Sei sulla pagina 1di 4
serie Alifter TMA pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici
serie Alifter TMA pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici
serie Alifter TMA pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici

serie Alifter

serie Alifter TMA pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici
TMA
TMA
serie Alifter TMA pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici
serie Alifter TMA pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici

pompa autoadescante magnetica in polimeri termoplastici

2 TMA ALIFTER - TMA G2 Trattasi di una pompa innovativa nata dallo studio dell’ufficio
2 TMA ALIFTER - TMA G2 Trattasi di una pompa innovativa nata dallo studio dell’ufficio
2
2

TMA

ALIFTER - TMA G2

Trattasi di una pompa innovativa nata dallo studio dell’ufficio R&D di Argal e per la quale è depositata domanda di brevetto internazionale. Si può definire“turbopompa radiale autoadescante bifase a trascinamento magnetico”e viene prodotta sia nel polimero termoplastico poliolefinico (PP) che fluorurato (E-CTFE). Data la particolare costruzione, questa pompa è in grado di poter operare con altezze di aspirazione più elevate e con tempi di adescamento del fluido ridotti rispetto alle tradizionali pompe centrifughe autoadescanti. Non secondario scopo dell’invenzione è stato quello di provvedere una pompa autoadescante con girante bifasica atta ad adescare sia fluidi ad elevata densità, sia fluidi con elevata tensione di vapore. Pertanto è adatta ad aspirare e pompare, ad esempio, l’acido solforico 98%, l’acido cloridrico 33%, l’acido nitrico, fosforico, l’ipoclorito di sodio, la soda caustica, il cloruro ferrico con battente negativo fino a 4 metri. Grazie al potente giunto magnetico e alla possibilità di installare diverse potenze dei motori elettrici, si possono veicolare liquidi nei diversi pesi specifici senza aver ridotte le prestazioni idrauliche originali della macchina.

ridotte le prestazioni idrauliche originali della macchina. 10.14 22 20 Performance Curve 18 2900 r.p.m. -
ridotte le prestazioni idrauliche originali della macchina. 10.14 22 20 Performance Curve 18 2900 r.p.m. -
ridotte le prestazioni idrauliche originali della macchina. 10.14 22 20 Performance Curve 18 2900 r.p.m. -
10.14 22 20 Performance Curve 18 2900 r.p.m. - 50Hz 16 14 12 10 8
10.14
22
20
Performance Curve
18
2900 r.p.m. - 50Hz
16
14
12
10
8
6
4
2
0
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
1,7
1,6
1,5
1,4
1,3
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
PORTATA (m 3 /h)
POTENZA (kW)
PREVALENZA (m)
RENDIMENTO
11.18 25 Performance Curve 3500 r.p.m. - 60Hz 20 15 10 5 0 0 2
11.18
25
Performance Curve
3500 r.p.m. - 60Hz
20
15
10
5
0
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
2,5
2,4
2,3
2,2
2,1
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
PORTATA (m 3 /h)
POTENZA (kW)
PREVALENZA (m)
RENDIMENTO

PRINCIPALI CARATTERISTICHE

Start-up con tubazioni vuote

Rapida fase di adescamento

Girante bifasica con incorporato il nucleo magnetico

Sollevamento massimo = -6 m

Peso specifico liquido fino a 2 kg/dm 3

Minimo NPSHa = 3 m (abs)

Motori standard IEC o NEMA

I MATERIALI

tabella 1

VERSIONI

POLIMERI RINFORZATI

TEMP. MIN.

TEMP. MAX

TEMP. AMBIENTE

WR

PP+f.Vetro

-5°C (23°F)

60°C (140°F)

0÷40°C (14÷104°F)

GF

E-CTFE + f.Carb.

-20°C (-4°F)

90°C (194°F)

-20÷40°C (-4÷104°F)

Note: Massima pressione in aspirazione: 1,5 bar

 

LE COSTRUZIONI

tabella 2

VERSIONI

 

WR

 

GF

R1

X1

N1

R2

X2

N2

Corpo pompa

   

Corpo posteriore

 

PP+f.Vetro

 

E-CTFE + f.Carb.

Girante

   

Bussole di guida

Carbone H.D.

SiC

PTFE + f.Vetro

Carbone H.D.

SiC

PTFE + f.Vetro

Albero

 

CER

   

SiC

 

Anello reggispinta

Guarnizione OR

 

FPM (1)

 

FPM (1) (2)

Viteria

 

Acciaio inox

 

A richiesta: (1)EPDM o (2) FFPM

FPM (1)   FPM (1) (2) Viteria   Acciaio inox   A richiesta: (1)EPDM o (2)

membro di

FPM (1)   FPM (1) (2) Viteria   Acciaio inox   A richiesta: (1)EPDM o (2)
TMA 3 TEMPO DI INNESCO CON ACQUA 240 210 180 150 120 90 60 30
TMA
3
TEMPO DI INNESCO CON ACQUA
240
210
180
150
120
90
60
30
0
-1
-1,5
-2
-2,5
-3
-3,5
-4
-4,5
-5
-5,5
-6
ALTEZZA (m)
Fase di arresto: rimane all’inter-
no della pompa una quantità
di liquido sufficiente al riavvio
successivo.
Fase di adescamento: la gi-
rante forma un circolazione
aria+liquido che preleva l’aria
dall’aspirazione scaricandola in
mandata.
Fase di pompaggio: quando
tutta l’aria lato aspirazione è
rimossa, la tubazione viene in-
vasa dal liquido ed inizia la fase
di pompaggio.
TEMPO DI INNESCO (sec)

STIMA DELLA MASSIMA ALTEZZA DI SOLLEVAMENTO

tabella 3

Tensione di vapore

 

Sollevamento

Liquido

 

p.s.( 1 )( 2 )

HF - 50 ~ 40%

 

0,41

 

1,15

HCl - 37%

 

2

 

1,17

NaOCl

 

0,2

 

1,26

HNO 3 - 70%

HNO 3 - 70% 0,65 1,41

0,65

HNO 3 - 70% 0,65 1,41

1,41

NaOH - 50%

 

0,02

 

1,52

H 2 SO 4 - 98%

1x10 -4

 

1,84

1 [m H2O ] = 9806 [Pa]

( 1 ) riferito a 20°C - 68°F

0,25 0,75 1,25 2 2,5 3 4 5 P v [m H2O ] p.s. =
0,25
0,75
1,25
2
2,5
3
4
5
P v [m H2O ]
p.s. =
peso specifico max. del liquido [Kg/dm 3 ]
H S [m H2O ]
-1
2
2
2
2
2
2
2
2
-1,5
2
2
2
2
2
2
2
1,6
-2
2
2
2
2
2
2
1,6
1,2
-2,5
2
2
2
2
1,8
1,6
1,2
-3
2
2
2
1,7
1,5
1,3
1
HB
-3,5
1,9
1,8
1,6
1,4
1,2
1,1
-4
1,7
1,5
1,4
1,2
1,1
-4,5
1,4
1,3
1,2
1
-5
1,3
1,2
1,1
-5,5
1,1
1,1
1
-6
1
HB = 10,33 m
Hs max con acqua a 20°C = 6m
Hs max with water at 20°C = 6 m
Hs

( 2 ) Nella tabella 3 selezionare i valori di P v e p.s. ≥ a quelli del liquido da pompare

8 5 7 2 1 3 4 6
8
5
7
2
1
3
4
6
1
1

Corpo connessioni

2
2

Girante

3
3

Anello reggispinta

4
4

Disco intermedio

5
5

Corpo posteriore

6
6

Corpo pompa frontale

7
7

Tappo di carico

8
8

Parti motore intercambiabili con TMR G2

IDENTIFICAZIONE DELLA POMPA tabella 4 TMA 10.14 P WR V R1 B E N 3
IDENTIFICAZIONE DELLA POMPA
tabella 4
TMA
10.14 P
WR
V R1
B
E
N
3
N
= Std.
ESECUZIONE
vedi
V
= FKM
vedi
Gamma
Route - Alifter
scelta
E
= IEC
B = fil. BSP
S
= Spec. V.
3 = 3 fasi
P=potenziata
materiali e
E
= EPDM
materiali e
modello
U
= NEMA
E
= Ex-proof
1 = monofase
S=sovrapot.
costruzioni
K
= FFKM
costruzioni
O
= No motor
MATERIALI
STRUTTURA
STANDARD DATI
FASI
SERIE
MODELLO
ESECUZIONE
VERSIONi
CONNESSIONI
O-ring
INTERNA
MOTORE
MOTORE
MOTORE
10.14
11.18
N1
TMA
P
WR
V
B
E
N
3
R1
S
GF
E
X1
U
S
1
N2
K
E
R2
X2
O
tabella 5 potenza IEC modello DeA DeM a1 h2 h4 L( 1 ) r r1
tabella 5
potenza
IEC
modello
DeA
DeM
a1
h2
h4
L( 1 )
r
r1
g( 1 )
h1
m1
n1
s1
[kW]
frame
P
2,2
90L
240
150
510
280,5
224.5
140
90
125
140
10
10.14
1 ½”
1 ½”
132
S
3
100
250
160
570
302.5
239,5
150
100
140
160
12
P
3
100
250
160
570
302.5
150
100
160
11.18
1 ½”
1 ½”
132
239,5
140
12
S
4
112
262
172
580
309.5
180
112
190
- ( 1 ) può cambiare in funzione al costruttore
tabella 6
potenza
IEC
modello
rb
B2
B3
L1
L2
L3
h3
h5
h6
h7
h8
k1
k2
s2
s3
[kW]
frame
P
2,2
90L
20
10.14
60,5
280
300
482
382
677
50
154.5
370
32
60
60
14
10
S
3
100
10
P
3
100
10
11.18
60,5
280
300
482
382
677
50
154.5
370
32
60
60
14
10
S
4
112
0
a1
L
r1
DeM
s1
r
m1
n1
rb
s2
s2
k2
s2
s3
L2
L1
L3
DeA
A
h1
g
h7
h5
h4
h2
k1
A
h8
B2
h3
B3
Associato AIB associazione industriale Bresciana REV. 2
Associato AIB
associazione
industriale
Bresciana
REV. 2
base e allestimento opzionali
base e allestimento opzionali
industriale Bresciana REV. 2 base e allestimento opzionali IT - 25125 BRESCIA - Via Labirinto, 159

IT - 25125 BRESCIA - Via Labirinto, 159 Tel. 030 3507011 - Fax 030 3507077 Web: www.argal.it - E-mail: info@argal.it

ARGAL si riserva di apportare qualsiasi cambiamento rivolto al continuo miglioramento dei suoi prodotti. É vietata la riproduzione totale o parziale, anche fotostatica, di questo stampato.