Sei sulla pagina 1di 20

SCHEMA DI DECRETO LEGGE RECANTE RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2010/31/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DEL 19 MAGGIO

2010, SULLA PRESTAZIONE ENERGETICA NELLEDILIZIA PER LA DEFINIZIONE DELLE PROCEDURE DINFRAZIONE AVVIATE DALLA COMMISSIONE EUROPEA VISTI gli articoli 77 e 87 della Costituzione; VISTA la legge 24 dicembre 2012, n 2!4, recante norme generali sulla "arteci"azione dell#Italia alla $ormazione e all#attuazione della normati%a e delle "olitic&e dell#'nione euro"ea ed, in "articolare l(articolo !7; )IT*+'TA la straordinaria necessit, ed urgenza di emanare dis"osizioni %olte $a%orire la ri-uali$icazione e l(e$$icienza energetica del "atrimonio immobiliare italiano in con$ormit, al diritto dell('nione *uro"ea; )IT*+'TA, in "articolare, la straordinaria necessit, ed urgenza di emanare dis"osizioni $inalizzate a rece"ire la diretti%a 2010.!1.'*, e ad e%itare il "rossimo aggra%amento della "rocedura di in$razione nei con$ronti dell(Italia /"rocedura di in$razione n 2012.0!081, a%%iata dalla Commissione euro"ea in data 24 settembre 2012, "er il mancato rece"imento della diretti%a e attualmente allo stadio di "arere moti%ato emesso in data 22 gennaio 201!; )IT*+'T3 altres4 di emanare dis"osizioni "er "orre de$initi%amente rimedio anc&e alla "rocedura d(in$razione n 2000.2!78, in materia di attestato di certi$icazione energetica e di in$ormazione al "ubblico al momento di tras$erimenti e locazioni, a"erta da "arte della Commissione euro"ea nei con$ronti dell(Italia il 18 ottobre 2000 "er non com"leto e con$orme rece"imento della diretti%a 2002.51.C* del 6arlamento euro"eo e del Consiglio del 10 dicembre 2002, c&e la diretti%a 2010.!1.'* ri$onde e contestualmente abroga; VISTA la deliberazione del Consiglio dei 7inistri, adottata nella riunione del 8888 ; S'99A 6)363STA del 6residente del Consiglio dei ministri, del 7inistro "er gli a$$ari euro"ei, del 7inistro dello s%ilu""o economico e del 7inistro delle in$rastrutture e dei tras"orti, di concerto con il 7inistro "er la "ubblica amministrazione e la sem"li$icazione, il 7inistro "er gli a$$ari regionali e le autonomie, il 7inistro degli a$$ari esteri, il 7inistro dell#economia e delle $inanze, il 7inistro della giustizia e con il 7inistro dell#ambiente e della tutela del territorio e del mare; *mana il seguente decreto:legge;

A)T 1 (Modificazioni allarticolo 1 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 9(articolo 1 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, < sostituito dal seguente; =A)T 1 /Finalit1 =1 Il "resente decreto "romuo%e il miglioramento della "restazione energetica degli edi$ici tenendo conto delle condizioni locali e climatic&e esterne, nonc&> delle "rescrizioni relati%e al clima degli ambienti interni e all(e$$icacia sotto il "ro$ilo dei costi Il "resente decreto de$inisce e integra criteri, condizioni e modalit, "er; migliorare le "restazioni energetic&e degli edi$ici; $a%orire lo s%ilu""o, la %alorizzazione e l(integrazione delle $onti rinno%abili negli edi$ici; sostenere la di%ersi$icazione energetica; "romuo%ere la com"etiti%it, dell(industria nazionale attra%erso lo s%ilu""o tecnologico; coniugare le o""ortunit, o$$erte dagli obietti%i di e$$icienza energetica con lo s%ilu""o del settore delle costruzioni e dell(occu"azione; conseguire gli obietti%i nazionali in materia energetica e ambientale; razionalizzare le "rocedure nazionali e territoriali "er l(attuazione delle normati%e energetic&e al $ine di ridurre i costi com"lessi%i, "er la "ubblica amministrazione e "er i cittadini e "er le im"rese; a""licare in modo omogeneo e integrato la normati%a su tutto il territorio nazionale ? A)T 2 (Modificazioni allarticolo 2 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 Al comma 1 dell(articolo 2 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, do"o la lettera l1 sono aggiunte le seguenti; =l:bis1 =attestato di "restazione energetica dell(edi$icio?; documento, redatto nel ris"etto delle norme contenute nel "resente decreto e rilasciato da es"erti -uali$icati e indi"endenti c&e attesta la "restazione energetica di un edi$icio attra%erso l(utilizzo di s"eci$ici descrittori e $ornisce raccomandazioni "er il miglioramento dell(e$$icienza energetica; l:ter1 =attestato di -uali$icazione energetica?; il documento "redis"osto ed asse%erato da un "ro$essionista abilitato, non necessariamente estraneo alla "ro"riet,, alla "rogettazione o alla realizzazione dell(edi$icio, nel -uale sono ri"ortati i $abbisogni di energia "rimaria di calcolo, la classe di a""artenenza dell(edi$icio, o dell(unit, immobiliare, in relazione al sistema di certi$icazione energetica in %igore, ed i corris"ondenti %alori massimi ammissibili $issati dalla normati%a in %igore "er il caso s"eci$ico o, o%e non siano $issati tali limiti, "er un identico edi$icio di nuo%a costruzione; l quater! "#$%&%'()*#&%+ ,'#-.)*#&% /*0.l1(&%(, &%ll(02*1# -* .& .&*"# ,'#"%//#, -* %&%'$*( 1%'0*"( % -* energia elettrica e.o meccanica ris"ondente ai re-uisiti di cui al decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico 4 agosto 2011; l:q inq ies1 =con$ine del sistema /o energetico dell(edi$icio1?; con$ine c&e include

tutte le aree di "ertinenza dell(edi$icio, sia all(interno c&e all(esterno dello stesso, do%e l(energia < consumata o "rodotta; l:se!ies1 =edi$icio adibito ad uso "ubblico?; edi$icio nel -uale si s%olge, in tutto o in "arte, l(atti%it, istituzionale di enti "ubblici;

l:se"ties1 =edi$icio di "ro"riet, "ubblica?; edi$icio di "ro"riet, dello Stato, delle regioni o degli enti locali, nonc&> di altri enti "ubblici, anc&e economici ed occu"ati dai "redetti soggetti; l:octies1 =edi$icio a energia -uasi zero?; edi$icio ad altissima "restazione energetica, calcolata con$ormemente alle dis"osizioni del "resente decreto, c&e ris"etta i re-uisiti de$initi al decreto di cui all(articolo 4, comma 1 Il $abbisogno energetico molto basso o -uasi nullo < co"erto in misura signi$icati%a da energia da $onti rinno%abili, "rodotta all(interno del con$ine del sistema /in situ1; l:novies1 =edi$icio di ri$erimento o target "er un edi$icio sotto"osto a %eri$ica "rogettuale, diagnosi, o altra %alutazione energetica?; edi$icio identico in termini di geometria /sagoma, %olumi, su"er$icie cal"estabile, su"er$ici degli elementi costrutti%i e dei com"onenti1, orientamento, ubicazione territoriale, destinazione d(uso e situazione al contorno, e a%ente caratteristic&e termic&e e "arametri energetici "redeterminati; l:decies) =elemento edilizio?; sistema tecnico "er l(edilizia o com"onente dell(in%olucro di un edi$icio; l: ndecies1 =energia consegnata o $ornita?; energia es"ressa "er %ettore energetico $inale, $ornita al con$ine dell(edi$icio agli im"ianti tecnici "er "rodurre energia termica o elettrica "er i ser%izi energetici dell(edi$icio; l:d odecies1 =energia da $onti rinno%abili?; energia "ro%eniente da $onti rinno%abili non $ossili, %ale a dire energia eolica, solare, aerotermica, geotermica, idrotermica e oceanica, idraulica, biomassa, gas di discarica, gas residuati dai "rocessi di de"urazione e biogas; l:ter decies1 =energia es"ortata?; -uantit, di energia, relati%a a un dato %ettore energetico, generata all(interno del con$ine del sistema e utilizzata all(esterno dello stesso con$ine; l:q ater decies1 =energia "rimaria?; energia, da $onti rinno%abili e non, c&e non &a subito alcun "rocesso di con%ersione o tras$ormazione; l:q inq ies decies1=energia "rodotta in situ?; energia "rodotta o ca"tata o "rele%ata all(interno del con$ine del sistema; l:se!ies decies1 =$abbisogno annuale globale di energia "rimaria?; -uantit, di energia "rimaria relati%a a tutti i ser%izi erogati dai sistemi tecnici "resenti all(interno del con$ine del sistema, calcolata su un inter%allo tem"orale di un anno; l:se"ties decies1 =$abbricato?; sistema costituito dalle strutture edilizie esterne, costituenti l(in%olucro dell(edi$icio, c&e delimitano un %olume de$inito e dalle strutture interne di ri"artizione dello stesso %olume Sono esclusi gli im"ianti e i dis"ositi%i tecnologici c&e si tro%ano al suo interno;

l:octies#decies1=$attore di con%ersione in energia "rimaria?; ra""orto adimensionale c&e indica la -uantit, di energia "rimaria im"iegata "er "rodurre un(unit, di energia $ornita, "er un dato %ettore energetico; tiene conto dell(energia necessaria "er l(estrazione, il "rocessamento, lo stoccaggio, il tras"orto e, nel caso dell(energia elettrica, del rendimento medio del sistema di generazione e delle "erdite medie di trasmissione del sistema elettrico nazionale e nel caso del teleriscaldamento, delle "erdite medie di distribuzione della rete @uesto $attore "uA ri$erirsi all(energia "rimaria non rinno%abile, all(energia "rimaria rinno%abile o all(energia "rimaria totale come somma delle "recedenti; l:novies decies1 =in%olucro di un edi$icio?; elementi e com"onenti integrati di un edi$icio c&e ne se"arano gli ambienti interni dall(ambiente esterno; l:vicies1 =li%ello ottimale in $unzione dei costi?; li%ello di "restazione energetica c&e com"orta il costo "iB basso durante il ciclo di %ita economico stimato, do%e; il costo "iB basso < determinato tenendo conto dei costi di in%estimento legati all(energia, dei costi di manutenzione e di $unzionamento e, se del caso, degli e%entuali costi di smaltimento; il ciclo di %ita economico stimato si ri$erisce al ciclo di %ita economico stimato rimanente di un edi$icio nel caso in cui siano stabiliti re-uisiti di "restazione energetica "er l(edi$icio nel suo com"lesso o""ure al ciclo di %ita economico stimato di un elemento edilizio nel caso in cui siano stabiliti re-uisiti di "restazione energetica "er gli elementi edilizi; il li%ello ottimale in $unzione dei costi si situa all(interno della scala di li%elli di "restazione in cui l(analisi costi:bene$ici calcolata sul ciclo di %ita economico < "ositi%a; l:vicies se$el1 =norma tecnica euro"ea?; norma adottata dal Comitato euro"eo di normazione, dal Comitato euro"eo di normalizzazione elettrotecnica o dall(Istituto euro"eo "er le norme di telecomunicazione e resa dis"onibile "er uso "ubblico; l:vicies bis1 ="restazione energetica di un edi$icio?; -uantit, annua di energia "rimaria e$$etti%amente consumata o c&e si "re%ede "ossa essere necessaria "er soddis$are, con un uso standard dell(immobile, i %ari bisogni energetici dell(edi$icio, la climatizzazione in%ernale e esti%a, la "re"arazione dell(ac-ua calda "er usi igienici sanitari, la %entilazione e, "er il settore terziario, l#illuminazione Tale -uantit, %iene es"ressa da uno o "iB descrittori c&e tengono anc&e conto del li%ello di isolamento dell(edi$icio e delle caratteristic&e tecnic&e e di installazione degli im"ianti tecnici 9a "restazione energetica "uA essere es"ressa in energia "rimaria non rinno%abile, rinno%abile, o totale come somma delle "recedenti; l:vicies ter1 =ri-uali$icazione energetica di un edi$icio? un edi$icio esistente < sotto"osto a ri-uali$icazione energetica -uando i la%ori in -ualun-ue modo denominati, a titolo indicati%o e non esausti%o; manutenzione ordinaria o straordinaria, ristrutturazione e risanamento conser%ati%o, ricadono in ti"ologie di%erse da -uelle indicate alla lettera l:vicies bis1;

l:vicies q ater1 =ristrutturazione im"ortante di un edi$icio?; un edi$icio esistente < sotto"osto a ristrutturazione im"ortante -uando i la%ori in -ualun-ue modo denominati /a titolo indicati%o e non esausti%o; manutenzione ordinaria o straordinaria, ristrutturazione e risanamento conser%ati%o1 insistono su oltre il 22 "er cento della su"er$icie dell(in%olucro dell(intero edi$icio, com"rensi%o di tutte le unit, immobiliari c&e lo costituiscono, a titolo esem"li$icati%o e non esausti%o, ri$acimento di "areti esterne, di intonaci esterni, del tetto o dell#im"ermeabilizzazione delle co"erture; l:vicies q inq ies1 =sistema di climatizzazione esti%a, im"ianto di condizionamento d#aria?; com"lesso di tutti i com"onenti necessari a un sistema di trattamento dell(aria, attra%erso il -uale la tem"eratura < controllata o "uA essere abbassata; l:vicies se!ies1 =sistema tecnico, "er l(edilizia?; im"ianto tecnologico dedicato a uno o a una combinazione dei ser%izi energetici o ad assol%ere a una o "iB $unzioni connesse con i ser%izi energetici dell(edi$icio 'n sistema tecnico < suddi%iso in "iB sottosistemi; l:vicies se"ties1 =teleriscaldamento? o =telera$$rescamento?; distribuzione di energia termica in $orma di %a"ore, ac-ua calda o li-uidi re$rigerati da una o "iB $onti di "roduzione %erso una "luralit, di edi$ici o siti tramite una rete, "er il riscaldamento o il ra$$rescamento di s"azi, "er "rocessi di la%orazione e "er la $ornitura di ac-ua calda sanitaria; l:d odetricies1 =unit, immobiliare?; "arte, "iano o a""artamento di un edi$icio "rogettati o modi$icati "er essere usati se"aratamente; l: ndetricies1 =%ettore energetico?; sostanza o energia $ornite dall(esterno del con$ine del sistema "er il soddis$acimento dei $abbisogni energetici dell(edi$icio ? A)T ! (Modificazioni allarticolo % del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 a1 All(articolo ! del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152 sono a""ortate le seguenti modi$icazioni;

al comma 1, lettera b1, le "arole =agli articoli 7, 5 e 12 = sono sostituite dalle seguenti; =agli articoli 7 e 5?; b1 do"o il comma 2, sono inseriti i seguenti; =2:bis Il "resente decreto si a""lica all(edilizia "ubblica e "ri%ata 2:ter Il "resente decreto disci"lina in "articolare; a1 la metodologia "er il calcolo delle "restazioni energetic&e degli edi$ici; le "rescrizioni e i re-uisiti minimi in materia di "restazioni energetic&e degli edi$ici -uando sono oggetto di; 11 nuo%a costruzione; 21 ristrutturazioni im"ortanti; !1 ri-uali$icazione energetica;

la de$inizione di un 6iano di azione "er la "romozione degli edi$ici a =energia -uasi zero?; l(attestazione della "restazione energetica degli edi$ici e delle unit, immobiliari; lo s%ilu""o di strumenti $inanziari e la rimozione di barriere di mercato "er la "romozione dell(e$$icienza energetica degli edi$ici; l(utilizzo delle $onti energetic&e rinno%abili negli edi$ici; la realizzazione di un sistema coordinato di is"ezione "eriodica degli im"ianti termici negli edi$ici; i re-uisiti "ro$essionali e di indi"endenza degli es"erti o degli organismi cui a$$idare l(attestazione della "restazione energetica degli edi$ici e l#is"ezione degli im"ianti di climatizzazione; la realizzazione e l(adozione di strumenti comuni allo Stato e alle regioni e "ro%ince autonome "er la gestione degli adem"imenti a loro carico; l1 la "romozione dell(uso razionale dell(energia anc&e attra%erso l(in$ormazione e la sensibilizzazione degli utenti $inali, la $ormazione e l(aggiornamento degli o"eratori del settore; la raccolta delle in$ormazioni e delle es"erienze, delle elaborazioni e degli studi necessari all(orientamento della "olitica energetica del settore ?; c1 il comma ! < sostituito dal seguente; =! Sono escluse dall(a""licazione del "resente decreto le seguenti categorie di edi$ici; a) gli edi$ici ricadenti nell(ambito della disci"lina della "arte seconda e dell(articolo 1!0, comma 1, lettere b1 e c1, del decreto legislati%o 22 gennaio 2004, n 42, recante il codice dei beni culturali e del "aesaggio, $atto sal%o -uanto dis"osto al comma !: bis; gli edi$ici industriali e artigianali -uando gli ambienti sono riscaldati "er esigenze del "rocesso "rodutti%o o utilizzando re$lui energetici del "rocesso "rodutti%o non altrimenti utilizzabili; edi$ici rurali non residenziali s"ro%%isti di im"ianti di climatizzazione; i $abbricati isolati con una su"er$icie utile totale in$eriore a 20 metri -uadrati; gli edi$ici c&e risultano non com"resi nelle categorie di edi$ici classi$icati sulla base della destinazione d(uso di cui all(articolo ! del decreto del 6residente della )e"ubblica 20 agosto 155!, n 412, il cui utilizzo standard non "re%ede l(installazione e l(im"iego di sistemi tecnici, -uali boC, cantine, autorimesse, "arc&eggi multi"iano, de"ositi, strutture stagionali a "rotezione degli im"ianti s"orti%i, $atto sal%o -uanto dis"osto dal comma !:ter; gli edi$ici adibiti a luog&i di culto e allo s%olgimento di atti%it, religiose ?; d) do"o il comma !, sono inseriti i seguenti; =!:bis 6er gli edi$ici di cui al comma !, lettera a1, il "resente decreto si a""lica limitatamente alle dis"osizioni concernenti; a1 l(attestazione della "restazione energetica degli edi$ici, di cui all(articolo 0; b1 l( esercizio, la manutenzione e le is"ezioni degli im"ianti tecnici, di cui all(articolo 7

!:ter 6er gli edi$ici di cui al comma !, lettera d1, il "resente decreto si a""lica limitatamente alle "orzioni e%entualmente adibite ad u$$ici e assimilabili, "urc&> scor"orabili ai $ini delle %alutazione di e$$icienza energetica ? A)T 4 (Modificazioni allarticolo & del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 All(articolo 4 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, sono a""ortate le seguenti modi$icazioni; a1 il comma 1 < sostituito dal seguente; =1 Con uno o "iB decreti del 7inistro dello s%ilu""o economico, di concerto con il 7inistro dell(ambiente e della tutela del territorio e del mare, il 7inistro delle in$rastrutture e dei tras"orti e, "er i "ro$ili di com"etenza, con il 7inistro della salute e con il 7inistro della di$esa, ac-uisita l(intesa con la Con$erenza uni$icata, sono de$initi;
a)

le modalit, di a""licazione della metodologia di calcolo delle "restazioni energetic&e e l(utilizzo delle $onti rinno%abili negli edi$ici, in relazione ai "aragra$i 1 e 2 dell(allegato I della diretti%a 2010.!1.'* del 6arlamento euro"eo e del Consiglio, del 15 maggio 2010, sulla "restazione energetica nell(edilizia, tenendo conto dei seguenti criteri generali; 11 la "restazione energetica degli edi$ici < determinata in con$ormit, alla normati%a tecnica '+I e CTI, allineate con le norme "redis"oste dal C*+ a su""orto della diretti%a 2010.!1.C*, su s"eci$ico mandato della Commissione euro"ea; 2) il $abbisogno energetico annuale globale si calcola "er singolo ser%izio energetico, es"resso in energia "rimaria, su base mensile Con le stesse modalit, si determina l(energia rinno%abile "rodotta all(interno del con$ine del sistema; 3) si o"era la com"ensazione mensile tra i $abbisogni energetici e l(energia rinno%abile "rodotta all(interno del con$ine del sistema, "er %ettore energetico e $ino a co"ertura totale del corris"ondente %ettore energetico consumato; 41 ai $ini della com"ensazione di cui al numero !, < consentito utilizzare l(energia elettrica "rodotta da $onti rinno%abili all(interno del con$ine del sistema ed es"ortata, secondo le modalit, de$inite dai decreti di cui al "resente comma; l(a""licazione di "rescrizioni e re-uisiti minimi, aggiornati ogni cin-ue anni, in materia di "restazioni energetic&e degli edi$ici e unit, immobiliari, siano essi di nuo%a costruzione, oggetto di ristrutturazioni im"ortanti o di ri-uali$icazioni energetic&e, sulla base dell(a""licazione della metodologia com"arati%a di cui all(articolo 2 della diretti%a 2010.!1.'*, secondo i seguenti criteri generali; 1) i re-uisiti minimi ris"ettano le %alutazioni tecnic&e ed economic&e di con%enienza, $ondate sull(analisi costi bene$ici del ciclo di %ita economico degli edi$ici;

b)

21 in caso di nuo%a costruzione e di ristrutturazione im"ortante, i re-uisiti sono determinati con l(utilizzo dell( =edi$icio di ri$erimento?, in $unzione della ti"ologia edilizia e delle $asce climatic&e; !1 "er le %eri$ic&e necessarie a garantire il ris"etto della -ualit, energetica "rescritta, sono "re%isti dei "arametri s"eci$ici del $abbricato, in termini di indici di "restazione termica e di trasmittanze, e "arametri com"lessi%i, in termini di indici di "restazione energetica globale, es"ressi sia in energia "rimaria totale c&e in energia "rimaria non rinno%abile ?; b1 do"o il comma 1 < inserito il seguente; =1:bis Con uno o "iB decreti del 6residente della )e"ubblica sono aggiornate, in relazione all(articolo 8 e agli articoli da 14 a 17 della diretti%a 2010.!1.'*, le modalit, di "rogettazione, installazione, esercizio, manutenzione e is"ezione degli im"ianti termici "er la climatizzazione in%ernale ed esti%a degli edi$ici, nonc&> i re-uisiti "ro$essionali e i criteri di accreditamento "er assicurare la -uali$icazione e l(indi"endenza degli es"erti e degli organismi a cui a$$idare l(attestazione della "restazione energetica degli edi$ici e l(is"ezione degli im"ianti di climatizzazione e la realizzazione di un sistema in$ormati%o coordinato "er la gestione dei ra""orti tecnici di is"ezione e degli attestati di "restazione energetica ?; c1 al comma 2, le "arole; =comma 1? sono sostituite dalle seguenti; =comma 1:bis? e do"o le "arole; =7inistro dell(ambiente e della tutela del territorio? sono inserite le seguenti; =e, "er i "ro$ili di com"etenza, con il 7inistro della di$esa?

A)T 2 (Modificazioni al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 in $ateria di edifici a energia q asi zero) 1 Do"o l(articolo 4 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152 sono inseriti i seguenti; =Art 4:bis /'difici ad energia q asi zero1 1 A "artire dal !1 dicembre 2018, gli edi$ici di nuo%a costruzione occu"ati da 6ubblic&e Amministrazioni e di "ro"riet, di -ueste ultime, i%i com"resi gli edi$ici scolastici, de%ono essere edi$ici a energia -uasi zero Dal 1E gennaio 2021 la "redetta dis"osizione < estesa a tutti gli edi$ici di nuo%a costruzione 2. *ntro il !1 dicembre 2014, con decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico, di concerto con i 7inistri "er la "ubblica amministrazione e la sem"li$icazione, della coesione territoriale, dell(economia e delle $inanze, delle in$rastrutture e dei tras"orti, dell(ambiente e della tutela del territorio e del mare e con il 7inistro della salute e il 7inistro dell(istruzione, dell(uni%ersit, e della ricerca, ognuno "er i "ro$ili di com"etenza, con il "arere della Con$erenza uni$icata < de$inito il 6iano d(azione destinato ad aumentare il numero di edi$ici

a energia -uasi zero Tale 6iano, c&e "uA includere obietti%i di$$erenziati "er ti"ologia edilizia, < trasmesso alla Commissione euro"ea ! Il 6iano d(azione di cui al comma 2, com"rende, tra l(altro, i seguenti elementi; a) l(a""licazione della de$inizione di edi$ici a energia -uasi zero alle di%erse ti"ologie di edi$ici e indicatori numerici del consumo di energia "rimaria, es"resso in FG&.m 2 anno; b1 le "olitic&e e le misure $inanziarie o di altro ti"o "re%iste "er "romuo%ere gli edi$ici a energia -uasi zero, com"rese le in$ormazioni relati%e alle misure nazionali "re%iste "er l(integrazione delle $onti rinno%abili negli edi$ici, in attuazione della diretti%a 2005.28.C*; c1 l(indi%iduazione, in casi s"eci$ici e sulla base dell(analisi costi:bene$ici sul ciclo di %ita economico, della non a""licabilit, di -uanto dis"osto al comma 1; d1 gli obietti%i intermedi di miglioramento della "restazione energetica degli edi$ici di nuo%a costruzione entro il 2012, in $unzione dell(attuazione del comma 1 Art 4:ter /(tr $enti finanziari e s "era$ento delle barriere di $ercato1
1. Hli incenti%i adottati dallo Stato, dalle )egioni e dagli enti locali "er "romuo%ere l(e$$icienza

energetica degli edi$ici, a -ualsiasi titolo "re%isti, sono concessi nel ris"etto di re-uisiti di e$$icienza commisurati alla ti"ologia, al ti"o di utilizzo e contesto in cui < inserito l(immobile nonc&> all(entit, dell(inter%ento 2. Al $ine di "romuo%ere la realizzazione di ser%izi energetici e di misure di incremento dell#e$$icienza energetica degli edi$ici di "ro"riet, "ubblica, con "articolare attenzione agli edi$ici scolastici, anc&e attra%erso le *SC3 o lo strumento del $inanziamento tramite terzi, il $ondo di garanzia cui all(articolo 22, comma 4, del decreto legislati%o ! marzo 2011, n 28 < utilizzato anc&e "er il sostegno della realizzazione di "rogetti di miglioramento dell(e$$icienza energetica nell(edilizia "ubblica 9a dotazione del $ondo < incrementata attra%erso i "ro%enti delle aste delle -uote di emissione di C3 2 di cui all(articolo 15 del decreto legislati%o 1! marzo 201!, n !0, destinati ai "rogetti energetico ambientali, con le modalit, e nei limiti di cui ai commi ! e 0 dello stesso articolo 15 Con il decreto di cui all(articolo 22, comma 2, del decreto legislati%o ! marzo 2011, n 28, sono de$inite le modalit, di gestione e accesso del $ondo stesso 3. 9(Agenzia nazionale "er le nuo%e tecnologie, l(energia e lo s%ilu""o economico sostenibile : *+*A, entro 50 giorni dalla data di entrata in %igore della "resente dis"osizione, mette a dis"osizione un contratto:ti"o "er il miglioramento del rendimento energetico dell(edi$icio, c&e indi%idui e misuri gli elementi a garanzia del risultato e c&e "romuo%a la $inanziabilit, delle iniziati%e, sulla base del modello contrattuale "re%isto all(articolo 7, comma 12, del decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico 28 dicembre 2012 4. *ntro il !0 a"rile 2014 il 7inistero dello s%ilu""o economico, sentito il 7inistero dell(ambiente e della tutela del territorio e del mare e la Con$erenza uni$icata, redige un elenco delle misure $inanziarie atte a $a%orire l(e$$icienza energetica negli edi$ici e la transizione %erso gli edi$ici a energia -uasi zero Tale elenco < aggiornato ogni tre anni e in%iato alla Commissione nell(ambito del 6iano d(azione nazionale "er l(e$$icienza energetica di cui all(articolo 24, "aragra$o 2, della diretti%a 2012.27.'* ?

A)T 0 (Modificazioni al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, in $ateria di attestato di "restazione energetica, rilascio e affissione) 1 9(articolo 0 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, < sostituito dal seguente; =Art 0 /)ttestato di "restazione energetica, rilascio e affissione 1 1 9(attestato di certi$icazione energetica degli edi$ici < denominato; =attestato di "restazione energetica? ed < rilasciato "er gli edi$ici o le unit, immobiliari costruiti, %enduti o locati ad un nuo%o locatario e "er gli edi$ici indicati al comma 0 Hli edi$ici di nuo%a costruzione e -uelli sotto"osti a ristrutturazioni im"ortanti, sono dotati di un attestato di "restazione energetica al termine dei la%ori +el caso di nuo%o edi$icio, l(attestato < "rodotto a cura del costruttore, sia esso committente della costruzione o societ, di costruzione c&e o"era direttamente +el caso di attestazione della "restazione degli edi$ici esistenti, o%e "re%isto dal "resente decreto, l(attestato < "rodotto a cura del "ro"rietario dell(immobile +el caso di %endita o di nuo%a locazione di edi$ici o unit, immobiliari, o%e l(edi$icio o l(unit, non ne sia gi, dotato, il "ro"rietario < tenuto a "rodurre l(attestato di "restazione energetica di cui al comma 1 In tutti i casi, il "ro"rietario de%e rendere dis"onibile l(attestato di "restazione energetica al "otenziale ac-uirente o al nuo%o locatario all(a%%io delle ris"etti%e trattati%e e consegnarlo alla $ine delle medesime; in caso di %endita o locazione di un edi$icio "rima della sua costruzione, il %enditore o locatario $ornisce e%idenza della $utura "restazione energetica dell(edi$icio e "roduce l(attestato di "restazione energetica congiuntamente alla dic&iarazione di $ine la%ori +ei contratti di %endita o nei nuo%i contratti di locazione di edi$ici o di singole unit, immobiliari < inserita a""osita clausola con la -uale l#ac-uirente o il conduttore danno atto di a%er rice%uto le in$ormazioni e la documentazione, com"rensi%a dell(attestato, in ordine alla attestazione della "restazione energetica degli edi$ici 9(attestazione della "restazione energetica "uA ri$erirsi a una o "iB unit, immobiliari $acenti "arte di un medesimo edi$icio 9(attestazione di "restazione energetica ri$erita a "iB unit, immobiliari "uA essere "rodotta solo -ualora esse abbiamo la medesima destinazione d(uso, siano ser%ite, -ualora "resente, dal medesimo im"ianto termico destinato alla climatizzazione in%ernale e, -ualora "resente, dal medesimo sistema di climatizzazione esti%a 9(attestato di "restazione energetica di cui al comma 1 &a una %alidit, tem"orale massima di dieci anni a "artire dal suo rilascio ed < aggiornato a ogni inter%ento di ristrutturazione o ri-uali$icazione c&e modi$ic&i la classe energetica dell(edi$icio o dell(unit, immobiliare 9a %alidit, tem"orale massima < subordinata al ris"etto delle "rescrizioni "er le o"erazioni di controllo di e$$icienza energetica degli im"ianti termici, com"rese le e%entuali necessit, di adeguamento, "re%iste dal decreto del 10 a"rile 201!, concernente i criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo manutenzione e is"ezione degli im"ianti termici nonc&> i re-uisiti "ro$essionali "er assicurare la -uali$icazione e l(indi"endenza degli

2.

is"ettori +el caso di mancato ris"etto di dette dis"osizioni, l(attestato di "restazione energetica decade il !1 dicembre dell(anno successi%o a -uello in cui < "re%ista la "rima scadenza non ris"ettata "er le "redette o"erazioni di controllo di e$$icienza energetica A tali $ini, i libretti di im"ianto "re%isti dai decreti di cui all(articolo 4, comma 1, lettera b1 sono allegati, in originale o in co"ia, all(attestato di "restazione energetica 6. +el caso di edi$ici utilizzati da "ubblic&e amministrazioni e a"erti al "ubblico con su"er$icie utile totale su"eriore a 200 m2, o%e l(edi$icio non ne sia gi, dotato, < $atto obbligo al "ro"rietario o al soggetto res"onsabile della gestione, di "rodurre l(attestato di "restazione energetica entro cento%enti giorni dalla data di entrata in %igore della "resente dis"osizione e di a$$iggere l(attestato di "restazione energetica con e%idenza all(ingresso dell(edi$icio stesso o in altro luogo c&iaramente %isibile al "ubblico A "artire dal 5 luglio 2012, la soglia di 200 m 2 di cui so"ra, < abbassata a 220 m 2 6er gli edi$ici scolastici tali obblig&i ricadono sugli enti "ro"rietari di cui all(articolo ! della legge 11 gennaio 1550, n 2! 7. 6er gli edi$ici a"erti al "ubblico, con su"er$icie utile totale su"eriore a 200 m 2, "er i -uali sia stato rilasciato l(attestato di "restazione energetica di cui ai commi 1 e 2, < $atto obbligo, al "ro"rietario o al soggetto res"onsabile della gestione dell(edi$icio stesso, di a$$iggere con e%idenza tale attestato all(ingresso dell(edi$icio o in altro luogo c&iaramente %isibile al "ubblico 8 +el caso di o$$erta di %endita o di locazione, i corris"ondenti annunci tramite tutti i mezzi di comunicazione commerciali ri"ortano l(indice di "restazione energetica dell(in%olucro edilizio e globale dell(edi$icio o dell(unit, immobiliare e la classe energetica corris"ondente 5 Tutti i contratti, nuo%i o rinno%ati, relati%i alla gestione degli im"ianti termici o di climatizzazione degli edi$ici "ubblici, o nei -uali $igura come committente un soggetto "ubblico, de%ono "re%edere la "redis"osizione dell#attestato di "restazione energetica dell#edi$icio o dell#unit, immobiliare interessati 10 9(obbligo di dotare l(edi$icio di un attestato di "restazione energetica %iene meno o%e sia gi, dis"onibile un attestato in corso di %alidit,, rilasciato con$ormemente alla diretti%a 2002.51.C* 11 9(attestato di -uali$icazione energetica, al di $uori di -uanto "re%isto all(articolo 8, comma 2, < $acoltati%o ed < "redis"osto al $ine di sem"li$icare il successi%o rilascio della "restazione energetica A tale $ine, l(attestato di -uali$icazione energetica com"rende anc&e l(indicazione di "ossibili inter%enti migliorati%i delle "restazioni energetic&e e la classe di a""artenenza dell(edi$icio, o dell(unit, immobiliare, in relazione al sistema di attestazione energetica in %igore, nonc&> i "ossibili "assaggi di classe a seguito della e%entuale realizzazione degli inter%enti stessi 9(estensore "ro%%ede ad e%idenziare o""ortunamente sul $rontes"izio del documento c&e il medesimo non costituisce attestato di "restazione energetica dell(edi$icio, ai sensi del "resente decreto, nonc&>, nel sottoscri%erlo, -uale < od < stato il suo ruolo con ri$erimento all(edi$icio medesimo 12 Con decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico, di concerto con i 7inistri dell#ambiente e della tutela del territorio e del mare, delle in$rastrutture e dei tras"orti e "er la "ubblica amministrazione e la sem"li$icazione, d#intesa con la Con$erenza uni$icata, sentito il C+C', a%%alendosi delle metodologie di calcolo de$inite con i decreti di cui all( articolo 4, < "redis"osto l(adeguamento del decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico 20 giugno

2005, "ubblicato nella Hazzetta '$$iciale + 12! del 10 luglio 2005, nel ris"etto dei seguenti criteri e contenuti; a1 la "re%isione di metodologie di calcolo sem"li$icate, da rendere dis"onibili "er gli edi$ici caratterizzati da ridotte dimensioni e "restazioni energetic&e di modesta -ualit,, $inalizzate a ridurre i costi a carico dei cittadini; b1 la de$inizione di un attestato di "restazione energetica c&e com"rende tutti i dati relati%i all(e$$icienza energetica dell(edi$icio c&e consentano ai cittadini di %alutare e con$rontare edi$ici di%ersi Tra tali dati sono obbligatori; 11 la "restazione energetica globale dell(edi$icio sia in termini di energia "rimaria totale c&e di energia "rimaria non rinno%abile, attra%erso i ris"etti%i indici; 21 la classe energetica determinata attra%erso l(indice di "restazione energetica globale dell(edi$icio, es"resso in energia "rimaria non rinno%abile; 3) la -ualit, energetica del $abbricato a contenere i consumi energetici "er il riscaldamento e il ra$$rescamento, attra%erso gli indici di "restazione termica utile "er la climatizzazione in%ernale ed esti%a dell(edi$icio; 41 i %alori di ri$erimento, -uali i re-uisiti minimi di e$$icienza energetica %igenti a norma di legge; 21 le emissioni di anidride carbonica; 01 l(energia es"ortata 71 le raccomandazioni "er il miglioramento dell(e$$icienza energetica dell(edi$icio con le "ro"oste degli inter%enti "iB signi$icati%i ed economicamente con%enienti, se"arando la "re%isione di inter%enti di ristrutturazione im"ortanti da -uelli di ri-uali$icazione energetica; 81 le in$ormazioni correlate al miglioramento della "restazione energetica, -uali diagnosi e incenti%i di carattere $inanziario; c1 la de$inizione di uno sc&ema di annuncio di %endita o locazione, "er es"osizione nelle agenzie immobiliari, c&e renda uni$ormi le in$ormazioni sulla -ualit, energetica degli edi$ici $ornite ai cittadini; d1 la de$inizione di un sistema in$ormati%o comune "er tutto il territorio nazionale, di utilizzo obbligatorio "er le regioni e le "ro%ince autonome, c&e com"renda la gestione di un catasto degli edi$ici, degli attestati di "restazione energetica e dei relati%i controlli "ubblici ? A)T 7 (Modificazioni allarticolo * del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 Il comma 1 dell(articolo 8 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, < sostituito dal seguente; =1 Il "rogettista o i "rogettisti, nell(ambito delle ris"etti%e com"etenze edili, im"iantistic&e termotecnic&e e illuminotecnic&e, de%ono inserire i calcoli e le %eri$ic&e "re%iste dal "resente decreto nella relazione tecnica di "rogetto attestante la ris"ondenza alle "rescrizioni "er il contenimento del consumo di energia degli edi$ici e dei relati%i im"ianti termici, c&e il

"ro"rietario dell(edi$icio, o c&i ne &a titolo, de%e de"ositare "resso le amministrazioni com"etenti, in do""ia co"ia, contestualmente alla dic&iarazione di inizio dei la%ori com"lessi%i o degli s"eci$ici inter%enti "ro"osti Tali adem"imenti, com"resa la relazione, non sono do%uti in caso di mera sostituzione del generatore di calore dell(im"ianto di climatizzazione a%ente "otenza in$eriore alla soglia "re%ista dall(articolo 2, comma 2, lettera g1 del decreto 22 gennaio 2008 del 7inistro dello s%ilu""o economico, "ubblicato nella Hazzetta u$$iciale della )e"ubblica Italiana, + 01 del 12 marzo 2008 Hli sc&emi e le modalit, di ri$erimento "er la com"ilazione della relazione tecnica di "rogetto sono de$initi con decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico, di concerto con il 7inistro delle in$rastrutture e dei tras"orti e "er la "ubblica amministrazione e la sem"li$icazione, sentita la Con$erenza uni$icata, in $unzione delle di%erse ti"ologie di la%ori; nuo%e costruzioni, ristrutturazioni im"ortanti, inter%enti di ri-uali$icazione energetica Ai $ini della "iB estesa a""licazione dell(articolo 20, comma 7, della legge 5 gennaio 1551, n 10, "er gli enti soggetti all(obbligo di cui all(articolo 15 della stessa legge, la relazione tecnica di "rogetto < integrata attra%erso attestazione di %eri$ica sulla a""licazione della norma "redetta redatta dal )es"onsabile "er la conser%azione e l(uso razionale dell(energia nominato ? 2 Do"o il comma 1, < inserito il seguente; =1:bis In relazione all(articolo 0, "aragra$o 1, della diretti%a 2010.!1.'*, in caso di nuo%a costruzione, nell(ambito della relazione di cui al comma 1, < "re%ista una %alutazione della $attibilit, tecnica, ambientale ed economica "er l#inserimento di sistemi alternati%i ad alta e$$icienza tra i -uali, a titolo "uramente esem"li$icati%o, sistemi di $ornitura di energia rinno%abile, cogenerazione, teleriscaldamento e telera$$rescamento, "om"e di calore e sistemi di misurazione intelligenti ? A)T 8 (Modificazioni allarticolo 9 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 All(articolo 5 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, sono a""ortate le seguenti modi$icazioni; a1 al comma ! dell(articolo 5 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, secondo "eriodo < sostituito dal seguente; =A tali $ini; a1 i soggetti di cui all(articolo 7, comma 1, comunicano all(ente com"etente in materia di controlli sugli im"ianti termici l(ubicazione e le "rinci"ali caratteristic&e degli im"ianti di "ro"riet, o dai medesimi gestiti nonc&> le e%entuali successi%e modi$ic&e signi$icati%e; b1 le societ, di distribuzione dei di%ersi ti"i di combustibile, a uso degli im"ianti termici, comunicano all(ente com"etente in materia di controlli sugli im"ianti termici l(ubicazione e la titolarit, delle utenze da esse ri$ornite al !1 dicembre di ogni anno; c1 l(ente com"etente in materia di controlli sugli im"ianti termici trasmette annualmente alle regioni i dati di cui alle lettere a1 e b1 "er %ia in$ormatica ?;

b) do"o il comma 2:bis, sono inseriti i seguenti; =2:ter In tale contesto, $ermo restando il di%ieto di aggra%amento degli oneri e degli adem"imenti amministrati%i "re%isti dal "resente decreto in con$ormit, alla diretti%a 2010.!1.'*, le regioni "ossono "ro%%edere o "rendere "ro%%edimenti migliorati%i di -uelli dis"osti dal "resente decreto, in termini di; a1 $lessibilit, a""licati%a dei re-uisiti minimi, anc&e con l(utilizzo di soluzioni alternati%e, in relazione a s"eci$ic&e situazioni di im"ossibilit, o di ele%ata onerosit,, c&e comun-ue garantiscano un e-ui%alente risultato sul bilancio energetico regionale; sem"li$icazioni amministrati%e in materia di esercizio, manutenzione controllo e is"ezione degli im"ianti termici, so"rattutto in relazione all(integrazione dei controlli di e$$icienza energetica con -uelli in tema di -ualit, dell(aria 2:q ater I "ro%%edimenti di cui al comma 2: ter de%ono essere com"atibili con il Trattato sul $unzionamento dell('nione euro"ea, con la diretti%a 2010.!1.'*, con il "resente decreto legislati%o e de%ono essere noti$icati alla Commissione euro"ea 2:q inq ies 9e regioni e le "ro%ince autonome "ro%%edono inoltre a; a1 istituire un sistema di riconoscimento degli organismi e dei soggetti cui a$$idare le atti%it, di is"ezione sugli im"ianti termici e di attestazione della "restazione energetica degli edi$ici, "romuo%endo "rogrammi "er la loro -uali$icazione, $ormazione e aggiornamento "ro$essionale, tenendo conto dei re-uisiti "re%isti dalle norme nazionali e nel ris"etto delle norme comunitarie in materia di libera circolazione dei ser%izi a%%iare "rogrammi di %eri$ica annuale della con$ormit, dei ra""orti di is"ezione e degli attestati emessi 2:se!ies 9e regioni e le "ro%ince autonome, anc&e attra%erso "ro"ri enti o agenzie, collaborano con il 7inistero dello s%ilu""o economico e, "er la sola lettera c1 anc&e con il 7inistero "er la "ubblica amministrazione e la sem"li$icazione, "er la de$inizione congiunta; a1 di metodologie di calcolo della "restazione energetica degli edi$ici; b1 di metodologie "er la determinazione dei re-uisiti minimi di edi$ici e im"ianti; c1 di sistemi di classi$icazione energetica degli edi$ici, com"resa la de$inizione del sistema in$ormati%o comune di cui all(articolo 0, comma 12, lettera d1; d) del 6iano nazionale destinato ad aumentare il numero di edi$ici a energia -uasi zero, di cui all(articolo 4:bis, comma 2; e1 dell(azione di monitoraggio, analisi, %alutazione e adeguamento della normati%a energetica nazionale e regionale di cui agli articoli 10 e 1! ? A)T 5 (Modificazioni allarticolo 11 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 9(articolo 11 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152 < sostituito dal seguente;

=Art 11 /+or$e transitorie1 1 +elle more dell(aggiornamento delle s"eci$ic&e norme euro"ee di ri$erimento "er l(attuazione della diretti%a 2010.!1.'*, le metodologie di calcolo delle "restazioni energetic&e degli edi$ici, di cui all(articolo !, comma 1, del decreto del 6residente della )e"ubblica 2 a"rile 2005, n 25, "redis"oste in con$ormit, alle norme *+ a su""orto della diretti%e 2002.51.C* e 2010.!1.'*, sono -uelle di seguito elencate; a1 raccomandazione CTI 14.201! =6restazioni energetic&e degli edi$ici : Determinazione dell(energia "rimaria e della "restazione energetica *6 "er la classi$icazione dell(edi$icio?, o normati%a '+I e-ui%alente e successi%e norme tecnic&e c&e ne conseguono; '+I.TS 11!00 I 1 6restazioni energetic&e degli edi$ici I 6arte 1; Determinazione del $abbisogno di energia termica dell(edi$icio "er la climatizzazione esti%a e in%ernale; '+I.TS 11!00 I 2 6restazioni energetic&e degli edi$ici I 6arte 2; Determinazione del $abbisogno di energia "rimaria e dei rendimenti "er la climatizzazione in%ernale, "er la "roduzione di ac-ua calda sanitaria, la %entilazione e l(illuminazione; '+I.TS 11!00 I ! 6restazioni energetic&e degli edi$ici I 6arte !; Determinazione del $abbisogno di energia "rimaria e dei rendimenti "er la climatizzazione esti%a; '+I.TS 11!00 I 4 6restazioni energetic&e degli edi$ici I 6arte 4; 'tilizzo di energie rinno%abili e di altri metodi di generazione "er riscaldamento di ambienti e "re"arazione ac-ua calda sanitaria ? A)T 10 (Modificazioni dellarticolo 1& del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 seguente; =Art 14 /,o"ert ra finanziaria1 All(attuazione del "resente decreto, $atta sal%a l(im"lementazione degli strumenti $inanziari di cui all(articolo 4: ter, "ro%%ede con le risorse umane, $inanziarie e strumentali dis"onibili a legislazione %igente, senza nuo%i o maggiori oneri "er la $inanza "ubblica 2. Agli oneri deri%anti dagli strumenti $inanziari di cui all(articolo 4:ter, comma 2 si "ro%%ede mediante il $ondo di garanzia cui all(articolo 22, comma 4, del decreto legislati%o ! marzo 2011, n 28, incrementato mediante l(utilizzo di -uota "arte dei "ro%enti delle aste delle -uote di emissione di C3 2 di cui all(articolo 15 del decreto legislati%o 1! marzo 201!, n !0, destinati ai "rogetti energetico ambientali ?
1.

b)

c)

d)

e)

9(articolo 14 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, < sostituito dal

A)T 11 (Modificazioni dellarticolo 1% del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 Il comma ! dell(articolo 1! del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, < sostituito dal seguente; =! 9e atti%it, di cui al comma 2, lettere a1 e b1, sono condotte in sinergia con le misure di accom"agnamento "re%iste dall(articolo 10 del decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico 28 dicembre 2012, recante dis"osizioni in materia di incenti%azione della "roduzione di energia termica da $onti rinno%abili ed inter%enti di e$$icienza energetica di "iccole dimensioni, e all(articolo 12 del decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico 28 dicembre 2012, recante dis"osizioni in materia di determinazione degli obietti%i -uantitati%i nazionali di ris"armio energetico c&e de%ono essere "erseguiti dalle im"rese di distribuzione dell(energia elettrica e il gas "er gli anni dal 201! al 2010 e "er il "otenziamento del meccanismo dei certi$icati bianc&i, "ubblicati nel su""lemento ordinario alla Hazzetta '$$iciale della )e"ubblica Italiana, + 1 del 2 gennaio 201! ? A)T 12 (Modificazioni dellarticolo 15 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 9(articolo 12 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, < sostituito dal seguente; = Art 12 ((anzioni) 1 9(attestato di "restazione energetica di cui all(articolo 0, il ra""orto di controllo tecnico di cui all(articolo 7, la relazione tecnica, l(asse%erazione di con$ormit, e l(attestato di -uali$icazione energetica di cui all(articolo 8, sono resi in $orma di dic&iarazione sostituti%a di atto notorio ai sensi dell(articolo 47, del testo unico delle dis"osizioni legislati%e e regolamentari in materia di documentazione amministrati%a di cui al decreto del 6residente della )e"ubblica 28 dicembre 2000, n 442 2 9e autorit, com"etenti c&e rice%ono i documenti di cui al comma 1 eseguono i controlli con le modalit, di cui all(articolo 71 del decreto del 6residente della )e"ubblica 28 dicembre 2000, n 442, e a""licano le sanzioni amministrati%e di cui ai commi da ! a 0 Inoltre, -ualora ricorrano le i"otesi di reato di cui all(articolo 70 del decreto del 6residente della )e"ubblica 28 dicembre 2000, n 442, si a""licano le sanzioni "re%iste dal medesimo articolo 3. Il "ro$essionista -uali$icato c&e rilascia la relazione tecnica di cui all(articolo 8, com"ilata senza il ris"etto degli sc&emi e delle modalit, stabilite nel decreto di cui all#articolo 8, comma 1 e 1:bis, o un attestato di "restazione energetica degli edi$ici senza il ris"etto dei criteri e delle metodologie di cui all(articolo 0, < "unito con una sanzione amministrati%a non in$eriore a 700 euro e non su"eriore a 4200 euro 9#ente locale e la regione, c&e a""licano le

sanzioni secondo le ris"etti%e com"etenze, danno comunicazione ai relati%i ordini o collegi "ro$essionali "er i "ro%%edimenti disci"linari conseguenti 4. Il direttore dei la%ori c&e omette di "resentare al comune l#asse%erazione di con$ormit, delle o"ere e l#attestato di -uali$icazione energetica, di cui all#articolo 8, comma 2, contestualmente alla dic&iarazione di $ine la%ori, < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a 1000 euro e non su"eriore a 0000 euro Il comune c&e a""lica la sanzione de%e darne comunicazione all#ordine o al collegio "ro$essionale com"etente "er i "ro%%edimenti disci"linari conseguenti 2 Il "ro"rietario o il conduttore dell#unit, immobiliare, l#amministratore del condominio, o l#e%entuale terzo c&e se ne < assunta la res"onsabilit,, -ualora non "ro%%eda alle o"erazioni di controllo e manutenzione degli im"ianti di climatizzazione secondo -uanto stabilito dall(articolo 7, comma 1, < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a 200 euro e non su"eriore a !000 euro 0 9#o"eratore incaricato del controllo e manutenzione, c&e non "ro%%ede a redigere e sottoscri%ere il ra""orto di controllo tecnico di cui all(articolo 7, comma 2, < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a 1000 euro e non su"eriore a 0000 euro 9(ente locale, o la regione com"etente in materia di controlli, c&e a""lica la sanzione comunica alla camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di a""artenenza "er i "ro%%edimenti disci"linari conseguenti 7 In caso di %iolazione dell(obbligo di dotare di un attestato di "restazione energetica gli edi$ici di nuo%a costruzione e -uelli sotto"osti a ristrutturazioni im"ortanti, come "re%isto dall(articolo 0, comma 1, il costruttore o il "ro"rietario < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a !000 euro e non su"eriore a 18000 euro 8 In caso di %iolazione dell(obbligo di dotare di un attestato di "restazione energetica gli edi$ici o le unit, immobiliari nel caso di %endita, come "re%isto dall(articolo 0, comma 2, il "ro"rietario < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a !000 euro e non su"eriore a 18000 euro 5 In caso di %iolazione dell(obbligo di dotare di un attestato di "restazione energetica gli edi$ici o le unit, immobiliari nel caso di nuo%o contratto di locazione, come "re%isto dall(articolo 0, comma 2, il "ro"rietario < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a !00 euro e non su"eriore a 1800 euro 10 In caso di %iolazione dell(obbligo di ri"ortare i "arametri energetici nell(annuncio di o$$erta di %endita o locazione, come "re%isto dall(articolo 0, comma 8, il res"onsabile dell(annuncio < "unito con la sanzione amministrati%a non in$eriore a 200 euro e non su"eriore a !000 euro ? A)T 1! /Modificazioni dellarticolo 1- del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192) 1 All(articolo 10 del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, do"o il comma 4, < aggiunto il seguente; =4:bis Dalla data di entrata in %igore dei decreti di cui all(articolo 4, comma 1, < abrogato il decreto del 6residente della )e"ubblica 2 a"rile 2005, n 25;

A)T 14 (.etrazioni fiscali "er interventi di efficienza energetica negli edifici) 1 6er le s"ese documentate, sostenute a "artire dal 1 luglio 201! e sino al !1 dicembre 201!, relati%e ad inter%enti su edi$ici esistenti, i%i com"rese le "arti comuni degli edi$ici condominiali ai sensi degli articoli 1117 e 1117: bis del codice ci%ile, "arti di edi$ici o unit, immobiliari esistenti, riguardanti l(isolamento di strutture o"ac&e %erticali, strutture o"ac&e orizzontali e l(installazione di $inestre com"rensi%e di in$issi, c&e delimitino lo s"azio interno da uno s"azio esterno o non climatizzato, s"etta una detrazione dall(im"osta lorda "er una -uota "ari al 72 "er cento degli im"orti rimasti a carico del contribuente, ri"artita in un numero di 10 -uote annuali di "ari im"orto, secondo le condizioni ri"ortate nell(allegato 1 al "resente decreto : tabella A 2 6er le s"ese documentate, sostenute a "artire dal 1 luglio 201! sino al !1 dicembre 2014, relati%e ad inter%enti di cui al comma 1 c&e costituiscano ristrutturazione im"ortante dell(intero edi$icio, secondo la de$inizione data dall(articolo 2, comma 1, lettera l: vicies q ater), del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, i%i com"rese le "arti comuni degli edi$ici condominiali ai sensi degli articoli 1117 e 1117: bis del codice ci%ile, s"etta la detrazione dall(im"osta lorda "er una -uota "ari al 72 "er cento degli im"orti rimasti a carico del contribuente, ri"artita in un numero di 10 -uote annuali di "ari im"orto, secondo le condizioni ri"ortate nell(allegato 1 al "resente decreto : tabella A, estesi anc&e alle s"ese "er l(ac-uisto e l(installazione di im"ianti di cui all(allegato 1 al "resente decreto : tabella J, secondo le condizioni in essa ri"ortate

Art 12 //roroga delle detrazioni fiscali "er interventi di ristr tt razione 1 1 All(articolo 11, comma 1, del decreto:legge 22 giugno 2012, n 8!, con%ertito, con modi$icazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n 1!4, le "arole; =!0 giugno 201!? sono sostituite dalle seguenti; =!1 dicembre 201!? Art 10 (0 alificazione degli installatori degli i$"ianti a fonti rinnovabili) 1 I commi 1 e 2 dell(articolo 12 del decreto legislati%o ! marzo 2011, n 28, sono sostituiti dai seguenti; =1 9a -uali$ica "ro$essionale "er l#atti%it, di installazione e di manutenzione straordinaria di caldaie, caminetti e stu$e a biomassa, di sistemi solari $oto%oltaici e termici sugli edi$ici, di sistemi geotermici a bassa ental"ia e di "om"e di calore, < conseguita con il "ossesso dei

re-uisiti tecnico "ro$essionali di cui, alternati%amente, alle lettere a1, b1, c1 o d1 dell(articolo 4, comma 1, del decreto del 7inistro dello s%ilu""o economico 22 gennaio 2008, n !7 2 *ntro il !1 ottobre 201!, le regioni e le "ro%ince autonome, nel ris"etto dell#allegato 4, atti%ano un "rogramma di $ormazione "er gli installatori di im"ianti a $onti rinno%abili o "rocedono al riconoscimento di $ornitori di $ormazione, dandone comunicazione al 7inistero dello s%ilu""o economico e al 7inistero dell#ambiente e della tutela del territorio e del mare 9e )egioni e 6ro%ince Autonome "ossono riconoscere ai soggetti "arteci"anti ai corsi di $ormazione crediti $ormati%i "er i "eriodi di "restazione la%orati%a e di collaborazione tecnica continuati%a s%olti "resso im"rese del settore

A)T 17 /)brogazioni e dis"osizioni finali1 1 Dalla data di entrata in %igore del "resente decreto, sono abrogati, gli articoli 1, comma !, 2, comma 1, lettere c1, d1, e1 ed $1, l(articolo 2, 12, 14, i "unti 2, 11, 12 e 20 dell(allegato A, gli Allegati J ed I del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, nonc&> il comma ! dell(articolo 12 e il "unto 4 dell(allegato 4 del decreto legislati%o ! marzo 2011, n 28 2 Alla data di entrata in %igore dei decreti di cui all(articolo 4, comma 1, del decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, come modi$icato dal "resente decreto, sono abrogati i commi 1 e 2 dell(articolo ! del decreto legislati%o stesso ! +el decreto legislati%o 15 agosto 2002, n 152, o%un-ue ricorrano le "arole; =attestato di certi$icazione energetica? sono sostituite dalle seguenti; =attestato di "restazione energetica? A)T 18 /,o"ert ra finanziaria1 /er $e$oria