Sei sulla pagina 1di 3

II Sport La Provincia

Lunedì 31 agosto 2009

1ª divisione, seconda giornata 5’

7’
LA PARTITA AI RAGGI X
Tiro di Izzo alto di poco sulla traversa
Zanchetta lancia Guidetti solo in contropiede, l’attaccante viene
anticipato da Esposito al momento di entrare in area
PAGANESE 1
12’ Ibekwe si libera sulla sinistra e va al tiro, la palla si perde a lato
CREMONESE 3 Cremonese in vantaggio. Galuppo lancia Guidetti che fa
Paganese: Saraò, Grimal- sponda su Nizzetto. Il suo assist trova Musetti libero dopo il
15’
buco del difensore Esposito. Tiro e nulla da fare per il portiere
di (dal 42’ pt G. Esposito), Saraò
Gambi, Mitra (dal 1’st La-
24’ Musetti lancia Guidetti, il cui tiro finisce a lato
sagna), P. Esposito, Ca-
staldo, Izzo, Cucciniello Raddoppio della Cremonese. Contropiede dei grigiorossi, con
29’ Guidetti che apre a sinistra per Musetti. Diagonale rasoterra e
(dal 30’st Tufano), Rana, Saraò è di nuovo battuto
Ibekwe, Maisto. A disposi-
35’ Ci prova da lontano Cucciniello, palla a lato
zione: Faraon, Scianna-
mè, Bruzzese, Tortori. All. Terzo gol della Cremonese. Calcio d’angolo battuto dalla
Palumbo. 7’st destra da Nizzetto, é Viali a farsi trovare all’appuntamento con
il pallone e con un preciso colpo di testa spiazza Saraò
Cremonese: Paoloni, A.
Pallonetto di Zanchetta con Saraò fuori da pali. La palla accarezza la
Bianchi, Rossi (dal 9’st 10’
traversa e si perde oltre
Malacarne), Fietta, Viali,
Galuppo, Gori (dal 28’pt 12’ Tiro centrale di Rana para Paoloni
Tacchinardi), Zanchetta, Paoloni perde tempo nel rinviare palla. L’arbitro assegna un calcio di
Musetti (dal 35’ st Mauri), 14’ punizione a due in area d rigore grigiorossa. Batte Rana, respinge la
barriera
Nizzetto, Guidetti. A dispo-
sizione: G. Bianchi, Sa- Rete della Paganese. Su un pallone innocuo Fietta spizza la
15’ palla di testa e mette in movimento Ibekwe, che batte il
les, Carotti, Pradolin. All. portiere Paoloni in uscita
Venturato.
18’ Tiro di Zanchetta a lato
Arbitro: Bolano di Livor-
no (assistenti Orlandi e Nizzetto per Guidetti, pronto il tiro e altrettanto pronta la respinta di
22’
Bruni di Arezzo). Saraò
Reti: nel pt Musetti al 15’ 25’ Ancora Guidetti e ancora bravo Saraò
e al 29’; nel st Viali al 7’, Nizzetto apre a Musetti tutto solo. L’attaccante calcia subito ma la
33’
Ibekwe al 15’. mira è sbagliata
Note: spettatori 1.500 cir- 38’ Punizione di Zanchetta, Saraò si distende e mette in angolo
ca. Ammoniti nessuno. 43’ Un tiro di Mauri sfiora la traversa
Calci d’angolo 9-6 a favo- 46’ Tiro di Guidetti a lato
re della Paganese.
47’ Ultima occasione per Guidetti, para Saraò
Tacchinardi, Zanchetta e Guidetti festeggiano Musetti

DoppiettadiMusetti nelprimotempo,chiude i contiVialinella ripresa.Di Ibekweil goldellabandiera.Applausidelpubblico

Cremo, maledizione spezzata


GrandeprovaaPagani,primosuccessoinCampaniain106anni
dall’inviato
Giorgio Barbieri L’allenatore avversario
PAGANI (Sa) — Come nelle favo-
le a lieto fine la Cremonese spez-
Palumbo amaro
za la maledizione e va a vincere
per la prima volta dopo 106 anni ‘Troppi gli spazi
in Campania. Però non è il brutto
rospo che si trasforma in princi- regalati a loro’
pe, è solo una bella squadra che
ha fatto sino in fondo il proprio
dovere. Il 3-1 inflitto alla Pagane-
se è stato una lezione di calcio.
La squadra di Venturato ha sapu-
to stringere i denti sul forcing ini-
ziale dei padroni di casa, li ha pu-
niti due volte in contropiede, ha
atteso la nuova rezione e poi ha
chiuso i conti. Sul 3-0 però la
squadra ha perso in concentrazio-
ne (non si deve fare, soprattutto
su campi come questi) ed ha ria-
perto le porte alla speranza dei
padroni di casa. Anche se nel fi-
nale i ragazzi di Venturato avreb-
bero potuto dilagare. Eroe di
giornata l’attaccante Musetti, au-
tore di una doppietta (e sono tre
complessivamente), ma bene I grigiorossi hanno espugnato il campo di Pagani (fotoservizio Ib frame)
hanno fatto anche tutti gli altri. Il tecnico Palumbo
Con una nota di merito per Gui-
detti, che si è sfiancato al servi- PAGANI (Sa) — E’ davve-
zio della squadra. ro giù di morale Palum-
Abbiamo lasciato Cremona di bo, l’allenatore della Pa-
prima mattina (meglio dire di ganese, quando si presen-
notte) con una pioggerellina fre- ta negli spogliatoi a fine
sca ed una temperatura quasi au- gara. «Non si possono re-
tunnale, ci ritroviamo al pome- galare spazi così ampi ad
riggio nel catino dello stadio Tor-
re di Pagani sotto un sole brillan- una squadra esperta co-
te ed un termometro che segna me la Cremonese. I primi
quasi 40 gradi. due gol sono stati in foto-
Due sono le novità in casa gri- copia, colpa nostra e bra-
giorossa rispetto alla gara di do- vura loro. Comunque in
menica scorsa: fra i pali torna Pa- questi casi, dopo due
oloni, in difesa Galuppo va al cen- sconfitte, bisogna essere
tro e Alberto Bianchi si sposta onesti. L’allenatore si de-
sulla destra. Palumbo, mister del- ve assumere le proprie
la Paganese, si affida al tridente,
cercando di mettere in difficoltà colpe, anche se è eviden-
la Cremonese sul piano della ve- te che noi non possiamo
locità. competere con certi squa-
In effetti i padroni di casa par- droni».
tono subito forte e mettono in ap- Qualche collega campa-
prensione la difesa grigiorossa. Max Guidetti fugge a un difensore no gli fa notare la scelta
Il primo tiro è di Izzo, con palla di tagliare fuori alcuni
che finisce alta sulla traversa. giocatori importanti, che
Due minuti dopo Guidetti, lancia- Hanno detto che... Il magistrato Nuzzo: ‘La mano del mister’
to alla perfezione da Zanchetta, hanno portato il pubblico
si fa anticipare al momento di en-
trare in area da Esposito. Come
spesso accade nel calcio chi spin-
Luca Nizzetto in azione a Pagani Turotti: ‘Il gruppo è in crescita’ a contestare. «Chi meglio
di me può conoscere la
condizione dei giocatori
ge a testa bassa rischia di prende- L’allenatore di casa Palumbo ni agli avversari. Al 14’ Paoloni ● Sandro Turotti (direttore ● Francesco Nuzzo (sinda- che allena? La piazza re-
re il gol. E al 15’ la Cremonese nella ripresa tenta la mossa delle perde tempo e l’arbitro decreta generale della Cremonese): co di Castelvolturno): «Met- clama, ma sarebbe un er-
passa in vantaggio con Musetti, quattro punte ed in effetti nei una punizione a due in area. Bat- «Una bella partita, giocata terei subito in risalto la gran- rore seguire gli umori del-
che su assist di Nizzetto approfit- primi minuti è la Paganese a spin- te Rana, la barriera respinge. Un con grande spirito di gruppo de correttezza del pubblico la gente. Il mercato non è
ta del buco di Esposito ed infila il gere a testa bassa. E ancora una minuto dopo però l’errore di te- e con la determinazione giu- di Pagani che, nonostante la
portiere Saraò in uscita. La Paga- volta la tattica non paga, perchè sta di Fietta non viene perdona- sta. La squadra avrebbe an- sconfitta, ha applaudito la chiuso, ma a me non ser-
nese cerca di riscattarsi ma è la al secondo corner grigiorosso to da Ibekwe, che infila Paoloni. che potuto arrotondare il ri- Cremonese. I grigiorossi mi vono giocatori bravi. Ho
Cremonese ad andare ancora in (battuto da Nizzetto) Viali stacca La Cremonese in contropiede fal- sultato, ma contavano i tre sono piaciuti molto, si vede bisogno gente esperta
gol con Musetti al 29’ in contro- di testa e infila Saraò. La squa- lisce più volte il quarto gol men- punti e sono arrivati. Adesso la mano dell’allenatore Ven- che non commetta certi
piede, servito da Guidetti, che dra grigiorossa sul 3-0 perde con- tre su Pagani sta per scatenarsi calma, siamo solo all’inizio». turato». errori». (barb)
aveva strappato palla a Maisto. centrazione e regala due occasio- un violento temporale.
La Provincia
Lunedì 31 agosto 2009 Sport III

LE PAGELLE
di Giorgio Barbieri

Paoloni - Un paio di para-


te, molta attenzione. Ma anche
una ingenuità (perdere tempo
sul 3-0 non ha molto senso)
6
che poteva costare cara

A. Bianchi - Partita atten-


ta, spigolosa e dura all’occor-
renza. Pochi gli spazi concessi 6,5
agi avversari

Rossi - Se la cava sempre


on esperienza, anche nel mo-
mento in cui i padroni di casa
spingono in fascia come for-
6,5
sennati

Fietta - Peccato per quel


pallone preso male che regala
il gol alla Paganese. Ma per tut-
ta la gara è lui a chiudere su tut-
6,5
ti gli avversari

Viali - Tanti salvataggi in an-


ticipo, un gol che chiude i con-
ti. Il capitano mette la firma su 7
L’incornata vincente di William Viali per il 3-0 della Cremonese e questa vittoria storica
a sinistra un tentativo di pallonetto di Zanchetta

Iltecnico ringrazia itifosi campaniepur complimentandosicon isuoinon mandagiùil golpreso Galuppo - Convincente
prova del difensore centrale,
schierato da titolare. Gioca a 7

«Applausi meritati, ma...»


testa alta, sull’anticipo e con
pulizia negli interventi

Gori - Un dolore lo mette su-


bito in difficoltà. Ma il laterale
6
Venturato: altra prestazione positiva resiste ed entra nelle azioni
principali. Sino a che è costret-
to a gettare la spugna

però accontentarsi sarebbe un errore Zanchetta - Magari sta-


PAGANI — Flemma alla Liedholm d’annata, con un fattore ambientale pesante, il caldo volta è meno lucido sui lanci,
puntiglio nel ribadire senza remissione i punti
cardine della sua impostazione, sottolineando
umido alla lunga ha presentato il conto. Ma ci
sono dettagli sui quali dobbiamo lavorare, Pa-
ma quando ha la palla non la
butta mai via. E sfiora il gol con
6,5
quello che va ma soprattutto quello che anco- oloni che regala una punizione in area per un pallonetto da applausi
ra va perfezionato. Roberto Venturato si gode esempio. Quando concedi qualcosa ad avversa-
con misura la vittoria in trasferta, il primo suc- ri di qualità ti esponi alle difficoltà. La squa-
cesso su un campo campano che la Cremo ab- dra ha comunque saputo stare sempre in parti-
bia mai conquistato, il primato in classifica e, ta». Musetti - Due gol fatti, un
perchè no, gli applausi del pubblico del Torre: Adesso? «Dobbiamo restare umili e concen- paio sbagliati di poco, tanti as-
«Fa piacere uscire in questo modo da un cam- trati sul lavoro da fare, i 6 punti sono importan-
ti e ci danno convinzione ma non ci devono di-
sist per Guidetti. Il bomber è 7,5
po temuto - ammette il tecnico -. Il pubblico di davvero un grande acquisto
Pagani si è dimostrato sportivo, ha accettato strarre. Abbiamo un profilo da mantenere al-
la sconfitta in modo che lusinga noi e gli fa ono- to».
re. Abbiamo convinto anche il pubblico di ca- Musetti va a suon di gol. «Sta facendo bene
sa della legittimità del nostro successo. I ragaz- ma deve puntare a fare ancora meglio, Anche Nizzetto - All’inizio fatica
zi avevano testa di fare quello che sono poi riu- lui deve sapersi mettere sempre in discussio- a trovare spazio con gli avver-
ne, alzare quello che pretende da se stesso sul
sciti a esprimere in campo, si tratta di una pre-
stazione preparata e poi tradotta molto bene
piano realizzativo, e al tempo stesso lavorare sari arrembanti su ogni pallo-
ne. Po sale in cattedra e di-
6,5
per la squadra».
in realtà». Guidetti? «Gran partita, ha fatto fare gol e spensa palloni a tutti
L’inizio è stato faticoso. «Eravamo prepara- ha sfiorato la realizzazione personale. Ha gio-
ti a una pressione iniziale da squadra locale, cato in modo grintoso, cercando il gol nel mo-
che ha individualità importanti e dotate di do giusto».
spunto veloce, alla ricerca del gol. Siamo stati Nasce una Cremonese da contropiede? «Di- Guidetti - Non segna ma
bravi a occupare gli spaz nella nostra metà pende dalle situazioni, deve nascere una Cre- svolge un incredibile lavoro di
campo per poi ripartire. Abbiamo messo in monese che sa fare bene un po’ di tutto, distri- costruzione di spazi per i com- 7
pratica l’impostazione che avevamo scelto, carsi in ogni tipo di situazione. Il bell’inizio ci pagni. Il gol arriverà
quasi fino in fondo...». impegna a mantenere il ritmo».
Quasi. «Mi dispiace solo il gol incassato in Che per ora solo il Novara regge. «Il Novara
modo banale. Non credo che la squadra sul 3-0 è una squadra costruita per vincere, noi stia-
Il tecnico grigiorosso Roberto Venturato si sia distratta, abbiamo dovuto fare i conti mo impostando qualcosa di importante». Tacchinardi - Sostitui-
sce Gori e si impegna su ogni
«Un plauso a Guidetti e al pubblico di Pagani». I giocatori gli dedicano la vittoria per il compleanno pallone, risultando fra quelli
che alla fine segnano il mag-
6,5
gior chilometraggio

Il presidente Arvedi: bella soddisfazione Malacarne - Il giovane la-


terale se la cava bene e dalle
sue parti non passa
6,5
PAGANI (Sa) — Il presidente Gio- in fuorigioco ma quel colpo di te-
vanni Arvedi non era a Pagani, sta di striscio di Fietta lo ha mes-
ma è stato costantemente in con- so in posizione regolare. Sul mio
tatto con il dg Turotti e alla fine gol, che ha chiuso i conti, devo di- Mauri - Gioca l’ultimo quar-
consegna al telefono un paio di di-
chiarazioni. «Sono contento per
re che di solito io mi piazzo vicino
al palpo sui calci d’angolo. Ma ho
to d’ora alla grande, meritereb-
be la soddisfazione del gol
sv
questa vittoria, sono soddisfatto visto la traiettoria di Nizzetto e
perchè il gruppo sta crescendo di mi sono accentrato. Nessuno mi
partita n partita. Anche se dob- ha seguito ed ho potuto infilare in-
biamo sempre pensare che siamo disturbato. Voglio spendere una Venturato - Ancora una
sempre alla seconda giornata e parola er i giocatori che sono en- volta la squadra sa quello che
che il cammino è ancora lungo. trati a partita in corso. Si sono deve fe. Non perde la testa su-
Un plauso all’attaccante Guidetti
che, pur non avendo segnato, mi
comportati benissimo, a confer-
ma che questo è un gruppo uni-
gli attacchi dei padroni di casa,
ragiona sui contropiede, è fred-
7,5
hanno detto essersi messo a dispo- to».
sizione della squadra. Infine vo- Infine due parole con Alberto da al momento opportuno.
glio applaudire i tifosi della Paga- Galuppo, ieri titolare in difesa al Complimenti
nese, che al fine hanno battuto le fianco di Viali. «Con lui mi sono
mani alla nostra squadra. Hanno trovato benissimo, durante la par-
dimostrato grande spontaneità e tita i suoi consigli sono importan-
sportività». ti. Credo di essermi comportato Arbitro - Bolano di Livorno
Riccardo Musetti è contento
per la doppietta. «Dedichiamo
bene, la difesa non è mai andata
in affanno nemmeno quando loro
non ammonisce, fischia pochi 7
questa vittoria al presidente Ar- attaccavano a testa bassa. Il gol falli. Insomma, fa giocare
vedi, che in questi giorni ha com- incassato è stato un incidente, sia-
piutogli anni. Per quanto mi ri- mo stati noi a liberare l’avversa-
guarda sinceramente non mi Viali esulta dopo la rete e viene festeggiato dai compagni rio davanti a Paoloni. Più sfortu- Paganese - Saraò 6,5, Grimaldi 5,
aspettavo di fare tre gol nelle pri- na dunque che colpa. Il terno di Gambi 5,5, Mitra 5, P. Esposito 5, Castal-
me due partite. D’altra parte vo- le. Voglio ringraziare i compagni per il gol subito risponde così. gioco non era n buone condizioni, do 6, Izzo 6,5, Cucciniello 5, Rana 6,
glio tornare in serie B e lo voglio che mi hanno messo in condizio- «Anche a noi è dispiaciuto pren- si scivolava che era un piacere.
fare con la Cremonese. Quello ne di andare in gol». dere quel gol, anche perchè è arri- C’è stato un momento in cui nes- Ibekwe 6,5, Maisto 6,5, G.Esposito 6, La-
che però conta di più è il successo Quando diciamo a William Via- vato più per sfortuna che per me- suno riusciva a stare in piedi» sagna 6,5, Tufano sv. All. Palumbo 5.
della squadra su un campo diffici- li che Venturato si è arrabbiato rito della Paganese. Ibekwe era (barb)
IV Sport La Provincia
Lunedì 31 agosto 2009

POLPACCI La ricetta: idee semplici e chiare, sano realismo, una bella Fietta di impegno collettivo e...
&
NUVOLE
Due ‘etti’ di contropiede
I soldatini di Ventura vincono anche la prima trasferta
di Giovanni Ratti per la Cremo è quello di lessare d’ora appena scarso, in cui i cam-
entro la mezz’ora (torna a casa, pani avevano biascicato la loro

U ltima domenica d’ago-


sto, il campo è un girarro-
sto. Bobby Solo mi ronza
nelle orecchie come Hal 9000
che in punto di disconnessione
lesso). E allora vediamo chi vie-
ne buttato giù dal Torre, la vo-
glia di salvezza dei biechi blu (ci-
tazione dal sottomarino giallo,
delusione mentre i grigiorossi
non avevano mai tolto il dito dal
grilletto. Il terzo quarto d’ora è
pura gestione, in crescendo di
niente di personale) o la deter- personalità. Venturato fin qui
canticchia girogirotondo, men- minazione grigiorossa di non im- ha ottenuto piena adesione ai
tre sudando come cammelli (pri- molare le sue germoglianti ambi- suoi piani dai suoi soldatini, fra i
mo postulato, i cammelli sudano zioni nei riti propiziatori pagani. quali Fietta in copertura arriva
in modo imbarazzante) e impre- Per fortuna l’erba del campo ha su tutto quello che si muove co-
cando come camalli (secondo po- l’aria meno assetata del liofiliz- me un calamaro gigante, la dife-
stulato, i camalli usano un lessi- zato di cronista che proverà a fi- sa magari ha qualche incertezza
co che farebbe arrossire Balotel- nire ’sto benedetto articolo che ma Galuppo è solido e Paoloni è
li) avviciniamo il teatro della pri- visto adesso sembra un Gobi da ancora a zero parate, Nizzetto è
ma missione dei soldatini di Ven- attraversare. un ispiratore in servizio perma-
tura fuori dai patrii confini. Ma a prendersi sulle spalle tut- nente per quei due etti di tritolo
Saranno i manifesti dai quali ti i rischi è subito la Paganese, (Musetti Guidetti) là davanti.
Mal dei Primitives e Don Backy che si lancia in attacchi scavezza- Per Musetti il cronista sta matu-
cercano di adescarti al loro pros- collo, mentre la Cremo resta ap- rando uno spiccato appezzamen-
simo grande concerto, sarà il postata (vabbè, in modo non del to: i due gol sono stati esemplari
rimpianto per il fresco beffardo tutto assicurato) e scocca le sue per prontezza e nitore di esecu-
che ci aveva sventolato il fazzo- frecce in un contropiede che con- zione, e non è tutto lì. Quando fa
letto al momento della partenza, ta sulle allegrie avversarie e sul gol di sinistro gli pago un chinot-
ma alla convocazione non rispon- mismatch fisico fra Guidetti e i to. Però c’è ancora mezza parti-
dono pensieri più profondi di difensori centrali. La Paganese ta, bisogna fare sovrana attenzio-
questo: il Ventura avrà dato di- galoppa su presunti sentieri di ne a non ridare esca a un foco-
rettive tattiche anche da bambi- caccia guidata da istinti bollenti laio quasi soffocato.
no ai suoi soldatini? Gli sarà ve-
nuta così la passione? Istruendo (mi viene in mente Bollore, così Viali si sbriga a scacciare an-
i cheyenne a raddoppiare la mar- era chiamata dagli estimatori che l’ultimo cattivo pensiero. E
catura sul capitano dei Lunghi un’infermiera di Mash, per via allora possiamo incominciare a
Coltelli, chiedendo ai vichinghi dell’entusiasmo con cui faceva scrivere la ricetta di questa Cre-
di occupare gli spazi, suggeren- L’attaccante Riccardo Musetti lotta fra gli avversari indovina cosa), la Cremo si muo- mo flambée: idee intelligenti
do manovre avvolgenti ala caval- ve come un guanto calzato dalla semplici e chiare ben trasmesse
leria crociata? A Treviso non so, a Cremona i grigia e una listarella di gomma entrato a chiedere cow boys e in- mano tattica di Venturato. Così dal tecnico ai giocatori e ben tra-
C’è poco da fare lo spiritoso soldatini avevano i loro santua- da masticare, peppermint o spe- diani la signora mi ha guardato Musetti fa uno a zero dopo un dotte sul campo, realismo quan-
per uno che in uno dei suoi gesti ri. La Bomboniera di Ennio Rota armint. All’Upim c’erano i solda- strano e mi ha detto no guardi quarto d’ora che sembrerebbe to basta, una Fietta bella grossa
(falliti) di affrancamento dall’in- dove trovavi anche le squadre tini smontabili che potevi fare quelli sono due generazioni che tutto dipinto di blu, però se guar- d’impegno corale, un (Nizz)etto
fanzia regalò il suo intero eserci- del Subbuteo, Panizza dove ogni degli esperimenti da scienziato non li chiede più nessuno però di meglio in quel quarto d’ora di estro e due etti di dinamite in
to e adesso lo sta ricomprando seduta dal dentista mi fruttava pazzo alla Vincent Price, che gli può scegliere fra gormiti e c’erano già stati due uscite fuori contropiede. Guidetti non ha an-
pezzo per pezzo su ibéi a prezzi un garibaldino di quelli con la indiani si trovavano le gambe da power rangers, forse ho ancora area del portiere, una rimonta cora ritrovato il gol, ma lo cerca
folli. Record provvisorio un stampella a forma di Italia, ce cow boy e la giubba rossa si lan- un paio di transformer. trafelata di Castaldo su Guidetti con determinazione sana, senza
Grande Capo Xiloplasto a caval- n’erano anche in quel negozio ciava all’attacco brandendo un Aspettando che aprano lo e un altro paio di boccioli di con- farne un’ossessione. E a essere
lo, e per un Fort Laramie anni bellissimo che era la Plastigom- tomahawk. E le scatole dell’Air- sportello degli accrediti, mentre tropiede. La Paganese non se ne sinceri la sua è l’astinenza meno
sessanta di legno gli è toccato fa- ma quasi davanti a Desidera, e fix, dall’Afrika Korps agli ussa- due gatti si litigano una panchi- è voluta dare per intesa, e si è fat- preoccupante del mondo. Se poi
re il mutuo primo fortino (però poi la tabaccheria che chiamava- ri, le trovavi anche da Parmini, na all’ombra come due allenato- ta fare a fette. si riuscisse a distrarsi in modo
confezione originale e dieci sol- no Muffa dove prendevi le busti- l’ultimo ad aver gettato a spu- ri, si pensa che in questa prima Lo stesso centravanti doppia meno vistoso quando si ritiene ri-
datini di guarnigione). ne con un soldatino di plastica gna, che quando tre anni fa sono trasferta il rischio più evidente il colpo dopo un altro quarto solta la partita...

Prima divisione, classifica cannonieri. Ancora in gol Bertani del Novara


Prima, i tabellini della seconda giornata
Musetti-Le Noci, derby tra leader BENEVENTO 2 ALESSANDRIA 2 AREZZO 1
LECCO 1 PRO PATRIA 1
La punta della Cremonese e del Pergocrema sono in vetta Benevento: Gori; Pedrelli, Alessandria: Servili; Cam-
MONZA
Arezzo: Mazzoni; Mu-
0
Cattaneo, Ferraro, Palermo; maroto, Sottil, Signorini,
3 reti: Musetti (Cremonese), Le se); Uliano (Pergocrema); Ri- Pacciardi, Cejas (30’st Car- Schettino; Mateos, Bria- sic, Sereni, Poli, Venituc-
Noci (Pergocrema). pa, Aquilanti (Pro Patria); Myr- cione); Ciarcià (17’st La Ca- no, Buglio (35’st Chiazzoli- ci; Figliomeni, Coppola
2 reti: Artico (Alessandria), Ca- taj, Fernandez (Sorrento); Buz- mera), Clemente, D’Anna, no); Rodriguez, Artico (25’ st Rizza), De Olivei-
vagna (Foligno), Veronese (Lec- zegoli (Varese), Fiale, Marolda Bueno (11’st Castaldo). All. (49’st Motta), Fantini ra (17’ st Togni); Erpen
co), Pintori (Lumezzane), Berta- (Viareggio). Acori. (27’st Rosso). All. Foschi (34’ st Maniero); Chiane-
ni (Novara), Ebagua (Verese). Lecco: Pansera; Martinelli (squalificato, in panchina se, Fofana. All.: Sempli-
1 rete: Rodriguez, Rosso (Ales- (1’ st Mancinelli), Villagatti Crispoltoni, ) ci.
sandria); Chianese (Arezzo); I MARCATORI GRIGIOROSSI (2’ st Buda), Mateo, Francini; Pro Patria: Caglioni; Aqui-
Clemente, La Camera (Bene- 3 reti: Musetti Monza: Rossi; Esposito
Cortese, Corrent, Calzi, Anto- lani, Maraucci, Rudi, Som
vento); Franco, Cozzolino (Co- 1 rete: Viali, Zanchetta nioni (26’st Giannone); Vero- (37’st Sarno); Braccini, (23’ st Seedorf), Barjie,
mo), Viali, Zanchetta (Cremone- nese, Sau. All.: Magoni. Lombardi (31’st Calà); Pa- Eramo, Fiuzzi; Cudini, Ia-
se); Gregori, Giacomelli (Foli- Arbitro: Zanichelli di Geno- cilli, Serafini, Melara copino, Zebi, Seedorf;
gno); Sau (Lecco); Marconi (Lu- I MARCATORI GIALLOBLÙ va. (25’st Cristiano); Ripa. All. Kyeremateng (21’ st
mezzane); Motta, Rubino (No- 3 reti: Le Noci Reti: st al 21’Clemente, 31’ Manari. Campitoti), Goncalves
vara); Ibekwe, Tortorì (Pagane- 1 ret3: Uliano Riccardo Musetti La Camera, 38’ Veronese. Arbitro: Bergher di Rovi- (38’ Russo). All.: Cavoli.
Note: ammoniti Pacciardi, go. Reti: pt 26’ Rodriguez, Arbitro: Coccia di San
LegaPro 1 -gironeA GIRONE B
Bueno, Villagatti, Corrent,
Francini.
● Posticipo. Stasera alle
45’ Ripa, st 37’ Rosso.
Note: spettatori 1300 cir-
ca. Espulso Sottil al 51’ st
Benedetto del Tronto.
Rete: 38’ st Chianese.
RISULTATI 20,45 Perugia-Figline. per gioco violento. Note: spettatori 2.349.
in casa Fuori Reti Media Cavese-Pescara 1-1; Cosenza-Pescina 1-1;
SQUADRE P.ti P.te
V. N. P. V. N. P. F. S. ingl. Foggia-Giulianova 1-1; Potenza-Andria 3-1;
Cremonese 6 2 1 0 0 1 0 0 5 1 2 Ravenna-Spal 1-1; R. Marcianise-Portogruaro
1-2; Rimini-Reggiana 1-1; Ternana-Taranto
Novara 6 2 1 0 0 1 0 0 4 1 2
2-1; V. Lanciano-Verona 0-3 COMO 1 NOVARA 2 VIAREGGIO 2
Foligno 4 2 1 0 0 0 1 0 4 2 0
Varese 4 2 1 0 0 0 1 0 3 1 0 CLASSIFICA VARESE 1 SORRENTO 1 LUMEZZANE 2
Como: Malatesta, Mag- Novara: Ujkani; Coubron- Viareggio: Ravaglia; Car-
Alessandria 4 2 1 0 0 0 1 0 4 3 0 Ternana 6 2 2 0 0 3 1 gioni, Franco, O. Brevi, ne, Lisuzzo, Ludi, Tombesi; nesalini, Fiale, Benassi,
Pergocrema 4 2 0 1 0 1 0 0 4 3 0 Verona 4 2 1 1 0 3 0 Rudi, E. Brevi (32’st Riva), Porcari, Juliano, Vicentini Barsotti; Pizza, Reccolani,
Mbida, Salvi; Facchetti (43’st Ledesma); Rigoni; Fommei (14'st Taormina),
Lumezzane 4 2 1 0 0 0 1 0 3 2 0 Pescara 4 2 1 1 0 3 1 (24’st Guazzo), Cozzoli- Motta (7’st Kurbegovic), Ri- Cristiani, Marolda, Martuc-
Como 4 2 0 1 0 1 0 0 2 1 0 Giulianova 4 2 1 1 0 2 1 no, Bruno (18’st Kalam- goni, Bertani; Rubino (7’st ci (26'st Ferrari). All. Rossi.
Lecco 3 2 1 0 0 0 0 1 3 3 -1 Ravenna 4 2 1 1 0 2 1 bay). All. Fantoni. Gonzalez). All. Tesser. Lumezzane: Gazzoli; Za-
Varese: Moreau, Pisano, Sorrento: Marconato; Lo nardini, Bonatti, Emerson,
Arezzo 3 2 1 0 0 0 0 1 1 1 -1 Potenza 3 2 1 0 1 3 2 Radi (36’st Gentili), Ber- Monaco, Fernandez, Di Nicola; Pintori (26'st Lau-
Benevento 3 2 1 0 0 0 0 1 2 3 -1 Portogruaro 3 2 1 0 1 2 2 nardini, Buzzegoli, Cami- Nunzio (10’ st Silvestri); Va- ria), Cinelli (18'st Calliar),
sa, Carrozza (25’ st Gam- nin (39’st Pignalosa), Arci- Ciasca, Scaglia; Marconi
Sorrento 1 2 0 1 0 0 0 1 3 4 -3 Taranto 3 2 1 0 1 2 2 badori), Corti, Ebagua, diacono, Nicodemo, Esposi- (30'st Bradaschia), Pesen-
Viareggio 1 2 0 1 0 0 0 1 2 4 -3 V. Lanciano 3 2 1 0 1 1 3 Grossi, Del Sante (18’ st to (23’st Ferrara), De Giosa; ti. All. Menichini.
Momentè). All. Sannino. Myrtaj, Paulinho. All. Simo- Arbitro: Ceccarelli di Ter-
Pro Patria 0 2 0 0 1 0 0 1 2 4 -4 Cosenza 2 2 0 2 0 2 2 Arbitro: Viti di Campobas- nelli. ni.
Perugia 0 1 0 0 0 0 0 1 0 2 -1 Spal 2 2 0 2 0 2 2 so. Arbitro: Merchiori di Ferra- Reti: 4'pt Fiale su rigore,
Figline 0 1 0 0 1 0 0 0 0 2 -3 Reti: pt 23’ Ebagua, st 14’ ra. 5'pt Marolda, 12'pt Marco-
Cavese 2 2 0 2 0 1 1 Franco rig. Reti: pt 8’ Bertani, 31’ Myr- ni, 38'pt Pintori su rigore.
Monza 0 2 0 0 1 0 0 1 0 2 -4 Foggia 2 2 0 2 0 1 1 Note: spettatori 1942. taj, 43’ Motta. Note: ammoniti Ravaglia,
Paganese 0 2 0 0 1 0 0 1 2 5 -4 Pescina 2 2 0 2 0 1 1 Espulsi l’allenatore del Va- Note: spettatori 2781. Espul- Fommei. Angoli: 2-3. Recu-
rese Sannino e il team ma- so Myrtaj per gioco scorret- pero: 1'pt, 3'st. Spettatori
RISULTATI PROSSIMO TURNO Reggiana 1 2 0 1 1 1 2 nager del Como Mascetti. to al 38’ della ripresa. 1500 circa.
Alessandria-Pro Patria 2-1 Alessandria-Pergocrema Rimini 1 2 0 1 1 1 3
Arezzo-Monza 1-0 Como-Novara
Figline-Viareggio R. Marcianise 0 2 0 0 2 1 3
Benevento-Lecco 2-1
Como-Varese 1-1 Foligno-Paganese Andria 0 2 0 0 2 1 4 CREMONA — Per rivedere la vittoria della
Novara-Sorrento
Paganese-Cremonese
Pergocrema-Foligno
2-1
1-3
2-2
Lecco-Lumezzane
Monza-Benevento
Pro Patria-Perugia
Prossimo turno: Andria - Foggia; Giulia-
nova - Cosenza; Pescina - Portogruaro; Poten-
I grigiorossi in televisione Cremonese sul campo della Paganese (3-1) bi-
sogna sintonizzarsi questa sera su Studio Tv 1
(canale 57 per la provincia di Cremona).
Perugia-Figline
Viareggio-Lumezzane
n.d.
2-2
Sorrento-Cremonese
Varese-Arezzo
za - Ravenna; Reggiana - R. Marcianise; Spal -
Ternana; Taranto - Rimini; Verona - Cavese;
V. Lanciano - Pescara
questa sera su Studio Tv1 L’emittente televisiva, di recente acquistata
dal Gruppo Arvedi, trasmetterà la differita
della gara alle ore 21.