Sei sulla pagina 1di 0

La figura del bandito tra storia e letteratura aruga

nelle opere di Ivan Kuan




Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin*


1 Jovan Stanisavljevi aruga la vita

Jovan Stanisavljavi nasce nel 1897 a Bare, piccolo villaggio della
Slavonia. Tutta la famiglia portava il soprannome aruga
1
. A Osijek si
esercita nel mestiere di fabbro fino alla chiamata alla leva, nel 1916.
Mandato sul fronte orientale, lanno dopo scappa dallesercito austro-
ungarico. Essendo disertore, non pu restare a Bare e aspetta la fine della
guerra nascosto nella foresta che in quel periodo d riparo al cosiddetto
Zeleni kadar (Quadro verde), cio ai numerosi disertori dallo stesso esercito.
Nel 1918 torna a casa e uccide il capo del villaggio. Pur trattandosi di una
questione privata, al delitto di aruga sattribuisce un valore di ribellione,
perch la ricchezza del capo del villaggio contrapposta ai contadini disagiati
rappresenta un caso di ingiustizia sociale. aruga viene condannato a
quattro anni di carcere, ma evade presto. Si rifugia nuovamente nella zona
boscosa, dove si unisce al gruppo di banditi noto come Kolo gorskih tia
(Compagnia di uccelli montani). Il capobrigante Boo Matijevi, chiamato il
Boo Rosso, proclamava le idee della Rivoluzione dottobre, anche se la
lotta contro il capitalismo e lingiustizia sociale era un puro pretesto per gli
assalti sanguinosi. Nel 1920, durante una rapina, Matijevi viene ucciso e
aruga assume il comando. Pur dichiarandosi anchegli il protettore dei
poveri, continua a macchiarsi di delitti generici fino allarresto del 1923.
Condannato a morte, impiccato nel 1925 a Osijek.


2 aruga tra la storia e il mito

Lalto numero degli articoli e dei documenti che vengono pubblicati in
una rivista croata Hrvatski list durante il processo contro aruga (dal 26
dicembre 1923 fino alla condanna a morte il 21 giugno 1924) e l'aumento
della tiratura dimostrano quanto la figura di quel bandito affascin i lettori.
Durante gli anni 20 vedranno la luce anche una serie di biografie romanzate
di Jovan Stanisavljevi aruga (Gostinar 1923; Ipsilinovi 1924; Podgorski
1928). L'interesse per la sua vita continua a persistere nella letteratura croata,
Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
2
cosicch alla fine degli anni 30 esce un romanzo su aruga in 167 puntate
(Babi 1938-1940) e nel 1972 la sua vita viene tematizzata da Marino Zurl
(Sabli Tomi 2004: 171-174). Particolarmente attratto da questa figura di
anti-eroe, fu lo scrittore croato Ivan Kuan: negli anni 70 Kuan scrive la
commedia aruga (Kuan 1978) e, dopo aver collaborato alla sceneggiatura
del film ispirato dalla vita di aruga (1991, regia di Rajko Grli), pubblica un
romanzo omonimo in forma di diario (Kuan 1991)
2
.
Le domande che a questo punto bisogna porsi sono per quale ragione
aruga suscita linteresse dei contemporanei?. Perch nel caso di aruga
prevale la risemantizzazione positiva, quasi romantica, del bandito? aruga
opera in un periodo particolare della storia croata: finita la Ia guerra
mondiale, la gente deve affrontare la rovina sia politica sia sociale. La
speranza viene meno, prevale la paura e linsicurezza. Non avendo coraggio
di reagire da sola, la gente comune, sotto l'influsso della crisi economica e il
caos sociale, cerca un eroe mitico che la salver. Lo trova nella figura di
aruga. Non sar un caso che aruga appaia soprattutto nella letteratura
popolare, disertando quella alta. I testi popolari raccontano la realt, usano
un tono leggero e intrecci romantici con un epilogo morale che favorisca
l'identificazione di un vasto pubblico di lettori nel protagonista (kreb 1981:
194): si comprende perch la vita di aruga fu particolarmente adatta a
questo tipo di letteratura.
Senza dubbio l'influsso del contesto storico e sociale determinante nel
creare il mito di Robin Hood di Slavonia; anche se alcuni fatti biografici
rinforzano la fantasia del popolo e fanno s che si passi dal personaggio
storico aruga ad una figura leggendaria. Ci si soffermer di seguito su
quelli elementi che rendono pi palese la controversia legata al suo nome e
costituiranno la base della sua caratterizzazione nelle opere di Ivan Kuan.

Amore passione
I rapporti di aruga con le donne variano dalla pura soddisfazione fisica
fino agli intrecci quasi romantici. noto che fu ammalato di sifilide.
Siccome man mano la malattia progrediva, egli, pur vivendo alla macchia,
cercava aiuto presentandosi agli ospedali di Osijek e Zagreb sotto falso
nome (Jovaevi 1990: 86-86). La sua vita dissoluta, i suoi incontri guidati
dal puro piacere fisico si alternano con episodi ai quali si attribuisce un
valore romantico:la notte della fuga dal fronte, ad esempio, commette il suo
primo delitto, uccidendo un soldato ungherese che corteggiava Katinka,
ragazza della quale era innamorato (Hrvatski list, n. 17 1924: 3). Il delitto
passionale sinquadra perfettamente nellimmagine di una figura che
oltrepassa le leggi per un fine sentimentalmente condivisibile. Il primo
La figura del bandito aruga nelle opere di Ivan Kuan
AnnalSS 8, 2012
3
omicidio compiuto per amore fa s che la figura di aruga diventi nella
fantasia popolare un bandito tenero di cuore.
Non a caso la donna gli coster la testa. Jovan Stanisavljevi viveva una
doppia vita, oltre a quella clandestina sotto il nome di Nikola Drezgi fu il
fornitore dellesercito a Vinkovci, con il nome di Mile Bari corteggiava una
ragazza nel paese di Retkovci. La ragazza si chiamava Boica Smoli, ma
tutti la chiamavano Manda, cosicch anche aruga indirizzava le lettere
usando il suo soprannome. Il postino per sbaglio consegn una lettera in
mano ad una vedova del paese che portava il nome di Manda Smoli. La
vedova port la lettera a un segretario comunale il quale, ritenendola
sospettosa, la consegn alla gendarmeria. I gendarmi arrestarano Mile Bari,
presso il quale trovarono i documenti di Nikola Drezgi. Durante lindagine
si scopre che larrestato n pi n meno che il pi ricercato bandito della
Slavonia. aruga, sempre molto prudente in quel caso sbaglia, sicch
esagerando, si potrebbe dire che la lettera damore lo port a morte.

Onore
aruga comincia la sua carriera di brigantaggio nella Compagnia di
uccelli montani le azioni della quale, almeno allinizio, non erano prive di
motivazioni sociali. Il rapporto tra i membri era basato su un codice
donore: si trattava di una legge scritta nella quale si determinavano
dettagliatamente i diritti e gli obblighi dei briganti. Il codice prevedeva le
sanzioni per ogni mancanza di disciplina e di rispetto verso il capobrigante.
Le pene variavano da quelle moderate fino alla pena di morte. Le biografie
di aruga insistono sul fatto che sia proprio lui uno degli autori di quel
codice (laltro Boo Matijevi). il codice donore dei disonorevoli ad
attribuire a aruga la caratteristica di uno che disprezza le leggi esistenti, ma
nello stesso tempo consapevole che le regole fisse sono lunico modo per
tenere a freno sia i briganti sia il popolo in generale.

Edonismo
Bisogna chiedersi in quale modo i contemporanei di aruga, quelli
appartenenti alla classe povera, giustificano il modo in cui egli stesso viveva
servendosi delle false identit. Sotto il nome di Nikola Drezgi, infatti,
affittava una casa a Vinkovci, facendo parte anchegli della classe dirigente,
di quelli che approfittavano del caos politico e sociale nello Stato. Forse
proprio linsistere sul fatto che aruga fu un vero bon vivant ad accrescere la
simpatia della gente. In tutti gli articoli che tematizzano la sua vita non si
perde loccasione di sottolineare che fu pi che aperto ai piaceri della vita.
La situazione che meglio illustra ledonismo di aruga si verifica al
momento del suo arresto. I gendarmi dovevano trasportarlo da Vinkovci a
Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
4
Osijek, egli rifiuta per di viaggiare su un vagone di terza classe, tanto da
pagare egli stesso il supplemento per il biglietto di prima classe per s e
quelli che lo accompagnavano. Questelemento ludico che spicca nel suo
carattere doveva risultare simpatico ai suoi contemporanei, che
sidentificavano facilmente con i suoi desideri di oltrepassare i limiti sociali e
di burlarsi in modo intelligente dei gendarmi, simbolo dello stato corrotto.
Questi pochi dettagli bastano a spiegare perch aruga nonostante la
sfacciata mancanza di scrupoli, da personaggio storico diventi personaggio
leggendario. La sua fortuna non legata soltanto al momento storico e alle
circostanze politiche e sociali. La sua lucidit improntata alla gioia di vivere,
il suo comportamento fra il serio e il faceto, linsistere sulleleganza e
lapparenza anche durante il processo penale e nel momento dellesecuzione
capitale e le ultime parole quasi un saluto a tutti radunati aruga viaggia!
(Jovaevi 1990: 137) alimentano linteresse costante per la sua figura.


3 Ivan Kuan

Tra gli scrittori che trattano la vita del bandito aruga Ivan Kuan
lunico che esce dal filone poetico popolare. Ivan Kuan, nato nel 1933,
narratore, drammaturgo e traduttore, sceneggiatore e saggista, forse pi
conosciuto grazie ai numerosi romanzi per i giovani. Tra le sue opere, un
posto importante occupano le commedie che, dietro lingenuit apparente,
nascondono unaspra critica del regime (Nemec et al. 2000: 414). La sua
bibliografia mostra come si sia ripetutamente ispirato alla figura di Jovan
Stanisavljevi aruga. Perch? A questa domanda, cercheremo di
rispondere in seguito, chiedendoci altres se ci siano differenze nella
caratterizzazione tra il protagonista comico e quello romanzesco di Kuan,
ovvero quale sia la loro funzionalit nel testo letterario.


4 La commedia aruga

Nel 1978 su richiesta di un teatro croato (Teatro ospitato) Ivan Kuan
scrive la commedia intitolata aruga. Lattenzione della critica sembra essersi
concentrata prevalentemente sulla rappresentazione della commedia,
trascurando, se non anche limitandone, il valore letterario. Una delle ragioni
risiede nella stesura dellopera. Scritta su richiesta, essa doveva seguire il
modello di un dramma elisabettiano Arden of Feversham
3
. Questo evidente
gi dal titolo con cui Kuan traduce quello del dramma modello
4
. A parte il
titolo, Kuan riprende la trama
5
e i personaggi. L'autore insiste sul modello
La figura del bandito aruga nelle opere di Ivan Kuan
AnnalSS 8, 2012
5
cosicch i nomi dei personaggi principali sono omonimici: il ricco Arden
diventa Ardonjak, sua moglie Alice nella versione croata si chiama Ankica e
l'amante Mobolt invece di Mosbie. A prima vista sembra che non ci sia
originalit nella riscrittura di Kuan, Sanja Nikevi ha tuttavia dimostrato
che Kuan riempie la matrice cambiando il cronotopo, il modo e il genere.
La trama si svolge nella Slavonia nel 1923. Il cambiamento stilistico dal
tragico allironico rivela come lo scrittore giochi anche con il genere: il
dramma (domestic tragedy) si trasforma in commedia (Nikevi 2008: 191).
Analizzando diversi livelli della commedia, Nikevi rileva due
caratteristiche importanti dellopera: la satira e la sovversione, tanto che
lopera non soltanto una commedia di carattere ma anche dambiente
(Nikevi 2008: 208).
La commedia inizia nella casa del facoltoso Juraj Ardonjak. La moglie
Ankica, amante di Boris Mobolt, spera che il marito muoia, tanto che
persuade diversi personaggi a ucciderlo, promettendo ad ognuno di loro
loggetto del loro desiderio: a Miroslav Franki, segretario di suo marito e a
Adam ai, gendarme, promette la mano di Tonka, sorella di Mobolt,
mentre al contadino Josip Zelji fa sperare la restituzione della terra
usurpata da suo marito Ardonjak. Gi nella prima scena si vede la
corruzione e la mancanza di morale di tutti i protagonisti. Lunico
veramente danneggiato il contadino, che, su suggerimento di Ankica, cerca
laiuto del bandito pi famoso di quel periodo. Si tratta di aruga, che
appare nella seconda scena: seduto in unosteria legge i giornali e tutto
quello che scrivono su di lui. La scena anticipa ci che verr spiegato pi
avanti: il suo egoismo e la sua vanagloria. Siccome Zelji ha paura di
avvicinarsi al bandito, lintermediario sar il gendarme Adam. La situazione
comica nasce dal fatto che Adam chiama il suo interlocutore con il vero
cognome Stanisavljevi, per concludere in seguito che [] non ancora
nato quello che sarebbe capace acchiappare aruga (Kuan 1978: 470). Il
primo dialogo tra aruga e Zelji illustra quale sar il loro rapporto, nel
senso della funzionalit del personaggio in tutta la commedia. I caratteri
diversi, con idee e speranze del tutto opposte, una volta a contatto,
accentuano le proprie caratteristiche, cosicch la paura e la modestia di
Zelji rafforzano legoismo di aruga, che si presenta con le parole seguenti:

Fratello mio, sai chi signor Jovo Stanisavljevi. Ecco, tutti i giornali
scrivono le notizie su di lui, anzi inventano bugie perch la gente brama di
saperne qualcosa. Sai che anche in America si parlava dei nostri uccelli
6
nel
cinema-teatro, capisci? Ma dimmi, hai davvero dei soldi? (Kuan 1978: 471)
7


Da quel momento in poi si svela lironica verit sulla potenza fisica
delleroe-bandito: (Mette i soldi nella tasca, si alza, tira la pistola, cerca di
Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
6
mettere dentro la pallottola che cade dalla canna e lui, miope, senza gli
occhiali gi ficcati in tasca, la cerca sulla tavola) (Kuan 1978: 472). Dalla
prima scena nella quale appare aruga ovvio che leffetto comico sar
basato sul contrasto tra limmagine di bandito viva nel popolo, cui perfino
aruga comincia a credere, e la pi prosaica verit. La miopia di aruga
continua a provocare situazioni comiche, dimostrando quanto aruga sia
pronto a illudersi sulla propria personalit. Lesempio pi significativo
quello nellentrata in albergo, quando aruga e Zelji si avviano per uccidere
Ardonjak, e il bandito, non vedendo nulla, procede lungo le pareti, finendo
per inciampare

Zelji: Pian piano, non abbia fretta.
aruga: Pss! Porca miseria qui non si vede nulla. Questa lelettricit.
Zelji: Forse, signor aruga, se Lei si mette gli occhiali.
aruga: Sta zitto! Quando hai visto che un capobrigante spara con gli
occhiali? Come un protocollista. (Kuan 1978: 474)

Lo scrittore gioca anche con le idee rivoluzionarie attribuite ai delitti di
aruga. Nella commedia il portatore delle idee rivoluzionarie Zelji,
mentre aruga sembra propenso al capitalismo americano, anzi non perde
occasione per esaltare a Zelji, lunico che lo ascolta, i modelli da imitare:

A Chicago esiste unassociazione, la societ anonima che si occupa soltanto
degli omicidi, capisci? Cos puoi ordinare che ti uccidono la suocera, a quella
data, a quellora, a scelta: se vuoi con lago o con la pistola nella tempia. Si
stipula un contratto in tre copie, la caparra, il timbro, tutto secondo il
precetto. [] E per esempio se non puoi trovare lo stupido che devi
uccidere. Che cosa si pu fare? Eh, questa lAmerica! Stampi lannuncio
con il ritratto e lo appiccichi a ogni gelso, a ogni steccato. Dici: premio in
denaro a quello che ti trova tale o ti svela dove la carogna si nascosta. il
popolo che aiuta lassociazione, come ce la faresti da solo? la gente colta,
Zelji. E non fanno come da noi, tutto di nascosto, come le volpi incapaci.
(Kuan 1978: 477)

Lincapacit di aruga cresce col progredire della commedia e ogni sua
vanteria finisce male, come quando, per esempio, vantandosi del numero di
vittime del suo coltello, si taglia un dito. Zelji, che allinizio per rispetto,
ascolta i monologhi lunghi di aruga, alla fine perde la pazienza, tronca il
discorso, capisce che ha a che fare con un chiacchierone e lo sollecita ad
agire. La mancanza di rispetto di Zelji pu essere provocata dal sentirsi
tradito da colui che sembrava il protettore dei poveri ma che alla fine si
svela contrario alle idee dei cambiamenti sociali proclamati da Zelji. Fallito
il primo tentato omicidio allalbergo, Zelji e aruga si nascondono nella
casa dei cacciatori e aspettano Ardonjak in unimboscata. Non riescono
La figura del bandito aruga nelle opere di Ivan Kuan
AnnalSS 8, 2012
7
nella loro intenzione perch nella casa entrano ed escono tutti i protagonisti
della commedia cercandovi rifugio. Innervosito, aruga spara e colpisce
Mobolt. Nella scena finale, ambientata nella casa di Ardonjak, aruga e
Zelji vengono da Ankica. La donna loda leleganza di aruga e il suo abito
da zerbinotto, ma daltra parte esprime linsoddisfazione per il suo
fallimento. Egli incolpa Zelji e teme che la notizia del suo insuccesso possa
arrivare fino in America (Kuan 1978: 493). Ankica chiude aruga
nellarmadio affinch egli possa uccidere Ardonjak durante la cena. aruga
fallisce di nuovo: sar Ankica, alla fine, ad uccidere il marito da sola. Alla
cena sono presenti quasi tutti i complici, che porteranno il cadavere fuori di
casa e fingeranno di essere preoccupati del ritardo di Ardonjak. Nonostante
la loro certezza che la colpa ricadr su aruga, la situazione si capovolge e il
gendarme Gile arresta tutti. Lazione circolare della commedia sancita
nellultima scena con aruga che legge il giornale, ora in un lungo
monologo, giacch questa volta legge ad alta voce. Cos il pubblico viene a
sapere che Franki, Mobolt e Tonka sono condannati alla prigionia, Zelji
a morte. La vedova Ankica, dichiarata innocente per mancanza di prove,
sposa Gile e Jovo Stanisavljevi aruga, da Bare, comune di Orahovica,
resta impunito (Kuan 1978: 499).
Da questa breve presentazione della commedia evidente che Kuan
basa la caratterizzazione di aruga opponendosi al mito di Robin Hood
della Slavonia. Lo scrittore parte dai fatti storici e da quelli tramandati dalla
leggenda per capovolgerli: la lucidit di aruga nella commedia si trasforma
nella miopia, che potrebbe essere intesa anche in senso figurativo. Al
coraggio, alla destrezza e alla forza che il vero bandito mostrava durante gli
assalti, si oppongono lincapacit e la paura del protagonista di Kuan.
Limpegno sociale che si attribuiva al suo modo di comportarsi si rovescia
nel vantaggio personale. Nel descrivere il carattere di aruga, Kuan rispetta
alcune caratteristiche che corrispondono alla verit storica: il desiderio di
approvazione e leleganza nel vestirsi. Lo scrittore Kuan insiste su questi
elementi rilevando cos legoismo del suo bandito. aruga nella commedia
non soltanto smascherato, ma ne vengono addirittura accentuati tutti i lati
negativi del suo carattere. Il aruga di Kuan sembra la negativa di aruga
personaggio storico, lanti-eroe sta al posto delleroe-bandito, e senza leroe
resta solo il bandito. Perch Kuan smaschera aruga? Qual la funzione di
questa caratterizzazione? Senzaltro, come si gi notato, una delle funzioni
leffetto comico, ma non lunica. In base allanalisi della Nikevi, si pu
affermare che la figura di aruga sia la base della sovversione espressa nella
commedia. Pur essendo citato nel titolo della commedia, egli non il
protagonista, giacch sono gli altri a stabilire i delitti e le pene. Il bandito
lo specchio della societ corrotta: la classe dirigente sostiene limmagine
Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
8
falsa di un clandestino pericoloso, capace di tutto, per attribuirgli tutte le
malversazioni. Jovo Stanisavljevi si assume la colpa altrui perch gli piace
credersi pi coraggioso e intelligente di quanto non sia. Alla fine egli
lunico a credere nella leggenda di aruga. Per quanto incapace egli tra
quelli che nella commedia restano impuniti e raggiungono lo scopo. Non
la sua abilit, ma la societ corrotta che gli consente di vivere la vita di un
bandito. Con la scelta del cronotopo, Kuan realizza lidentificazione del
pubblico, e con la caratterizzazione di aruga riesce a rafforzare il suo
messaggio sovversivo.


5 Il romanzo aruga pamti. Dnevnik harambae (aruga ricorda. Il diario di un
capobrigante)

Il romanzo aruga pamti. Dnevnik harambae fu scritto nel 1991, dopo la
collaborazione dello scrittore alla sceneggiatura del film omonimo. Gi dal
sottotitolo evidente che Kuan sceglie la forma letteraria del diario.
Questo gli consente di mettersi in gioco in prima persona: leffetto comico
si basa sullautopresentazione di aruga. Trattandosi di un diario, le
situazioni e le osservazioni di aruga sulla realt si susseguono
cronologicamente: il romanzo comincia nel momento in cui Jovan
Stanisavljevi lascia il fronte orientale, scappando dallesercito austro-
ungarico, e si chiude sugli ultimi giorni di aruga. Invece di ripetere la
biografia di aruga su cui si basa il romanzo, cercheremo di evidenziare e
spiegare le situazioni nelle quali Kuan cambia la verit storica per rafforzare
alcuni aspetti del carattere di aruga.
Nella descrizione del primo delitto di aruga, Kuan usa il primo e il
secondo reato del bandito storico. Tornato dalla guerra, accompagnato da
un altro disertore, Mali, che gli sar vicino fino allultimo, uccide Martin,
ricco contadino che violentava la sua ragazza. Non a caso nel diario la
donna si chiama Manda. Con tale nome Kuan rievoca la donna per la quale
aruga ha perso la testa. Nel narrare lincontro con Manda, lio narrante
descrive ogni particolare del loro rapporto sessuale, cosicch si capisce che
anche in seguito il bandito mirer a soddisfare solo la sua pulsione sessuale.
Limpressione accentuata dal fatto che, nel descrivere i suoi incontri con le
donne, aruga usa un linguaggio volgare, adatto alla letteratura
pornografica. Kuan gioca con le storie vere e quelle leggendarie su aruga
e lo caratterizza come personaggio motivato esclusivamente dalla libido. Nel
libro non mancano le descrizioni delle malattie veneree, i contatti sessuali
con altre donne, anche se due donne occupano un posto speciale: Manda,
che incarna il mondo al quale appartiene aruga, e Svilena
8
, che simboleggia
La figura del bandito aruga nelle opere di Ivan Kuan
AnnalSS 8, 2012
9
il mondo aristocratico. Questultima appare nei capitoli iniziali e ricompare
in seguito, di quando in quando con le fatteze di una fata morgana.
Lattrazione che aruga sente per questa donna, cos diversa dal modo di
vivere e di comportarsi del bandito, viene consumata verso la fine del
romanzo. Svilena disprezza la vita aristocratica ed propensa alle idee
rivoluzionarie. Anzi, il fatto che aruga combatta per le stesse idee, o
almeno che il popolo cos creda, provoca in lei leccitazione sessuale.
aruga, innamoratosi, cerca di sposarla, compiendo un grave errore:
comincia a comportarsi come la classe dirigente, comprando casa e
dimostrando a tutti la sua ricchezza. Il suo desiderio di adattarsi culmina
quando compra dei cavalli per il regalo di nozze ad Alessandro
Karaorevi, re del Regno dei Serbi, dei Croati e degli Sloveni, suscitando
liralit della donna: deluso, ubriacato, triste e incauto, verr poi catturato dai
gendarmi. Sebbene a prima vista la storia possa sembrare romantica, Kuan
utilizzando la forma del diario, fa in modo che i i commenti e le
osservazioni di aruga, essendo in conflitto con la realt, provochino un
effetto comico.
Nel romanzo si alternano la storia e la leggenda, ambedue trasformate
dallironia di Kuan. aruga che si autopresenta motivato dallinteresse
privato nega il mito di Robin Hood. I soldi rubati ai ricchi non servono ai
poveri, egli li spende per stupire una donna. Negli episodi in cui aruga
divide la preda con i poveri, la sua motivazione non ha a nulla che fare con
laltruismo, con la giustizia sociale, ma risponde al bisogno di sentirsi
approvato:

Ho ideato un attacco del quale scriveranno ancor di pi in Inghilterra e in
America, e non soltanto come finora, lo so perch Svilena me lha mostrato,
che sono un certo suo Robin Ud
9
, che essendo un ladro spietato, rubava dai
poveri e ai ricchi regalava a profusione (Kuan 1991: 121).

Nellintrecciarsi delle avventure erotiche e dei delitti si svela pian piano
lintimit di aruga: la paura, la sfiducia, legoismo, lastuzia, lignoranza,
ledonismo, tutte caratteristiche usate dallo scrittore in funzione comica. Per
illustrare il modo nel quale Kuan ironizza anche sulla popolarit di aruga
basta un esempio: entrato in un negozio, aruga si vanta del fatto che nella
Slavonia e nei dintorni, gli articoli nei quali hanno scritto aruga hanno
buono smercio (Kuan 1991: 109).
Non da dimenticare che Kuan, per accrescere lautenticit del
contenuto, usa il linguaggio specifico o come lui stesso spiega ai lettori:

Mi adoperavo con tutto lo zelo, nel riscrivere queste memorie nella forma
romanzesca, di conservare lautenticit del succoso idioma e del vocabolario
Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
10
del nostro simpatico e nobile capobrigante, la cui scrittura non inferiore
alle capacit simili dei molti celebri capi dei nostri affaticati popoli ed etnie, i
capi che miravano alla singolarit nellortografia della nostra lingua unitaria
(Kuan 1991: 180).

Questa citazione conferma che anche nel romanzo sono presenti diversi
livelli e non soltanto quello comico. aruga, essendo bon vivant, donnaiolo,
vivendo diversamente quello dal modello che proclamava, rievoca Tito,
presidente della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia. Il rapporto di
analogia con Tito pu attribuire al romanzo una valenza sovversiva;
diremmo di pi: la fine del romanzo non coincide con la morte di aruga,
giacch nellopera di Kuan il bandito sopravvive limpiccagione:

Ogni persona sana sa che il morto non potrebbe parlare della propria morte,
e perci non c bisogno di discutere e bisticciare adesso. Non spetta a me
dirvi che due anni dopo la presunta morte di aruga, apparve in Messico,
vicino alla frontiera americana, un aiducco di nome El Karuga. Quest
aiducco venne dalle nostre parti insieme ad una bella ma feroce figliuola.
Cos riportarono i giornali americani, non spetta a me giudicare.
Egli, questo Karuga, fece amicizia con un ebreo russo di nome Trocki. Egli,
lo scemo, sosteneva che la rivoluzione bolscevica fu iniziata da lui e non da
Lenin, come se io non lavessi visto con i miei propri occhi a Omsk. Dopo
essere stato martellato e picchiato con la falce, non rompeva pi.
Correva anche la voce, per quanto pagato per tanto venduto, che El Karuga
ebbe con questa sua figliuola Svilena un piccolo aiducco chiamato Gevera o
per diletto Che. Egli a quellapoca fu un vero combattente spagnolo, quel
tipo di combattente diffuso anche nella mia vecchia, cara e povera patria,
quando gi non ci abitavo pi (Kuan 1991: 174 175).

Kuan nel romanzo non risparmia nessuno: la sua critica rivolta ai
potenti, ai rivoluzionari corrotti, ma soprattutto alla gente comune che gli
presta fede o come dice aruga:

Sono pronto di cambiare anche il nome, come ho gi fatto nella mia vita
misera, e sono pronto a guidarli essendo Jovo, Nikola o qualcun altro, non
importa. Perch so che il mio popolo non ce la fa senza comando/senza un
vero capo [] (Kuan 1991: 175)


6 Conclusione

Da quanto emerso fin qui, evidente che la caratterizzazione di aruga
nella commedia omonima non corrisponde a quella del romanzo aruga
pamti. Una delle ragioni di questa disparit deriva dalla differenza tra i due
generi letterari, poich i fatti storici e leggendari sul bandito pi conosciuto
La figura del bandito aruga nelle opere di Ivan Kuan
AnnalSS 8, 2012
11
della Slavonia mancanti nella commedia, sono alla base del romanzo. Nel
primo caso, Kuan immagina e rappresenta aruga miope e vigliacco,
mentre nel secondo si rivela schiavo della propria libido. Sebbene siano due
caratteri opposti, ci sono analogie nella funzione che svolgono nel testo.
Ambedue i protagonisti, a causa del contrasto tra la leggenda letteraria e la
finzione di Kuan, provocano situazioni comiche. Non a caso in tutte e due
le opere Kuan ironizza gli scopi delleroe-bandito. Il mito di aruga nasce
dalle intenzioni di ribellione politico-sociale attribuite ai suoi delitti. Le
caratteristiche sovversive mancanti nella caratterizzazione del protagonista
restano presenti in altri livelli di entrambe le opere. Kuan trasforma il mito,
anche se la ribellione espressa nella commedia e nel romanzo fa s che
ambedue le opere suscitano l'interesse del pubblico. I contemporanei di
aruga e i lettori delle opere di Kuan, sebbene in diversi contesti politici e
sociali, possono identificarsi con aruga, pur non giustificando il suo modus
operandi. Il caso di Kuan rivela uno dei modi possibili di attualizzare il tema
del banditismo nella letteratura.

Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
12
Note

* Universit di Zara

1
Il soprannome deriva dalla parola turca aryk che vuol dire una specie di rozza calzatura
usata dai contadini (Klai 1998: 244).
2
Nel 1990 si pubblica il fumetto di Adam urdinjakovi sulla vita di aruga.
3
Pubblicata nel 1591 o nel 1592 (Nikevi 2008: 189).
4
Il titolo croato corrisponde a quello inglese: The Lamentable and true Tragedie of M.
Arden, of Feversham, in Kent, who was most wickedlye Murdered by the means of his
disloyall and wanton Wife, who, for the Love she bore to one Mosbie, hyred two
desperat Ruffins, Blackwill and Shagbag, to kill him; wherein is shewed the great Malice
and Discimulation of a wicked Woman, the unsatiable Desire of filthie Lust, and the
shameful End of all Murderers
5
Alla base della trama un fatto avvenuto nel 1551 e ricordato nelle Cronache di Raphael
Holinshed (1577). La moglie Alicia e il suo amante Mosbie ordinano l'omicidio di
Arden, marito di Alicia. Il ricco Arden viene assassinato da Black Will e Shakebag.
6
Si pensa alla Compagnia degli uccelli montani.
7
Dora in avanti, salvo se diversamente avvertito, le traduzioni sintendono delle
sottoscritte.
8
Il nome lo d aruga alludendo alla bellezza della sua pelle: la parola croata svilena vuol
dire di seta.
9
Il cognome sbagliato in croato aumenta la comicit perch ud significa membro, e nel
contesto del linguaggio rozzo di aruga probabilmente allude a quello virile.

La figura del bandito aruga nelle opere di Ivan Kuan
AnnalSS 8, 2012
13
Bibliografia

Arsi Ivkov, M., 1982 aruga, Beogradski izdavako-grafiki zavod, Beograd;

urdinjakovi, A., 1990 aruga, KIC Privlaica, Privlaka;

Javoevi, D., 1990 aruga, Deje Novine, Gornji Milanovac;

Klai, B. 1998 Rjenik stranih rijei, Nakladni zavod MH, Zagreb;

Kuan, I., 1991 aruga pamti. Dnevnik jednog harambae, Mladinska knjiga, Ljubljana,
Zagreb;

Kuan, I., 1978 aruga, in Forum, n. 3, 1978: 457-499;

Nemec, K. et al., 2000 Leksikon hrvatskih pisaca, kolska knjiga, Zagreb;

Nikevi, S., 2008 Nedostatno ili recepcija kroz desetljea, in Nikevi, S., to je
nama hrvatska drama danas?, Ljevak, Zagreb: 169-186;

Nikevi, S., 2008 Vraanje duga ili ozbiljno poigravanje, in Nikevi, S., to je
nama hrvatska drama danas?, Ljevak, Zagreb: 187-212;

Sabli Tomi, H. 2004 Dokumentarne biografije slavonskog Robina Hooda, in
Dani Hvarskog kazalita: eseji i graa o hrvatskoj drami i teatru, akavski sabor, Split:
165-176;

kreb, Z., 1981 Knjievnost i povijesni svijet, kolska knjiga, Zagreb;

Zurl, M., 1972 Knjiga o Jovi arugi i Joci Udmaniu, A. Cesarec, Zagreb.
Ana Bukvi - Andrijana Jusup Magazin

AnnalSS 8, 2012
14