Sei sulla pagina 1di 5

Karl Rahner Il Concilio tradito edito da Fede & Cultura. del professor Giovanni Cavalcoli o.p.

. Intervista di Di Antonio Gaspari: ! appena uscito in li"reria il li"ro del professor Giovanni Cavalcoli o.p. Karl Rahner Il Concilio tradito edito da Fede & Cultura. #i tratta di un li"ro straordinario$ dove il do%enicano &adre Cavalcoli affronta con cora''io e co%peten(a i tanti pro"le%i che sono e%ersi nella Chiesa nel periodo post conciliare. Il professore di )eolo'ia Do'%atica e *orale presso lo #tudio )eolo'ico Accade%ico +olo'nese anali((a in %aniera puntuale e accurata la teolo'ia del professore 'esuita Karl Rahner$ indicata da %olti co%e ,uella che ha creato pi- pro"le%i. Il li"ro di Cavalcoli anali((a una delle ,uestioni pi- i%portanti$ della Chiesa di o''i e cio. la retta interpreta(ione e ,uindi la 'iusta applica(ione del Concilio /aticano II. Il docente do%enicano ricorda che 'li ulti%i &ontefici$ sino a +enedetto 0/I$ sono intervenuti pivolte e in vari %odi su ,uesto ar'o%ento la%entando cattive interpreta(ioni ed esortando ad interpretare il Concilio in confor%it1 a ,uel %edesi%o *a'istero della Chiesa che . alla "ase delle sue dottrine. Cavalcoli ricorda anche co%e il ruolo della teolo'ia di Rahner nella confusione del post concilio . stato pi- volte sottolineato. Gi1 ne'li anni sessanta il Cardinale &ietro &arente$ 'i1 #e'retario del #ant2ffi(io$ scrisse un sa''io dal titolo 3a crisi della verit1 e il Concilio /aticano II 4Istituto &adano di Arti Grafiche$ Rovi'o$ 56789$ in cui si eviden(iava la crisi dottrinale che . se'uita al Concilio$ causata non certo da esso$ %a da un ritorno alle utopie eretiche del :%odernis%o!. a ,uesto proposito$ veniva criticata la teolo'ia di Karl Rahner. &i- di recente si . svolto un con'resso teolo'ico interna(ionale or'ani((ato dai dell!I%%acolata dal titolo Da Karl Rahner$ un!analisi critica. 3a fi'ura$ lopera e la rece(ione teolo'ica di Karl Rahner 456;<=567<9. Gli atti sono stati raccolti in un li"ro a cura di &adre #erafino *. 3an(etta$ 4 ditrice Canta'alli$ #iena$ >;;69 Il prof. Giovanni Cavalcoli o.p. . autore di un nu%ero i%pressionante di sa''i e li"ri. Dal 56?7 al 567> docente di Filosofia presso lo #tudio )eolo'ico Accade%ico +olo'nese. Dal 567; al 567> docente di &sicolo'ia e *etafisica presso il #e%inario Arcivescovile di Ravenna. Dal 567> al 566; @fficiale della #e'reteria di #tato del /aticano. Dal 5677 al 566; docente di )eolo'ia presso la Facolt1 di *a'istero *aria Assunta di Ro%a. Dal 566; docente di Filosofia presso lo #tudio Filosofico Do%enicano di +olo'na. Dal 566> al >;;< docente sta"ile straordinario di )eolo'ia Do'%atica e *orale presso lo #tudio )eolo'ico Accade%ico +olo'nese #e(ione #an Do%enico. Dal 566> #ocio ordinario della &ontificia Accade%ia )eolo'ica Ro%ana$ o''i &ontificia Acade%ia )heolo'ica. &er ,uanto ri'uarda la teolo'ia di Karl Rahner$ il prof. Cavalcoli . uno dei %a''iori studiosi. Ael li"ro Karl Rahner Il Concilio tradito o'ni sin'ola ,uestione viene confrontata con il *a'istero e le tesi scritte da Rahner. 3a critica . profonda$ chiara$ docu%entata e ar'o%entata. &er co%prendere il contesto e le i%plica(ioni di una tale riflessione teolo'ica Antonio Gaspari$ per 3a Riscossa Cristiana ha intervistato il prof. Giovanni Cavalcoli o.p. #ul Concilio e sui suoi inse'na%enti ci sono tesi diverse e contrapposte. 3ei parla di Concilio )radito. Che vuole direB Cavalcoli: Intendo rifar%i all!interpreta(ione autentica del Concilio$ che proviene dai docu%enti del

*a'istero della Chiesa$ della #anta #ede e del &apa dalla fine del Concilio ad o''i. C in riferi%ento a tale interpreta(ione che parlo di Concilio tradito$ in ,uanto intendo respin'ere le interpreta(ioni che diver'ono da ,uelle fatte dalla Chiesa.

#econdo alcuni Karl Rahner . il 'rande architetto della teolo'ia del secolo 00$ un Capo indiscusso della teolo'ia %oderna. *entre nel suo li"ro lei sostiene che %olte tesi della teolo'ia di Rahner sono cosD erronei da essere prossi%i all!eresia. Ci fa ,ualche ese%pioB Risposta: Certa%ente. lenco ,ualcuna di ,ueste tesi: 59 l!identit1 dell!essere col pensiero estesa a tutto il reale$ %entre ,uest!identit1 appartiene solo a Dio. Euesto . panteis%oF >9 la confusione dell!essere con l!essere pensato 4esperien(a trascendentale9. Euesto . idealis%oF 89 l!idea che Dio %uti con la conse'uente ne'a(ione delle due nature di Cristo. Euesta . ne'a(ione del do'%a dell!incarna(ioneF <9 la conoscen(a di Dio sen(a la %edia(ione del %ondo. Euesto . ontolo'is%oF G9 la persona divina co%e %odo di sussisten(a. Euesto . %odalis%oF H9 la ne'a(ione dell!universalit1 e i%%uta"ilit1 del concetto 4piano cate'oriale9. Euesto . relativis%oF ?9 la %uta"ilit1 e relativit1 dei concetti do'%atici. Euesto . %odernis%oF 79 l!idea di Dio co%e ori((onte della trascenden(a dell!uo%o. Euesto . ancora panteis%oF 69 l!assor"i%ento della natura nella 'ra(ia 4esisten(iale soprannaturale9. Euesto . soprannaturalis%oF 5;9 la ridu(ione della 'ra(ia a natura: secolaris%o 4svolta antropolo'ica9F 559 la persona u%ana co%e coscien(a e li"ert1. Euesto . idealis%oF 5>9 l!idea che tutti sono in 'ra(ia. Euesta . la ne'a(ione del do'%a del peccato 4cristiani anoni%i9F 589 la ne'a(ione dell!o''ettivit1 ed universalit1 della natura u%ana. Euesto . relativis%o antropolo'icoF 5<9 la ne'a(ione dell!i%%ortalit1 dell!ani%aF 5G9 ne'a(ione della le''e %orale universale ed i%%uta"ile 4etica esisten(iale for%ale9. Euesto . relativis%o %oraleF 5H9 la ne'a(ione del sacrificio espiatorio di Cristo$ con la conse'uente ne'a(ione del sacerdo(io e della *essa. Euesta . la ne'a(ione del do'%a della reden(ione.

Indu""ia%ente occorrere""e spie'are per o'nuna di ,ueste tesi perchI e co%e o sono eresie o prossi%e all!eresia. A titolo di ese%pio$ %i li%ito ad illustrarne ,ualcuna$ tra le pi- 'ravi$ se%pre con la possi"ilit1 di un errore di interpreta(ione da parte %ia. *a se s"a'lio$ chiedo che %i ven'a %ostrato. &er le altre$ ri%ando al %io li"ro e alla letteratura critica che vi ho citato. @sservo inoltre che . possi"ile che Rahner stesso non si sia reso conto di ,uesti errori$ cosD co%e pure coloro che lo se'uono. &orrJ pri%a la dichiara(ione di Rahner e sotto la dottrina della Chiesa. )esi 8: 3a realt1 assoluta$ o pi- esatta%ente colui che . assoluto$ nella pura li"ert1 della sua infinita arela(ione$ che se%pre conserva$ ha la possi"ilit1 di divenire e'li stesso l!altro$ il finito$ la possi"ilit1 di DioF proprio nel fatto e per il fatto di alienarsi$ di concedersi. &one l!altro co%e sua propria realt14Cit. da K.KLn'$ Incarna(ione di Dio$ d.Eueriniana$ +rescia 56?>$ pp.H<H=H<?. #ancta catholica apostolica Ro%ana cclesia credit et confitetur unu% esse Deu%$ M una sin'ularis si%pleN o%nino et inco%%uta"ilis su"stantia spiritualis$ Concilio /aticano I$ Costitu(ione do'%atica Dei Filius$ c.I$ Den(in'er 8;;5. #e,uentes sanctos &atres$ unu% eunde%,ue confiteri Filiu% Do%inu% nostru% Iesu% Christu% consonanter o%nes doce%us M in dua"us naturis inconfuse$ i%%uta"iliter$ indivise$ insepara"iliter a'noscendu% M. Defini(ione del do'%a cristolo'ico del Concilio di Calcedonia del <G5 4Den(in'er 8;>9. )esi G: 3!unica autoco%unica(ione dell!unico Dio si attua intre diversi %odi di presen(a nei ,uali l!unico e %edesi%o Dio ci . dato concreta%ente in se stesso. M . M 3!unico Dio sussiste in tre distinti %odi di sussisten(a. M 3a concreta realt1 di Dio ci viene incontro in %odi diversi 3a )rinit1$ d.Eueriniana$ +rescia 5667$ p.5;G. Il %odalis%o . un!eresia trinitaria fiorita nei secc.II=III e consistente essen(ial%ente nell!asserire che nella ##.)rinit1 il &adre$ il Fi'lio e lo #pirito santo non sono persone tra loro real%ente distinte$ %a solo %odi diversi di %anifestarsi e di a'ire di un!unica persona divina. ! detto anche :sa"ellianis%o!$ nciclopedia cattolica$ vol./III$ coll.55H>=55H8$ voce *odalis%o. Il %odalis%o fu condannato dal Concilio Costantinopolitano I$ can.5 nel 8754Den(in'er 5G59 in ,uesti ter%ini: Fide% non esse violanda% &atru% ,ui apud Aicaea% convenerunt4Concilio di Aicea9$ sed %anere ea% fir%a% et sta"ile%$ et anathe%ati(anda% o%ne% haeresi%$ et specialiter M #a"ellianoru% M. 3a persona divina non . un %odo di sussisten(a$ %a . un sussistente e precisa%ente unarela(ione sussistente: In Deo o%nia sunt unu%$ u"i non o"viat relationis oppositio 4Concilio di Firen(e del 5<<>$ Den(in'er 588;9. )esi H Il concetto . un!asser(ione storica%ente condi(ionata$ Auovi sa''i$ vol.I$ d.&aoline 56H7$ pp.5;G=5;H. 3!idoneit1 di un concetto per co%prendere un contenuto puJ %utare$ sen(a che la Chiesa M possa i%pedirlo$ 3a )rinit1$ p.5;<. Anche la convin(ione pi- vera$ o''ettivata in proposi(ioni e dottrine$ non costituisce ancora una 'aran(ia di :essere! nella :verit1! dell!esisten(a$ Auovi sa''i$ vol.I$ d.&aoline 56H7$ p.6>. un uo%o$ nella suastoricit1$ non . affatto in 'rado di distin'uere in %aniera riflessa%ente ade'uata la propria veste storica della verit1 da ,uest!ulti%a co%e tale$ nella sua per%anente validit1$ Auovi sa''i$ vol./$ p.88>F #e%pre e dappertutto l!uo%o$ nelle sue decisioni assolute ed irrivedi"ili della sua vita$ si "asa su realt1 storiche sulla cui esisten(a e natura e'li non possiede teoretica%ente alcuna assoluta sicure((a$ Corso fonda%entale sulla fede$ d.&aoline 56?7$ p.8;G. /eritas non est i%%uta"ilis plus ,ua% ipse ho%o$ ,uippe ,uae cu% ipso$ in ipso et per ipsu% evolvitur. &roposi(ione condannata tra 'li errori dei %odernisti dal Decreto del #.2ffi(io del 56;? 3a%enta"ili$ prop.n.G7 4Den(in'er 8<G79.

)esi 5>: 3a 'ra(ia non ha "iso'no di essere pensata co%eevento inter%ittente di Dio in un %ondo in sI profano$ %a . un esisten(iale della creatura spirituale per%anente%entedato$ che finali((a la creatura al contatto i%%ediato con Dio. M ! se%pre insita nella natura e nella storia dell!uo%o$ ,uale sua dina%ica e sua finali((a(ione. ! un o''etto spirituale a priori$ Auovi sa''i$ vol./$ d.&aoline 56?G$ p.H76. #i ,uis diNerit$ a%issa per peccatu% 'ratia% si%ul et fide% se%per a%itti$ M $ anathe%a sit. Concilio di )rento$ Canoni sulla Giustifica(ione$ n.>7$ 4Den(in'er 5G?79. )esi 5H. Con tutta pruden(a si puJ dire che i concetti paolini di :sacrificio!$ di :riscatto!$ :san'ue di riconcilia(ione!$ ecc. non rispecchiano la co%prensione ori'inaria della portata salvifica universale della croce di Ges-$ )eolo'ia dell!esperien(a dello #pirito$ d.&aoline 56?7$ p.8>HF #e dicia%o che ,uesto sacrificio va inteso co%e li"ero atto di o""edien(a al &adre da parte di Ges-F M che Dio M d1 al %ondo la possi"ilit1 di soddisfare alla 'iusta santit1 divina$ M a""ia%o non solo chiarito$ "ensD anche criticato l!idea divitti%a espiatrice$ Corso fonda%entale sulla fede$ pp.8H<=8HG. 3a %orte di Cristo . il sacrificio pas,uale che co%pie lareden(ione definitiva de'li uo%iniF M di nuovo %ette l!uo%o in co%unione con Dio riconciliandolo con lui %ediante ilsan'ue :versato per la re%issione dei peccati! 4*t >H$>79$Catechis%o della Chiesa cattolica$ n. H58. Ael %edesi%o te%po . offerta del Fi'lio di Dio fatto uo%o che$ li"era%ente e per a%ore$ offre la propria vita al &adre nello #pirito #anto per riparare la nostra diso""edien(a$ n.H5<. ! l!a%ore :sino alla fine!4Gv 58$59$ che conferisce valore di reden(ione e di ripara(ione$ di espia(ione e di soddisfa(ione al sacrificio di Cristo$ n.H5G. Con la ne'a(ione del sacrificio di Cristo crolla evidente%ente anche la dottrina del sacerdo(io e della #.*essa$ in ,uanto$ co%e inse'na il Concilio di )rento 4Dottrina sul #acrificio della *essa$ Den(in'er 5?<89$ in hoc divino sacrificio ide% ille Christus continetur et incruenteri%%olatur$ ,ui in ara crucis se%el seipsu% cruenter o"tulit. d il co%pito del sacerdote . appunto ,uello di offrire il sacrificio$ che$ nel caso del cristianesi%o$ . lo stesso sacrificio di Cristo attuali((ato incruente%ente 4 " G$59. #e%pre nel suo li"ro lei acco%una le tesi di Rahner a una corrente di pensiero che ha prodotto disaffe(ione per la verit1$ saccenteria$ super"ia$ sete di potere ed e%piet1$ ri"ellione al *a'istero e al &apa$ cedi%ento a'li errori della %odernit1$ assen(a di confuta(ione de'li errori$ profana(ione della litur'ia. Accuse 'ravissi%e$ ,uali le proveB Cavalcoli: le prove si ricavano dalla considera(ione de'li stessi errori di Rahner$ perchI ne sono le cause. ssi non possono che portare a ,uei risultati. I vi(i e i difetti che elenco vanno so''etti perJ a %olti 'radi. #ono 'ravissi%i solo nel loro 'rado %assi%o. Aon intendo riferir%i necessaria%ente al tale 'rado %assi%o e non intendo dire che tale 'rado sia fre,uente. #olo cosD le %ie accuse sare""ero 'ravissi%e. CiJ che invece constato di solito . la loro presen(a in un 'rado %odesto o a volte anche %ini%o. *a ciJ non si'nifica che anche in ,uesto 'rado ,ueste cose non siano pericolose per la vita %orale. #econdo ,uanto lei ha scritto il Rahneris%o$ col pretesto dell!apertura al %ondo %oderno$ del dialo'o$ del pluralis%o$ della de%ocra(ia$ della li"ert1 reli'iosa e di ricerca$ dell!ecu%enis%o$ dell!ispira(ione dello #pirito #anto$ ha eli%inato nel Corpo di Cristo le difese i%%unitarie$ rendendo insipida o discuti"ile la &arola di Dio$ e ha tolto il %uro di cinta della /i'na del #i'nore. Co%e ha fatto Rahner a co%piere ,ueste a(ioni e perchIB Cavalcoli: &erchI ha frainteso il vero spirito del Concilio$ ,uasi che esso fosse un ritorno di %odernis%o e rinunciasse alla tradi(ionale condanna de'li errori. Inoltre e'li ha affrontato la tratta(ione di tutti ,uei te%i e ,uei valori sen(a ,uel discerni%ento e ,uello spirito critico che 'li sare""ero stati forniti da una sana prepara(ione filosofica e teolo'ica fondata sulla fedelt1 al

*a'istero della Chiesa e in special %odo a #.)o%%aso d!A,uino$ racco%andato dal Concilio/aticano II e da secoli dai &api co%e 'uida ne'li studi filosofici e teolo'ici. C vero che lei ha avuto difficolt1 nella pu""lica(ione di ,uesto li"roB Cavalcoli: I %iei #uperiori in un pri%o te%po non volevano conceder%i la licen(a di pu""lica(ione$ prevista dalle le''i del %io @rdine$ elencando una serie di punti che$ a loro 'iudi(io$ i%pedivano ad essi di dar%i tale licen(a. )uttavia %i hanno esortato a prose'uire le %ie ricerche e a %i'liorare la %ia esposi(ione. Ko tenuto conto delle loro critiche e alla fine %i hanno concesso il per%esso. co%e se ne esce dal Rahneris%o per una corretta interpreta(ione del ConcilioB Cavalcoli: #i devono riconoscere 'li aspetti positivi del pensiero rahneriano$ presenti soprattutto nel Rahner 'iovane$ che 'iusta%ente %eritJ l!onore di fun'ere da perito del Concilio. In secondo luo'o occorre corre''ere i suoi errori alla luce della dottrina della Chiesa e della sana filosofia. In ter(o luo'o occorre un intervento prudente$ %irato$ siste%atico ed or'ani((ato dell!episcopato sotto la 'uida della #anta #ede per ,uest!opera di corre(ione$ che richieder1 %olto te%po$ %a che$ con l!assisten(a dello #pirito #anto$ 'iun'er1 certa%ente a "uon fine. #olo allora si potr1 dire che il Concilio sar1 vera%ente reali((ato.