, Dott. Augusto Curti, e per i cittadini
Alla base di questa iniziativa l’ intenzione di che potranno contare sulla regolare gestio-
promuovere un percorso integrato di risco- ne di un sito Internet ad ampia visibilità.
perta delle tradizioni e valorizzazione del
territorio e delle sue risorse. Il passato rivive
Folignano con la trebbiatura
Folignano basket, Grazie ad Antonio Alessandroni da sette an-
ni Force rivive il momento della trebbiatura,
corsi al PalaRozzi momento particolarmente significativo per
Sono ripartiti, dopo le tante richieste, i cor- la vita contadina.
si di minibasket organizzati dall’associazio- La festa è stata indubbiamente un successo
ne sportiva “Folignano Basket”. Con una per quantità di pubblico e per l’ impeccabi-
grande novità: gli allenamenti, infatti, do- le capacità organizzativa. Sono intervenu-
po un anno di esilio alla palestra integrata, ti l’onorevole Massimo Teodori e il Sindaco
sono tornati a svolgersi nel PalaRozzi. Augusto Curti che ha proposto per il pros-
Il merito del felice ritorno è da attribuire al- simo anno di far coincidere questo evento
la nuova Amministrazione comunale gui- con l’ormai affermata festa degli “Antichi
data da Angelo Flaiani, come riconosciu- sapori per le vie del borgo”.
to dalla stessa presidente dell’associazione
Raffaela De Pergola che ha sottolineato: Grottammare
«Con il cammino iniziato dal nuovo asses-
sore allo Sport Giuseppe Paci si è avviato Promossi le spiagge
un percorso di riequilibrio ed ottimizzazio-
ne dell’utenza degli impianti sulla base di
e il parcheggio gratis
criteri che favoriscono l’accesso alle disci- Sulla base di un sondaggio informale te-
pline sportive da parte dei più giovani». I nuto tra i bagnanti che frequentano le

HOTEL - RISTORANTE
RISTORANTI

Via Ascoli, 10 COMUNANZA (AP)


Tel. 0736.844242 - 844549

10|
ultime notizie

spiagge di Grottammare è emerso che cio, consumo di droga, furti negli apparta-
molti preferiscono frequentare La Perla menti e abusivismo commerciale.
dell’Adriatico perché le sue spiagge sono
tranquille, il mare è pulito e soprattutto i Maltignano
parcheggi sono gratuiti. Dai un calcio alla paura!
Anche i residenti dei Comuni confinan-
ti scelgono i servizi della cittadina: in tut- Solidarietà per L’Aquila
ta Grottammare, infatti, non esiste un solo Grande successo per “Dai un calcio al-
posto auto tariffato. la paura!”, il quadrangolare giocato a fi-
Merito di una politica atta a migliorare, an- ne luglio dalle squadre categoria “pulcini”
che mediante questo tipo di servizi, l’acco- (classi 1998, ‘99, 2000) di Maltignano, Pia-
glienza nella cittadina dei turisti e di tutti i ne di Morro e de L’Aquila. Questa iniziati-
cittadini: iniziativa che a quanto pare sem- va, organizzata dal Comune di Maltignano
bra funzionare alla perfezione. in collaborazione con la Protezione civile,
l’Associazione Publio Maltino Basso, l’Asso-
Centro Commerciale ciazione Albachiara, il Cif e l’A.S.D., sezio-
ne di Maltignano, era a favore dei bambini
Naturale “Mercato Aperto” abruzzesi colpiti dal terremoto. La giorna- Via Roma,18 • 63048 Montemonaco (AP) ITALY
ta si è svolta all’insegna dell’allegria e della Tel. 0736.856127 - Fax 0736.855270 - Cell. 338.1071778
A luglio si è svolto un incontro per promuo- solidarietà: il ricavato della manifestazione www.hotelmontiazzurri.com | info@hotelmontiazzurri.com
vere e valorizzare il territorio con il progetto è stato utilizzato per acquistare beni desti-
“Grottammare Mercato Aperto”, l’idea nata nati alle attività ricreative della Tendopoli
per accedere ai fondi regionali del bando di Monticchio 1.
“Centri commerciali naturali”. All’evento hanno partecipato anche ospi-
L’iniziativa è servita a promuovere un con- ti d’eccezione, come Lorenzo Scarafoni, ex
fronto tra amministratori e imprendito- giocatore dell’Ascoli Calcio, che ha premia-
ri del commercio e a presentare la mappa to i bambini insieme al sindaco Massimo Di
del centro commerciale naturale di Grot- Pietro. A fine serata si è svolta la premiazio-
tammare, la descrizione puntuale, cioè, dei ne di tutte le squadre partecipanti e la con-
punti di interesse pubblico e di quelli priva- segna del materiale acquistato per i ragazzi
ti che assicurano garanzie di accessibilità. de L’Aquila. Infine un rinfresco per chiude-
Il Centro Commerciale Naturale “Grottam- re in allegria.
mare Mercato Aperto” si ispira all’organiz-
zazione dei centri commerciali convenzio- DOMENICA 4 OTTOBRE
nali per poter fornire alla clientela servizi a
cui la grande distribuzione l’ha ormai abi- Massignano
tuata, ma con il vantaggio di offrire un am- Rischiano di annegare, PECORA IN CALLARA
biente urbano confortevole e accessibile a
tutti. paura per due ragazzine Da consumarsi in loco
Luglio è stato un mese finalmente pieno di e da asporto.
Microcriminalità in calo, sole e di bel tempo, spiagge piene e tan-
to divertimento, ma anche attimi di paura,
Villeggianti... al sicuro per colpa di alcune giornate molto ventose
che hanno reso pericolosi i bagni. Lo san-
Tirando le somme dell’estate è emerso che no bene due ragazzine di quattordici e die-
Grottammare è uno dei Comuni più sicuri, ci anni, sorelle, che si erano allontanate da
per residenti e turisti, e con un minimo tasso riva e, a causa del mare molto mosso, non
di microcriminalità. riuscivano più a tornare indietro. I soccor-
Sicurezza e tranquillità sono state assicura- si sono arrivati tempestivamente e hanno
te prima di tutto dall’ordinanza sugli alco- messo in salvo le ragazze. Gli accertamen-
lici, che proibisce la vendita ai minorenni e ti all’Ospedale di San Benedetto hanno rile-
dopo un certo orario, dai vigili urbani che vato solo un grande spavento.
hanno allungato il proprio turno per esse-
re maggiormente presenti nei momenti cri-
tici della notte e dai blitz contro i vu cumprà Monsampolo del Tronto
della spiaggia che non rispettavano le clau-
sole della licenza di vendita (anche se que- Agricoltura e ricerca,
sto, in verità, non comportava grave distur-
bo ai turisti).
sodalizio con Osimo
Inoltre quest’anno Grottammare si è unifor-
mata ai regolamenti della vicina San Bene- La sede del Centro Ricerca in Agricoltura di
detto sulla “guerra dei decibel”, riducendo Monsampolo potrebbe, in un breve futu-
i limiti di rumore indicati nel regolamento ro, annettere il Centro Ricerca agrario cor-
per lo svolgimento delle attività rumoro- rispettivo di Osimo, in base ad una dispo-
se in luogo pubblico o aperto al pubblico. sizione ministeriale di razionalizzazione
Unica nota negativa la persistanza di micro partita da Roma. Il centro osimano occupa
sacche di criminalità, che, anche se in bassa quattordici persone ed ha una storia pre-
percentuale, esistono e sono fatte di spac- stigiosa, ma se il Comune dell’Anconetano
RISTORANTI

|11
ultime notizie

non riuscirà a trovare i fondi per mantener- zione che attraverserà il centro abitato e le
lo, si passerà all’accorpamento con Mon- zone limitrofe, avvalendosi della collabora-
sampolo. zione del Consorzio di Metanizzazione di
Giornata di incontri Comunanza. Ampliamento e miglioramen-
to del civico cimitero dove è già prevista la
per l’Orticoltura realizzazione di nuovi loculi e cappelline ci-
miteriali. A seguire, si punta alle infrastrut-
Alla fine del mese di luglio si è tenuta ture mediante il completamento dei lavori
una giornata di incontri all’Unità di Ricer- di bitumatura (asfalto-depolverizzazione)
ca per l’Orticoltura del Cra per discutere delle strade rurali con i relativi lavori di
sulla modalità e criteri di valutazione del- mantenimento e di sistemazione definiti-
le accessioni per la definizione delle liste va del tratto di strada, Contrada Parlamen-
varietali. L’iniziativa era patrocinata dal- to, che porta al Torrione creando un’alter-
la Regione Marche, dal Comune di Mon- nativa all’attuale uscita di Corso Umberto
sampolo e dall’Assam. Hanno partecipato I. Nuovo look è riservato al centro storico:
autorevoli rappresentanti delle istituzio- con la partecipazione al Bando Regiona-
ni, oltre a docenti universitari, che si sono le sui Centri Commerciali Naturali, potran-
confrontati, hanno osservato l’esposizione no essere realizzate opere di sistemazione
di prodotti agricoli e hanno partecipato al- della pavimentazione, di miglioramento
la visita guidata ai campi di ortaggi strate- dell’illuminazione pubblica, di sistemazio-
gici, realizzati con la collaborazione di se- ne dell’arredo e del verde pubblico ed altro
dici ditte sementiere nazionali. La giornata ancora. Il tutto concorrerà a dare al paese
d’incontri ha confermato ancora una volta maggior lustro culturale e impulso al turi-
il ruolo dell’Unità di ricerca di Monsampo- smo. Anche per lo sport locale sono previ-
lo come riferimento della ricerca nazionale sti interventi di manutenzione ordinaria e
in orticoltura. straordinaria degli impianti sportivi comu-
nali. Sarà anche realizzato un nuovo depo-
sito dei Beni Culturali e relative informazio-
Montalto delle Marche ni dell’Archivio Storico e della Biblioteca
Comunale.
Streghe e folletti Si provvederà a dare continuazione al ser-
Offida
nelle notti d’estate vizio di Assistenza per portatori di han-
dicap e per le persone anziane. Verrano
Il 13 e 14 agosto si è svolta a Montalto la stanziati dei contributi per le abitazioni po-
18° edizione della “Notte delle streghe e polari e non che invoglino le giovani cop-
dei folletti”. Anche quest’anno la due gior- pie a rimanere in paese. Infine, per quanto
ni dedicata ai bambini di tutte le età e alle concerne il lavoro, si favorirà qualsiasi nuo-
fiabe si è rivelato un successo di pubblico. va iniziativa, proposta dai cittadini, sia in
La manifestazione è nata nel 1991, quan- forma singola che associativa.
do la Pro Loco montaltese decise di imba-
stire una festa per i bambini, e dalla prima
edizione è stato un susseguirsi di succes- Montefiore dell’Aso
si. All’interno del centro storico i bambini
hanno potuto incontrare i personaggi del- Sinfonie di cinema,
le 21 fiabe più famose al mondo e, con lo- ancora un successo
ro, hanno giocato, ricevendo, al termine di
ogni gioco, anche dei premi. In quest’ulti- Per il IX anno consecutivo, dal 10 al 14 ago-
ma edizione i figuranti (tutti giovani mon- sto, Montefiore dell’Aso si è immerso nel-
taltesi) sono stati ben 120 e, dalle 17 alle 23, la magica atmosfera del festival “Sinfonie
hanno giocato e divertito centinaia di bam- di cinema”, promosso dall’ Amministra-
bini. La festa si è conclusa con il corteo dei zione Comunale di Montefiore dell’Aso e
personaggi delle fiabe fino in piazza. Qui, dall’Amministrazione Provinciale di Asco-
a mezzanotte, una strega, simbolo delle li Piceno. Il direttore artistico Pepi Morgia,
paure sempre in agguato, è stata bruciata. quello musicale Federico Paci e lo sceno-
grafo Giancarlo Basili, hanno ideato un Fe-
stival davvero unico e il sottotitolo già dice
Montedinove molto, “Suoni e sapori del cinema italiano”.
Centro e strade rinnovati Nelle previste cinque serate si sono susse-
guiti proiezioni, concerti a tema, intratte-
I progetti di Del Duca nimenti e mostre; ma questo non è stato
l’unico appuntamento dell’estate a Mon-
Per il capoluogo montedinovese, sono pre- tefiore: diverse manifestazioni organizzate
viste una serie di opere civili ed è quanto dall’Amministrazione Comunale, dalla Pro
si prefigge la nuova Amministrazione, pre- Loco e dalle numerose associazioni citta-
sieduta dal neo eletto primo cittadino, An- dine hanno contraddistinto un’estate ricca
tonio Del Duca. In primis l’approvazione di eventi, dalle mostre al teatro, dai concer-
del Piano Regolatore Generale che preve- ti fino alle iniziative eno-gastronomiche. Il
de, tra l’altro, una particolare attenzione al- turismo si è riconosciuto in notevole cre-
la realizzazione di una rete di metanizza- scita, con una forte presenza di stranieri e
AGRITURISMO

12|
ultime notizie

il boom delle strutture ricettive che, nono- tente televisiva digitale terreste Tva, nel
stante il periodo di crisi, hanno registrato gruppo di canali satellitari in chiaro di Sky
un’ottima richiesta. (free on Sky) ed è già visibile in streaming
video la prima puntata, con tutte le infor-
Montegallo mazioni sul sito www.nuovatva.com.
Cercatori di funghi: Tittarelli tratterà in ogni episodio uno dei
quattro elementi alchemici, acqua, terra,
attenti ai “taglia gomme” fuoco e aria, cercando di analizzarne po-
Cercatori di funghi... Attenti ai vandali. Set- tenzialità, mistero e nuove prospettive.
tembre è sinonimo, in montagna, di fun-
ghi e castagne. Ma ad Abetito di Montegal-
lo, già nello scorso mese, si sono verificati Monteprandone
eventi piuttosto spiacevoli per alcuni ap-
passionati che, abbandonata la loro auto
Centobuchi, rapina lampo
sul limitare del bosco per immergersi nel- alla Banca delle Marche
la ricerca, al ritorno si sono ritrovati con tut-
te e quattro le gomme squarciate da un ta- Il 29 luglio, intorno alle dieci di matti-
glio netto. na, due rapinatori sono entrati nella filiale
Un ‘dispetto’ tra cercatori rivali ‘invidioset- dell’istituto di credito di viale De Gasperi,
ti’ o un vero e proprio atto vandalico? La lungo la Salaria a Centobuchi portando via
questione è ancora aperta, dato che mal- trentamila euro. Tutto è durato pochi mi-
grado la vicenda non sia passata inosserva- nuti: nella filiale c’erano, oltre ai dipenden-
ta, ancora non sono state sporte denunce ti, solo pochi clienti.
alle forze dell’ordine. I banditi si sono avvicinati alle casse e uno
di loro ha estratto un taglierino mostran-
dolo ad un’impiegata ed intimandole, con
Con “Mons Gallorum” accento meridionale, di consegnargli tutto
rinasce la montagna il denaro.
Una volta avuti i soldi i due si sono allonta-
“Mons Gallorum”, ovvero: tutto ciò che la nati a piedi, sembrerebbe verso nord dove,
tradizione di Montegallo racconta unito al- con tutta probabilità, c’era un’auto pronta
la creatività e alla voglia di fare di un grup- ad allontanarsi, ma nessuno ha potuto ac-
po di ragazzi. L’associazione culturale, che certarlo con sicurezza.
ha visto i natali appena un paio di mesi fa, Secondo le testimonianze raccolte, inoltre,
è già all’attivo con diverse iniziative volte a solo uno dei due rapinatori aveva il volto
valorizzare e rinvigorire le potenzialità del coperto: pochi minuti dopo l’allarme Ca-
territorio montano che, oltre alle indiscuti- rabinieri di Monteprandone e Scientifica
bili bellezze naturali, può offrire tanto al- erano già sul posto, effettuando i rilievi, vi-
tro ai visitatori. Non solo quindi escursioni sionando i nastri dell’impianto di videosor-
tra i boschi e tra i sentieri del parco nazio- veglianza, ascoltando le testimonianze di
nale dei Sibillini, ma anche manifestazioni dipendenti e clienti dell’istituto di credito
che puntano a far rivivere antiche consue- e facendo immediatamente scattare la cac-
tudini e mestieri del territorio come la pre- cia all’uomo. Modalità e rapidità della rapi-
parazione del vino cotto o del sapone fat- na lascerebbero intendere che i rapinatori
to in casa. L’associazione che trova sede in siano dei professionisti: anche la velocità di
via Annibal Caro 14, ha al suo interno anche fuga confermerebbe l’ipotesi.
una piccola biblioteca. Del direttivo fanno
parte: Marco Perotti (presidente), Alessia
Lappa, Alessia Rossi, Antonella Rossi, Isido- Offida
ro Gentili e Matteo Rossi.
Raccolta differenziata,
Montemonaco
Ecocentro in attività
“Alchimia”: i Sibillini È stato ufficialmente aperto l’Ecocentro-Ri-
cicleria Comunale, in contrada Tesino, lo-
vanno in onda su Sky calità Capannoni, ad Offida. L’impianto, Montedinove
Montemonaco si distingue nella provin- aperto il martedì dalle 16.30 alle 19.30 e il
cia come uno dei Comuni più attivi e capa- sabato dalle 9.30 alle 12.30, è disponibile
ci di iniziative. Lo dimostra il fatto che Fo- per tutti i cittadini, che potranno conferi-
ce di Montemonaco è la base di una nuovo re direttamente i propri rifiuti differenziati,
programma televisivo in onda su Sky. Il ser- sia quelli che vengono ritirati con il servizio
vizio settimanale, girato interamente sui porta a porta, sia gli altri rifiuti di prove-
Monti Sibillini, con la regia di Maurizio Bar- nienza domestica.
giacchi e la conduzione di Renato Tittarel- È però severamente vietato abbandonare i
li, si intitola “Alchimia: il Mistero Svelato” e rifiuti fuori dal cancello e una videocamera
andrà in onda tutti i giorni alle 21 sull’emit- di sorveglianza individuerà tutti i trasgres-
sori, che verranno debitamente sanzionati.

Di Più a Meno!
ALIMENTARI

Più acquisti, Meno spendi: i conti tornano al DIS


Comunanza - Grottammare - Grottazolina

|13
ultime notizie

Il servizio di riciclo, aperto da soli sette me- ringraziare gli operatori. Il giorno succes-
si, sta già soddisfacendo il 50% della lavo- sivo le fiamme sono tornate con più forza,
razione dei prodotti. togliendo ogni dubbio sulla natura dolosa
dell’incendio. L’aiuto dei mezzi aerei è stato
Palmiano fondamentale in quanto l’incendio aveva
Incontro dibattito col Gal colpito una zona particolarmente imper-
via e difficile da raggiungere per i soccorsi.
per valorizzare il territorio Con molta fatica si è riuscito infine ad aver
Alla fine di luglio si sono ritrovati a Pal- ragione delle fiamme, che hanno divorato
miano i rappresentanti del Gal (Gruppo di tre ettari di pineta di pini d’Aleppo e messo
Azione Locale) e gli operatori del settore in pericolo il Borgo San Salvatore e un Bed
ambiente interessati allo sviluppo rurale. & breakfast nelle vicinanze.
Per il Gal sono intervenute la coordinatrice
Marina Valentini e l’animatrice portoghese
Ferdinanda Silva e i rappresentanti dei di- Roccafluvione
versi Comuni interessati al progetto: Casti-
gnano, Acquasanta, Comunanza, Montedi-
Metano troppo “salato”,
nove, Montemonaco, Palmiano, Arquata, e residenti preoccupati
poi l’Assessore per l’Agricoltura Giuseppe
Mariani , Ascenzio Santini (Ass.Turistica “La Perplessità e preoccupazione tra gli abitanti
Terra delle Meraviglie”), Stefano Marozzi di Valcinante di Roccafluvione quando han-
(Coldiretti AP-FM), Daniela Diomedi (Terra- no visto che l’importo minimo per l’allaccio
nostra AP) e Luca Bacchetti (Parco Naziona- del metano è di circa 2000 euro. Per essere
le Gransasso-Laga). A fare gli onori di casa esatti 2400 euro, ad allaccio per il metano
c’era il sindaco Giuseppe Amici. Le rappre- e duemilacinquecento euro, versati addirit-
sentanti del Gal hanno illustrato il piano di tura in un’unica soluzione, all’atto della sot-
lavoro elaborato fino ad oggi. «Al momen- toscrizione della domanda, se la richiesta
to ci siamo avvalsi di un metodo di lavoro dall’allaccio è effettuata nel periodo succes-
chiamato “Laboratorio Psl” che presentere- sivo alla campagna allacci, ovvero dopo il 5
mo in Regione per la sua approvazione. So- settembre prossimo. I contributi compren-
S a n B e nedetto del Tronto dono uno sviluppo massimo di 100 me-
no undici schede elaborate su proposte dei
cittadini che saranno messe a disposizione tri di tubazioni interrate ed aeree, misurate
di chi ne farà richiesta e che saranno inviate dall’asse stradale fino al contatore e riferiti
in Regione entro settembre. Il piano risorse ad ogni punto gas attuale o potenziale ser-
ammonta a 2.500.000 euro in 5 anni, gli in- vito da una presa nella condotta stradale.
teressati hanno dalla loro parte poco tem- Eventuali allacci di lunghezza superiore ai
po per eventuali proposte». 10 metri e quelli per zone non ancora ser-
vite, saranno determinati a preventivo, da
sommare chiaramente ai 2000 euro di con-
tributo minimo. La somma è apparsa subito
Ripatransone alquanto onerosa, soprattutto dopo la sco-
Luglio “di fuoco”, perta che nei Comuni confinanti la spesa
per lo stesso servizio non supera i 600 euro.
salvati duecento cani Si cercano possibili accomodamenti per la
diluizione del contributo che però è previ-
Estate di fuoco per Ripatransone, e non in sto invariabile indipendentemente dal tipo
senso lato, purtroppo. Infatti, a distanza di di allaccio, in altre parole la somma da ver-
due anni il fuoco è tornato a divorare le col- sare su un Conto Corrente Postale intestato
line tra Grottammare e Ripatransone. I pri- al Servizio Tesoreria del Comune è sempre
mi segni sono stati avvistati alle due del la stessa per qualsiasi tipo di contratto. Per
mattino del 24 luglio e i vigili del fuoco so- ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla
no subito intervenuti, ma la potenza del- Piceno Gas Distribuzione s.r.l.
le fiamme era rinforzata dal forte vento di
quei giorni e la situazione si è subito rivela-
ta critica. Il dispiegamento di forze (oltre ai Rotella
Vigili del fuoco di San Benedetto e Fermo,
pattuglie della guardia forestale e perso- Piano Attuativo 2009,
nale della protezione civile, anche altri cor-
pi di forze dell’ordine, come gli agenti della
sostegno ai meno fortunati
polizia municipale che hanno supporta- È partita una nuova attività di programma-
to in tutto e per tutto il lavoro dei soccor- zione territoriale con la Comunità Montana
ritori) è riuscito nella notte a circoscrivere dei Sibillini di cui fanno parte Rotella ed al-
le fiamme e a salvare il canile della Piceno- tri quattro comuni della provincia ascolana
ambiente che si trova, con i suoi duecento (Comunanza, Force, Montemonaco e Mon-
animali, molto vicino alla zona critica. Du- tedinove). Questo Piano Attuativo 2009
rante la mattinata era anche giunto sul luo- vuole porre le basi per migliorare l’attività
go il presidente nazionale della Protezione sociale: mettendo in campo servizi e oppor-
Civile Guido Bertolaso, arrivato in elicotte- tunità destinati alla totalità dei cittadini re-
ro da L’Aquila per osservare la situazione e sidenti, si cercherà, con tutti i mezzi di cui il

UBALDI
PIERPAOLO
INSTALLAZIONE
RISTRUTTURAZIONE APPARTAMENTI | POSA IN OPERA PAVIMENTI E RIPARAZIONE
PER LA CASA

RIVESTIMENTI DI CUCINE E BAGNI IN MURATURA IMPIANTI IDRAULICI


OPERE MURARIE IN GENERE E SANITARI
Via Alessandria, 29 - 63040 Folignano (AP) C.da Montetorre, 17 - 63045 FORCE (AP)
Tel. e Fax 0736.493054 | Cell. 337.814863 Tel. 0736.373417 | Cell. 339.8187375

14|
ultime notizie

territorio dispone, di privilegiare le persone sedici anni lui e quasi quattordici lei. In vil-
meno fortunate e di ridurre sempre più pri- leggiatura con le rispettive famiglie a San
vilegi e disparità di trattamento. Sono previ- Benedetto, i due fidanzatini erano scom-
sti progetti per il “Sostegno genitoriale”, la parsi la notte di Ferragosto.
riorganizzazione dei Consultori e interventi Una fuga d’amore organizzata nei minimi
a favore di famiglie numerose. Ci saranno in- particolari: la ragazzina aveva anche siste-
terventi a favore delle persone disabili. Nel mato degli asciugamani sotto le lenzuo-
settore delle Politiche Giovanili rientrano in- la per ritardare il momento della scoperta.
vece i progetti riguardanti i Contributi per Poi a bordo dello scooter di lui, per la tan-
le Associazioni di Volontariato, e il Proget- to progettata vacanza romantica, conclusa
to Carisap “Parlano i giovani dei Sibillini: sto- dai carabinieri ai piedi del Terminillo di Rie-
ria, leggende e…”. infine ci sarà un Servizio ti, quattro giorni dopo la partenza.
di assistenza domiciliare per anziani, il “Pia- Quattro giorni di divertimento per loro,
no annuale regionale degli interventi a so- quattro giorni di angoscia e paura per le fa-
stegno degli immigrati e delle loro famiglie” miglie (avevano entrambi i cellulari spenti)
e anche il progetto di Sostegno Alimentare che hanno tirato un sospiro di sollievo ve-
alle persone che si trovano in una situazione dendoli tornare a casa.
di disagio economico. I militari dell’Arma li hanno trovati in un
campeggio abbracciati e tranquilli.
Chissà se hanno capito l’allarme provocato
San Benedetto del Tronto dal loro… Viaggio di nozze.
Sequestro del “Buccaneer”
Speziali di nuovo a casa Spinetoli
Dopo 120 giorni di angoscia e paura, Filip- Anomalie all’università
po Speziali è tornato a casa. Speziali era
uno dei dieci marittimi italiani imbarcati sul
I corsi al via a settembre
“Buccaneer”, il rimorchiatore sequestrato Le sollecitazioni degli studenti che fre-
ad aprile dai pirati somali nel golfo di Aden. quentano la Scuola di Specializzazione per
Al ritorno è stato accolto con calore anche l’Insegnamento Secondario dell’Università
dal sindaco Gaspari che gli ha riservato un di Macerata, con sede a Spinetoli, sono sta-
ufficiale “ben tornato” in Comune. Spezia- te ascoltate e il Consorzio Universitario Pi-
li ha raccontato l’incubo della prigionia, ceno ha inviato a fine luglio uno staff tec-
tra le violenze subite e la paura, costante, nico nella sede del Corso per verificarne la
di essere ucciso, ma anche il piano, archi- struttura.
tettato insieme al comandante, di liberare Durante il sopralluogo, al quale ha parte-
la nave: «Avevamo previsto l’assalto ai car- cipato anche il Comune di Spinetoli, sono
cerieri tra il sabato e la domenica, quando state riscontrate lievi anomalie, così il Cup
si ubriacavano come porci, malgrado fos- ed il Comune, in collaborazione con l’Uni-
sero mussulmani. Poi, il 3 agosto, il soma- versità di Macerata, hanno immediatamen-
lo che parlava italiano ci disse che tutto sta- te dato disposizione per i necessari inter-
va andando per il verso giusto…». E così è venti sulla struttura, decidendo, di comune
stato. Secondo quanto riportato dalla Far- accordo con l’Ateneo di far riprendere le le-
nesina, non ci sarebbe stato nessun blitz o zioni agli inizi di settembre.
pagamento di riscatto ma un lungo lavoro
di contatti e una collaborazione delle au-
torità somale e della regione del Puntland. Venarotta
Questo, malgrado uno dei pirati somali
coinvolti nel sequestro abbia dichiarato al- Vitella allo spiedo,
la Reuters di aver preso un riscatto di quat- i numeri del gusto
tro milioni di dollari per liberare la nave. E
anche il coordinatore dell’«East African Se- Il mese di agosto, a Venarotta, ha un solo si-
afarers’ Assistance Programme», Andrew gnificato: «Vitella allo spiedo».
Mwangura, ha rivelato agli stessi microfoni La sagra, che richiama ogni anno migliaia
che la somma consegnata ai pirati sarebbe di visitatori nel Comune, ha toccato cifre re-
addirittura superiore, cinque milioni di dol- cord quest’anno.
lari in cambio della vita delle persone se- Ad assicurarlo, il sindaco Emidio Sciaman-
questrate. Dietro la vicenda del Buccaneer na che, dati alla mano, ha commentato con
non mancano dubbi da sanare: come quel- soddisfazione la manifestazione: «Sono
lo relativo allo smaltimento di rifiuti tossici state circa cinquemila le persone presenti
nel mare somalo. nei due giorni della sagra – ha detto - che
hanno consumato, in totale, la bellezza di
Fidanzatini scomparsi sei vitelle intere, pari a 12 quintali di carne,
etto più etto meno».
La “fuitina” finisce a Rieti Tra le iniziative collaterali la sfilata di auto
e moto d’epoca ha riscosso notevole suc-
Si è conclusa nel migliore dei modi la “fui- cesso con le sue 75 “perle antiche” in giro
tina” di Davide Marucci e Clelia Muscatello, per le colline.
PER LA CASA

|15
i grandi eventi nel Piceno
sagre, tradizione e cultura

19.00 Apertura mostra di BOCCALI AN- QUARTA“


TICHI “Un sorso di solidarietà” 22.30 Intrattenimento di musica live e a
20.00 XII edizione “Ribalta in Fiera“ (esibi- seguire musica Country con “FER-
zione di giovani artisti in concorso), NAND CASAS”
cantanti, musicisti, ballerini, caba- 24.00 Tombolata Elettronica
ret. In collaborazione con il Corriere
Adriatico. Domenica 6 Settembre
22.00 Esibizione gruppo folcloristico cam- 8.30 Raduno cavalli e iscrizioni per la
pano passeggiata nelle campagne La-
“ANTONIO O LIONE“ e la TAMMURRI- mensi Targa “Coccetti Otello”
ATA” 9.00 Raduno trattori d’epoca e rievocazi-
24.00 Tombolata Elettronica. one della trebbiatura
9.30 OLEA - Laboratorio Assaggiato-
Sabato 5 Settembre ri Olio di oliva e presentazione dei
8.30 Apertura fiera metodi di lotta biologica alla mosca
9.00 Inizio valutazioni morfologiche bo- degli olivi.
vini di Razza Marchigiana 7^ Mostra 10.30 Convegno: Bioarchitettura nelle
Provinciale Ufficiale. Passerella e costruzioni rurali.
valutazione dei bovini presenti in 13.00 Pranzo con “ i Cavalieri“ e i loro piatti
fiera. tipici.
10.00 Mostra colombofila “Concorso na- 15.00 Torneo “ BRACCIO DI FERRO”.
zionale organizzato da SAMASA e 15.30 Passerella con presentazione di raz-
ACAP” con vendita all’asta di anima- ze equine.
li il ricavato sarà devoluto in benefi- 16.30 Gimkana a cavallo “X Trofeo 1000
cienza. Euro”
Giovedì 3 Settembre 13.00 Pranzo con gli allevatori, piatti tipici 18.30 Elezione: “Miss e Mister Fiera 2009”
18.30 HAPPY HOUR con musica live 15.00 Proseguo delle valutazioni morfo- Organizzazione “Oriana grandi
19.30 Cerimonia dell’offerta ai Santi e gio- logiche dei bovini di razza Marchi- eventi”
co della bandiera. giana 7^ Mostra Provinciale Ufficiale 20.00 Rievocazione della “SCARDOZZA-
21.00 Tentativo di Guinnes dei primati “LA 15.30 VIII Raduno nazionale degli “Asini“ TURA“ e della PIGIATURA con canti
FORMA DI PECORINO PIÙ GRANDE con mostra e concorso “L’ASINO DIP- e costumi tipici accompagnati da: “A
DEL MONDO” LOMATO“ con giuria dei ragazzi pre- RANDERCHITTE”
24.00 Tombolata Elettronica senti in fiera. 22.00 Musica live cover “SOLO E SEMPRE
16.00 Concorso cinofilo“un cane per NOMADI”
Venerdì 4 Settembre
Manutenzione Entro le ore 9,00 Allestimento stands agroal-
amico“aperto a tutti i soggetti con la 24.00 Chiusura fiera e Tombolata Elettron-
sottoscocca esibizione dei cani da ricerca e soc- ica.
imentari, artigianali e sistemazione animali. corso della scuola di addestramen-
9.30 INAUGURAZIONE UFFICIALE al- to K9 della Lega Nazionale difesa del TESTIMONIAL:
la presenza delle massime Autorità
Cambio olio Civili, Politiche, Militari e Religiose,
cane - Sez. di S. Benedetto del Tron- Il conduttore di LINEA VERDE (Raidue)
to. MASSIMILIANO OSSINI
con la “Banda Città di Castel di Lama 16.30 Tavola rotonda: Olio Extravergine
Ricarica “ (Novità su etichettatura e DURANTE L’INTERA MANIFESTAZIONE
10.00 Convegno: DUE PROVINCE UNA SO-
aria condizionata LA AGRICOLTURA (Futuro e prospet-
trasformazione aziendale) a cura STANDS GASTRONOMICI CON PIATTI A
della Confederazione Italiana Agri- TEMA, DEGUSTAZIONE DI PRODOTTI
tive dell’agricoltura e della zootec- coltori. TIPICI, TRADIZIONALE “SAGRA D’ LI RS-
nia) 18.00 Premiazioni degli animali e proc- PEL”.
13.00 Pausa Pranzo con degustazione dei lamazione dei Campioni di Mostra
Via Roma, 5 - 63044 COMUNANZA (AP) | Tel. 339.4100905 prodotti tipici locali “Pecora in cal- della razza bovina Marchigiana. NELLE SERATE SARÀ PROIETTATO IL FILM
lara”,“ formaggio e ricotta dei Sibil- 19.00 Dimostrazione della caseificazione DOCUMENTARIO “LA TERRA E LA ME-
lini” del latte ovino locale. MORIA” a cura dell’associazione “ERMO-
15.00 Prosecuzione del convegno. 20.00 Rievocazione storica: “INSEDIAMEN- COLLE”
18.00 Gara di tosatura degli ovini riservata TO DEL PODESTA’ CON DONO DEL-
agli allevatori locali. LA BALESTRA E GIOSTRA DELLA Distributore automatico LATTE FRESCO

ACQUAVIVA PICENA OMAGGIO A UN ARTISTA, UN MONU- A cura dell’associazione Ascoli


19 settembre|h 21:00 TULLIO PERICOLI MENTO Piceno Festival
SETTEMBRE IN MUSICA in occasione della mostra “Se- Musica tedesca dell’Ottocento Auditorium Carisap
Concerto di musiche di Schu- dendo e Mirando”. - Una visita alla Pinacoteca Ci-
bert, Haydn, Mendelssohn. A Concerto di gala della Korean vica di Ascoli con le note degli 23 settembre|h 18:00
cura dell’associazione Asco- Chamber Ensemble con visita artisti del festival e la degusta- PERCORSI PICENI
li Piceno Festival. Sede della alla mostra e zione di tipicità. A cura dell’as- UN ARTISTA, UN MONU-
Banca di Credito Cooperativo. degustazione di tipicità pice- sociazione Ascoli Piceno Festi- MENTO
ne. A cura dell’associazione val. Pinacoteca Civica A cura dell’associazione Ascoli
ARQUATA DEL TRONTO Ascoli Piceno Festival. Chiostro Piceno Festival
25 settembre|h 18:00 del Polo Sant’Agostino 19-20 settembre|h 10:00 Chiesa di Rosara
PERCORSI PICENI MERCATINO DELL’ANTIQUA-
UN ARTISTA, UN MONU- 14 settembre|h 21:00 RIATO, COLLEZIONISMO, 24 settembre|h 18:00
MENTO SETTEMBRE IN MUSICA MODERNARIATO ED ARTI- PERCORSI PICENI
A cura dell’associazione Ascoli Concerto con musiche di Fort- GIANATO ARTISTICO. Centro UN ARTISTA, UN MONU-
Piceno Festival ner, Poulenc, Beethoven, Men- Storico MENTO
Chiesa di Spelonga delssohn A cura dell’associazione Ascoli
A cura dell’associazione Ascoli 20 settembre|h 10:00 Piceno Festival
ASCOLI PICENO Piceno Festival PERCORSI PICENI Villa Sgariglia di Campolungo
Fino al 13 settembre Sala della Vittoria della Pinaco- LA MUSICA DI GAIA
“SEDENDO E MIRANDO. teca Civica “PAESAGGI SONORI” 25 settembre|h 21:00
I PAESAGGI (1966-2009)” A cura dell’associazione Ascoli SETTEMBRE IN MUSICA
Mostra di opere di Tullio Peri- 15 settembre|h 18:00 Piceno Festival. Cave Giuliani – “LA LIRICA AL MELETTI”
coli. Galleria d’Arte Contempo- PERCORSI PICENI Colle San Marco caffè concerto con cena
ranea “O. Licini” NOTE IN CANTINA A cura dell’associazione Ascoli
A cura dell’associazione Ascoli 20 settembre|h 21:00 Piceno Festival
Fino al 30 settembre Piceno Festival SETTEMBRE IN MUSICA Caffè Meletti
“SULLA VIA DELL’ARTE, CO- Villa Cicchi Concerto di musiche di Fauré,
LORI E FORME DELLE PARO- “Chansons” e di Ravel, “Quar- 26 settembre|h 10:00
LE DI SAN PAOLO” 16 settembre|h 21:00 tetto”. A cura dell’associazione PERCORSI PICENI
Sedi e Orari: Battistero: 10.00- SETTEMBRE IN MUSICA Ascoli Piceno Festival. Audito- LA MUSICA SOLIDALE
20.00 - Museo Diocesano: 10.00- “SETTIMINO rium Carisap Concerto presso l’Ospeda-
13.00; 16.00-19.30 - Chiesa di DI BEETHOVEN” le Civile
San Vittore: 10.00-13.00; 16.00- A cura dell’associazione Ascoli 21 settembre|h 21:00 A cura dell’associazione Ascoli
19.30 Piceno Festival. Sala della Vit- PERCORSI PICENI Piceno Festival
Giorno di chiusura: lunedì toria della Pinacoteca Civica UN ARTISTA, UN MONU- Ospedale “C. G. Mazzoni”
Info: Ufficio Arte MENTO
Sacra Ascoli Piceno 17 settembre|h 18:00 Concerto presso il Forte Ma- 26 settembre|h 21:00
tel. 0736.396057, SETTEMBRE IN MUSICA latesta. A cura dell’associazio- SETTEMBRE IN MUSICA
cell. 388.3657608, Concerto con cena ne Ascoli Piceno Festival. For- Violoncello a sei
asculum2000@gmail.com A cura dell’associazione Ascoli te Malatesta A cura dell’associazione Ascoli
Chiese del circuito Piceno Festival Piceno Festival
“Chiese Aperte” Villa Cicchi 22 settembre|h 21:00 Auditorium Carisap
SETTEMBRE IN MUSICA
13 settembre|h 21:00 18 settembre|h 18:00 Concerto di musica da came- 30 settembre|h 21:00
SETTEMBRE IN MUSICA PERCORSI PICENI ra francese SETTEMBRE IN MUSICA
PER L’AUTO

Rievocazione della trebbiatura

16|
i grandi eventi nel Piceno
sagre, tradizione e cultura

“L’Italia e l’Europa: la musica Premiazione e concerto del Vincitore del concorso per illu- DI SAN GIACOMO DELLA
nel dopoguerra (con un tocco vincitore, Ensemble Verné. stratori “Sentimenti Animali”. MARCA
di umorismo) Musiche di Massenet e Pagani- Teatro Comunale. Chiostro della Chiesa di Santa
A cura dell’associazione Ascoli ni. Villa Vinci-Boccabianca Maria delle Grazie
Piceno Festival MONTALTO OFFIDA
Auditorium Carisap FORCE DELLE MARCHE 4-5-6 settembre|h 16:00
4-5-6-11-12-13-18-19-20 4-5-6-11-12-13-18-19-20 “DI VINO IN VINO”
CASTEL DI LAMA settembre| Dalle ore 17:00 al- settembre| Dalle ore 17:00 Centro Storico
3-4-5 settembre|h 20:30 le ore 20:00 alle ore 20:00 PALMIANO
FIERA SS. CROCIFISSO MUSEO DI ARTE SACRA MUSEO SISTINO 4-5-6 settembre| 4 settembre:
5 settembre: Rievocazione sto- Palazzo Canestrari VESCOVILE dalle ore 18:00
rica “Insediamento e palio del- Palazzo del Seminario 5-6 settembre: dalle ore 12:00
la balestra”. Località Piattoni GROTTAMMARE alle 24:00
Fino al 30 settembre 6 settembre|h 16:30 SAGRA DELLA PATATA
11-12-13-14 settembre| MUSEO SISTINO RASSEGNA
FESTA SS. CROCIFISSO Apertura dalle ore 17:00 al- PICENINCORO 27 settembre|h 17:00
Località Piattoni – Piazzale an- le ore 20:00. Chiesa di San Gio- Villa Colletta RASSEGNA
tistante Cimitero vanni Battista PICENINCORO
MONTEFIORE DELL’ASO Chiesa di
26 settembre 1 settembre|h 21:30 4 settembre|h 20:00 San Pietro Apostolo
dalle h 12:00 alle h 24:00 SORRISI E VISIONI. LA CUCINA DELLE ERBE
FESTA DEL VINO COTTO PICCOLI E GRANDI SPONTANEE “CHI RIPATRANSONE
Villa Chiarini CLASSICI DEL CINEMA PO- MANGIA LA FOGLIA” 4-5-6-11-12-13-18-19-20
POLARE ITALIANO LE ERBE DEI SAPORI settembre|Dalle ore 17:00 al-
CASTIGNANO “Benvenuti in casa Gori” di E DEI SAPERI le ore 20:00
4-5-6-11-12-13-18-19-20 settem- Alessandro Benvenuti. A cu- Cene con menù a base di er- MUSEO VESCOVILE
bre| Dalle ore 17:00 ra dell’associazione Blow Up. be spontanee. Ristorante “Par- Chiesa di Sant’Agostino
alle ore 20:00 Giardino Comunale co dei Pini”. Per Informazioni e Episcopio
MUSEO DI ARTE SACRA Prenotazioni: Tel. 338 7082092
Chiesa Dal 3 al 10 settembre 4-5-6- settembre
di San Pietro Apostolo dalle h 18:00 alle h 23:00 5-6-12-13-19-20-26-27 SAGRA DELLE TAGLIATEL-
KURSAAL SPAZIAPERTI settembre LE ALLA BOSCAIOLA, OLIVE
5-6 settembre “Contatto” – Personale di Mo- POLO MUSEALE ALL’ASCOLANA, SALSICCE
FESTA IN ONORE nica Salinelli. Sala Kursaal SAN FRANCESCO ALLA BRACE
DELLA PATRONA BEATA VER- Sabato: Dalle ore 15:00 al- E FRITTELLE
GINE MARIA 4 settembre|h 19:00 le ore 19:00. Domenica: Dalle Frazione Trivio
ADDOLORATA INCONTRI ESTIVI ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle
PRESSO IL B&B 15:00 alle 19:00 13 settembre|h 17:00
COLLI DEL TRONTO CANTINE CAMELI RASSEGNA
Fino al 15 settembre Incontri con docenti universi- 6 settembre|h 17:00 PICENINCORO
APERTURA MUSEO DEL- tari Francesco Chiapparino - RASSEGNA BANDISTICA Chiesa del Carmine
LA BACOLOGIA “CELSO “Il patrimonio delle Marche tra Centro Storico
ASCENTI” agricoltura e industria”. Segui- 13 settembre|h 18:00
Centro Storico rà un momento conviviale. Co- 12 settembre|h 20:00 XIV RASSEGNA
Per Informazioni ordinamento: M. G. Luciana LA CUCINA DELLE ERBE CONCERTISTICA PICENA
e prenotazioni visite: Cameli SS. Valtesino, Km 2 SPONTANEE “CHI MANGIA Giovanna Donini, soprano; Fi-
Tel. 347 3306200 LA FOGLIA” lippo Sorcinelli, organo
11 settembre|h 21:15 Le Erbe dei Sapori e dei Sape- A cura dell’associazione Musi-
13 settembre|h 11:00 XVI RASSEGNA INTERNA- ri. Cene con menù a base di er- cale Marchigiana
PERCORSI PICENI ZIONALE DI MUSICA PER OR- be spontanee Chiesa della Misericordia e
LA MUSICA DI GAIA GANO Ristorante “I Lauri”. Per Infor- Morte
Omaggio a Tullio Pericoli “Pae- Riviera delle Palme Concer- mazioni e Prenotazioni: Tel.
saggi Sonori” to per violino e organo - Enri- 338 7082092 ROTELLA
A cura dell’associazione Ascoli co Gatti, violino; Fabio Ciofi- 4-5-6-11-12-13-18-19-20 set-
Piceno Festival ni, organo. Repertorio di mu- 19 settembre|h 20:00 tembre| Dalle ore 17:00 alle
Giardino di Villa Lozzi siche barocche. Chiesa di San- LA CUCINA DELLE ERBE ore 20:00
COMUNANZA ta Lucia. SPONTANEE “CHI MANGIA MUSEO CICCOLINI
4-5-6-11-12-13-18-19-20 LA FOGLIA” Ambienti attigui alla Chiesa di
settembre| Dalle ore 11:00 al- 12 settembre|h 21:30 Le Erbe dei Sapori e dei Sape- Santa Viviana
le ore 12:00 FESTIVAL LISZT ri. Cene con menù a base di er-
MUSEO DI ARTE SACRA Concerto di Gala - fuori pro- be spontanee 11-12-13 settembre|
Palazzo Pascali gramma. Con l’Orchestra da Agriturismo “Il Rocchetto” SAGRA DELLA POLENTA
Camera di Seul. In collabora- Per Informazioni e Prenotazio- Capoluogo
CUPRA MARITTIMA zione con l’Ascoli Piceno Fe- ni: Tel. 338 7082092
1 settembre| h 21:15 stival. A cura della Fondazio- SAN BENEDETTO ASCOLI PICENO V.le M. Federici, 129
CUPRA MUSICA ne Gioventù Musicale d’Italia. 20 settembre DEL TRONTO Tel./Fax 0736.251071
FESTIVAL “ROSSINI Chiesa di Santa Lucia FIERA GRANDE D’AUTUNNO Fino al 3 settembre
DALLE MARCHE VIE DEL PAESE Orario: dalle ore 18:00 alle 24:00
ALL’EUROPA” MASSIGNANO | Chiuso il lunedì
a cura di Claudio Giovalè, con 12-13-26-27 settembre 27 settembre|h 20:00 ARTE & DINTORNI
Linda Campanella, soprano. MUSEO CIVICO LA CUCINA DELLE ERBE “Jacques Prévert” opere inedi-
Villa Vinci-Boccabianca DEI FISCHIETTI, SPONTANEE “CHI MANGIA te di Andrea Pazienza
DELLE PIPE E DELLA LA FOGLIA” Palazzina Azzurra
2 settembre|h 21:15 TERRACOTTA POPOLARE Le Erbe dei Sapori e dei Saperi.
CUPRA MUSICA 12-13 settembre: dalle ore Cene con menù a base di erbe 4-5-6-11-12-13-18-19-20 set-
FESTIVAL 10:30 alle ore 11:30 e dalle spontanee. tembre| Dalle ore 17:00 alle
Concerto degli Anniversari 16:00 alle 18:00 Agriturismo “La Campana” ore 20:00
Duo Hayashi (violoncello e pia- 26-27 settembre: dalle ore Per Informazioni e Prenotazio- MUSEO DI ARTE SACRA
noforte) - Dante Milozzi, flauto. 16:00 alle 19:00 ni: Tel. 338 7082092 Palazzo Radicioni
Musiche di Haydn, Mendels- 5-13-20 settembre
sohn, Martinu. Villa Vinci-Boc- 13 settembre MONTEGALLO Torre dei Gualtieri
cabianca dalle h 9:00 alle h 22:00 13 settembre|h 10:00 5 settembre: dalle ore 21:15 al-
FESTA DELLA MADONNA RASSEGNA BANDISTICA le ore 23:00
3 settembre|h 21:15 DEL SOCCORSO Centro Storico 13-20 settembre: dalle ore
CUPRA MUSICA Centro Storico 10:30 alle 12:30
FESTIVAL 13 settembre|h 10:00
Quintetto della Rai 26-27 settembre 2° EDIZIONE “FESTA DELLA VENAROTTA
Musiche di Gabrielli, dalle h 10:00 alle h 21:00 BELLA ETÀ” 19-20 settembre
Bach, Gershwin, Piazzolla 5A EDIZIONE Frazione Balzo intera giornata
Museo del Territorio “BIO & TIPICO IN PIAZZA: SAGRA DELLA POLENTA
SALUTE E BENESSERE MONTEMONACO
3-5-10-12-17-19-24-26 Mostra mercato agricoltura 4-5-6-11-12-13-18-19-20
dalle h 17:00 alle h 24:00 biologica, tipicità e artigiana- settembre| Dalle ore 17:00 al-
“COLORI E SAPORI to. Centro Storico le ore 20:00
DEL PICENO” MERCATINO MUSEO DI ARTE SACRA
ENOGASTRONOMICO MONSAMPOLO Ex Chiesa di San Biagio
Isola Pedonale DEL TRONTO
25 settembre MONTEPRANDONE
4 settembre|h 21:15 PRESENTAZIONE 4-5-6-11-12-13-18-19-20
CUPRA MUSICA DEL RACCONTO ILLUSTRATO settembre|Dalle ore 17:00 al-
FESTIVAL PREMIO “MIKÀ E TIKÌ” le ore 20:00
BOCCABIANCA. DI INGRID KURIS MUSEO DEL SANTUARIO
GELATERIA EMILIANA di Bacilieri M. & C. s.n.c.
Viale Indipendenza, 55 | Ascoli Piceno | Tel. 0736.45617
BAR | GELATERIE

|17
l’intervista

Giuseppe Traini
Presidente Comitato Fiera SS. Crocifisso di Castel di Lama

Come nasce la fiera del SS. Crocifisso? Una fiera dei record: cosa avete in pro-
La fiera nasce 15 anni fa con l’idea di am- gramma quest’anno?
pliare il mercato del SS. Crocifisso: insieme … quest’anno insieme all’associazione alle-
ad alcuni amici abbiamo pensato di orga- vatori cercheremo di battere il record della
nizzare una fiera specialistica, visto che nel forma di pecorino più grande del mondo,
territorio mancava. cinque quintali di peso da superare e 3000
Così è partita l’avventura della fiera agrico- litri di latte proveniente da quasi tutti gli al-
la. levamenti della Provincia.

È stata da subito un successo… … una fiera importante anche per i con-


Sì, la prima edizione venne organizzata vegni che proponete?
all’interno delle scuole elementari e da su- Quest’anno abbiamo organizzato un con-
bito abbiamo notato come l’idea avesse su- vegno in collaborazione con l’Università di
scitato un grande interesse. Architettura di Camerino, “Bioarchitettura
per l’agricoltura e l’agricoltura per la bio ar-
… oggi la fiera è un evento: sono molte chitettura”.
le personalità che vi partecipano… E un altro organizzato in collaborazione
Quest’anno avremo le autorità regionali e con le province di Ascoli e Fermo sul tema
provinciali. “Due province una sola agricoltura”
Attendiamo Il Ministro dell’Agricoltura,
l’onorevole Zaia. …oltre all’agricoltura nella fiera ci sono
Come conduttore avremo Massimiliano spazi anche per gli artisti locali...
Orsini di Linea Verde e stiamo cercando di L’iniziativa rivolta agli artisti si chiama “Ri-
avere un collegamento tv con Uno Matti- balta in fiera”. Come gli allevatori portano la
na Estate. loro merce in fiera, così gli artisti propongo-
no al pubblico il loro talento e la loro arte.
…una fiera aperta inoltre... Questo concorso è organizzato in collabo-
Sì, la nostra fiera è ad ingresso gratuito e razione con il Corriere Adriatico che conse-
questo la rende molto frequentata. Ci fa gnerà ai vincitori una targa premio.
piacere sottolineare che oltre alla parteci-
pazione degli specialisti del settore, notia- … dunque esposizioni, convegni, record
mo una grande attenzione da parte di fami- e stand gastronomici…
glie e bambini che hanno così l’occasione di Non solo… Per i visitatori della fiera ci sa-
prendere confidenza con gli animali espo- rà anche la possibilità di gustare piatti tipici
sti e conoscerli. della tradizione locale.
ABBIGLIAMENTO

18|
salute e benessere
di Dott. Gualtiero Zega

Il Sale? Meglio poco


Sia il sapore che le proprietà biologiche del grissini, ma anche merendine, cornetti
sale comune (cloruro di sodio) sono lega- e cereali da prima colazione).
te principalmente al sodio; ogni grammo Si tratta di alimenti che comunemente non
di sale contiene circa 0,4 g di sodio. In con- vengono considerati come possibili appor-
dizioni normali il nostro organismo ne eli- tatori di sale, ma che invece ne contengono
mina giornalmente da 0,1 a 0,6 g e questa più di quanto pensiamo.
quantità va reintegrata con la dieta. Tutta- Infatti i derivati dei cereali sono una fonte
via, non è necessaria l’aggiunta di sale ai ci- importante di sale, perché li consumiamo
bi, in quanto già il sodio contenuto in natu- tutti i giorni e in quantità più elevate rispet-
ra negli alimenti è sufficiente a coprire le ne- to, per esempio, agli insaccati, ai formaggi,
cessità dell’organismo. Solo in condizioni di alle conserve di pesce o alle patatine fritte,
sudorazione estrema e prolungata i fabbiso- che in assoluto contengono maggiori quan-
gni di sodio possono aumentare. Ogni gior- tità di sale ma sono consumati in quantità
no l’adulto italiano ingerisce in media circa minori. Anche alcuni condimenti utilizzati in
10 g di sale (cioè 4 g di sodio), quindi mol- sostituzione o in aggiunta al sale sono ricchi
to più (quasi dieci volte) di quello fisiologica- di sodio; è il caso, per esempio, del dado da
mente necessario. brodo (anche sotto forma di granulato), del
Perché ridurre il consumo di sale? ketchup e della salsa di soia.
Un consumo eccessivo di sale può favorire È quindi auspicabile moderare l’uso di que-
l’instaurarsi dell’ipertensione arteriosa, so- sti condimenti. Ridurre la quantità di sale
prattutto nelle persone predisposte. Eleva- non è difficile soprattutto se la riduzione av-
ti apporti di sodio aumentano il rischio per viene gradualmente. Infatti il nostro palato
alcune malattie del cuore, dei vasi sangui- si adatta facilmente, ed è quindi possibile ri-
gni e dei reni, sia attraverso l’aumento della educarlo a cibi meno salati. Entro pochi me-
pressione arteriosa che indipendentemen- si, o addirittura settimane, questi stessi cibi
te da questo meccanismo. Di conseguenza, appariranno saporiti al punto giusto, mentre
ridurre gli apporti di sale può essere un’im- sembreranno troppo salati quelli conditi nel
portante misura sia preventiva che curativa modo precedente.
per molte persone. Studi recenti hanno con- Le spezie e le erbe aromatiche possono so-
fermato che un consumo medio di sale al di stituire il sale o almeno permettere di uti-
sotto di 6 g al giorno, corrispondente ad una lizzarne una quantità decisamente mino-
assunzione di circa 2,4 g di sodio, rappresen- re, conferendo uno specifico aroma al cibo
ta un buon compromesso tra il soddisfaci- e migliorandone le qualità organolettiche.
mento del gusto e la prevenzione dei rischi Il succo di limone e l’aceto permettono di di-
legati al sodio. mezzare l’aggiunta di sale e di ottenere cibi
Le fonti di sodio nell’alimentazione sono di ugualmente saporiti.
varia natura:
• il sodio contenuto allo stato naturale
negli alimenti (acqua, frutta, verdura,
carne, ecc.);
• il sodio contenuto nel sale aggiunto
nella cucina casalinga o a tavola;
• il sodio contenuto nei prodot-
ti trasformati (la principale fon-
te di sale nella nostra alimenta-
zione abituale è rappresentata
dal pane e dai prodotti da forno
(biscotti, crackers,

Via Valtenna, 1 - 63020 Smerillo (FM)


Tel. 0734.79290
SALUTE | BENESSERE

|19
La Vero di Ascoli
La vero di Ascoli è una stronza (quello che gli altri non dicono)

Sant’Emiddio con i tuoi


“lu spare” con chi vuoi

Festa del PATRONO! E quest’anno c’è stato no mai: ossia quelli che studiano all’uni fuo-
molto da ringraziare dato che il patrono ci ri (se under 30) sia quelli che lavorano fuori
ha salvato dal terremotone paurosissimo! Ascoli (se over 30) con la classica frase di rito
MA!! Partiamo con ordine!! Innanzitutto vor- “OH! PARÈ!! TUTT’APPUOSHT?” con conse-
rei dedicare due righe all’altro MAIN EVENT guente radiografia alla consorte che si por-
che caratterizza la festa del patrono! Ossia la ta appresso e commento tra sè e sè (che bel-
GIOSTRA DELLA QUINTANA!!! la femmina che s’è trevate/che ciess che s’è
Insomma ragazzi, in astinenza da CI- ng’ullate [trad: che bella donna che ha im-
NO E LILLO DEL DUCA, l’ormone sportivo palmato, che brutto essere si è scelto]). Poi
dell’ascolano medio ha bisogno di sfogarsi si va a cena fuori, alla Bella Napoli, e si com-
in qualche modo e la quintana rappresen- pra il biglietto per la TOMBOLAAAAA!!!! Per-
ta la valvola di sfogo ideale per coloro i qua- ché il vero ascolanetto inganna l’attesa del-
li hanno bisogno di scatenare l’insulto spor- lo sparo con il biglietto in mano guardando
tivo senza quartiere (o meglio senza sestie- con sguardo truce il banditore dei numeret-
re). Parliamoci chiaro, se metti due maschi ti fortunati che gli permetterà di accaparrar-
divisi in diverse fazioni, sia pure una gara di si il primo premio del TOMBOLONE ASCO-
velocità di lumache, i maschi si esalteranno, LANO!!! Meglio del super enalotto amici
imprecheranno e gioiranno con frasi tipo : miei! Perché vincere vuol dire avere la bene-
“oh guarda la mia lumaca che guscio aere- dizione del Santo!! Evvai!. Finto il tombolo-
odinamico che ha!” oppure “guarda la mia ne corsa a prendersi le NOCELLE davanti al
che scia di bava lascia!”. Ora figuratevi i ma- Giolly e il palloncino per il pargoletto e via a
schi in questione messi in un’arena al CAL- sgomitare per vedere lo sparo! I previdenti
DO D’AGOSTO. Tifano per il loro sestiere do- avevano già preso posto prima, le coppiet-
ve la sera prima c’è stata la festa della bir- te stanno abbracciate strette strette puc-
ra, e probabilmente nel sestiere opposto ci pucci e i single sparano zozzate per fare i
c’è il cattivone che alle elementari gli frega- gradassi. All’una si parte e i cinici stanno tut-
va la merendina. Quale migliore occasione to il tempo, non a guardare lo sparo, ma per
per umiliarlo e dire “il cavallo del tuo sestie- vedere se piglia fuoco il campo con gli uli-
re era zoppo e il mio era meglio di FURIA?!” . vi dove il mitico Alessi Fireworks posiziona
E che c’è poi di meglio, tra un’infilzata al sa- le micce. Se piglia fuoco è d’obbligo la fra-
ladino e l’altra, di gettare un occhio al gentil se “lu sapiè je che cu shta callaccia là era de-
sesso presente nell’arena? gentil sesso tut- ventata tutta na pagghia!” [leggi: io ben sa-
to agghindato e con le poppe al vento (uni- pevo che questa calura estiva aveva seccato
ca parte che respira) con il mascara che ine- l’erba rendendola predisposta allo svilup-
vitabilmente si squaglia e il bicchiere di ac- po delle fiamme]. Lo sparo finisce applau-
qua e zucchero a portata di mano per evi- so finale “bravi bravi! Evviva Alessi!! Evviva
tare cedimenti. Insomma tensione agonisti- lu Commune che c’è fatte devertì!” E anche
ca, cavalli da corsa e femmine... WHAT ELSE? se non è stato bello come l’anno scorso chi
Dopo la messa in parrocchia al duomo tutto se ne frega?? LU SPARE è LU SPARE!
illuminato come non lo è mai, dopo la pre-
dicona e l’agiografia sul santo si esce si fu-
ma una paglia. Ma la festa di SANT’EMID-
DIO è LO SPARO. Le persone si dividono in
tre categorie: i finti fighetti che dicono “io
non ci vado a stare in mezzo a tutta quella
gente, per quattro fuochi d’artificio, è pro-
prio da scemi, me ne sto a dormire” quan-
do in realtà è tutta finta per distinguersi dal-
la massa. Che poi io non lo capisco. Con tut-
te le tasse che paghiamo, una volta che non
vengono usate per fare rotonde artistiche...
perché non goderseli per bene? Poi ci sono
i genitori che portano i pargoletti a vedere
lo sparo (sorvolo sulla beata innocenza dei
bambini che fanno OHHHH Dopo ogni sbril-
luccichio nel cielo) e poi ci sono gli ascola-
netti duri e puri, quelli che devono fare il
tour de force dello sparo e fare tutto come
tradizione comanda. Innanzitutto prende-
re posto con la macchina alle sei di pome-
riggio e andare in centro, giro con un car-
toccio di oliva di Migliori , passeggio sver-
necchia con tutti gli amici che non si vedo-

20|
Dimensione Fumetto
di Maurizio “Geko” Vannicola

Era il lontano 1989, un bimbo di 10 anni so- Questi giovani guerrieri devoti al bene era-
lo davanti alla tv si imbattè nella pubblicità no guidati da Atena, dea della
di una nuova serie animata... Subito rimase Sapienza e della Guerra. Il successo della se-
folgorato da quel promo ed il giorno di par- rie fu grandissimo e, nonostante fosse tra-
tenza era lì, pronto e puntuale per iniziare a smessa su reti minori, la Giochi Preziosi non
seguire la serie che, a sua insaputa, avrebbe si fece sfuggire il colpaccio ed uscirono pre-
fatto nascere in lui la passione per il fumetto sto in vendita i modellini ispirati ai Cavalieri
e l’animazione. dello zodiaco. La serie, composta in origine
Agli occhi di un ragazzino, quelle scintillan- da 114 episodi, è suddivisa in tre fondamen-
ti armature e la potenza di quei giovani non tali tronchi: la saga del grande Tempio, la sa-
potevano che colpirlo dritto al cuore e far- ga di Asgard e quella di Nettuno. Recente-
lo innamorare. L’innovazione della serie era mente è stata completata con ulteriori 31
evidente. Adolescenti allenati per diventa- episodi, trasportando in animazione anche
re guerrieri, ma non dei semplici guerrieri; il capitolo di Hades, il successo del quale ha
uomini in armatura e non semplici armatu- donato nuovo splendore all’intera epopea,
re, ma delle affascinanti vestigia tutte diver- riportandola alla ribalta. L’idea originale vie-
se tra loro, tutte ispirate alle costellazioni, ne dalla geniale mente di Masami Kuruma-
ai miti e alle leggende, tutte che si compo- da, ideatore e disegnatore del manga com-
nevano in autonomia sul corpo del pre- posto da 28 volumetti, e, grazie al rinnovato
scelto. Ogni guerriero traeva il suo potere successo, sono stati prodotti ben tre nuovi
dal Cosmo, ovvero la manifestazione, tra- manga ispirati ai Saint Seiya (titolo originale
mite aura luminosa, della propria for- dell’opera, n.d.r.): Saint Seiya Episode G, sto-
za interiore, e il Cosmo pote- va ria prequel, disegnata da Megumu Okada,
essere sprigionato attraverso con protagonista il Cavaliere d’oro del Le-
colpi segreti, caratteriz- one, narra le vicende accadute subito pri-
zati da una grandissi- ma dei fatti narrati nella serie ufficiale, do-
ma forza. ve vediamo i Cavalieri d’oro in lotta contro
il dio Crono; Saint Seiya Lost Canvas, altra
storia prequel disegnata da Shiori Teshi-
rogi, con protagonista Tenma di Pegaso,
narra le vicende della vecchia guerra con-
tro Hades; e Saint Seiya Next Dimension,
dove vediamo tornare al disegno il sensei
Kurumada: partita come prequel si è poi
sviluppata nel seguito ufficiale della se-
rie storica e si sta evolvendo verso
la tanto attesa Saga dei Cieli e del-
la conseguente lotta contro il dio
Zeus. Il successo di Lost Canvas ha
fatto sì che si producesse un adat-
tamento animato appena iniziato in
Giappone, e sembra che tale sorte sarà riser-
vata anche a Next Dimension. A quanto pa-
re il successo dei Santi di Atena non è desti-
nato a tramontare, perché si sa, quando un
CARTOLERIE | EDICOLE | FUMETTERIE

prodotto è buono gli anni che passano non


intaccano il suo valore! Bruciate il Cosmo che
è in voi, Cavalieri!

VIA CESARE BATTISTI, 18 - ASCOLI PICENO (DIETRO PIAZZA DEL POPOLO)


matrixmg@libero.it - TEL. 0736.254849
spettacolo
di Valerio Carradori

L’Italia, dal ventidue luglio, ha iniziato a economica come tutti. Per sfuggire a que-
tingersi di rosso. sta situazione sconfortante, Davide, privo
di ogni aspettativa per il futuro, decide di
Non stiamo parlando di una rivoluzione rapire la figlia (Eleonora Bolla) di un bene-
operaia in stile bolscevico, in quella abbia- stante uomo d’affari, tenendola sequestrata
mo perso le speranze nel “biennio rosso”, nella sua casa. La situazione però inizia a
bensì dell’inizio delle riprese del primo lun- sfuggire dalle mani di Davide: per la città
gometraggio horror del regista ascolano inizia a spargersi la voce del rapimento, la
Paolo Fazzini (al quale dedicheremo un‘in- polizia inizia a indagare, tutti elementi che
tervista nel prossimo numero, n.d.r.) dal ti- faranno cadere Davide in un meccanismo
tolo Italian Maniac. malato e contorto che lo porterà a trasfor-
marsi in un assassino. Le riprese della prima
Italian Maniac, composto quasi interamen- parte sono terminate il 4 agosto, mentre la
te da fatti realmente accaduti e sapiente- seconda parte delle riprese inizierà nella se-
mente miscelati nella sceneggiatura scritta conda metà di settembre. Non ci resta altro
da Fazzini stesso, ha come protagonista che aspettare l’uscita di quello che sembra
Davide (interpretato da Gianluca Testa), un essere un perfetto tributo ai vecchi film
ragazzo sulla trentina come tanti, che vive d’horror e di genere italiani degli oramai
la situazione del lavoro precario e della crisi tempi andati.

Music-L
di Paolo “Lupo” Sciamanna

Parlare dei grandi Big della musica


non è mai facile. Ci si può togliere fatto che dopo appe-
questo peso elencando i meriti e de- na due singoli lanciati da “Hard Can-
meriti dell’artista in questione ma, quanti nel dy”, il suo ultimo album, sia già partita per il
mondo già lo fanno? Tutti. Pure io. Definir- suo tour multimilionario. E come si dice da
mi grande fan di Madonna è riduttivo. Dicia- noi, “chi s’è visto, s’è visto”. La pseudo-rego-
mo che sono un grande grande fan. La cosa la che vige nel mondo pop vuole che i singo-
particolare che molti di noi Madonnari fan- li da ufficializzare sul mercato siano almeno
no (d’istinto) è strabuzzare gli occhi e le orec- quattro o più. Beyoncè, per fare un esempio,
chie (se possibile) non appena un nuovo sin- ne ha lanciati sette (ma il suo progetto è to-
golo viene alla luce. Siamo tipo i rabdomanti talmente differente). Madonna invece da più
che cercano l’acqua con il legnetto. Abbia- di un anno è in giro per il mondo, non rila-
mo sempre sete e voglia di ascoltarla. Perché scia interviste di sorta e addirittura a settem-
direte voi (ahimè) non-Madonnari? Beh per- bre uscirà il suo nuovo greatest hits che si
ché questa donna ha il dono del cambiamen- chiamerà “Celebration”. Io dico, sono passa-
to, del camaleontismo. E non è un segreto. E ti tre album dal suo ultimo disco che racchiu-
passata dal biondo al moro, dal pop alla dan- de i suoi più grandi successi. Era necessario? I
ce, da cantante a idolo. Il nome “Madonna” suoi fan hanno bisogno di una rinfrescata? Lo
ormai è sinonimo di successo, di novità e di sa che esiste un sito che si chiama YouTube?
dollaroni sonanti per lei e per la casa disco- Chissà. Dopotutto, per non venir meno al suo
grafica, ovviamente. Sta di fatto che obietti- altisonante nome, Mrs. Ciccone ha deciso di
vamente, credo, Madonna non sia più can- sconvolgere tutto ciò che finora era sempre
tante nel vero senso della parola da tempo pronta a proteggere e come notizia bomba
ormai (a patto che lo sia mai stata). Madon- ha annunciato che nel video che accompa-
na è una show-girl. Canta (perché comunque gnerà il singolo “Celebration” appunto com-
deve cantare) ma quello che le riesce meglio parirà nientepopodimeno che suo figlia Ma-
è intrattenere. Non è nemmeno una balleri- ria Lourdes. La stessa che non può vedere la
na, né una brava attrice, né tantomeno una tv in casa, la stessa che non frequenta posti
rispettata regista. Ma fa tutto questo a modo pubblici e la stessa che mangia solo cibo che
suo, con un suo stile, che può piacere o no. prima deve essere passato sotto la supervi-
Personalmente però, l’ipotesi che Madonna sione delle sua super-mamma. Madonna non
ultimamente stia pensando solo ed esclusi- è solo un’artista, non è solo uno spacco pro-
vamente al denaro cash e meno alla musica fondo tra i denti incisivi.
(e di conseguenza ai fan) si fa sempre più viva Madonna viaggia su un treno velocissimo, sta
e pressante nella mia testa. L’ho dedotto dal a te saltarci al volo.

22|
astri nascenti

CHAMPIONS LIGA TM
Champions Liga. Ovvero: Ligabue ri-arran- Avremmo dovuto esibirci. Purtroppo però la
giato in chiave nostrana. Nati nel 2004, i trasmissione è stata un flop e l’hanno sospe-
Champions Liga (Daniele Incicco voce, Da- sa alla seconda puntata…
miano Baffoni al basso, William D’Angelo e
Samuele Baffoni alla chitarra, Riccardo Speca La pubblicità non vi manca comunque…
alla batteria e Davide Fioravanti alle tastiere) La nostra campagna pubblicitaria è gestita
sono una garanzia: ovunque suonino il suc- in granparte da TuttoSound (agenzia artisti-
cesso è assicurato. Frutto di una squadra af- ca curata da Stefano Antonelli, Daniele Incic-
fiatata, intelligente, ma anche della «menta- co e William D’Angelo) che ne coordina ogni
lità da professionisti» che contraddistingue i movimento sotto la supervisione della Pub-
componenti della band. A raccontare la loro blicolor nella veste di Patrizia Pirri. Sul web
esperienza alla redazione di Piceno 33 sono tra Facebook, My Space e il nostro sito arri-
William D’Angelo e Daniele Incicco. viamo un pò dappertutto.

Ormai siete la cover band di Ligabue più La voce di Incicco è una garanzia. Ma i mu-
seguita e conosciuta dalla zona (e non so- sicisti non sono da meno, anzi. E malgra-
lo). Ma come è nato questo progetto mu- do ciò non perdete la modestia.
sicale? Non solo la voce, Daniele è un grande co-
In primis da una comune passione per Liga- municatore sembra nato per stare su un pal-
bue e poi dalla voglia di lavorare con la testa co, Riccardo (Speca, ndr) è stato in tour con
da professionisti per la gioia di chi ci ascolta Saturnino ed altri componenti del gruppo
(e per la nostra). di Jovanotti ed è una pedina fondamentale
per il nostro spettacolo, mentre Davide Fio-
Avete girato tutt’Italia in questi anni: qual ravanti è il più giovane e promettente tastie-
è stata l’esperienza più bella? rista del territorio, visti i soli 20 anni.
Sicuramente tra i tanti concerti c’è da ricorda- Damiano Baffoni è poi unico nel suo genere:
re la serata al Teatro Ventidio Basso di Ascoli riesce a ricreare con il basso atmosfere tra il
Piceno, un’emozione incredibile grazie al te- rock ed il jazz particolarissime.
atro pieno e alla magica atmosfera della lo- Io e Samuele, invece, siamo due chitarre e un
cation. In generale, però, ogni concerto, so- solo suono: non ci sono una prima o una se-
litamente in piazza, è una festa: cerchiamo conda chitarra… c’è la voglia di fare bene…
di creare uno spettacolo animato che possa c’è la musica nel suo insieme, e tra di noi
stupire e divertire il pubblico coinvolgendo- c’è tanto rispetto e voglia di imparare uno
lo. E in questo, crediamo di cavarcela abba- dall’altro.
stanza bene. Sono tanti i musicisti che hanno partecipato
a questo progetto negli ultimi 5 anni, ognu-
Fate anche i fuochi d’artificio… no ha dato il suo contributo garantendo la ri-
Si, solitamente per contraddistinguere gli uscita dello spettacolo.
eventi più importanti del tour
Per finire. C’è qualcosa nel cassetto dei
Avete avuto un approccio in tv, ma non si Champions Liga?
è concluso. Un progetto c’è, ma sotto un’altra veste.
Siamo stati convocati per una trasmissione di Un disco di inediti che è stato registrato nella
Mediaset, “Nasce una stella”, dedicata alle co- primavera 2009. Ma questo è un altro capito-
ver band. lo della nostra storia...

Vuoi farti conoscere sulle nostre


pagine? contattaci a piceno33@
servizifas.it, parleremo di te in
questa rubrica!!

|23
due passi a...

IL BORGO DI
CASTEL TROSINO
Altitudine: 419 m s.l.m. | Abitanti: 20 (Dati ISTAT Censimento 2001)

La casa del Re Manfredi di Sicilia


In prossimità della chiesa di Castel Trosi- Fu amore a prima vista la relazione tra que-
no, si trova la casa conosciuta con il nome sta incantevole ragazza che verrà poi chia-
dialettale di “casa di Re Manfrì”, casa del re mata “Regina” e Manfredi fu breve ma in-
Manfredi o anche detta “casa della Regina”. tensa. Una storia d’amore improbabile visto
Narra la leggenda che un giorno il Re Man- le diversità di classe una ragazza di un bor-
fredi, figlio di Federico II di Svevia, si trovò a go posto ai confini del regno e il suo re. Ma
passasse per Castel Trosino e vide affacciata l’amore tra i due è comunque sopravvissu-
alla fiinestra una splendida ragazza. to nei secoli e ancor’oggi ricordato.

Il Re Manfredi
Manfredi era figlio di Federico II di Svevia Uomo di molte qualità, alla morte di Fede-
e di Bianca dei conti Lancia di Agliano nac- rico II, nel 1250, appena diciottenne mo-
que a Venosa dove visse per gran parte del- strò grande capacità politiche, assumendo
P a n o r a m a d i C a s t el Trosino la sua giovinezza e segui gli studi a Parigi e la reggenza del regno quale luogotenente
a Bologna. Tra il 1248 e il 1249 sposò Beatri- del fratellastro Corrado.
ce di Savoia, figlia del conte Amedeo IV, da Nel 1258 alla morte di Corradino, venne in-
cui ebbe una figlia Costanza. coronato Re di Sicilia.

L’oro dei Longobardi


Castel Trosino deve la sua popolarità al fa- avvenuti tra il 1765 e il 1782. La scoperta av-
moso tesoro dei Longobardi. Nel 1893 sulla venne casualmente quando il parroco Don
necropoli scoperta nei pressi di castel Tro- Emidio Amadio, dette incarico ad un uomo
sino vennero rinvenuti numerosi manufatti di fiducia di preparare un terreno in contra-
longobardi di altissimo pregio e valore. Mo- da Santo Stefano, per la piantumazione di
nili, anelli bracciali in oro e pietre preziose, un vigneto.
un vero e proprio tesoro. Nel dissodare il vigneto affiorarono i primi
Già lo storico Colucci segnalava alcuni im- reperti e si scoprì così un’ importante ne-
portanti ritrovamenti di oggetti preziosi cropoli del VII secolo.

C a s a di R e Manfredi
a n c h e de t t a c a s a d e lla regina

I n g r e s s o al borgo

24|
due passi a...

Re Manfredi
nella Divina Commedia
Canto III del purgatorio

Poi sorridendo disse: «Io son Manfredi, Or le bagna la pioggia e move il vento
nepote di Costanza imperadrice; di fuor dal regno, quasi lungo ‘l Verde,
ond’ io ti priego che, quando tu riedi, dov’ e’ le trasmutò a lume spento.

vadi a mia bella figlia, genitrice Per lor maladizion sì non si perde,
de l’onor di Cicilia e d’Aragona, che non possa tornar, l’etterno amore,
e dichi ‘l vero a lei, s’altro si dice. mentre che la speranza ha fior del verde.

Poscia ch’io ebbi rotta la persona Vero è che quale in contumacia more
di due punte mortali, io mi rendei, di Santa Chiesa, ancor ch’al fin si penta,
piangendo, a quei che volontier perdona. star li convien da questa ripa in fore,

Orribil furon li peccati miei; per ognun tempo ch’elli è stato, trenta,
ma la bontà infinita ha sì gran braccia, in sua presunzïon, se tal decreto
che prende ciò che si rivolge a lei. più corto per buon prieghi non diventa.

Se ‘l pastor di Cosenza, che a la caccia Vedi oggimai se tu mi puoi far lieto,


di me fu messo per Clemente allora, revelando a la mia buona Costanza
avesse in Dio ben letta questa faccia, come m’hai visto, e anco esto divieto;

l’ossa del corpo mio sarieno ancora ché qui per quei di là molto s’avanza».
in co del ponte presso a Benevento,
sotto la guardia de la grave mora.

I dati della necropoli


239 tombe
92 non sono corredate di oggetti
113 sono corredate da piccoli oggetti
34 sono ricche di preziosi

Alcuni tra i principali musei


dove sono esposti i reperti
Musée d’Archéologie Nationale
a Saint-Germain-en-Laye, in Francia ;

The Metropolitan Museum of Art 


a New York;

Museo dell’Alto Medioevo


a Roma. Busto di Re Manfredi

|25
arte e storia

Force
Il SS. Crocifisso miracoloso
Il Santissimo Simulacro di Force è un pre- Questi straordinari eventi furono docu-
gevole Cristo agonizzante, arte locale in mentati in “un’antica memoria”, custodita
legno policromo dell’altezza di 1,50 m. Va presso l’archivio parrocchiale, oggi anda-
detto che l’attuale assetto è molto diverso ta perduta, ma che si conservava per certo
da quello che i forcesi del Cinquecento re- ancora ai primi anni dello scorso secolo, in
cuperarono nell’Aso; non c’erano i fregi, la quanto ne parla lo stesso Priore Luigi Mar-
corona, gli angeli, il piedistallo e persino la tini, in un suo accurato inventario del 1910.
croce sarebbe stata sostituita. Questi inter- Il Crocifisso venne collocato prima nella
venti risalgono ai secoli XVII - XVIII, quando nuova chiesa di S. Salvatore, ricostruita in
furono apposti due candelabri lignei a tre più piccole dimensioni, nel 1607 venne tra-
braccia ai lati del piedistallo. I due candela- sferito con solenne processione nella chie-
bri sono probabilmente stati tolti nei primi sa del Monastero di S. Paolo in paese e col-
anni del novecento, quando vennero sosti- locato sull’altare di S. Giovanni Battista.
tuiti da lampadari elettrici, pregevoli ope- Da quasi quattro secoli il Crocifisso viene
re in ferro battuto dorato. Per sentir parlare custodito in questo altare, protetto da una
del SS. Crocifisso occorre aspettare gli an- grata e coperto da un drappo rosso, come
ni ‘30 del secolo XVI, quando una tremen- vuole un’antica tradizione per quei simula-
da alluvione portò alla rottura degli argini cri ritenuti miracolosi e particolarmente ca-
del fiume Aso che, straripando, travolse sia ri ai fedeli ed esposti solo in particolari fe-
la chiesa che il monastero farfense di San stività.
Salvatore (situato nella frazione di Ponte- Ancora oggi il Crocifisso è tenuto con molta
maglio – Force), dove era conservato il Cro- venerazione coperto dal drappo rosso e la
cifisso. Secondo un’antica leggenda, la for- cerimonia di apertura è vista come un mo-
za delle acque fu tale che la chiesa venne mento particolare, solenne e di grande de-
distrutta, e il Crocifisso catapultato in aria vozione.
finì nel fiume Aso. Quando cadde in acqua Il Simulacro si conserva presso l’altare di
avvennero una serie di eventi eccezionali: il gusto barocco, di buona fattura probabil-
Crocifisso non fu travolto e trascinato dal- mente di scuola giosaffattesca, dedicato un
la corrente, ma, al contrario, la risaliva, diri- tempo a S. Giovanni, .
gendosi verso Force. Nessuno degli abitanti Con l’arrivo a del Crocifisso nel 1607 dall’Al-
dei paesi vicini, giunti al monastero per pre- tare venne tolta la tela che ritraeva il Santo
stare soccorso ai monaci, poteva afferrarlo, e ricavata una nicchia per far posto alla cro-
mentre il recupero fu estremamente facile ce. Successivamente venne poi commissio-
da parte degli abitanti di Force; nel fiume il nata una grata in ferro battuto dorata, rea-
SS. Crocifisso inoltre era circondato da lumi lizzata da Francesco Tartufoli (1742 - 1818):
che, pur galleggiando nelle acque turbino- in questa pregevole opera sono rappresen-
se, rimasero accesi. tati i simboli della passione.
STUDI FOTOGRAFICI

26|
cultura e tempo libero

Risposte a cura di Paolo De Crescenzo e Costanza Ciminelli Autori Vari


Archetipi
Gargoyle Books l’editore di Daniele Rubatti

del terrore
di Daniele Rubatti
Autore:
Autori Vari
Curatori:
Daniele Bonfanti
Quando e come è nata la Gargoyle Books? e Luigi Acerbi
Gargoyle è stata fondata nel 2004 ma è presente sul mer- Casa editrice:
cato editoriale dall’anno seguente. È nata dalla profonda Edizioni XII
passione del suo direttore editoriale, Paolo De Crescenzo, Numero di pagine:
che fin da adolescente ha maturato verso il frastagliato uni- 338
verso terrifico un interesse e una curiosità che non si sono Anno:
più esauriti esprimendosi in diversi modi. Prima di diventa- 2009 (Ottobre)
re editore, Paolo De Crescenzo, forte dell’esperienza pro- Prezzo:
fessionale maturata all’interno di grandi gruppi cinemato- € 19,50
grafici italiani e della sua competenza in materia di horror
e gotico, ha prodotto nel 2002 la prima miniserie a tema Archetipi, l’antologia curata da Luigi Acerbi e
vampirico mai trasmessa in Rai, Il bacio di Dracula (due pun- Daniele Bonfanti per la Collana Camera Oscura,
tate per la regia di Roger Young con Patrick Bergin, Gian- invaderà da ottobre le librerie.
carlo Giannini, Stefania Rocca e Alessio Boni). L’interesse a La copertina è opera degli artisti di Diramazio-
tutto tondo per la diffusione e dunque la condivisione di ni, autori anche delle tavole che affiancano ogni
tale cultura è stata, quindi, sempre una costante da cui si racconto incarnandone l’essenza.
Riepilogo l’elenco dei racconti presenti nell’an-
è sentito investito sia come appassionato sia come profes- tologia:
sionista del settore. 1) Il Demone di Danilo Arona;
2) La Religione di Luigi Acerbi;
La vostra casa editrice è specializzata nella pubblicazione di libri horror. 3) Il Golem di Ian Delacroix;
Come mai questa scelta? 4) La Natura Vendicativa di Elvezio Scallis;
Mentre in molti altri paesi l’editoria specializzata “di genere” è oramai consolidata da de- 5) Il Diluvio di Daniele Bonfanti;
cenni e la tradizione horror occupa un ruolo di primo piano, nel nostro paese non solo tutto 6) Il Cannibale di Giuseppe Pastore;
quello che è classificabile come “genere” viene ancora guardato con sospetto e sufficienza 7) L’Uomo Nero di strumm;
dalla c.d. “cultura alta”, ma l’horror in particolare è il “sotto-genere” per antonomasia, il “pa- 8) Il Successore di Bianca Maria Massaro;
9) La fenice di David Riva;
rente povero” del giallo, della fantascienza e del fantasy. È accaduto che gli stessi editori che 10) Sirene di Samuel Marolla;
in precedenza si erano occupati di letteratura terrifica ne prendessero progressivamente le 11) Il cartografo di Alberto Priora;
distanze in favore di altre scelte. Tutto questo mentre i principali media (cinema, televisione, 12) Il buio sotto la pella di J. Romano.
fumetti, videogiochi) basano molti tra i loro maggiori successi proprio sull’horror. In Italia,
dunque, questa nicchia di mercato – che è molto meno esigua di quanto si pensi, malgrado www.xii-online.com/archetipi
sia costretta per i motivi di cui sopra a una sorta di clandestinità – era vuota e reclamava archetipi.xii-online.com
attenzione. Gargoyle è andata incontro a questa richiesta.

Gli autori esordienti possono inviare le proprie opere?


Naturalmente, l’essenziale che si tratti di manoscritti che rientrino nel filone puro horror-
gotico, di ispirazione reale o con elementi di sovrannaturale. Non valutiamo proposte all’in-
segna del dark-fantasy, né gialli, o thriller psicologici, o romanzi di fantascienza. In linea di
principio, non pubblichiamo racconti, salvo particolari accordi intercorsi con l’autore.

Qual è la vostra linea editoriale?


Attenzione a nuove voci della narrativa straniera e italiana; riproposta dei migliori titoli di
autori stranieri inspiegabilmente ancora non abbastanza valorizzati qui in Italia come Dan
Simmons e Robert R. McCammon; recupero di classici del Gotico anglosassone, come Lo Zio
Silas di Joseph Sheridan Le Fanu, nonché riproposta di classici più recenti della letteratura di
genere, come ad esempio il saggio di Emilio de’ Rossignoli Io credo nei vampiri, sparito dagli
scaffali delle librerie da quasi cinquant’anni e appena riedito da Gargoyle; si tratta della
seconda escursione che Gargoyle fa nella saggistica, lo scorso dicembre, infatti, abbiamo
pubblicato The Dark Screen. Il mito di Dracula sul grande e piccolo schermo di Franco Pezzini
e Angelica Tintori, che è stato adottato come testo d’esame nel corso di Laurea di Lingue e
Letterature straniere all’Università Gabriele D’annunzio di Chieti-Pescara.

Associazione Oltrem’Arte
Arte,cultura e spettacolo sulla riva del mare
Prosegue con grande successo di pubbli- Poi la musica del Maestro Sergio Capoferri,
SERVIZI AMMINISTRATIVI

co e di critica l’appuntamento con l’arte e la voce del Tenore Antonio Camela, la Dan-
lo spettacolo allo Chalet Oltremare, conces- za dell’Hopera Ballet, poi le poesie di Ema-
sione 86, sul lungomare a Porto d’Ascoli. nuela Quintavalle, e quelle di Domenico
Dopo l’eccezionale serata inaugurale del Parlamenti.
23 luglio, la serata del 30, dove la cultura L’esperienza indimenticabile si è ripropo- Visure ipotecarie e catastali
e lo spettacolo si sono amalgamati in un sta anche giovedi 6 agosto, con altri grandi Formazione e servizi amministrativi
tutt’uno, è stata un grandissimo successo. artisti dell’Associazione tra gli altri Emidio
L’esposizione della grande artista Miriam Mozzoni, Dina Laurenzi, Sandro Angelini e
Pasquali, attualmente la migliore nella no- con ospiti a sorpresa oltre ai Maestri Sergio Via Aldo Moro, 56 • 63044 Comunanza (AP)
Tel. 0736.844599 - 845894 • Fax 0736.843091 - 846191
stra regione ha entusiasmato tutti. Capoferri e Antonio Camela.

|27
sport | tempo libero
SALA BINGO
Calcio
Mongardini: “Verso la promozione
con Tacconi di nuovo tra i pali”
di Giuseppe Capasso

SALA SLOT Continua il miracolo Mongardini. L’Arqua- annunciata dallo stesso Tacconi martedì 17
apertura ore 10,00 ta Football è pronta per il campionato di agosto all’Hotel Ristorante “Camartina” ad
anche sala fumatori e aria condizionata Prima Categoria e «punta al passaggio di- Arquata del Tronto: «Ho deciso. Torno fra
retto in Promozione. Se ammazzeremo il i pali, seppure per solo qualche gara, con
SALA BINGO campionato? Il responso al campo. C’è l’av- l’Arquata del mio amico Mongardini». Nel
apertura dal lunedì al sabato ore 18,00 versario che merita rispetto anche se par- pomeriggio dello stesso giorno, in occa-
la domenica ore 16,00 tiranno col proposito di infliggere alla mia sione della presentazione della squadra e
anche sala fumatori e aria condizionata squadra la prima sconfitta della stagione» del suo intervento, Tacconi aveva fatto ba-
dice il patron che non lesina sorprese: pri- lenare l’idea di un suo eventuale ritorno al
Sala Bingo Via Asiago, 122 ma tra tutte il ritorno tra i pali di un signo- calcio giocato, seppure a livello dilettanti-
San Benedetto del Tronto (Ang. Viale De Gasperi)
re della serie A, Stefano Tacconi: a 52 anni stico. «Lo scorso anno - sono le sue parole -
il portierone ci riprova e, tolte le scarpette mi chiesero perché non tornassi a giocare.
dal chiodo, abbandona la veste di allenato- Risposi che l’idea non mi allettava». Que-
re per tornare in campo. Una notizia bomba sta volta, però, Tacconi fa sul serio e dopo
Tempo libero
Storia del tango
di Adan Antonio Schwindt e Roxana Ethel Batista
Maestri di Tango Argentino

Il tango è molto più che una posizione corretta


e un passo preciso. Si è sviluppato in Argentina
e in Uruguay nel secolo XIX ed è il risultato del-
la fusione di musica europea, africana e gaucha.
Inizialmente il tango era conosciuto come Tan-
go criollo o semplicemente come Tango. Attual-
mente esistono numerosi stili, come per esem-
pio il Tango Argentino, il Tango de Salon (stile
americano e internazionale), il Tango Finlande-
se, quello Cinese ecc.... Il tango Argentino è con-
siderato il tango autentico, perché più simile a
quello che si ballava inizialmente in Argentina. Il
tango si danza normalmente in linea, in una po-
sizione chiusa, petto contro petto o guancia a
guancia, anche se il Nuevo Tango permette bal-
lare in una posizione aperta. Attualmente fanno
parte del Tango Argentino i seguenti stili: de Sa-
lon, Milonguero, il Nuevo Tango, lo Show Tango
e il Tango Fantasía. I ballerini di Tango argentino
ballano anche altre balli inerenti ad esso, come
per esempio il Vals (waltz) e la Milonga. Le fe-
ste del Tango sono infatti chiamate Milonga. E
adesso, chiudi gli occhi e apri il tuo cuore balla il
Tango. www.tangorodolfo.com
SCUOLE DI BALLO | TEMPO LIBERO

*** PROSSIMA APERTURA ***


Palestra Phisiko, Via dell’Artigianato - Ascoli Piceno

Tutti i corsi inizieranno dal 21 settembre in poi.

28|
sport | tempo libero

l’annuncio ufficiale firma il cartellino che lo gli onori di casa, il presidente Mongardini.
lega all’Arquata per la stagione 2009-2010 Ospiti presenti in tribuna: Raffaele Lombar-
e si mette a disposizione di Peppino Ama- di, direttore generale della Floris Bank, Al-
dio, tecnico della squadra. Per patron Mon- do Servi, della Sirio Air di Roma (Private Jet)
gardini, un sogno che si avvera dopo averlo amico del presidente, l’ex diesse del Cento-
lungamente accarezzato. Da noi avvicinato, buchi Bruno De Nicola e gli allenatori Do-
Mongardini giura che nulla è stato prepa- menico Izzotti (Teramo) e Claudio Pizzo li-
rato dietro le quinte. «E’ avvenuto tutto al- bero da impegni.
la luce del sole senza sotterfugi, questa è la
verità di un evento che farà storia e che ri-
marrà indelebile nel calcio dilettantistico».
Mongardini e Stefano Tacconi: coppia vin- Calcio
cente?: «Lui, in Tv. Io, nello sport. Un’amici-
zia che ci lega da anni e che nel tempo si è Monticelli
andata sempre più consolidando. Vedremo
cosa ci riserva il futuro». Novità anche per il in promozione
territorio di Arquata: «Centro turistico e cal- di Giuseppe Capasso
cio d’avanguardia sono due obiettivi che ci
siamo prefissi. Devo questo all’amico Wal- «Nessun problema per quanto concerne il
ter Di Matteo che mi ha coinvolto in questa campo. Rifatto il manto in erba sintetica e
nuova avventura, che ci vede protagonisti omologato, se non insorgeranno problemi
assieme al sindaco Aleandro Petrucci». Nel- di natura logistica, potremo giocare a Mon-
la nuova rosa arquatana sono approdati an- ticelli. Se invece ci saranno difficoltà, trove-
che l’attaccante Alex Gibbs (’84) dalla Fer- remo la maniera giusta di superarle con in-
mana, mentre dalla Solbiatese, formazione terventi appropriati. Ora, non rimane che
di Eccellenza, arriva il fratello Dion (’89) rimboccarsi le maniche e mettersi a lavo-
esterno sinistro ex Casale e Trezzano D’Ad- ro per recuperare il tempo perso». E’ sod-
da. Con questi due arrivi, l’Arquata si erge disfatto il segretario Giovanni D’Angeli. Il ri-
all’attenzione degli addetti ai lavori che ne pescaggio della squadra in Promozione è
fanno, con le dovute misure, l’Inter marchi- una notizia che va oltre ogni possibile pro-
giana, di Prima categoria. Riguardo al de- blema. In ordine cronologico, dopo l’Elet-
butto nel triangolare «Memorial Franco trocarbonium del presidente Mascetti e la
Mongardini», il presidente ha commentato: Jrvs Ascoli di Adriano Federici, il Monticel-
«Mi sono sembrati abbastanza avanti con li di Franco Paoletti è la terza squadra, asco-
la preparazione. Sia con il Comunanza che lana, che milita nel campionato di Promo-
con la Sangiorgese hanno giocato un buon zione e si fregia, così, del merito di essere
calcio. Certo, non si poteva pretendere più il secondo club della città delle Cento tor-
di tanto. I giocatori sono appesantiti dal ca- ri, dopo l’Ascoli Calcio. «Con il ripescaggio,
rico di lavoro a cui sono sottoposti dal tec- in Eccellenza, della Vigor Sinigallia le possi-
nico. Nella prima gara, quella con il Comu- bilità di essere ripescati, per meriti, si erano
nanza, nella prima mezzora hanno un po’ fatte più concrete» precisa D’Angeli. L’uffi-
stentato. Poi è stato tutto in discesa: sono cialità è arrivata, dalla Figc Marche, qualche
arrivati i gol e il bel gioco. Questo fa ben giorno fa dopo che si era liberato un po-
sperare per il futuro e per il campionato che sto in Promozione grazie alla Vigor passa-
come sai ci danno per vincenti». Nel trian- ta in Eccellenza. Altro step,rivedere la ro-
golare l’Arquata si è imposta sulla compa- sa dei titolari ed in modo particolare i fuori
gine Sangiorgese 1922, squadra che milita quota: «In Promozione c’è l’obbligo di far
nel campionato di Promozione, al termine giocare i fuori quota che quest’anno sono
di tre gare particolarmente intense e ben classe ’91 e ’92. Due in campo e altrettan-
giocate. Segno evidente che le tre forma- ti in panchina, se non di più, che devono
zioni sono a buon punto con la preparazio- subentrare a quelli che sono scesi in cam-
ne. Tanto che i rispettivi tecnici, a fine ga- po in caso di infortuni o sostituzioni in mo-
ra, sono sembrati abbastanza soddisfatti do da garantire, comunque, la loro presen-
per come hanno giocato i ragazzi. Tre fra- za sul terreno di gioco. Compito non facile,
zioni di gioco, di 45’ per gara, che hanno di- ma vedremo di superarlo». Pertanto, dopo
vertito il pubblico presente al Comunale. A Pagliare e Camerano, anche Monticelli ap-
fine manifestazione, trofeo alla formazione proda nell’olimpo del campionato di Pro-
di casa e particolare non trascurabile, per i mozione. «Per meriti guadagnati sul campo
portieri Verone della Sangiorgese e Bachet- - tiene a precisare D’Angeli - noi eravamo i Ascoli Piceno
ti del Comunanza premiati per la loro bra- primi dopo Pagliare e Camerano». Al Mon- Via Urbino, 8
vura. Buono l’arbitraggio della terna asco- ticelli, ora, non rimane che onorare questo Tel. 0736.341888 • Fax 0736.341234
lana, Traini, Costantini e D’Angelo. A fare campionato. Per la gioia dei tifosi.
Porto D’Ascoli
Via dei Mille, 57
FINANZA | ASSICURAZIONI

Tel. 0735.757013 • Fax 0735.651091

Venarotta
Piazza Gaetano Spalvieri
Tel. 0736.365491 • Fax 0736.367154

agenzia007@nuovatirrena.net
apassicurasbt@alice.it
apassicuranovit@alice.it

|29
Pubblicazioni Realizzazione siti web
libri Statici | Dinamici
e tesi di laurea Autogestiti | Animati
Ottimizzati per motori di ricerca.

RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO


Tel. 0736.253297 | editoria@servizifas.it | www.servizifas.it

Pubblicizza la tua azienda o i tuoi prodotti. L’unica rivista del


Piceno distribuita su tutti i comuni della Provincia.

CERCASI PROCACCIATORE
DI INSERZIONI PUBBLICITARIE
attivo, dinamico ed intraprendente. Piceno33 è presente su Fa-
cebook. Iscriviti anche tu al
gruppo di amici e sosteni-
RICHIEDI SUBITO UN PREVENTIVO tori della nuova rivista del
Tel. 0736.253297 | piceno33@servizifas.it | www.servizifas.it | www.piceno33.it Piceno!

30|
R E S I D E N Z A D I V I L L E G G I AT U R A
A G R I T U R I S M O D I C H A R M E
C U C I N A B I O & T I P I C A

A SCOLI P ICENO · A BBAZIA DI R OSARA · TEL. 0 7 3 6 . 2 5 2 2 7 2 · 3 3 5 . 6 3 7 4 6 5 1 · F AX 0 7 3 6 . 2 4 7 2 8 1


INFO@ VILLACICCHI. IT · WWW. VILLACICCHI. IT

|31
IMPRESA EDILE MILANI GIUSEPPE
Dalla ristrutturazione della piccola opera alla ristrutturazione di un
rudere. Costruzione e vendita appartamenti e villini. Piscine con struttura in
calcestruzzo. Assistenza tecnica piscine. Specializzati nella muratura in pietre
locali. Movimento terra camion con cestello. Pavimentazioni antiche con pietre.

Via Europa, 3 Montefalcone Appennino (FM) | Tel. 338.4965013 - Tel. 338.3675211