Sei sulla pagina 1di 20

La definizione lessicale nei bambini (6-12 anni)

Luciana Brandi L11- a.a. 2012-13

La forma linguistica come indizio di uno sviluppo cognitivo


Strategia1: semplici associazioni di parole al termine da definire Vento: si piglia freddo delle volte (I) si piglia molte malattie, anche la bronchite (I) che tira forte (I)

La forma linguistica come indizio di uno sviluppo cognitivo


Strategia 2: la parola viene definita portando esempi concreti tratti dallesperienza personale Indossare mettersi la maglia senn sha freddo Spaventarsi quando il mio pap gli fa bausette a mia sorella, lei salta (I) Triste quando mi morta la mucca (I) piangere quando si han date le botte (I) Difficolt come quando un bambino ha dei problemi da fare e non gli riesce di farli a casa (III)

Strategia 3: ci si basa sempre sullesemplificazione, ma stavolta astraendo dallesperienza personale e costruendo situazioni generiche o ipotetiche Indossare quando qualcuno si mette addosso qualcosa (III) Spaventarsi quando si ha paura di qualcosa (II) quando qualcuno fa uno spavento (III) Triste quando non siamo felici (III) quando muore qualcuno (III) Difficolt quando a uno non gli riesce qualcosa (II) vuol dire che uno vuol fare una cosa e poi non riesce a farla (IV) Saggio quando uno sa tutto (III) quando una persona vecchia e ha tante esperienze (III) quando un uomo o un ragazzo pensa la cosa giusta (V)

La forma linguistica come indizio di uno sviluppo cognitivo

Per N
Villaggio dove vivono le persone (I) dove c tante case (II) Suolo dove si cammina noi (IV) Stagno vuol dire dove lacqua non mossa e ci vivono tanti animali di varie specie (V) , come si dice, dove vivono le ranocchie (III) Frutteto dove ci sono gli alberi da frutta

N1 N2
Vento aria che si muove (I) laria calda che lascia il posto allaria fredda (III) Animale un cervo o un coniglio (I) un essere vivente diverso da noi (III) una bestia (IV) uno che non una persona e corre pi veloce delle persone (II) Stagno un laghetto piccolo e sporco (II) una specie di laghetto piuttosto piccolo dove ci stanno dentro le rane, i fiori, i fiori dacqua e quelle piante, le alghe e quelle piante l (III) pu essere vicino al campo sportivo, uno stagno, un laghetto dove ci sono dentro i girini e le ranocchie (IV)

La forma linguistica come indizio di uno sviluppo cognitivo Forme intermedie fra 2 e 3 Triste quando qualcuno mi d sberle e piango (I) quando qualcuno non mi vuol pi bene (III) quando mi promettono di portarmi una cosa e non me la portano (IV) spaventarsi quando uno mi fa buf e prendo uno spavento

Uso di termini generici ma facendo appiglio a situazioni tipo che evocano ancora il proprio vissuto personale Difficolt quando uno stato pinzato da un calabrone (I) Triste quando magari qualcuno ti promette di andare in piscina o cos, poi te vai e aspetti con ansia e non arriva e allora ti stufi e sei triste (IV) Spaventarsi quando c tuo pap fuori dalla porta e pensi che un ladro (III) Paura quando sei a casa da sola e la sera dormi e senti dei rumori che pare che viene un ladro (IV)

Forme intermedie

Funzione della definizione tautologica def. tautologica: il definiendum ripetuto nel definiens Indossare indossare qualcosa (III) Paura paura del buio (I) paura della guerra (II) delle onde alte (II) Spaventarsi spaventarsi del film del terrore (I) si spaventa da un orso, da unape e da da una mucca, da un toro da un cavallo e da un toro che corre e fa grr grr (I) Animale un animale feroce, innocuo, grande, piccolo, grosso (III)

Funzione della definizione tautologica


La progressione da un significato idiosincratico, legato alla propria esperienza personale, verso un significato pi generale, legato alla formulazione di esempi ipotetici comporta un grosso sforzo di sistematizzazione e rielaborazione delle conoscenze associate alla parola. Il processo di intensa concentrazione sulla dimensione cognitiva , alla base della riorganizzazione del campo semantico della parola, rende come invisibile e trasparente letichetta fonologica che costituisce laltra met del segno

Funzione della definizione tautologica


Ripetizione predicativa Difficolt quando una persona si trova in difficolt Ricavare una cosa, diciamo, si pu ricavare da molte cose, per esempio come ha detto Emiliano dal succo, oppure faccio un esempio, da altre cose si ricava la benzina, cose del genere, cio ricavare pu essere una parola, pu essere capita anche in un altro modo, perch non si ricava solo diciamo dei prodotti, si ricava anche guadagnando soldi, diciamo vendendo qualcosa ricaviamo dei soldi (IV) Paura quando per esempio ti portano via in un posto dove tu non conosci, e hai parra di quello che potrebbe succedere, o quando magari vanno via i tuoi genitori e tu rimani solo (IV)

Strategia 4
Definizione tramite sinonimi e parasinonimi, o mediante inclusione categoriale. Indossare mettersi indosso indumenti (IV) Difficolt una cosa difficile da farsi (IV) Paura un sentimento che proviamo dentro di noi (V) Triste non essere n contenti n infelici Spaventarsi significa avere paura Saggio sapiente (III) Galoppare unazione che fa il cavallo (III)

La lingua come parametro


Suolo pu essere, diciamo, terra, oppure pu essere capita in due modi, per esempio il suolo delle scarpe (IV) Lepre data a una persona questa parola significa un pauroso (V) Saggio non pu mica solo voler dire magari, insomma, che ragione, vuol dire anche che un balletto (IV) Animale un animale una persona molto cattiva, anche una persona molto cattiva (IV) Galoppare significa cavalcare un cavallo ippure si dice anche quando uno corre (V) Parte io penso che pu significare, come ad esempio quando taglio una cosa, oppure, fare una parte a un compagno o rimproverarlo (IV) Sidro penso pu essere capita in parecchie parti, perch sidro si pu ricavare per esempio da una pera, sidro dolce, oppure, non son sicura, ci sono sidri per le punture e i pinzi quello il siero mi son sbagliata!

Predicabilit
Decisione grassa A. No perch la decisione non un essere vivente No perch unaltra cosa, decisione della mente e non pu mangiare Decisione grassa B. Quando uno decide di mangiare troppo Per esempio dice Prendere la decisione di diventare grasso

Predicabilit
Decisione addormentata A. No, perch non un essere vivente Una decisione non pu essere addormentata perch un pensiero della mente Decisione addormentata B. Una decisione in sogno Uno dorme mentre laltro signore gli chiede una cosa e lui dice una cosa che non gli aveva chiesto, dice una addormentata, e dopo che si risveglia dice che laltro gli aveva detto quello invece che

Predicabilit Lepre grassa A. - Quando mangia troppo - Per me quelle vecchie possono essere grasse Lepre grassa B. - No perch deve cercarselo da mangiare e non lo trova - No perch se grassa non pu fuggire Lepre addormentata A. Si, pu dormire Si perch va in letargo quando ha sonno Lepre addormentata B. No, perch deve difendersi dal cacciatore

Verso le relazioni analogiche Decisione addormentata Quando molto lenta (III) Quando si dimentica quella decisione (III) Decisione scura Una decisione triste (III) Una decisione malinconica (III) Una decisione alloscuro di tutto (III) Lepre improvvisa Che ti salta fuori allimprovviso (V)

metafora
Evolutivamente il numero delle metafore diminuisce rapidamente con let. Nei bambini di scuola elementare, tra gli otto e i dieci anni, si nota una certa resistenza al linguaggio figurato, e spesso rifiutano le metafore nei discorsi a loro rivolti. Si parla in alcuni studi di fase letterale o convenzionale. Di fronte a compiti di produzione e di selezione sullo schema di frasi del tipo Sembra gigantesco come..., La sua voce era tranquilla come ..., fra le scelte vi erano: una similitudine di nuova invenzione (gigantesco come un cono gelato a due piani nella mano di un neonato; tranquillo come lalba in una citt fantasma); un paragone banale (gigantesco come un grattacielo nel centro della citt; tranquillo come un topo che siede in una stanza); unanomalia (gigantesco come un orologio di un grande magazzino); una comparazione letterale (gigantesco come la persona pi gigantesca del mondo, tranquillo come il suono pi tranquillo che abbia mai sentito).

metafora
I bambini in et prescolare sono pi propensi a produrre comparazioni metaforiche di quelli della scuola elementare, che sembrano preferire luso convenzionale e letterale delle parole. Resoconti non sistematici suggeriscono che le ri-nominazioni giocose degli anni prescolari danno luogo ad analogie estese che vengono utilizzate nel corso della comprensione I bambini di et prescolare sembrano divertirsi a rinominare metaforicamente, e le metafore sorgono dal gioco simbolico con una funzione giocosa. Sicuramente la metafora aiuta il bambino a dar senso alluniverso, in quanto forma di classificazione, e quindi di ordinamento, ma anche affettivamente permeata di giocosit, umorismo e divertimento. I bambini pi grandi, al contrario, sembrano prendere pi sul serio luso delle parole ma, malgrado giochino meno con esse, amano elaborare analogie estese (basate sullo stesso tipo di processo delle metafore) che li aiutino a chiarire concetti per loro nuovi. (Winner, p.52). Secondo uno studio di Mendelsohn, Winner, Gardner (1980), quando declinano le metafore spontanee aumenterebbe la produzione di analogie che servono alla comprensione e alla spiegazione. La capacit di produrre analogie cresce costantemente con let in modo particolare dai 9 agli 11 anni (gli anni principali della fase letterale).

Le analogie - transfer analogico sono la base per la costruzione di nuova conoscenza, in quanto ogni nuova informazione assimilabile solo attraverso loperazione di transfer di informazioni da unit gi possedute dalla mente: il nuovo si conosce tramite il noto. Questo trasferimento di unit o caratteristiche avviene sulla base di somiglianze e differenze che, per, non discendono da ci che logicamente necessario, dunque da un sistema logicodeduttivo, ma dipendono da scelte libere che il soggetto compie sulla base della sua modalit di percezione. In questo, pertanto, risiede la creativit della conoscenza, in quanto non posto alcun limite al reperimento delle unit e dei domini da mettere in comparazione, anzi siamo di fronte ad una piena isotropia per quanto attiene la formazione delle credenze: si pu andare a pescare ovunque quella parte di conoscenza gi nota che serve per trattare la conoscenza nuova che deve essere costruita.

Metafora: figura retorica o forma di cognizione?