Sei sulla pagina 1di 0

93

09/2006
D
O
S
S
I
E
R
Il cervello sessuale
pag. 94
Eros, amore
e neuroni
pag. 104
Mai visto cos
pag. 94
Test: di che
sesso il tuo
cervello?
Il rapporto sessuale visto dalla testa e da dentro il corpo
Qualcuno ha detto che il nostro
organo sessuale pi importante non
sta tra le gambe ma tra le orecchie.
La scienza dimostra che proprio vero.
Il viaggio dellimmagine
Limmagine dei glutei femminili entra dalliride sotto forma
di impulsi luminosi ed trasferita dalla retina al cervello,
dove scatena una reazione ormonale che coinvolge
tutto il corpo. Attraverso il nervo ottico gli impulsi arrivano
alla corteccia visiva, che li decodifica e li interpreta.
iride
retina
nervo ottico
corteccia visiva
A cura di Giovanna Camardo e Margherita Fronte
94 09/2006 95 09/2006
D
O
S
S
I
E
R
Eros, amore
e neuroni
I
n una famosa scena del film
Harry ti presento Sally,
Sally mima un orgasmo in
un ristorante per dimostrare
a Harry che impossibile distin-
guere tra uno finto e uno vero
Il problema, per, non si pone
per gli scienziati che stanno stu-
diando lattivit cerebrale per ca-
pire, per esempio, quali aree del
cervello si accendonoin un or-
gasmo vero. Ma anche per capire
i meccanismi delleccitazione e
dellerezione. Come funziona il
cervello sessuale? Quali sono
le vie del piacere? Qual la bio-
chimica dellamore?
Questione di sguardo
Si comincia dalle prime fasi
delleccitazione. Gli scienziati
della Emory University di Atlan-
ta, negli Usa (v. Focus n 154),
hanno riscontrato che cosa acca-
de nel cervello alla vista di im-
magini sexy e scene di sesso. Ne-
gli uomini si sono attivati, molto
pi che nelle donne, lamigdala,
legata alle emozioni, e lipotala-
mo, coinvolto nei meccanismi di
risposta fisiologica: gli uomini,
quindi, reagiscono di pi allero-
tismo visivo. Lipotalamo pu
essere considerato il centro del
cervello sessuale spiega Ales-
sandro Cellerino, ricercatore di
neurobiologia alla Scuola Nor-
male Superiore di Pisa.
Lipotalamo non solo con-
trolla, per esempio, la produzione
degli ormoni sessuali, ma ha an-
che un importante ruolo durante
il rapporto sessuale. Da qui han-
no origine una serie di reazioni
che, per esempio, fanno s che si
verifichi lerezione o che si con-
trolli lattivit motoria per il rap-
porto, come si visto in ricerche
sugli animali spiega Antonio
Argiolas, docente di psicobiolo-
gia allUniversit di Cagliari.
Quali sono i centri cerebrali
coinvolti e come interagiscono
fra loro? Il Bnst (nucleo basale
della stria terminale) dellipota-
lamo importante per lesecu-
zione dellatto sessuale: se negli
animali viene distrutto, non rie-
scono pi ad accoppiarsi sotto-
linea Cellerino.
Centri del movimento
Lo stesso vale per unaltra
area. Il Bnst una struttura di
collegamento tra lamigdala e la-
rea mediale preottica, accanto al-
lipotalamo: per eseguire latto
M A P N
14. Cerco di ascoltare le no-
tizie alla radio o alla televi-
sione tutte le mattine.
M A P N
15. In matematica, mi inte-
ressano le regole e le rela-
zioni fra i numeri.
M A P N
16. Fatico a mantenere i
contatti con i vecchi amici.
M A P N
17. Quando racconto un fat-
to, di solito ometto i dettagli
per concentrarmi sui punti
importanti.
M A P N
18. Faccio fatica a capire le
istruzioni per luso di elet-
trodomestici, pc ecc.
M A P N
19. Quando vedo un anima-
le, mi piace sapere a quale
specie appartiene.
M A P N
20. Quando acquisto un
computer, esigo che mi di-
cano esattamente la capa-
cit dellhard disk e la velo-
cit del processore.
M A P N
21. Mi piace fare sport.
M A P N
22. Se posso, cerco di evi-
tare le faccende di casa.
M A P N
23. Quando cucino, non fac-
cio caso a come il risultato
finale sar influenzato dalle
proporzioni dei vari ingre-
dienti o dalla presentazione
del piatto.
M A P N
24. Mi risulta difficile legge-
re e capire le cartine.
M A P N
25. Se facessi collezione di
qualcosa (per esempio mo-
nete o francobolli), la terrei
molto ben organizzata.
M A P N
26. Quando scelgo un mo-
bile, non mi soffermo sui
dettagli di fabbricazione.
M A P N
27. Mi stimola lidea di par-
tecipare ad attivit che com-
portano dei rischi.
M A P N
28. Quando penso a un
evento storico, non riesco a
ricordarmi la data esatta.
M A P N
29. Quando leggo una rivi-
sta, ci che attira la mia at-
tenzione sono le tabelle e i
grafici (per esempio, risul-
tati calcistici o indici di bor-
sa).
M A P N

nella testa, pi che negli organi riproduttivi, che si decide se siamo maschi o femmine. E pure il piacere che proviamo
Le vere zone erogene? Una serie di strutture cerebrali che
accendono il sesso. E, in qualche caso, lo inibiscono.
Di che sesso il tuo cervello?
C
on queste prime doman-
de calcolerai il tuo quo-
ziente di sistematizzazione
(QS), cio la tua voglia di
capire come funzionano le
cose. Barra le lettere a se-
conda che tu sia molto dac-
cordo (M), abbastanza dac-
cordo (A), poco daccordo
(P), per niente daccordo (N)
con le affermazioni.
1. Quando ascolto unopera
musicale, voglio sempre sa-
pere come strutturata.
M A P N
2. Credo nelle superstizioni
pi comuni.
M A P N
3. Faccio molti propositi, ma
mi risulta difficile portarli a
termine.
M A P N
4. Preferisco i reportage ai
romanzi.
M A P N
5. Prima di comprare unau-
to, mi informo sui dettagli e
le caratteristiche del motore.
M A P N
6. Quando contemplo un
quadro, non mi soffermo
sulla tecnica utilizzata dal-
lautore.
M A P N
7. Se il circuito elettrico di
casa non funziona, so come
sistemarlo.
M A P N
8. Al risveglio, faccio fatica a
ricordare i dettagli di ci che
ho sognato durante la notte.
M A P N
9. Preferisco vedere un film
con gli amici piuttosto che
da solo.
M A P N
10. Mi piace saperne di pi
sulle varie religioni.
M A P N
11. Di solito non leggo arti-
coli o non visito pagine web
che parlano di nuove tecno-
logie.
M A P N
12. Non mi piacciono i gio-
chi in cui vince la strategia.
M A P N
13. Mi affascina il mecca-
nismo di funzionamento dei
macchinari.
T
E
S
T
T
E
S
T

Anche da soli...
Lattivit cerebrale di una
donna che arriva allorgasmo
grazie a fantasie erotiche.
Parole,
parole, parole
Sussurrare
parole (damore)
attiva cellule
specializzate
nella coclea
(nel tondo) che
recepisce il
movimento delle
onde sonore e le
trasmette al
cervello tramite
il nervo acustico.
Domanda n 6
96
09/2006
D
O
S
S
I
E
R
30. Quando imparo una lin-
gua, mi interessano partico-
larmente le regole gramma-
ticali.
M A P N
31. Faccio fatica a orientar-
mi in una citt nuova.
M A P N
32. Di solito non guardo i
documentari in televisione,
n leggo articoli di scienza o
di natura.
M A P N
33. Se acquisto un impianto
musicale, mi piace cono-
scerne i dettagli tecnici.
M A P N
34. Riesco a capire rapida-
mente quante sono le pos-
sibilit di vincere una scom-
messa.
M A P N
35. Quando mi dedico al bri-
colage non sono molto me-
ticoloso.
M A P N
36. Trovo facile attaccare di-
scorso con qualcuno che ho
appena conosciuto.
M A P N
37. Quando guardo un edi-
ficio mi viene la curiosit di
sapere come stato co-
struito.
M A P N
38. Alle elezioni non mi in-
teressano i risultati di ogni
circoscrizione elettorale.
M A P N
39. Quando presto denaro
a qualcuno mi aspetto che
mi venga restituita la cifra
esatta che ho prestato.
M A P N
40. Non ci capisco molto
delle informazioni che mi ar-
rivano dalla banca sui diver-
si sistemi di risparmio o di
investimento.
M A P N
41. Nei viaggi in treno di so-
lito mi chiedo come sono
collegate tra loro le reti fer-
roviarie.
M A P N
42. Quando compro qualco-
sa di nuovo, non leggo le
istruzioni con troppa atten-
zione.
M A P N
43. Se compro una macchi-
na fotografica non mi fisso
molto sulla qualit della len-
te.
M A P N
44. Quando leggo un po,
presto sempre attenzione se
il testo corretto dal punto
di vista grammaticale.
M A P N

Negli uomini
leccitazione
pi legata
allerotismo
di tipo visivo
sessuale, larea mediale preottica
coordina la risposta, motoria o
di altro genere, agli stimoli sen-
soriali (visivi per gli uomini od
olfattivi per gli animali). Se negli
animali questarea viene distrut-
ta, non riescono pi a fare i mo-
vimenti necessari per laccoppia-
mento aggiunge Argiolas.
Unaltra zona chiave il nu-
cleo paraventricolare dellipota-
lamo. Abbiamo scoperto che
qui si trovano neuroni che libe-
rano ossitocina e arrivano ad agi-
re direttamente nel midollo spi-
nale, da dove poi partono i nervi
collegati allapparato genitale.
Lossitocina liberata dai neuroni
attiva lerezione.
Ormone di coppia
E nelle femmine? impor-
tante il ruolo del nucleo ventro-
mediale dellipotalamo: qui agi-
scono le diverse sostanze re-
sponsabili della ricettivit ag-
giunge Argiolas. Lo ha appena
confermato, almeno sugli anima-
li, un esperimento realizzato da
Sonoko Ogawa, dellUniversit
di Tsukuba (Giappone).
In un test eseguito sui topi,
stato bloccato leffetto degli
estrogeni solo nel nucleo ventro-
mediale dellipotalamo. Come
conseguenza, le femmine rifiuta-
vano i rapporti e nessuna mo-
strava i segni della ricettivit ses-
suale.
Ma che cosa accade una volta
giunti al culmine del rapporto?
Barry Komisaruk, della Rutgers
University (Usa), ha analizzato
con la risonanza magnetica fun-
zionale (fMRI) cosa accade nel
cervello delle donne durante un
orgasmo. Abbiamo rilevato lat-
tivazione del nucleo paraventri-
colare dellipotalamo spiega
Komisaruk. Questo, secondo lo
studioso durante lorgasmo,
porta alla produzione di ossito-
cina (un ormone, ndr) e al suo
rilascio nel sangue. Lossitocina
pu dare diversi effetti: stimola le
contrazioni dellutero, che inten-
sificano gli aspetti piacevoli del-
lorgasmo e probabilmente favo-
riscono il passaggio dello sper-
ma, e la contrazione delle cellule
mioepiteliali nel seno, anche que-
ste collegate a sensazioni piace-
voli. Inoltre, negli animali stato
osservato che lossitocina contri-
buisce a stimolare il legame del-
la coppia. Komisaruk ha rileva-
to come si accendanoanche al-
tre regioni (v. le foto nelle pagine
precedenti). A cominciare dal
cervelletto: lattivazione di questa
struttura legata al controllo del
movimento pu aumentare la
tensione muscolare durante lor-
gasmo, che viene percepita co-
me piacevole. Si attivano poi an-
che la corteccia insulare e il giro
del cingolo, legati al piacere e al
dolore.Abbiamo visto come lor-
gasmo possa attenuare una sen-
sazione di dolore: forse proprio
in queste regioni che il piacere
blocca il dolore.
Sesso, vittorie, droghe
Si accendono poi anche i cen-
tri del piacere e della gratifica- Domanda n 19
Domanda
n 12
Ipotalamo iperattivo
Luomo si eccita pi della donna
alla vista di immagini sexy:
colpa di amigdala e ipotalamo.

98
09/2006
D
O
S
S
I
E
R
45. Non presto attenzione
ai dettagli meteorologici
mentre ascolto le previsioni
del tempo.
M A P N
46. Mi chiedo spesso come
mi sentirei se fossi unaltra
persona.
M A P N
47. Mi risulta difficile fare
due cose allo stesso tem-
po.
M A P N
48. Quando guardo una
montagna, mi chiedo come
si formata.
M A P N
49. Non faccio fatica a vi-
sualizzare mentalmente le
interconnessioni fra le stra-
de della mia regione.
M A P N
50. Quando vado al risto-
rante, normalmente sono in-
deciso su cosa ordinare.
M A P N
51. Se viaggio in aereo, non
penso alle leggi dellaerodi-
namica.
M A P N
52. Dimentico spesso i det-
tagli delle conversazioni che
ho avuto.
M A P N
53. Quando attraverso un
campo mi soffermo sulle dif-
ferenze fra le diverse spe-
cie di alberi.
M A P N
54. Faccio fatica a ricordare
con precisione laspetto di
una persona che ho visto
solo una o due volte.
M A P N
55. Mi piace conoscere il
corso che segue un fiume
dalla sua nascita fino al ma-
re.
M A P N
56. Non leggo con molta
concentrazione i documenti
legali.
M A P N
57. Non mi interessa sape-
re come funzionano le reti
telefoniche.
M A P N
58. Provo curiosit verso
tutto ci che riguarda la vita
su altri pianeti.
M A P N
59. Quando viaggio, mi pia-
ce conoscere tutti i dettagli
sulla specifica cultura del
luogo.
M A P N
60. Non mi interessa cono-
scere i nomi delle piante
che vedo.
M A P N
zione del nostro cervello. Come
il nucleus accumbens, che noi ab-
biamo visto attivarsi nelle don-
ne e che pu quindi avere un
ruolo nel piacere dellorgasmo
aggiunge Cellerino.
In generale, continua, le ri-
cerche mostrano che negli uomi-
ni e nelle donne si attiva il siste-
ma neurale dopaminergico (una
via che origina dal mesencefalo e
si proietta, tra le altre regioni, nel
nucleus accumbens): questo si-
stema usa come neurotrasmetti-
tore la dopamina, considerata
parte del sistema della ricom-
pensa e della gratificazione nel
nostro cervello. Il rilascio di do-
pamina nel nucleus accumbens
si ha anche, per esempio, con una
vincita o con lassunzione di dro-
ghe.
Komisaruk, inoltre, ha scoper-
to quella che sembra essere
unulteriore via del piacere. Al-
meno per le donne. una via
che, attraverso il nervo vago, pu
portare sensazioni sensoriali pro-
venienti dalla zona vaginale. Nel-
lorgasmo, abbiamo rilevato che
si attiva la zona del cervello su
cui questo nervo si proietta.
Limportanza del tocco
Gert Holstege, dellUniversit
di Groningen (Paesi Bassi), ha
esaminato con la Pet (tomografia
a emissione di positroni) che co-
sa accade nel cervello di uomini e
donne durante la fase di stimola-
zione da parte del partner e al
momento dellorgasmo. Abbia-
mo visto che, nella stimolazione,
per gli uomini sembra essere pi
rilevante che per le donne il fatto
In un finto orgasmo, si
attivano le zone del cervello
legate ai movimenti volontari

Lui pi diretto
Luomo reagisce pi alla
stimolazione diretta dei genitali
(sopra). Nella donna le zone
erogene sono di pi (sotto).
Scelta
mirata
Selezione
di modelle
a Cracovia.
Il cervello
sessuale,
hanno scoperto
i ricercatori,
ha sede
soprattutto
nellipotalamo.

Lattivit
motoria
durante un
rapporto
controllata da
una parte del
cervello detta
area mediale
preottica.
100
09/2006
D
O
S
S
I
E
R
di essere toccati sui genitali: nel
loro cervello si accendono le
aree, nella corteccia insulare, che
si attivano quando qualcosa di
importante sta accadendo spie-
ga Holstege. Secondo lui, altre
parti sembrano invece spegnersi.
Lattivit diminuisce nelle re-
gioni del cervello legate alla pau-
ra, allansia, allo stato di allerta.
Abbiamo rilevato che si disattiva
lamigdala, legata alle reazioni di
paura, ma restano inattive anche
aree della corteccia, come la cor-
teccia prefrontale, coinvolta nel
controllo delle emozioni. Dietro
questo meccanismo potrebbe es-
serci un vantaggio per la specie:
non si fa sesso nelle situazioni di
pericolo, quando si ha paura, per-
ch la prole cos generata sareb-
be a rischio.
Meglio se rilassati
Questo meccanismo sembra
scattare soprattutto nelle donne.
Abbiamo rilevato una grande
disattivazione di queste regioni,
durante la stimolazione e nel-
lorgasmo: questo sembra con-
fermare il fatto che le donne, in
particolare, hanno bisogno di es-
sere libere da ansie e preoccupa-
zioni in quei momenti sostiene
Holstege. La disattivazione si
verifica anche negli uomini, in
particolare durante la stimola-
zione; abbiamo in programma al-
tri test per chiarire meglio come
queste aree si spengono du-
rante lorgasmo nelluomo.
Ma il sistema complesso. Al-
tri studiosi, come Komisaruk,
hanno invece osservato in alcuni
casi una attivazione dellamigda-
la proprio durante lorgasmo.
Gert Holstege ha poi provato
anche a riconoscere, dallattivit
cerebrale, un finto orgasmo. E ha
chiesto alle partecipanti allespe-
rimento di fingere. Si atti-
vata, in particolare, la regione
della corteccia legata al movi-
mento volontario. Questo non si
osserva in un vero orgasmo: i
movimenti sono non volonta-
ri, non controllati da questa
area.
Sistema inibitorio
Ma il cervello pu, a sua volta,
influire sul sesso. Per esempio,
nelleiaculazione, controllata in
parte da un circuito periferico a
livello locale, in parte dal cervel-
lo che pu rallentarla spiega
Argiolas. La sostanza, che in que-
sto caso funziona con un effetto
inibitorio, la serotonina, un
neurotrasmettitore. C una via
dal tronco dellencefalo al mi-
dollo spinale, ai genitali. Se que-
sti neuroni aumentano la produ-
zione di serotonina, leiaculazio-
ne rallentata spiega Argiolas.
Il ruolo di freno della seroto-
Quanto sviluppato il tuo lato femminile?
O
ra si tratta di calcolare
il tuo quoziente di em-
patia (QE), cio la tua abilit
di metterti nei panni degli
altri. (Molto daccordo M -
abbastanza daccordo A -
poco daccordo P - per nien-
te daccordo N)
1. Capisco subito se unaltra
persona vuole inserirsi in
una conversazione.
M A P N
2. Preferisco gli animali agli
esseri umani.
M A P N
3. Cerco di stare al passo
con le ultime tendenze.
M A P N
4. Se non lhanno capito al
volo, faccio molta fatica a
spiegare agli altri ci che io
ho compreso con facilit.
M A P N
5. Sogno la maggior parte
delle notti.
M A P N
6. Mi piace prendermi cura
di altre persone.
M A P N
7. Provo a risolvere i miei
problemi prima di discuterli
con gli altri.
M A P N
8. Non so che cosa fare in
una situazione sociale.
M A P N
9. Il momento in cui mi sen-
to pi in forma sono le pri-
me ore della mattina.
M A P N
10. Mi dicono spesso di es-
sermi spinto troppo in l per
difendere la mia opinione in
una discussione.
M A P N
11. Non mi imbarazzo molto
quando faccio tardi a un ap-
puntamento con un amico.
M A P N
12. Le amicizie e le relazio-
ni sono troppo complicate,
perci cerco di non perderci
troppo tempo ed energie.
M A P N
13. Mai violerei una legge,
per quanto insignificante.
M A P N
14. Di solito ho difficolt a
capire se qualcosa pu ri-
sultare educato o scortese.
T
E
S
T
T
E
S
T
Nelle donne,
uno stato
dansia
frena di pi
lerotismo

Domanda n 7
Le reazioni che
portano all
erezione nascono
nellipotalamo.

Che fusto! Quasi quasi...


Nelle donne il nucleo
ventromediale dellipotalamo
responsabile
della ricettivit sessuale.
102
09/2006
D
O
S
S
I
E
R
Chi ha (davvero) mal di testa in realt ha maggior desiderio
M A P N
15. Quando discuto tendo a
concentrarmi sulle mie idee
piuttosto che su quelle del
mio interlocutore.
M A P N
16. Preferisco azioni comi-
che allumorismo verbale.
M A P N
17. Vivo pi per loggi che
per il futuro.
M A P N
18. Quando ero bambino/a,
mi piaceva tagliuzzare i ver-
mi per vedere che cosa ac-
cadeva.
M A P N
19. Mi accorgo subito quan-
do qualcuno dice una cosa
ma ne pensa unaltra.
M A P N
20. Di solito ho solide con-
vinzioni morali.
M A P N
21. Non capisco perch al-
cune cose preoccupino tan-
to la gente.
M A P N
22. Mi viene facile mettermi
nei panni degli altri.
M A P N
23. Credo che le buone ma-
niere siano la cosa pi im-
portante che un genitore
possa insegnare a un figlio.
M A P N
24. Mi piace fare le cose al-
limprovviso.
M A P N
25. Tendo a preoccuparmi
di come si sentono gli altri.
M A P N
26. Se qualcuno non si sen-
te a suo agio in un gruppo
me ne accorgo subito.
M A P N
27. Se dico qualcosa e qual-
cuno si offende, penso che
un problema suo, non mio.
M A P N
28. Se qualcuno vuole la
mia opinione su un taglio di
capelli, dico la verit, anche
se non mi piace.
M A P N
29. Non sempre capisco
perch qualcuno si offe-
so per un dato commento.
M A P N
30. Mi dicono spesso che
sono molto imprevedibile.
M A P N
31. Alle riunioni mi piace es-
sere al centro dellattenzio-
ne.
M A P N
32. Non mi sconvolge vede-
re gli altri piangere.
M A P N
33. Mi piace discutere di po-
litica.
M A P N
34. Sono molto diretto e,
anche se qualcuno confon-
de questo per maleducazio-
ne, non lo faccio apposta.
M A P N
35. Di solito non mi lascio
coinvolgere in situazioni di
gruppo.
M A P N
36. Gli altri mi dicono che ho
la tendenza a capire i loro
sentimenti e i loro pensieri.
M A P N
37. Quando sto con altri,
tendo a parlare pi delle lo-
ro esperienze che delle mie.
M A P N
38. Mi dispiace vedere sof-
frire un animale.
M A P N
39. Posso prendere una de-
cisione senza farmi influen-
zare dai sentimenti altrui.
M A P N
40. Non mi rilasso finch
non ho terminato tutto ci
che ho pianificato.
M A P N
41. Faccio attenzione se ci
che dico diverte o annoia gli
altri.
M A P N
42. Mi dispiace avere notizia
di gente che soffre.
M A P N
43. I miei amici mi raccon-
tano spesso i loro problemi,
perch dicono che sono
molto comprensivo.
M A P N
44. Faccio attenzione a
quando do fastidio, anche
se gli altri non me lo dicono.
M A P N
45. Comincio a coltivare
nuove passioni allimprovvi-
so, ma poi mi annoio subito
e passo ad altro.
M A P N
46. Qualche volta mi dicono
che esagero con gli scherzi.
M A P N
47. Non potrei salire sulle
montagne russe.
M A P N
48. A volte dicono che sono
insensibile, per non sem-
pre capisco il perch.
M A P N
49. Se qualcuno entra in un
nuovo gruppo, penso che
spetti a lui integrarsi.
M A P N
50. Non mi lascio coinvol-
gere facilmente da un film.
M A P N
51. Mi piace organizzarmi e
di solito preparo liste dei la-
vori da fare.
M A P N
52. Intuisco subito ci che
provano gli altri.
M A P N
53. Non mi piace assumere
rischi.
M A P N
54. Intuisco immediata-
mente ci di cui gli altri vo-
gliono parlare.
M A P N
55. Faccio attenzione se
qualcuno sta cercando di
nascondere i suoi veri senti-
menti.
M A P N
56. Prima di prendere una
decisione soppeso i pro e i
contro.
M A P N
57. Non penso cosciente-
mente alle norme che gui-
dano la vita sociale.
M A P N
58. Tendo a predire ci che
far qualcuno.
M A P N
59. Tendo a farmi coinvol-
gere nei problemi dei miei
amici.
M A P N
60. Di solito capisco il pun-
to di vista altrui, anche se
non sono daccordo con lo-
ro.
M A P N
Per saperne di pi:
B.Komisaruk, C.Beyer-Flores, B.
Whipple, The science of orgasm
(The Johns Hopkins University
Press, in uscita a novembre).
PUNTEGGIO QS
Nelle seguenti domande,
M vale 2 punti e A vale 1
punto: 1-4-5-7-13-15-19-
20-25-29-30-33-34-37-
41-44-48-49-53-55.
Nelle domande 6-11-12-
18-23-24-26-28-31-32-
35-38-40-42-43-45-51-
56-57-60, N vale 2 e P
vale 1 punto.
0-19=capacit di analiz-
zare un problema inferiore
alla media
20-39=capacit nella
media
40-50=capacit superiore
alla media
51-80=capacit elevata
Il punteggio medio delle
donne 24 e quello degli
uomini 30.
PUNTEGGIO QE
Nelle seguenti domande,
M vale 2 punti e A vale 1
punto: 1-6-19-22-25-26-
35-36-37-38-41-42-43-
44-52-54-55-57-58-59-60.
Nelle domande 4-8-10-11-
12-14-15-18-21-27-28-
29-32-34-39-46-48-49-50,
N vale 2 e P vale 1 punto.
0-32=comprensione dei
sentimenti degli altri
inferiore alla media
33-52=comprensione
nella media
53-63=comprensione
superiore alla media
64-80=comprensione
molto alta
Il punteggio medio delle
donne 47 e quello degli
uomini 42.
Nota: alcune risposte
non sono conteggiate,
ma servono alla buona
riuscita dei test.
78
67
55
43
27
37 48 60 16 6 -4
32
20
8
nina chiamato in causa anche
da una curiosa ricerca della
Wake Forest University School
of Medicine di Winston-Sale
(Usa). I ricercatori hanno esami-
nato il rapporto tra sesso e mal di
testa. Con risultati sorprendenti:
le donne che soffrono di emicra-
nie mostrano un pi alto livello
di desiderio sessuale. Il motivo?
Le persone che soffrono di emi-
cranie hanno pi bassi livelli di
serotonina, che pu agire sul de-
siderio.
Al contrario, la dopamina ha
una funzione eccitatoria sia nel-
larea mediale preottica sia nel
nucleo paraventricolare dellipo-
talamo: potenzia lattivit dei
neuroni e quindi la quantit di
ossitocina liberata, favorendo
lattivit sessuale chiarisce Ar-
giolas.
Ruolo simile, aggiunge Celle-
rino, ha anche lapomorfina una
sostanza che stimola i recettori
della dopamina, agisce sui nuclei
ipotalamici e pu stimolare lec-
citazione.
Giovanna Camardo
Estremamente
femminile
Pi femminile
che maschile
Equilibrato
Pi maschile
che femminile
Estremamente
maschile

Domanda n 46
Domanda n 32

RISULTATO
Colloca il tuo QS sullasse orizzontale e il QE su
quello verticale. Trova il punto di incontro delle
due coordinate e verifica in che zona si trova:
104 09/2006 105 08/2006
D
O
S
S
I
E
R
Mai visto cos
il modo pi efficiente per continuare a popolare la Terra. Per questo, fra gli istinti, quello sessuale il pi forte
Maschio o femmina?
Tutto dipende da
una Y o una X scritte
nei nostri geni
I
l sesso si basa su una
differenza apparente-
mente insignificante, scritta nei
nostri geni al momento del
concepimento. Gli organi sessuali
per maturano solo con la
pubert. Nellarco di un paio
danni, nelle ragazze si sviluppa il
seno e crescono i peli sul pube e
sotto le ascelle. Nel cervello
aumenta la produzione di ormoni
sessuali che stimolano la matura-
zione delle ovaie e lemissione
della prima cellula uovo matura.
Questultima staziona per un po
nelle vie genitali, e poi viene
espulsa assieme al sangue e ai
residui della parete dellutero:
la prima mestruazione.
Si trasforma anche lui. Nei
ragazzi la trasformazione meno
evidente, ma altrettanto
profonda: i testicoli crescono e
producono pi ormoni. Spuntano i
peli e la barba. La laringe
aumenta di volume e per questo
la voce si fa pi profonda.
La prima eiaculazione indica
che gli organi genitali
sono pronti per il sesso. E in
genere avviene di notte.
Per lo scrittore Usa Henry Miller il sesso una delle 9 cose per cui vale
la pena di vivere. E le altre 8, aggiungeva, non sono poi cos importanti.
Durante leccitazione il pene si indurisce e i testicoli si avvicinano al corpo
per prepararsi alleiaculazione.
Quando una donna si prepara a un rapporto, il clitoride si solleva
e le labbra della vagina si inturgidiscono e si separano.
clitoride
QUANDO SI ECCITA LEI
QUANDO SI ECCITA LUI
3. Spiati da dentro
In un secondo tempo le diverse
immagini sono state migliorate
e fuse al computer, usando
software di grafica 3D.
1. Un rapporto
a fettine
Una coppia
impegnata in un
rapporto
fotografata con
livelli di
trasparenza
diversi. Cos
si vedono
i cambiamenti
dei vari organi
del corpo.
2. Una Tac a
luci rosse
Per le immagini
in queste pagine
oltre alle foto
classiche sono
state usate
tecniche
mediche come
la risonanza
magnetica, la
Tac e la
microscopia 3D.
106 09/2006 107 09/2006
D
O
S
S
I
E
R
Rafforza il legame di coppia, d equilibrio alla
mente e fa bene al sistema cardiocircolatorio
Dalleccitazione
allorgasmo alla
quiete in 4 fasi.
Poi si ricomincia
L
o sguardo dice di s. Il corpo
dice di s. Inizia il turbinio del
rapporto sessuale. I due
sessuologi americani William
Masters e Virginia Johnson lo
hanno diviso in quattro fasi.
Durante leccitazione, cresce
lattrazione e la sensibilit
verso il partner. Il battito
cardiaco accelera, i muscoli si
tendono, i capezzoli diventano
turgidi, e aumenta il flusso di
sangue verso gli organi genitali.
Plateau. La fase di plateau,
che segue leccitazione, in
genere la pi lunga: la tensione
dei muscoli aumenta ancora,
mentre il pene raggiunge una
lunghezza di 13-16 cm e la
vagina si allarga un po, per
favorire la penetrazione. Nel
cervello i centri del piacere
sono al massimo dellattivit.
Tutto questo prepara il corpo
allorgasmo. La contrazione dei
muscoli diventa ritmica e nella
donna i movimenti favoriscono
il cammino degli spermatozoi
verso lutero. La scossa dura
una decina di secondi. La fase
che segue ristabilisce la quiete,
necessaria prima di poter
intraprendere un nuovo
rapporto sessuale.
Il picco del piacere
Durante lorgasmo, i muscoli
di tutto il corpo si contraggono.
La scossa di solito
pi lunga nelle donne.
Fatti luno
per laltra
Uomo e donna
sembrano
progettati per il
piacere del loro
partner. Per
esempio il seme,
oltre a
proteggere gli
spermatozoi
dallambiente
acido della
vagina, agisce da
lubrificante. E la
vagina si stringe
involontariamente
durante il
rapporto, il che
accresce il
piacere delluomo.
D
O
S
S
I
E
R
La donna non
produce cellule
uovo, ne ha
una riserva
dalla nascita
Le incredibili
peripezie per
arrivare alluovo
e creare la vita
I
protagonisti del rapporto ses-
suale sono quasi invisibili a
occhio nudo. Sono i gameti, le
cellule che, unendosi al momento
della fecondazione, generano una
nuova vita. La cellula uovo, circa
100 mila volte pi grande dello
spermatozoo, aspetta il suo
amante nelle tube di Falloppio,
che collegano le ovaie allutero.
Controcorrente. Gli sperma-
tozoi vengono depositati nella
vagina e per raggiungere lobiet-
tivo devono lottare contro
correnti contrarie e contro
lazione delle cellule ciliari della
parete delle prime vie genitali
femminili, che tentano di respin-
gerli verso lesterno. Una volta
raggiunto luovo, lo spermatozoo
rilascia alcuni enzimi che favori-
scono la penetrazione e, quando
questa avviene, la parete esterna
della cellula uovo si modifica
diventando impenetrabile. Il
nucleo dello spermatozoo avanza
verso quello delluovo fondendosi
per dare origine a una nuova vita.
Molti partono, uno arriva
Nel corso delleiaculazione
lo sperma esce a 45 chilometri
orari. Contiene circa 20 milioni
di spermatozoi per cc, ma solo
200 raggiungeranno luovo.
Fabbrica di spermatozoi...
La sezione di un testicolo.
Qui si formano gli spermatozoi,
che maturano in circa 3 mesi.
... e fabbrica di uova
A sinistra, la sezione laterale
del bacino femminile: lutero
poggia sopra la vescica.
Sopra, sezione di unovaia.
110
09/2006
La pillola del giorno dopo va presa entro 72 ore dal rapporto
D
O
S
S
I
E
R
Anticoncezionali,
quali sono
i sistemi e quanto
sono sicuri
I
I rapporto sessuale non solo
un modo per fare figli. Anzi, la
maggior parte delle volte il
sesso non ha affatto lobiettivo
di procreare. A permettere di
svincolare la sessualit dalla
procreazione sono stati gli
anticoncezionali. Divisi in
naturali, meccanici e chimici,
gli anticoncezionali impedi-
scono la fecondazione in diversi
modi. I primi si affidano alla
regolarit del ciclo femminile e
chi li utilizza evita di avere
rapporti nei giorni in cui, stando
al calendario, la donna fertile.
Durante o dopo. I metodi
meccanici invece possono agire
durante il rapporto, evitando
che lo spermatozoo raggiunga
la cellula uovo, oppure dopo,
impedendo che luovo
fecondato aderisca alla parete
dellutero e abbia cos inizio
la gravidanza. Del primo
gruppo fanno parte il preserva-
tivo e il diaframma, del secondo
la spirale. Inventata negli anni
50 dagli americani Gregory
Pincus e il Carl Djerassi, la
pillola invece il metodo
chimico per eccellenza.
Contiene ormoni estrogeni e
progestinici che, opportuna-
mente dosati, impediscono
lovulazione e fanno s che le
pareti dellutero siano
inadatte allattecchimento
dellembrione.
Spirale
Modo dazione:
meccanica e
ormonale.
Tasso di
fallimento nel
primo anno di
utilizzo: 1%
Anello
Modo dazione:
ormonale.
Tasso di
fallimento nel
primo anno di
utilizzo: 1-2%
Diaframma
Modo dazione:
barriera.
Tasso di
fallimento nel
primo anno di
utilizzo: 17%
Spugna
Modo dazione:
barriera e
chimico.
Tasso di
fallimento nel
primo anno di
utilizzo: 14-28%
Preservativo
femminile
Modo dazione:
barriera.
Tasso di
fallimento nel
primo anno di
utilizzo: 21%
Ogni 28 giorni
Linserimento di un assorbente
interno nella vagina. I tamponi
servono ad assorbire le perdite
di sangue delle mestruazioni.
utero
ovaia
cervice
vagina
Gruner und Jahr - Mondadori SpA
Tutti i diritti di propriet letteraria e artistica riservati.
Gruner und Jahr-Mondadori SpA
Corso Monforte, 54 - 20122 Milano
Gruner und Jahr-Mondadori Spa
Elaborazione ELEVER SRL