Sei sulla pagina 1di 6

Repubblica italiana In nome del popolo italiano Tribunale di Milano Sezione IV civile in composizione monocratica nella persona del

dott. Federico Rolfi, in funzione di Giudice Unico, ha pronunciato la seguente

SENTENZA

nella causa civile iscritta al numero di ruolo generale 16000442 2010, promossa con atto di citazione notificato in data 2! fe""raio # 1 marzo 2010 a ministero dell$%iutante Ufficiale Giudiziario addetto all$Ufficio &otifiche presso la 'orte d$%ppello di (ilano

DA

)))))))), ))))))), entram"i elettivamente domiciliati a )))))))) (*+%&,, presso lo studio dell$avv. )))))))))), che li rappresenta e difende, come da procura in calce all$atto di citazione attori # CONTRO

)))))))))), in persona del legate rappresentante pro tempore, # convenuta contumace #

E CONTRO

)))))))))) # convenuta #

OGGETTO contratti atipici ! nullit" ! annullabilit"

CONC#$SIONI all$udienza di precisazione delle conclusioni in data 16 gennaio 201. i procuratori delle parti cos/ precisavano %arte attrice come da fogli separati allegati al ver"ale d$udienza e 0ui riprodotti in versione scannerizzata1 2arte convenuta3 come da comparsa di costituzione e risposta, le cui conclusioni di merito vengono 0ui riprodotte in versione scannerizzata ,ggi, 16 gennaio 201., l$avv. )))))))) per gli attori cos/ precisa le proprie ',&'+U4*,&* *n via principale accertare e dichiarare la legittimit5 del recesso dai contratti stipulati, esercitato in data 11.06.2007 e conseguentemente condannare )))))))))) srl e, in via esclusiva o solidale, tra loro alla restituzione dell$assegno n. 008))))) della )))))) di 9 2070,00 post#datato al .0.04.2010 o, 0ualora portato all$incasso, alla restituzione di 0uanto inde"itamente pagato oltre gli interessi legali maturati fino all$effettivo saldo, nonch: al risarcimento dei danni su"iti, cos/ come saranno provati e

0uantificati in corso di causa. *n via su"ordinata accertare e dichiarare la risoluzione dei contratti intervenuti tra i ricorrenti e le convenute, in data 04.04.07 e 06.04.07 con ))))))) srl e in data 06.04.07 con ))))))) e; art. 146. c.c. e o comun0ue, la responsa"ilit5 risarcitoria e; art. 1..! c.c. in com"inato disposto con il <ecreto +egislativo n. 146 del 200!, e conseguentemente, condannare ))))))) e )))))) in via esclusiva o solidale tra loro, alla restituzione dell$assegno n. 008)))))))) della ))))))))) di 9 2070,00 post#datato al .0.04.2010 o, 0ualora portato all$incasso, alla restituzione di 0uanto inde"itamente pagato oltre gli interessi legali maturati fino all$effettivo saldo, nonch= al risarcimento dei danni su"iti, cos/ come saranno provati e 0uantificati in corso di causa. in via ulteriormente su"ordinata accertare e dichiarare la nullit5 dei contratti intervenuti tra gli attori e le convenute, in data 04.04.07 e 06.04.07 con )))))))) in data 06.04.07 con )))))))) e; artt. 1.26# 1.46 e 1418 c.c. e !0 e !1 'od. 'onsumo e conseguentemente condannare ))))))))))) in via esclusiva o solidale tra loro, alla restituzione dell$assegno n. 008))))) della ))))) di 9 2070,00 post#datato al .0.04.2010 o, 0ualora portato all$incasso, alla restituzione di 0uanto inde"itamente pagato oltre agli interessi legali maturati fino all$effettivo saldo, nonch= al risarcimento dei danni su"iti, cos/ come saranno provati e 0uantificati in corso di causa. *n via ulteriormente su"ordinata accertare e dichiarare l$annullamento dei contratti intervenuti tra gli attori e le convenute, in data 04.04.07 e 06.04.07 con ))))))) e in data 06.04.07 con )))))), e; art. 14.7 c.c., e conseguentemente condannare ))))))) e )))))) in via esclusiva o solidale tra loro alla restituzione dell$assegno n.008))))))) della )))))))) di 9 2070,00 post#datato al .0.04.2010 o, 0ualora portato all$incasso, alla restituzione di 0uanto inde"itamente pagato oltre gli interessi legali maturati fino all$effettivo saldo nonch= al risarcimento dei danni su"iti, cos/ come saranno provati e 0uantificati in corso di causa. 'on condanna alle spese del presente giudizio. %er parte convenuta >oglia l$*ll.mo Giudice adito, respinta ogni contraria istanza e previa ogni pronuncia e declaratoria sul caso3 in via preliminare accertare e dichiarare l$avvenuta decadenza dal "eneficio del termine dei sig.ri ))))) e )))))) e, per l$effetto, emettere ordinanza provvisoriamente esecutiva e; art. 186 ter c.p.c. a carico di 0uest$ultimi per l$importo ?uro ..72.,8. comprensivo degli interessi maturati al .1.12.07 oltre alle rate a scadere pari all$importo di euro 17.284,00 ed interessi di mora nella misura contrattualmente pattuita successivi al .1 dicem"re 20071 in su"ordine, emettere ordinanza provvisoriamente esecutiva e; art. 186 c.p.c. per l$importo delle rate scadute e impagate al momento dell$assunzione del provvedimento oltre interessi al tasso contrattualmente pattuito e spese. *n via principale respingere le domande attoree perch: infondate in fatto e in diritto per i motivi esposti nel presente atto in via riconvenzionale accertare e dichiarare i sig.ri ))))) e))))) tenuto al pagamento in virt@ del contratto di finanziamento sottoscritto con )))))))), per l$importo ?uro ..72.,8. comprensivo degli interessi maturati al .1.12.07 oltre alle rate a scadere pari a ?uro 17.284,00 ed interessi di mora nella misura contrattualmente pattuita successivi al .1 dicem"re 2007 sino al saldo effettivo o della diversa somma, maggiore o minore, che il Giudice riterr5 in corso di causa1 e per l$effetto, condannare i sig.ri )))))) e )))))) per l$importo ?uro ..72.,8. comprensivo degli interessi maturati al .1.12.07 oltre alle rate a scadere pari a ?uro 17.284,00 ed interessi di mora nella misura contrattualmente pattuita successivi al .1 dicem"re 2007 sino al saldo effettivo o della diverse somma, maggiore o minore, che il giudice riterr5 in corso di causa1 *n su"ordine

nella denegata e non creduta ipotesi di accoglimento delle domande attoree condannare ))))) in persona del legale rappresentante pro tempore a rim"orsare e restituire alla )))))) l$importo di euro 16.080,00 oltre interessi di mora dal giorno dell$erogazione al saldo effettivo1 condannare la stessa ))))))))) in persona del legale rappresentante pro tempore a tenere indenne e manlevata la )))))) da 0ualsivoglia pregiudizio che potre""e derivarle in conseguenza della emananda sentenza. 'on vittoria di spese, diritti e onorari del presente giudizio. )))))))) si oppone sin d$ora all$interrogatorio formale del legale rappresentante e ai capitoli dedotti con riserva di meglio argomentare in sede di memoria e; art. 18. comma >* n.2 c.p.c. 'on riserva di ulteriormente produrre e dedurre

Motivazione

+a presente controversia ha ad oggetto di impugnazione, da parte degli attori, del contratto di ac0uisto di un certificato associativo inerente il godimento turnario di strutture di villeggiatura, concluso con ))))))))), e del connesso contratto di finanziamento che ha visto invece l$intervento di )))))). <opo un$articolata narrativa, con la 0uale gli attori esplicano le ragioni che hanno condotto alla conclusione, in data 4 e 6 aprile 2007, del contratto di ac0uisto del certificato, e del collegato contratto di finanziamento, l$atto di citazione argomenta nel senso sia della legittimit5 del recesso esercitato da ))))) e ))))) in data 11 maggio 2007, sia nel senso del carattere comun0ue viziato dei suddetti contratti, di cui : stata chiesta, in via su"ordinata, la risoluzione, o la declaratoria di nullit5, o l$annullamento. (entre )))))) non si : costituita, ed : stata conseguentemente dichiarata contumace, )))))) ha invece svolto regolari difese nel corso del giudizio, argomentando in particolare nel senso della piena validit5 ed efficacia del contratto di finanziamento che, a suo dire, dovre""e ritenersi altres/ del tutto autonomo rispetto al contratto di ac0uisto del certificato associativo, e conseguentemente insensi"ile alle eventuali vicende che possano interessare 0uest$ultimo. 2er tali motivi la convenuta ha concluso nel senso del rigetto delle avverse domande, e della condanna degli attori alla restituzione delle somme oggetto di finanziamento. 4olo in via su"ordinata ulteriore, ))))) ha chiesto, in caso di accoglimento delle domande degli attori, la condanna dell$altra convenuta )))))) all$integrale restituzione del finanziamento erogato. >erificata la regolarit5 del contraddittorio, il tri"unale ha altres/ provveduto a far notificare a ))))) la comparsa di costituzione e risposta di )))))) contenente la domanda riconvenzionale AimpropriaB. *ndi, dopo una fase istruttoria limitata alla notifica alla stessa convenuta contumace ))))) del ver"ale di udienza con cui veniva ammesso l$interrogatorio formale della stessa, e dopo la trasmissione del fascicolo dalla sezione <istaccata di Rho alla 4ede 'ircondariale 'entrale, le parti sono state invitate a precisare le conclusioni e, previa assegnazione di termine per il deposito delle comparse conclusionali e delle memorie di replica, la causa : stata trattenuta in decisione. 2artendo dal rapporto contrattuale tra )))e )))) e )))))), ritiene il tri"unale di dover dic&iarare la radicale nullit" del contratto conclu'o tra le due parti per indeterminatezza del mede'imo( 'ome gi5 accennato, il contratto in 0uestione avre""e ad oggetto la cessione di un certificato associativo che dovre""e attri"uire agli attori la possi"ilit5 di godere di un periodo di villeggiatura annuale presso una delle strutture non meglio identificate, a disposizione della stessa convenuta )))). Si tratta di un contratto c&e di )atto viene a riproporre* con alcune modi)ic&e* pro)ili +i" pre'enti nell,i'tituto della multipropriet"* e cio- di una )atti'pecie di +odimento di una unit" immobiliare* la cui .uali)icazione +iuridica* come - noto* ancora ri'ulta di'cu''a 'ia in dottrina c&e in +iuri'prudenza( 'iC che ai presenti fini rileva, tuttavia : il principio +enerale per cui in o+ni ca'o un contratto

avente ad o++etto la ce''ione di un periodo di +odimento 'u un bene immobile deve comun.ue pre'entare ade+uati re.ui'iti di determinatezza o determinabilit"* come chiarito dalla stessa suprema corte, allor0uando ha affermato che A l'istituto della multipropriet immobiliare, che si caratterizza per il diritto di godimento turnario di un medesimo bene da parte di una pluralit di soggetti, richiede che sia in concreto individuata la quota di ciascun comproprietario come effettiva entit della partecipazione al godimento dell'alloggio; pertanto, poich il contratto preliminare deve contenere tutti gli elementi essenziali del futuro contratto definitivo, il preliminare avente ad oggetto una quota di multipropriet deve recare l'indicazione della quota nella sua effettiva misura o, comunque, i criteri per la sua determinazione millesimale, incidendo tali elementi sulla determinatezza o determinabilit dell'oggetto del contratto ai sensi dell'art. 134 cod. civ., e non risultando quindi sufficiente l'indicazione del solo periodo di godimento dell'immobile riservato al promissario acquirente! D'ass. 'iv., 4ez. ** 16.0..2012, n.6.62E. +a massima appena citata sare""e gi5 di per s= sufficiente per affermare l$assoluta indeterminatezza del contratto stipulato in data 6 aprile 2007 considerata l$assoluta vaghezza di molte delle previsioni nel medesimo contenute, tanto per cominciare in ordine alla individuazione delle strutture presso le 0uali sare""e stato possi"ile usufruire del periodo di vacanza. Ulteriormente, tuttavia, trovano applicazione alla fattispecie ulteriori principi ela"orati, stavolta, dalla giurisprudenza di merito, 0uali 0uelli per cui3 # Bil contratto di vendita di certificato associativo di c.d. multipropriet5 : affetto da nullit5 0uando dal tenore del certificato stesso Dperaltro, nella fattispecie mai consegnato all$ac0uirenteE non : possi"ile sta"ilire 0uale sia l$oggetto del contratto, dato che la generica espressione Acertificato di associazioneB non consente di individuare il tipo di titolo venduto n: la natura dell$associazione a cui fa riferimentoB DFri". Firenze, .1.0!.2007E1 # B*l contratto di Gmultipropriet5G privo dell$identificazione dell$immo"ile e caratterizzato dall$indicazione in termini generici secondo lo schema delle c.d. settimane fluttuanti # del periodo dell$anno in cui l$ac0uirente potr5 esercitare il proprio diritto di godimento, : affetto da nullit5 per indeterminatezza e indetermina"ilit5 dell$oggettoB DFri". Hologna, 17 01 2007E. +e massime appena richiamate si attagliano perfettamente al caso in esame, dal momento che il contratto concluso da )))))) e ))))) con )))))))) presenta sostanzialmente le stesse lacune richiamate nei precedenti giurisprudenziali di merito appena riprodotti. &on vi :, infatti, alcun concreto elemento di individuazione del periodo dell$anno in cui era possi"ile esercitare il godimento della settimana di vacanze, cos/ come, in realt5, neppure : "en chiaro 0uale fosse l$oggetto di tale GgodimentoG, stanti i contraddittori Do confusoriE riferimenti, ora alla propriet5, ora ad un non meglio determinato diritto di godimento, ora ad un semplice periodo di vacanze presso un clu" turistico. 2articolarmente incidente sul profilo dell$incertezza : poi il sistema di godimento di tipo GflottanteG, in 0uanto n: nel contratto, e neppure nelle condizioni e nel regolamento allegati, : possi"ile comprendere 0uale fosse il criterio di individuazione della 'ettimana di +odimento( (anca, in tutto l$insieme delle previsioni che dovevano regolare il diritto associativo, 0ualun0ue regola che permettesse di sta"ilire le modalit5 ed i termini con i 0uali il singolo associato avre""e dovuto esprimere la sua scelta del periodo di godimento, cos/ come manca alcuna forma di garanzia in ordine al fatto che tale periodo di godimento potesse avvenire in alta stagione. *n sintesi, l$esame di tutti documenti prodotti dagli attori rende evidente che la determinazione del luogo e del periodo di godimento che discendeva dalla titolarit5 del certificato associativo risultava del tutto indeterminata ed aleatoria, conducendo ad una vera e propria indeterminatezza dell$oggetto della prestazione che gli attori potevano lecitamente attendersi. %lla luce di tali considerazioni, pertanto, dove trovare accoglimento la domanda di declaratoria di nullit5 del contratto, la 0uale, per la sua maggiore radicalit5, assor"e le altre domande degli attori inerenti l$accertamento della legittimit5 del recesso, la risoluzione, o la annulla"ilit5 del contratto, atteso che tali domande presupporre""ero comun0ue o la validit5 del contratto stesso, o la presenza di un vizio GminoreG Dla annulla"ilit5, appuntoE. 2er 0uanto riguarda la domanda accessoria, poich= non vi : prova del fatto che l$assegno consegnato al momento della stipula del contratto sia stato concretamente incassato Dse""ene tale prova potesse essere agevolmente fornita da parte attriceE, vi : spazio unicamente per l$accoglimento della domanda di

restituzione del titolo medesimo, meglio descritto in dispositivo. &on avendo gli attori provato alcun ulteriore danno, invece non puC trovare accoglimento la condanna al risarcimento formulata sempre nei confronti di )))))). 2assando al profilo del contratto di finanziamento concluso con )))))), ritiene il tri"unale che, nonostante le contestazioni della convenuta al riguardo, lo stesso dovesse ritenersi strettamente collegato al contratto di ac0uisto del certificato associativo, stante la contestualit5 della sottoscrizione dei due contratti, che peraltro risultano firmati sia per ))))) sia per )))))) dallo stesso soggetto. %nche in tal caso non : inopportuno il richiamo ad una copiosa giurisprudenza di merito che ha affrontato e risolto la 0uestione sempre nei termini dell$affermazione del collegamento contrattuale, e della conseguente declaratoria di nullit5 anche del contratto di finanziamento. #B+a circostanza che il contratto di vendita di certificato associativo di c.d. multipropriet5 ed il contratto di finanziamento siano stati stipulati tra soggetti diversi non : di ostacolo a configurare un collegamento negoziale tra i due negozi 0uando risulti che gli stessi siano collegati da un nesso teleologico e dal comune intento delle parti di perseguire, oltre, all$effetto tipico di ognuno di essi, anche un ulteriore risultato concreto derivante dal collegamento, in modo che i rapporti si pongono in rapporto di reciproca dipendenza e le vicende dell$uno si ripercuotono sull$altroBDFri". Firenze, .1.0!.2007E. #B?$ nullo il contratto di finanziamento che non contiene la descrizione analitica dei "eni e dei servizi oggetto di ac0uisto, ma ne riporta una descrizione solo generica e non idonea ad individuarli compiutamente Dnella specie, il contratto era stato concluso allo scopo di consentire l$ac0uisto del Gcertificato di associazioneG ad una societ5 di multipropriet5EBD%pp. (ilano, 16 0. 2011E. #A>a dichiarata la nullit5 del contratto di credito al consumo concluso al fine di ac0uistare una 0uota di godimento turnario di appartamento in multipropriet5 in time share, ove risulti che3 aE nel contratto non figura alcuna descrizione dettagliata dei "eni1 "E il sottostante contratto collegato : nullo per indeterminatezza dell$oggettoB DFri". Reggio ?milia, 26 01 2011E. # A?I nullo il contratto di ac0uisto di una multipropriet5 e congiuntamente il contratto di finanziamento ad esso collegato. *l contratto di finanziamento gode delle stesse sorti giuridiche del contratto di ac0uisto, ragion per cui la nullit5, dun0ue, si estende anche al contratto di finanziamento Acollegato funzionalmenteB a 0uello di multipropriet5, e come tale soggetto alle stesse sorti giuridiche. +a Gfunzionalit5G consiste nel fatto che i due contratti, pur conservando ciascuno la propria individualit5, sono "asati su una reciproca interdipendenza, per cui le vicende dell$uno si ripercuotono sull$altro, condizionandone validit5 ed efficaciaB DFri". 2arma, 20.01.2007E. %nche in 0uesto caso, la vicenda concreta al vaglio del tri"unale si rispecchia perfettamente nelle massime che precedono, dovendosi ultimamente rilevare che, in ogni caso, il venir meno, anzi la inefficacia originaria, del contratto finanziato non poteva e non puC non condurre all$accertamento della carenza originaria di causa anche del contratto di finanziamento collegato. 'he i due contratti, del resto, fossero collegati emerge in modo evidente ed inconfuta"ile dalla copia del contratto di finanziamento prodotta dalla convenuta, e nella 0uale lo spazio per l$indicazione del "ene o servizio finanziario reca l$indicazione G C#$/ E#ITEG. &e consegue la declaratoria di nullit5 anche del contratto di finanziamento concluso da )))) e ))))) e )))))). +a declaratoria di nullit5 del contratto di finanziamento, tuttavia, fa s/ che il finanziamento medesimo erogato dalla )))))) alla )))))) venga a costituire vero e proprio inde"ito oggettivo, legittimando, conseguentemente, la stessa ))))) alla ripetizione della somma erogata all$altra convenuta, e conduce, conseguentemente all$accoglimento della domanda riconvenzionale impropria formulata da ))))) De regolarmente notificata all$altra convenutaE, volta ad ottenere la restituzione del suddetto importo, comprensivo degli interessi dalla data della erogazione Ddoc. 10 attoriE al saldo effettivo. +e spese seguono in tutti i casi la soccom"enza e; art. 71 c.p.c. e sono li0uidate direttamente in dispositivo. +a li0uidazione avviene secondo i nuovi parametri del <.(. 1 agosto 2012 Din attuazione del <.+. 1 2012E entrato in vigore # e; art. 42 # il giorno successivo a 0uello della sua pu""licazione nella Gazzetta Ufficiale DG.U. n. 176 del 22 agosto 2012E, e per espressa previsione normativa applica"ile alle

li0uidazioni effettuate dopo l$entrata in vigore della disciplina. 4i osserva, infatti, che l$attivit5 difensiva si : esaurita in data successiva al 20 luglio 2012 Dtermine ultimo di applicazione temporanea in prorogatio delle precedenti tariffe, come sta"ilito dall$art. 7 comma . d.l. 24 gennaio 2012, n. 1E, essendo cessata con lo scadere del termine per il deposito delle memorie di replica in data 8 aprile 201.. 2onendosi l$attivit5 difensiva a cavallo delle due discipline, deve trovare applicazione il principio # di recente enunciato dalla 4uprema 'orte Dcfr. 'ass. 12 otto"re 2012, n.1!406E - di applicazione dei nuovi criteri di li0uidazione del compenso per l$intera attivit5. *n particolare, la li0uidazione avverr5 per fasi Dart. 4, c.1E1 tenendo conto del valore e della natura e complessit5 della controversia1 del numero e dell$importanza e complessit5 delle 0uestioni trattate Dart.4, c.2E1 nonch= del pregio dell$opera prestata1 dei risultati del giudizio e dei vantaggi, anche non patrimoniali, conseguiti dal cliente Dart, 4, c. .E1 e dando applicazione al principio per cui nei giudizi per pagamento di somme il valore della controversia viene determinato sulla scorta della domma effettivamente attri"uita alla parte vincitrice, e non della somma domandata Dart. 6E. %0M il Fri"unale di (ilano, definitivamente pronunciando, ogni contraria domanda ed eccezione rigettata, cosi provvede3 1E accerta e dichiara la nullit5 dei contratti conclusi in data 4 aprile 2007 e 6 aprile 2007 tra ))))) 2E condanna ))))))))) a restituire a )))))))) e )))))) l$assegno n.)))), dell$importo di 9 2.070,00, recante la data del .0 aprile 20101 .E accerta e dichiara la nullit5 del contratto di finanziamento concluso in data 6 aprile 2007 tra )))))))) 4E condanna )))))) a corrispondere a )))))), a titolo di ripetizione di inde"ito, l$importo di : 9 16.080,00 oltre interessi al tasso legale dalla data del 22 aprile 2007 al saldo effettivo. 6E condanna ))))))))) e ))))))))))) in solido al pagamento in favore di ))))) delle spese processuali che li0uida in 9 6.600,00 per compensi, oltre spese generali, *.>.%. Dse non recupera"ile in virt@ del regime fiscale della parteE e '.2.%. 6E condanna )))))) al pagamento in favore di compensi, oltre spese generali, *.>.%. Dse non recupera"ile in virt@ del regime fiscale della parteE e '.2.%. 4entenza per legge esecutiva. (ilano 18.04.201. *l Giudice <ott. Federico Rolfi