Sei sulla pagina 1di 2

Giap, il generale dimenticato dai giovani rampanti

Federico Rampini Hanoi All'ultimo momento saltato l'incontro pi emozionante. Massimo D'Alema, della generazione sessantottina che sfilava nei cortei contro la guerra del ietnam, oggi non vedr! l'ultimo leader di "uell'epopea# il leggendario generale o $gu%en &iap che sconfisse i francesi a Dien 'ien (hu e guid) l'offensiva del *et +,-./0 contro gli americani, una svolta decisiva verso la vittoria comunista. 1'appuntamento faceva parte del programma originario della visita del ministro degli 2steri italiano ad Hanoi. 3fficialmente stato cancellato per motivi di salute. 3na spiegazione plausi4ile# &iap ha -. anni. $on escluso per) che sia una malattia diplomatica, utile per evitare sorprese. (er l'et! avanzata e per il suo prestigio &iap uno che pu) improvvisare, uscire dal seminato e creare im4arazzo. 3n anno fa ha dichiarato che 5il partito comunista vietnamita diventato uno scudo dietro cui si proteggono dirigenti corrotti6. 2' diventato l'alfiere dei nostalgici, la generazione pura e dura, i com4attenti scalzi che sconfissero l'armata pi potente del mondo e pensavano davvero di costruire un socialismo egualitario, austero, moralmente superiore. Forse meglio che sia saltato in e7tremis l'appuntamento con D'Alema. 8uell'incontro da al4um di famiglia della sinistra avre44e attirato troppa attenzione, creando un'illusione nostalgica che non corrisponde al ietnam di oggi. &iap ha ragione "uando denuncia la corruzione della nomen9latura. Ma la sua voce conta poco. :l .;< dei vietnamiti sono nati dopo il ,-=>, "uando l'ultimo elicottero dei marines in fuga evacu) l'am4asciata 3sa a ?aigon. &iap un monumento vivente che il regime tira fuori dalla naftalina @ a volte @ per esi4irlo alla curiosit! dei dignitari stranieri. (er la maggioranza dei suoi connazionali potre44e essere morto, gi! relegato nei li4ri di storia. Appena si atterra ad Hanoi 4asta poco per afferrare l'impronta dominante di "uesta nazione. $ei primi minuti sulla superstrada dall'aeroporto al centro della capitale gli occhi si riempiono di un'immagine# fiumane di motorini con due, tre, "uattro ragazzi a 4ordo. 2' "uesto il popolo vietnamita. 3na nazione di ragazzini. (erci) il culto della storia in disarmo, una nicchia per turisti stranieri, soprattutto americani e francesi intenti a leccarsi le ferite postcoloniali. 1a tv di ?tato ha appena trasmesso un reportage sui nuovi ricchi# ventenni@trentenni che hanno studiato le lingue, l'informatica, economia e commercio, e trovano lavoro nelle multinazionali occidentali, giapponesi, cinesi accorse a investire in ietnam. 3n paio di sandali &ucci da A.> dollari il mese scorso sem4ra sia stato l'articolo pi venduto nelle 4outi"ue glamour degli shopping mall. *hi Bam an, A-enne manager della ?iemens, stata intervistata mentre usciva da un negozio 1ouis uitton con una 4orsa da mille dollari. 51a mia generazione @ ha detto @ lavora duro ma vuole anche godersi la vita. ?e posso permettermi un po' di lusso ne vado fiera, non ho complessi di colpa6. :n una vetrina di Dolce e &a44ana comparso un a4ito da >C.;;; dollari. 53n modello "uasi unico @ ha rivelato il gestore del negozio Dang *u Ahn @ perchD gli altri due esemplari simili li hanno indossati $icole Eidman e ictoria 'ec9ham6. Dietro le punte estreme del lusso c' la realt! di un'economia fra le pi dinamiche del pianeta. Ammesso un anno fa nell'FrgaGnizzazione del commercio mondiale +Hto0, il ietnam s'impone come la nuova ItigreI asiatica. 1'anno scorso ha messo a segno una crescita del (il dell'/,C<, seconda solo alla Bina, "uest'anno si appresta a fare il 4is. Bon /> milioni di a4itanti e una natalit! cosJ vigorosa che fra A; anni avr! superato i ,K= milioni di giapponesi, il ietnam il nuovo 4acino di manodopera la4oriosa e a 4uon mercato che irrompe nell'economia glo4ale. (roduce e utilizza pi cemento della Francia +la sua e7 colonizzatrice0, il secondo esportatore di riso del mondo, uno dei pi competitivi produttori di caff, un nuovo temi4ile concorrente del made in :tal% nel tessile@a44igliamento e nelle calzature. 2' un 4rillante discepolo del maestro cinese di cui applica la stessa ricetta capital@comunista# economia di mercato e regime autoritario. 1a preponderanza demografica dei giovani ha reso pi facile voltare pagina, cancellare ogni rancore verso i nemici delle 5 guerre passate, che siano lLAmerica o la Francia o la Bina. :l ietnam non pratica il 4usiness della recriminazione, accoglie a 4raccia aperte gli e7@invasori purchD portino investimenti e lavoro. :l capitalismo americano si presentato in forze gi! al'inizio degli anni $ovanta. 1a $i9e ha fa44riche di scarpe, la Microsoft un centro di ricerca, :ntel +numero uno mondiale dei microchip elettronici0 ha appena aumentato di un miliardo di dollari i suoi investimenti. 1'anno scorso "uesto paese ha attirato tanti investimenti esteri "uanto l':ndia, dieci volte pi grande. D'Alema in tre giorni passer! in rassegna le opportunit!

che si aprono agli imprenditori italiani. $on c' solo il lusso made in :tal% da vendere "ui. : consumi del Iprimo 4enessereI sono trainanti, come i motorini gi! 4en presidiati dalla (iaggio. 2d immensa la domanda di investimenti in infrastrutture. (er un paese che ha deciso di emulare davvero la Bina, non c' tempo da perdere. la repu44lica / otto4re K;;=