Sei sulla pagina 1di 9

Lavoratori ex Sotis verso la stabilizzazione

A pagina quattro www.libertasicilia.com

FONDaTO NEL 1987 Da GIUSEPPE BIaNCa

ECONOMIA

Banda del buco fallisce il colpo in istituto di credito


A pagina sei e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

In arrivo armi chimiche


La decisione definitiva sullo scalo spetta adesso allOpac

sabato 28 2013 Anno XXVI 64 N. 290 DIREZIONE Amministrazione e Redazione: Mosco 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931/ 60.006 0, 0, 50 sabato 17 dicembre marzo 2012 Anno XXV N. DIREZIONE Amministrazione e Redazione: via via Mosco 51 51 Tel.Tel. 0931 46.21.11 - FAX 0931 / 60.006 - Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 50

QUOTIDIANO DELLA PROVINCIA DI SIRACUsA SIRACUSA

Cronaca

Augusta la destinazione di una nave


Bandiera parla da deputato
POLITICA

a legge Severino si abbatte sullArs e colpisce in pieno il parlamentare regionale Pippo Sorbello, eletto lo scorso anno nelle liste dellUdc con oltre 7 mila voti. Leffetto Severino, quindi, fa una vittima illustre anche in provincia di Siracusa, visto che Pippo Sorbello oltre a deputato regionale, nella passata legislatura era stato anche assessore allAmbiente nella Giunta Lombardo. Lo penalizza una condanna a 4 mesi di reclusione, subita dal tribunale di Siracusa per una vicenda che risale al 2006 ed legata alla pubblicazione di un depliant per la quale stato accusato di abuso dufficio nella sua qualit di sindaco del comune di Melilli.
A pagina cinque

a notizia che si sta diffondendo in queste ore secondo cui sempre pi probabile che sar il porto siciliano di Augusta a ricevere entro la met di gennaio la nave mercantile in cui saranno stipate le centinaia di tonnellate di gas nervini che lOpac, lOrganizzazione delle Nazioni Unite per la distruzione delle armi chimiche, ha sequestrato in Siria, lascia contrariato il deputato nazionale del Pd, Pippo Zappulla. Presenter subito uninterrogazione urgente ai Ministri competenti per chiedere spiegazioni in merito.
A pagina otto

CITTA

Parcheggio Mazzanti Ripartono i lavori


A pagina tre

Operazione antidroga Quattro in manette

Alla vista della pattuglia dei carabinieri ha tentato di sviare l'at-

tenzione dei militari dell'Arma i quali, insospettiti dall'atteggiamento del sorvegliato speciale, hanno eseguito una perquisizione al proprio domicilio dove hanno trovato la presenza di quattro persone attorno ad un tavolo, intente a tagliare cocaina. Le manette sono scattate ai polsi di tre incensurati Michael Alan Rosa di 21 anni, Stefano Cianchino di 24 e Maria Laura Miraglia.
A pagina sette

28 DICEMBRE 2013, SABATO

di Roberto Tondelli La Comunit di Cristo Ges a Siracusa prosegue lopera di testimonianza e sensibilizzazione positiva alla riscoperta della Buona Notizia di Ges Cristo. Riscoperta coraggiosa specie in questa societ distratta. Riscoperta tanto bella che fa gustare lEvangelo di Cristo senza mescolarlo n alla politica n alleconomia. Politica e economia sono necessarie alla societ per il funzionamento nel suo insieme. Ma lEvangelo di Cristo parla alla mente della persona e la chiama a un cambiamento interiore, per imparare di nuovo a credere nellamore di Dio. Linvito rivolto a laici e credenti, a dubbiosi e incerti. Quando si pensa a Ges difficile non considerare che aveva circa trentanni quando fu ucciso dopo un processo sommario. Un uomo giovane, nel fiore degli anni, nel vigore della vita o, come si dice, uno che aveva tutta la vita davanti Molti di noi hanno superato da un pezzo quellet giovanile e difficile non riflettere che tutti, anziani e giovani, possiamo essere salvati grazie a quella morte scelta dal giovane Ges: La mia vita non me la toglie nessuno, la depongo da me, scriver il vecchio Giovanni ricordando altri tempi. difficile persino capire un giovane che, almeno da un certo momento in poi della sua attivit pubblica, comincia a parlare ai suoi amici della sorte che lo attende: dovr andare a Gerusalemme, sar arrestato, dovr soffrire

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

28 dicembre 2013, SABATO

Parcheggio via Mazzanti Pronto tra 17 mesi


Si tenuta ieri mattina la cerimonia di consegna dei lavori del parcheggio Mazzanti nellomonima via che si affaccia anche sul viale Santa Panagia. Il sindaco, Giancarlo Garozzo, l'assessore alle Opere pubbliche, Alessio Lo Giudice, il dirigente del settore, Emanuele Fortunato, insieme al perito industriale, Maurizio Staferna ed il geometra, Donato Aliffi hanno effettuato un sopralluogo per constatare lo stato dei luoghi. Da dodici anni ormai il parcheggio praticamente abbandonato a se stesso. Le conseguenze sono quelle dellassenza di una parte della ringhiera in ferro che nel frattempo stata trafugata insieme allimpianto dilluminazione che dovr essere ricostruito. Non abbiamo riscontrato per fortuna criticit statiche - spiega il primo cittadino Ma chiaro che occorrer innanzitutto fare una bonifica dei luoghi, frequentati da barboni e tossicodipendenti. I lavori consistono nella sistemazione del piazzale antistante la via Bulgaria, con la realizzazione di un locale da destinare a sala controllo, un locale tecnico, ed uno da destinare per i servizi igienici. Saranno anche ripristinati gli impianti tecnologici (elettrico, antincendio ed ascensori). Il parcheggio coperto suddiviso in due piani, e sar in grado di contenere

Ieri mattina la consegna dei lavori alla dtta appaltatrice

Saranno ricavati 320 posti auto interrati, mentre larea soprastante sar attrezzata per la fruizione del pubblico

LEvangelo di Cristo parla alla mente della persona e la chiama a un cambiamento interiore
molto, mi uccideranno e anche voi, amici miei, non avrete di che andar fieri di me, forse vi vergognerete di me, forse diventer un ostacolo per voi e vorrete non avermi mai conosciutoSapere di dover morire e continuare a lottare per la verit con amore senza darsi alla fuga coraggio. Parafrasando un poeta si potrebbe dire nel caso di Ges: Chi per amore muor / vissuto assai. Ma a noi chi ce la d la forza di vivere? Chi ci d il coraggio di morire? Sono domande che non ci poniamo mai e, se ce le poniamo, eccole subito fugate da una distrazione fra le tante. Non forse questa proprio la societ della dis/trazione? Persino Epicuro era molto pi attento di noi quando diceva: Quando ci sono io, la morte non c; quando c la morte, non ci sono io. Noi pensiamo che la morte sempre quella degli altri. Non siamo mai noi a morire. A dover morire. Ci consoliamo facendo zapping col telecomando La vita breve. Forse questa vita davvero troppo breve. Almeno troppo breve per sprecarla in liti e rancori, animosit e odii, ricordi di amarezze subte e date, gelosie e calunnie, scontrosit e malanimo. Il bambino ucciso dal fulmine sulla piaggia di Taranto non era pi cattivo di tutti gli altri bambini. La moglie accoltellata dal marito in un accesso di furia era come tutte le altre mogli. Gli alpinisti morti allinizio della buona stagione sulle Alpi non erano peggiori di altri

I trentanni di Ges: saper di dover morire e continuare a lottare per la verit


uomini. Ma se non ci ravvediamo, tutti periremo come loro, dice Ges. Una vita spesa nella pace del Signore una vita lunga. Forse occorre davvero spendere la vita nellamore prima verso il Dio vivo e poi verso la Sua immagine viva, il nostro prossimo, per gustare la vita. Come consiglia Dio, smettiamo di guardare indietro, ai mali e malumori del passato, protendiamoci invece in avanti, proseguendo sulla Via della speranza che non delude, del pentimento positivo, della fede fiduciosa, dellamore che mai va sprecato, anche quando sembra che nessuno lo nota forse, anzi, proprio quando nessuno lo nota. Se si vuol restare giovani dentro, occorre tornare alla sofferenza per amore del giovane Ges, dipendendo in tutto da Dio, come fece Ges anche in punto di morte.

dei quali un milione e 148 mila euro a base d'asta. I lavori saranno eseguiti dallImpresa appaltatrice F2P Costruzioni S.r.l. con sede legale a Siracusa. La durata dei lavori predvidsta in 17 mesi dal momento dellavvio del cantiere che avverr tra una quindicina di giorni al massimo. Con il completamento del parcheggio di via Mazzanti si colma unaltra opera incompiuta della citt .- dice il sindaco Si aggiunge un altro parcheggio a quelli gi esistenti. In via Mazzanti vigeranno le tariffe applicati ai parcheggi Talete, via del Molo e via Von Platen e sar gestito direttamente dal Comune. Questarea diventa ancor pi strategica oltre che per il fatto di trovarsi in una zona di snodo del traffico veicolare, perch si trova a ridosso del palazzo di Giustizia, frequentato da numerosi opeIn foto, il sopralluogo al parcheggio di via Mazzanti. ratori adesso che sono 372 autovetture, e 10 via Mazzanti. La parte alla fruizione pubblica to complessivo dei state soppresse le sedi bus nel parcheggio a superiore, invece, sar con lallestimento di lavori pari a 1 mi- distaccate. raso prospiciente la interamente dedicata una piazza. Limpor- lione 499 mila euro, R.L.

Esempio di finanziamento per Aygo Edition 1.0 3P 7.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + IVA). Anticipo 2.910.23 rate da 96,08. TAN (fisso) 0%. TAEG 5,71%. Rata finale 3.180. Durata di finanziamento 24 mesi. Spese distruttoria 350. Spese dincasso 3,50 per ogni rata. Imposta di bollo 16. Importo totale finanziato e totale da rimborsare 5.390 (oltre spese incasso rata e imposta di bollo). Protezione Persona, copertura Incendio e Furto e garanzie accessorie GAP e Kasko disponibile su richiesta. Salvo approvazione Toyota Financial Services. SECCI disponibile in concessionaria. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 22,2 km/i, emissione CO2 104 g/km.

Il distretto socio sanitario D48 ha inviato una nota alle famiglie interessate

28 dicembre 2013, SABATO

28 dicembre 2013, SABATO

Un regalo inatteso e sgradito per un migliaio di persone assistite e per trecento operatori del settore per i quali tardi trovare soluzione
La
crisi economica si abbatte sulle famiglie e sui soggetti con disabilit. Il distretto Sociosanitario D48 ha emanato una disposizione con la quale invita gli Enti e le Associazione a comunicare alle famiglie e alle persone con disabilit che i servizi finora erogati a valere sulla legge 328/00 sono interrotti a far data del 31 dicembre prossimo in quanto il Distretto ha esaurito le risorse finanziarie. Ci rendiamo conto che questa comunicazione recher gravi sconvolgimenti per tutte le persone coinvolte, famiglie, persone con disabilit, operatori del settore - scritto in una nota congiunta sottoscritta dai rappresentanti di Anffas Onlus Sicilia, Anffas Onlus Siracusa e Palazzolo Acreide - il quale settore gi stato fortemente penalizzato dalla legislazione regionale e nazionale a causa le riduzioni della spesa sociale. Che la crisi esista innegabile ma noi ci chiediamo perch a farne le spese debbano essere sempre le stesse persone, perch a sopportare un tale peso siano i pi deboli, coloro i quali avrebbero bisogno di maggiori risorse ed ulteriori servizi. Ammiriamo la solerzia dell Assessorato regionale, che con la circolare n. 6 ha esplicitato le direttive per lelaborazione del nuovo Piano di Zona per il triennio 2013 /2015, ma dubitiamo fortemente che i tempi di elaborazione e successiva approvazione dei PdZ siano stretti visto che per lelaborazione delle direttive stesse intercorso un tempo lungo (11 mesi). La comunicazione pervenuta il 23 dicembre scorso il giorno prima della vigilia di Natale, in un tempo in cui la solidariet e il sostegno sono caldeggiati sia dalle associazioni laiche sia da quelle religiose. Possiamo dire - spiega la nota dellAnffass, i cui soci tengono oggi una conferenza stampa - che per circa 1000 persone tra anziane e persone con disabilit e per 300 operatori del settore stato un regalo inaspettato, sgradito e mortificante, anche perch per trovare una soluzione non vi sono i tempi e non si trovano le persone con le quali interloquire, essendo un periodo di ferie per i fortunatissimi.

Mancano i fondi necessari Niente servizi per i disabili

Il neo deputato regionale siracusano supplente ieri mattina si recato a Palermo

Bandiera parla da deputato Lavorer per lo sviluppo


La
legge Severino si abbatte sullArs e colpisce in pieno il parlamentare regionale Pippo Sorbello, eletto lo scorso anno nelle liste dellUdc con oltre 7 mila voti. Leffetto Severino, quindi, fa una vittima illustre anche in provincia di Siracusa, visto che Pippo Sorbello oltre a deputato regionale, nella passata legislatura era stato anche assessore allAmbiente nella Giunta Lombardo. Lo penalizza una condanna a 4 mesi di reclusione, subita dal tribunale di Siracusa per una vicenda che risale al 2006 ed legata alla pubblicazione di un depliant per la quale stato accusato di abuso dufficio nella sua qualit di sindaco del comune di Melilli. Sorbello, come ormai di dominio pubblico, stato sospeso dallAssemblea regionale siciliana per la durata di diciotto mesi. La legge Severino retroattiva per cui vengono conteggiati i dodici mesi precedenti. A subentrare al suo posto da parlamentare spplente lex presidente del Consiglio comunale di Siracusa, Edy Bandiera, che gi ieri mattina si recato a Palermo per averecontezza e notizie certe sul suo imminente ingresso a palazzo dei Normanni. Bandiera, come si ricorder, il primo dei non eletti nelle liste dellUdc e da gennaio fino a giugno sar lui il titolare dello scranno di Sala dErcole. Accolgo con grande soddisfazione la notizia del mio prossimo ingresso all'Ars che corona l'impegno di numerose persone della nostra provincia che mi sono state accanto in questi anni di lavoro profuso in attivit sociali e politiche commenta il neo parlamentare regionale siracusano, Bandiera Sono da subito pronto a portare avanti le ragioni che sono state a fondamento della mia candidatura al Parlamento regionale e quindi tutte le iniziative legislative che guardano alla sviluppo del territorio sia sotto il profilo economico che occupazionale. Bandiera andato oltre la carriera politica del padre, che pure stata consistente. Tatai Bandiera, infatti, dopo che divenne sindaco della citt di Siracusa (passo non riuscito al figlio che per pochi voti non arrivato al ballottaggio la scorsa estate) punt ad essere eletto al Senato della Repubblica, ma non

Prende il posto di Pippo Sorbello, sospeso per effetto della legge Severino perch condannato in primo grado per abuso dufficio

In foto, Nando Peretti.

vi riusc pur avendo conquistato tantissimi voti nelle liste della Democrazia Cristiana. Edy, invece,

In foto, Pippo Sorbello e Edy Bandiera.

pur non essendo stato eletto alla plicazione di una normativa per la Regione, adesso approda a Sala quale altri parlamentari nazionali dErcole approfittando dellap- e regionali potrebbero pagare fio.

Verso la stabilizzazione dei 17 lavoratori Sotis


La giunta municipale nella seduta di oggi ha
votato un atto di indirizzo per stabilizzare i 17 operai ex-Sotis. Il provvedimento si rende necessario, perch il prossimo 31 dicembre andr in scadenza l'integrazione regionale, che consentiva ai lavoratori insieme alla cassa integrazione in deroga di vivere dignitosamente. In questo senso l'amministrazione invita la deputazione regionale ad intervenire per permettere ai 17 lavoratori di continuare a percepire l'integrazione, per almeno i prossimi sei mesi, che basterebbero all'amministrazione a predisporre gli atti necessari per la stabilizzazione degli stessi. Vogliamo chiudere questa vicenda che si protrae dal 1996 ha detto il sindaco Giancarlo Garozzo e dare finalmente a questi dipendenti un lavoro, la continuit di uno stipendio certo e la conseguente serenit alle loro famiglie. Per fare questo servono tempi tecnici ed proprio per questo che confidiamo nell'intervento positivo dell'in-

ECONOMIA

Non si d pace e non intende fermare la sua

Schede elettorali e verbali al macero Gennuso chiede conto e ragione

IL CASO

tera deputazione regionale. Poco prima di Natale era andata in scena la protesta di questi diciassette lavoratori, la cui cassa integrazione straordinaria, disposta dal Ministero del Lavoro, scade il prossimo 31 dicembre.

protesta. Ritiene di avere subito una beffa e per tale motivo vuoe andare avanti fino in fondo. Lon. Pippo Gennuso, ha convocato i giornalisti per questa mattina alle ore 10,30, davanti la sede della Prefettura di Siracusa, in piazza Archimede. Gennuso, insieme ad uno dei suoi avvocati, Pinello Gennaro, che hanno vinto il ricorso al Cga sui brogli elettorali in nove seggi della provincia di Siracusa, sei a Pachino e tre a Rosolini per le Regionali dellottobre 2012, illustrer alla stampa le azioni giudiziarie avviate. Come noto, non stato possibile da parte della Prefettura di Siracusa, eseguire lordinanza del Consiglio di Giustizia ammini-

strativa di Palermo, perch verbali e schede elettorali depositate presso il tribunale di Siracusa, sono finite nella discarica pubblica, dopo un allagamento degli scantinati del palazzo di giustizia di Siracusa, verificatosi lo scorso 20 novembre a causa della rottura di una condotta della rete fognante. Chiede, insomma, conto e ragione di come sia stato possibile mandare al macero quelle schede che potrebbero essere la prova alla quale appigliarsi per potere dimostrare la sussistenza dei presunti brogli elettorali in alcune sezioni in occasione delle ultime elezioni regionali quando, per una manciata di voti, Gennuso fu superato sul filo di lana da Pippo Gianni, assiso allo scranno di Sala dErcole dopo la sua esperienza al Parlamento nazionale.

28 dicembre 2013, SABATO

28 dicembre 2013, SABATO

Il segretario generale provinciale della Cisl fa il punto della situazione occupazionale

I numeri della crisi economica Sanzaro: Siracusa, polveriera


Ma per il 2014 ci sarebbero delle propettive interessanti che attengono lautostrada Siracusa-Gela, la Ct-Rg e la base di Punta Cugno
4 mila persone nellultimo triennio hanno perso il posto di lavoro in provincia di Siracusa. Questa limplacabile fotografia scattata dalla cassa edile di Siracusa che raccontano di una crisi sempre pi evidente. 2500 le persone senza lavoro nella metalmeccanica. Ma questi due settori non sono che alcuni dei tanti in profonda crisi occupazionale e di prospettiva. Edili, metalmeccanici, servizio, commercio, agricoltura hanno pagato un prezzo molto alto nel vortice della crisi economica che stiamo attraversando e che rappresenta un picco proprio nel 2013. I numeri della crisi restano drammatici, tanto che viene utilizzato un esempio pratico per rendersi conto della situazione, ovvero, Siracusa come una polveriera pronta ad esplodere in termini di tensione sociale. Ma per il 2014 ci sono degli spiragli che possono fare intuire una ripresa. Il sindacato fa coincidere questa speranza nellavvio di tutte le opere finanziate a partire dal completamento dei lotti dellautostrada Siracusa-Gela (360 milioni di euro) alla Catania-Ragusa (almeno 600 milioni); i lavori gi appaltati del porto di Augusta con lallargamento delle banchine e quelli del porto turistico di Siracusa. Tre le parole che segneranno il 2014 della Cisl afferma il segretario provinciale della Cisl, Paolo Sanzaro - Ambiente, salute e lavoro devono essere il nostro vocabolario annuale. Guardiamo anche ai nuovi appalti assegnati come elementi di svolta immediati. Per questo ci attiveremo perch vengano siglati dei protocolli che garantiscano la manodopera locale sia per la SiracusaGela che per la Ragusa-Catania, cos come per i lavori nel porto di Augusta. Rinvii e no ci sono gi costati milioni e milioni di euro; chi chiamato a dirigere abbia il coraggio delle proprie azioni. Questa sar la vera e unica rivoluzione culturale: fare, fare, fare. Una delle speranze di ripresa economica e produttiva legata al rilancio della piattaforma di Punta Cugno. Ci sono delle buone prospettive - dice Gesualdo Getulio, segretario della Fim - Ma la Regione deve fare la sua parte.

Confezionavano cocaina In manette 4 persone


Alla vista della pattuglia dei carabinieri ha tentato di sviare l'attenzione dei militari dell'Arma i quali, insospettiti dall'atteggiamento del sorvegliato speciale, hanno eseguito una perquisizione al proprio domicilio dove hanno trovato la presenza di quattro persone attorno ad un tavolo, intente a tagliare cocaina. Le manette sono scattate ai polsi di tre incensurati Michael Alan Rosa di 21 anni, Stefano Cianchino di 24 e Maria Laura Miraglia di 21, tutti siracusani. Arrestato in flagranza anche Silvio Ingallina di 21 anni, con precedenti anche specifici. E' sfuggito, invece, alla cattura Michele Cianchino, il sorvegliato speciale che scappato lanciandosi dal balcone della sua abitazione in via di Villa Ortisi a Siracusa. L'operazione antidroga, denominata "Bianco Natale", scattata la sera di mercoled scorso. Una pattuglia del nucleo radio mobile dei carabinieri ha eseguito un normale controllo nei confronti del Cianchino, che si fatto trovare davanti alla propria casa. Ci ha insospettito gli investigatori che hanno deciso di vederci chiaro. Hanno eseguito un'irruzione all'interno della casa del Cianchino dove hanno trovato gli altri quattro indagati. Il sorvegliato speciale, a quel punto, ha tentato di sviare l'attenzione dei militari, correndo e lanciandosi dal balcone al piano rialzato. Anzich inseguirlo, per, i carabinieri hanno puntato la loro attenzione su quanto vi era sul tavolo ed hanno cos sequestrato 600 grammi di cocaina allo stato puro, che una volta tagliata, avrebbe potuto garantire un guadagno per oltre 70 mila euro. Sequestrata anche la somma in contanti di 5 mila euro, bilancino di precisione e schede telefoniche per tagliare la droga. I quattro indagati, che hanno trascorso il Santo Stefano in cella, compaiono questa mattina al cospetto del Gip del tribunale di Siracusa per essere sottoposti alla comvalida degli arresti e per sottoporsi ad eventuale interrogatorio di garanzia. R.L.

Loperazone antidroga portata a termine dai carabinieri a Siracusa

Sorprese attorno ad un tavolo con seicento grammi di coca pura ceh avrebbe potuto fruttare al mercato 70 mila euro

In foto, Maria Laura Miraglia e Michael Alan Rosa

In foto, la conferenza stampa della Cisl di Siracusa.

La banda del buco fallisce il colpo in una banca


Banda del buco in azione nella tarda serata
di ieri a Siracusa anche se il colpo non andato a buon fine per i malviventi. Il fatto accaduto intorno alle ore 22 di ieri sera in viale Teracati. Listituto di credito preso di mira la Banca del Mezzogiorno, il cui allarme scattato giusto in tempo per evitare che i soliti ignoti potessero fare irruzione dopo avere operato un foro alla parete. Lallarme stato lanciato da una segnalazione da parte di una ditta di Guardie Giurate, intervenute sul posto insieme agli agenti delle Volanti della Questura di Siracusa.

CRONACA

In foto, Stefano Cianchino e Silvio Ingallina.

Michele Cianchino, il trentunenne siracusano, sfuggito alla cattura nelloperazione Bianco Natale, una vecchia conoscenza delle forze dellordine. I magistrati della direzione distrettuale antimafia di Catania lo collocano tra le persone che orbitano attorno al clan Attanasio. Per tale motivo deve rispondere del reato di associazione mafiosa per il quale stato coinvolto, insieme ad altre nove persone, nel maggio 2008 nelloperazione denominata Game over per la gestione dei vidiopoker a Siracusa. Questanno, invece, stato arrestato nellanbito delloperazione di polizia, legata a presunte estorsioni che sarebbero state consumate ai danni di un autosalonista di via Nectropoli Grotticelle a Siracusa. Attualmente sorvegliato speciale di pubblica sicurezza.

Cianchino coinvolto i due blitz

CRONACA

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, gli ignoti individui avevano praticato un foro nel vano scala di un condominio adiacente ai locali dellistituto di credito e lo avevano coperto con del compensato, pronti per entrare in azione. Sul posto intervenuta la Polizia Scientifica che ha effettuato i rilievi del caso, alla ricerca di tracce per risalire agli autori del gesto. Indagini in corso a cura della squadra mobile siracusana, per risalire ai malviventi, che hanno desistito dal mettere a segno il colpo perch scattato lallarme e rischiavano di essere sorpresi in flagranza.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

RAV4 2WD 2.0 D-4D 124CV. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusa I.P.T. E Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 E 5,25 + IVA) con il contributo dei Concessionari Toyota aderenti all'iniziativa. Offerta valida anche senza rottamazione o permuta. La versione raffigurata del modello RAV4 puramente indicativa. Valori massimi: consumo combinato 13.9 km/i, emissioni CO2 176 g/km

Sar lOpac a decidere se la nave mercantile soster a met gennaio nel porto

28 dicembre 2013, SABATO

Carico di armi chimiche da stoccare ad Augusta?


a notizia che si sta diffondendo in queste ore secondo cui sempre pi probabile che sar il porto siciliano di Augusta a ricevere entro la met di gennaio la nave mercantile in cui saranno stipate le centinaia di tonnellate di gas nervini che lOpac, lOrganizzazione delle Nazioni Unite per la distruzione delle armi chimiche, ha sequestrato in Siria, lascia contrariato il deputato nazionale del Pd, Pippo Zappulla. Presenter subito uninterrogazione urgente ai Ministri competenti per chiedere spiegazioni in merito ha annunciato il parlamentare siracusano perch il territorio siciliano di tutto ha bisogno (per esempio bonifiche, progetti di riqualificazione e riconversione industriale ed iniziative per lo sviluppo) tranne che ospitare una nave carica di micidiali e pericolosissimi sistemi di distruzione di massa. Il carico dovrebbe arrivare entro la met di gennaio con la nave mercantile in cui saranno stipate le centinaia di tonnellate di gas nervini che lOpac, lOrganizzazione delle Nazioni Unite per la distruzione delle armi chimiche, ha sequestrato in Siria. La sosta in un porto italiano dei micidiali sistemi di distruzione di massa era stata anticipata una settimana fa a Bruxelles dalla ministra degli Esteri, Emma Bonino. Il nostro Paese ha dato la sua disponibilit per le operazioni logistiche dellunit che trasporter il materiale proveniente dalla Siria, che per non toccher il territorio italiano", ha dichiarato la Bonino. La decisione finale spetter allOpac che dovr scegliere il porto in base al pescaggio, la capienza e la lontananza o la vicinanza dal centro abitato". In pole position per lattracco della nave con i gas nervini, oltre ad Augusta, i porti sardi di Santo Stefano, Oristano e Arbatax e quello pugliese di Brindisi. Sorgono tutti in prossimit di centri abitati, ma lo scalo siciliano offre il "vantaggio" di un ampio molo off limits utilizzato per le operazioni di rifornimento di sistemi darma, munizioni e carburanti delle unit navali della VI Flotta USA e della NATO.

vita di Quartiere

28 dicembre 2013, sabato

Unoccasione per i residenti di sottolienare i problemi delle zone a sud del quartiere, intasate nel periodo estivo e dimenticate durante linverno

La sosta in un porto italiano dei micidiali sistemi di distruzione di massa era stata anticipata a Bruxelles dalla ministra degli Esteri
L

In foto, il porto di Augusta.

Una forte azione di risanamento


E trascorso velocemente questo primo anno
di lavoro parlamentare, segnato dai problemi pesanti di una Regione i cui nodi, aggrovigliati da anni di gestioni allegre e irresponsabili sia di tipo finanziario che amministrativo e gestionale, sono venuti tutti al pettine. Con queste parole ha esordito la parlamentare regionale Marika Cirone, che ha fatto un bilancio della sua attivit nel corso del 2013. Il nuovo Governo ha impegnato l'Aula e la maggioranza in un progetto di riorganizzazione e riassetto che sta interessando la maggior parte dei Settori - ha detto la parlamentare del Pd - e i cui esiti non sono immediatamente percepibili, anzi in molti casi stanno creando preoccupazioni, disagi, forti contrapposizioni. Nella IV Commissione Legislativa Territorio e Ambiente, di cui sono componente, questa forte azione di risanamento e rimodulazione ha riguardato, in particolare,il servizio idrico integrato, avviato alla ripubblicizzazione con la legge gi definita in Commissione e il sistema dei rifiuti, temi ai quali ho lavorato e continuer a lavorare con grande dedizione, ritenendoli strategici nella loro accezione di beni comuni. L'altra questione - continua la Cirone - che annovero tra le prioritarie e urgenti e della quale mi sono fatta in pi occasioni promotrice, riguarda il tema della qualit dell'aria e del risanamento, con particolare attenzione alle situazioni di gravissimo ritardo e disagio maturate nel nostro territorio. Vi sono segnali di inversione di tendenza che provengono dagli Assessorati Regionali competenti, che considero incoraggianti ma ancora lontani dal rassicurarmi sugli esiti utili a tutelare la salute dei miei concittadini e a creare le premesse per uno sviluppo alternativo all'attuale. Ho operato nelle condizioni date con il massimo di lealt nei confronti della nostra comunit - conclude la Cirone - cercando di essere presente concretamente nella risoluzione dei problemi, non inseguendo il titolo a effetto sui media, ricercando invece le sinergie possibili per ottenere il risultato.

MARIKA CIRONE DI MARCO

Neapolis: Il Natale balneare per fare rivivere il litorale


Si appena dato il via
al Natale Balneare. In centinaia si sono dati appuntamento presso il parcheggio antistante il lido Arenella per festeggiare insieme questo clima di feste. Un palco per la musica live e un piccolo mercatino di prodotti tipici, biologici e a Km 0. Salsiccia arrostita con legna di castagno dellEtna e tanta allegria. Per i piccini un gruppo di animatori ha allietato la domenica. C stato anche spazio per i nostri amici a 4 zampe con lallestimento di un percorsogioco nello spazio che destate ospita il lido Polizia. Uniniziativa questa che vede protagoniste e congiunte nellorganizzazione svariate associazioni nate appunto per la tutela del territorio balneare rappresentanti Plemmirio, Fanusa, Arenella, Fontane Bianche e Cassibile. Oggi la situazione esistente in queste localit davvero precaria in tanti suoi risvolti, insostenibile su troppi punti di vista e da troppo tempo. Di fatto si pu dire che ogni amministrazione da qui a 20 anni se ne letteralmente fregata. Spazzatura e degrado fanno da padroni servizi essenziali non garantiti e lincuria e i pochi controlli danno libero accesso a quei cittadini incivili che

cos deturpano le vie. Stessa cosa vale per i delinquenti che non mancano furti nelle villette. Quello che si cerca di fare capire allAmministrazione Comunale di non considerare pi queste zone come balneari bens come residenziali in quanto sono migliaia le famiglie che ormai vi abitano tutto lanno. Uno dei problemi principali pi urgente il trasporto pubblico urbano e la mancanza di pensiline. Simmagini d'estate si muore col sole che abbiamo ad aspettare ore e ore mentre d'inverno se piove da inquietudine perch le strade si allagano e diventano fangose. Cosa ancora pi urgente lo scuola bus perch molte persone, che davvero non hanno i soldi e che mangiare, sono costretti ad accompagnare e poi andare a prendere i loro figli a scuola, quindi per due volte al giorno a fare la strada che con il caro carburante da salasso. Quanto al randagismo, all'Arenella esiste una struttura che fu fatta per la sterilizzazione dei cani randagi ma sempre stata chiusa. stata avvertita lAmmistrazione Comunale affinch intervenga mentre i rappresentanti delle varie associazioni hanno rilasciato ciascuno unintervista video con annessi contributi fotografici affinch la stampa e le tv possano intervenire su questa vicenda. Infine, in relazione al comodato d'uso al figlio, non si capisce perch non venga eliminato l'obbligo della iscrizione al registro delle coppie di fatto che anche non in alla stessa legge nazionale che ha escluso dal beneficio le A1 A8 e A9, mentre ha accomunato la A7 alle A2 A3 A4 A5. In definitiva tasse e Tarsu come le case in citt ma nessun servizio, tutto allabbandono. No cos non si pu.

10

28 dicembre 2013, sabato

Si

appena svolto a Siracusa il 2 Corteo di devozione a Santa Lucia organizzato, come ormai tradizione, dallAssociazione Volontari per i Diritti dei Disabili in occasione dei festeggiamenti in onore di Santa Lucia patrona della Citt e protettrice dei non vedenti. Il corteo guidato dal Presidente dellAvdd Salvatore Cimino, dai componenti del Consiglio Direttivo e dalle Volontarie dell Avdd, da Dirigenti della Sezione Provinciale dellAssociazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro e di altre Associazioni di disabili (Unm-.Ens-AnmicAnvcg). Il Corteo che si composto a P.zza Marconi (marciapiede antistante il Palazzo della Provincia) , percorrendo Corso Matteotti, viale Regina Margherita, Piazza Euripide, viale Luigi Cadorna

Santa Lucia: LAVDD in pellegrinaggio al sepolcro luciano


U

La rappresentanza, accompagnata da altre realt legare al mondo della diversabilit, guidata dal giornalista Salvatore Cimino

Neapolis: Master di psicologia forense


28 dicembre 2013, sabato

11

e via Ragusa ha raggiunto Piazza Santa Lucia e quindi la Basilica di Santa Lucia al Sepolcro dove, i partecipanti sono stati accolti dal Parroco don Mario e dal Vice Parroco della Basilica che hanno

offerto a tutti i partecipanti delle artistiche immagini di Santa Lucia. Il Presidente Cimino e le Volontarie dellAvdd hanno quindi deposto davanti al Simulacro della Santa un cuscino di rose con

il simbolo dell Associazione. Dopo la celebrazione della Santa Messa, Padre Mario ha benedetto le medaglie ricordo dellevento con leffigie di Santa Lucia che sono State offerte dallAvdd a

tutti i partecipanti al Corteo. E doveroso segnalare che il Corteo dallinizio alla fine stato scortato da un ottimo servizio dordine disposto dal Comandante della Polizia Municipale,mentre

un pulmino attrezzato anche per il trasporto dei disabili in carrozzina, messo a disposizione dalla Provincia Regionale, ha seguito il Corteo durante tutto il suo percorso. Salvatore Cimino

n Master professionalizzante in Psicologia Forense ad orientamento fenomenologicorelazionale. Tecniche e strumenti per la consulenza in ambito civile e penale (con 50 crediti di educazione continua in medicina e 24 crediti formativi per avvocati) in agenda fino al 15 luglio 2014 a Siracusa. Il Master intende fare acquisire conoscenze psicologiche, tecniche e strumenti per lavorare in ambito giudiziario, tanto civile quanto penale, con particolare riferimento ai casi di affidamento, abuso e maltrattamento, in unottica gestaltica. Al termine del Master si avranno le competenze necessarie per lavorare come consulenti tecnici dufficio e/o come consulenti tecnici di Parte e redigere una consulenza, nonch per gestire le dinamiche psicologiche relative alle situazioni suddette. I destinatari privilegiati dellevento sono Psicologi, Medici, Psichiatri, Avvocati, Pedagogisti, laureati e

Illustrazione dettagliata delle diverse tecniche psicologiche utili nellambito giudiziario


(Direttore), Prof. Santo Di Nuovo, Prof.ssa Angela Maria Di Vita, Giudice Dott. Giuseppe Grasso. Proponiamo, inoltre, anche lelenco dei Docenti, i Professori: S. Aleo, S. Buono, G. Craparo, L. De Cataldo, S. Di Nuovo, A. Xibilia, L. Stuppia. Chiamati in causa nelle vesti di formatori anche i Magistrati e Avvocati elencati di seguito: S. Barbagallo (Catania), G. Grasso (Catania), V. Milone (Siracusa), A. Nicastro (Siracusa), E. Piscitello (Siracusa), T. Pricoco (Catania). Psicoterapeuti coinvolti nelliniziativa: G. Armenia, J. Baldacchino, A. Basile, V. Granatella, P. Iacono, S. Mignosa, R. Militello, V. Rubino, M. S. Signorelli, M. Spagnuolo Lobb. Supervisori online: J. Baldacchino, A. Basile, B. Buonomo, S. Filoramo, S. Messina, G. Armenia, S. Mignosa, R. Militello, G. Pintus. Coordinamento didattico: Dott.ssa Jlenia Baldacchino. Il Corso si svolger nella sede di Siracusa dellIstituto di Gestalt Human Comunication Center Italy in via S. Sebastiano, 38 (consulta la mappa). Tutti gli allievi provenienti da altre citt possono usufruire di Bed &Breakfast in convenzione a prezzi modici. La sede ubicata vicino alle linee degli autobus interurbani (vicino al Santuario, con ampio parcheggio). Il costo del corso il seguente: 1500 euro (rateizzabili, Imposta di Valore Aggiunto inclusa) entro il 15 luglio 2013; 1700,00 euro (rateizzabili, Imposta di Valore Aggiunto inclusa) dopo il 15 luglio 2013. Il master attesta particolari conoscenze o competenze in un determinato campo di studio o in un'attivit professionale. Il livello di un master variabile a seconda della legislazione dei vari paesi, inoltre vari livelli possono coesistere all'interno di uno stesso paese; ad esempio, la legislazione italiana prevede master di I e di II livello.

Per lacquisizione delle competenze necessarie ad espletare incarichi di CTU o di CTP

laureandi nelle stesse discipline che vogliono intraprendere attivit peritali, o ampliare le competenze gi acquisite integrandole con strumenti specifici per lo svolgimento della loro professione in campo giuridico. Ai partecipanti che hanno completato con profitto il corso verr rilasciato un attestato di frequenza. Agli Psicologi iscritti nella sezione A dellAlbo verr, altre-

s, conferito il titolo di Esperto in Psicologia Forense ad orientamento fenomenologico-relazionale. Il corso consente di ottenere inoltre n. 50 crediti di educazione continua in medicina per psicologi e medici (tutte le professioni) e un massimo di 24 crediti formativi per avvocati. Di seguito lelenco dei componenti del Comitato Scientifico: Dott.ssa Margherita Spagnuolo Lobb

Riproposta del pezzo dei Pink Floid a otto lustri dalluscita dellalbum The dark side of the moon
a quarantanni e non li dimostra. E stata ed la colonna sonora della mia vita, commentavano alcuni partecipanti al concerto-tributo per il 40 Anniversario della pubblicazione dellalbum The Dark Side of The Moon A piece for assorted lunatics. I miei primi quarantanni, direbbe il disco di se stesso. Chi mastica un po di musica o sia un semplice conoscitore/ascoltatore di musica non sar sottratto al fascino di questo album. Tutto esaurito nel salone di via Mineo 1, a Siracusa. Il dato in s dice tanto, ma durante lora di spettacolo bisognava far parlare le emozioni e questo compito spettava ai Charisma. Diciamo subito che le aspettative dei presenti sono state rispettate. La scoperta, di questi Pink Floid, per alcuni diciottenni, stata, senza nulla togliere agli altri album, fantastica. Il concerto/

Eventi: Ha 40 anni ma non li dimostra


tributo/evento era incentrato solo su questo album. La serata stata arricchita da una serie di elementi a corredo del Tributo, a cominciare dalle sensazioni che il gruppo aveva sentito e fatto proprie per tutto larco della preparazione del concerto, sintetizzate da Enzo Puglisi e Santi Loreno, letti magistralmente da Lorenzo Maria Falletti, per continuare con le traduzione dei testi del concerto The dark side of the moon realizzate da Santi e Massimiliano Loreno, al documentario sullalbum. Ha aperto la serata Lorenzo Maria Falletti intrattenendo, scherzando e facendo il verso ai contenuti di tante canzoni italiane arrivate al successo negli stessi anni dellalbum in questione. Era evidente il contrasto fra i motivi ispiratori di questi autori delle canzoni degli anni 70 e la rivoluzione che preparavano Roger Waters e gli altri componenti dei Pink Floid sia a livello musicale che nei testi. Prima dello spettacolo Falletti ha presentato il cd "Spaces, pubblicato nel 2013, lultimo lavoro di Francesco Cataldo che tanto successo sta riscontrando nelle riviste specialistiche di jazz. Insieme a Francesco hanno parlato del disco e della prossima tourne che dopo lesordio a Siracusa, al teatro Aurora, il 23 dicembre, partir dal 7 aprile 2014, con cinque date italiane per poi trasferirsi nel Nord Europa. Un disco con grandi musicisti internazionali e realizzato in America, ma con una grande anima mediterranea per portare in giro, nel mondo, non quello che sai ma quello che sei. Per motivi contrattuali Francesco non ha potuto farci ascoltare qualche brano del suo disco rinviando tutto ai primi concerti siciliani. Il concerto

ha inizio, i Charisma sono pronti a regalare ai presenti belle emozioni. Andrea Cozzupoli: basso elettrico, Massimiliano Loreno: piano, sintetizzatori, voce, video editing, Santi Loreno: batteria, percussioni, audio editing, Vincenzo Puglisi: chitarre elettriche, voce, Carlo Salemi: voce solista, Mattia Mazzola: sax tenore, Pietro Sultana: chitarre elettriche, Elena Savatta, Loredana Grimaldi, Nicoletta Palermo: cori, voce solista su The Great Gig in The sky Elena Savatta. Valerio Esposito: fonico di sala, audio editing. Rosario Leonardi: Band management. Ha presentato: Jos Valerio. Per il 2014 sono in programmazione: Syd Barrett - Wish You were here e The Wall dei Pink Floyd - Selling England by the pound e The Lamb Lies Down on Broadway dei Genesis. Salvatore Spallina

Allarme insetticidi, due prodotti potrebbero Diamanti polo Sud? essere neurotossici per i bambini nel pancione al Non escluso
Lallarme dellAutorit europea per la sicurezza alimentare: Vanno abbassati i livelli di esposizione ammissibili
Dopo il sospetto di causare la moria dapi (e di uccelli) arrivano i timori per la salute umana. Due insetticidi neonicotinoidi, acetamiprid e imidacloprid, possono avere effetti sul sistema nervoso umano nella fase di sviluppo. Lo affermano gli esperti dellAutorit europea per la sicurezza alimentare (Efsa) che propongono labbassamento dei livelli guida per lesposizione ammissibile ai due neonicotinoidi. I timori per la salute sollevati nella revisione dei dati sono considerati giustificati. Il gruppo di esperti chiede la definizione di criteri a livello Ue che rendano obbligatoria la presentazione di studi sulla neurotossicit nella fase di sviluppo come parte integrante del processo di autorizzazione dei pesticidi. LEfsa ha elaborato il suo parere su richiesta della Commissione europea (e dopo la pubblicazione di uno studio su Plos One che ha suggerito linterazione di un tipo di recettori cerebrali con acetamiprid e imidacloprid), prendendo in considerazione recenti ricerche e i dati disponibili sul potenziale di acetamiprid e imidacloprid di danneggiare il sistema nervoso umano nella fase di sviluppo, il cervello in particolare. Va detto che, in generale, i neonicotinoidi (derivati dalla nicotina) sono progettati per colpire il sistema nervoso centrale degli insetti, causandone paralisi e morte. Purtroppo, pare, i danni non si fermerebbero agli insetti. Il gruppo di esperti ha riscontrato che i due

12

28 DICEMBRE 2013, SABATO

prodotti possono avere un effetto avverso sullo sviluppo dei neuroni e delle strutture cerebrali associate a funzioni quali lapprendimento e la memoria, concludendo che alcuni dei livelli guida attuali per lesposizione ammissibile ai due insetticidi potrebbero non essere sufficienti a salvaguardare dalla neurotossicit nella fase di sviluppo, e dovrebbero essere ridotti. LEfsa riconosce che le prove disponibili sugli effetti sul sistema nervoso umano dei due neonicotinoidi presentano limitazioni e raccomanda di condurre ulteriori ricerche per fornire dati pi affidabili; sono gi in corso studi per fornire dati pi affidabili sulla neurotossicit nella fase di sviluppo, si precisa sul sito dellAuthority con sede a Parma. Sulla base della revisione, lEfsa propone comunque di modificare i

valori tossicologici di riferimento per acetamiprid e imidacloprid: per acetamiprid, la dose giornaliera ammissibile e il livello ammissibile di esposizione delloperatore attuali di 0,07 mg/kg di peso corporeo al giorno e la dose acuta di riferimento di 0,1 mg/kg di peso corporeo dovrebbero essere ridotti a 0,025 mg/kg di peso corporeo (al giorno); per imidacloprid, il livello ammissibile di esposizione delloperatore e la dose acuta di riferimento attuali di 0,08 mg/ kg di peso corporeo al giorno dovrebbero essere ridotti a 0,06 mg/kg di peso corporeo al giorno. Si ritiene che la dose giornaliera ammissibile attualmente fissata per imidacloprid assicuri unadeguata protezione dai potenziali effetti di neurotossicit nella fase di sviluppo.

Non pi esclusa la possibilit di scoprire giacimenti di diamanti al polo Sud. Una ricerca coordinata da Gregory Yaxley dellUniversit nazionale australiana di Canberra e pubblicata sulla rivista Nature Communications, ha rinvenuto la roccia madre dei diamanti, la kimberlite, nella zona della catena Principe Carlo (Prince Charles Mountains) nellAntartide orientale. ESTRAZIONE DIFFICILE - A parte la difficolt logistica e tecnica dellestrazione di diamanti al polo Sud, il Protocollo sulla protezione ambientale del Trattato Antartico, firmato a Madrid nel 1991 ed entrato in vigore sette anni dopo, proibisce allarticolo 7 ogni attivit mineraria nel continente bianco australe, eccetto che per la ricerca scientifica. PROTOCOLLO - Il Protocollo, che stato ratificato da 33 nazioni (Italia compresa) pi altre undici che lhanno sottoscritto ma per ora non ratificato, scadr nel 2048. Nel giugno 2011 la Russia ha annunciato lintenzione di recedere dal Protocollo proprio per poter effettuare ricerche minerarie, che al momento per non ha ancora fatto.

I gatti sono stati addomesticati in Cina


Gatti stilizzati nei geroglifici e faraoni: nellimmaginario collettivo laddomesticamento del nostro felino di casa arriva dallantico Egitto. Errore: i cinesi si portarono lanimale in casa ben prima di loro. Lo rivela uno studio scientifico appena pubblicato su Pnas. Laddomesticamento cinese risale al 5.300 a. C., e avvenne nelle fattorie intorno al villaggio di Quanhucun. Il motivo? Quello rimane il classico, e ha baffi e coda lunga: il topo. Gli agricoltori dellantica Cina cercarono laiuto del gatto per dare la caccia ai roditori che saccheggiavano il frutto dei raccolti nei depositi. E i gatti che si trovavano nei paraggi proprio grazie allattrazione fatale verso i topi - venivano nutriti dalluomo con quei cereali che voleva proteggere dallattacco incontrollabile degli altri animali. stato proprio questo particolare a fornire la chiave di comprensione alla squadra internazionale di ricercatori guidata da Yaowu Hu, dellAccademia cinese delle scienze. Gli studiosi hanno analizzato le ossa di gatto ritrovate a Quanhucun, scoprendo che le bestie mangiavano il miglio coltivato dai contadini locali: la dimostrazione che erano nutriti dalluomo, a differenza dei cervi, che vivevano non lontano e le cui ossa sono state ugualmente analizzate. Uno dei resti di felino rinvenuti dimostra inoltre che il micio era gi un gatto anziano, che aveva dunque con tutte le probabilit vissuto nel villaggio per lungo tempo. Il villaggio era una fonte di cibo per i gatti oltre 7 mila anni fa e la relazione tra uomini e felini era vantaggiosa per questi ultimi. E anche se i gatti non fossero ancora stati addomesticati, le prove confermano che vivevano vicino agli agricoltori e che la relazione aveva reciproci vantaggi, ha spiegato Fiona Marshall, della Washington University di St. Louis, coautrice della ricerca. Nellantico Egitto, dove i gatti erano venerati, laddomesticamento risale a soli 4 mila anni fa. In realt senza ancora parlare di addomesticamento ci sono prove che il rapporto degli esseri umani con questo animale ancora pi antico: a Cipro stata scoperta una tomba risalente al 7.500 a. C. nella quale fu seppellito un gatto selvatico accanto a un essere umano. Questo nuovo studio cinese aggiunge un nuovo importante tassello nella storia delladdomesticamento dei gatti, che rimane comunque in gran parte oscura, dato che raro trovare resti di felino nei siti archeologici. I gatti che abitavano a Quanhucun discendevano dal gatto selvatico del Vicino Oriente, ma i ricercatori non sanno se sincrociarono con le specie del luogo. Oggi nel mondo vivono circa 600 milioni di gatti addomesticati e, nonostante il micio sia uno dei pi amati tra gli animali domestici, gli errori e i falsi miti che lo riguardano sono molto diffusi. Una delle aree pi soggetta a fraintendimenti da parte dei padroni quella della loro fertilit. Cosa che contribuisce ulteriormente ad aumentare il loro numero sul pianeta: secondo uno studio condotto dalla Scuola di scienze veterinarie dellUniversit di Bristol, e basato su un sondaggio riguardante oltre 10 mila famiglie proprietarie di gatti, nella sola Inghilterra ci comporta 200 mila cucciolate allanno non previste. pensare di averla anche davanti? Se c la passione, ovviamente, e magari pi passioni. In fondo la passione che d spessore alla nostra vita e ne determina la dimensione reale: non necessariamente una vita lunga, ma una vita piena, libera e calda, e in questo il cervello conta molto. A fronte del dilagare di consigli di tutti i tipi per invecchiare meglio, il mio motto : Mangiare di tutto con moderazione, fare sport senza esagerare, adoperare il cervello senza paura di esagerare. Perch il cervello? Non lo sappiamo, ma si osservato da pi parti che il cervello deve gestire sostanze che controllano in qualche modo il procedere dei nostri anni, e anche in caso di gravi patologie

Prove sicure di felini domestici risalenti a 7.300 anni fa nei resti di un villaggio di agricoltori cinesi

I telefonini in volo? No, grazie


NEW YORK - Contrordine, almeno in America: niente rivoluzione delle comunicazioni in aereo con luso libero dei cellulari in ogni fase del volo. La Fcc, lauthority federale delle telecomunicazioni, ha appena eliminato il bando sulluso dei telefonini a bordo, riconoscendo che il divieto introdotto ventidue anni fa (era il 1991, lalba dellera della telefonia mobile che in Italia inizi coi Mondiali di calcio del 1990), ormai obsoleto: non ci sono pi rischi tecnici di interferenze con gli strumenti usati dai piloti. Personalmente lo sospettavo da tempo: quando seguiamo i viaggi di Barack Obama sul charter della stampa, un aereo che la Casa Bianca prende in affitto da unaviolinea, giornalisti e cameramen vengono lasciati liberi di telefonare e usare i computer anche in

28 DICEMBRE 2013, SABATO

13

Con questi cibi il colon si irrita anche di pi


Questa sigla misteriosa, o meglio questo acronimo, FODMAP (che prende origine dalle parole inglesi: fermentabili, oligosaccaridi, disaccaridi, monosaccaridi e polioli), potrebbe presto diventare familiare a chi soffre di colon irritabile, a volte chiamato in modo improprio colite. Disturbo molto frequente soprattutto fra le donne, caratterizzato da alvo alterno (stipsi e diarrea alternate), gonfiore e dolore addominale, specie dopo i pasti. I FODMAP sono carboidrati a catena corta che, essendo poco assorbiti nel piccolo intestino (la prima parte dellintestino, deputata alla digestione e allassorbimento dei nutrienti) passano nel colon dove vengono rapidamente fermentati dai batteri intestinali, con conseguente produzione di idrogeno e distensione intestinale. Fenomeno che nelle persone con colon irritabile, potrebbe acuire i disturbi. Questa ipotesi , formulata da tempo da un gruppo di ricerca della Monash University di Melbourne, trova ora conferma in uno studio pubblicato su Gastroenterology e condotto nella stessa Universit. LO STUDIO - Nello studio, trenta pazienti affetti da sindrome del colon irritabile e otto soggetti sani, utilizzati come gruppo di controllo, hanno seguito, a rotazione, per tre settimane, una dieta a basso contenuto di FODMAP e, per altre

Cervello e salute, let non si misura in anni


guadagnata. Con un bonus particolare per le donne, che vivono in media sei-sette anni pi dei maschi. Lo conferma una recente ricerca pubblicata dalla Population and Development Review, rivista scientifica americana che ha messo in relazione let anagrafica con altri fattori che contribuiscono a determinare let reale: salute, tasso di disabilit, funzioni cognitive. E lo confermano anche i risultati di una ricerca pubblicata poco tempo fa sul British Medical Journal, relativa a coppie di gemelli: dei due viveva di pi quello che si sentiva (e appariva) pi giovane. Allora let non conta?

decollo e atterraggio, sotto locchio benevolo di hostess e steward. Una goliardica anarchia inaugurata allinizio di ogni volo da un cineoperatore della Cbs che va al microfono di bordo e proclama: Ci che accade su un volo charter rimane sul charter. Lequipaggio sa di dover essere tollerante: non a caso laereo dei giornalisti della Casa Bianca stato da anni soprannominato The Zoo. Gli assistenti di volo si agitano solo se vedono gente ancora in giro nei corridoi mentre il jet stacca le ruote da terra. Una volta chiesi al nostro pilota se computer e telefonini accesi non rischiassero di interferire con i suoi strumenti: rispose con una risata. Insomma, sembrava fatta: riconoscimento che rischi tecnici non ce ne sono pi e uso dei cellulari libero in aereo in ogni parte del volo. ni, magari facendosi forti del fatto di essere sempre stati sani. Avere buoni geni non guasta certamente, ma avere un buon rapporto con se stessi ancora pi importante. In fondo tutte le religioni hanno spinto a farsi una sorta di esame di coscienza, in solitario o con qualche saggio. Penso che sia fondamentale. Ogni sera guardarsi nello specchio e dire: Puoi guardarti a testa alta? Hai fatto quello che si deve, ovviamente, ma anche quello che ti senti di fare? Hai guardato il mondo e te nel mondo? Hai pensato che se ti trascuri, psicologicamente o fisicamente, puoi procurare un inatteso dolore alle persone che ti sono pi care?. Cos facendo anche la morte si esorcizza e diviene uno dei tanti episodi della vita.

Nuove indicazioni da una ricerca australiana. Una dieta anti-gonfiore ma da fare solo con il controllo degli esperti

tre settimane, una dieta con normale contenuto di FODMAP. I problemi gastrointestinali venivano poi valutati giornalmente dai partecipanti alla ricerca attraverso una scala che prevedeva, per ciascuno dei principali sintomi, lattribuzione di un punteggio da 0 a 100. Risultato: con la dieta a basso contenuto di FODMAP i pazienti hanno constatato che i disturbi gastrointestinali risultavano significativamente ridotti - arrivando addirittura a un dimezzamento del punteggio medio nella valutazione dei sintomi - gi a partire dalla seconda settimana di dieta. Nel gruppo di controllo, invece, non si sono osservate differenze con le due diete.

Avere quarantanni, cinquantacinque, settanta o ottantacinque, sembra che siano oggi solo espressioni verbali, utili ma non decisive, orientative ma non descrittive. Ognuno ha let che si sente addosso, si sente anche dire spesso e se questa frase viene presa con spirito e parsimonia sembra essere quella che meglio descrive la situazione. Non stiamo parlando ovviamente di gravi patologie, e soprattutto stiamo parlando del nostro tempo, nel quale la vita si sta allungando di pi di un trimestre ogni anno che passa. Molti anziani vivono cos una vera e propria et

Conta, conta, ma come un disegno potenziale, che se non viene sviluppato e portato in primo piano nemmeno si vede. Queste sono parole di speranza, ma non sono dolciastra melassa o follia consolatoria, sono un invito a viversi la vita secondo le proprie aspirazioni e le proprie aspettative; i propri sogni direi. questa una grande nuova libert, e anche un poco una nuova responsabilit. Due sono le forze portanti di una giovinezza protratta: la progettualit e lattivit. Mai chiudersi gli orizzonti e sentire il proprio futuro accorciarsi. Dietro abbiamo una vita e perch non

neurodegenerative chi ha vissuto adoperando di pi il proprio cervello sta decisamente meglio. Prima o poi capiremo perch, e ne faremo un caposaldo della nostra condotta. Nel frattempo che fare? Non strafare in niente, ma semmai straimmaginare, se il verbo esistesse, e aspettarsi tanto dai giorni a venire e affacciarsi su quelli. In fondo gli anni sono fatti di giorni. Non mangiare troppo n troppo poco, bere con moderazione e non fumare, sono i punti essenziali, ma anche andare dal medico e curarsi. Non curarsi da stupidi, non da eroi. Ascoltare i consigli del medico e farsi le analisi prescritte. Sembra ridicolo, ma molti appassiscono tristemente per non avere osservato queste elementari precauzio-

Prende avvio oggi stesso presso la casa comunale acrense la prima delle due giornate dedicate a quel giornalista molto scomodo fatto trucidare da cosa nostra.

14

28 dicembre 2013, sabato

Palazzolo: Tracce di memoria 1984/2014 per Pippo Fava


l Coordinamento Giuseppe Fava di Palazzolo Acreide presenta tracce di memoria 1984/2014. Infatti Palazzolo ricorda Giuseppe Fava. Gli eventi avranno luogo oggi, sabato 28 dicembre alle 18.00 presso i locali della ex Biblioteca comunale e sabato 4 gennaio alle 17.00 presso lAula Consiliare del Comune di Palazzolo Acreide in Piazza del Popolo, 1. In ricordo del celebre giornalista originario di Palazzolo Acreide ucciso dalla mafia 5 gennaio 1984, una riflessione comune sul cambiamento delle mafie, che, da tradizionali si sono trasformate in sistemi criminali, organizzandosi in una rete transnazionale, globalizzandosi e mimetizzandosi. Si preannuncia ricco di eventi il calendario promosso dal Coordinamento Fava Palazzolo e dalla Fondazione Fava, che per gran parte del 2014, in occasione dei trent'anni della morte del giornalista Giuseppe Fava, coinvolger Palazzolo Acreide, sua cittadina natale. Le iniziative partiranno il 28 dicembre alle 18.00 con la compagnia giovane Teatro Allaria che, guidata dal regista e

attore Sebastiano Spada, porter in scena presso i locali della ex Biblioteca del Comune un recital ispirato ai drammi del giornalista/ drammaturgo, con brani tratti dalle sue opere selezionati dalla figlia Elena e da Sebastiano Spada. Il 4 gennaio, ancora presso l'Aula Consiliare, a partire dalle 17.30, l'omicidio consumato nel 1984 davanti al teatro Stabile di Catania verr commemorato attraverso un dibattito pubblico moderato dai giornalisti Massimiliano Perna e Santina Giannone. Parteciperanno il Pm della Dda di Palermo Nino Di Matteo, al centro delle cronache per le recenti minacce del boss di Cosa Nostra Tot Riina, e il procuratore aggiunto di Messina Sebastiano Ardita. Previsto anche l'intervento dei figli del direttore de I Siciliani, Elena e Claudio Fava, quest'ultimo recentemente nominato vicepresidente della Commissione Parlamentare Antimafia. Il 4 gennaio il Coordinamento Fava consegner il Premio giornalistico Fava Giovani. Congelato da due anni, il riconoscimento, che ha visto passare in rassegna nelle edizioni fra il 2007

e il 2011 nomi come i ragazzi di Addio Pizzo, i registi del documentario "Biutiful cauntri", Giulio Cavalli e Gaetano Alessi, verr affidato a Ester Castano, cronista appena ventitreenne che per prima, in lotta solitaria, insieme al suo direttore, tra minacce e querele, ha denunciato l'intreccio fra 'ndrangheta e politica nel comune lombardo di Sedriano, successivamente sciolto per infiltrazioni mafiose. Le due serate sono patrocinate dall'Associazione Palazzolese Antiracket e dal Comune di Palazzolo e sono state realizzate con la collaborazione della Consulta Giovanile e Nomadica. In un'agenda in via di definizione, nel 2014, sono previste mostre, proiezioni cinematografiche e spettacoli teatrali ispirati ai molteplici interessi di Pippo Fava, che coinvolgeranno le scuole e la popolazione acrense. Al via anche a Catania le iniziative in attesa della commemorazione del 5 gennaio, che si sono aperte il 23 dicembre con la proiezione in anteprima nazionale al Teatro Massimo del docufilm I Ragazzi di Pippo Fava che sar trasmesso su Rai3

la sera del 5 gennaio in occasione del trentesimo anniversario dell'uccisione del giornalista palazzolese. Il docufilm tratto dal libro Mentre lorchestrina suonava gelosia di Antonio Roccuzzo, oggi caporedattore del Tg de La7, il docufilm, prodotto per la Tv da Cyrano New Media per Raifiction e Raitre e patrocinato da Libera e dalla Regione Toscana, firmato da Franza Di Rosa e sceneggiato da Gualtiero Peirce e dallo stesso Roccuzzo. Giovane e interamente siciliano il cast, che vede anche la partecipazione di Leo Gullotta. Giuseppe Fava detto Pippo stato uno scrittore, giornalista, drammaturgo, saggista e sceneggiatore italiano, ucciso da Cosa Nostra. Fu un personaggio carismatico, apprezzato dai propri collaboratori per la professionalit e il modo di vivere semplice. stato direttore responsabile del Giornale del Sud e fondatore de I Siciliani, secondo giornale antimafia in Sicilia. Il film Palermo or Wolfsburg, di cui ha curato la sceneggiatura, ha vinto l'Orso d'oro al Festival di Berlino nel 1980. stato ucciso nel gennaio 1984 e per quel delitto sono stati condannati alcuni membri del clan mafioso dei Santapaola. stato il secondo intellettuale ad essere ucciso da Cosa nostra dopo Giuseppe Impastato (9 maggio 1978). il padre del giornalista e politico Claudio Fava. Nacque a Palazzolo Acreide il 15 settembre 1925. I suoi genitori Giuseppe ed Elena erano maestri di scuola elementare, i suoi nonni contadini. Nel 1943 si trasfer a Catania e si laure in giurisprudenza all'Universit[1]. Nel 1952 divent giornalista professionista. Inizi cos a collaborare a varie testate regionali e nazionali, tra cui Sport Sud, La Domenica del Corriere, Tuttosport e Tempo illustrato di Milano. Nel 1956 venne assunto dall'Espresso sera, di cui fu caporedattore fino al 1980. Scriveva di vari argomenti, dal cinema al calcio, ma i suoi lavori migliori furono una serie di interviste ad alcuni boss di Cosa nostra, tra cui Calogero Vizzini e Giuseppe Genco Russo.

SPORT Siracusa
(a.g.) La fine del girone di andata nel girone B di Eccellenza ha consacrato il predominio di due squadre su tutte: la Tiger di Brolo e lF.C. Acireale, le due squadre che con ogni probabilit si disputeranno la volata finale per la promozione diretta in serie D. Delle due indiziate al salto nella serie superiore, quella che ha maggiori chasnces sembra la compagine peloritana, non fossaltro che per la migliore organizzazione societaria, collaudata da diversi campionati di avanguardia. Che sia, tuttavia , un campionato livellato verso il basso non ci dovrebbero essere dubbi, se si pensa che squadre come il Taormina e lo Scordia , pur restando nellambito di una stentata sufficienza tecnica, navigano tranquillamente in area play-off. Dopo il calo dovuto alle difficolt economiche e alla partenza di parecchi titolari , Modica e Vittoria evidenziano incoraggianti segni di ripresa che tuttavia non dovrebbero andare pi in l in unonorevole difesa della categoria . Comincia intanto ad affiorare dalle retrovie il Siracusa che nelle ultime partite e anche a

28 dicembre 2013,sabato

15

Scordia e Taormina le rivelazioni - Dalle retrovie emerge intanto il Siracusa


seguito di una radicale revisione dellorganico ha cominciato a dare incoraggianti segni di vitalit che, se portati su un piano di continuit, potrebbero assicurare alla squadra di Strano, un buon piazzamento in zona play-off massimo obiettivo, al momento, raggiungibile. La lotta per la salvezza, infine, dovrebbe essere circoscritta a quattro squadre: Rometta, Rosolini, Mazzarr e Acireale 46. Ecco, comunque, landamento del girone di andata, fotografato da tutte le possibili angolature. Pi vittorie: Tiger (10) in casa: Tiger (6) fuori casa: Fc Acireale (4) Pi pareggi: Misterbianco (8) in casa: Rosolini (5) fuori : Misterbianco (6) Pi sconfitte: Acireale 46 (13) in casa: Acireale 46 (7) fuori: Acireale 46 (6) Serie positiva: Fc Acireale (8) Serie negativa: Acireale 46 (9) Totale reti segnate: 298 migliore attacco: Tiger (31) peggiore attacco: Acireale 46 e Mazzarr (7) miglior difesa: Fc Acireale e Misterbianco (8) Peggior difesa: S.Gregorio (28) Autoreti: 4 2 Fodale (Rometta) 2 DAngelo (Siracusa)

Tiger ed FC Acireale, primato per due

Il campionato di Eccellenza al microscopio al termine del girone di andata

Calcio a 5 A1/F. Formiche nel segno Eccellenza Girone B. I marcatori della solidariet di Concetto Vasquez
Nel rispetto della tradizione natalizia, che vede le Formiche impegnate sul terreno della solidariet unita allo sport, anche quest'anno ha avuto luogo una manifestazione di raccolta fondi questa volta legata alla vicenda umana di Concetto Vasquez, per il quale all'interno di molte attivit commerciali della provincia in corso una sentita mobilitazione. Sul campo da gioco del Palazzetto dello sport, la formazione legata al nome dell'associazione organizzatrice, le Formiche appunto, ha regolato in finale una rappresentativa dell'Aeronautica militare con il punteggio di 3 a 1. All'interno dell'iniziativa, degna di nota la partecipazione - apprezzata dagli avversari - della rappresentativa femminile delle Formiche che milita nel campionato di serie D. A loro si riferisce la foto allegata relativa alla premiazione. E sempre a loro sono state protagoniste lo scorso venerd 20 dicembre, nell'ambito della fase di precampionato provinciale, nel quale hanno regolato le giovanissime del Santa Sofia con il risultato finale di 9 a 1. Le reti sono stare realizzate da Erika Tin, autrice di una tripletta, Loredana Vasile, autrice di una doppietta, mentre con una rete sono andate a segno Giulia Tuccitto, Floriana Pisani, Martina Lopes ed Alessia Baiardo. Per l'allenatrice, Isabella Colombo, obiettivo della partita, oltre la vittoria, era la prestazione ed il gioco di squadra al fine di valutare il lavoro fin qui svolto in previsione dell'inizio del prossimo campionato di Serie D. "La risposta della squadra stata positiva - dichiara la stessa Colombo - anche se in due o tre momenti ci siamo deconcentrate permettendo all'avversario di metterci in difficolt. I rientri dagli infortuni sono stati positivi con la buona prestazione di Giulia Tuccitto ed i nuovi inserimenti nel gruppo stanno rispondendo a quelle che sono le indicazioni di gioco del collettivo. I complimenti vanno anche ad Erika per la tripletta ed al nostro capitano per la doppietta. Alla fine sono sufficientemente soddisfatta di quanto visto ma c' ancora da lavorare".

Con 12 reti: Calabrese T. (Tiger) Con 11 reti: Carbonaro (7 reti con FC Acirele e 4 col Siracusa di cui 2 su rig.); Con 9 reti: Frittitta (Siracusa n.b. 7 col Vittoria di cui 1 su rigore) e Bellino (Scordia); Con 7 reti: Ousmane (Scordia); Con 6 reti: Nicolosi (Acireale FC) , Genovese e Isgr (Igea Virtus), Mastrolilli (1 su rig. Siracusa), Biondo Atonio (Tiger); Con 5 reti: Guastella (2 su rig. Mazzarr) Panatteri (Modica 1 su rig.), Contino (2 su rig.) e Riccobono (S.Pio X), Palmiteri (1 rg. Siracusa), Amante (Viagrande); Con 4 reti: Cannav (Igea Virtus), Garrasi, Isgr (Misterbianco), Biondo Santino (1 su rig. ) e Buda G.. (Rometta), Implatini (Rosolini), Consoli (San Gregorio), Mandarano (2 su rig. San Pio X), Bonarrigo (Siracusa 1 su rig.), Casella e Mangano (Taormina), Elamraoui e Pettinato (Tiger), Fabio Buda (Viagrande); Con 3 reti: Ike (Acireale Calcio), La Piana e Palazzolo (Misterbianco), Brigand (Rometta), Messina (Scordia), Casisa e Valerio (Vittoria); Con 2 reti: Cantarella (Acireale Fc), T. Mento (1 su rig. Igea Virtus), Silvestri (Misterbianco), Donzuso e Filicetti (Modica) , Platania (1 rig - Rometta), Blatti (2 su rig.) e Ras (S. Gregorio), Garufi e Ranno (San Pio X) , Aletta, Gentile, Marziale (1 rig) (Scordia), Bufalino, Calabrese L., Lentini (Siracusa), Bruno, Messina P. (1 su rig.), Grasso, Maggiolotti, Muscolino, Tosto e Ulma (Taormina), Giacalone (Viagrande); Con 1 rete : Criniti (1 rig.), De Rose, Livera , Marletta , Martinez e Persia (Acireale Calcio) , Cocuzza , Costa e Godino (Acireale Fc), DAnna, Di Salvo, Pandolfo, Scolaro, Serraino e Triolo (Igea Virtus) ,Buonocore e Mazzullo (Mazzarr), Palazzolo (1 rig.). Murabito e Sapienza (Misterbianco), Arcidiacono, Giallongo, D.Mento, Pianese, Scarano e Sella (Modica), Broccio (1 rig.), Ehoussou, Hermann e Ricciardo (Rometta), Maieli (1 su rig.), Martines, Monaco, Randazzo, Ricca, Santuccio e Trombatore (Rosolini), Cammarata, Cristaldi, Garozzo , Messina (S. Gregorio), Caruso, Montella, Palermo e Scalia (S.Pio X), Bertolo, Grasso e Monteleone (Scordia), Di Mauro, Montalbano, Napoli (Siracusa), Ciocarlan, DEmanuele, Laquidara e Mancuso (Taormina), Koaudio, Lupo, Perricone e Salerno (Tiger), Basile, Fascetto, Platania, Strano, Tenerelli, Trovato e Wanausek (Viagrande) , Crisafulli , DallOglio e Strano (Vittoria); Con 2 autogol : DAngelo (Siracusa) e Fodale (Mazzarr) Con 1 autogol : Bella (Igea Virtus)

16

28 dicembre 2013 SABATO

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

autosport.toyota.it

Siracusa Tel.0931 759918

Yaris Active 1.0 3P E 9.950. Prezzo promozionale chiavi in mano (esclusi I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso PFU ex DM n. 82/2011 di E 5,40 + Iva) con il contributo della Casa dei Concessionari Toyota. Offerta valida solo per i concessionari che aderiscono alliniziativa. Immagine vettura indicativa. Valori massimi: consumo combinato 18,2 km/l, emissioni CO2 127 g/km. *Promozione valida solo sulla gamma Diesel.

Interessi correlati