Sei sulla pagina 1di 5

TEORIA TECNICA DELLE TRAVI

STATICA E CINEMATICA DELLE TRAVI

Equazioni indefinite di equilibrio:


dF
+f =0
ds
dM
+ m + et × F = 0
ds
Equazioni di discontinuità:

F (s+ −
i ) − F (si ) + F i = 0
M (si ) − M (s−
+
i ) + Mi = 0

Equazioni di equilibrio al contorno:



F (0) = −F 0
M (0) = −M0

F (l) = F l
M (l) = Ml
Equazioni indefinite di equilibrio della trave piana:
dN
− cN + p = 0
dz
dT
+ cN + q = 0
dz
dM
+m−T =0
dz
Spostamenti dei punti della sezione retta:

uP = u + ϕ × (P − O)

u = uex + vey + wet


ϕ = ϕx ex + ϕy ey + ϑet
Spostamento relativo per unità di linea (prima equazione di congruenza linearizzata):
du
γ + εet = − ϕ × et
ds
du
γx = · ex − ϕy
ds
du
γy = · ey + ϕx
ds
Curvatura (seconda equazione di congruenza linearizzata):

K=
ds
K = K f + θet = Kx ex + Ky ey + θet
Equazioni di congruenza nel caso della trave piana ad asse rettilineo:

K=
dz

1
dw
ε=
dz
dv
γ= +ϕ
dz
 
dα d2 v
Kl = =− 2
dz dz
Principio dei lavori virtuali per le travi spaziali deformabili:
Z l

Le = N ε + T · γ + Mt θ + M f · K f ds = Li
0

LEGAME COSTITUTIVO

Dilatazione della generica fibra longitudinale:

εp ez = εez + K f × (P − G)

εp = ε + Ky yP − Ky xP
Scorrimento della generica fibra longitudinale:

γ P = γ + θez × (P − G)

γxP = γx − θyP
γyP = γy + θxP
Vettore di deformazione:

D = {ε Kx Ky θ γxC γyC }T

Vettore delle caratteristiche della sollecitazione:

S = {N Mx My MC Tx Ty }T

Principio dei lavori virtuali (nuova formulazione):


Z
Li = S · D ds = Le
l

Lavoro di deformazione:
Z l n
X Z l

dLd = (f · du + m · dϕ) ds + F i · du(si ) + Mi · dϕ(si ) = S · dD ds
0 i=0 0

Lavoro di deformazione totale lungo un percorso:


Z l Z l2 
Ld = S · dD ds
0 l1

Energia elastica di deformazione per unità di linea:

dφ = S · dD = N dε + T · γ c + MC dθ + M f · dK f

Energia elastica di deformazione totale per unità di linea nel caso di elasticità lineare:
1 1
φ= S · D = D · E[D]
2 2

2
Energia elastica di deformazione totale per unità di linea nel caso della trave piana
inflessa:
1 
φ= EAε2 + EJKf2
2
Energia complementare elastica totale per unità di linea nel caso di elasticità lineare:
1
ψ= S · C[S]
2
Energia complementare elastica totale per unità di linea nel caso della trave piana
inflessa:
 
1 N2 M2
ψ= +
2 EA EJ
Teorema di Clapeyron:
1X
Ld = F i · ui
2 i

Teorema di Betti:
X (a) (b) X (b) (a)
Lab = F i · ui = F j · uj = Lba
i j

Teorema di Castigliano:

∂Ld (Fi , F )
ut =
∂F F =F

Potenziale delle forze:


Z n
X
V (u, ϕ) = (f · u + m · ϕ) ds + (F i · ui (si ) + Mi · ϕ(si ))
l0 i=0

Energia potenziale totale:


Z
Π(u, ϕ) = φ(u, ϕ) ds − V (u, ϕ)
l0

Variazione del funzionale energia potenziale totale:

∆Π = Π(u2 , ϕ2 ) − Π(u1 , ϕ1 )

Incremento di energia potenziale totale:

∆Π(δu, δϕ) = Π(u + δu, ϕ + δϕ) − Π(u, ϕ)

Variazione prima:
Z n Z
dΠ X
δΠ = = − (f ·δu+m·δϕ) ds+ (F ·δu (s )+M ·δϕ(s ))+ (S ·δD) ds
dα α=0 l0 i=0
i i i i i
l0

PROBLEMA DI SAINT-VENANT

Caratteristiche della sollecitazione:



 N = Fz
Mx = Mx − Fy (l − z)

My = My + Fx (l − z)

3
Problema di Saint-Venant:
Dato un corpo cilindrico B caricato solo alle estremita si determini un campo di
tensioni σ, di deformazioni ε e di spostamenti u tali che siano soddisfatte le seguenti
condizioni nel volume B:


 divσ = 0

ε = 12 grad u + (grad u)T
1

 ε = E {(1 + ν)σ − ν(tr σ)I}

σx = σy = τxy = 0
le seguenti condizioni al contorno locali sulla superficie laterale:

σn = 0

e le seguenti condizioni di equivalenza statica sulle sezione rette:


 R
F = RA σ ez dA
M = A (P − G) × σ ez
Equazioni di Beltrami:
∂2
(1 + ν)∇2 σ + (tr σ) = 0
∂xi ∂xj
Energia complementare elastica per unita di linea:
Z Z 2 2
σz2 τxz + τyz
ψl = dA + dA
A 2E A 2G
Soluzione del problema di Saint-Venant in termini di tensioni normali:
N Mx My
σz = + y− x
A Jx Jy

PROBLEMA DELLA TORSIONE

Campo di spostamenti:

 u = −θ(y − yc )z
v = θ(x − xc )z

w = θωc (x, y)
Campo di deformazione:
( 
γxz = θ ∂ω
∂x
−y
∂ω
γyz = θ ∂y
+x
n o
γ = θ grad ω + R π (P − G)
2

Campo di tensione:
( 
τxz = Gθ ∂ω∂x
−y
τyz = Gθ ∂ω ∂y
+x
n o
τ = Gθ grad ω + R π (P − G)
2

Funzione di ingobbamento (problema di Neumann per l’equazione di Laplace):


 2
∇ ω=0
∂ω
∂n
= ynx − xny

4
Fattore torsionale di rigidezza:
Z  
∂ω ∂ω 2 2
Jt = x− y+x +y dz
A ∂y ∂x

Equivalenza statica:

Mt = GJt θ

Energia complementare elastica per unita di linea:

Mt2
ψl =
2GJt
Funzione delle tensioni:

τ = RTπ grad F
2
 
Jt
gradω = RTπ grad F + (P − G)
2 Mt
Funzione delle tensioni (problema di Dirichlet per l’equazione di Poisson) (condizione
di integrabilità di ω):
 2
∇ F = −2 M Jt
t
in A
F = 0 su ∂A

Condizione di integrabilità di ω per sezioni pluriconnesse:


Z Z
∂ω
ds = grad ω · t ds = 0
∂Ai ∂s ∂Ai

Condizione equivalenza statica:


Z !
X
Mt = 2 F dA − F i Ai
A i

ESTENSIONE DEL PROBLEMA DI SAINT-VENANT

Centro di taglio:
Z
1
xc = − ωy dA
Jx A
Z
1
yc = ωx dA
Jy A